Skip to main content

Full text of "Dizionario geografico portatile adattato allo stato attuale delle notizie geografiche e de'cangiamenti politici"

See other formats


^ti 







A, 4~ * 
so 




910.5 

D648 
v.e 



Digitized by the Internet Archive 

in 2011 with funding from 

University of Illinois Urbana-Champaign 



http://www.archive.org/details/dizionariogeogra02cava 



, DIZIONARIO 
GEOGRAFICO PORTATILE. 



r DIZIONARIO 

G EOGRA I LCO POETATILE 

ADATTATO ALLO STATO ATTUALE 

DELLE NOTIZIE GEOGRAFICHE 
P DE' CAS GIACENTI POLITICI 



(TOMO SECONDO 

. ^ — — 



MILANO, 

Prètta Maspero r BuocliQl 

Successori òVGaUi&zi. 

j 8 i Ì 



Za presente edizione è sotto la salvaguardia della legge 
avendo adempito a quanto essa prescrive . 



IMPRESSA 

PER GLI EREDI GAIEAZZI 

IN PAVIA. 






DIZIONARIO GEOGRAFICO. 



L A 

LAa, avvi 
itile— 

per. 

tro I , che 

I . > u Ila 

il N. 

O, da Vienna, km. ' k \ lat. 

Laachen , grosso borgo dtl 
Caiit. di Schwitz nell'Elva 

La*r, Lara, città di Persia. 
Cap. della Vro\. dello stesso no* 
Me, iltrmoM »t- chiamata Gher* 
mes . lede un Visire. 11 

suo . inrnercio consiste 

ìluato io ter- 
I -.turni e di ta- 

. 

I^a 3 , Lessa , pie* cìm u d A .. 
nella Cavatola, con un co^L. 
sul Boick. 

l/.-l. a, luogo forte d'Ita!. 

/•OvìgO ( ] 

P .i^e, disr. 6 leghe 

I •. da Rovigo, 8 al N. O. 

da Ferrara, lun. j.j. ) lat. .+ ">. 5. 

. borgo di 1 r. in Guas- 

. ■ (Landi 

Labia, habia ì città della Tur- 
chia 1 .. . eoe IH , di- 
ftante : i Iprite al vS. O.da Nissa. 
. di l'i iì MI sul 

di Coriendie. 

LabouT (S.) luogo di Fa in 
Gua>r.o^,a (Lande) sul p.ccuio 
«amato Hus . 
Iììz. GéOgTt Tomo li. 



I- A 
! iboard, 1 U Tra- 

di l'r. nella 

. . I Pirenei ) che 

la parta del parse di Bisce&lia ? 

sul uiiu*. Abbonda di li uni - 
Bajonna e la l 

t Labra Jor , Estotilandìa , gr. 
■ dell' A. mi. Settentrionale 
ni vicinanza dello stretto d' Hud- 
son . Al nord del Labrador co- 
mincia lo stretto d* Hudson, 
ohe va al mar glaciale . 

Lacedemone « vedi Misitra. 

Ladenburg , L,adenburgtam , 
picc. città d' Alr-m. nel Palai, 
del Beno, li a Heidelberga, e 
Manbeim , suJ Nekef . lou. afl 
i; la:, ^y. ^;.^ 

J : | -a , < iià dell'Imo* Pius- 
so , sopra u:i ^ran lago dello 
stosso nome, abbonda di j 
salmone, lon. .'. i. 4 lat. 6o. 

Laglyn, o Louglen, Lagfili- 
nia , nome di due città d'Ir- 
landa, nella Prov. di Leinster, 
nella Coi. . una 

è considerarlo , i' altra non g 
usuasi più die un villaggio, lon. 
i j. ^j lat. 02. +0. 

* Lagnalo, comunità D 

Prov. di Saluzso , Dico di To- 
rino, alla sinistra oYl li. Veni" 
ta io Piemonte* 

Ligi 1, 1 '.'iniiicum^ città del- 
l' Isola di Ir. Fu assediata in 
vano dagl' I natesi sotto Carlo 
VII. Ab 1 andrò i ai se .<■ m bc 
impadronì nel i$oo atloi 
A 



a LA 

pt4SÒ in Francia in soccorso 
della Lega- Questa è la Patria 
di Pietro d'Oregmont, e del 
Poeta Geofroi. Giare bulla Mar- 
ne, 4 le^lie da Meaux, (> da 
Parigi . lon. 20. 2.0 lat. 48. 00. 

Lagnieu , luogo di J*Y. nella 
Dioc. di Lyon, sul Rodano, 
con una Collegiata . 

Lag:», ammasso di acqu'ì dol- 
ci, o salse, che non si secca- 
no mai, ne col mar comunica- 
no, se non che per qualche 
lì., o canal sotterraneo. 

* Lago di Como, Larius la- 
cus , lago del regno d' l'alia 
ne'dipart. dell'Adda e del La- 
rio, che ha il suo principio dal- 
l' Adda al N. e stendesi al S. , 
e S. E. Dhidesi perciò in due 
rami, uno de' quali al S. O. si 
conduce alla Mita di Como , e 
V altro dalla parte dell' E. ba- 
gna Lecco , dove ha nuova- 
mente origine l'Adda. La sua 
totale lunghezza si calcola da 
■alcuni Geografi circa 2.0 leghe. 
Di quasi due è la maggiore lar- 
ghezza. Molle sono le acque di 
torrenti , di fiumi e di altri 
piccoli laghi, che nel suo seno 
riceve. La sua naturai situa- 
zione è assai utile al commer- 
cio , e l'arte anche recente- 
mente l'ha renduta assai più 
vantaggiosa, come può \edersi 
all'art. Adda. Abbonda di ot- 
timi pesci. Gli fanno corona 
moltissimi villaggi, terre e bor- 
ghi riguardevoli. Le campagne 
che costeggiano le & lui rive, 
"sebbene mancanti di grano , 
producono però quantità di vi- 
no, di olio e di agnini. Alla 
scarsezza degli altri prodotti 
supplisce 1' industria degli abi- 
tanti, che spargendosi quasi per 



L A 

tutta l'Europa trovano nel tral- 
fico o nel! esercizio di varie 
arti una nuova sorgente di ric- 
chezze . 

* Lago di Garda, Benacus f 
uno de'più celebri laghi d'Ita- 
lia, che stendesi dal N. al S. 
per lo spazio di 12. leghe. Co- 
mincia sul Trentino, ove il fi. 
Sarca gli tributa le maggiori 
acque . La sua larghezza e va- 
ria tra TE., e l' O. , ed al più 
di 4 leghe. Le sue sponde so- 
no amenissime , e sempre ver- 
deggianti , e feconde di ulivi 
e dt limoni. Una di esse è nel 
dip. dell' Au'ige e l'altra del 
Mella . Entrambe sono popola- 
te da molte castella, e luoghi 
consid., de' quali Garda gli dà 
il nome . Il Mincio è tìglio di 
questo lago , e prende i suoi 
principi per mezzo alla fortez- 
za di Peschiera . Abbonda di 
preziosi pesci, tra i quali sono 
pregiatissimi i suoi carpioni . 

* Lago di Lugano , Incus 
Ceresius y lago riguardevole, che 
riceve il nome dal borgo di 
Lugano , presso avi quale ha 
la sua origine dalle acque sce- 
se da' vicini monti e più da 
sorgenti sotterranee. E' 4J1 una 
strana hgura , formando una 
specie di croce, il di cui brac- 
cio all'O. è ritorto. Scaricale 
sue acque all'O» nel canale dei 
h. Tresa, per cui entra nel la- 
go Maggiore . 

* L.ago Maggiore, tacus Ver* 
bonus ( Agogna , e Lario ) . 
INumerosi luoghi e riguardevo- 
li borghi gli fanno ala; e so- 
no i medesimi assai mercantili 
e popolati . Molti appartengo- 
no all' illustre Casa Borromea , 
che dentro il lago possiede pu- 



I >>. C H 
tre a iur- 
inu , 
. . 

e i in t 

• di 
. 

. per lo 
. 
il 1 ri- 

me , e il cui ->o . 
La sua lar^ 1 ; e 

i 

navigabi- 
le ed ni <-l trasporto 
in. irmi ed altre 
derra; . La nuova stiada del' 
Sempione lo e - • 11 cli- 
ma : rida i v i- 
cini i ano e di 
uve. Abbonda di pescagione, 
e provvede con es^a alla città 
di Milano, a cui reca eziandio 
per messo d^-1 Tesino, e del 
canale d I i Rai ..,.> gì . ,Je , 
quantità di carbone e di legna 
da ardere , e < are . 

L-_ 1 del- 

l' Am. lentrionale nel Ca- 

nada . In tulio l'Universo non 
N nova il maggiore, dandogli- 
si 200 leghe dall' l . ali >. ^o 
dal Ni al s . e 5 kj di armilo. 

Lagos , / u rica , ant. cit- 
tà del Port. nel R. di Algar- 
via con cast, vicino al n. 
ed un porto . E' po«,ta sul l'a- 
ro, ed è distaine . t s leghe al 
S. da Lisbona, lon. ■ 

ria, citta d .. I 
I , una delle Canarie , 

in vicinanza di un la^o di que- 

sto uome . Vi sono delle fab- 
briche u- lai belle con una gr. 
piazza . lon. i. 1 4 lat. a& 
Lj c une di Venezia ( Adria - 



L A 3 

lieo i «!' accatta del dia* 

i , da cui \ ■ • 

L> Ielle , sul. t piantata 

. . i .' ! la dì -Murano) 

la | rande ri ila fu *ri. 
I , iholm , /. ; ; : in ia , < illà i n - 

te di $ve*ia , Leila Prov. di 

!!:..:.:, «riCll i al mar Haiti- 
co , con casi e p . • . }■ ' 
d mia ai V 

S, 1 . r . ila El- 

. > Sai. e'i. .).'. 

Lahor , ; rium , gr. città 

d' A I id >lai: , Gap. del- 
la Prov* dello stesso nome, una 
.delle più considerabili dell' Im- 
" pero del Mogol* Vi sono dello 
fabbriche d'ogni sorta di tap— 
peli e di tei»- dipinte* lì' si- 
tua!a in pai SSfl abbondante di 
tutto il bkognevo Ig , ma prin- 
cipalmente di zucchero il mi- 
gliore dell' ludostan. Giace dist. 
cSó leghe al N. per f O. da 
Dchlv, 6o al N. da Multati, 
l5 al N. per l'O. da Agra, loi?- 
tjo. oo lat. 3 i. 4o. 

Lajasao , città della Turchia 
Asiatica, nella Caramania, in 
vicinanza del Monte Nero, sul- 
la costa Settentrionale del gol- 
fo dello stesso nome , G le^l.c 
dall'antica Issus, dove Alessan- 
dro ruppe l'esercita di Dario. 

Laicheu, Laiih>um y cilià del- 
la China , stfsia Metropoli del- 
la prov. di XaMung. lon. l&j 
ìG la r. oU. 07. 

Laindry , borgo di Fr. i:i 
Sciampagna . 

Lainu , I.nus , pie. Piazza 
d'Itala nel l'i. di Napoli, nel- 
ia Calabria citeriore ;ii«sso al 
li. del medesimo nome. lon. ò'ò 
46 lat. 4o« -+• 

-Li.^rn 1 , Lulandio , I-oIetta 
della lJuiiifli. ad mar Evitico, 
A 2 



4 L A 

fertilissima di biade . I lue hi 
principali sono Naxcow, Saxk- 

ping, e Nystrd . lon. 29, 3 »5 
Jaf. F»4. 45- • '.. 

Lolbenque, luogo dì Fr. ne! 
Onci ej . 

La m baie , Lambalium , pie. 
città di Fr. nell' alta Bretagna 
( Còte du nord ) . E' disi. 7 
legh?> da S. Brieux, i5 da '■ 
DBS. lon. i5. 4 lat. 4«S. 28. 

Lambesc , pie. città di Fr. 
nella Provenza ( Bouches du 
Rhone ) . 

La m bey e , In ogo di Fr. in 
Bearne ( Bassi Pirenei ) . 

* Lambro, Lambrus, fi. del- 
lo .Stalo di Milano, che trae 
la sua origine da' monti fra i 
due rami del lago di Como . 
Anticamente era più conside- 
revole : entrava nel Lago Eu- 
pili , e 11' usciva . 

Lamego, Lamacum, città dei 
Pori, nella Prov. di Beyra, con 
Vescov. Suffragando di Bragua, 
ed una buofia eiitad. Ella è dist. 
2.0 leghe da Bragua al S. E. e 
60 al N. da Lisbona . lon. io 
18 lat. 41. 1. 

Larr.o, Incimurrì , Regno ed 
Isola d'Air, sulla costa di Me- 
linda, tra l'Isola di Paté, il 
Regno d'Ampaze, e quello di 
Melinda. Vi è una città dello 
stesso nome con un Porto. 

Lampedosa, Isoletta del mar 
d'Africa sulla costa di Tunisi, 
di 5 leghe in circa di circui- 
to , e 2 di lunghezza. E' clist. 
no leghe da Tunisi , e 4-> da 
Malta . In oggi è deserta ; ma 
siccome v' è un buon porto, i 
vascelli vannovi a far acqua . 
lon. ?>o. 35 lat. 36. 

Lampon, città d'Asia al fon- 
do di un golfo, nella parte più 



L A 

meridionale doli' Isola di Su- 
matra , in una contrada, alla 
quale dà il nome. 

LarapsacOj ant. cit. dell'Asia 
min. presso i Dardanelli . 

I lancashtre, hanrastrìa ,Prov. 
marittima d'Ing. Dioc. de Che- 
ster , al lungo del mar d' Ir- 
landa , la quale forma 24 le- 
ghe di circuito in circa; il suo 
territorio è fenile alla pianu- 
ra, e vi nascono de' buoi d'una 
straordinaria grandezza . I fi. 
principali da cui viene bagna- 
ta sono ii Meresey, il Bibbie, 
ed il Lon . Vi sono due gran 
Laghi , uno de' quali chiamasi 
Wiudor , e l'altro il Merton. 

Lancastro , ì^ancnstria , cit- 
tà mercantile d'Iflg. cap. della 
Prov. di queslo nome . Giace 
sul h. Lori, 2 leghe dal mar 
d'Irlanda, 6* al N. O. da Lon- 
dra, lon. 14. 35 lat. 54. 

Lancerò la , Junonia Insula , 
Isola d'Af'r. , una delle Cana- 
rie , di ìuogh. 7 leghe in cir- 
ca, e 2 di larg. Verso Settentr. 
si notano, l'Isola S. Clara, 
Allegrarla , Rocca , e Grazio- 
sa , che le fanno corona, lon. 
4. 3o la!. 28. 4o. 

Lanciano , Anxanum , città 
d' Italia, nel R. di Napoli , 
nell'Abruzzo Citeriore con Ar- 
civ. eretto nel i562 è posta so- 
pra il torrente di Feltrino, dist. 
7 leghe al S. E. da Chicti , e 
3i al N. E. da Napoli . lon. 

02. 4° l a, « 4 2 » i2 « 

Landafr , pie. città Vesc. di 
Ingh. nel paese di Galles, nella 
C. di Glamorgan, su la Trave. 

Landau, l^andasia , ant. e 
forte città di Germania nell'Al- 
sazia ( Basso Reno ). YJ situa- 
la sopra il Queich , in paese 



[ A 

. ! :f al 

I I i- 

liibu . dj Ar- 

• 
lon. . . . 

1 . di du 

.1 I. 
I , 1' alti a nel- 

idi Waldecl 

• 
i , pie. città di E 
. CodI . 

lidi . 

. 

fco di 

^ia ini. ( Cai- 

Lari». ÌC. cit- 

ante 

. 1 rad la $o- 

Til- 

, ~ 

. 
Lan.Jtrneau , Landernacum , 
. Hi Ir. i : .!j Bretagu i 
inler . :re ) . U>Ot 

. 

i , p. e. del pr. di 
lutei pre^o al lago di 
Lieo: • 

.<?s [ dip. delle ) , owe- 
deaux, Aget 

\ r. nella 
d i 

La le i'i 
;i , e piccole . Le fraudi 
sono tra Bourdeaux , ■ 

. iJ, ed il 

monte Marsan . 

.ndozy ,looe;odiFr. 

, Laniero <num , 

rie. Mia f- » r t r» città di Fr. n.-l- 
Hannonia { e in 

Uf beila pianura , sulla Sam- 



1 v 
1 rai al & I . ì | U M 

. 4« 

l'i.... no- 

. . d* Al. 

n' ita una Della I) » I . I _ , 

i 1 ckj uà alti -t di ila nuo- 

: di Brandeburgo ; da' 

Della IVov. di Natangea 

nella Prussia; un'altra nella 
Misoia | nell' Oiterland . 

>^>i nel Ducai i de Du Paoli 

un ca^t. capo luo^n d'un Clan- 
di > nume . 

, torte ili Fr. nel- 
i iure nel Suuthati 

UtUO ) una lega dist. 
a, sopra ui.'« mmenza. 
lor;. -j.'<. 7 lat. 47* ">'»• 

at, Landshutum , cit- 
tà iurte d'Ai, nella B~\iera in- 
ferior.* con cast, sopra un col- 
. E' bagnala i:al!a Ise- 
ru, disiarli.; Ja Iiatis» 

! al &» e 14 al N. E. da 

jco . lon. 29. 5o laf . 
l.j. Vi è un'altra pie. ciità di 
questo nome in Slesia Del D. 
di Schweidnifz sul ti. EÌieoW„ 
che si scarica nel Bau ■: . Un 
altra in Moravia su la sponda 
Occidentale della Moravia, a.' 
confini dell' Ungheiia , e del- 
l' Austria . 

Lindskroon , Corona , pie. ma 
altrettanto forte citia dilla Sve- 
zia , nella Prov. di Schooeo « 
Giace sullo Stretto di Sund, 5 
le^he al N. O. da Luuden , 5 
al N. E. da CopiiiLa^-n. lon. 

3u. 4 ' l -1, 55. ^°* 

1 indstul . bor^o d' Al. con 
cast, piantato sopra un a.... . . t - 

p->, i.ci.a Wasgovia, tra j 1 - le 

• 1- ! ju't. n . lo^. 

IO* 2 ■ • ■ r >• -->• 

[....- tuia delta Scozia 



6 h A 

Capitati; Prov. di Clj .ImÌ.'iÌ. rnn 
tifalo ri i Cotlt. , cj leghe disti 
da Edrmburgo , 116 al N. (). 
da Londra. Jori. r.' ; . j lat.56. io. 

L:mgcac , Lt'nfiiarum , pie. 
città «li Fr. ncll' Amer^na in- 
feriori' ( Alta J,oira ) vicino 
all' Allirr , posta rn mezzo a' 
monti : v. distante 17 leghe al 
S. per TE. ila Clermont . I011. 
ài. io lat. 45. 5. 

Langelland , LangeUanàra , 
Isola di Danirn. noi Mar Lat- 
tico . Abbonda di biade , di 
pascoli , e di pesce . V è una 
pie. città chiamata Rutcoping, 
con un cast, e {> villaggi, lon. 
28. 45 lai. 54. 52-55. i5. 

Langets , Langrsium , ant. 
pie. città di IV. nel Turenose, 
sulla Loira ( Indra e Loire ) 
4 leghe da Tours. lon. 17. 58 
lat. 42. 20. 

* Langhr, luoghi deserti <he 
si trovavano tra i ti. Tanaro od 
Orba , e il lido del mare. Da 
lungo tempo son popolati , e 
spettano in gr. parte ai dip. 
del Tanaro e di Montenotte . 

Langione, città r.-cca, e for- 
te dell'Asia Gap. del R. dì 
Lao , con palazzo grandioso , 
ove risiede il Via . In questa 
città non si concede ad altri , 
che a' soli Taìopoini , di poter 
fabbricare le loro case, e Con- 
venti di marmo , e di pietre . 
E' situata sopra un fi. ed è di. 
stante al N. E. 55 leghe da 
Ava. lon. 1 iG. 20 lat. 22. 38. 

Lan^ogne , luogo di Fr. nel 
Gevaudail, versai la sorgente 
dell' Àlìier ( Lozere ) . 

^ Langon , Alìngonis Porlus , 
pie. città di Fr. in (Guascogna 
( Gironde ) . lon. 17. 2 5 lat. 
4* 33. 



T fi 

LÀNGRES, Linpnna , anti- 
ca e considerabile città di Fr., 
Gap. del Basaignì ( Haute Mar- 
ne ). Il Coro della CaMediaie, 
ed il corso di Langrtfl sono 
' belli . E' sit. sopra una 
eminenza, vicino alla Marne, 
l4 leghe dist. al N. E. da Dijon, 
: 7 al S. E. da Troyes , 4« al 
S. per Y E. da RheiiM , 63 al 
S. E. da Parigi . lori. 22. 5q 
a3 lat. 47. 52. 17. 

Langrune , borgo di Fr. in 
Normandia ( Calvados ) . 

Lanion, pie. città di Fr. nel- 
la Bretagna, nella Dioc. di Tre- 
quier, con un Siniscalcato. 

Lannoj , AìncUim , piccola 
città di Fr. ( Nord ) 2 leghe 
da Lilla, 3 da Tournày . lon. 
20. 55 lat. 5o. 40. 

Lannion, p. r . di Bretagna 
(Cète* óu nord ). 11 suo ter- 
ritorio ha miniere d' argento e 
di ferro, e delle acque minerali . 

Lanobre, borgo di Fr. in 
Auvergne ( Puy de Dome ) . 

Lauta , luogo di Fr. nella 
Linguadocca sup. ( Haute Ga- 
ronne ) . 

* Lan testa, Lantuscn (Var) 
presso al lì. Vesubia. Può cre- 
dersi che in questi contorni abi- 
tasserò ar;ticainente i popoli Ve- 
suviani ricordati nel!' arco di 
Susa . 

* Lanzo , comunità in Pie- 
monte presso al fi. Stura nella 
Prov. e Dioc. di Torino. La 
valle di Lanzo è composta di 
varie contrade ricchissime di 
bestiami , e di miniere metal- 
liche . 

Lao , o Laos , Lavum , R. 
d* Asia di là dal Gange , con- 
finante al N. colla China, all'È. 
col Tonquin , e la Cochinchì- 



I \ 

a* , al S. - 1 » Caoibija , 

i \ .. eoi R. dì s -"". •• wgl' 

stati i B À **« • LAOg'OM 

è l.i ' 

§ 1 ..-„>, Busi che tu "«ite 

della Lucania Itti mar Tnn- 

confonde dal I 

1, da< ir- ■ - • »»•- 
. a destri di I Uò 
n > gratuli antichissime 
mine lotte lateriiie , i he 

bc Lucana ram- 

, ntata d I .'■ ne • 

I m . bella , e 

d'arabi m Ha di 1 r. , Via- 
l ii, bel llto sopra , 

un' » : i , ia l*g ne n ^ ■*■ 

I ,. , , s i] \. E. da 

. > il VI', da P igi. 
,. i-. 21 lai. 4 ... • 
T KPPi 'MA, gr. : lese al >. 
:, tra 
if Glaciale , la Nortègia , 
i f e la Russia . Si di- 
in I.apponia Danese , ov- 
.. Svezsese, ovvero 
rar < >rient. 
Il' in- 
no ni sono tre mesi di not- 
ti continua , e Beli 1 estate altri 
mesi di continuo giorno . 
I cielo e quasi sempre sereno, 
e l'aria sgombra da ogni sorta 
di vapori, a motko de 1 gagliar- 
di tenti, che ni soffiai o . Vi 
sono monti altissimi . li t< fre- 
no e stenle , né gli abitanti si 
curano di colti* ai nul- 

la orante K novi de 1 bui ni pa- 
scoli , che servono ad ingrassar 
il beatiame . Gli animali più 
frequenti sono ^li orsi, l'alce, 
il castoro , l' armellino , e il 
rangifaro, di cui si servono l 
Lapo ni in difetto di cavalli 
per farsi tirar.* I I 

•rikciare velocemet te sopra 



L A 

li novi i fthia< • : • La L 
ponia > • ' M i renda da 1 

. . gridi .i" i"i. r iiu- 
,ì, e, i da'ti » lioo a'7a K'a^i, 

t . ; . mimiti di 1. .mudine . 
I Kpjidiva , is. il n. delle 
lìta . Ve n'ha tg prinu- 
pah . l.it. 8. lO< i • •">• 

Larache, I.i.vn, amici e f<»r- 

te citta d'Africa nel Ragno di 

Pai , alle foci del fiume «'ella 

> nome , con buon porto . 

lor:. 1 I. 4° ' aL 35« 

Larchamps, borfio di Fr. nel 
Maine ( Ma\ enne ) . 

Laredo , pie. città marit. di 
Sp. nel'a Biscaglia, con porto, 
dist. acj lag. al N. por l'O. da 
Burgos, 12 all' O. da Bilbao, 
lon. .3. So Ut. 43. a3, 

I. urina, piccola città d'Italia 
nel Regno di Napoli , nella Ca- 
pitanala . * E 1 disiatile t«S le- 
fche da Benevento, lon. 32. 35 
lai. 4i. 4S. 

Lirìo , Laris , Lavati Co- 
mensis , dà il nome ad un dip. 
assai esteso . E' formato prin- 
cipalmente dal fi. Adda , che 
v'entra dopo d'avere percorsa 
la Valtellina ; e n' esc a Lec- 
co , essendo navigabile sino a 
Milano , mediami i canali . 

Larissa, antica e celebre cit- 
tà di Oreria, nella Provincia 
di Janna o Tessaglia , eoa 
Arcivescov. Greco , Palazzo, © 
sontuose Moschee. Achille ne 
era nativo; e Filippo padre di 
Alessandro mieta farti residen- 
za. Arulie gì* lmperaduri Tur- 
chi vi fecero alcune volte or- 
giorno. IV \ osta in silo as.ui 
comodo pel commercio sul fiu- 
me Penco, che le passa il pie* 
QO 20 leghe distatile da Salo- 
Dichi il S. 53 da Atene al N. 

A 4 



8 L A 

'per l'O. e ii+ all'O. pò! S. 
da Costantinopoli . lon. 40. ùo 
lai. 89. f . 

Laristan , contrada di Pernia 
De' contorni di Laar. lai. :.'.-: 7. 

Lassa j, luogo di Fr. noi Mai- 
ne ( Ma; enne ) disi. 16 leghe 
<la Mans , coq titolo di March, 
e un Gas! elio . 

Lastic, pie. luogo di Fr. in 
Auvergne ( Puj de Dome ) . 

Lataquie , ovvero Laodicea 
sul mare, Laodicea ad marti, 
antica considerabile città della 
Siria, con porto, Vesc. e mol- 
ti bei vesligj d' antichità . Fu 
fabbricata da Seleuco Nicàno- 
re, il quale chiamolla col no- 
me di sua Madre Laodicea . 
Giace in pianura fertile, alla 
riva del mare, i5 leghe da 
Tortosa , 99 al N. da Gerusa- 
lemme, 3o al S. O. da Alcp- 
po . lon. 54. :>5 lat. 35. 3u. 

f Lataraco o Latarico , ca- 
stello del Reame di Napoli nel- 
la Calabria Citeriore , sei mi- 
glia distante da S. Marco, a' 
piedi del monte Ape un ino , e 
sopra il fiume Perdilio . 

Latitudine , Latitado , èia 
distanza di OD luogo dall'Equa- 
tore. Si misura co' gradi del 
Meridiano; e si chiama ancora 
la elevazione del polo sopra 
l'Orizzonte, perchè la distanza 
dell' Equatore dal punto verti- 
cale di un luogo è sempre egua- 
le alla elevazione del polo so- 
pra l'orizzonte del medesimo 
luogo . Si distinguono due la- 
titudini ; la settentrionale , che 
si misura andando verso il po- 
lo settentrionale, e la meridio- 
nale , the si misura andando 
verso il polo meridionale. Quan- 
do si dice assolutamente lalitu- 



L A 

dine, s'intende la scltentrio- 
nale . 

{) Lalmos , o Latmus , mon- 
tagna dell'Asia parte nella Io- 
nia e parte nella Cari* . Poro- 
| --..io Mela dite , eh' ella fu 
famosa per l'avventura favolo- 
sa di End ini 10 ne , di cui s' in- 
namorò la Luna, e la mette 
nella .Ionia ; Cicerone all' in- 
contro la mette nella Caria, 
Tuscml. /. 1. r. 38. Ella ha 
nella sua estremità un Promon- 
torio che ditesi Posidiurn a cau- 
sa di un Tempio consagrato a 
Nettuno; a questo capo separa 
il Golfo Latmiqua al Nord, e 
il Golfo di Jassus a mezzodì. 

Lavagna, luogo d'Italia nel- 
lo Stato di Genova , nella ri- 
viera di Levante, all'imbocca- 
tura di un fiume del medesimo 
nome, cel. per le lastre d'ar- 
desia con cui cepr< usi i tetti . 

Lavai, Vaìlis Guidonis , cit- 
tà di Erancia nel Manese ini. 
( Maìenne ) il commercio dì 
tele v'è assai florido. Giace in 
dist. 16 leghe da Mans all' O. 
i5 all'È, da Rennes, 58 all'O. 
pel S. da Parigi. l ou . 16. 33 
lat. 48. 4. 

Lavanf Mynd, La^anmunda, 
piccola città di Alemagna nel- 
la Carintia , con un Casi. , e 
un Vesc. sullraganeo deli'Arciv. 
di Salt/.burg ; è distante i5 le- 
ghe all' E. da Clagenf'urt , i5 
all' (). da Pettaw . leu. 3-. 45 
lat. 46. 44. 

Lavardens, luogo di Fr. nel» 
l'Armaguac ( Gers ). 

Lavaur , Vaurhim , città 
di Erancia nell'alta Lingua- 
docca ( Tarn ) . Verso l'an- 
no 121- vi si tenne un Conci- 
lio contro gli Albigesi , di cui 



1 \ 

1 v r "P* 

{OUl, 

r d è • al S. O. da 

Alti , 8 il N. l '- lil Te 

% I • Ita, i i 

a Lubiana | cit- 
tà i ''°' a 

( o . 

ricl disk i s lec. il s - 

Ni 1 • 

. « ». 

da V 

. . b • leià' alta 

] | | 4 1. & ila Coi.- 

Lauda , piaaaa d" A!, nella ■ 

....r , nel 

\ . di Wurtaburg . lon. ^; 
18 lai. 49. 4 • 

dai , Valle della Sco- 
to alla qu i 
re i .. '• l •■ ■ • " ì'n* 

all' I burgo . 

I . , Vaile di Francia 

tu ausati Pirenei, nel Bìgor- 

I ■ »a . 

1 ... Jan , .no.' di li. nella 

: ) • 

1 ...elio , pie. cillà d' Italia 

ipoli, nel 

, Yt:>c. bui. ili lia- 

disiatile 7 le^lw al N« 0« 

O. | el S. da 

N. da 

» . 3. 

I %. : • . } ( I ario ), 

di un MM.nle 

sul ■argine «li m seno 

re, che >i for- 
ma na capai •• porlo r impella 
ic j i [sole ] n,« ■»•• 

.< IOTI , [ne. Cll- 

l„ i , nella Sif<. di 

. .ii basirà, 

j. Mi in fa tHe inaaiota « am- 
. . trovasi • • altra città 



LA | 

di ina io li' m% ■alla franane 
i i, mila Pi 



Nui. ii !.. , e, ; ad un'altra Dalla 

Steria, sul Neker, a leghe da 
Hatlbi ' u • 

1 . | urg , pie. nia forte 

città dall' Alenaagaa , nella S\< - 
via , un i «itile 4 citta folcati** 
re , ed I ait a tapi *» una sco- 
ia vicinensa d<l Rena, , 
i al S. E. io 
da Zurìgo al N. 0. io da 
Sciaffusa al S. o. Lon. aS. 45* 
lai. t ~. 

§ Laviaao, Laiianum , Ter- 

ra apparieneute dia Provincia 
di Basilicata. Ella è situala 

alle taide d' umi gran iuo.ila- 

■ ■ . , a produce del vino spi- 

> assai , e di £u:>lo . Ella 

è distante da Salerno 4" miglia. 

Lawingee, ovvero Laugtngee, 

Lavinga, cillà d'Alemanna nel- 
la S\e\ia . E' situata ricino al 
Danubio , 4 legna distante al 
N. O. da Burgavv , ò al >^. E. 
ila l'Ima, iSal N. O. da An- 
gusta . loii. 28. 4 lai- 48. aa« 

I a\ it , luo n o di Fr, in Gua- 
scogna, nella Lomagna (Ors) . 

1 .un , Laui y , città della 
Boemia , vicino ali 1 E^ra , sul- 
la strada di Lipsia, che con- 
duce a Pia^a, io territorio ab- 
bondante di foraaoatOj pascoli 

e mele. Imi. &1. 35 lat.jo. a5. 

I auncealea , deliaioaa città 

mercaniil.' d : Lag. nel Paese dì 
Coroovegliee, «iciaa al Taaaur, 
a d si. bfi legna ai S. O. da 

Londra, loti. 1 ... 16 lai. 3o. 4°» 
I , ro (1, rradi), gT. Prc\. 

d'Italia la principale del Regna 
di Napoli , eanfinaata al N. 
coU'Abruaaa, all'È, colla Con* 
Irai di Molise, a Pria* ipato ul- 
kriorfi al S. col golfo ili Na- 



io t a 

poli, all' O. col mar ri i Tosca- 
na , e Campagna di Roma* E* 

popolarissima e fertilissima . 
Napoli è la Capitale . 

§ Lavoro, Laurum, città si- 
tuata nella Provincia di Terra 
di Lavoro . Ella è distante da 
Mola 4 Miglia , ed è piantata 
tra amene collinette che la cir- 
condano. Il suo clima è molto 
dolce, e l'aria è una delle più 
salubri della Provincia . 

Lauraguais, Lauriatensis er- 
ger , pie. contrada di Francia 
(Aude) tra l'Ariele e L'Alen- 
ila, all'È, del Tolosano. La 
Capitale era prima Laurac, ma 
ora è Castelnaudari . 

Lautenburg, piccola città di 
Polonia nella Prussia Reale, nel 
Palalinato di Culma. E' distan- 
te 2.0 leghe al N. E. da Tom, 
e So al S. E. da Danzila, lori. 
38. i4 lat. 53. 6. 

Lauterburg, piccola città di 
Francia nell' Alsazia inferiore 
( Bas Rhin ) mezza lega dist. 
dal Reno, io al N. E. da Ar- 
gentina. Fu presa dagli Au- 
striaci nel 1744» Tra questa 
piazza e Weissemburg vedonsi 
le famose linee chiamate di Weis- 
semburg. lon. 26. 4? lat. 4 n '« 56» 

Lauthenthal, piccola città di 
Al. negli stati della casa di 
Brunswisck , nell' Hartz . 

Lautrec, Lautrecum , picco- 
la città di Francia nella Lin- 
guadocca infer. ( Tarn ) sopra 
un monte, con titolo di Vica- 
ria , e un vecchio cast. 

Lautreck , Forte d' Al. nel 
Palatinato a' conf. del D. de' 
Due Ponti, situata al concorso 
del Lauter e Glaun . 

Lawenburft, Lcoburgum , cit- 
tà d'Ai, nel circolo della Sas- 



L A 

sonia inferiore, Capitale di un 

D. dello slesso nome. E' si- 
tuata sulla destra riva dell' El- 
ba , nel mezzo d' una valle , 
essendo dominata da un castel- 
lo posto sopra una vicina emi- 
nenza , 5 leghe, distante al N. 

E. da Lunrburg , i(ì al S. E. 
da Hamburg , (j al S. da Lu- 
beck. lon. 28. 26 lat. 53. 30. 

Lawenburg, J^eoburgum, pie. 
cola città d' Alcmagna nella Po- 
merania ulteriore . lon. 35. 28 
lat. 54. 45. 

Lawfelt, Villaggio de' Paesi 
bassi ( Meuse infer. ) assai vi- 
cino a Masi richl , famoso per 
la vittoria riportatavi da' Fran- 
cesi a' 2 di Luglio del 1747. 

Lauzerte, luogo di Fr. nel 
Querey ( Tarn et Garone ) . 

Laxetntrorg, piccola citlà di 
Alemagna nell' Auslr. con ca- 
stello di diporto de' Principi 
della casa d' Austr. E' situata 
nella Schvvecha, 4 leghe ad 
Vienna . 

Layrac, l.auracunx^ luogo di 
Fr. in Guascogna ( Lot et Ga- 
ronne ) . 

Leaotung , Laotunìca , gr. 
contr. d' As. tra la China , il 
golfo di Gang , la Corea , e la 
Gr. Tartaria . Appartiene alla 
China . Leaojang , città gr. e 
ben popolata n'è la Metropoli. 

Leawava, città e porto d'Asia 
sulla costa Orientale dell'Isola 
diCejlan. Abbonda di finissimo 
sale . lon. 100. ho lat. (3. 40. 

Lebeda , Lepri* , aiit. città 
d' As. nel R. ài Tripoli , con 
porto e Cast, sul mar Medir. 
34 leghe da Tripoli . lon. 32 
2J» lat. 32. io. 

Lebrissa, ant. città di Sp. 
nell' Andaluzia ? situata in ter- 



ri».>r i WO, \i- 

, % .• . « >n in -i li l'o- 

! i e dl>t. 

1 J.« >. l.ucar. 

!.. , 1 tSSé , piti i 

: 

i , : March* <li Brande- 

1 - ' ; - : ■ i | f 

N. v' . \ rancfort. 
1 . , ■ . ... 

I m , cil. «1 Ira— 

] i i-I IL di N poli, li } rinr. 
della Terra d'Otranto, resid. 
del r,ov. Ella è distante + le- 

gh«» dal Golfo di Venosta , 6 
I ttraoto , 8 al S. 

riodiai , e ;S a UT. (la 
li. lon. 35. 

* I KCO, ì.tucurriy borgo con* 
5 rio ) con perec< hi edi- 
fici , e furine , in cui si lavo- 
ra e ridure in manifattore il 

: il ferro cavato dalle 
•vitine miniere. I.' sii. sopra un 
rairo> del i .; io , da cui esce 

J' Adda , ad a e ni dà il suo 
i ed è òim. ."> leghe da 

, e io da Milano* * 
Lectoore, Lcctora , antica 
citta di Francia nella Guasco- 
gna ( Ccrs ) Capitale dell' Ar- 
,ac. Siede sopra un mon- 
al di rni piede scorre il 
da Condom ail'E. 
s . O. e al S. per 
... da Parigi, lon. :S. 16 
: . a. 
Lodeigur?, Innondi Francia 
nel Rovergne ( Aveiron )• 

i / ■ ' i ( a e i t- 

tà di Spagna r.'-l R. di I 
■al fiume '1 ' : , con 
t i ( ni liderabile . 1 . 
ghealS. O. d.i Salamanca, lcn. 
ir. ì lat. ,-. 2. 

LttdSj ci"u d'Inghilterra nel- 



LE 

Il P.ov. d \ ,.r. k , con titolo 
«li DtwatOt Ella I situala, sub 

r Are , - leghe al S. O. da 

Voi, k. , f v il n. per f CX da 

Londra, lon. Si. 58 lat. S3. 4'^- 
Lttfdin, Lauri, piccola cit- 
ta de' Fieai Baisi Olendoti eoi 

Linge, patria del famoso Cor- 

nelìoGieoseni i \ <• teoi o d' V j » r ì • 
1. i . i. 33 lat. Sii 

Lega, VvcJuì, nonio delle 

tre parti , in cui dividasi il 

cir » '.rifiorii . I, La lega 

Grìgia che comprende la porte 

( K cid. con 8 gr. Comunità , e 

. Dittr. o Gioritd. II. La Ie- 

;:a della Cadea , ossia Casa dì 
Dio. Vedi Cadea. III. La lega 
delle io Giurisdizioni , che la 
la parte Sett. del paese, e com- 
prende 7 Comunità . 

§ Legion, cit. della Palesti- 
na celebre negli scritti di Eu- 
sebio e di S. Girolamo , io 
miglia distante da Nazareth ver- 
so Occidente ; oggidì chiamasi 
Legune . 

§ Legionersis Civitas , Leo- 
ne Capitale di un Reame del 
medesimo nome in Isp. 

§ Legionum Civifas, città del- 
la gran Bretag. I>Vda citato da 
Orcglio dice, sia nominata Le- 
gagestr-r da^li Inglesi, e Caer- 
legi >n dai Bretoni . 

§ L^goago, Leoniacum, Piaz- 
za d' Italia sull' Adige ( ^lin- 
cio ) di I. u- migl. da Verona. 

* Legnano, Lenionam ( Olo- 
na ) antico borgo del Milanese. 

Leicester , I.irestria , città 
mercanl. d'Inghilterra Capitale 
della Provincia di questo no- 
me . Ella è bagnata dalla Stu- 
ra , in distanza 17 leghe da 
Londra al N. O. lon. 16. a5 
lai. 5i. 33, 



It L E 

Leicestershire , Provincia di 
Inghilterra posta Del centro del 
paese.t L'aria è salubre, ed il 
territorio fertile. Leicester n'c 
la Capitale . 

Leinster , hagcnia , Provin- 
cia marittima (T Irlanda , che 
ba la figura di triangolo , lun- 
ga ?)"] leghe , e larga ;>3. Du- 
blino è la Gap. 

Leira, città del Portog., nel- 
1' Eslremadura , con castello e 
Vesc. Suil'raganeo di Lisbona , 
eretto Del E 554* Resta distante 
12 le^lie da Coirnbra, al S. e 
2&4 al N« da Lisbona, lon. v) 
45 lat. 3cj. 4'J» 

Leisznick, luogo d'Ai, nella 
Misnia, nel territ. di Lipsia su 
la Mulda. 

Leith , Durolit.um , cit. della 
Seo/.ia, con un porto nella prov. 
di Lothian, sul golfo di Forili, 
in vicinanza d'Edemburgo, di 
cui è come il porto . lon. 14 
48 lat. 56. i5. 

Lemano , o Lago di Gine- 
vra, Lemanus Lacus , lago de- 
gli Svizzeri , e della Savoja , 
che ora dà il nome ad un Di* 
part. E' profondo molto , e si 
osserva che mai non gela. Ab- 
bonda di buoni pesci , princi- 
palmente di trote . A que' che 
navigano su questo lago, s'of- 
fre una delle più belle prospett. 
che veder si possano . 

Lembro, Imbrus , Is. dell'Ar- 
cipelago , sulla costa Or. della 
penisola di Romania , di 9 le- 
ghe in circa di circuito , con 
borgo dello stesso nome ed un 
porto, lon. 43. 35 lat. +o. u5. 

Lemgow , i;crngo<sia , pi< co- 
la città d'Alemagna nella West- 
falia, nella Contea di Lippa. 
Resta disf. 7 leghe da Minden 
al S. O. lou. ìG. 3o lat. Si. 8, 



L E 

Lem DOS, l'edi Stillimene . 
:;.o, piccolo fiume d'Ita- 
lia , che sorge ncll' Ape.iniuo 
nello stato di Genova, e passa 
a Gavi , ed entra nel fi. OrLa 
nel Territorio di Alessandria. 

Lemster, o L<'omenster , Lra- 
nis Tdonasterium , piccola ciiià 
menant. d'Inghilterra nell'Ilei.- 
fordshire , con titolo di Baro- 
nia, vicino al fiume Lug, e di- 
stante il-j leghe al N. O. da Lon- 
dra . lon. 14. 45 ' at - 5a. 16. 

Lencici , Lencicia , città di 
Polonia , Cap. del Palatinato 
dello stesso nome , con furie 
sopra una vicina eminenza. E' 
situai.» fra paludi , sulle spon- 
de della Bsura , ed e distante 
al 8. E. i't le^he da Guesna , 
3o all'O. da Varsavia , 4 v a - 
]S. per V O. da Cracovia . lon. 



07 Li. .jh. 12. 



Lennox, Provincia della Sco- 
zia Meridionale, chiamata alba- 
mente il C. ili Dur/ibarlon dal- 
la sua Capit. Abbonda di bia- 
de e di pascoli • 

Lens , Lcniiuniy piccola cit- 
tà di Francia nell'Artesia ( Jem- 
»napes ) . E' situala sul ruscel- 
lo Souchets , 3 leghe al N. E. 
distante da Arras , 4 al N. O. 
da Dovai, 46 al N. E. da Pa- 
rigi . lon. 20. 2.Lj. 54 lat. 00 

37 . 43. 

Leutino , antica città della 
Sicilia , nella valle di Noto . 
Ella è posta sopra un lì. dello 
stesso nome , 7 leghe distante 
al S. O. da Catania , « al N. 
O. da Siracusa . lon. 3^. 5o 
lai. 3". 18. 

Lentzburg , pìccola città de- 
gli Svizzeri, Capitale d'un Bai. 
dello stesso nome , nel Canto- 
ne di Berna, eoa castello» Qi*> 



i.r 

in um fasta j' Mura, 

£he da Arau . 

I 5»J ( l ' •:. I IUMVI , 

! ( Yluso- 

iim eolie, 

; S, l ». ditta la d . S, 
. V O. i i 
i . . . m. • B lat. , ■ . f . 
su , e d 1 AI. Dall'alta 

Muer . 

I e pianura as- 

sai bella d< il' America , ab! 

dan: eau- 

ne , e di tutto il bisognefole . 

lat. 

, o>voro S. Paolo ci i 
' >, antica città di 

. ini'. ( Fi- 
-rre ). Giaca ^ ic ino al ma- 
re , i- leghe da Br« st , al X 
1 1 , ail'O. da Parigi, loo. 
. | . 56. 
I ■ . / tgionense ììrgnum, 
S gna con titolo 
'i'po, confinante al Nord 

, all' O. colla Ga- 
li S. e all' E. 

• ol! . I . i , , 

leghe in cir- 

I larghezza di . . Il - 

l in due parti eguali 

dal Gai • 1 ' i:ro . Abbonda di 

tutto il 1 . r i le, ed ha per 

,!e la i ittà di Leone . 

I l / *gii , ant. e £t. 

• del R. drllo 

i Hata fabbricata 

Galba. La Mia 

' ;p n ra di belle/./.a 

le altre d a Si i -na . 

Leone < tata fra le rìu^ sor- 

i del b. I e da 

do al S. E . 38 da l'ur^os 

■ITO. M I N. oó da Compo- 

stella all' I.. 8 fQ al N. p< r 

l'O. da Madrid, lon. \2. 22 

Ut. |* 45. 



LE 

) epna ( il nuove R. di ) , R. 

dall' Aaier. Sett. nella Nuova 

na . E' popolato assai , e 

nelle ma montagna li trovano 

della miniera . 

J . "lini' dì N ic tregua , città 
dell'America S< ttent rionale net- 
la Nuova Sp. nella Prof. <; 
cara^ua , dova 1 isieda il I r. 1 al 
V*es< • ! sta sopra un - 

che ha flusso 1 •• .. gui- 

sa di l mare » in 1 1 -± 

leghe dal mera del Nid . lon« 
la t . : . 

I «onard «1 SO , b a - 

£0 di Francia nel MaiUOSS ind- 
ia giurisdisione di Mani . 

Léonard- le-Noblel (.s.) , an- 
tica piccola città di Francia Dal 
Limosino (H.'::< Vienne). E' 

situala sulla Vienna , 5 le^he 
distanta al N. E. da Limo/ 

il S. iis Parigi, lon. iy. io 
lat. 45. ~>o. 

Leopoli , ovvero Lembur^o , 
Leo polis , città della Polonia , 
Capitale della Russia lì-.s>.<. Il 
SUO commercio à florido. * E' 
ino al liume Pietewa , 
64 l^fthe da CracOfia all'È., e 

il S. 1 . da \ arsavia . lon. 
4-. 43 lat. 49. 5a. 

piccola ma forte città dell' Uo- 
ia superiore fabbricata dal- 
I Imperator Leopoldo nel il 
1. posta sul Wan^, ed è di- 
stante al N. O. 8 leghe da 
Neuhausel , 12 al N. F. da 

Presbarg , ^7 al N. per 1' O. 

da Ruda , 2:> all' E. da Vien- 
na . lon. ù(j. 5 lat. 4& 

Lepanto, tfmvpactMi , foltis- 
sima e considerevolissima città 
della Turchia Europea nella 
Livadia, con una buona 1 or- 
tuzza . E' situata sopra il fcol- 



4 LE 

£o dello stesso nome , celebre 
per la bella vittoria riportatavi 
da* Cristiani nel 1671. E' tli- 
stanle 45 leghe al N. (.). da 
Alene , \\:i al S. O. da Co- 
stantinopoli . lon. 36. 4"^ l ar » 
38. 34. 

§ Lepide, città dell' Africa 
nella Provincia di Tripoli ap- 
partenente al Reame di Tuni- 
si. Altre voile fu città di gr. 
traffico . Ptolomeo la mette 4° 
gr. 3o min. di lon. e 4> fc r « * 
4o min. di lat. 

§ Leponlii, antico Popolo ne' 
conlini dell' Elvezia , della Re- 
zia e dell'Italia. Sono gli abi- 
tatori di vai Lcventina al N. 
E. del Verbano . 

Leporia , così viene chiama- 
ta quella parie della Lappo* 
nia , che appartiene alla Rus- 
sia . Si divide in marittima , o 
JMourmanskoi , ove è Kela, por- 
to di mare ; in Leporia r Fcr- 
skoi , Tersa, sul mar Bianco; 
e in Leporia Bella- Momski , 
Grandsicensis Leporia, eh' è al 
di sotto del mar Bianco . 

Lequios, nome di molte Iso- 
lette dell'Oceano Orientale, sei 
delle quali sono le principali , 
e le altre sono di poca consi- 
derazione , e tutte pagano tri- 
buto al Re diSaxuma. le Iso- 
le di Lequios abbondano di 
tutto il bisognevole. Esse ta- 
gliano obbliquamente i 140 gra- 
di di lon. verso i 26.27 di lat. 

Leri , borgo di Francia in 
Normandia ( Eure ) . 

Lerice , Erix , piccola città 
cT Italia con porto sulla Costa 
Orientale del golfo della Spe- 
zia ( Appennini ). lon. 27. 3o 
lat. 44. 5. 

Lerida, Ilerda, antica e for- 



L E 

te città della Spagna , nella 
Catalogna . Noi oiì.S v i si ten- 
ne un Concilio . Giace vicino 
al lìume Segra in territorio fer- 
tile, 18 leghe alN. O. da Tar- 
ragona, :'j\. ali' O. da Barcel- 
lona, Mo al N. fi. da Madrid, 
ion. i»S. 10 lat. 4 l « •>'• 

Lerin , Lerina , piccola città 
di Spagna nella Navarra sup. 
sul buine Ega , tra Estolla e 
Calahorra, con titolo di Contea. 

Lerins (ls. di), nome di due 
Isolette del mar Mediterraneo 
sulla costa di Provenza , 2 le- 
ghe da Antibo ( ora dette ls. 
di Jeri ) . La più vicina alla 
costa , eh' è la più grande , 
ha una cittadella e chiamasi S. 
Margarita . L' allr' Isola chia- 
masi S. Onorato. 

Lerma, Lerma , città di Spa- 
gna nella vecchia Castiglia, sul 
nume Alanza , con un castel- 
lo . lon. 14. 3o lat. 4-» -• 

Lero, Lola d'Asia nell'Ar- 
cipelago, una delle Sporadi . 
lon. 44* 4° l ar * 37. 

Lesbos , vedi Metelino • 

Ltscar, Lascura , città di 
Francia nel Bearn ( Bassi Pire- 
nei ) . Siede sopra un colle , 
ed è distante al N. O. una le- 
ga da Pau , 5 al N. E. da 
Qieron , 17 al S. E. da Ba- 
jonna , 170 al S. per I' O. da 
Parigi, lon. 17. 5 lat. I^'ò. 2.6. 

Lescure , luogo di Francia 
nella Linguadocca ( Tarn ). 

Lesdiguieres, borgo di Fran- 
cia nel Deilinaio ( lsere ) . 

Lesina, ls. della Dalmazia, 
lunga 2.6 leghe , e larga 5. La 
capitale ha io stesso, ed ha un 
buon porto • 

Lesneven , luogo di Fi ancia 
in Bretagna ( Finistere ) . 



L E 

Lesnow ,1 T.esnoi'ìa , 

Jiiccola puuua ti» Polonia, ih'1- 
a Volhinii . 

1 , Invilo di Francia 

nella Gaietta* ^ Gironde ). 

I ,11'Miun , Isolo e porlo 
noli' AiiuTu.-i SettoDtriooali del 

. 

Lotoac, borgo di Francia noi 

u rate ) . 

Leasaj , Kxmqwtns* pppiJum, 

go di Francia in N >rinao- 

dia ( Manche ) io /accia al- 
l'Isola di la 

1 ines, Lessino , piccola 

li Basti Dell' ll.in- 

nonia , sulla 1 >i-i t; . i per 

H bbbricha d» Lino , -j. 

leghe e mezza al N. da Al li , 

N. I ». da Moni , g al S. 

I K da B naaeUoi . lon. ^i. ^JS 

lat. i. 4l« 

Lestwithiel , ì'ocelìa , città 

mercantile d' Inghilterra nella 

incia di Cornovaelies, sul 

. dialante 63 le-lie al- 

I* CX da Londra, lon. 12. 58 

Ut. 

' no , piccola Piazza di 

aia n#Ua Lituania, - legna 

. Propoiak. 
trini , Lrirumum , piccola 
la nella Provincia 
di C t ( apita'.e della 

••a dello stesso nome , la 
quale resta divisa in 5 Baro- 
1 d leghe da I)u- 

» lon. . . 4. ':). 

I tteré , Leiteranum , picco- 
la u. Italia nel Rogna di 
li , nel Principato citer. 
pra un mon'icel- 
lo . Vi sono ancora alcune sor- 
1 di acqua sulfurea , ed è 
distante 5 leghe al N. (). da 
Salerno , e 8 al S. E. da Na- 
poli, lon. 3a. 5 lat. 40. 5i. 



L E iS 

I .mi [St)j $* Lupus , Lor#> 

ili Frani ia in Piecardia ( Sci- 
ne al I usa ) . 

J .■ vanta, » Oli li (. '. i.ima pro- 
priamente quella parte , nella 
qualo ai lata il Solo; n/acjuan* 

do ->i parla <Ji • omaiei ciò , o 

di iij> igasioaa, 1 iei ante si < hia- 
aiano tutte le cosi e d Africa , 

che sono litngo il Mediierra- 
neO| e tutta la Turchia Aaiatica 

1 in unti' , Lepanto* , borgo 
sulla riv. occid. di Genova ( Ap- 
pennini ) . 

§ Levanso, Isola d'Italia al 
lato Orientale della Sicilia; el- 
la è a vista di Trapani, iu mi. 
glia da questa citta a ponente, 
e da (avognaaa al Nord . 

§ Leucogaeus Collis, Collina 
d* Italia tra Napoli e Pozzuo- 
li . Fu appellata così da' Greci 
a causa della bianchezza dal 
terrutorio. V. Plinio lib. 35 
cap. ìS che nomina altresì al- 
cune sorgenti in essa esistenti 
Leucogaei Fontes buoni per gli 
ecchi, e per le piaghe. Oggi 
dicesi Lumera . 

Leucate , antica piccola cit- 
tà di Francia nflla Linguadoc- 
ca inferiore ( Ande ). E' si- 
tuala io poca distanza dal pic- 
colo stagno di questo nome , 
7 leghe da Naibona, lì dr. Per- 
pigliano al N. E., e 168 al S. 
eia Parigi, lon. 20*44 ^ at * 4 «'■*• »"• 

Lenoni enberg, castello d'Ale- 
magna nel Palati/iato di Bavie- 
ra, che dà il nomo ad un pic- 
colo Cantone chiamato Land- 
graviato , appartenente alla ca- 
sa di Baviera . Siede sopra un 
monte, vicino al fi. Pfreint , 
20 leghe distante al N. E. d.i 
Katisbona, :•'"> al N. E. da Norim- 
berga, loti. 3o. 2Q lat. ,9. j(ì. 



16 1, E 

Lcuch , borgo degli Svisce- 
ri , posto quasi nel centro del 
Dip. del Sempione celebre pe' 

fca^ni di Leuch 2 Italie disco- 
sti, l'acquo de' quali sono tan- 
to caldo, ch<» bastano a pelare 
un pollo, ed a far cuocere un 
uovo , col tudarveb) dentro . 
Jon. a5. 3o lat. 4<>. 12. 

Leventina , valle j vedi. Lc- 
pontii . 

Levi^nac , J^evìnincum , luo- 
go di Fr. nel Rouorgue , nella 
giurisdizione di Villairanca . 

Levin , Lago di Scozia , nel 
cui mezzo vedesi un' Isola con 
castello , nel quale fu relegata 
Maria di Scozia . Da questo 
l'ago prende origine un iiume 
dello stesso nome . 

Levinsmouth, città di Scozia 
nella Provincia di Fifa , nella 
parte settentrionale del golfo 
di Fort h , all'imboccatura del 
iiume Levin • 

Levroux , antica città di Fr. 
nel Be;ri con un castello (In- 
dre ) . E' distante 5 leghe da 
Issoudun , e i5 da Bourges . 
loti. 19. i5 lat. 47. 

L«use , Ttutosa , piccola cit- 
de' Paesi Bassi nell' Hannonia 
( Jeimnappps ) 2 leghe da Alh, 
3 e mozza da Condè , 5 e moz- 
za da Mons . lon. si. 18 lat. 
5o. 34. 

Leuirick, cit. della Svevia si- 
tuata sul torrenie E I back , che 
va a perdersi Dell' Iser, e) le- 
ghe distante al N. E. da Lin- 
aan , 6 all' O. da Koinpten . 
lon. 27. 45 lat. 47» - , • >, • 

Leu t meri ts, 1 Àtomevium , cit- 
tà di B >* mia, Capitale del circ. 
d"llo slosso nome . E' situata 
sull'Elba, 14 leghe da Praga 
al N. O., e 16 al & E. da 
Dresda, lon. 3i. 5o lat. 5o. 34» 



L E 

Lewarden , Lc.ov ardiri , bel- 
la , o popolata città dello Pro- 
gne io Unite, Capitale dell' Oster- 
goo , del Vestergoo e del Se- 
venwoldeeu (Friso). Resta di- 
visa in duo parti da diversi ca- 
nali , i quali contribuiscono a 
renderla mercantile. Ella è sit. 
sopra molli fiumi, 11 leghe al- 
l'O. da Groninga, 24 al N. da 
Devcnter , 26 al N. per V E. 
da Amsterdam . lon. 23. 17 
lat. 53. 12. 

Lewentz, Levca , città del- 
l' Ungheria Supcriore sul liume 
Gran. E' distante 18 leghe ai 
N. da Gran , 10 al N. E. da 
Neuhausel.lon.36.58Iat.48. i5. 

Lewerpool, o Liverpool, cit- 
tà mercantile d'Inghilterra ne! 
Lancashire, sul fi, Mersey. In- 
via due Deputati al Parlamen- 
to, ed è dist. 5o leghe al N. 
O. da Londra, lon. 14. 27 lat. 
53. 28. 

Lcwes, Lesva , città mer- 
cantile d' Inghilterra noi Sus- 
sex . Essa è considerabile , e 
ben popolata. E' distante 1 le- 
ga dal mare, i3 di» Londra, 
lon. 17. 40 lat. 5o. 56. 

Lewes , Leve Vanum , picco- 
la città del Brabante ( Dj le ) . 
E' situata in m<zzo alle palu- 
di , ed è dist. 4 leghe da Lo- 
vanto, 2 da Tillemout, e 1 da 
S. Tron . Le sue chiuse la ren- 
dono assai forte . lon. 2.2. +.; 
lat. 5o. 5o. 

Lewis, heuvissa , Isola dì 
Scozia, una delle più conside- 
rabili delle Westerne , al N. 
di Skia . Si divide in due par- 
ti , una settentrionale , che si 
chiama propriamente Levis , 
l'altra meridionale, che si chia- 
ma Jlurries . 

LEY- 



1 I L l . . »7 

i ' vpi'N I I ' i cn * fi' 1 Amichi chiamava^ 

, ' del Khe- uo< s '■ • / ] \ 

d on Dip, $ Libaootì , boro » del R a- 

| ita e gran- „„• di Napoli m I principato 

, dopo A f . ( ìuriorc sul fiume Scori a le- 
vante di Poli* uro . Si erode 

I . mate da diversi ca- l'amico Saprii catti della Lo- 

i . ponti che oe aania . 

,o la comunicazione. Libau, Uao, piaaaa diCur- 

, „. pia- lami. a, con porto mi mar BaK- 

I tico, i i \k leghe da 

:,,, !•, »irO. ^a Memel al N. 3o da Mittau al- 

; .- r O. e 16 al S. 4 >. da Geldin- 

\ i Rotterdam, gen . I • 3 lat. 56. 27. 

lon. a*, b lat. . f . Libo.i. in* , Ijii/unium , città 

rio. di Ir. mila Guienna, oel I'» »r- 

iet* éaese di Koix , su la dolose (Giroade) molto popo- 

i lata, e mercaotile. 1/ bagnata 

I - ij, hergo di Fr. nel Poi- dalla Dordogna , ed è discosta 

vrei ) . al N. E. 8 leghe da Bourdeaux, 

I il , ant. pie. città di taa al S. per i' O. da Parigi. 

Fr. in àuvergne (Poj de Do- lon. 17. -4. Sa lat. 44. ... a. 

mO nalla Limagne, vicino al- Lichtfield, Lichfieidia , città 

l'Àllier e di>t. 4 leghe da Cler- d' Inghilterra nello Slallordslii- 

iDont , con un : lata. re, con titolo di ' al a. Invia 

, uno de' Dip. del- due Dopatati al Parlamento , 

iccio n'è il Ca- ed è lontana 3 leghe da Staf- 

■ , # li.rJ e Sa al N. < >. da Lon- 

I j . monte dell'Asia d'a . lon. i5. 5o lat. ... £o. 

.;. della Palestina, e di 1 Lichtenberg, Castello di 1>. 

Siria. Viene formato da una nell'Alsazia inferiore appart. a' 

catena d'alti monti, che co- Conti d'Hanail, Vassalli Fr. 

-,no vicino a Tripoli, ver- E' situata sopri un colle vicino 

so ,[ Caj . Rosso, e terminano al monte Vosges . lon. i5. e) 

^co, verso l'Ara- 5' lai. £8. 5 . 12. 

bia d-serta. lat. . 1-' btenborg , piccola città 

L'Antilibano, è una cafona d'Ai, nel re^no di Sassonia , 

di monti , che si alzano dopo con un Castello . 

1* ruui" <: , e termina- Licbtensiein, citta degli Svi/.. 

( m altri monti nel paese zeri, nel Tokenburg , dove 11 

\ ra t,i tUi lì di la- tiene la Camera di Consiglia 

Illudine* Questi due monti han* del paese. E' I Phour. 

1 n n8 di circuito, e da lon. SO. 5o lai. 47* 2 '• 

di lunghes • • bso- Lichtstall, bella cit. degli $via« 

par, iti da una distanza per tut- aeri, nel Cantone di Basilea, euU 

loquaci eguale, «he forma un l'Kry '. , ■ ì di Basilea • 

le ed ame- lon. a5i 02 Ut. + _ . .jo. 

Diz. Geotfr, Tomo li. li 



Licostomo , Smtusa , antica 
città tifila Grecia , nella Pro« 
vincia di Janna, vicino al gol- 
fo di Sa lo QÌ chi , con un Vesc. 
Stif. di Laritsa . 

Lida, pie. città di Polonia, 
con Cittadella nella Lituania , 
nel Palati nato di Troki , dal 
quale è dist. 18 leghe al S. E. 
lon. 44. 4 lat. 53. óo. 

Lidd?sda\c y Liddesdalia, Pro- 
•vincia della Scofcia Meridiona- 
le a'eonf. dell' Inghilt. cosi chia- 
mata dal fiume Liddel, da cui 
è bagnata . 

Lidkoping, Juidaejorum^ pic- 
cola cit. di Svezia nel Westro* 
Cothland , sul Lago Warner , 
alle foci della Lida , 5 leghe 
al N. O. da Skara, 11 al N. 
O. da Falk ping , io al S. O. 
da Mariestudt. lon. 3i. i5 lat. 
58. 2 5. 

Liebaw , vedi Lobaw . 

"Liebenavv, luogo d'Ai, ne- 
gli Srati del D. di Brunswick- 
Hannover, nella C. dell' Hoje, 
sul Weser . 

Liebenwald, luogo d'Ai, nel- 
V Elettorato di Brandeburgo , 
nell' Ukermack sull'Havel. 

Liechtenaw , pie. città del- 
l' Alsazia inf. appart. al Conte 
d'Hanau. lon. 26. 4 C ! at « 4& 43* 

Liefkenshoek, Forte de' Paesi 
Bassi Olandesi sulla riva sini- 
stra della Schelda , dirimpetto 
a Lillo, lon. 21. 4^ i flt « 5i« 17. 

LIEGI, Leodium, antica pò. 
polata città dell' Alem. nella 
YTestfalia, Capitale del Vesco- 
vado dello sttsso nome. E' ce- 
lebre pel suo florido commer- 
cio di drappi, d' armi da fuo- 
co e di lavori di ferro, porla 
sua Università . La sua situa- 
zione è sulla Mosa, in unafer- 



L 1 

tilissima valle , 5 leghe al N. 
K. da H.iy, Gal S. (). da Ma. 
stricht , 12 al N. E. da Na- 
ir.ur , aS al S. O. da Colonia . 
26 al N. da Locemburgo , 26 
al N. E. da Mons, 72 al N. 
E. da Parigi, lori. |3 lat. 5o 
36. Il Vescovado di Liegi con- 
lina al N. col Biabante, e col- 
la Gueldria , all' E. co' D. dì 
Limbuig e di Giuliers , al S. 
col I). di Luxe nburg , all' ( >. 
col Brabanle e colla Contea 
di Narnur . 

Lienta, o Luents , Longium, 
città e Castello del Tirolo sulla 
Prava, al concorso coli' Isola » 

Liesma , Vedi Lesina» lon. 
34. 58 lat. 43. 3o. 

Liesse , Nostra Domina de 
J^aatiiia, borgo di Francia in 
Picardia ( Aimic ) è distante 3 
leghe all' E. da Laon . ion. 21 
3o lat. 4C). 36. 

Lieury, borgo di Fr. in Nor- 
mandia ( Calvados ) nel Lieu- 
viri. traBemay, Pontaudemer, 
Mcntfort e Lisieux . 

Lùuvm, Lexoiiensis ager , 
contrada di Fr. in Normandia 
( Calvados ). Vi sono delle mi- 
niere, delle furine e delle ma» 
niiaiture, e vi si lavorano di- 
verse sorli di pannine. 

Lignere-la-Doucelle , grosso 
borgo di Fr. nel Maine ( Ma^ 
l'enne ) nella Diocesi di Mans, 
celebre per le sue acque mi- 
nerali . 

Lignieres , borgo di Francia 
nella Saintonge ( Cher ) . 

Lignitz, Lignicium , città for- 
te di Boemia, nella Slesia, con 
Cast. Cap. d'un P. dello stesso 
nome, 14 leghe distante al N. 
O. da Brrslavia , 14 al S. da 
Glogaw . leu. 33. 56 lat. 01. 8. 



L I 
Ugni » J i c>rtl ii 

I r. ii> t 1 I : Ito di B« ( 

! . i '1 ..:!,(). i . 

i . -Io-Due al &, 1 . 

, r mi «ti* O, e 3 al S. 



| l'augi . bui. 



a Li. 



48, 

I ' rjj, città <T Al 1 

I 

dolio st.-sso :; 

i , • ori 

porlo. \ Diri, il Eie <ii aitili. 
II. 7. 
I _ r r. neil' \r- 

t ) . 

1 i _ueil, pù • oli I '* • ( ^i Fr. 
ri Ti '".ìa ( lodre il 1 . > 1 r*> ] . 
LILIA, fn*a/*r, ricco efor- 
■ 1 landra 
( Nord ) con Citta- 
della stimata la migliore d'Eu- 
r , del col. di V.iii- 

ban. E' riguardevole p»T la sua 
Leila piaaaa, pel suo gran com- 
mjer oi o di \ane sorte di stoffe 
e drappi , e por la frequenza 
abitanti . Ciac»» io ter- 
r deli- 

zioso, sulla Lis e la Devio, 
^he e me/,.:a ali < >. da Tour* 
nai , 7 al N. da Dorai , i3 al 
S. I ». da Gand, 1 al s - E. da 

1 al N. » >. da 
al N. da Pan-i. lon. 
30. 44- l€ lai. 

1 . ìebone , Juliabona , pic- 
cola città di Francia in Nor- 
mandia ( Scine infr. ) noi pae- 
se di Caux , vefSO l' imboccatu- 
ra d 00 . 

I 'ller*. , / 'ìen xtm . piccola 

11 (eia neir Artesfa 

( P ■■ de Calais ) 7 leghe da 



Arras . Inn. 10. - lat. 



V, 



1 ;, Forte de' Pae- 

si Bassi Olandesi Milla Schei- 
da ( Denx Nethes ) '-> leghe da 
Anversa, lon. ai. 47 lat. ji. 18. 



f. 1 , 9 

LIMA , grande e celebre « ìi 

là doli' A'n. li 1 A I 1 . :. 

do di 1 Perà , 1 id 

i n fabbricata do! 
i535 do 1 1 ini <• m Pioaro , re- 
gnando oll< 1 l rio V . Eli ili 
Castiglie « E' molto sottoposta 
a' tremuoti . li \ icoi è che vi 

le , lia u 1' autorità quasi 

itici, e regge tutta l'Amor 

rica Meridionale , ma il suo 

:no non duri che 7 anni. 

Gi •• all' imbocca tori d -l liu- 

BÌcello lama nel Mar del Sud, 
ed e circa 2 leghi discosta da 
Coli ao, che le lerra di porto. Iaf« 
Merid. ta« iJ Uhi. 3oo. 5ò» 3o. 

Li magna ì contrada di Fran- 
cia Dell' Avergna interior»; al 
luogo dell' AUier, lunga 1 5 le- 
ghe in circa. Ella è una dello 
più fertili e popolate pianure 
del Regno . 

Limay, borgo di Francia nel 
Cen. di Parigi (Si-ine et Oise). 

Limburgo, ì .imburgum , cit- 
tà de' Paesi Bassi ( Ourthe ) 
Capitale d' un Ducato dello 
Slesse nome . Siede sopra uà 
piccolo monte, virino alla Vo- 
se , »S leghe da Liegi , 7 da 
Aquisgrani , 7 <la Mastricht . 
lon* o3t 4''- lat« io - 4°* 

Limerirh , / iberus , bella e 
f >rte città ri' Il landa, Capitale 
di una Contea di questo no- 
ne, lunga 1») leghe , e larga 
e). Ella è posta nella Provincia 
di Mu'ister , ha un buon Ca- 
stello , un porto, || |UI situa- 
zione è sopra i! fiume Shaonon. 
ed è distante al S. 16 leghe 
da GaUosrai , 17 al N. da 
Corck, :\> li .s. O. da Dubli- 
no . lon. '). 1 lat. Sa. 35. 

Limeuille, LtmoltVtn, luogo 

di Francia avi Perigord jU_»r- 
dogne ) • 



20 L I 

Limogos , JJemovicae , anti- 
ca cinà di Francia Capitale del 
Limosino (Creuse)* E» iner- 

canhle , ed i suoi cavalli sono 
molto stimati* Giace salta Vien- 
na 38 leg. al S. E. da Poitiers, 

44 al N« E. da Bourd.-aux, (j j 
al 8. per [' O. da Parigi . lon. 
18. 07 lat. 4»* 4$» 

Limone , piccol borgo del 
Piemonte al Nord del C< ile di 
Tenda ( Basses Alpe» ). 

Limosino , Jjrmovicae , Pro- 
vincia di Frani- ia confinante al 
U. colla Marca, all' E. col- 
1' Aver^na , al S. col Quercì , 
all' O. col Perigord . Pi sia di- 
visa in supeiiore^ ch'è fredda, 
ed inferiore, ch'è temperata . 
E' piena di castagnetta, e \i si 
trovano delle miniere di pioni 
bo , rame, stagno, acci, jo e 
ferro . 11 suo princtpal com- 
mercio consiste in cavalli e be- 
stiame. Ques'a Provincia som- 
ministra la maggior parte de' 
Manovali , che lavorano a Pa- 
rigi . Limogts n' è la città Ca- 
pitale . E' diviso ti Limosino 
in tre D parltmenti Coneze , 
Creuse e H ute Vienne . 

Limours, piccola città di Fr. 
nell' Hui epois, nella Diocesi di 
Parigi . 

Limoux, piccola città diFr. 
nella Li ngu a docca inferiore (Au 
de). E' situata sull' Aude , i5 
le^lie da Narbona all' O. pel 
S. e 20 al S. E. da Tolosa . 
lon. ii). 56 lat. 43. 5. 

* Limpia, porto d. mare pres- 
so la cinà di Nizza ( Var ). 

Litnpurg, Lìmpurgum , p»c— 
co'a città d'Alemanna nella Ve- 
to.-.via, discosta 4 legh H da 
T^ issau al N. E. lon. Ì5, 48 
l«t. 5o. 18. Evvi un altro Ca- 



L I 

stello con piccolo stato di que- 
sto nomo nella Franconia. 
Linais, borgo di Frani ia nel 

Limosino ( Haute Vienne ) . 

Linares, piccola città di Pop* 
togallo, nella Provincia di P>ei- 
ra sull' alto di una montagna , 
4 Leghe distante da Guardia, 

e 2 da Ci lui ;ro . 

Lincào, r ittà della China nel- 
la Pr. di Quengtung; è una 
delle sue .Al Iropoli. Ella è da 
7. io pitt occid. di P.kin sot- 
to li ij. 48 di latitudine. 

I incitai. chi, città d'America 
nella nuo\a Spagna, nel paese 
di Jucatan , 4 leghe distante 
da Seiam. lon. a8g.451at.3o«4o« 

Liixk, Forte de' Paesi Bassi, 
situato vicino al fnìme Colin . 
lon. icj, 55 lat. 5o. 53. 

Lincoln, Liindtcollinum f cit. 
considerabde d'Inghilterra Ca- 
pitale della Provincia di que- 
sto nome , e titolo di Contea . 
Manda 2 Deputati al Pari, ed 
è sit. sulla Vithan 8 leghe da 
Nattii gam al N. E. l3 da Pre- 
terborough al N. 17 da Yorck 
al S. e 35 al N. da Londra . 
lon. 16. 56 lat. 53. io. 

Lincolnshire , Provincia ina- 
rittima d' Inghilterra di Go le- 
ntie di circuito . Questo è un 
paese fertile e ameno, abbon- 
dante di pesce , di cacciagio- 
ne e di ottimi cavalli . Si di- 
vide in tre parti , Lindefew al 
N. , Holland al S. E. , e Re- 
sti ven all' O. Lincoln n' è la 
Capitale . 

Lineeping , Lincopi'a, pic- 
cola città di Svezia , nella Go- 
thia, Capitale deli' Ostrogotica 
sulla M lala, 33 leghe da Stoc- 
kolm, al S. O. lon. 33. 58 lat. 



l r 

' I città in I.i Provincia ili X mi , m t 

\ i dì termina il : 

AU'iii. i^;u ti.-,;. Lindaa mora della Chi Ne' n i 

e ne' torrenti i 

• le del lego -ii •'. |& 

ì . 1 I i log , citte della China, 

■ ' • • tfell ;>oii ,1 II , Ptot, di 

K . pra la IO »uda merid. 

Lini , / v • dei nume Ceni lon. i__. lG 

nella VI Ut. a& a5. 

di que>'.> • . Linlith-'W , Linduni , anfi- 

12 Ipfi'i • ili Osoabruck 1 I '., teoaie, nella Prov« 

.,. \. t >. .: 1 Munster . di Lothien , Eleale , 

i . • d QO l>el tempio . fclU e sj- 

LIN ..''.'■, ' ra ■ n lega abbm dan« 

di ! , | i . ■ da Ediin« 
delle t t ■■'. 1 N. "'• . e 1 il N« 

: , per I- C)« da Londra . lou. 14 

a . lei. 56. 18. 
• e colla Provenza; ali O. F uosa, Isola del mar Ma- 
cella G S. col Me- dal rr meo sulla costa d'Africa 
. [ da La npedoi . , situata 
può avo- • . _ • 11 fronte di Maometto 
a aua m _- nella Barbone. Il suo circuito 
gior ! si ordì- è di leghe in circa . lat. 34 

. Itif. \ìj- lon. .Si. 6. 

banda 1 atti e 1 1 Lini-, Lent/iim, lu-Ua dna 

e d' Akrna^na Cepilele dell' Au- 

rido , attesa la viu- iti • Sooejriora con (Uo Ca- 

nanza del Mediterraneo, e le stelli. L'<a è lituete -mi Da- 

comunicaziuie 1 I I a. 10 per nobio, i~ leghe all'È, da P..*- 

la . savia , 46 a "' E. pe] N. da 

medici; . M naco, 4' ali* O. da Vienna* 

delle miniera di fefTO, in. uno lon. .'->::. <S la». 4^- 16. Trovasi 

la Sao« ur/ alti a piccola i .j ie- 

nome ne' già Elettorato di 

Mlier L - Colonia, sul R n , 6 legh t 

no i fiumi pri: Coblenl/. al N. O. 

Sonori in oltre m Ile ( >• da Celénia. lon. a4« 56 lat. 

•iti d'acque minerali. To- 5o. 3i. 

tele* Ora a l km ( il Collo di ), Sinus 

i i r t un. Arde- Lronis , Colio d< 1 Bber Medi" 

eh'*, Loaere , < , a rd , ricreali , terranee ira la Sj i Ir. 
Tarn, Haute Garonno , Tarn a l'Ita: 

Lioo d' ingers, lo» »o di IV. 

Linijo , l - rs , SK 

ina. seMa Metropoli dei- loato all'Oudon, cho si pas- 

li J 



2* L I 

sa sopra un ponte ( Maine et 
Lo ire ) . 

L'ioti, Lugdunum , antica e 
celcbi e citta di Fr. t'ondata c!a 
Lucio Fianco Console Romano 
4i anni avanti G. C. Cagliale 
del Lionese, e la più considera- 
bile del già Regno dopo Parigi . 
11 suo Arcivescovo è Primate, 
e gode de' diritti di Primazia . 
La sua situazione al concorso 
del Rodano e della Samia , la 
rende una delle città più /luri- 
de d' Eur. e delle più popola- 
te, facendo da iSoooo abitan- 
ti . E' celeb. per due Coucilj 
generali che vi si tennero; uno 
nel 1244 sotto il Papa Inno- 
cenzo IV. che vi fu presente 
con S. Luigi Re di Fr. e l'al- 
tro nel 1274» E' disf. 6 leghe 
al N. da Vienna, 20 al N. O. 
da Grenoble , 28 al S. O. da 
Ginevra , 48 al N. da Avigno- 
ne , 60 al N. O. da Torino , 
100 al S. E. da Parigi . lon. 

22. 'j(). 53 lai. 45- 45- 5i. 

Lionese , gr. Prov. di Fr. ed 
uno de' suoi Governi , conf. al 
!N. colla Borgogna ; all' E. col 
Delfina'o ; al S. col Vivarese 
e Vales^; all' O. coli' Aver- 
la . Comprende il Lionese 
proprio , il Bogioltse e Fore- 
se . Viene bagnata dal Roda- 
no, dalla Saoi.a e dal!a Loira, 
ed il suo territorio abbonda di 
Liade , vino , frutti , principal- 
jnente di castagne . Il Lionese 
proprio ha 12 leghe in circa 
di lunghezza , e 7 di larghez- 
za. Ora forma i due Dipartim. 
du Rhone , e de la Loire . 

Lions , l.ionium , pie. città 
diFr. nell'alta Normandia ( Eu- 
re ) 4 leghe da Gournai , 7 da 
Rouen . 11 celebre Benserade 



L I 

n'era natio. U)t\. iq. ìo la?. 
4(3. :■- '. 

Lipari , hipara , Isola del 
mar Mediterraneo al N. della 
Sicilia, alla quale può dirsi 
( lie appartenga . II suo circui- 
to è dio leghe in circa r l'aria 
v* è pura e s;ina ; il territorio 
abbondante di grano, bitume,. 
s< Ifo , allume ed acque calde • 
Lipari è la Capitale . 

Lipari, antica e forte città. 
Capitale dell' Isola dello s'esso 
nome. Nel 1 544 fu rovn ala 
da Barbare ssa , il quale con- 
dusse seco tu-iti gli abitanti pri- 
gioni . Carlo V. la fece poi ri- 
stabilire . lon. 33 lat. 38. 35. 

Liping , città della Chuia , 
settima Metropoli della Prov. 
di Queicheu . lon. i36. io lat. 

Lippa, città d'Ungheria. E' 
posta sopra un monte, 9 leghe 
al N. E. da Temcswar, 3o al 
N. per TE. da B-lgrado, 22 
all' O. pel S. da Vei^semburg. 
lon. 3(j. 3o lat. 46. 5. 

Lippe , Luppia , C. e pie. 
Stato d' Alemagna suL Hume 
dello stesso nome, nella West- 
falia . Capi è Lippestadt situa- 
ta in mezzo alle paludi, sul li. 
Lippe , 7 leghe da Paderborn 
al S. O. e i3 al S. E. da Mun- 
stcr. lon. 28. 2 lat. 5i. 4^« 

LIPSIA, Lipsia, ricca e for* 
te città d'Ai, nella Misnia, di- 
fesa da un ottimo Cast, chia- 
mato Pleissenbvrf , ed illustra- 
ta da una celebre Università > 
fondata nel 1400. Lipsia è una 
delle città più mercantili di 
Alemagna con tre liere Cianche, 
siccome pure è il luogo dove 
la lir gua Tedesca più tersamen- 
te si parli . Ella è soggetta al 



I. [ 



I 1 






i m governa ro oVteoti . Tri 

e. La sua si | imi, - • qo«Uo 

in territorio pia- del He, eh* è liluato nel mea- 

|)(> Satl e li Moidi , io delle città , lui Iago, di 

al ; ! maniera che li icoprooo dalla 

|. | [j t p (ilIl i. i i è lue finestre tutti i vascelli, che 

W'it- entrano e sortono dal pwrto . 

Dn ■ Ilaria di Limona viene gia- 
da .,,; ,i N. pei Ti-, «i . • dicala la migliore di tutta in 
N. O. de Vien- Spagna , e la varietà d'ogni 
i Y i h ">rU di fiori, che vi i. ^de 
,. dell'Ungheria in latte le stagioni , la che 
le 11 città e leinbri regnarti .ma perpetua 
, | r , ilt primavera . E' lituata topi i . 
, . . | |o fiume nel piccoli colli lui Tega, che :i 

.1 disotto si perde nel* 

ria- 1' Oceano. 
i poru nel mar Ioni- Questa celebre citta e stata 

- rougoli C quasi tutta rovinata da' torre- 
moti, che dopo il di i d. No- 
I . % fjra , citlà de'Paesi fembre dei 17." sino a questo 
te (DeuxNe- tempo ne hanno scosso \iolen- 
Kos) , . a Leghe da temente il terreno. E' distante 

la Anversa, lon. 2 5 le-he all'O. pel N. da Si- 
tigli* , 36 al S. O. da Coim- 

borro "di Fr. in An- bra , 102 al S. da Co m post e I- 

P . ). la, loOal S. per l'O. da Ma- 

ne d Paesi drid , 35o da Parigi . lon. cj 

a le sorgenti vici- 3<> lat. 38. 4 2 - 

. trtesia , e Lisieuz , Lexovium , antica 
t ; , U a Sch.-lda a Gad . e considerai), citta di IV. india 
n do \u .1 pioteré, dalle sue Normandia Superiore ( Cairn» 
turisce bollendo una dos ), E' sii. al concorso del- 
ia, che le in- l* Arbec e Gassey , che dopò 
piò meno, secondo essersi congiunti insieme, pren- 
ia maggi re - : inor pio^ia dono il nome di Touques. Et 
il suo la è distante 16 le^he al S. O. 
, e m- da Rouen , 5 dal mai e , S7 al 

pan. della Fian- N. O. da Parigi, lon. 17. jS 

dra ir. ^ at - 4> 1 1 * . 

LISBONA, Ulrsippo, ant. Lismore , Lisnwra, cit. d Jr- 
Cf .< kj Gap. del Porlo- landa nella Provincia di Mun. 
«allo . Il suo porto, uno de' s!lt, Della I atea di Water- 
vasti, dell' Enr. ha figurarti ford, sul fiume Btackwater. 
un messo cirt », e compren- Era De'teropl andati Vesco- 
1 di I - «le. Invia dm Deputati al 
ma non l iroppO sicu- f l«1 '•• • 
Y> 4 



L i 

Litonzo, Sontius , fiume d'Ita- 
lia che In la sorgente nella 
Carini ia superiore, e divide ora 
il regno d' Italia dalle Provin- 
cie illiriche, si scarica al por- 
to di Lisonzo, ira il golfo di 
Trieste , le lagune di Marano 
e Grado . 

Lissa , Isulelia del golfo di 
Venezia sulla costa dell» Dal- 
mazia . Produce un vino pc- 
cellentc , e vi si fa un' abbon- 
dante pescagione di sardelle . 
lon. 84. 35 lat. 4& 22 « 

Lita , ovvero Lith , piccala 
città della Turchia Europea nel- 
la Macedonia sul golfo di que- 
sto nome . 

Lituania , Lituania , gran 
paese d' Europa sul mar Balti- 
co , che porta il titolo di Gran 
Ducato . La sua lunghezza è 
di i^o leghe , e la larghezza 
di 100. Abbonda di tutto il bi- 
sognevole , fuorché di vino . 
Ve una quantità prodigiosa di 
salvatici, , ed i suoi fiumi ab- 
bondano di buoni pesci: i prin- 
cipali sono il Nieper , la Vr- 
lia , la Dvvina , il Nicrnen , il 
Pripecz ed il Boug. Dividesiin 
9 Palaflnati: di Wilna, di Tro- 
ll, di Minski, di Novogrodeck, 
diBrestia, di Rinvia, di Mscis- 
sau, di Vitepsk e di Poioeski. 

Livadia , Achaja , Provincia 
dell' Impero Ottomano , nella 
Grecia . Comprende la Livadia 
propria, ia Stramulipa, col D. 
d'Atene. Atene n' è la citta 
Capitale . 

Livadia, Lebadea, antica e it. 
della Turchia Europea nella 
Grecia, con traffico considera- 
tile di biade, di lane e di ri- 
si» . E' distante :>3 le^he da 
Atene al N. O. e a5 al S. E. 
da Lepanto, loiu 4i* 4 lat, 33. 4o. 



L I 

Livarot, borgo di Francia iQ 
Noimandia ((Calvados). 

Liven/.a , liumc d' Italia nel 
Veneziano ( Piave ) ch'ha la sua 
sorgente da Oderzo , e ha un 
porto del medesimo nome. 

Liviniere , luogo di Fr. nel- 
la Linguadocea ( Herault ) . 

Livonia , gr. Provincia del- 
l' Impero Ru:>so , con titolo di 
Ducato , sit. sul mar Baltico e 
sul golfo di Finlanda . Sonovi 
molti boschi e de' pascoli in quan- 
tità, con tutto il necessario per 
vivere . Comprende la Curlan- 
dia , la Senigallia, l'Isola di 
Oesel, l' Arcivescovado di Fu- 
ga , il Vescovado di Derpt e 
le Terre del Gran Mastro del- 
l'Ordine Teutonico. Riga è la 
Capitale di tutta la Livonia . 

LIVORNO , Liburnus , cit- 
tà delle più vaghe d' Iialia nel- 
la Toscana ( Arno ) nel Distret- 
to di Pisa, con uno de' più ec- 
cellenti porti del Mediterraneo. 
In tutta l'Europa non v' è for- 
se altra città , che abbia le con- 
trade co:ì pulite , e ben sel- 
ciate . Il tremuoto , non ha gran 
tempo, vi ha cagionato gravis- 
simi danni . Cosimo I. fu quel- 
lo , che la ridusse allo stato 
florido presente. Ella è situa- 
ta sul Mediterraneo, ed è di- 
stante 4 leghe al S. da Pisa , 
18 al S. O. da Firenze , 8 al 
S. per 1' O. da Lucca , 58 al 
N. O. da Roma . lon. 28 lat. 
43. 33. 2. 

Livorno , comunità in Pie- 
monte nella Provincia di Ver- 
celli ( Sesia ) alla sinistra della 
Dora Baltca . 

Livrade (S.) , 5. Liberata , 
città di Francia nella Guien- 
na , neU' Ageuese ( Lot si Ga- 



I* l 

ronr. I 

• 
| M | | gg di l 'lancia Dd 

I . Bfl J . 

I S ' »"- 

, I 

reni 
; . I " p ti i >pra il 
S il . ed « distinta 

. «1 . Au»< b , i- > 
al S. per 1" ( ». da Parigi, lou. 
. i. 
I . ■ 
gi.-u oelta •> nella Con» 

u la Segra ; 
* di^ P ' i erd «• 

I >.• , Penami s - I refi , 
i nella N rn 
: ( A I loche } . I 

rabile per le ^u • ' b- 
di stoffe 
. 

in lerrìtl 

' O. ila 

'• 7* 

; , | la , l ette 

la ri Regno 

d' A: f| in «piarlo di 

. 

Loa « s - P iole di ) » gran- 
ii, i rie e bc i città d'Afri- 
ca Capitale d I Regno di An- 
gola, nrlla Guinea inferiore, 

con un Imon [-orlo e un for- 
te. ' numero prodigi - 
io di S( biavi . Appartiene a' 

. !cn. Di la r . me- 
. j . 
I .'-", ì ,r<anp,nm , Regno 

i , ,- 

i , di 

in circa 

. lì Re con 

le in li ri a cit— 

pui e J.nun;/) , la 
quale è : ■ ' 

Unti sono di col«jf riero , di 



L 

li. Ila staio.:- . <• di lostumi af- 
fabili e d I i . Si rintano as~ 
i ii ,!• Ila bel i della loro te* 
iti , le quali per altro non io* 
no temuta « ha oT arpe • Vi 
sono molta tpecie di (rutti i ;ui- 
liti , a tutta la riccheasa del 

Ra consista io avorio , rame , 

scili. ivi e quantità di bestiame* 

1 i t itti ha eh loti* 34* &5 di 

lai. in rìda ->• 

* LiOino , Luliinus , grosso 
borgo della L'guna ( Monte- 
noin* ) . 

Lobiw , Loeee/e , piccola 
Piena della Prussia Polacca , 
con Castello in cui fa sua re- 

i V- , i vi) di Culm , 

e i !•'• J a i! nome ad un Ca- 
stello vicino. Ella è discoste 6 
la Culm . lon. .v. 3 



lat. 



. 



p Locamo, Leocornum, bor- 
go assai grande, popolato e 
mercantile nel Cantone del Ti— 
cino confinante col regno d' Ita- 
lia . E' T emporio de' formaggi 

m. Conserva ancora gli 
avariai di un rovinato castel- 
lo, the anticamente serviva di 
antemurale allo Siato di Mila- 
no dalla banda del lago Mag- 
giore. E 1 situato Sul Ticino po- 
co lungi dal mentovato lago 
in b«-l prospetto a destra, ed 
è discosta i8 leghe al N. da 
ira e i- al N. per l' O. 
da Milano k lon. 26. e * > lat. 
46. I . * 

* Locate, T,euratum , cormi- 
riià del Hip. d'Olona in di- 
stanza di poro più di due le- 
gbe da Milano. E* capo di Pieve. 

Locbera , Lnchemum , pic- 
cola citi i ! l'i" • Baa I Man- 
desi nella Gheldria, nl'.« Con- 
tea di Zutphen, sulla Bercko), 



a6 LO 

3 Ic^he da Zutphep ( Vieux- 
Tssel ). lon. H-. 58 lui. T)2. io. 

Ltochea , Jjuccat^ piccola cit- 
tà tli Fr. nel Tornese ( Indro 
el Loire ) considerabile; pel suo 
Castello e per i feudi the ne 
dipendono : si osserva nel coro 
della sua Collegiata il sepolcro 
d'Agnese vSorel. E' situata sul- 
V Indro, distante al S. (3 leghe 
da Amboise, (S al S. E. da Tours, 
55 al S. O. da Parigi . lon. 18 
3q. 22 lat. 4?« 7» 37. 

tiochquhah'ir ,'Levcopibia, Pro- 
vincia mandi ma drlla Scozia 
Sett. abbrndante di pascoli e 
di pose i . La Gap. è Inverlocki. 

Lodeve, Luterà t antica cit- 
tà di Fr. nella Linguadocca in- 
feriore ( Heraulf ). E* situata 
in paese secco e sterile sulla 
Lergue, alle falde delle Seve- 
ne, ed è distante i/ h S leghe al 
S. per 1' E. da Parigi, 17 al 
£1. E, da Narbona , 1 1 al N. 
O. da Montpellier . lon. 21 
lat. 43. 4;. 

* Ledi, Laus Pompeja , ric- 
ca e bella città ( Alto Po ) fab- 
bricata dopo la distruzione di 
kodi vecchio che n'è poco di 
stante , e di cui vedonsi anco- 
ra le vestigia , e ne sfrba il 
nome. E' collocata sulPAdda, 
di mezzo tra Milano e Piacen- 
za. La sua antica situazione 
però era diversa , essendo fab- 
bricata sul (ìumicello Pdaro tra 
il Lnmbro e l'Adda, lungi una 
lega ed un terzo dalla moder- 
na città. Il suo territorio è som- 
mamente fertile per l'irrigazio- 
ni: e qui si fanno in grandis- 
sima copia i migliori formaggi 
che servono sopraiutto alla Na- 
vigazione , e a torto chiamatisi 
parmigiani . Ora Lodi è eretto 



L O 

~\n d icato e u' ha il titolo il 
Gr. Cancoll. Melai . E' di^t. G 
leghe e due terzi da MiLno , 
altrettanto da Pavia e da Pia- 
cenza , e p >co più di tre da 
Crema, lori. ^7. 1 lat. 4S. iK 

Lodomiria, nome dato alla 
parte ocr.id. della Polonia. 

Lodron , borgo nel Tirolo 
presso a un lago dello stesso 
nome ( Alto Adige ) . 

Loewenstein ; Lovestenìense 
Castrum , Castello d'Ai. Capo 
luogo d'un piccolo paese dello 
stesso nome, con titolo di Con- 
tea nella Franconia , quasi nel 
mezzo del regno di \Virtem- 
berga , lon. 26. 56 lat. £ò, io. 

Logrogno, Juliobrìao , anti- 
ca cif, di Sp. nella Vecchia 
Castiglia , in terreno abbon- 
dante di fruiti squisti , d' otti- 
mo vino e di tutto il bisogne- 
vole . Ella è posta sull' Ebro , 
2i leghe da Burg. , e 56 

al N. per l'È. da Madrid, lo e, 
i5. 02 lat. 4-« a6« 

LogUcWo, è una regione di 
Sard-gna che fa parte del ca- 
po di Sassari. Forse che preso 
il nome dall' antica città, che 
si trovava sul la via militare da 
Cagliari a Lougonsardo, Lu- 
guido urbs , a qua Luguidone- 
si . Anche nel lido orientale 
era vi Porfus I.uguidonis . 

L<>harde ( la Prefettura di ) , 
piccoli» cannone di Dan. nel 
Snd-.Tutland , parte del Re di 
Dan., e parte del Duca di 
Holstein . 

Lrhn, Lagena y fiume d'Ale- 
manna che ha le sue sorgenti 
Dell' Hassia superiore e si sca- 
rica nel Reno al di sotto di 
Coniente . 

Lojowogord, LoJQYogroduyi) 



I I 

»»♦<■. città d. 

VoP. Limi-- • |»< r la 1) it- 

iag. Jrl f • sulla 

Nieper , ed è 

distaiv al >. ( K 1 le^!.. 
K. • '■ • i& 

li' . ' , (in me 

di Ir. | i Ir sor 

ne! T ITÌca l ella 

Sarti' 

I. FiaOM che 

■ il noww- a u:: dipartioien* 
rinato da u «Li- 

se. Blois n' è il Ca- 
I 

l ira (la), Cagar , gr. Hurae 
e su le sor- 
i iul Vivarese , passa nel 
irerneso, 
B r^ Bretagna , e 

Ocea . Co m iri- 
da ad ess«r navigabile a K io- 
ne. I^.i .1 aoaaa a un Dìpartia* 
porese . Ve pur 
la \'. . .■ Lrf>lre Tar- 
dai Velai , e pòrte dell' 
mia ; e '1 l tip. della Li-ire 
inf. Forai . parie mend. 

I Bretagna . 
I "ii,- , !.. .me di due borghi 
di Ir. DOC nt-1 Forese ( Lnire) 
l'altro in Anjou ( Maiot et Loi- 
I 

Lais«>ron , bor^o di Fr. nel 

nne ) . 

! igoc I mania , 

} I Jua- 

sco^na , che fa parto dall' Ar- 

iofrriore ( Gers ) . Il 

commercio eh • m ^i la, è poro 

hi Ir, co i <-.nj |i. 
pr iocipali Iona V , 1 • ai • 
Lombardia , honp^bartlia , 

Tabil • d' Italia , co- 
irdi , 
che sracc ; aL i (• ti dalla Gal- 
li» Cisalpina, >i fondarono un 



LO 27 

, il quale cadde 

col R b D • I rio i Mito d t I 

W Mi ;' • 1! re^no d' Itali. i 
■il nono lo cliiamavasi di 

1 1 orni». irdìa . Vi fu puro oe' So- 
ci h botBÌ un Ducato di Lom- 
bardi, i . Ora fonèa una ^rau 
P " '• di I i • gOO d Italia, di cui 

ipìr. 

1 nbei , I .>rriSarium , pic- 
cola e riguarderole città di IV. 
nella Guascogna ( Gerì ). 1/ 
sosia Sera , 1 1 leghe al 
5. (). od Tolosa, 10 al S. E. 

da Ausch, 166 al S. per PO. 
da Parigi, lon. iS. 33 Ut. 4 . 

LoniOod, 7 .omundus , gr. la- 
go di Scozia nella Provincia di 
Lennox, il quale ha 6 leghe 
dì lunghezza e 3 di larghezza. 
la questo b.go sonovi 3o Lo- 
let.'e tutte abitate . 

Lonuto , luogo d' Italia nel 
D.p. del Mella . 

Lond'-nderri ( il Ducato di ), 
o di Golena , cotrada maritti- 
ma d' Irlanda , nella Provincia 
d'Ulster, lun^a ìej leghe e lar- 
ga 10, è fermissima . Si divida 
in 5 Baronie . La cap. è Lon- 
donderri . 

Londonderri, lìoboretum , cit. 
forte d' Irlanda Capitale della 
Provincia d' Ulster e del Du- 
cato di Londonderri. Ella è 
posta sulla Lnugh-Foyle, 36 
le^lie ria Dubtifi al N. C). e iS 
al N. E. da Arroagh . lon. io 
10 lat. r >.j. 58. 

LONDRA | l.^ndinum , una 
più grardi , più ricche , 
più floride città del Mondo , 
Capitale della Gran Bretagna , 
la seda della Monarchia Ingle- 
se, l'n Parlamento celebre, ed 
una Sociali Beale delle scien- 
ze , stabilita da Carlo li. nel 



sS LO 

l663« Vi sono pure d'Ile scuo- 
le pubbliche , dove s' insegna 
gratis ogni sorta di mestieri a' 
poveri, una casa pubblica, in 
cui si fanno lavorare i vaga- 
bondi e le persone di mal' af- 
fare ; de grandiosi Spedali; un 
gr. numero di belle piazze ; 
contrade spaziose e proprie ; 
un gr. numero di Collegi e di 
Chiese, le principali delle qua* 
li sono, S. Paolo Cattedrale e 
la Collegiata di Weistminster ; 
circa 80 Tempj per i non Con- 
formisti ; 00 per i Protestanti 
stranieri ; una bella Sinagoga 
per gli Ebrei, e finalmente un 
milione di anime in circa. Ol- 
tre ciò si osserva in Londra la 
Tour , la quale è una Fortez- 
za in vicinanza del Tamigi , 
óo\c stanno il gr. Arsenale del- 
la nazione , le gioje e gli ar- 
chivi della Corona e la zecca 
delle monete ; serve anche di 
prigione a' Pari e Membri del- 
la Camera bassa del Parlamen- 
to . La real Borsa è pure in 
questo genere una delle più 
belle fabbriche dell'Universo. 
E' situata in paese fertilissimo, 
nella Provincia di Midlesex, sul 
Tamigi , con un ponte di pie- 
tra tutto coperto di case e por- 
tici, 85 leghe al S. E. da Du- 
blino, 90 al S. da Edembuig, 
90 al N. per 1' O. da Parigi , 
70 all' O. da Amsterdam, 180 
al S. O. da Copenkagen , 3oo 
al N. per TE. da Madrid, 36o 
al N. O. da Roma , 260 al S. 
O. da Stokrlm , 58o al N. O. 
da Costantinopoli e da Mosca, 
290 da Vienna, 3aò all'O. da 
Cracovia, loti. 17. 34» 4~> ' at * 
5i. 3i. o. 
Lundra , città delL' America 



L O 

Meridionale nel Tucuman, fab* 
nel 1. >.'>.') da Tarila Gov. del 
Tucuman . lou. 3i3. :ìj lai. 
Merid. 29. 

Longeville, Longarilla, bor- 
go di Fr. nel P011011 ( Scine 
ini. ) . 

Longford , Longofordtvm y 
piccola città d'Irlanda nella 
Provincia di Leinster , capitale 
della Contea del suo nome , 
sul fiume Camlin. Invia due 
Deputati al Parlamento . 

Longitudine, hongìtudo , co- 
sì chiamasi la distanza del Me- 
ridiano di un luogo dal primo 
Meridiano. Si misura co' gradi 
dell'Equatore, andando da Oc- 
cidente a Oriente . Un grado 
di Longitudine è Io spazio com- 
preso tra due Meridiani . E' 
più, o meno grande, secondo 
che è più vicino , o più lonta- 
no da uno de' due poli. I gra- 
di di longitudine sono ne!!r» 
carte notati co' numeri , eoe 
all' alto e al basso delle carte 
son posti . 

Longjumean, borgo dell'aso- 
la di Fr. ( Seine et Oise ) di- 
stante 4 leghe da Parigi , sul 
piccolo fiume Iverte . 

Longny, grosso borgo di Fr, 
nel Percese ( Moselle ). 

Longone, porto Longone, 
porlo d' Italia sulla costa della 
Toscana, nell'Isola d'Elba, con 
un Forte sopra un monte ali* 
destra del porto. E' situato 3 
leghe da Piombino al S. O. 
18 da Livorno . lon. 28. i5 
lat. 42. J2. 

Longonsardo, regione in Sar- 
degna , donde prende il nome 
un porto di mare alla punta 
settentrionale dell'Isola. Quivi 
intorno era anticamente Tibu- 



1 

"bs cum ìb 

iraiU 

i 

in Ari- 

. ij I , in e Au- 

ì \ une div isa ni due 

■e pro- 
li chiama I • 
, l' altro 1 
I rmtuhise* 

i . I • _ . - ' us , pic- 

cola catti dì li . j. fi i.tie- 
re del Ducato di Lucembur^o 
( Moaelle ) con castello. Pi- 
cchia , ed in 
>pra 
etaioensa tj le^fie a! >. « '. 
■borgo , 6 al N, I '. 

Montaaedi, • ( al N. ( ». da 

Thioim! \. E. da Pa- 

i | • ... . _■ . a > Ut. fo 

. 

Lonlav, h^ncolatum , borgo 
di r>. in Normandia (Orna). 

•-le-Saunier , heJo S«- 
/ iriau , piccala citta (ii Ir. 
' tra ( Jura ) 

tu! : Solvali, 3 Infine da 

. Chaloo . lon. _:3 

; .... 

1 mol- 
to grande <?oli* [sola di Malta , 
' . dalla vec- 

chia cit: . 

antica città d' Afri- 
Tuoìsi , nella 
Bai. lo: \i ìi 

•III avan- 
zi <i nata 
in uà bella pianura alti «n- 

a di biade , 

al S. O. da Tunisi . 

35 Ut. 

1 cai Kliorratn, antica cit. 
a nel Regno di 
Mu.cia . Ella è ii. uiio du : 



L o 

la, banche situata in territorio 
renila , lopra un' etninei 
vicinanza del I ruadalantino, i \ 

5, I '. <ì.« Man '^ , ia 
« . (oo. i j 
. 
LORENA, J . Sta- 

. iau« 
t<* al N. 

o V< i Jun , col 
1 .• eraburghi ^rciv« 

di Ti si ari , all' E. coi ' i 
ed il Ducato de'dae Ponti; al 

& colla Fraca Contea, all'o. 
colla Sciampagna , e D< di 

1 a 5iia lungh >asa è di 4° 1°- 
; e la larghezza di 

. ( >ra forma £ I)i|». M , 

M !urth -, M >■ Ile, Vosges. Ab- 

!' oda d'ogni sorta di ^rano , 
di vino , canape , lino , ->aUa- 
t;co , pesci , seme di lino, di 
cui se ne fa un ^ran coinmer- 
ciò, e generalmente di tutto il 
bisognevole* Vi sono pure del- 
le belle praterie , de ^r. bo- 
schi , delle miniere di icrro , 
d'argento, ec. d>*lle saline o 
un ^ran nomerò di liuir i con- 
siderabili, la Mosi , la M !- 
l.i, la Saia, la àeille, la Muer* 
le, ec. L'aria in questo Stato 
è temperata e buona, ed il pae- 
se ameno . Il principal loro 
commercio è di grano, tele a 
▼ ino. La Capitale della Lore- 
na è > anci . 

I reciso (S.), ^ran fin me del- 
l' A n.'i. S tieni rionale chiama- 
to altramente da i li Ca- 
nai! a. 1/ molto dilli- ile da na- 
i j rsi , e nooVisce £r. copia 
di pesci . D ^nato 
un ^r. tratto di paese, >a a 
acaricarsi dentro un Goltn, che 
ha preso il nome da questo 
hurae . 



3o L O 

Lorenzo-le-Chalons ($.)«, cit- 
tà di Fr. nella Borgogna • E 1 

situata parie in un'Isola, par- 
te una lega distante da Cha- 
lons all' E. sulla Sona , ed è 
distante i ó Leghe al N. E. da 
Dijon. lori, 22. 26 lat. 4^* 4 } » 
Un altro piccolo luogo di que- 
sto nome è nella Diocesi di 
Macon su \< Sona. 

Loreto, JLnurctum , piccola, 
ma torte città d'Italia nella 
Marca d'Ancona, con Vesc. 
eretto da Sisto V. nel iS<SG ed 
una Chiesa ricca e magnifica . 
Vi è una Cappella, nella qua- 
le si ha per tradizione, che G. 
C fosse Incarnato e che dagli 
Angeli fu dalla Palestina tras- 
ierita in Dalmazia e dalla Dal- 
mazia in Italia. Vi si porta un 
ìncredibil numero di Pellegri- 
ni. Questa città è situata so- 
pra una montagna, una lega 
distante dal Golfo di Venezia, 
5 al S. E. da Ancona. 8 al N. 
E. da Fermo , 45 al N. E. da 
Roma. lon. 3i. n5. lat. 43. ^4* 

Lorgues , Leonicae , piccola 
città di Fr. nella Provenza (Var). 
E' popolata e situai» sul fiume 
Argent, 2 leghe da Daguignan, 
5 da Frejus , 4 da Aix, 171 
al S. per I' E. da Parigi . lon. 
24. 2. i5 lat. 43. 29. óì. 

Lorient , porto di Bref. in 
fondo alta baja di S. Luigi 
( Morbihan ) . 

Lorme, luogo di Fr. nel Ni- 
vernese ( Nievre ). 

Losanna , Lauianium , città 
antica e considerabile d<*g!i Sviz- 
zeri capitale del paese di Vaud 
nel cantone di Berna , in di- 
stanza di mezza lega al N. dal 
Iago di Gine\ra , che diccsi 
.-anche di Losanna • Il suo Col- 



L O 

legio, il palazzo o gli alfri pub- 
Illa 1 ediiuj sono degni di os- 
icrvazione. E' po^ta su tre col- 
line al S. O. di Berna, e al 
N. (). dì Ginevra* lon. 24. iq 
lat. 41;. 3i. ... 

Lot , Latti* , fiume di Fr. 
che ha la sorgente nel Gevau- 
dan , sotto Menda , si scarica 
nella Garonna ad Aiguillon , e 
incomincia ad esser navigabile 
a Caliors : dà il suo nome ad 
un Dipartimento che occupa il 
Qucrcy . Cahors n' è il Capo 
luogo . 

liOt et Garonne forma un 
altro Dipartimento, dianzi Guien- 
na. Agen n' è il capo luogo. 

Lothiana, Laudanìa , Pro- 
vincia marittima della Scozia 
Meridionale sul golfo di Forili. 
In tutta la Scozia non si tro- 
va la più fertile e più popola- 
ta . Dividesi in Orient. O» «id. 
e Lothiana di mezzo . Edem- 
burgo è sit. in quest' ultima . 

Lovanio, JjQvanium , grande 
e bella città de'Pa<?si Bassi Au- 
striaci nel Btabanfe ( Dvle ) 
con un vecchio castello ed una 
celebre Università. Ella è si- 
tuata sulla Tiyìe , 4 l^ghc da 
Brusselles e da Malines, 12 al 
N. O. da Namur, iG al N. 
E. da Mons , 65 al N. per 
TE. da Parigi, lon. 22. 17 
lat. 5o. 53. 

Lovans , o Loans , Lninìn- 
cum y città di Fr. in Borgogna 
( Seme et Loire ) situata ira' 
fiumi Seilles , Salle e Solman , 
6 leghe distante da Chalon , 
con un Collegio , un Ospedale 
e molle manifatture . 

Loudun, hauti unum , antica 
città di Fr. nel Poitou ( Vira- 
ne ). E' sit. sopra un Colle , 



in Ir-He al N. I ». da P 

roors, I .1 
S. i K da Parigi . lon. i • j 
Ut. 47, . 

I . . , b rgo di Ir. ne! 
P 1 ( Veni ). 

. R ale* 

. / upa , borgo di Fr. 

nclU Binar a t ture ♦•( Loir ) 

1 . >upia». , luogo di ]i. in 

una neU' Ani. . • r< ). 

! .oup-an , luogo d IV. nella 
inferiore su li 
.ii rhaij < Herauli ) . 
Loudt . LapurJum, piccola 
'.1 1 r. nella Gli iSCOgOU 

1 ) dialante 4 

ics . lon. 1; 

1 ut, Luturn f pie. cit. mer- 
cantile il. IF Irlanda, nella Pro- 
1 di 1 instar, I .ap. della 
1 m h , La quale faa «S 
• di lunghezza e 4 di lar- 
l , leghe distante da 

dalk . lon. 1 1 laf. 

:..i\ , borgo di 1 r. nel 
ne ) . 

fan , belli , 
1 ittà dell 1 
Palati ito di Rava , 
. Vi riaie- 
vo di Gnesna , 
(feti- 
da Ploczko al S. 
.ava . lon. 37 
. 

rute t città di 
t r. : dia Sud. ( Eu- 

• a fabbrica consi- 
■ . G -) una 

ira, | leghe al V 
da I 5. da 1 >pta 

arco, il >. I . da Ro- 
ti ri , M i| \. f . ,: a Parigi . 

18. " lai. .fi- >"• 
I n\ . r u- r , gn tao bor^o di 
•ùscognu ( Lande ) . 



I. O 
1 OfJl 1 . / h , Lelia città di 
\ II IR no di Siam , culi 

un 1 ... , i.el (mala il Re 

ahi'a una p il le dell' aOU0 . I .' 

molto popolata ; è liti in : 1 
bella pianura , ed h dittante <) 
legba da Siami ilo\<> li \a per 

un canale . 

Ivi, città «li Sp |gna nel 
E IO di ( rfOQada lutili » 

ameno , e le. lìle lui Xenil , •» 

legba d » ( •■ an.ita . lon. 1 f . i 

LojtS] l'Htelia, citta d' Al. 
nell'Alta SasSOOÌa, nella Po- 

merania , sii. su la Pene e di- 
stante al S. 9 leghe da Str.d- 
lunda, > al N« O» da Gutskow* 

lon. il. |5 lai. 44* '•• 

Losere, montag >a (ielle Aven- 
r , da il noin ■ ad un Dipar- 
tili!, formati» da parte della 
Liinguadoccn • Meudc ne il 
Capo-luogo . 

LfUben, Lubena, piccola cit- 
tà di Al. Capitale della Lusa- 
zia inf. con Cast, sulla Sprée « 
lon. :>i. So lat< Sii v>o. 

I-ubeik, I.ubecra, Lubr- 
cum , ^r. bella , nei a , li rie o 
ore citlà d' Al. nella bassa 
Sassonia, Cap. della Va^ria coti 
una Ciltad. , ed un buon por- 
to . Questa città è situala al 
concorso della Trave, del Wa- 
ckeuits e del Stecknitz, in . 1- 
CÌnansa del mar Baltico , 1 
distante al N. c> leghe da I.i- 
tenbur, i5 al N. K. da ftaui- 
burgo , 53 al S. p'-r 1' O. da 
okagen , 78 al N. j •■!• 
1*0. da Vienna, lon. 28* al» 
la:. 53. ó;. 

Lublino , Lubìinum , L><*ila 
ritta di Polonia, Capitale del 
Pa!. dello stesso nome , con 
una Cittadella, uà A< .. demia 



32 L U 

ed una bella Sinagoga cifoli 
Ebrei . II Supremo Tribunale 
giudiciario di tutta la Polonia 
liensi io questa città, dove pu- 
ro s: fanno tre gran fiere , le 
quali >i tirano uu concorso 
straordinario di mercanti d'ogni 
sorta di Nazione. Ella e situa- 
ta sulla Bjstrzna , al N. E. 44 
leghe da Cracovia, 30 al S. E. 
da Varsavia, 25 al N. per TE. 
da Sandomir , 84 al S. per 
l'O. da Wiln. Ion. 4o. So Jat. 
Si. 14. 

Lublinitz , piccola città del- 
la Slesia , nel Principato di 
Opelen , verso le frontiere del- 
la Polonia . 

Lubscliutz , piccola città di 
AI. nella Slesia , nella Provin- 
cia di Jagendorff, in una bel- 
la campagna , al N. E. di 
Troppa u . 

Lucaje (le), Lucajae , Isole 
dell'America Settentrionale nel 
mar del Nord, a' Contorni del 
Tropico del Cancro , le quali 
fauno parte delle Antille . Da 
cjuest' Isole Cristoforo Colombo 
diede principio al discoprimen- 
to dell' America . Sono quasi 
tutte deserte: 14 sono le prin- 
cipali , T altre pie. sono in gr. 
numero. Bahama è la più con- 
siderabile. 

Lucajoneqae , una delle Iso- 
le Lucaje nell'America Settentr. 
lori. 3oo lat. 26—27. 

Lucar de Birra meda (S.) , 
bella città di Spagna con por- 
to ben guardato , noli' Andalu- 
sia, alle foci del Guadalquivir, 
distante al S. per l'O. 19 le- 
ghe da Siviglia e io<) al S. 
per 1' O. da Madrid . ion. li 
3o lat. 36. 5o. 
Lucas de Guadùna (S.)> cit- 



L U 

tà forte di Sp. nell' Andaluzia, 
sì:Ì conf. dell' Algarvia , eoa 
pi . porto sulla Guadiana. Ion. 
io. 36 lat. 87. 20. 

Ltic&r la Major (S.) , picco- 
la città di Spagna nell' Anda- 
lusia con titolo di Ducato. E' 
situata sulla Guadiana, 3 leghe 
da Siviglia al N. O. Ion. 12 
12 lat. ?)~. 2.5* 

Lucay, boigo di Francia net 
Berri , nella giurisdizione di 
Cateauroux , appartenente alla 
Santa Cappella di Bourg^s . 

Lucca, o Luka, piccola cit- 
tà d'Alemagna nel circolo del- 
l' alta Sassonia nell' Osterland , 
rimarchevole per la battaglia 
del i3o8. Ella e discosta 8 le- 
ghe da Altemburg . 

Lucca , Luca , ricca , anti- 
ca , grande e forte città d'Ita- 
lia. Dianzi era repubblica, ed 
ora è soggetta al suo proprio 
Principe. E' situata vicino al 
fiume Serchio, nel mezzo d'una 
pianura circondata da colli ame- 
Dissimi , ed è distante 4 leghe 
al N. E. da Pisa, io all'O. da 
Firenze , 8 al N. E. da Livor- 
no , (52 al N. per l'O. da Ro- 
ma . Ion. 2*. io lat. 43. 5o. 

Lucè, J^urejurn , piccola cit- 
tà di Francia noi Mainese ( Sar- 
the ) al N. della selva di Ber- 
saj, verso la sorgente di un 
piccolo fiume , che si scarica 
nella Loir . 

Lucemburgo, Luxcmburgum, 
considerabile e fortissima città 
de' Paesi Bassi Cap. del Dip. 
Forez . Dividasi in alta e bas- 
sa dal fiume Elsa. L'alta, o 
sia città antica è posta sopra 
un' emirn.nza quasi inaccessibi- 
le, e fu fondata nell'anno 1000. 
La nuova , o bassa , giace al 
pia- 



L 

I, t - leg • lontana al S. 
da 
N, da M 
J n . I . ila Parigi . lon. 
1 ||L | ,. | . 

1 . ■ i .. . pi cola citi di Spa- 

\ ... ! 

1 . , / ... Cit- 

ila!! i Del rega i d Napo- 
li n è la 

ghe 
al $• ( >• ila Manfredonia, lon. 
. 28. 
Lacerna, i , citta con- 

s'.dci . ; 1 , altre 

\ ite , in oggi capt- 

t • ii Caotooe dello si 

. I 1 ata bai la^o det- 

I 1 teerna, da cui 1 r 1 1 = e «» 

,.l , ia legl e al S. « >. da 

Z iri|j » , 1 + all' E. da B -rna , 

Em da Basilea* lon. 20 

5i lat. 47. . 

Lucerna ( il Cantone di ) , 

nome del terzo Cantone degli 

-ri , il pio considerabile 

di Berna e /, ìri- 

'.ediocre- 

te in 

di ,)es...' , a in >tiv<> del 

>?i , chiamato al- 

■>ni ', per 

1 .itone 

di Lucerna, Uri, Schwitx ed 

• .1 11 . Questo la#.) per 

Un .li pre 5 > ) hi la figura d'una 

• di ■ dia . Li sua lun- 

ta è «S le^he in circa, e 

L • rna e la 

| ile tra le città cattoli- 

iri . 

!.. . b T^-) di IV. in An- 

) . 
1 i> >r^o di 1 r. in 

Somme ) . 

Lucia 5 4 '^ deU* Amor. 

, al S. della 
THz* G ?gr, Tom. II. 



L U 

Marti i. n, ed tll I >. della Bar* 

leghe <!i « ir- 
1 . Soa >i 1 due .«hi monti , 

per cui via y ' '«* da lon- 

tano . lotti • 1 1 laiu 1 ». 5 • 
Lui io , Lu>i um , città 1 

SÌderabiU di Polonia, capitai* 
della Volttìnil , l «il cittadella 
e Vesc, Suf. d» l ,o >sna . 1'. si* 



1 Stui 1 , 26 !«', 



al 



N. 1 . da 1 ii mburg , 70 ul S. 
. Varsavia , 80 all' h. pel 

N. da Cracovia . lat. 4^« J(> 
lon. 

I.ud^, LusJurn, città «li i r. 
IH AojOU t a,l • frontiere del 
Mainese ( Sar'»he ) , sul fiume 
i^jir , con un bttOO Cast. 

Ludlow , ÌAiul ' ìs'ia , piccola 
ci: ta mercantile d'Inghilterra, 
nel Slopshire , con castello . 
Manda due deputali al parla* 
"sento , ed è posta sopra un 
monte, 36 leghe distante al N. 
O. da Londra . lon. \'+. 5q 

lat. .'»2. 20. 

Lugatt, città della China, 
quarta Metrop. li della Provin- 
1. Xansi, sulla sponda set- 
finale del Chang. lon. iao 
56 lat. :;-. ; . 

Lugagnano, L>. del Piacenti- 
no ( Taro ) rimarchevole per 
gli animali instili di quelle vi- 
cinante . 

Lugano, hucanum^ o Lua^ 
num ì bor^o molto riguardi ■ H 
le e capitele del Canino Tici- 
no ne^jli Svizzeri frani nis!o al 
regno d'Italia. Hi un esteso 
territorio , in cui è compresa, 
particolarmente la valle d 10 >• 
minata perciò di Lugano . J! 

I 1 » coni Berci -> e COO 

le, e tutti gli anni ri si Fa una 

molto grossa a bella fi ira di 

b liani" . Il SUO popolo è UH- 
C 



34 fc U 

roeroso . E' situalo sopra il Ia- 
go del proprio nome , in di- 
stanza di i3 leghe da Milano, 
di 4 da Como , e di 5 da Lo* 
carno . 

Lugo , Lucus Angusti , ant. 
città di Spagna, nrlla Galizia. 
"Vi si tennero molti Concilj . 
Ella a posta sul Mirino , i3 
leghe al S. E. da Mondonedo, 
24 al S. (). da Oviedo , 2.3 
all'È, pel N. da Compoatella . 
lon. 10. 40 lat. 43* *• 

Lugo , Lucus , Lucus Dia- 
noe, detto anche Forum Licium, 
nella Selva Litana, Gallia To- 
gata , ora Romagna inferiore 
( Basso Po ) Lugo è distante 
12 leghe da Ferrara , e 12 e 
mezzo da Forlì . 

Luigiana , gr. contr. dell'A- 
merica Settentrionale, traversata 
quasi per mezzo dal N. al S. 
dal Mississipi. Fu scoperta per 
la prima volta da Fernando di 
Solo Sp. ma non potè stabilir- 
ai . Il P. Marchetti Gesuita, 
ed il Sig. Soliet la scopersero 
io anni dopo. Nel 1718 e 1720 
la Francia tentò di farvi un 
f>ran stabilimento , e vi fece 
fabbricare la nuova città d'Or- 
leans , capitale della Luigiana; 
ma fin' ora non ha potuto riu- 
scirvi . Ciò non ostante qursto 
paese è uno de' migliori che 
sieno stati scoperti in Ameri- 
ca. Tutto vi nasce per eccel- 
lenza, lon. 379-289 lai. 29-89. 

Luines , o Maillè , Maììia- 
tum , pie. città di Fr. nel Tu- 
renese ( Indre et Loire ) lon. 
18. i3. 44 lat. 47. 23. io. 

* Lumellina , prov. nel Dip. 
dell' Agogna , che forse prese 
il nome da Lumello . Capo di 
essa è la città di Mortara . 



I, U 

Lumello , borgo della Lu* 
mellina . Quivi Teodelinda si 
dichiarò che eleggeva suo ma- 
rito e Re de' Longobardi Agi- 
lolfo Duca di Torino * . 

Lunden, Lundìnum Sanorum, 
città considerabile di S\ezia, 
cap. della Prov. di Shone, con 
Arcivesc. Protestante , ed una 
Univ. fondata nel 1G68 da Car- 
lo XI. Ella è disi. 7 leghe al- 
l'È, da Copenkagen , qo al S« 
O. da Slokolm . lon. 3i lat. 
55. 4°» 

Lunden, pie. città d'Ai, nel 
Due. d' Holslein , nel Difmar- 
ss , vicino all' Ejder , 3 leghe 
al S. E. da Touingca. ion. 26 
48 lat. 54. 3o. 

Luneburgo . Luneburgum , 
grando e forte < it:à d' Alema- 
gna con castello, capitale d'un 
Ducato dello stesso nome , al- 
tre volte Irnp., ha delle consi- 
derabili saline, ed è situata sul 
fiume Elmenow, ed è dist. 14 
leghe al S. E. da Hamburg©, 
5 al S. O. da Laveniburgo, 3i 
al N. da Brunswic. lon. 28. i5 
lat. 1)3. 28. V'è nella bassa Sas- 
sonia un principato dello stes- 
so nome . 

Lunel , JjunalciC) piccola cit- 
tà di Fr. in Linguadocca ( He- 
rault ) . Il suo territorio pro- 
duce vino moscato eccellente • 
lon. si. 48 lat. 43. 58. 

Lu nevi He, Ijunae-Villa , an- 
tica e bella città di Lorena 
( Meurthe ) con sontuoso ca- 
stello, dove solevano fare la 
loro residenza i Duchi di Lo- 
rena. Giace in deliziosa pianu- 
ra , sulla Vezouze, e sulla Meur- 
te, 5 leghe al S. E. da Nan- 
cy , 25 all' O. da Argentina , 
78 all'È, da Parigi, lon. 24 
io. 6 lai. 48. 35. 33. 



h u 

Luni , lotica Città d' Italia 

ai contini occ. dell' £troria , di 

i 'ii %-■>: 'Osi io< ora le mine . 
oode Lu- 

I U tlM I MJOI : 

mi , noe4 Ji«.t rt*t t •> chiamo] i lun- 
go teaap > I Mnigiaoa . 

• i, f> »rajo «li IV. 
nel Borbonese, n diocesi d» 

N l ■ l , ri. Ila -ni 

Moulioa . 

i , Pio- 

>■ incia d Al. i. S »oia , con- 
finante al N. col Braodebor- 

i , al 
■■■a , ili' < >. celia 
Misnia . 1 » i in inperioi e 

rd inferiore. Appartiene al Re 
N »ssonia, ed ha per cap. 
:en. 
Lusi^nan , J,usiniaiurn , pic- 
cola città di Ir. noi Poitou 
( Vienne ) . Ella è posta sulla 
i<ghe al S. O. da 
Poitier>. *3 all'È, pel N. dalla 
-ila. 80 al S. O. da Pari- 
. • : & 
j Lntatj 1 I 1 1 secondo 
u della Palestina 
che appartiene agii Arabi « 

! . _ di Yr. nel Poi- 

tou , nella lh->c e giurisdiz. 
di Poitiers ( ( .monde ) . 

§ Lussi , m <^^i<> del Pelo- 
ponneso Dell' Arcadia secondo 
mia , e nel territ. di Qi- 
loriufli , ove era 00 tempio di 
Diana . 

§ Lusso, fiume dell'Africa 

sharia appartenente al Elea» 

ine di rez. Qoetto e il Lixus 

i antichi . Dicesi anche il 

I l ie. 

Lom t, , ÌAum , pìccola cit- 
tà di 1 r. ( Vende' e ) . L' pusta 
. j.i udo^o , e mal sano , 

dalla Rocella al N. , 



L r 

tQ |] S. di Nantes , Ù .'■ al S« 
< >. Ja Parici . lon. i6. :") lai 

Lojaon , o Manilla , hu<,so- 
nt\j , ìi ... lOsiderabUa d' A 1 a, 

I ' l'ano orientale , li jini 

grande e la pia Seti* deli' iso* 

le- Filippine. La sua maggior 
langheaxa è di 16 » leghe, a ia 

larghei .a è di t i, La 1 1 figu- 
ra d' un braccio piegalo. V 1 ij 
trova in abbondanza della ce- 
1 . , del Colone, della cannella 
salvaticai delaolfo, Ilei cacao, 

del riso, dell* oro, de' buoni 
cavalli, de' bufali e selvatico. 
1 11 conquistata nel 1S71 da Mi- 
chele Lopes Spagooolo , il <jua- 
le \i fece gettar i fondamen- 
ti della citlà di Manilla , capi- 
lale dell'isola. Gli abitanti par- 
te sono Sp. e parte Indiani, lon. 
1^7. i4»« 35 lat. i3. io. 19, 

Lutenberg, borgo d'Alema- 
nna nella Stiria . E' posto tra 
la Drava ed il Muer , u le- 
ghe da Gratz al S. E. e 34 al 
S. O. da Vienna. lon. 3i. 4° 
lat. 4& 48. 

§ Lutisburg, ovvero Lutens- 
purg , cartello degli Svizzeri 
nella Tockeuboorg , molto im- 
portante . 

Lulter , piccola citta d' Ale- 
magna nel Ducalo di V$r 
vvick. E' disf. 4 b'ghe da Goslar 
al N. O. lon. ::S. 8 lat. .', , . 2. 

Luttewort, haclodurum, bor- 
go mercantile d' Inghilterra nel 
Leicestershirc , disf. -j.+ leghe 
da Londra al N. (>. lon. i5 
26 lat. jì. 2<). 

Luntzelstein , piccola città di 
Ir. nell'Alsazia inferiore (Sar- 
re ) . Ella è posta sopra un col- 
le , cori Castello iu leghe da 
Argentina . 

C a 



36 I. TI 

Lutzen , piccola città d* Ale* 
magna nella Sassonia superiore 
»> ifuata sull'Hister, 5 leghe 

da Lipsia all' O. lon. 3o. 12 
lat. Si. 20. 

Luxevil , luuxovium , picco- 
la città di Fr. nella Franca Con- 
tea (Haute Saone). E' rimar- 
chevole per le sue acque ;i« i— 
nerali, essendo posta alle laide 
del monte Vosga , 6 leghe da 
Vesoui , 7 dalla Badia di Lu- 
re . lon. 24. 4 l a, « 47* :, °- 

§ Luza, picciolo cantone di 

Palestina appresso Hebron, abi- 

tato da'Cananei secondi Rufino. 

Luzara , borgo d' Italia nel 

Mantovano ( Crostolo ) . 

Luzarche , piccola città del- 
l' isola di Fr. ( Seine et Oise ) 
distante 8 leghe da Parigi, ca- 
pitale di una castellania, e di 
un baiiaggio . 

Luzet , luogo di Fr. nel Quer- 
cj ( Lot ) . 

Luzy , piccolo luogo di Fr. 
nel Nivernese ( Nievre ) . 

Lyme, piccola città d'Inghil- 
terra nel Dorsetshire, sopra un 
piccolo fiume dello stesso no- 
me, con porto. Manda due De» 
putati al parlamento, ed è di- 
scosta 4° l^fthe da Londra al 
S. O. lon. 14. 48 lat. 5o. 46. 
Lyn-Regis , Linum liegis , 
città mercantile d' Inghilterra 
nel Norfolck, alle foci dell'Ou- 
se , con porto de' più frequen- 
tati. Ella è grande, ricca, po- 
polata e difesa da una gran 
fossa, e da due castelli. Man- 
da due Deputati al Parlamen- 
to , ed è dist. s5 leghe da 
Londra al N. E. lon. 17. 5o 
lat. 5.2. 4^. 

Lys , f. de Paesi baisi , che 
<ìà il nome a un Dipartimento 



L Y 

formalo da parie della già Fian- 
dra austriaca . 

§ Ljsser. fiume d'Alemagna, 
ch'ha la ina sorgente nel Ve- 

scov. di Salubourg, da cui pas- 
sa nella Carinti-ì . 

L)xim, huximum , pie. cit. 
del P. di Faltzburg , 4 leghe 
da Saverna con tit. di P. lori. 
26. 2 lat. 4^« 46» 



M 



MAacha , ovvero Maachatio 
Bel tinaacath, piccioli Prov. 
di Siria all' Oriente e al Set- 
tenlr. del fi. Giordano sul cam- 
mino di Damasco. Abel Al- 
bela era in questo paese; onde 
questa città dice\asi Abel Bet- 
Macha . 

Macao, Amacaum , città del- 
la China , nella Provincia di 
Quanton , del Distretto della 
città di Quantheu, con 3 Tor- 
ti. Fu fabbricata da' Portoghe- 
si , ma in oggi non è più tan- 
to fkrida coni' era una volta , 
dacché il commercio , il quale 
era l'unica ricchezza degli abi- 
tanti, è stato proibito co' Giap- 
ponesi . Quf^sla città ha la fi- 
gura d' un braccio umano , ed 
ha un porto assai bello . lon, 
i3o. 48 lat. 22. 12. 

Macasca, piccola città di Dal- 
mazia , capitale della Primor- 
gia , con porto assai buono 
E' situata sul golfo di Vene- 
zia , 18 leg. al S. E. da Spa- 
latro, 11 al N. O. da Naren- 
ta . lon. 35. 32 lat. 43. 4 2 * 

MACASSAR , Matassati* 
Regno considerabile dell' Indie) 
sotto la Zona torrida, nell' iso-I 
la di Celebes , della quale oc- 
cupa la maggior parte . 11 cai- 



M \ 

he m !.. , fifrH 
. *e non fosse ni parte tem- 
ili del Nord | | 

dalle abbondanti ; « he 

ti mm i ii , o G giorni 

il pi iiilu- 

i in CUI \"'ii 
ti I del 

-e ili ur.a grandi 

in oltre 
i « . montagne delle mi- 

I ietre ( co>a 
ia Dell' Indie ) oltre 
re , «li rame , 
In lotte le Magioni doli* .. 

fruiti ni.it iì- 
ri . Vi li redi pili e mia ^ran 

del- 
iro ^am- 
be , e parte su' due piedi soli" 
te • 
Maras>ar, Wjfasara, conside- 
rabile e forte città Capitala 
del R. di tal nome . E' si- 
tuata in ficinanxa dille foci 
del l ittrajreraa 

tutto il Regno dal N. al S. m 
a pianura • lon. 
i ".', lai. Meiid. 

Macarska e. deli* 
con : rto a iu I. S. L. 

da Spalafro . 

Macclesfield , bella città di 
marcato d Inghilterra con ti- 
Cheshire, .13 
da 1 • : . S. O. 

Macedoi ia, Marftlnniu, Pro\. 

della Turchia Europea confi- 
le al N. < • ia , e la 
J I . i olla H< mania, 
• l'i , al S. colla Ji- 

vadia, all'O. colla Albania. Sa- 
' -ip. 
-rata , M .ttra!,: , ! 
( . (V Ilaì.a 

nella Marca d' Ancona , 
posta sopra un monte vicino a 



.M A 

f hi. nt.ì, ed è di !. 5 léghe I 
S.O» da 1 v . » 

v . . . J ... . j *» 

i& 

M ichecou , fcfm hécum , città 
di 1 rancia Della Bretagna (Li.i- 
re inferieurc ) sul li. Tesa, 8 
leghe da Nantes . lon. i . t s 
lat. 47, . 

M.nhian, V <j< hi unum , una 

dell'Itole Molucihe, nell'Oce- 
ano Orienti di 5 leghe in circa 
di circuito. Quest 1 1 i i più 

M Iucche, lon. i^ 
lat io. 
Macoco , preti Ansico . 

Macc r , i r,It Maacon . 

Macra o Marra, rapido Hu. 
in Piemonte. Scende dalle alpi 
marittime nella Provincia di Cu- 
ne^ (Stura) passa alla sinistra 
di Sa\ diano e di Raionigi, ed 
è il secondo fiume che sbocca 
nel Po , a sua diritta . 

Madagascar, ^ladagascan'a, 
£r. Lola delle Coste Or. d'Afri- 
ca di lunghezza 536 leghe in 
circa, 120 di larghezza, ed £oo 
di circuito, fu scoperta da' 
Pori, nel i4j^. Vi è una gran 
quantità di vacche, e buoi, di 
quasi tutti gli animali che noi 
abbiamo in Europa , ed un gran 
numero di quelli, che sono in- 
cogniti. Produce di tutto, a ri- 
serva del vino, e delle biade. 
Som \i pure delle miniere, e 
pietre preziose d'ogni sorta. La 
maggior parte degli abitanti an- 
no Circoncisi. Hanno il volto 
nero , sro a^ili al coro, fieri 
e coraggiosi • Tutto il j 
resta di molli piccoli 

Sovrani I I • inuamen- 

te m guerra i i b loro. A pro- 
la sua grand' - 
popolata. 
C 3 



3» MA 

Macfoin, antica città d'Asia 
nella Persia, Dell' Irac Babilo- 
nese, sul Tigri ,9 leghe da Ban- 
dai , con Palagio assai superilo. 

Maddalena (iiume della) gr. 
fiume dell' America nella Lui- 
giana . Ha la sorgente ne' mon- 
ti, che dividono la Luigiana 
dal nuovo Messico, e si scari- 
ca nel mar del S. al S. O. del- 
la Baja di S. Luigi . Sono nel- 
i' America due altri fi. del me- 
desimo nome . 

Maddeburgo , vedi Magde- 
burgo . 

Madera, Madera , Isola del- 
l' Oceano Atlantico di figura 
triangolare, i3 leghe disf. da 
Porto Santo, e Go dalle Cana- 
rie, tra lo stretto di Gibilter- 
ra, e ie Canarie. Fu scoperta 
nel i4i ( ) da Giovanni Conza- 
les , e Tristano Vaz Port. L' a- 
ria vi è temperata, pura, e sa- 
na, perciò quest'Isola è molto 
popolata. E' bagnata anche da 
molti fi. Il vino che produce , 
ha questa particolarità, che il 
calore del sole lo fa migliore. 
Gli aranci e tutti gli altri frut- 
ti a nocciuolo vi vengon bene. 
Vi è una gr. quantità di be- 
stiame e di selvatico. Gli abi- 
tanti sono cortesi, ed inclinati 
a divertirsi. Funchal è la Cap. 
lat. 3o - 3i lon. i. 

Màdia, o Magia , valle degli 
Svizzeri a' confini del Dip. del- 
l' Agogna , lunga, stretta, e 
chiusa Ira monti altissimi. Vi 
e una città del medesimo no- 
me sul fiume che bagna luita 
la lunghezza della valle e le dà 



il nome. 



Madrasso , IMadranpatanum , 
bella , grande e forte città del- 
L' Indie Orieiit. sulla co*La di 



M A 

Coromanucl, con un Forte chia- 
mato il l'arte S. Giorgio . Gli 
Inglesi ne sogliono catare del- 
le grandi ricchezze a motivo 
del commercio consid. che vi 
fanno. Questa città è divisa io 
tre quartieri. Si fa il compu- 
to, che vi siano 100000 abitan- 
ti, 2000 de' quali sono Cattoli- 
ci. Madrass è sit. alla riva del 
mare, in territ. abbond. di tut- 
to. E' distante i lega da S. 
Tommaso al N. e 2S al N. da 
Pondichery . lon. 90. 8 lat. 1 3. i3. 
MADRID, Mantua Carpeta- 
norum ì brlla , gr. popolarissima 
città , Cap. e residenza ordina- 
ria de' He di Spagna nella nuo- 
va Castiglia, con bel Palagio 
Reale, un gran numero di Chie- 
se, ed altri pubblici suntuosi 
edificj . Le contrade di Madrid 
sono d' una bella simmetria t 
ornate di statue, e di molte 
fontane di marmo ; ma lorde 
assai, e mal selciate. L'aria 
però è molto purgata, e sana. 
E' situata in territorio fertile 
ed ameno , sopra un' eminenza 
vicino al Mancanares, tanto po- 
vero d'acque, che appena può 
dirsi ruscello. E' distante 6 le- 
ghe al S. O. da Alcalà, 7 dal- 
l' Escuriale, 10G al N. E. da 
Lisbona, 2S0 da Parigi, 3oo ai 
S. O. da Londra, 3oo da Ro- 
ma, lon. i4« 3o lat. 4 0, 26* 

Madrigal, JMadrifiuìa , picc. 
città di Spagna nella vecchia 
Castiglia. E' sit. in una pianu- 
ra fertile d'eccellente vino, 4 
leghe da Medina del Campo, 
lon. i3. 36 lat. 4r. a5« 

Madrogan , o Banamatapa 
gr. città ci' Air. Cap. del M« 
noraotapa , con gran palagio 
OVe lisiede l' Imperatore . I tei» 



. I 

delle ca>e di quota città ìou 
fatti a campana, alt» Miai , e 
.stretti in Cini ; 

I i :rcm.:.i. lon. f ~. i 
I.it. Mrr.J. 10. 

ira, 1 la del 

, tra alleila di 

j, e di Borato* £' lan^a 

Mlila di riso . 
[odora, ^L:Jura, Regno del- 
l'Indi • '• nella penisola di 
cpi* dal I .1 nar Mei i- 

dioaale dell'Indie. 1 i u grao- 
i limile a tjuella 
. Vi nasce molto 
. e \i sono d aliti, 

ed u ie d* ani ni 

I in E ir. La Cubitale 

I idurè . lon. • |K a Lat. ». . 

rftnd . y 'lifl>!rjndia , 

pia^^a forte deila Norvegia, con 

. del Governatore diBahus. 

L' pos:a sopra una rupe al!e 

foci del Weuer . lon. a& 56 

lat. 

\ ck , Masaecum , città 
sulla Musa , | da Md- 

itrichr , \ ai S. 6. da Rure- 
mouda, ia al N. E. da Liegi. 
lon. _ . 

MagadoXO, MugaJvxa , cit- 

. Africa capitale del re^no 

dello st^iso nume, alle foci drl 

. .' Ma^adoxv, abitata da' 

nettasi • I- 1 ■!• t -• • <■-> la'* 3. 

Il re^no di Ma^adoxo conti- 

i il N. col rt-^no d'Ader, 

all' E. colla costa deserta, al 

5. colla Repubblica di ftra\a , 

■ITO. col R. des Machidas. 

Mu^deb.ir^o, MugJeùurgum f 
£r. antica, forte, mercantile 
città d'Alemanna, capitale del* 
■ ia inferiore e del 1 1 i« 
cato dello slesio nume. ( 
£i • A.'cim | StlUYO era natio di 
questa città , in coi si tade la 



M A 

lume 

.-..'. '•/ '.■ . I in.i- 

ta mU* Ciba , 16 I ighe ili I ». 
da Braadebiirgo , i j al V O- 
da Virtembei . i . il & 1 • 

-.11 imbuì co , 1 1 il N. i). ój. 
Vienna. Lon. . t . " . lat. 5-. io\ 

Magdeburgo ( il 1). di ) pae- 
m ti \!. nella bassa Sassonia • 

Macellano (Stretta di), fav- 
ai » Stretto dell' Am. MeridL 
scoperto nel I \2 . du Magel- 
lano Por:, che #li ha dato il 
nome . Si saranno circa ioi» 
leghe da un mare all'altro, e 
la sua Urgbezaa nel *ito più 
stretto Njra d' una h'^a . Gli 
Olandesi , gi' Inglesi , e Spa- 
ludi ha. .no bensì più volte par- 
salo onesto stretto; ma dopo 
chi* annata scoperto un altro 
; isso, il primo è stato neglet- 
to , per e^er pieno di scogli . 
La Jue coste drilo stretto sono 

abitate da' S- l\;i££Ì . 

Magellanica ( la Terra ), no- 
me che si dà alla punta Meri- 
dionale dell'America al S. de! 
Brasile, e del Paraguay, all'È. 
del Chili, al N. dello stretto di 
Magellano. Questa Terra è in- 
cognita per la maggior parte 9 
e viene abitata da' Selva^^i . 

Maghien , una delle più il- 
lustri città dell' Arabia felice 
nell' As. lon. 6i. So lat. iG. 3. 

Magliano, Manliane, picco- 
la città d'Italia ( Roma ) nel- 
la Sabina. Ella è posta sopra 
un colli- , ed è discosta la le- 
#he a! 5. O. da Spoleto, e ia 
al N. E. k\,\ Roma. lon. 3 . > 
\\ lat. 4-« -'• t '• Trovasi pu- 
re un castello dello stesso no- 
me dell' Abruzzo , celebre per 
la vittoria riportatavi da Carlo 
<!' Aogiò nel |j»G 



4n M A 

Madrine, piccola città di Fr. 
nella Marca ( Haute Vienne ). 

§ Magnesia, £ror, di Mace- 
donia anessa alla Tossagli.! se- 
condo Plinio , sebbene Strabo- 
ne la metta fuor di Tessaglia . 

Magnj, borgo di Fr. ìiì Nor- 
mandia ( Calvados ) . 

Magny , pie» ola città di Fr. 
nel Vessinese (Scine et Oisr- ) 
sulla strada di P*r. a Ronen . 
Giace in terril. fertile, i4 le- 
ghe da Rruen e da Parigi . 

MAGONZA, Moguntio, an- 
tica e considerabile città d'Ale- 
manna nel Basso Reno, già ra- 
pitale degli Stati dell' elettora- 
to di questo nome , con Uni- 
versità fondata nel 1 477 e0< Ar- 
civescovado eretto nel 74" l'Ar- 
civescovo del quale è Decano 
degli Elettori , Arcicancelliere 
dell'Jmp. e Direttore delle Die- 
te generali e particolari , con 
diritto di poter convocare il 
Collegio Elettorale , e di esa- 
minare e legittimare le auten- 
tiche Plenipotenze de' Deputati 
alle Assemblee. Questa città si 
pregia d'avere inventata la stam- 
pa verso l'anno i44°« Argen- 
tina ed Harlem pretendono di 
poter darsi lo stesso vanto. La 
sua Cattedrale, ed il Palazzo 
dell'Arcivescovo sono le miglio- 
ri fabbriche degne d' osserva- 
zione che vi siano. Benché sia 
bastantemente fortificata , non 
è però in istato di fare una va- 
lida uifpsa, per essere domina- 
ta all'intorno da diverse altu- 
re . E' stata presa e ripresa 
molte volte da' Francesi, dagli 
Svezzesi, e dagli Imperiali. Ora 
app. alla Fr. ed è. capo luogo 
del Dip. di Montonncre . Ella 
è sit. sul Reno , lì concorso 



M A 

del Meno , H leghe al N. O- 
da Vorrns, •'» al S. < ». da 1 r ;jnc- 
<ort, SS •! N. per |'E« da Ar- 
gentina, 34 a * ,s « p pr l' () . da 
Colonia, i5o al N.O. da Vien- 
na, ìo.s al N. per TE. da Pa- 
rigi . lon. 26. 2 Iat. 4<)« 54. 

Magra ( la Valle d. j, J'allis 
I\Iacrne y Valle d'Italia bella 
Toscana di lunghezza 1 i leghe 
in circa , e 6 di larghezza . 

Maguelone, Magahna , sta- 
gno àt Fr. nella Linguadocca 
( Heraulf ) così chiamato dal- 
la città di Maguelone, che era 
»it. sulla *i*a parte Merid. 

Mahaleu , Leila e considera- 
bile citt;; ci' Eprillo, caoitale del- 
la Garbia . Ewi un gran traf- 
fico di tele , e di sale ammo- 
niaco . E' posta in riva al ma- 
re . lon. 49» 56 lai. Ai. 4. 

Mahometa . V, Hamarnef . 

Maidstone, IMadus , città mer- 
cantile d' Inghilterra nel paese 
di Kent . Ella è popolata , e 
manda 2 Dep. al l'ari, ed è 
discosta 9 leghe al S. E. da 
Londra. ìon. [8*20 lat. :<\. 21. 

Maienne, Meditano, città eoa* 
sid. e popolata di Fr. nel Mai- 
ne ( Mayenne ). E' sit. sul H. 
Maienne, ed è dist. io leghe 
al N. O. da Mans , 17 al N. 
E. da Rennes, 22. al N. da 
Angers , e 54 all' O. da Pari- 
gi . lon. 17 lai. 4 ,s - 3& 

Maienne , Mrduana , fiume 
di Fr. che ha la sorgente ne! 
Maine inferiore , e si scarica 
nella Loira colla Sarte , e col 
Loir : dà il suo nome a un 
Dipartimento formato da una 
parte dell' Anjou . 

Maigrin (S.) , borgo di Tr % 
in Santogp.a . 

Mai Uè . V, Lusnes . 



• . 
: ■ . . I luat 
l : 

da'! , S ' ,( 1 Auti I . Ira 

\. I . d Ila , 

>.<'.«• 1 l lon« i6ì 

la la', j . 

M iioa , i ■< Dir. (ii i i ree ia nel- 
la Morea , ir.-» due rateila di 

rgono dentro 
il » dell'ani. 

viene abitata 

l 

una ipe< ie di 
paodenta , ed aoc 1 1 i- 

del l'ureo , che 
1 d h* mai potuti- intana 

- ubarli , non tanto pel i>- 
, quanto per le il 

( da cui re- 

• difesi . \ «'un 

, ed un borgo » hiamato 

ria . I a lingua loi e < ìre- 

• ai . 

n ( il ) , ' futuii 

!' | . dì li. W.iVrrinr). 

l.i. le- 

^he in circa , e li luridi I 
ài i< . Vi -' uo d miniere 

ito , e di marmo , e \i >i 
Irotano I no minerali . 

! . princip* une, 

I Huiai •' , la ì 
Di v ideai il Maiaese io Super», 

fd Infer. 11 Sud. resta al >. e 

1 Inf. al N. . I ap. 

M~ir ! .'ind, ^luinlandia , Isola 
al Ni « : - Ala S< l sia , tra quelle 

(ii Scbetland < Li -na lunghe** 

dì ^<< ie^;. iririr 
lar^hpz/a di ->. Illa è fertile,, 

. ! igni ('iti i 

sid. sono Larwà i., e Scailowai. 
Maintenon , Mateno , pie. 



I fi 

T. iud , in 

ii i dna aionti sul ti. 

( E ure • t I .. ìfi ) . Di' di- 

I . I bar tre* « lon. 

l.j. .'» lai. . . 

M •. d AI. nella 

Fra . , iu i Vara | Capo 

olo Stato |H)j- 

i u.i ramo di-Ila 1 \ 

di Saiaooi i-Gol aa , I lagha da 

H-nn ivi^' al N. 1'.. lon. aBa 
. 

Ylaji rica , Isola 
consid. del Medit. tra l'Isola 
d Irica ali' < ). a quella di VU« 
norica all' !.. Forma •'»; lagha 

in circa di circuito . Abboi.d » 
«l'olive, e d'ottimo vino, e di 

buonissimo tormento. E^li è 
un b«.'l paese; e benché non vi 
- i ii. alcuno , vi sono però in 
imite fontane , e pozzi 
d' acqua dolce . 

Majorioa, ricca, e forte cit- 
tà C. dell' Isola dello stesso no- 
me . E' distante -j. le^he al N. 
i • da Ivica , + S al S. E. da 
Barcellona , 07 all'È, da Va- 
lenza, ino da Madrid, lon. 20, 
3o lat« ."'"). 4°« 

VI. ora, vtdì Macra. 

Un altro H. dello stesso no- 
me , che dicesi anche la "Me- 
ra , è negli Svisceri , e si per- 
do nel lago di Como . 

Maisonnois , bor^o di Fr. nel 
I' u ( 1 lauta Vienne) . 

Ma<xenl ( S. ) S, Ylaxentius^ 
ant. tuia «li l-'r. nel Poitou 
(I)eu\ Sevres). Vi è un #r. 
cmniii. di biade. B' posta sulla 
Sovra, iu leghe da Poitiers al 
S. O., e 86 al S. O. da Pari- 
gi . lon. 17, 18 lat. 46. 

MALABAH, Mmlakaria (la 
costa di) nome che si dà alia 
parte Occidentale della pania* 



42 MA 

la di qua dal Gange , dopo il 
R. di Ballano sino al Capo 
Comorino . Nella sua maggior 
estensione comprende il R. di 
Canara , gli Stati di Samorino, 
e di Travancor , il R. di Con- 
can , il paese di Balagat, ed il 
R. di Visapour . Il Malabar è 
il più bel paese dell'Indie, di 
qua dal Gange. Vi si vede un 
numero infinito di città , e di 
campagne piene di riso , e di 
ogni sorta d'alberi sempre ver- 
di. Non vi cade mai brina , 
grandine, o neve. I Malaba- 
resi hanno un linguaggio par- 
ticolare . 

Malacca , Malacci , gran Pe- 
nisola dell'Indie, al mezzo gior- 
no del R. di Siam , di lunghez- 
za 270 leghe in circa, con un 
Regno dello stesso nome. Lo 
stretto di Malacca è posto tra 
la Penisola , e T Isola di Suma- 
tra , e comunica col golfo di 
Bengala . 

Malacca , città eonsid. dell' 
Indie, Capitale del Regno del- 
lo stesso nome. Evvi un gran 
traffico, e vi sono le più belle 
mercanzie della China, e del 
Giappone, e di tutta l'Asia. 
Vi è pure una buona fortezza, 
fcd un porro eccellente . lon. 
1 19. 45 lat. 2. 12. 

Malaga , Malaca , antica e 
forte citlà di Sp. nel Regno di 
Granata , con 2 cast, un Vesc. 
Suf. di Granata , ed un buon 
porto . Giace vicino al mare , 
alle falde d'una scoscesa mon- 
tagna , $4 Ughe da Cordova al 
S. 25 da Granata al S. O. 33 
da Siviglia al S. E. 102 da Ma- 
drid alS. lon. i3. 4o lai. 36. <+5. 

Malaghelta (la costa di), pae- 
se d'Air, nella Guinea, lungo 



f M A 

il mare. E' posseduto da mol- 
ti Sov. , ma il Re di Sanguiu 
ne ha la princ. parte . 11 paese 
produce oro , ed avorio . Se ne 
cavano ancora degli Schiavi . 

Malarnocco , Medoacus Por» 
tUì , Tsola nel golfo di Venezia 
(Adriatico), da cui è distante 
3 leghe in circa. Ila buon porto. 

Malathia , Melitenos , aot. cit. 
d' As. in Turchia, iiell' Aladu- 
lia , Cap. della pie. Armenia , 
sull' Arzu , con Arciv. Greco • 
lon. 61. lat. 39. 8. 

Malaye , città d'As. nell'Iso- 
la di Ternate , una delle Mo- 
lucche . Appart. agli Ol. che 
1' hanno fortificata . 

§ Malberghetto , città della 
Carinlhia (Prov. Illiriche) nelle 
frontiere del Friulese sul fiu. 
Fella • Anticamente dicevasi 
Burgium , città del Norico . 

Malchin , città d'Ai, nella 
Sassonia inferiore nel Ducato 
di Meckelburg , all' ingresso 
del fi. Peene nel lago di Cum- 
raerow . 

Malden, città di mere, d' Ing. 
nella Prov. d' Essex, 11 leghe 
da Londra al N. E. Manda due 
Deputati al Parlam. lon. 18. io 
lat. 5i. 4 2 * 

Maldive (le), Maldivae , Iso- 
le dell'Indie Orient. di qua dal 
Gange, nel gr. mar dell' Indie, 
sotto la linea . La loro lungh. 
è di 200 leghe in circa , e la 
largii, di 35 dist. 5o leghe dal 
Capo Comorino . Ve n' ha un 
numero prodigioso . I Port. le 
dividono in i3 Prov. eh' essi 
chiamano Atollons . Ciascuno 
di questi Atollons è separato 
dagli altri, e comprende un gr. 
numero d'Isolette, le quali so- 
no fertilissime • Abbondano di 



M A 

J.e , e di cocco da lio 
re . In l'^ni siamone la nulli 
tempra eguali a' gioì ni . 
in tempo di state , che dura 
»ei BMÌ i l'nliniii , DOS > i e 
mai pioggia benché Dì6O0na , 

: i M tarso . • qn .-i cntv- 

l r .nlren.ii.il iu»"- 
oi che dura. Questo paOM è go- 
vernato da un Tic, il quale è 

dispotico, e i.i i „. Meomet- 
tano , come pure i suoi > u ci J i l i . 

Hai Joemde , fori, e porto alla 
foca dal f. della Piata. 

Mala , I>i!a d«U' Indie, la 

arine* e la pia fortìla della Mal- 
dive, con un palagio in cui ri- 
siede lì He. I,a sua circ«>nfe- 
■ è d' una lega , e mezza . 
I-aria di quest' Isola è inalsa- 
nissima,e le formiche sonovi d'un 
gr. incomodo, lon. 1)2 lat. +. 
§ Maina , Promontorio del 
»o nella Laconia , ove 
ta l' angolo, che unisce il 
I Ufi Marid < >1 luto < »nent. ; 
Piolo». /. io 
Autori 1 -almi c-'irif I.iv io , 
Bla I, Virgilio, la chiamino co- 

mnnementa Mm**m, li s. lo Stra- 
tone /. 3 p. »5 usa il plorala 
MàÀMm, 

Maleaaba , città d' Asia nel 
Corico, nella Prov. di Loogo. 
Na contorni di questa città le 
piante fruttifere producono i frut- 
ti d'una grosse^a itraordtueria . 

Malestroit , pie. cillà di Fr. 
in Bretagna CMorbiban) . 

Matinee, BfeshJùua t bella 
eli de' Paesi Bassi (Deal Ne- 
thes) Gap. della Signorie dello 
stesso nume . Vi si tennero 
molti Concili , e si fa un gr. 

nana* di grai , ma parhcolàr- 

ir.'-i Ili dì I I i letti , e trine del- 
la il. Beexa* E' lit* itila 



M A £ 

1 )««ii. ire , u 1 in. Il > del Rra- 

lunte, do? e concorrono le Dy« 
1<- , e La Schetdi , ad è di^t. t 
legna al N. ( >. da I.ovamo, £ 
al .V )• '. da l'-i umeUoi , 6 al 5. 

E. da \;.\. . -a , li all' E. ti* 

Gand , lon* i •. S lai* > i- -• 

.Mal medi , Mohnuridurium , 
pi- e. città d' Al. sulle lroiiliere 

de' panai di Liegi , e di Lucete» 

borgo, con una Badia* E' sii. 

ani lì. Keclit , %i lega al N. da 

Lucemb. loii. - ». .+ <• lat« So* 2'^» 

Mi Impanili i , Mmlduiwm , pie. 
citia mercantila d' Ingh* nel 

AVilsthire , sull' Avon , rimar- 
chevole per le rovine della sua 
celebre Abaiia , e per esservi 
nato il famoso Hobbei • Man- 
di due Dep. al Pai lain. , ed è 
disf. e5 leghe all'O. da Lon- 
dra, lon. ìj. 36 lat. 5u 36. 

Malmoe , Malmogia , piec. 
città di Svezia nella Scania. E' 
sit. sul Sund , ed è dist. 4 le- 
ghe al S. O. da Luuden, e 6 
al S. E. da Copenhagen . lon. 
oo. 54 lai. SS* '» '• 

Malo (S.) Marioviopolis , cit. 
di Ir. nwlla Bretagna ( Ile et 
Vilaine ) ed un porto dei più 
frequentati, ma di difficile ab- 
bordo , a motivo elicli scogli 
che lo circondano . Questa cit. 
è guardata da un cast. s»t. sul- 
la punta d una chiusa , e da 
molti altri forvi . Il suo com. 
e de' più floridi. E' sit. in un' 
Itola , ek' é stale congiunta alla 
Terra-I arme per via d' una 
chius?. di terra , 7 leghe al N. 
O. da Dol, 17 al N. per l'O. 
da flonn. & al N. ad Nen- 
ie*, Ra all' O. da Parigi, lon. 
tè. &J lat. 48* 36* 5*3* Vi 
6 ancora un pie. luogo chia- 
mato i$« Malo tic Jugon, nella 
D*X. di S. Brieux . 



44 MA 

Malplaquet, villaggio de' Pa- 
esi Bassi nell' Hainaut (Nord) 
Vicine a Barai . 

Malta , Melila , Isola del mar 
Mediter. tra l'Air, e la Sicilia. 
La sua lunghezza è di 7 leghe 
in circa , e la larghezza di 4« 
Dopo la presa di Rodi , Carlo 
V. Imp. la diedi; nel i53o al 
Gran Masiro dell'Ordine di S. 
Giovanni di Gerusalemme, ViU 
liers dell'Isola Adam, che vi 
stabili l'Ordine * de' Cavalieri 
di S. G10. di Gerusal. , detti 
anche di Rudi , e che poscia 
si denominarono di Malta . * 
E' molto bene fortificata. Vi 
si raccoglie del mole , del co- 
tone e qualche poco di biade, 
oggidì è in potere degli Inglesi. 

Malta, Melila , antica città 
deh' Isola di Malta , una volta 
la Capitale dell'Isola e residen- 
za del Vescovo. E' situata nel 
centro dell'Isola, ed abbonda 
d' ottimo mele . 

Malta , detta anche la Val- 
letta , città fortissima, e con- 
siderabile dell'Isola di Malta, 
di cui al presente è la Cap. 
con molti forti , il principale 
de.' quali è il cast. S. Elmo . 
lon. 32. io lat. 34^ 54- a5. 

Malva, Prov. d'Asia negli 
Stati del gr. Mogol. Ella è fer- 
tilissima. La sua Cap. è Ratipor. 

Malvasia, Epidaums, Isolet- 
ta di Grecia, sulla costa Or. 
della Morea , rim. pel suo vi- 
no eccellente , * ed una volta 
pel Tempio , e pel culto di 
Esculapio * . Si fa conto, che 
abbia una lega di circuito, lon. 
4i. 18 lat. 36. 59. 

Malzieu, luogo di Fr. nel 
Gevaudan (Lozere) , su la Tru- 
je, a' confini dell' Auvergne , 
distante 6 leghe da S. Flour. 



M A 

§Mambre, nome di una vai- 
le della Palestina. Àbramo di- 
morò lungamente in una valle 
di questo nome presso Ebron. 
Era 18 migl. da Ebron distan- 
te, 25 da Gerusalemme. 

Mamers , Marnerete , antica 
città di Fr. nel Maine ( Sar- 
the) sul fiume Dive. lon. 18. 1 
lat. 48. 20. 

Man, Mona , Isola del mar 
d' Irlanda, 10 leghe discosta da 
Comberland, con Vesc. SuiVr. 
d'Yorck, lunga io leghe in 
circa , e larga 5. Douglas è il 
luogo pnneip. Ella appart. al 
C. di Derbì. lon. 12. 3G. 55 
lat. 54. 35. 

Manachia , Malachia, antica, 
considerabile, e celebre città 
della Turchia Asiatica nella 
Natòlia, con un castello, belle 
Moschee , e Ospedali , cono- 
sciuta dagli antichi col nome 
di Magnesia, E' situata alla 
radice di un monte, in un ter- 
ritorio abbondante di tutto ciò, 
che è necessario alla vita, viri- 
no al fiume Hermus. lon. 4^» 
iS lat. 38. 45. 

Manar, panaria , Isola dell' 
Indie sulla costa Occid. delP 
isola di Ceylan , gli abitanti 
della quale furono convcrtiti da 
S. Francesco Saverio . E' mol- 
to popolata, lon. 0,8. 20 lat. g a 

Mancanares , pie. città di 
Spagna nella nuova Castiglia, 
capo luogo d' un pie. paese di 
questo nome, dove comincia il 
Mancanares ruscello. 

Manchenster, Manduessedum, 
città d'Inghilterra nel Lanca- 
shire, con titolo di Ducato . 
Ella è ricca , popolata e bel- 
la . Vi è pure un bellissimo 
Collegio , una bella piazza, e 



I 

• i 'ii- 

Sj .dm. 

I . : . i bt 

tìnga , paese il Air. nel- 
la N e il luo- 

Ca •'• , pori . ed i : 

l dello sU-sso 

al N. da al N. Oi 

ad Bari , e 4" ai - Ns - E« ii l Ni- 

lat. (i, 

Mangaior, Handag r,j , cit. 

del. >ulla costa di M .- 

labar. Appari, a. I\. di Bìino- 

• lon. 0,2. +ó lai. ì ì. 

Mangerà, Isoletta dal mar 

del Sud , di 2. I - -il o . 

centro di <j u 1 tro- 

una città d' lnd.ar.i , con 

una bella Chiesa de' Spalimeli. 

M tngli a , Mmgmui Incus , 

bnr;; l di 1 rancia iti Auvergne 
• I 1 
M . U mhfmitìm , bel- 

la , e forte citte l'AL I l'ai. 
unn buona Ottad. ap- 
j art tei a a! EU di Baviera . E' 
» al concorso del Neckef , 
da Spira 
al V da Ik-tdel- 

g 1 . lon. : • . 8 Ut. - ■ 

ca, contrada di :>pagna 

nella nuo».i Cìstiglid, al lurido 

1 Guadiaoa. ''>.iidad Keal , 

trava, e Orgaz ne sono i 

jirinc. loogbi . 

Maaàra ;.a t fornitati ìiritan- 
nirus , BMNBM che si dà a (pipi 
tratto di mare, che divida la 
I . dall' Inghill. , e dà il nome 
ad un dipartimi I dalla 

parte occid. delia ^Normandia. 



M \ 

M trilla » Afa tor- 

te dall' Indie, «..io. do:- I j 

!.. . . 011 un . un 

Or, pJOffiO, ed un \rciwsc. L" 
1 Gatto di loglio , a m«i- 

tn .:<•' tr.-mu >ti, \ 1 fa BASaJ 

> è qu isi 

continuo . Appai ;. 
1 ti 1 ; . 1 [ . 

M . a, kfoa 1 , Isoletia <ii 
Dan. al/o. del 1). di Sleawi -k . 
preaso il R . pan , poco popoL 

M ini oca , Ifon isca , città 

COOaid. delia l' raosa (Bl 
\ ■ >) sulla Dorante* Essa è 
sif. in un pa» >e bellissimo e 
fertilissimo , ed è distante + le- 
ntie ai S. da Forcalquier , e i.J4- 
al 5. per TE. da Parigi, lon. 

.... 52. 

Ali noi , borgo di Francia nel- 
l' Ai.'onipse, ( Careni.' ) . 

Manou, borgo di Francia in 
Normandia ( Eure et I.oire) 

M mresa , Minorissa , antica, 
pi- cola città di Spagna nella 
"gna , al concorso del Car- 
donero , e del Lobregal , g le- 
ghe da Barcellona al N. U. 
I ..donna al S. E. lon. 

I lat. 4 l • 

Mans , Ca nomanum , ricca, 
popolata ed ant. citta di Fr. 
(Sarthe). Ella è posta sopra 
un colle vicino alla Sarte , tf 
Leghe al S. da Alenano, 17 al 
N. 1 >. da Tours , 3o all' (). 
pel N. da Orleans , 4--> all' O. 
pel S. da Parigi, lon. 17. + j 
lat. 4". 58. 

Blansfeld > Mansfeldia , pic- 
cola citta d' Al. nella Turingia, 
Capitale di un piccolo Stato 
dc-llo stesso m ne . App. al r. 
d. Veatfalia. E' t4 leghe al S. 
da Maddeburgo, 19 ■»! N. per 
IL da Erford, ig all' O. da 



46 M A 

Virlemberg. lon. 29. 3o Ut. 
5i. a5. 

Mansfeld , is. dell' Am. Solfe 
all'ingresso della baja di Hud- 
son. Lo stesso nome ha una 
città d' Inghilterra nella prov. 
di Nottingham . 

Mansignè , grosso borgo di 
Fr. in Anjou ( Sarlhe ). 

Mansoura, Mansura t gr. cit. 
dell'Egitto, con molte ricche 
Moschee . Vi risiede il capo 
della Dckalia . E' sii. sul Ni- 
lo . lon. 49« 35 lat. 27. 

Mante, Medunta , città con- 
siderabile dell'Isola di Fr. (Sei- 
re et Oise ) ri mare ht volo pel 
sepolcro di I ilippo Augusto, 
che vi morì nel 1233. Ella è 
distante 1 1 leghe da Parigi al 
3M. O. lon. 19. 20 lat. 48. 58. 
Manthelan, borgo di Fr. io 
Turtia . 

MANTOVA , Mantua , ric- 
ca , bella e popolata città d'I- 
talia . E' capo luogo del Di- 
narlim. del Mincio . E' fabbri- 
cata sopra un'isola formata dal* 
l'acque del Mincio divenuto 
Iago . Al S, non la copre tut- 
ta, ma lascia qualche porzione 
di terra libera , e intersecata 
da' canali , sulla quale s* innal- 
zano varj casini di campagna , 
tra cui il magnifico Ducal pa- 
lazzo suburbano, detto del The, 
architettato dal famoso Giulio 
Pipi Romano , e adorno del- 
l' immortai di lui pennello. Si 
congiunge alla campagna col 
mezzo di alcuni ponti. La fer- 
tilità del suolo, e la comodità 
della navigazione vi produco- 
no Y abbondanza di ogni cosa 
necessaria alla vita, e favori- 
scono il commercio, che vi fiori* 
sce mercè 1' industria de' suoi 



M A 

abitanti. Virgilio è nato in Pe- 
tola , villaggio anticarri, nomi- 
nato Aqdes, dist. una leg.» da 
Mantova . E' dist. 12 leghe al 
N. E. da Parma , H al 6. E. 
da Verona, 1 4 al N. da Mo- 
dena, 53 al N. per l'O. da Fi- 
renze, e i33 circa al N. per l'O. 
da Roma. lon. 28. 22. lat. 45. io. 
Maon , o porlo Malton , Ma- 
no , città marittima dell'isola 
di Miuorica con una buona 
cittadella, ed un porto sicuro 
da qualunque vento : perla qual 
cosa suol dirsi, che nel Medit. 
Giugno , Luglio , Agosto , e 
porto Mahon , fanno la sicu- 
rezza de vascelli • La città è 
assai ricca e mercantilo, fon- 
data dal e I Magona Car- 
taginese. E' dist. Go leghe al 
S. E. da Barcellona, 20 all'È. 
dall'isola di Majorica . lon. 22 
o. 3o lat. 39. 03. 4^* 

Maquiere , borgo di Fr. in 
Anjou . 

Maqueda , piccola città di 
Spagna . 

Maracaibo , città dell' Amer. 
Merid. Cap. della Prov. di Ve- 
nezuela . Vi è un gr. traffico 
di cucjo , di cacao il miglior 
dell' Amer. e di tabacco . lon. 
307. 5o lat. merid. 10. 

Maragnan, Maranania t Prov. 
dell' Amer. Merid. nel Brasile, 
che contiene un' isola popola- 
ta e fertile , appari, a' Porto- 
ghesi . Con una città chiamata 
S. Luigi di Maragnan bensì pie, 
ma forte, con un cast., un por- 
to. Il Gov. vi fa la sua residenza. 
Questa Prov. abbonda special- 
mente di garofani, e d'altre 
droghe . lon. 323 lat. Merid. 2. 
§ Marano, città dell'Arabia 
Felice alla riva del Mar Rosso 



M A 

secondo Piii 

fìonir e altresì un villaggio | 

x oli. 

. città 

i del pae>< d' Ai ( I .ha- 
i Belle paludi 

io la x una lega 

. Vi li la uri 

di I atl<- . Idi). 

Marant, Maram/iim, j'i<\ e it- 
i Parata , n ** 1 1 tdù b< i iao , 

Marasco, città d^lla Turchia 

aeUa Prov« di Aladulia , 

««ili' Eufrate , residenza di un 

( i !.f\ . 

Ifca, Morchia, Prov. di 

Ir. ( Creuas ) coni, al N. col 

v , all' E. coli' Avergneea , 

i Poitou , ed Ango- 

mese , al 8. col Limosino . La 

sua lun^her.za è di U leghe in 

circa , e la larghezza di io. 

Gueret è la sua Gap. 

Marca , pie. città de' Pai li 

i nel paese di Luctinbur- 

l nlr. ». huiioaia Fa- 

mine, tra Dimmi «• la Ko. /..• . 

Marca , pie. citi. Pa» 

lais ) |3 | f -^he discosta da 

Toul . loo. *&• ^6 lat. 4& 2. 

Marca, o Mers , Prov. ma- 
ri», della S • I s,j tt. con tito- 
lo di Ci 1 peata ^ul mar d'Ai. 
5, dilla Prov. di Lolhtana, 
ed all'O. di quella di Twedale. 
1 Marca d Ancona, Puenurn, 
Ir v« d" li. ora dnisa in Ire 
I > i f > .i r t . Metaure , Moaone e 
Trento | confinante all'O. col- 
J I mbria, all'È. coU*Abrocco, 
.'.l & cr.^li Appenini, al N. col 
mare Adriatico. Questa Prov. 
ai lattile , ed abbonda di 
tutto ciò che alla vita e ne- 
•essano . 



M A 4 7 

Marra Ti «>\ IMIIi , Pro\ . «l'If. 

igtiamento ) cuoi, ali E . t \ 

1 nuli , „| $. col niare , il Po- 
gado ed il I' id< il , all' < >. 
col Vicentino , al N. col Pel* 

trino , e Bell I .•' città 

princ. M.uo Ti .\ i>.> e Ceueda • 

Mai caj , 1" i^M <ii l'i . i < .i 
Lioguadooi a mi. uell i I )i 
tgde. 

Marcar, borgo di Ir. nella 
Dioc. di Poiliera ( Vienne ) • 

Marc-limo (S.) , S. Man ri- 
Imus, pie. città di Ir. ne) Del- 
iinato ( lserc ) . Essa è sit. in 
oa ternt. ameno • Eart* di buon 
vino , presse al li. Isera , ed è 
distante 2 leghe da S. Anto- 
DJO, 7 da Grenoble e da Va- 
lenza, e xci al S. per l !.. da 
Parigi . lon. ai. 53. g lat. 4^ 
00. /Si. L^n altro luogo del me- 
desimo nome è nel Forese, nella 
giurisdizione di Montbrison . 

Marcello (S.) , luogo di Fr. 
nella 1 .ìnguadocca ini. ( Saone 
et Loir. ) . 

Maremma , Marcia . antica 
citta di Spagna nell Andalu- 
zia , con titolo di D. ed un 
Sobborgo egualmente grande . 
Giace in una Lt Ila pianura ab- 
bond. dì tuffo, ma specialmente 
d' olive , y lpghe da Siviglia . 

Marchezieux , borgo di Fr. 
nella Normandia inferiore nel 
Colentm ( Mando 1 ) . 

Marchienni's , borgo della 
I landra , sul fiume Scarpa, fra 
Dovai , S. Armando e Orchies. 

.Man h ieri nes-au- Pont, borgo 

de' Paesi Ba^i traversato dalla 
Sambre ( Jemmapci ) 8 leghe 

da Namui al S. U. e 1 all' O. 
da Cbarleroi . lon. 22 lat. So. ^3. 
Marcignij Man iniacum, pic- 
cola città della Francia neiia 



48 M A 

Borgogna , in vicinanza della 
Jjoira ( Saone et Loir«). 

Marcillac, Man riliacum , I>or- 
£o di Fr. nel Limosino , a' toni. 
ìlei Rovergue ( Charente ) . 

Marcillè , borgo di Fr. uri 
Generalato di Towrs (Majenne). 

Marcili} , borgo di 1 rancia 
in Normandia ( Manche ) . 

Marck , Marchiar Gomitata*) 
COntr. d' Al. nella Wcstfalia . 
Hun ti è la capitalo . 

Marco (S.) , nome di d-ue 
pie. città d' It. una nel K. di 
Kaooli , nella Calabria si t. sul 
fi. Senito; l'altra in Sicilia nel- 
la Valle di Demona , sul fi. 
Figuera . 

Marcolles , borgo di Fr. in 
Auvcrgne ( Cantal ) . 

Marcou ( Isole di S. ) , isole 
di Fr. s;illa costa di Norman- 
dia . Vi sono dei buoni pasco- 
li , ma sono deserte . 

Maremme di Siena (le), pic- 
colo paese d'Italia nella To- 
scana, dello Slato di Siena (Ar- 
no ) . Rende molto , ma l'aria 
è cattiva. 

Marengo, villag. presso Ales- 
sandria , capo luogo del Dip. 
che prende il nome da esso per 
F insigne vittoria riportata dal- 
l' imp. Napoleone nel 1800. 

Marennes , Marinae , picco- 
la città di Fr. nel Saintonge 
( Charente infer. ) . E' situata 
vicino al mare , e distante io 
leghe al N. O. da Saintes , e 
il 08 al S. O. da Parigi . lon. 
i(5. 33. 7 lat. 45. 49. 22. 

Maretimo , Marittima Insu- 
la , isolata d'Italia sulla costa 
Occid. di Sicilia , al N. del- 
l' Isole di liovanzo e di Favo- 
gnana . Il suo circuito è di 4 
leghe , ne altro vi si vede che 



M A 

un cast, e qualche castalderia. 
Produce mollo mele . lon. 60 
lai. 38. 5. 

Margherita (la), Margarita, 
isola dell' America vicino a Ter* 
ra Ferma, ed alla nuova An- 
dalusia, scoperta da Cristoforo 
Colombo nel 1 4«jH. La sua lun- 
ghezza è di io leghe in circa, 
e la larghezza di (i. 

Margarita (S.) vedi Lerins. 

Margoni lui, *W/Marient!ial. 

Margozzo, villa^-io d'Italia 
(Agogna) sopra un laghetto 
dello slesso nome. lon. a5< j6 
lat. 44* 53. 

Maria (S.) borgo di Fr. nell' 
Isola del Pie (Chaiente ini.) 

Maria (S.), Isola dell' Ocea- 
no, ne' contorni dell'Africa, 2 
leghe da Madagascar. La sua 
lunghezza è dì 1 1 leghe, e la 
larghezza di 2. Ella è circon- 
data al di fuori da scogli , e 
intersecata al di dentro da .sor- 
genti . da pie. fiumi, e da fon- 
tane. 11 suo terreno è fertile 
di riso, ma l'aria malsana, ed 
umida, piovendovi q oasi di con- 
tinuo. Trovansi alle volle sulle 
sue coste del corallo, e dell' 
ambra. I suoi abitanti si ridu- 
cono a 5 in 600 Negri, i quali 
non hanno mai voluto accor- 
darsi co' Cristiani, lou. 63 lat. 
Merid. 16. - 17. 

Maria (S.) città dell' Amer. 
Merid. nella Prefettura di Pa- 
nama. Fu fabbricata dagli Sp. 
dopo ch'ebbero scoperte le ric- 
che miniere d'oro, che sono in 
quelle vicinanze. Giace in fon- 
do del golfo di S. Michele, alle 
foci del li. di S. Maria, il qua- 
le è navigabile, lon. 290. 4° 
lat. 7. 

Maria (S.) città bella dell' 
Aaer« 



■ \ 

! !• Quivi si 

i 

i 
S 

. 
Mai . v nell' 

• . D ti- 

tolo 

i . 

1 il 

• d. 12. a lai. 

■ 

. 

i d' Ing. 
U principale i 

■on no I e un for- 

isi, il i di giro* 

. 2. 

■ 

lùck, pio. chi i Lo- 

i in 

. l'i. E 

- 

. . : . ... 

lso- 

Iso- 

i ) Orieot. nel mar 

upano uno spazio 

di i io circa , comin- 

m , 
di • -ilano le 

I . •• , : -. de 

) nel 
\ e tutte cor: 
sit. sotto la Z - 
. • i doo ostante l'a- 
pura <• sana, il 
cielo scombro di vapori, i! cal- 
di» non tanto *•, ito , 

. vita as- 
. - co. 
G c -. fon. Il, 



M \ 

■ 

città 

. E' sii. in : 

: >resd I. lai 
trianburg , M trimbxrgum t 
antica città della Polonia , nella 
R «le, Cap. del P 

i ni 

N ar 13 leghe al S. ( >. da 

Dan- 

trienburg, pi r. i ittà d 'Pa« 
tsi D krdennes) nell' I { in- 

Donia , faòbr. nel i >\-± da Ma- 
ria Regina d'Ungheria. E' dist. 
4 leghe da Rocroi . lon. .:.:. 5 
>. 4. 
Marienstadt, Marìmstadium t 
pie. cilici di Svezia, ni Ha Ve- 
strogothia , sul lago Wai 1 , 
1 + leghe da Carlostadt al S. * . 
O. da Stockoloi. lon. 

trienthal , o M trgentheim, 

mum , pi :. città d'Ai. 

nella Franeooia. Giace sul Tau- 

ber, 6 léghe da Wurtzburg al 

S. O., e 9 al N. da Hall. lon. 

27. 24 lat. .;-,. 35. 

Mari . . :i;tà di Pru •; - 

sia, nella !' • ■ 1 t'ii:i, con casf. 
ed una CI 
sul Nagot. lon. \y, . . ... 

Mari-Galanla, Vlari^ 1 1 , 
Isola dell' Arner. Seti, una delle 
Antii|p , scoperta da Cristo! 1 n > 
C ibo 1 I 1 . '-. I s joì frutti 
prini . . 1 > il Bucchero , 

laco , il '.macco , ed il 
Ione. Quest' Isola sarebbe an- 
che '.,'•• , ae le pi< 
D 



5o MA 

tì fossero piu frequenti • lon. 

3 1 ! .. '. j . . 35. 

Malignano, borgo d'It. (< I >- 
na) . E' sii. sai Lambro , 
distante 4 leghe «-il S. E. da 
Milano, 5 al N. E. da Tav,a , 
r 5 al N. Ò. «la Lodi io-.. 36. 

45 hit. 4^« ~°- 

Marignj, Murpnnrjum , bor- 
go di Fr. in N< rrrinfidiri (Man- 
che) di^t. 4 leghe da Cv/Uian- 
ces , e 2 da S 1 .ò . 

Mariland, Nanlandia, Prov. 
dell' Amf-r. Self, coi hi.inte al 
S. coli» Virginia, all'È, col- 
l' Oceano Atlantici., al N. col« 
la nuova In£* all' O. co! fi. 
Patowmech. Questa è una bel- 
lissima pianura, eli»- produce 
un tabacco eccellente. Quella 
porzione, eh' è pò «seduta da- 
gl'Ing. resta divisa in 10 Con- 
tadi. Carlo 1 Re d* log. diede 
in dono questa Pr. al Lord Bal- 
tirnoie , e suoi successori nel 
if 02. La cap. è S. Maria , re- 
sidenza del Gov. 

Maringùe, luogo di Fr. in 
Auvergne ( Puy de Dome ) vi- 
cino all'Allicr. Vi si fa un gran 
commercio di biade . 

Marino (S.) , Marinum , pie. 
cit'à d' II. Cap. di una piccola 
Repubblica fra 'I D. di Urbi- 
no, e la Romagna . Da gran 
tempo essa si governa come 
Re p. , e crea i suoi UfKziali e 
Magistrati. E' situata sopra un 
monte, ed è disi. 4 leghi* al S. 
O. da Rimini, 5 al N. O. da 
Urbino . lon. 3o. 8 lat. 43. 58. 

Marie , Marna , pie. città di 
Fr. nella Piccardia ( Aisne ) 
sulla Serra , 3 leghe da Guisa, 
37 al N. per l'O. da Parigi, 
lon. 21. 26 lat. 49. 34. 24. 

Marleborou^ , Lunetio , pie. 



M A 

ritta d' Tng. nel Wilkhire, con 
titolo di 1). da cki fu data al 
celebre Duca di questo notae. 
Manda a Dep. al Pari, ed è 
discòsta da Londra 2.Ò leghe al 
5. O. lon. iti. 10 lat. :>i. 24. 

Marlow , Mellntum , pie. cit- 
tà d'Ai, nella Sassonia inferio- 
re del D. di Mecklenburg. lon. 
3o. 58 lat. 53. 53. 

Maily , Marlium , Palagio 
reale di Fr. , posto ti a Versa- 
glies e S. Gennaro, in una 
a alle all'estremità o' una fore- 
sta dello stesso nome. La sua 
situaz,-» ne è delle più belle • 
INelU sue vicinanze vedesi la 
farro sa macchina di Marly, sul- 
la Senna , da cui si con ino ni-» 
Ctin l'acque di questo ti. a'g'ar- 
dini di Versailles. E' dist. 4 
leghe da Parigi . lon. 19. 4^ 
4i lat. 48. Su 38. 

Marmagnac, borgo di Fr. in 
Auvergne ( Cantal ) . 

M->rmand >, Mormnnda , cit- 
tà considerabile di Fr. nella 
Guienua ( Lot et Garonne ) 
dove si fa un gran truffi' ili 
biade e di vino • Francesco Corn- 
bess Doni' tucano era di que- 
sta città. E' posta sulla Ca- 
rogna, (5 b-ghe da Agen , 12. 
da Bouideaux, 140 al 5. per 
PO. da Parigi, lori. 17. 5o 
lat. 44. 35. 

Marmara , Marmora , no- 
me di 4 isoletle dell' As. nel 
mar di Marmora, al quale han- 
no dato iì nome . La più gr. 
chiamata Mormora contiene una 
città di questo nome, è fa 12 
léghe di circuito in circa ; la 
seconda si chiama Avezia ; la 
terza Conialli) e la quarta Ga* 
darò . Ab rondano di biade , 
iruiti, vino, ec, 11 mar di Mar- 



M A 

u:«: fra 1' F!- 

; ' 

- 

i , , i . I . ■ DO* 

i 

. neU 

I . ihin ) 

il 

• i 

i le Mie 

ille i ol- 
irai -a le 

. 

I 

i a un Dip. i da una 

a , il cui 

i.l H irne bu ma un 

..i lim. di cui capo luo- 
go • il . 

M ' , Marscanum , 

p, d' Air. Della parte 

i. delia Bai barn . <!oin- 

prcri de i ì i _ i (.i V : e , 

ói I ex , di Tafilel , c!i Su i , e 

Pri v. di Darà . La iiia 

Iun^h ! a .• di : - e in 

circa , ' la , . di l 

limitato al N. dal mar 
. da' i gni ili Al- 
geri . di Tuuisi e di Tri; 

'. d .i mar Atlantico, al S. 
dal li. d'Ara . i tifar- 

ne dalla parte ó>A M»dit. <>//- 
Mtdiltù ed (tran' 

pei , come pure 

ìzan . 1 . i pure ^uar- 

mdere I' Imp. di 

M rocco col lì. e la Pro*, di 

eco , che no fanno par'e. 

II li. di Mai 

Pro- 

\ llea , di ^lìj j di Ge- 



^1 \ 

• ii. i 

ido « d in.fi ondo 

te , n,a 
uà in \. » di ci nmelli , 

di miniei , j 

■■•■ ■ te io fami- 
distribuite fra molli A 

le di Villaggi am- 

bulanti, dio si trasportano da 
un Luogo all' . pra Cam— 

metti ) . Oltre costoro, vi è un 
namero d 1 altri abi- 
taoti . I a Prov. di Marocco si 

stendo dall' (). «•,;,' E. SO] I 

i . '• oda di f< i mento, mi- 
d' ogni scita di li gurai 
e di l'i ti t li . 

rocco, Marochìum , con- 
sidera o Iorio città d' Air. < 
dell'impero di Marocco, Lu- 
bricata noi io5a da Auv-Tc- 
Ml, prima Re degli Almo- 
ravides • Giace in una bella 
pianura, too le^he al S. por 
i I '• da Fez , 5o al N. E. da 
Sus . lori. io. 5o lat. ow. 02. 

o^na, 1/aroneo, pie. cit« 
tà di Turchia nolla Romania , 
con un Arciv. Greco , vicino 
al maro, e dist. 28 leghe al S. 
(). da Adriaoopoii, e 60 al S. 
hiiopoli . lon. 43 
iG lat. 4.0. ob. 

'1, pie. città d'Ai. 1 ti 
1 _ di Wirteml 1 • , sul No- 
t bei , Ira 1 [ailbron $< hi rad , \. 
LVIarpurg , Marpx , cit- 

li d 1 Al. oel 1 • d Ilussia 

' el con 1 ■<. frodai : di l 

. I sit. in do bel 1 
sulla Lonn , i^ \e i Val- 

d'-ck al S« l8 da 1 / :.ru Fri I al 
>. per i' ;..,.■ 1 . al . • 

•1 . lon. 2'». a8 lati i . 

Trovasi un'altra città di tjULito 
1) 2 



' A 
rome ia Ha Stilla ini. sii!!. 1 !)■:,- 
va , con un cast. , dist* io le- 
ghe al S. O. da Orai/,, e :'4 

ji! N. Et da Lauliach . leu. 33 
•. 46. 4 2 « 

Marquefave , luogo di Fr. 
rolla Eio^uadocca ini'. ( Haute 
Garonne ) . 

Marqueuterre , borgo di Fr. 
in P;ecardia ( Somme ). 

Ivlarr , Prov. marit. di Sco- 
rda, con tit. di C. Aberden e 
la sua cap. Abbonda di biade-, 
di legumi} di bestiame, di cac- 
ciarlone e di pesco . 

Marrat, borgo di Fr. in Au- 
V^rgne ( Puy de Dome ). 

Mara a , Max'ulla , c:!tà di 
Africa d"l R. di Tunisi, nella 
.Signoria della Goletta. Vi so- 
no de' bei l'alaci, dove sogliono 
andar a diporto 1 Bassa di Tunisi. 
Mars^c, borgo di Fr. in Au- 
vcrirnc ( Pny de Dome ). 

Mars-d'Outillè (S.) , borgo 
di Fr. ( Sarthe ). 

* Marmaglia , campagna ine- 
sorabile per una ball., lìrPreuu 
nella Prov. di Pine^olo , Dice, 
di Turino. Ha lo stesso reme 
una comunità i/i mezzo al Ta- 
maro e il BetBo, nella Prov. di 
JVInndovì , Dioc. di Saluzzo. * 
Marsal, MarscUum , città di 
Fr. nella Lorena ( Meurthe ) 
celebre per le saline. E' situa- 
la in mezzo alle paludi , che 
unite alle sue fortificazioni ne 
fanno una piazza importante in 
vicinanza della Seha , 7 leghe 
da Nancì al N. E. lon. 24. 18 
lai. tfi. 46. 

Mai sala , ant. città della Si- 
cilia , vicino al mare. E' stata 
fabbr. sulle rovine dell'ant. Li- 
libeo , 21 leg. da Padrino al 
8. O. , e 5 al N. da Mazara , 
lon. 3o. 22 lat. 3;. 62. 



M A 

Maraan , pie. città di Fr. nel- 
l.i Guascogna ( 1 .audea ) eco 
t;t. di C. , coji. d' un piccolo 
paese dello stesso nume, sii. sul 
]i. Midouse , in un terni, fer- 
tile di vino , 1 io toghe 
da Dax . loti. ; . 6 lat. 44* 

Marsaqui-vir, città Forte di 
Afr. nella Prov. 1 ^ra* 

nel Pi. di Treme< en con il mi- 
glior porto dell' Afr. E' fabbri- 
cata sopra uno scoglio vicino • 
al mare, e disi, una lega da 
Orano, lon. 17. a5 la:. 

Marschlius, castello nel pae- 
se de'Grigioni, e Signoria d'un 
ramo della famiglia Salis. 

Marsico nuovo, Marsicum , 
pie. città d' It. nel Pi. di Nap. 
nel princ. citer. E' sii. alle fal- 
de dell' Apcnnino, vicino all'A- 
gri , e disi. 2 lo^he da Mar- 
sico vecchio , altra pie. citta 
della Basilicata, 11 leghe al S. 
(). da Cirenza , e 20 al 5. E. 
da Salerno. Ion.33. 24'iat. 40.22. 
Marsiglia , Massiìia , ant. e 
forte città marittima di Fr. nel- 
la Provenza , capo luogo del 
Dip. delle Bouches du Khone, 
la più popolata di questa Prov. 
con porlo . Fu sempre celebre 
pel suo gr. commercio. Si di- 
vide in città nuova , eh' è bel- 
lissima , e città vecchia , eh' è 
d'aspetto cattivo. E' situata vi- 
cino al mare, 6 leghe da Aix 
al 8. 12 da Tolone al N. O. 
16 da Arlcs al S. E. 3S da 
Nizza atì'O. pel S. e 169 alS. 
per 1' E. da Parigi . lon. 20. 2 
$ lai. 43. 17. 4o- 

Marta (S) , Marta, prov. del- 
l' Amcr. M«rid. sulla Costa di 
Terra Ferma, la cui lung. è di 
70 leghe , e la largh. di quasi 
altrettanto. Dalla parte del mar 



V M A 

le er i i... i d • 

mese . Probabil- 
la ti > 1' opinione del 

r i chiariss. < 

. itel Mai i • . 
§ Mari . ,) i '. 

i ( Roma . . , 

non: e c« neiu 



i 



'i lo di v , a mi- 

> lon. . | I > a r 

M bor- 

I- £i di L'r. in Al j :i ( .Maino et 

*Ja * .' • 1 • Un altra b< rgo d<-I!o 

• 5 hi* è nel Maine ( Ma- 

àe k ) . 

• • ■ fé- ■ :;r. borgo , dian- 

zi dal Basso Vallese, ora Dip« 

. . 1 ; del Sa i. pione . 

rt« J> m • i rtiguea, città marittima di 

ancia» n«!ia[iù calda stagione , TV. riolla Provenza ( Bulica., 

. . da fittone ) brj.ra uno sta"no> 

'. i i che In 5 leghe di lunghezca e 

•re, e b( a di larghezza: chiamasi pura 

gue questo monte- lon. VEtong de lìerre , 8 lo^he di- 
stante al N. O. da Marsiglia, 

e d'Ita!, che lori. 22. . f ... lui. 43. 28. 

•M , e rimira , Martinica , Iso- 

la considerabile dell' America 

I ' ■ ■' lo nel D. di I .- S ttèu. una delle Antille. 1 .1 

nna citta sua lunj betta è di 16 le^hc 

ed il circuito di 40. Vi anno 

' ' nnum ì Vio\. de' gr. monti cnpirti di belle 

Et. di 5 im, sul foreste, molti fi., e molte vai- 

| Bengala. Vi sono di li fornii di tutto, fuorché di 

I di miniere, e >i si formeotO e di Viti. I nazionali 

fa un ^.r. com. La città cap. di questo paese preferiscono la 

chiamasi pura n, eoa Casata (spsaie di nano fatto 

un porto, che la rende assai eoo fruiti socchi ) al pane di 

potata, lon. 11S. a5 tormento. Le piazze principali 

L '- sono , il Forte Reale, il Porte 

teli, Martellimi) \>\c. pae- S. Patio , il Forte della Tri- 

Vr - l '^ Querd ( I . t ) aita, il forte Marigol , ed il 

(fogna, lon. tS. 18 Forte di AW/W. Quest'iso- 

■**• ; le viene abitata in parte dagl' 

Maitesanna , Marticiana t Indiani, i quali sono corea- 

irte del Dip. d, 1 gie 

Uno, al S.E. di Milano. Aav trtinq CS.) , 5. Martiami ì 



U 



o 



54 MA 

pie, ma forte città di F. nel- 
l'isola del Re ( Charenta infer. )• 
Le fortificazioni sono secondo 
le rosole d< 1 Vauhan . 

Martino (S.) , isola dell'Ame- 
rica , una dille Anlillf , nel 
golfo del Messico, al N. (). di 
5. rb.rtolommco , ed al S. (). 
«deli' Anguilla . Il suo circuito 
e di 18 legh** , B non vi è fin- 
irne, alcuno, nò porlo, ina ben- 
sì qualche salina, lori. 3i5 lat. 
;i8. i5. 

Martino (S.) , gr. borgo del 
Piemonte ( Doira ) . 

Martin-vas ( is. di) , nell'Oc, 
merid. long. O. 3o. 3o\ lat. S. 
io. 3o\ 35". 

Marlinsbcrg (S.), città forte 
dell' Ungheria inf. sopra un al- 
to monte . 

Martorano , pie. città d'Iia- 
lia nel R. di Napoli, nella Ca- 
labria, dist. 3 leghe dal mare, 
6 al S. da Coscenza. lori. 34 
12 lat. 39. 8. 

Martorel , TMarforclìum , cit- 
tà di Sp. nella Catalogna, al 
concorso de' fi. Noja e Lobre- 
gat , che si passano sopra due 
ponti assai belli , dist. 4 l p ghe 
da Villa-Franca e da Barcellona. 

Marvege, Marengium , bella 
città di Fr. nella Linguadocra 
( Losere ) . Giace in una de- 
liziosa valte , sul fi. Colante , 
4 leghe da Mende al N. e 121 
al S. da Parigi . lon. 20. 58 
lat. 44. 35. 

§ Marzamuset, ovvero il por- 
to Muset , porto dell'isola di 
Malta , presso il quale in una 
piccrla isola i Vascelli che 
vengono di Levante sospetti , 
fanno la quarantana. V'è altre- 
sì un porto detto Marzasirocco 
al S. O. dell' isola di Malta . 



M A 
Marzi Ila, bella città di Spag. 

nel li. di ISavarra, sulla strada 
da Madrid a Pamplona , vici- 
no al fi. d' Aragon . 

ÌMas d' Asil , Asilium Ma ri- 
simi % pie. cit. di Fr, ( Arrie- 
ge ) nel metto d' una valle , 
sul torrente Fusa , 3 leghe da 
Pamiers e 4 da S. Lizier . 

M;ts-du-S< ulie, luogo di Fr. 
nel Roucrgue . 

Ma5-Gartiier , luogo di Fr. 
in Guascogna nell' Armagnac 
( Haute Garonne ) . 

Masbat , Masbata , isola del 
mar dell' Indie , una delle Fi- 
lippine , di 3o leghe di circui- 
to . I suoi porti sono molto . 
comodi , e quei che 1' abitano 
sono Indiani. 

Mascareigne, o isola di Bor- 
bone ( ora is. Bonaparte ) iso- 
la d 1 As. nell'Oceano Etiopico, 
all'Oriente dell'isola di Mada- 
gascar. Fu scoperta da un Porr. 
della Casa di Mascarenhas . E* 
molto (ertile, l'aria vi è sa- 
nissima, i fi. abbond. di pesce 
ed i suoi monti di salvatico • 
Sulle sue coste vi si pescano 
de' coralli , dell' ambra e delle 
belle conchiglie. Le tempeste 
però vi sono assai frequenti, lon. 
3~. 3o lat. merid. 20. 00. 

Mascate , Mascatum , citti 
d' As. sulla costa dell'Arabia 
Petrea , con una cittad. sopra 
una rupe. E' abitata da'Mori, 
dagl'Indiani, da^'i Ebrei e da' 
Pori. lon. 75. 25 lat. 23. 

Mascon , Matìsco , ant. città 
di Fr. nella Borgogna ( Saone 
et Loiie ) . E' celebre pe' suoi 
vini eccellenti , e per i Conct- 
Ij, che vi si tennero. E' posta 
sul pendio d' un colle , in vi- 
cinanza della. Saone , 4 leghe 



\ 

1 5 
a! V ' i I -, e - • 

ni I- 
1' \ magnac , nella Coni» a «li 

i risa ór .fra r 
d I 

. * '.di 

Al. : nella G 

• >i tu'ia- 

I le filine 

t. à II eberg, 

ria , V ProY. 

4 

I IN colla Prussia, al* 

1 i fi'C. Poi" .1 . I 1 

I . ' ■ . VI as i i , 
di T I il lerr. Ji 

I I : . I ' separata in due 
parti daMa Vistola • La cap. è 

isocro, ^FìsaufOy valle del 
, la quale <là 
il i-'i.rnc ali' otta* i ' unità 
della Ltl . . Q ■ 

roun. art , 

e i rei de il nome da M 
I luogo. 

* V I on.f. ardi . < 

i4 d ita Mas* 

sa di S. Pania , luogo : 

i .;5a Romagna ( Ba^so 

1 , ora nel P. . di I in- 
ora ducato dflla famigli) 

i . . glie al S. 

i S uvaoa, i al >. I ». da 

} O. pei N. da 1 ir 

r 

i di S rrpnto , pie* cif- 
Italia i «I \\. di N- poli , 
nella TWra di Lavoro . i 
\ i virino al mare, ma d ili — 
ciltnonfe si [ti- i ibbordarri, a 
i , che la > ir- 
cotidiuo . k' dist. a leghe al 



Al \ 

5. BOtO , I - .,1 <?„ 

• ». da Napoli . lon. ,i. 

lai. 

tternest , pie. citta 
d' li. nel S . 1 .' ; ita so- 

pra un monte in ?i< ii ani i d 1 
i ed <• disi, io leghe .«I 
Si I >« da Siena . Ioni . > 

Masaafra, Ma tafra ì pie. ma 
Forte . : li. pel K. di Na- 

I , nella i«'rra d'( )tranlo. 1/ 
alle falde deli'Apeuoino, 

I • • ,- lai, | . "io. 

Ma« ick - l , una delle prov. 
a »' - s iti I ' ni in America • 
' ' cap. > B 'Sturi su una b:.ja 
che ha lo si sso nome . 

M «ssal, lu g i di IV. in Gua- 
scogna , nel C< mminces . 

Massaj , Massiacum, l>nrgo 
di li. nel Berri , nella Dioce- 
si i Burg. s . 

M era , Mjfseranum, pie. 
cilia d' Il c.j jj. cì' un pie. Sta- 
to dello stesso nome ( Sesia ) 
tra il Vercellese , od il B elle* 
, -opra un' emii en- 

aa , ed è disi. 8 li ghè al N. 
<>• di I Ili. e 18 al N. | er 

1 I ' • d i Tot ino . lon. aS. 4° 
lai. 45. 3*. 

ia , In ogo di Fr. in Au- 
vergne ( Cantal ). 

bai _n es , luogo di Fr. 
nella Linguadocca (Herault)* 
Mastriclit, Trajertum od l/>- 
snm y anf. •• fortissima e iti 

1 Bassi ( Mi us • infer. ). 

Giace sulla Mo»a , che la (ii- 
m du^ parti , Nustsricht 
la maggi >re , 1 Wich la mi- 
nora . L' dist. (j léghe al N. 
da 1-irgi, sa all'È, da Bros* 

selles , 19 al 5. O. da Colonia. 

E. da Parigi, lon. _3 
20 hit. j . 5o» 



M A 

Masuli; tsidipatan 7/777, 

«itlà popolatissima dell'Indie sul- 
la còsta di Coromandel | negli 

Stati del Mo^il . Le sue tele 
dipinte sono le più prediate di 
tu Ita l'India. Il suo traffico è 
talmente consid. che tulle le na- 
zioni (Y Eur. vi hanno de' ban- 
chi. E' sii. alle loci della Grif- 
ata, 80 teghe da Golconda . 
lon. 97 lai. 16. 3o. 

Mataca , Baj-i comoda, sul- 
la costa Seti, dell'isola di Cu- 
3ba Amer. E' dist. 14 leghe dal- 
l' Havana . lon. 296 lat. 25. 

Maialoni , Magdalonum , pie. 
città d' II. nel R. di Napoli, 
«ella Terra di Lavoro . 

Matan , isola dell' Oceano 
Orient. una delle Filippine , gli 
abitanti della quale hanno scos- 
so il giogo Spag. Magellano fu 
ammazzato in quest' isola nel 
[15.21 a' 25 Aprile . 

Mal ara m , JMatarcmum , gr« 
città d' As. altre volte cap. del- 
l' Imp. di questo nome nell'iso- 
la di Giava* Ella è molto for- 
fè per la sua situazione, essen- 
do circondata da' menti, in un 
paese fertilissimo, anienissimo, 
e popolassimo . leu. 129 lat. 
merid. 7. 55. 

Wataram , Imp. nella parte 
Orient. dell'isola di Giava. Egli 
è fertilissimo, specialmente di 
riso. L'Impeiio dSvidesi in 12 
Prov. 7 marittime, e 5 dentro 
terra. Coteste Prov. sono go- 
vernate da altrettanti Viceré 
chiamati Pangorans . Presente- 
mente la Cap. di Malaram è- 
Cartasoura . 

r.Tafaro, llluro % pie. città di 
Sp. nella Cataloga , rimarche- 
vole per le sue fabbriche di 
vetro . E' posta sul Meda, ed 



AI A 
è di-t. \.\ leghe al S. O. d . 
rona , e 6 al N. E. tì.\ Bar- 
cellona, lon. 20. 10 lat. 4^- 

Matcowitz , città furie nel- 
l'Ungheria SUD. n. Ila C. di See- 
jius , sopra un monte, presa 
dagl' Imp. nel [684* 

[\Catelles, Matdlcs , luogo 
di Fr. nella Linguadocca inferio- 
re nella Dioc. di IVlonlp' Tier . 

Mal era, Matcola , città cor- 
sie 1 , deì li. di Napoli , ni Ila 
Terra di Otranto, con Vtsc. 
Suf. di Cirenza . E' sii. sul li. 
Canapi 0, 11 leghe al S. O. da 
Bari, i3 allf E. da Cirenza , 14 
al N. O. da Taranto, lon. 04 
18 la!. 4o> 5i. 

Matteo (S.), pie. città di Spa- 
gna nell'Aragona, sull'i fron- 
t?ere della Catalogna. "Giace in 
una Leila pianura, in lerrito- 
iio fertile, e bagnato da mol- 
te fontane . Un borgo dello 
slesso jiome è nel Poitou . 

MarzumaY, Matsumaja^ città 
e porto di mare nella Terra di 
Vesso, cap. d'una Prov. dello 
stesso nome, tributaria del Giap- 
pone . lon. i5G. 3u lai. 5o. 4°» 

IHaubeuge , Malbodium i cit- 
tà forte della Fiandra ( Nord ), 
le sue fortificazioni son opera 
del Sig. di Vauban. E' sit. sul- 
la Sambre, 5 leghe da Mons, 
16 al S. O. da Erusseles , 46 
al N. E. da Parigi, lon. 21. oj 
lai. 5o. i5. 

Maubillc, gr. fi. dell' Amer. 
Selt. nella Luigiana , le sorgen- 
ti del quale trovansi in mezzo 
a' monii , che formano i con- 
fini del paese Ilinese, e traver- 
sa più di 200 leghe di terra . 
Si dà pure questo nome ad una 
Eaja , sulle coste della Lui» 
giana* 



M \ 

l i 
i [a Pyrc- 

i 

i . io Vi- 
1 tome ) . 

! , luogo 
. , mi 

: dì 

: di 

, cap* 

« 

• I '. e 173 da 
. 
A' luieou , 1 di Fr. 

) vi- 
al limimi-! lo i lini , Ó'ìSU 
■ al N. ' . dalla R 
..I N, l K da Poitiei i« 

lat. f i". 
IV!. piccola citta di 

g jinese ( Mai- 
ne p\ Loire ) . 

1 ant. pie. città di 
Fr. : ( Indre et Loi- 

re ) ed uri < 41 !. ~ leghe da 
5. Ó. da J 

gi. : ... 

Maura 5.), isola 

Levati! 

all' 1 ' [-irò, cobi rici- 

ni di al conti- 

1 he \\ u mbra unita , 
sue saline. 
Maur- de-] (S.) , borgo 

di Iran e 1 .* a K -he distante da 
Parigi ( Seine ) . 

Mina iacum , pie. 

di li. ni i ' Avergna sup. 

. E ' mercantila assai, 

1 su?i ce ■ 1 passano pe r i 

j glioi restia . 1 . . m- 

. Da , ed è diat. 

Mtl 1 ille. lori. 

i . ... 

Ma ■ 'rada 

. Mediter- 



M 

ranco, e parte sub '( taean 
udn<! I 

la ) , M.iuri- 

tiii , isola d' A • 1 . . 

(ii Ialiti !.. 1 .il. ! 1 uito 

è di iS leghe in ci in un 

1 a n poito, h i d l' monti Ultis- 
simi COpei ti di pi inlc cuprei 

verdi , quantità di p « i i 

testugf ini (.1 l ara di mare . 
he 1' aria di quest'i tol 1 1 

buona , ed il terreno abbon- 
dante , ciò non ostante non ò 

Maurilio ( Porto ) , luogo for- 
te dello coiaio di Genova, le* 

pia un'altura, vicino al mar 
Medil. ( Mojjlrnotte ) . 

Maurizio (S.) , luogo di , c a- 
voja alle falde di Ò. Bernardo 

( Simplon ) . 

I aurirnna , 21 Inuriana, valle 
di Savoja ( Mont blanc ) di lun- 
ghezza 20 leghe in circa, con 
titolo di Contea. Si stende si- 
no al Morite Cenis. il quale la 
diwde dal Piemonte . La cap. 
e Si Giovanni « 

. D (S.) , borgo di I>. 
neH'Angeness (Lotel Garoane)* 

Mauxoux j luogo di Fr. in 
Guascogna , nella Lomagna 
rs ) . 

Maurs , pie. cif. di IV. 
I' Avergna, Fretti. d'Àurillac 

(Cantal ) . 

Mau v( sin , città di Ir. nel- 
V Armagnae ( Gers) . 

Mawaralnahar (il)j nome che 
si dà al pa< te degli Usbecchi, 
il quale e popolarissimo, Fer- 
tilissimo, comprende un gran 
numero di ci , drlle < 1 
ii caj). Vi >i 
trov< niere d' oro e 

d' arg< ''tu . 

Wau^c, nome di due* boi 



5fr M A 

à\ J'V. uno ii. I Po Itoti, l'altro 

it< 1 paese <!' Aunis . Aincndu»; 
Dip. Deus Sevres- 

Maximin (S.) , S* Maximini 
Vnnum , |>ic. città di Fi. nella 
Provenza ( Var ) . E' si'uata so- 
pra il fiume Argens , (ì leghe 
da Aix al S. E. e 170 al S. 
por T E. da Parigi . lon. 26 
42 laf. 43. 3o. 

May, isola di Scozia, alle 
foci del H. Forth , con buon 
porto, ahbon. di pesci, di sal- 
vaticoe di buoni pascoli. Dal- 
la parte di Ponente è inacces- 
sibile per la quantità degli sco 
gli che la circondano, lon. i5 
22 lat. ! 6. 2.3. 

* r ay, grosso bor.ro di Fr. in 
Ànjou ( (Viaine et I.oire ) con 
un Cast. 

IVayaguana, isola dell' Amer. 
Sett. una delle Lucaje, di lun- 
ghezza 7 leghe in circa • lon. 
000 lat. 22. 25. 

Mayen , is. sterile op! mar 
Glaciale, lon. 85 la*. 71. 

Mayer, grosso borgo di Fr. 
in Anjou ( Sarthe ). 

IV'ayo, isola del JV^yo, Ma- 
ja , una dell'isole del Capo Ver- 
de , di 7 lif:he di giro in cir- 
ca. Abbonda di vacche , tori, 
capre, asini, e d'una quanti- 
tà di s.'.le che i vascelli di di- 
verse nazioni vanno a caricar- 
vi , senz' altra spesa, ( he quel- 
In del trasporto, lori. 356. io 
lat. i5. i. r >. 

May-, Maja^ città d'Irlan- 
da, capitale d'una contea del- 
lo Stesso nomo, orila Pre-v. di 
Connaughi . Questa Contea ab- 
bonda di !esti.ime, di caccia- 
gione, di melo, e contiene 9 
Baron. La città e all'imbocca- 
tura del Alai , 28 leghe di- 



Ai A 
stante da Dublino . lon. 7. 55 

lat. l') J . 40. 

Mefcaga, Provìncia degli Abis- 
sini ristretta al N rd da! R a- 

me di Baia , all' Oriente dai 
Paesi di Bektai de' Sui, a Mez- 
zodì da quella di Tzagades, e 
all'Occidente dal Reame di Sbri- 
nar . Questa Provincia è più. 
lunga che lar^a, e 3 fiumi la 
traversano, cioè: March, Ta- 
caze e Caza . 

Mazagan, Ma zacanum , piaz- 
za Torte d' Africa nel regno di 
Marocco, appar 1 . a'Port. E' si t. 
micino al mare, 3 leg. <!a Aza- 
mor. b n. 9. 5o lat. 33. 5. 

città di P.usia, che ha dal > il 
nome «• d u: a Prov. sit. sul mar 
Caspio . Qu. s'a Prov. è ferti- 
le, popolata e auienissima, on- 
de suol chiamarsi il giardino 
della Persia . lon. 68. 3o lat. 
3 9 . 4- r ). 

IV azara, Mcsaris , antica cit- 
tà di Sicilia, capitale d'una 
valle de Ilo stesso nome, dalla 
parte 0< cid. di 11' isola. E' si- 
tuata sulla Còsta, ed è distante 
io leghe al S. O. da Trapani 
e 2.2. al S. O. da Palermo, lon. 
3o. 14 lat. 07. 4-- l*a valle è 
assai fertile, ed è bagnata da 
mei ti fiumi . 

JVJazarino, pie» ola citià di Si- 
cilia nella valle di Noto . 

IWazeres , Castrum Maseris , 
città assai cons d. di F ancia 
rolla C. di Foix ( Arriege ). lon. 
19. 17 lat. 43. i5. 

* Arazzo, o Masino, terra a' 
confini della Valtellina ( Ad- 
da ) in dist. di una lega e due 
terzi da Tirano. Dà il su:> no- 
me a' famosi bagni poco da lei 
distanti. 



tv i . cto 

. di ' ■ 

- 

k tu- del 
( 

i l)ai- 

r . I | . . . lofi • . B lui" 

. .. .I'l!i 

>i la 
a di 
« ren- 

dervi un ■ fole 

di forestieri, ci b fi ibi 
no da tutte la pani del mon- 
do . lom iSl lai. 

del mar del- 
1 .: iic , una della Mohlcche > 
con buon porte e qnnniuà di 
saro&Dj «il airre droghe, del- 
uda . IoDì 14-f j 
lat. 1. 1 . 

Urinine, e. del Borbonese 

r). 

M-aux . , a'.t. città 

di TV. cap. della Erra ( Sei;. e 

Marne ) . I.' >•'• in un luo- 

«• di bcsti.i- 
1 # . : . Kart , 10 leghe da 

V !.. lon. 20. 'ò. .. 

Ut. • .37. 

Mecca, Mecca, ant. famo- 
rra città 1 II* Arabia 

felice ,1 r« d' HejaX , il 

cui ricco sontuoso Tempie, do- 
ve si conservano le essa di 
Maometto, *i tira un ( concor- 
so j j Hi tutte le Sette 

« legnaci dell' Ali orano , 

> 1 vanno io > . In 

Maometto 1 
natali , ed IO questa fece la sua 

1 . . ( 

una gran valle , < irrr r;<iata da 

B ij i" !e- 

6 ài i sit. la citta di Giod- 



M E 
d 1 , e i imiti il Poi 

ni 1] 
lat. . . I . 
IV] n bel , boi go di l'r. n 111 
$antogoa ( Charenta infer. ). 
Mecbed | e. del Corazin va 
Pera 

Mecboacan, Pi r, d Iti nuo« 

. Seti, la ti-r- 

lle 4 Prov* che Fanno il 

1 1 1 80 1 

di circuii'. , e molto ricca , e'I 

abbonda di tutto il ciò , < ! 1 \ 

1 \ ila . ì T i sono 
molti bachi tla seta. Vallado- 
è la capitale • 

* Meckeniteim , picciola cif- 
Al. nell'Elea, «li Colonia, 

nell' Eiffel , tra Bonn e Go- 
desbf 

* Mecklenburg, prov. d' Alern. 
nella bassa Sassonia. E' divi- 
sa ne' due Due. Mecklenburg- 
Schwerio , e di Mecklenburg- 
GastOW , posseduti dalle due li- 
nce di ScJcwerin e di Strelitz. 
Contiene il primo il Mecklen- 
burghese proprio, la Contea di 
Schvrerio , la pmte all'I), del 
principato di Wenden e la 
niinor parte della Signoria dì 
Hostock . Il suolo irrigato da 
varj fiumi e laghi, è general- 
mente assai fecondo di ottimi 
pax-oli odi Iliade. Il suo com- 
mercio attivo consiste in bia- 
de, lino, canape , luppoli, 1 e- 
ra , miele, bestiame, butirro, 
cacio , lana e >arie sorte di 

;me. La religioO dominan- 
te è la setta Luterana . Sono- 
\i eeiindio -varie comunità di 
Calvinisti • lì paese di Meck- 
ler burg confini al N. col r 

1 lti< a , ali 1 K. colia Poe 
nia, al S. colli Marca di 1 
deburgo , all' O. co' Principili 



So 



M E 



di Lunebui%Layènburg oB:ii - 
bur^, é col Vesc» di LuLecca . * 

Meckmuhl, piccola città di 
Aleniagna nella Svevia, sul fiu- 
me Jagst , appari, al Re di 
(Vittembcrga . 

Mccrau , provincia di Persia 
a' confluì dell' IndoStan , tra il 
Kerman, il Se^rslan e il mare. 

Modellino , Metellìnum 9 an- 
tica città di Sp. Dell' Eslreiwf»- 
cìura , con titolo ui Contea. E 
sit. sella Guadiana. lon. 12. 4^ 
lat. 38. 46. 

Medelpaùia , Medeìpadia f pro* 
vincia marittima della Svezia , 
sul golfo di Bothoia, nella Scan- 
dinavia, piena di boschi, e di 
monti sterili . La capitale è 
Sundswald . 

Medemblick, Mtdem1eca> eit. 
dell' Olanda nella Weslfrisia , 
o sia Frisia Occidentale sul Zui- 
derzèe, è sit. sul mare con por- 
to competente, 3 leghe da Eu- 
chuyse , 3 Ipghe e mozza da 
Hcorn e g al N. E. da Amster- 
dam . lon. 22. 28 lat. 52. 47 • 

MEDINA , Methymna , cit. 
celebre dell'Arabia felice, ove 
giace in un sepolcro di marmo 
bianco il corpo di Maometto , 
il quale morì l'anno 687. 11 suo 
sepolcro vi si vede ancora al 
giorno d' og^i ; ma che 1' arca 
di ferro , entro la quale esso 
giaceva, sia stata attratta in 
aria dalla virtù d'una gran ca- 
lamita murata nella volta del 
tempio , ciò si reputa da' più 
recenti viaggiatori per una so- 
lenne menzogna. Molti hanno 
creduto che la tomba di Mao- 
metto fosse alla Menta « Me- 
dina e sit. in una pianura ab- 
bond. di paini'*, e discòsta gì 
leghe dalla Mecca al N. 0. 



M E 
22j da Bassora, 240 da Da- 
masco, 23o dal Cairo, 495 da 
Costantinopoli, lon. 57. So Ut 

Medina-Celi, Methymna Cai- 
Icstis , cilta antica di Sp. net- 
la Castiglia vecchia, Cap. d'un 
Ducato consid. del medesimo 
nome . Giace presso il Fiume 
Xalon, 6 Leghe da Siguen^a 
al N. E. e 3o al S. O. da Sa- 
ragossa. lon. i5. 16 laf. 41. ij. 

Medina del Campo, Methy- 
mna Campestris , anf. città" di 
Sp. nel ì\. dì Leon. La piazza 
maggiore e ©re? la d' una fon- 
tana superba . Questa città è 
mo.'ìo mercantile e gode de'graa 
privilegj. Giace in territorio, 
il quale somministra e pane e 
vino in abbono, sul torrente di 
Zapardiel, i5 leghe dist. al S. 
E. da Zamorra , 10 al S. O. 
da Vagliadolid, 3o al N. O. 
ria Madrid, lon. i3. i5 lat. 

4t« 22- 

Medina del Rio Secco, Me- 
thymna flavìi siici , città ric- 
ca ed antica di Su. nel R. di 
Leon , con titolo di D. Siede 
in una vaia pianura abbond. 
di ottimi pascoli, ed è dist. r4 
leghe da Vagliadolid al N. O. 
e 20 al S. E. da Leon . lon. 
i3. 2 Lt. 42. 8. 

Medina Sidonia, Assid nìa, 
città molto antica di Sp. rid- 
i' Andaluzia, con riist. ant. ai 
N. O. i5 le^he distante da Gi- 
bilierra, all'È. 8 da Cadice e 
al S. O. 23. da Siviglia, lon. 
12. 20 lat. 36. 25. 

Med/na-de-las Torres, Me- 
thymna Turrium, piccola città 
rji Sp. nell' Eslrcmadura , alle 
radici di un monte, vicino a 
Badajoz, con' tit. di Ducato e 
un Castello. 



■ 1 

Mcdilrrrai i 
te , i dà il mn 

j 

}, dì 

.li . Il IUO I. 

I 

. i mi [ ur i 

• 
n 

i . . . lon. 

M< i us , 

tlti « fon- 
ila dolese, rinomalo 
ione ostri chi ( Gi- 

*/. \tiuc ,c iltà ci' Afri- 

ca i . i, in ler- 

i . ano , 

j . . ■ : 70 lC- 

'. lon. 21 
■ 

di Polonia , 

1 • 1 j» rt rie merid. del Pali '• di 

Yo 11 a setten- 

r,he. 

M S • borgo di Fr. in 

li.- ri Vilaine ) . 

• !. ant. 
di 4 1 "irò mol- 

to celebre, ma ncìolia a un 
bori ■ ' ; an- 

cora de 'bei 1 d' antichità . 

n r abitata , clic da 
Greci miserabili, lon. ^1. -7 
lai. 

., pie. ma forte ciltà 
. nel- 
la Pr ■ >. di ( raret , dinante 2 
. . 1 - e . 



H F. 
M< m , città dì 

!d sul fiume Rotei , 

. del ii<, . 

1110 I 

dì vini. I >n. ■'• , • 

di Tremeceu , 1 . >ghe distan* 

A ,,. ri . 

1 1 ,01 re , 

r ■. , j i( . di I r. nell'Oca 

• t ) lon. 19. 1- 
Ut. f ". 

. -V. x are , Macedm- 
. città ant« dv 1 r. nel Ber* 
11, con cestello ( 'Iher ). Me. 
hun una pianare Ser- 

ti e sol G. Yeure , 4 I "n 1 
!.. , 4~ a l - s - ' Pai 'fti . 
lon. ig. Su Iat a 47* ^. 

Meidburg ,0 ire , 

casi, (orto d' Al. ( Mont-tOO- 
i.ere ) , discosto una leg 1 1 1 
Landau . 

MeiUand , luogo di Fr. nel 
1 bonesa . 

..ard> , Lor;;o di Fr. nel 
Lini' sino ( Correse ) . 
Meni , \edi 

, C dei' II nnr- 

bei e in Sassonia . 

Mc-isenheim , fllcisrrihemium , 
pie. città ò° Al. M Ile ) ■ 
I ; è in una pianura , >icino 
al li. Lanter . 

Meissen, Misna , citià d'A!. 
r.el regno d: Sassonia, Ca;>. dvl 
M irgratiato «li Misnia, con un 
1 .. itello . Questa città è si 
i fi. v . • I - . 

da Dresda al N. I •. 1 1 al S. 

E, da Lipsja, 19 ai S. pe, 

da Wirtenil 90 al N« 

n i I' ( ». da Vienna . lon. 3l 

M<*la , Mila , Mi /• » 
anti d'Air. I el li. di 

Algeri, conosciuta anticam. col 



62 M E 

nome di filile va . Vi sì sono 
tenuti dei Conc iij . 

M/lazzo, aut. i;itià della Tur- 
chi a As. nella Natòlia , dove 
tuttavia si vedono molli bei 
luonuiifènti d' ant. lon. /fi, 3o 
lai. 07. 23. 

izzo . Vedi Milajsso . 

Melck , MeJcìrium , pie. e 
amica città d' Al. Dell' Austria 
in£ sul Danubio , piantala so- 
pra un colle , e bori fortifica- 
ta, ig teglie disti da Vienna • 
I01 . 33. a5 Ut. 48. i5. 

Meldola , o Meldela , Me!- 
clula , piccola piazza d' Italia 
nella Romagna ( Basso- Po ) e 
discesi,-! 3 h-ghe da Forlì , e 
tre da Ravenna . lon. 29. ^6 
lat. 44. a3. 

Meldorf, o Meldorp, città 
p.r.X. e consid. d' Al. nel D. di 
Ho Is te in, nel Ditmarscn, pres 
so la Milde , e il mare , 6 le- 
ghe distante da Tonningen al 
S. 5 da L.unden alS.O* 18 da 
Kambur^o al N. O. lon. 20. 4^ 
lat. 54. 18. 

Mcleda , o Malta , Meiita , 
isola di Dalmazia, nel Golfo 
di Venezia, ài io leghe di lun- 
ghezza. Abbonda di pesce, vi- 
no, aranci e cedri . Ha dato i 
natali al celebre Nicandro. lon. 

35. 28. 38 lat. 42. 41. 46. 

Melegnano , Mcrienìanum , 
comunità consid. del milanese 
( Olona ). 

Melfi, Melphis , ant. e con- 
sid. città d* II. nel R. di Napo- 
li , nella Basilicata , con cast, 
ant. piantato sopra una rupe, 
tit. di Pr. e Vesc. Suf. di Ci- 
renza, ma esente dalla sua giu- 
risd. Non si dee confondere 
con Amalfi . Melfi è discosta 
10 leghe al N. O. da Conza e 



M E 

29 al N. E. da Napoli . lon. 
-.') lat. 41. 2. 

Melgaco , pie. ci;tà di Por- 
togallo, alle frontiere della Ga- 
lizia , ira i fi. Minilo e l'olia, 
ed aìtri monti . 

Meliapour, Mcliaprra , citta 
celebre dell'India, di qua dal 
Gange , sulla costa fli Coro- 
mandel , nel II. di Carnato . 
Chiamasi altresì San Thomè , 
abbenchè Meliapour, e San Tho« 
me siano piuttosto due cit. con- 
tigue , eh' una cit. sola . Me* 
liapoOr non è abitata che da- 
gl' Indiani , e da Maomettani , 
dove a S. Thomè, vi sono de' 
Cristiani con degli Armeni e 
de' Portoghesi. Qu.sla città ha 
un Veic. Suf. di Coa . Appart. a' 
Portoghesi. io::.c«'>.3o lat. j3. io. 

Mollila , Mettila , ant. città 
d' Afr. nel R. di Fez , nella 
Prov. di Gurt.t. Essa ha acqui» 
stato il suo nome dalla quan- 
tità di mele , che trovasi nel 
suo tcrr. Giace vicino al ma- 
re, 3o le^lie da Tremecen. lori. 
i5. 35 lat. 34. 58. 

Melindo, Melindum , regno 
d'Africa sulla Costa di Zan» 
guebar. Il Pi° fa la sua resid* 
Bell'Isola di Monbaza. Qui i 
Port. hanno un Forte . Vi è 
ancora una città cap. chiama- 
ta Melinda, all'imboccatura del 
fiume Qutlmanci, in un'amena 
pianura . 

Mella , f. del Bresciano che 
dà il nome ad un Dip. del re- 
gno d' lt. di cui capo luogo è 
Brescia . 

Mei lo , ftlelhisum , pie. città 
di Fr. nel Poitou ( Deux Se- 
vres ) . 

Mellingen, McUinga, pie. cif. 
degli Svizzeri nel Bahaggio di 



M K 

Bada . B 

■ tutto ( .') 

in UU4 

... V 



. . i 

. loti. 41J 

. 

ristudiami 

, nel 

. ^.rat . 
•1 11 n , Mefvdunum , citta 
ant , di Ir. 1 

Seme et Mar- 
'ulla Senna, 4 ' c - 
f- '1 . . 

J. O., e 10 il Si i . da IV 
, Iod. . i( : .'. 

meìium, eitti tor- 
te e castello . Po- 

,1 limile ! . | resso 

ra 4° 1** 

gì . !.. e Si 

al N. <l,i \ 

la:. 

iogen , DrusnmafìuSybeU 

1 Irnp. 

l v •• a , nel!' Al n «- 

t« in una pianura f< r 

ili*» , » al S* E. 9 le- 

1 e i^ al S. O. «'a 

lon. 27. ■ ...:.. . . 

M I m, Mtncnus, £r. ti. drl 

B. di Slam, il quale dopo aver 

-1 1 ap. gettasi in n a- 
dì < ■ ornili e 
d'una gr. quantità di pesci sin- 
■Mari . 

M-'iianrabn, cit'à dell'Indie, 
del ii. (1-1 mede uno nome 
■ ola di SyjMlfl . 



M B 

* Mail iti , •• Sffenagto , >i t . 

I ditt< ha 

I 

Mend , '/ me '< . . » ina 

»!i Kr. 1 ip ( del (J itaudau (Lo* 

!» popol 

1 1 dèi tot • 1 » 

da Pujr, 1 ,1 

S. : . da \ .M 1 u5 al & per 

I ' • . lun. ai* Q, > 

* Mi ndi 110 , Mi nJHsiu n , 

borgo pop -I. «* mei. uui. ii. ila 
I • no, dalla qual r it- 

1.1 è lontano quasi dna Icilio. 
1 . I aj . rii iiq Distretto del 
Cauton Ticino Sviszaro« Il suo 
ten itorio ù fai tilissimo . 

Menehoold (S.), ^S. 2Hcn#- 

chiìdis ìunum , ant. #» consid. 
ritta di Ir. ru'lia Sciampagna 
( Marne ). Giace in messo ad 
una palude Ira du<' Roci h • , 
sul ti. A ino , < d è di e io le- 
g] e al N. K. da CI. .lons , 9 
'. da Verdun, l5 al S. L. 
da Heims , ^' t all' K. da Pari- 
gi . lon. aa« .54 ' at « 4s* lo * 

Dgan , pie. citta d' Ale«n. 
nella Svewa, 2. lc^ln- 1 
da Rìedlingen . App. al Re di 
Vittembei 

Menil , nor^o di IV. in An» 
jcu ( Ma'ienne ) . 

Menilles , b<r£o di Fr. in 
Normandia ( Euro ) . 

Manin, Menen , Menina s 

citta de' Pa»"si Ba» i I ella I 

dr a ( 1 ys ) . 1 l Idi tiu- 

111 e Ls, »• discosta al >». 4 le- 
ali da Lilla, 7 ... K. E. da 
%rme otiere , ri S. 

( ». « a Co ur trai, '» al s . ! . da 

I, ■ , 1 al N« da l'ciii^i . 

lon. 20. 44 l ,jL 

>js , gr. Ij li- 
me d'Ai. Ci* iiu la tua uìi^ì- 



r j M E 

ne nel March. di Cui 
passa nel Vose. <ii Ba alberga , 
« gettasi nel Reno , alle porlo 
di Wagon za,, 

Menoux (S.) , borgo di Fr. 
nel Borbonese ( Allie.r ) . 

Mentoli, luogo di qualche 
considerazione nel Pi ine ip. di 
Monaco ( Alpes Marit. ) Gia- 
ce poco discosto dal mare sul- 
la cosia occidentale della ri- 
viera di Genova, in dist. di 3 
leghe da Ventimiglia , di due 
da Monaco. 

Menzat, borgo di Fr. nel 
Borbonese ( Cri-uso ) . 

Meppen , Mcppa , ci Ita d' Al. 
nella ^Vestfalia. Giace sul 6. 
Ems, 6 leghe da Lingen al N. 
e 20 al N. O. da Munster . 
lon. 25. 3 lat. 52. 45. 

Mcquella , città molto popo- 
lata di Fritto sul Nilo» in un 
paese assai fertile di grano e 
di vino . 

Mequinenza , Octògesa, ant. 
città ai Sp. nel Fi. d'Aragona. 
Essa è folto per la sua situa- 
zione , e coperta da un buon 
cast. Giace al confluente de' fi. 
Ebro e S. gre , in paese fert. 
ed Amerio, dist. i4 leghe da 
Tortosa al N. O. , e 72 al N. 
E. da Madi-id. lon. 17. 55 
lat. 4 1 * AU 

Mer, piccola città di Fr. nel 
Blesjse ( Loir et Cher ) 4 1°- 
^he dist. da Blois . 

Meral , borgo di Francia in 
Anjou ( MaVenne ) . 

Merano , cit. vaga ed ant. 
d'Ai, nel Tirolo , Gap. dell' El«- 
òcliland, sulle sponde dell'Adi- 
ge. Esercita un gr. traffico, 
vó è discosta una b'ega dal Ti- 
rolo al S. E. e 5 al N. O. da 
Bolzano. Izu* 28. 28 lat. 4 ( J«35. 



M F. 
rate, vili. ( Lario) sii. fr* 
il Cambra e V Adda d 
da' monti Briantei, mi- 

glia dall' Addd ,1 le 1<> 

Sialo eli Mi la oo dai » , 

io da Larabro, 12 da Berga- 
mo, , 12 da Monza o 22 da 
ÌSKlano . 

Merchingon , Inoio e cast, 
di Al. nel Palai, del Reno • 

Mcrcia , o Rea ter- 

tianiti , &r. contea d' Inghilter- 
ra, ch'ebbe anticamente K Tit. 
di regno . 

Mereoeur, "Merccrium , città 
di Fr. nel!' Aterguese (Cor- 
rere ) . 

Merdin, VarJc, città d'As. 
nel Diarbecker, sul monte det- 
to Tour, guardala da un ca- 
stello , il quale è tenuto ines- 
pugnabile. Il ter. produce del 
cotone in abbond. Appartiene 
a' Turchi , i quali v' hanno un 
Basbà ed una buona guarni- 
gione, ed è discosta al S. E. 
18 leghe da Diarbecker . lon. 
57. 3 lat. 36. :4« 

Mere Eslise (j.) , borgo di 
Fr. in Normandia (Maliche). 

Mere 1 z , Mcrccium , città del- 
la Lituania, in sito molto ame- 
no, ove i fiumi Merelz, e Me- 
men si congiungono insieme, 
12 leghe distarne da Grodno 
al N. E. e 19 al S. O. da Vil- 
na . lon. 43. 2 l*i« 53 

Meri da , Emerita Augusta , 
ant. e forte citlà di Sp. nel- 
l' Eslremadura , eretta da Au- 
gusto 38 anni avanti Gesù Cri- 
sto. Qui vedonsi ancora de'bei 
resti d'ani, ma non è più così 
gr. coni' era per P addietro . 
Siede in uua vasta campagna 
fertile, 19 leg. all'È, da El- 
vas, 18 ai S. per TE. da Al- 
cali- 



■• 

Ma- 

d i.l . • , . 

• 
i 

di Y 
I 

! 

< 

mar" 

\ 
rid. ne! DU • ) i 

■ 

' r I'*- 

ì al N. L. lori. 

ÌU •)- 

vi 
j 

i quan i • 

Il pri- 

mo è quello ii«ì cui l' mco- 

a contara i ^raJi di 

• o e 'i r I , ' - 

r i Fr. lo pf od U »- 

la del Ferro, la . 

tale delli» Canarie , - OL 

, ed altri uà 
altri Ju >gi . 

t (n^rid. d' un luogo 
e ona li; ea retta ] a si con- 
cepisce passar p<-r quel luogo , 
. n rn od 

• ibo a' poli , 
i a «le. linaz: <r e « Si 
i ine ancora a una 
Bora , per la cjh 
j ra del i 

Bpdì, per u 
• 

M^i i-nac , i Fr. nel. 

■'• ) . 
M Prov. 



d'it 






! 



Uiz. Gtogr% Tomo U, 



U E r-, 

1 ncia di « 

' il 

' [ael« 

, VOI • • ' . S« 

I- 
io'TO* < 

■ , a \ i >i lu un 
li i ; ne. 
M rlilleS| boi n o di Fr« nel 

Merla , o Mei > , M 

■ B ir. di i l'ir- 

. 

« r- 

. '.in. 2o 

\i Tsboraj, Marti.: p >U> , aof« 
cii. d' AL nella Sasinr. 

Misnia , ci n V s<*. Sul. 
tburg . L . al- 

ti jro di Sassonia . G ace 
. Sala, . .al S. 4 : 
da Hiila , 8 al N. < >. oa Lip- 
sia, a3 all'o. pel N. da Dres- 
da. ! .a lat. oi. 

irch, p. 
e. r; , 

M lartilis , cir. : 

te ad ani. di Fort* eell' Aleit- 
tejo . Giace presso la Guadia- 
na , nrl sito ove comincia ad 
\ .-ile, ed è lontana 
^l.e da Lvora al S. , 
al S. E. eia Lisbona, lon. io 
20 la:. 

Mtu, Meruoatm, l^r^o di 

] r. in Picardia, nella Dioc. di 

ivais, verso l'ondine di un 

j ici li. die si scarica nek' I I - 

« , l '. DO I 

Menù , eit'à u'As. nella Ter- 
sia , nel : . ... Q la cit- 

ta ha d.i:<' i natali ad um r ,r . 
numero di valeni' uomini . b.' 



(V, 



M E 



situala in territorio ameno a 
ieri ii-, il qual produce del sa» 
le, ed è lontana 4 • ' >'" ' ,;l 
S. O. da Bocara, W& ■ 

IL, da Niscabuur . lon. 81 lat. 

3 7 . 4q. 

Mervau , borpo di Fr. nel 
JPoitoy , nella giurisdizione di 
Fontenay . 

IVI r\ l'i e , DTcnafiacum , pic- 
cola città della Fiandra Fi. sul 
puree Lis, discosta 4 leghe da 
Cassel ( Lvs ) . lon. 2.0. 18 
lat. no. òtì. 

Merx.hau.sen, piccola città di 
Àleraag. Dell' Hassia inferiore , 
distante una mezza lega da 
£Ju.iibur£ , 

Mesched , o Thus , Antio- 
chia Ma r f>iana , città Cftfisid. 
di Persir- , nel Korassan . Ella 
è guQrdaia da parecchie toni. 
In up mi le vicino a questa 
città Irovansi le più belle pie- 
tre Turchesi del inondo . luu. 
76 lat. 37. 

M'-sched , città d'Ai, nel r. 
di Wesifalia , sul fiume Ruth. 
Meseiè, borgo di Fr. in An- 
jou ( Sanhe ) . 

M<smin (S.), borgo di Fr. 
nel Poitou ( Deux Sevres ) . 

§ Mesopotamia, contrada del- 
l' Asia, racchiusa tra 'l Tigri e 
l'Eufrate, onde ha preso il suo 
nome , secondo scrive Str<ibo- 
ne . Il Tigri la restunge al- 
l'Oriente, e r Eutrate all'Oc- 
cidente, al Nord il morte Tau 
ro la separa dall' Armenia , e 
1' Eufrate allorché ha presti il 
corso verso Oriente, la bagna 
a mezzodì. Gì Ebrei appellano 
questa contrada Aram , ovvero 
Aramoeam. Questo paese è mol- 
to famoso nelìa Scrittura, per 
essere stato l' abitazione degli 



■ E 

nomini avanti e dopo il dila- 
vi ^, e per nu-r dato la nascita 
aFaleg, Heber, Tbare, Abra- 
ham, Nacbor, Sara , R i l" 

Itele , l.»a e a' due figliuoli 
di Jacob . Sovente gli si da il 
nome di McsofiOtamia Siria:, 
perchè fu occupato dagli Ar- 



meni o Siriani , e alle volte 
quello di Padan Aran per di- 
si incuci lo dalle montagne ite» 
riti e incolte delio Si etto paee 
se . Ptolomeo divide la M 10-1 
poiamia in molle Provincie , 
delinquali la prima è I' Arnhe- 
musa . Al giorno d' oggi gli 
Arabi dilaniano tulio qui-sto 
paese Al Geairab • 

Messa , Temeste , ant. città 
d'Air, nel 1\. di Man eco, nel- 
la Prov. di buia . Ed' è < im- 
posta di '6 ciiia fortificate > the 
toimano come un triangolo , 
un quarto di lega distanti l'unà 
dall'altra. G.ace appiè de* mon- 
ti Allanlici presso l'oceam, m 
terr. abbondante di palmi-, 56 
leghe oa òu>a all' O. lon. b. 4 
lat. 24. 20. 

Messene, o Crader, isola 
consid. d' As. lormala dal Th 
gri e dall' gufraii , al ui sotto 
del loro co .« orso . 

MES81GQ , Mcxìcum , anti 
ca, ru.ca città dall'Amor* Setti 
la più bella, e la più conside- 
rabile del mondo nuovo, cap. 
della nuova Spag., con una cele- 
b»e Università; un Palaaao dove 
risiede il Viceré ?d un grar 
numero di Conventi e di Chie- 
se meli e belle. E^sa fu la cap, 
dell' Imp. del Messico sino a 
|3 di Agosto dell' anno |5*J 
che Cortez Cenciaie Spaglino- 
lo la conquistò. E* abitala dagli 
Spag. e uagl' Indiani , i quali 



• E 

tino i <] i :!i ai- 

ri . 
fuol e' re >n i 

• .l.i 

tutta 

ir di 

, I 

del ma- 
i , 6*0 

. 

I ), <>!» 

i ... del- 

i . N« < I 

nuovo 1 

I i ed il mar ci -1 

. al >. e all'O. coli' Amo* 
r kJ ed il ma 

) paese dividi ìi in 
i la principale del- 

\ ano i ro , 

ferro ed 

I imo . Moj:co ne 

ile . 

=»sico ( il nuovo ) , £ran 

j d L* Ai » Set t • seopei lo 

nel i -". 1 inolio p> potato da' 

.:.o . lat. 

- Ifo di ), gran 

. 

\r:i. 8eU. 

se), Prov. di 
} r. i . irge , 

U I I». di 

1 ' r - ' 1 l . 

■ 
vini :ata 

da jwccehi li., i pi ::. 



I E 

«Ha e la 

' ', • 

M . a . 1 1 « | , 

llìa nella 

i , con . pa- 

i : li è donili a- 

t.t , un n etic- 
he la renda «u<'it ( > 

ed un Arctv -.v.. Gli 
ed ina j pubblici, i mouaster), i 
quali tono qui in gran numero, 
Iona ina^n. li. i . Il sua porto 
eccellente è di grande ianporv 
. maro 

ii. disftanae di ^4 logli 

.1 aio, di m al N. t'. da 

• . . , di 1 i_j. ai S. 

da Eroine ».• di 75 .«i S. j) t 1' E. 
da Napoli, lon. &5*3olat.38. io, 

Messina ( 1 aio eli ), vedili t- 
ro . In Fiandra ancora \'e un 
luo^o del medesimo none nel- 
la Castellarne 0' ipri . 

£ Mestre, terra di p:: c s3££Ìo 
nei terr* Trevisano] discosta 2, 
legec eia Venezia C Adriatico), 
e qui s'imbarca per arrivare in 
de. tu piftà . 

telino (ar.?. I,e:l^5 ) , J>o» 
la *. »i:s.d. dell'Ani <• lago a òet» 
tenlnone di quella di Scio, e 
U ali' entrata del ftclto di 
Guestro. Cenivi iì terr. e buo- 
j . e feri, di \ino eccellerle, 
ài ile ili , eh." 1 sono i ; ... n 
dell 1 Arcipelago , di §rani , ve. 

. o soletta a* Ti'tchi . 
5tro è la cap. lei:. 4 J « J 2 — -t-f 
01 lat. 3-j — )•). |5« 

Metlingi città torte e cait. 
d M. nella Camicia ( I 

. ) sul iiume Kulp . lon. oi 
N . 

I I : r iì i-a , città d Cu; ' 
sulic S iva , m Ila l di Sr- 

mio. . ;.o 1uo.l1 uv^n. 



fx M E 

tz, Me'a> , città grande, 
antù a e inolio forte di IV. rap. 
d»-l paese Messin ( Mescli- ), 
con una cittadella* La chiesa 
Cattedrale è una dell*» pi»i h 1 
le che veder si possano . E' 
«it. ove la Mosella e la Sedie 
ai congiugnono insieme , ed è 
distante io leghe al N. E. df 
Toni, io al N. O. da Nancy, 
ìS al S. da Lucemburgo , i3 
all'È, da Verdun, 19 -I S.O. 
da Treveri, 72 all'È, da Parigi. 
lon. 2.3. 5 . o. lat. 49* ?• ( >- 

Meudon , Modunum , palaz- 
zo di diporto dei vSovrano ni 
Fr. òit. sopra una collinetta , 
]a quale s' in za in una pia- 
nura sulle sp' rìde della Senna 
( Seine et Oise ) 2 leghe da 
P,:ii^i, donce si gc de la più 
bella veduta dpi mondo. 

Meulan, Melletum , ant. cit- 
tà dell'Isola di Fr. ( S«ine et 
Oisc ) Lbbric: ta a rr.v.do di an- 
fiteatro sulla Senna, sopra \\ 
qua] fiume sono due ponti . E 
disiente 3 lo-h'- da Munte e da 
Poissl , e 8 da Parigi, lon. i»j 
3^ 'at. 49* »• 

IMeurte (la) , fi. di Lorena , 
che ha la sua sorbente ne'mon* 
ti Voghèsi, e gettasi nella Mo- 
sella. Uà il nome a un Dip. 
£• -rinato da una parte della Lo- 
rena . 

M. use , vedi Mosa . 

Mewari, città considerabile 
del Giappone, nell' Isola di Ni- 
fon , con palazzo , ove il Re 
fa qualche volta la sua dimo- 
ra . Essa è situata sopì a un 
colle attorniato da vaste cam- 
pagne fertili di grano e di ri- 
so, frammezzate da Orti ferii* 
li di susine . 

Mexat-Ali , Mexalum , città 



M E 
famosa di Persia oelPIrac- Ara- 
bi , rinomata p»*r la superba e 
ricca no. scio-. 1 d'Ali, dote i 
P isiàm vengono in pellegri- 
naggio da tutie le parti . E' 
discosta 18 leghe da }>a^dad . 
lori. 62. '>2 lai. 3l. 4°* 

Mrxat-Ocem, rvrbesa, cit. 
consid. di Ptisia, nell' Irac- 
Ar.ihi, la quale ìiu acquistato 
il suo nono- da ur:a mos' bea 
dedicata a Ocem tiglio d'Ali. 
E' sit. »n lerr. fertile sull' Eru« 
irate, lon. (52. 4° ' Hl * - J>2 ' - u# 

Mejenfeld, Moymtilla , cit- 
tà «iel paese de'Grigionì, nella 
Lega dnlle 10 Giurisdiziooi , 
luo-o primario dei quinto Co- 
DlUne. E' Siiuaia su) Fieno, in 

uni campagna ameni 1 1 ter'. le, 
massime 01 ottimo viuo, dia «>• 
bla b leghe d.) C ira al N. E. 
lon. 27. iS lai. 4?« lo « 

ìM-jmat, piccola città di FV. 
nel Limosini ( Correre ) tra il 
Vesere e la Dordogna, cùsian- 
te 7 leghe da 1 olle. 

Mcjn, IV'.avcn , Maenia- 
cum , piccola città d'Ai. nel- 
l'Eiffel , sulla Netta. 

Mezdag.:, ani. e consid. cit- 
tà d Atr. nel regno di F«-z , 
nella Prov. di Cuiz, alle radi- 
ci dell' Aliante . 

Me^é, luogo di Fr. in Lin- 
guadocca ( H rault ) . 1 

Mezieres , Mezeriua/m , cit- 
tà torte di Fr. nella Sciampa- 
gna , guardata da una cittad. 
Qcapol. del Di|». Ardennes ). 
E sit. sulla Mesa , 8 le^he da 
Ketel , 5 al N. O. da Sedan , 
una al S. E. da Cariewlle, Sé 
al N.E. da Parigi, lon. 22. 23 
io lai. 49. 45. 4?- 

Mi zio , luogo di Fr. nel Lon« 
domese ( Lot et Garonne ). 



MI MI 69 

NI del Midd 

Eiappoi nella ' ' I ■ 

1 . saeridioi di 1 I 1 ... 

1 1 la d» Nifon . loti. i53« 1 , W . I',. 

raanf. d'iog. nella D » di 1 m 
dra, l.i (ju.i e li , .. - [efl, di gU 

ì I : 1 il'.'.- Ii> . 1 ' I,; >ltO li'':, 

.' 1 ed un Koala d.d Tamigi , i ! quale lai 

buon p le agi divida da la Pi ^. 'li $un 

1 . | lai. 1 '. Questi è lu princip. Prov. il ! 

Wtchel i, luogo di \ . pila . 1 p t esservi siti U ci. ih 

, ri- l V 1 c/a li I' , . Lo 

W s . del- Midhwrst , eitià mercantila 

di M . .!- d'Iouhiltei . nella Provincia dì 

I •■ ' ì ': Ulta v ■ .. -, s i x, la quale iftvia a Do- 

ne j> i'j'i al Pari, lèi intana 1 + 

leghe al S. <ia Londra, lou. 17 

1 I rina per 45 lat. S i. 1 1. 

■ » d . ii , I <• 1 .. - M echau , Mi-zava, picc. 

-• • . e vaga citta di Polonia , nella 

Miti ;. < 1 ia, sulla sfonda smisi ra 

S l gna nella dell 1 Vistola, 4 le^/n- «Jislante 

ì 1 . Ella «la Thron. lon. 3?. 5 lai. Su. 5q. 

» , ed ò disco* Miei (s.) , a S. Michele, 5« 

Messico* loti. Michael Hs Janitm , citta d i>. 

- . . nel I)u uj Bar . <; !a e sulla 

MM IV. io le_;he distante al N. 

» I e G . E. da IVir , 1 ; ti N < ». ofaì 

, damasi u v > !.. da Verdun. 

n >ine al porto d'Ar I E. da Parigi, lon. u.% 

«. nel mar Bianco. Si. 17 la:. 4& 38. 11. 

. fi- cola citta di M rsa, città dì fioe- 

.A . t la Franconia, n< 1 , SuUcfrontieredel P/%|, Suo* 

l di Erpichi sul fiume eiena pel 1 1 3 1 dal 4"). 5, bies- 

£ • ,ao • fon. 3o. 55 iat. 4,,. 4 i;. 

- ' "W, M._i è, li- r-o r ], [•',•_ ",,, | p £ 

1 Ila, ,-i.v sei ;- tou, orila rjur.ìsdmone di P i- 

1 d 'u. r |, sul llUir , , | 

1' I- | ''1 WaUI ren e di tut _rnn ( L«.i ; -.o 11 Vi. nella 

I / inda, «in due porti, San fogna ( Coerente ). 
fono de eccellente « Migoel, - Mi li»!»- (S.) cit- 
E' ^i'uata in mezzo ali' lsnla , là deli* America oélU'nuova Spa- 
nna rupe, <d è discosta goa mila Fn>. d, GuatimaU 
si N. E. d.j Broges, sopra un piccola fiume, disco- 
1 >. d . ' od, 14 al- sta » li , luatimala. looa 

• 3. 
iau. tao* 21 Miguel CS), città dell'Amari 

|0 lat. 5ae 30i £. j 



•;o M 1 

Merid. nel Vorìi , nel G. di 
Quito, nella valle di Pi Tra • 
lissn e sit* sulle foci del li. 
Catam<vyr. , e discosta l3o le- 
dile da Quito . lon. 2<~)j lat. 
Mr.id. 5. 

Miguel ( Isola di S. ), una 
•dello Azore e una deile più 
orientali , lunga 26 leghe in- 
circa . Vi son molte terre che 
si possono coltivare . E' sotto- 
posta a' terremoti. Punta del 
Gado n' è la cap. lon. 3j4» 5o 
lat. 18. io. 

Milla , città d' Afr. nel R. 
di Tunisi nella Piov. di Co- 
stanlina . Era prima più ccn- 
sid. che al tempo presente, 
è sit. in un bel paese abbon- 
dante di biade e di bestiame, 
«ed è dist. 12 leghe al S. O. da 
Costar. lina . lon. 2.^. f>2 'at. 36. 

♦MILANO, Mediolanum , 
antica , bella e nobilissima cit- 
tà della Lombardia . Ha un 
Arcivesc. , eh' è il più antico 
metropolitano d' Italia . Dee la 
sua ondine ai Galli , che la 
dichiararono capitale dell' In- 
subria. Fu ingrandita dagli Im- 
peratori Latini e Greci, alcuni 
dei quali vi fecero dimora. E' 
stata vn tempo liberi , sogget* 
ta poi ai Romani , ai Goti , ai 
Longobardi, ai Germani, indi 
erettasi in repubblica e assog- 
gettatasi ai Torriani , ai Vi- 
sconti, agli Sforza, alla Spa- 
gna, all'Austria, per le vicen- 
de delle guerre, è era segget- 
ta a Napoleone il Grande, che 
essendo qui fatto coronare co- 
me Re d'Italia, l'ha dichiara- 
la capitata , destinandovi per 
Vice Re il Tr. Eugenio Napo- 
leone suo figlio adottivo . Essa 
sta in un' estesa pianura, fra/i 



MI 
Traino e V Adda , fiumi navi- 
gabili , dai quali partono duo 
canali pur navigabili, che sca- 
ricandosi nel Ticino e quindi 
nel Po presso Pavia, le sanno 
il vantaggio d'avere un apeito 
commercio colle alpi e col ma- 
re . La sua popolazione è ora 
di circa 1S0 mila abitanti. Ha 
fabbriche sontuose, al che gio- 
vano sommamente i mentovati 
canali navigabili e la vicinanza 
ai laghi I i.irio e Veibano de' 
granili e de' marmi . La me- 
tropolitana, che ora \a ridu- 
cendosi alla sua pertezione , è 
un'opera maravigli* sa ; e gli 
ediiizj pubblici e privati che 
s' innalzano s' abbelliscono , 
vanno rendendola una delle più 
belle città d'Italia, cerne è una 
delle più ricche pel suo ferti- 
lissimo territorio. Milano è Ca- 
po luogo del Dipariim. d'Olo- 
na . lai. 45. 3o. 

Milazzo , Mylcc , città b. Ila 
e forte di Sicilia, n--lla Valle 
di Demona, con porto. Devo 
la sua origine agli antichi Zan- 
clei . Dividesi in città alta e 
città bassa . La città alia è 
inolio forte . E' piantata sopra 
una rupe, sulle spende Occid. 
del golfo , a cui dà il suo no- 
me , dist. 7 le^'he da Messina 
al N. O. 8 al N. E. da Pati . 
lon. 33. 10 la\ 38, 32. 

Mileto , Miìetus , pie. città 
d' II. nel R. di Napoli nella 
Calabria L^'t. , è discosta 16 le- 
ghe al N. E. da Reggio e 20 
al S. O. da Cosenza . lon. 34 
9 lat. 38. 36. 

Miliana, ManGEana, cit. gran- 
de ed antica di Air. nella Pr. 
di Tenes , nel regno di Tre- 
Kiecen, con un buon cast, che 



MI MI -, 

li!- <ìi i I ' di ■ . 

ivijgabi • 

j . . | .) I I . 1 1 PO • Dà ì I fl< : 

li] . . !>..'. 

t • ) • Mindana , I i . , | ; ■ • . 

Mill i • - ■ «li Pr.m Isola dell' i 

( l'vrrti. di vii'. ) ( Vl.lil. una d Ile 1 . 

i ' 1 1 , ■ M . lillà . 

o Millh iu I , Mnii' 1 li tangoUre . 

■ ittà di 1 V. i \ i l'i ;iti in cir< i 

j ciit uilo , e da d' ogni 

( \. :r< m ) e. lorta di Erutti* Qui trovatisi 

1 ; , < i » -■ cartella . Mindana 

al 5. da Parigi. I u. _ . 'fi na _ i« tenti de* quali > 

1 . . i i ■ i- . , Buhs aaa 

i-»o di Fr. nel H no i | u Fami si. La più ai- 

I ne), le d'-^!i abitanti sono Idolatri t 

uogo «li e #li a!tu n a< mi iiam. La pur- 

Fr. nn Oi- le interna d<\ paese e aiutala 

sr ) sul 6. P £scote« da popoli neri «• selvaggi , i 

, . , Isola . \r- quali vanno ignudi. Mindanao 

r , di ..he in nrea città competentemente grande 

, trio de' ni- «• la cabrale di quest 1 ls la . 

i grandi del Me- E. la è situati sulla G<>,ta Occi- 

vp dì ii,.»\«- dentalo. |on« i+o. £0 Ut. -. 

r rotti 1 bastimenti Mtndelheim , citta ■■/ A . i.el 

I 1 o che r, il- cui. d-!'a Srevia nell'Ai] 

tait° . G ' a'jif.^nti s no timi muri ta da uri cast, sul fiume 

( .a 1 1' è la cap. d' un 

i è Turco. Quest'Isola !ia piccolo Stato, fra 1' lller e il 

icòvi , ni I ■ • d un L*' h , il quale appart. al Re 

1 . ai N. di Cai dia di Baviera, lo 

e al S. O. rentier». M Vfinda , città . r- 

ai t. di Grecia , fttderabile d'Ai. 11- i 1— • di 

r I 1 i* l medesimo M • s fa ! 1 a , capitale della Pro* 

1 . v Ila sua parte Orirr.t. >incia del medésimo nome, so- 

e\Y e m< itti delz.. \el- pra la V ia, con un ponte 

«.o tenipo mollo sucida . mollo frequentato, che la ren- 

| (3 Ut. 36. de ns-ai imrc Questa città è 

Mi sungen , o Melsuneen , molto hen siluata, ed è disco- 

j uà , e cast, d Al. sta 11 le^he all' K. pél S. da 

! 1 infi sai fi. Faida. Osnabru«k, iS all'O. da Han- 

dkuts, < ili del Giappo- no\er, i5 al N. da Paderborn • 

re nell' ls. di Milton, clm un lon. 26. , • lat. 5a- 22. 

catello » Mindora ; ù/lindùra } LoUdcl 



73 M I 

mar deli* Indie , un» delle Rì- 
lippine, 18 leghe dist. da Lus- 
ton . EU' ha 20 leghe di cir- 



cuì lo , ed una PU 



città, di cui 



ha a<cjuisiaio il suo nome. '.' 
ripiena di monti , i quali ab- 
bondano di palme, e d'ogni 
sorta di frutti, lon. i35 taf. i :\. 

Mingrela, borgo insigne del- 
l'Indie, nel regno rii Visapo- 
ra, 8 leghe distanta da Goa ; 
nominato nel cardamomo, o sia 
cardamone , il quale non na- 
ece che nel suo territorio . 
Tutte le navi, che vengon dal- 
l' Indie per andar npl golfo P r- 
sico, gettano quasi sempre l'an- 
cora nella rada di questo borgo. 

M1NGRELIA , Mingreìia , 
Provincia d' Asia , la quale ia 
.parte della Georgia. Confina 
all' O. col mar Nero , all' E. 
col monte Caucaso e V Imme- 
rette, al S. con una parie del- 
la Georgia , al N« colla Cir- 
cassa. Quest' è un paese tutto 
coperto di boschi , ed ha po- 
chissime terre coltivabili . Le 
pioggie sonori molto frequen- 
ti, per la qual cesa nella Sta- 
te 1' aria v' è poco sana , anzi 
nociva , massime a' forestieri . 
La loro religione s'accorda as- 
sai a quella de' Greci , salvo 
eh' elia è mescolata d' un 1 infi- 
nità di superstizioni . Hanno 
un Principe tributario de'Per- 
siari. La Mingreìia non ha al- 
tro che borghi e villaggi. 

Minho, Minius, fìumediSp. 
che ha la sua origine nella 
Gallizia, presso Castro del Roy . 
Traversa la Gallizia e gettasi 
nell'Oceano Atlantico a' confini 
di Port. Abbonda di pesce e 
massime di storioni d'una gros- 
sezza noti ordinaria . Esso ha 



M I 
acquistato il suo nome dal mi" 
nio che ritrovasi in grati quajh 
tiià sulle su • sponde . 

Miniato (:,.) , ( itti d' Italia 
nella Toscana , nel Fiorentino 
( Arno ),. E' stuata sopra l'Ar- 
no in distanza di H leghe al 
S. O. da Firenze . leu. a& 3o 
la!. 43. 4<>« 

Minerbino , pie. citta d'Ita- 
lia nel R. di Napoli, nella Ter- 
ra di Bari con Vescovado che 
soggiace a Bari , S leghe al N. 
O. distante da Cirenza. lon. 33 
45 lat. 41. 8. 

Minorca, 3/ 'inorca , Ts. con- 
sid. <ìi Sp. nel meditt. a Set- 
tentrione di Majorca , da cui 
è discosta io leghe incirca • 
Detta Isola ha 18 leghe incir- 
ca di lunghezza , e ij di lar- 
ghezza . Ella è la minor del- 
l' Isole Baleari, ed aLbonda di 
tuito il b'sognevole, come an- 
che di cacciagione, e di muli 
eccellenti . I luoghi principali 
snnoCif ladella Cap. PorloMaon, 
Laor e Mereac'al. lon. 21* 3o- 
2.2. lat. 89 4o« 

Minsingen , o Munsingen , 
pie. cit. fi' Al. nella Svevia , nel 
H. di Wirleu.berg , tra Neut- 
lingen e Blaubeuren , con un 
bel tasi. lon. 27. io lat. 4^ 22. 

Minsk , o Minski , Mìnsko , 
o Blinsca , città forte soggetta 
a' moscoviti , nella Lituania , 
munita da 2 cittadelle , cap, 
d'un Pai. del medesimo nome 
nelle selve del quale v' è una 
gr. quantità di pecchie, le qua- 
li fanno una butwa parte deila 
ricchezza del paese, lon. 45. 3i 
lat. 35. 5i). 

Il Palar, dì Minski vien ri- 
stretto al Nord da quello di 
Witepsk ; all' E. da quello di 



M I 

I . i 1 1 ■• i 

un, 

r 

ii . Appari, carie* tUa 
Polonia e | 

! 

m- 
s.iitM ,i 11 con un ; 

: . I ra ( M »nl 
I i ■ * o all' im- 

boccai. < trro , 

r-'- tti , no- 
me | >j . I ■ . i S| SgnU< li 

.:iio ne' }\rv nei , 
ì t.' dt U . u e del- 

1 \ Bf| .3 . 

Miquenes, Mifuenza , ani. e 

gr. cit-à d'Air, nel R, di 1 - , 

. • beile m< i !■• •• , 

rcsidei z.a ordinaria del Capo de- 

i del K. siede in una 

. 17 le^he da Sa- 

I M iii.or . 

! "I , luo^o di IV. Del 

L^»t ) . 

Mirai u, villaggio di Pro- 

- -, Alpes ) . 
M C « 00 porto o 

ilo sulla cesta Seltent. di 
Caini 

Miród u\ , pie. e. del basso 
Aisnagnac ( Gara ) . 

M redolo 1 1 1 ggio e!' If. nel 
la di 

& I ol< D bano . T." sii. IO disi. 

1 Piacenza , di c| 

j da Pv ia • 
M randa d 1 K11 , ( ontiù , 
e . I • r r «> di Portogallo 

I I 1 Tra If - 

con V. . Suf. d . T.lla 

a un 1 «--liura , 

I :< me con- 
corrano insieine , discosta 



M I fS 

- aj 8, p«f 1' ( >. da ] , „n, 

N . ( >. d.< Salaaiai « 1 , 

S. ; . da Braganaa , È » 

: bona. Ina* 

11. -.» Iat« 4'« • • 

Miranda de E;-ro , M r<» ca , 

«li Sp. nella Cartiglia •eo* 

, u. unita i\' mi ba n 1 •'. 

e mi. in t rr. f rtile d' ottimo 

, mU* Otta t- T allra Sj I B- 

, ( bfl la ira\ fi -a» 

sotto un bai ponte. Essa è di- 

6 j leghe al N. da Ma- 

drid, 1 4 al S. da Bilbao, lon. 

• lai. 4 -. 
• landa (L) , Miranda, pio. 
citta\ di l'i. nella Gu 

1 ri ) <ul fiume Baib.^ , 6 lf- 
gbe al S. O. da Auch , e ijG 
al S. O. da Parigi, lon. i~. ', 
lai. 4au & 

* .Mirandola, cillà forte d'Ita- 
lia, già capitale del Dueaio del 
mede. imo nome (Pnriaio). Es- 
sa è dist. 7 leghe al S. K. da 
Modena , 9 al S. E. da M n- 
t"Ni, io a:T O. da Ferrara e 
I S. E. da Milano, lon. 28 

4o !.. .. * 

Miraohean, MìraMlum^ > it- 

tà di li . 1 1 Poàou ( Geren- 
te infer.). Giace in disi, di 71 
leghe al S. O, da Par:£i . lon. 

1 - . -. a3 lat. ,■■■ >( . 

Mireecurt , ^ìirecurt.un: , eit- 
tà di Fr. nella I (.rena , 
del Baliaggio di Voge , rino- 
mata pe' suoi violini, e mere 
letti. Giace sul fi. Maidon, 11 
e da N u : « . al S. 12 da 
'i Si I • • da Espioal al 

N. ( >. a -- :.'. S« per l' E. da 
Tal igi . Lon. a -• '2 lat. 4S. 1 >. 

Miremont , Mircmontium , 
tà pie. di I r. pel Per 1 
( Vosges ) j.ics-.o la \ 
y 1 ..da Perigueux « 



74 MI 

VedeSI non lungi da quésta 
citia una gr. caverna nominala 
Ciuscatif molto celebro nel paese. 

Vi sono duo altro citta di 
questo nome in Fr. una in 
Guascogna ( Landò) l'altre in 
Auvergnc ( Vuy de Dòme). 

Mirepé}sset , piccolo luogo 
di Fr. nella Linguadocoa (Àude)t 

Miropoix , Mifmpicum , città 
di Fr. nella Linguai! >eca su- 
periore ( Arrie^e ) . E'ia è si- 
tuata sul fi. Gers , ed è disf. 
al N. E. 6 leghe da Foiz , iG 
al S. E. da Tolosa , Vf5 al S. 
da Parigi, lon. 19. 3i lat.43.7. 

Mirevaux, Mira Vallis , luo- 
£0 di Fr. nella Linguadocca 
inferiore ( Heraulf ) . 

Miseuo, Promont. d'Italia sul 
lato della Campagna (r. di Na- 
poli ) che oggi dicesi capo di 
Miseno , e ha all' Oriente il 
capo di Prsilipo , e all' Occid. 
1' Isola d' Ischia . Il porto Mi- 
seno è quello the si chiama 
oggi mare morto , e serve per 
ricovero a piccole barche , non 
essendovi fondo abbastanza per 
li vascelli . 

IVlisitra, già Lacedemone, e 
Sparta , Sparto , Laccdcrmvn , 
«•.ittà mollo antica e celebre di 
Grecia, cap. della Morea , nel- 
la Prov. di Laconia , con Ar- 
Clt. Sul', di Costantinopoli , ed 
un cast, eh' è giudicato per in» 
espugnabile. Essa è divisa in 
4 parli , il castello, la città e 
due grossi borghi , V uno de' 
quali chiamasi Blesrkorion , e 
1' altro Enohorion , che viene 
separalo dall'altre parti per mez- 
s.o del li. , sopra del quale vi 
i* un ponte assai bello . Qui i 
Turchi hanno una magnifica 
moschea, >icmo alla quale si 



M r 

yrde un luperbo spedai* per gli 
ammalati d'ogni sona di reli- 
gione. Vi sono de* Cristiani in 
gian numero . Gli Ebrei vi 
hanno 3 Sinagoghe. Maometto 
II. stabilì a Mis'tra un Bey , 
un Valfda o 4 Geronti; que- 
sti 4 sono Cristiania Giaci- aul 
lì. Vasillpotamo 4° h'gho da 
Atene al S. O. 2.7 al S. per 
I' E. da Lepanto , ioti al S. 
O. da Costantinopoli . lon. 40 
20 lat. 38. io. 

Misnia, Mi<nia> Prov. d'Ai, 
con titolo di march, cotiuauto 
al N. col I\. di Sassonia , ed 
ilP. d'Anhalt, all'È, colla Lu- 
sazia , al S. colla Soemia e la 
Franconia , all'O. rolla Turin- 
gia . La sua lunghezza è di 18 
leghe, e la larghezza 17. Som- 
ministra in abbondanza tutte le 
tose necessarie al vitto. Le sue 
principali ricchezze vengono dal- 
le sue miniere. Dividesi in 8 
Circoli , cioè di Misnia , di 
Lipsia, d'Ergcburg, di Wois- 
senfels, di Mescburg, di Zpitz, 
di V< igtland e d'Osterlaad . 
L' Elettore di Sassonia è pa- 
dìone della maggior parie, e 
gli altri P. di Sassonia posseg- 
gono il rimanente . La cap. è 
IWeissen , o sia Misnia . 

Missilimekinac , specie d'Ist- 
mo dell'Amor. Sett. nella nuo- 
va Francia , il quale ha 120 
leghe in circa di lunghezza, e 
20 di larghezza . lon. 2.02. lat. 
45. 36. 

IVlississipi ('I), IMississìpius 
flin'ius , gr. lì. dell' Am. Sett. 
il più consid. della Luigiana , 
il quale bagna uno de' più gr. 
paesi del mondo, abitato in gran 
parte da' Selvaggi . 

Missouri , gr. lì. deli" Amer» 



M i 

il pi . r.i- 

. 
IV Isoli 

1 . ^ al ne ) di:.', j 

P 

I, città l'or- 

. 

Itia *• d*lla Cur- 

■ . I fi. lì id 

da x . loo. 4 1 * •4- > ' a '« 

. 
' cj, o M fa, ^ r la, < if- 
tà c^ i fe- 

1 , rn-i p^rio | Ie0te , 

« i du ij ,i ;* | .tr.i- 

tn «Jc! tomi , 

. dallo Sli'M di E 
Id ..IN ' i ci! .1 fa 
è , il <|ua- 
U e r eccellente . 

. 
M ■. . ' mar del Sud 

. C ili . 

ine , f>nr_;o d«-lla S I • 

«•te ) tra S. ( 

. 
4 vi ro Mod 

na , anti d' li ih, i , 

d ! T 'ip. del I\i na- 
ro. I uri paese ameno 
: ile ili but n vino , s<-'j)/ a 
I il Panaro e Ja 
; . i - * , ed è d<~r. r| leghe al 
N. CX da B . km, ta al S. E. 

di Parma , i j | Miti- 

■ I i- 
J al Si 1.. Ja M 
il N« per f O. da Poma . 
• . .. 33. 
Mi dica , Motuca , anf. pie. 
citta ii rolla valle <ii 

r^'oto , sul fi. Mod ca , e n tir. 
di C. lon. ;. ; Ut. 3& 
| Modigliani, piccola catti 



M 

d' Italia e 

^■:i i I ,i mi tot i ■< n 

) diit. i- lui- 
fclij di 1 .< i 

Modena , \ir(..nt , città bel- 
1 1 , tol ice <• molto forte 

• lui , nella Moi ea , 
li » un p 'i in « nodo e i 

pi a un pr m I 
rie che - .;• di 

, discosta 6 le>l|be al 

N. da Corona , 3 I al S. ( ). d* 

Napoli di I\'uiiìuia. lon. 3 ). no 

Ut, ;<;. ...s. 

M ii .; i , ìlnJriria , città di 

J' ' ina nella Lituania , >ul ti. 

cap. d' Un territorio 

medesimo nome , eslre.:ia- 

i i i fertili a boa coltivato - 

lon. 4<"). 4> Ut. So. f». 

igaaW, Isola e cast, d' Afr. 
noi Pi. di M .rocco , presso il 
Capo d'Osata, la quale ha ai- 
miniere, d'oro e d'argen- 
to sopra d' un monte . lon. 8 

Ut. .-. . 

I >L ( V Imperio d-1 ) , 
, L'i.i'd Iin- 
'. i i in 11' [naie , e rifi- 
li N. col monte 1 
il quale dalla I 

jria , all' P. col II. d'Ara- 
cóh , al S. col golfo del (iali- 
ne e la peninola di Malabar e 
di Coroir.andci , all' O. colla 
ia I il Canuahar. Ta:;:nr- 
lano fu il fondatore di ciotto 
Impero, ma di lutto lo sue 
conquiste altro non è rima .o 
alla SUI famiglia , che 1' Inno- 
si; n . Qpn sin [ ai <• li i Soo le- 
ti _ i . 1 1 
Ora- ifia c< n 

. .1 (iran Tur- 

■:'.'■. : . I 

abbroi ci.-it j tanl i 
Cane, quanio da tutto il Bit* 



?6 M O 

se, è là Maomettana; bonchè 
non tanto accoratamente osser- 
vata, come altrove. 11 Moeol 

ai divide io ?ìi Provincie, De. 
lv , Agra , Guzuratc , Mallus , 
Patana, Barat, Br.mp'ur, Da- 
miana , Rug^mal , Mullen , Ca 
bui, Tala , Labor, ÀSIBÌr, Ba 
car, Ugen, Urerha, Cachemire, 
Decan, Nando, Bendala, Va- 
pora e Golconda . 

Mo^uera, Moguera, pie. cit- 
tà di Sp. nell'Andalusia, sulla 
riva orientale del Tinto , una 
lega dalla sua imboccatura . 

Mohatz, Amuntìa , borgo 
grosso nell' Ungheria inferiore 
nella C. di Baranivrar al con- 
corso de fi. Corasse e Danubio, 
lon. 36. 8 lat. 4o. So. 

Mohilou , Mohilovia , città 
grande e forte di Polonia nel- 
la Lituania, nel Palat. di Mscis- 
law , la quale è ben fabbrica- 
ta , ed esercita un gran traffi- 
co . Essa è situata sul Ni^per, 
ed è dist. 14 leghe al S. da 
Orsa, 21 al S. O. da Mscislaw. 
lon. 49. 20 lat. 53. 58. 

Moisveaux, o Mas Munster, 
Masonis Mona sterilita , lungo 
di Fr. nell'Alsazia, nel Baliag- 
gio di Beforf . 

Moissac , Massiacum , città 
mitica di Fr. nel Quercì ( Tarn 
et Garonne ) molto ricca e ab- 
bondante d'ogni sorta di gra- 
sce. E' situata sul fi. Tarn, 
presso la Garonna • lon. icj. 2 
lat. 44, 8. 

§ Mola città sulla via Anpia 
conosciuta dagli antichi sotto 
il nome di Form ice , o di Hor- 
inicc , nel paese di Lestrigoni , 
dove Cicerone avea una delie 
case di delizia nella riva del 
mare: oggi non è, cucun gros- 
so borgo • 



M O 

Molali», Isola d'Air, nel Ca- 
nale di Mozambico , un 1 de. le 
Isole di Comorra , abbondante 
di ngni cosa . lon. 62. 3o lat. 
nerid. 12. 

Moldavia, Moldavia , contr. 
d' Eur. confinante -n N. colla 
Polonia , all' O. col'a Transil- 
vania, al S. colla Malachia, al- 
l' E. coli' Uckrania . E' -mga- 
ta da'ti. Prulh, Molda e Bar- 
dala' h. Abbonda di buoni ca- 
valli . 

Molesrne , Molismus , pie. 
città di Fi. in S-iampagna 
(Còte d' or) . 

Mol fella , Meffictum , città 
pie. d'Italia nel R. di Napoli, 
nella Terra di Bari. Essa ha 
tit. di D« ed è sit. sull'Adria- 
tico, 4 lpghe al N. O. da Ba- 
ri, e 3 all' E. da Tiani . lon. 
34. 2 5 lat. 4i. 18. 

Moliens , Molina, nome di 
due borghi di Fi. ( Somme ) 
uno nel Bovese , L' a.tro nel- 
1' Armieneae. 

Molieres , luogo di Fr. nel 
Quercì ( Tarn el Garonne ). 

Molina, Molina , c»Mà forte 
di Sp. nella Casliglia Nu va, 
in teir. abbond. di pascoli, id 
leghe dist. da Sequenza al S. 
E. e 35 al N. E. da Madrid, 
lon. i5. 55 lat. 40. 58. 

Molingar , Mullingar , 7I7o~ 
lingaria , città forte, ronsid. 
d'Irlanda, cap. della C. di West- 
Msath , i3 leghe dist. da Du- 
blin , 4 da Baltimore . lon. io 
12 lai. 53. -8. 

Molise (laC. di), Molisinus, 
contr. d' 1:. nel R. di Napoli , 
tra l'Abruzzo Citeriore, la Ca- 
pitanata e Terra di Lavoro. 
Fla i3 le^he-in circa di Iungh. 
e 11 di lat*g'> ed abbonda d; 



M O M O fl 

l > renna Vienna, iV> d.i Pari-i i 

dal borgo di M I lon. ■••• i lati j8« • »• 

M. . , » Moina, . mi * Monaco, Monackturrtj pie. 

' \.. nelli Sassonia ad antica città d'If« <a,>. di un 

principato cV llosteaso none u<-l- 

Mnì shemium ^ cif- l'estrema ririera, ed all' O* del 

, m| ti. mar .ii Genova ( \'..r). L sit. 

i. da A ,"n confi uno scoglio, ilqualespor* 

I he al- lo in mare forala alquanto di 

. i . j - poi io . Vuoti i l'abbi . mila ro- 
vine del tempio iì ! .1 cole Mo. 

I ucche ( le Isole ) , Isole nei <> , e t be da • MO abbia pre- 

i ■■>{>-, s otto la Lì" M la dein.ininavione . Monaco 

: I >rinci pali »■ di-'. I leghe al S. O. da Ven- 
ie di nuoterò, Ter- tnrn-lia, 2 al N. IL da Villa- 
M nr fran, .i, -; al N. E. da Niua 
I B bian. Qui le piante sono a 170 al ^>. E. da Parigi, lon. 
. Dette h le ab" 2». 6 lai. 4& •+!;)• 
di varie sorte di Aro Monaghan , pie. città d'Ir- 
mi, massimamente di garofani* landa, cap. della Contea del 
Comune»' ni \ l'annoverano fra medesimo nome, la quale è di- 
l l -le Molucchc tutte quelle visa in 5 Bar. ed ha io Ip^. di 
laolette che si vedono spai se lunghezza e 7 di larghezza . 
torno, rome Meao , Monaghan invia 2 Deputati al 
| in, Oriamo , Cabel , Pari, ed è dist. 5 leghe da 
A 1 e G lolo . Arma^h al S. O. lon. 10. o«d 
* Mommeliano , Mnmmrlia- lat. S4. 12. 

ja (Isa- Monaster, o Monester, Wo- 
re) con un forte alla sinistra nasterium , città d'Air, nel lì. 
. Isera. Il territ. e f, itilo di Tunisi. Giace in sito ame- 
ni eccellente vino. * no, presso il mare, afl le- 
1 iompelgar. l~. M"ntbel- £he da Tunisi al 5. E. lon. 26 
liard. • 4o lek 

>NACO, M nachium . cit. Monacasi, Mombasa, ciu 

le e 1" ila ti" Al. cap. tà d'Air, nell'isola del ir.. 

di lotta la Baviera, residenci mo nome,' guardila da un Forte* 

ordinaria dal Re, nel cui fa- Monblanc, città di Sp. nella 

i Paiamo 1 >nsi molte an- Catalogna, cap. di una Vicaria, 

11 e di una ',. sul li. Francoli < 
ed ni 1 1 _ Bil loleeic* Mootblene, altissimo monte 

h situata sulle sponde «hi lj. della tsetoja, «Ir- dà il nome 

Is r, un ramo del noi rre a un D;». di r tu Chuuibe/v è 

per mezzo alla città • I disc, il capo 111 

12 !• . k < >. oa Augusta, • Moncalieri , Mons caler 

Sh «li Hatiabe>naj 36 al S. ci: 1 à in Piami rabbr ( sul pen> 

per l'F. da N rimberga, 7" al di" di una amena e ! ria alla 

fc. O. da Pra^a, oj all' O. da destra del Po (Doifi). A sds- 



78 M O 

ficar Moncali'TÌ contribuirono 
le rovine dell'antica Testina • 

* IVloncalvo , ìMTojii cali'us, 
città in Pieni. ( Marengo ). 

Moncaon, o Monsoni Mon- 
ti : , città forte di Pori» nella 
Prov. d.' Entro Mmho e Dou 
ro , la quale è munita da un 
buon cast, ed b i titolo di Ci 
EU' è lontana 3 leghe da Tuy 
al 8. E., e li al N. da Braga. 
lon. 9. 33 lat. 41. Sa. 

Monccau , borgo di Fr. nel 
Limosino (Correse.)» 

* Moncrnisio, una dolio alpi 
Cozie. Divide la Prov. Moria- 
Ila da quella di Susa; e da es» 
sa montagna si vieti di Savoja 
in Pieri?. 

Mnnchaude , borgo di Fr. 
nella Saiutonge ( CJiarente in- 
fer. ) . 

Monconi our , ìSLons Conto- 
rius , città di Ir. pel Mueba- 
lese ( Vienne ) . Giace sul /i. 
Dive , 4. leghe da Loudun , 9 
da Saumur , GG al S. O. eia 
Parigù lon. 17. 35 lat. 4& 5o« 
Un altro luogo di questo no- 
me è nella Bretagna (Còte du 
nord ) . 

Moncornet, M^ s Cornutus , 
luogo di Fi. nel Laonese (As:;«). 

Moncouiant , borgo di Ir. 
noi Poitou ( Deux Sevres ). 

Moncuo , luogo di Fr. nel 
Quer<y ( Lot ). 

M< ndonedo, Cyltìiìdnmirum , 
ciltà di Sp. nella Gallizia, con 
un Vose. 3uf. di C( mpostella . 
Giace iti una campagna ferti- 
le, sopra un pie. iì.. ^d è lon- 
tana 25 leghe da Compostetla 
d N. E. e 25 all' E. da Ovie- 
do, lon. 10. 27 lat. 43» 3o. 

Mondoubleau , ÌMons Dubbi- 
li , luogo di Fr. nei Maine 
C Eoir et Cher ) . 



M O 
* Mondovì , Mons regalìs , 
cit'a Vesc. e eap. di Prov. in 
Piemonte ( Montenotti ) pi 

al ti. Ellero . Beccaria ai d ler* 
minò la lai il nei. di gradi 44. ii3 
33. G». Quivi presso e u:i .San- 
tuario molto rinom. the^i cht*«« 
ma la Madonna di Vico. Ella 
è disc. 3 leghe al N. O. da 
Ceva , e i3 al S. E. da Tori- 
no . lon. 20. 3.» lat. 44. . 

Mondi agone , luogo di spa- 
gna in Guipuscoa, cel bre per 
le sue acquo minerali . Altro 
borgo di questo nome è. nel I\. 
di Napoli , presso V ant. Si- 
uuesta . 

..ione-Danese, Mona Dani- 
ca , isola del R. di Da t. nel 
Mar BJlico , di cui Stege à 
la città Gap. Qui v'è una For- 
tezza e parecchi Villaggi, lon. 
3o — 4° ' a, « 54. 5tt — 55. 8. 

Jttoneglia, b. nella riv. di 
Lev. nel Qeuo vasaio (Apennins)» 

Monestier , luogo di Fr. in 
Lùiifguadocca ( Tarn ) . 

M o 1 1 1 a u e o iì , M< ' n s Fa ìron is , 
nome di ónc Luoghi ài Fr. , 
uno in Ai j'-u ( Maine el J oi» 
re ) e V nido nella C. di Bi- 
gorre ( Hautes Pyrenéei ) . 

Monferrato, D. d' li. ia cui 
maggior parie si stende setto 
il Po e presso il Tinaro ( Ma- 
rengo ) . 

Monflanquin , luogo di Fr. 
nell'Agenese ( Eoi.- et Cher ). 

Rlon£ail)&fd 9 luo^o di Fran- 
cia in Guascogna ( Arringo ). 

* iY.on^inewo , Mons Ala- 
trono, Alpe Cozia, da cui scen- 
de la Dora riparia . * 

Monheim, Moi.hrimium , pie. 
ci'ià d'Ai, nella Baviera, 4 le- 
ghe dist. da Weissemburg , 3 
da Donavverl . lon. ?$« 22 laU 
48. 53. 



H 

IV 5 .. tf ditti , 

mur- 

■ 

Kr. t; . 

. I 

!' • i 
( Vienne ) sul li. Ga 

. lon. i ■ 
. . 
I -.umethia, Clt- 

. del 

i hip , la q::Je #ia- 

, Fra i lì. 
V. : tana 

3+ dra , ,; al S. 

« a II r lord . lon. l4« oj lat. 

Bi. . 

M o n mnu I hsh ire, Prrv. d'Inori. 
I andaffj la qua- 

I t r' ili- . 

M i Fr. in 

Turma ( Indre «•• T . - ■ i r ^ ) . 

R. .1' Afr. fra 

il Mai or o , il 

qua! ha ricche miniere d' oro 

e d' ài % nm. (ii abitanti tono 

, e poc«. conotcioti du^li 

i 

Monnmntapa , R. mari', di 
Afr. , il « , R - ::.<.:' p ul -Ti- 
to e m -Ito potente . Egli ha 
echi Prr i i 
I ( ■ l ! figliuoli 

'i n^lla sua Lo:'- . 
ÌV v. rpolì , Monopolis , città* 
d' II. rie! Fi. di Napoli , i 

la (jM.i 
d Epitc. dipendente dal] Ar- 
ri , r <>n u cast, ra- 

I.* Slt. l'jl- 

¥ Adriatico , ed e disc 9 ìc- 



M O 

Bari, e ';',,[• 

! • da Pulifliiano . lon. 

. . , . 

!u ago di Fr. nel 

: < : ( 1 1 1 
Ma rejau 1 U n 1 lìcgnlis , 
I le. 1 itià «li l'i . di 11' Ar magna e 
( lì. Garonne ) . 

I di Iran. 
(M nel Qo rei. 

1J fLmnoni.r , cit- 
tà <_;■ Pa ì 1- . ! mi Ito an- 
tica e forte , capo iiio^o dui 
• <ii Jemmap 1 , e mollo ri. 
guardevole pe'suoi aontooti Edi* 
mj. nV sit. parte sopra an mon- 
ta , e pai u- nella pianura , in 
territorio paludoso, mi li. Dro- 
ville , 2 leghe da S. Goilain , 
le cui rataralte la difendono, 
ghc al N. E. da Valencie- 
nes , e da Tournai , \ al N. 
da Miobeuge, 12 al N. II. da 
Cambrai, i5 all'O. da Namuc 
S5 al N. E. da Parigi, lon. 21 
34 Ut. 5o. . . 

Monserrato , Mons Serratoti 

alto monte di Sp. ne!. a '■ . . . - 
lo^na, ed. a cagione d'un 

tu, »r 10 d»-lia B. V. u 1 1 < > f] 

erpaJi pellegrinaggi dell'Euro- 
pa . Ha 4 leghe di ^iro e 3 
1< ^!ie d' alte /.za . 

M i-rrato , isola dell'Ame- 
rica, una delle Anttlle, la quale 
lia 3 leghe di lur:^h. e quasi 
li larg. I suoi monti sono 
coperti di cedri e d'altre , 
nttifere. Detta 1 

ci" Irlan- 
. 1 u sc:« • : ! . agn, 

lon. 3i5. iS la!. : . 

rat ($.), luogo di FV. Del- 
l' Artnagnac inferiore ( fi. Pv- 

'■ - ) • 

B , Mnns b'>nus , 
comunità in Pieni, nella i'. 



8o M O 

o I)!oc. di Acqui ( Monte- 
notte ) . 

IVIonta^nac , Montini acum , 
picc città di Fr. nella Lingua- 
docca ini. ( Herault ). 

Montagnac , Montini a rum , 
città considerabile d'Asia nel- 
la Natòlia, nella Prov. di Bec- 
Sangil , presso il mar di v]ar- 
mara . V' è uri gr. tiafrico , 
massime di frutti , ed è situa- 
ta sopra un golfo del medesi- 
mo nome , 5 le^he da Bursia, 
a5 al S. da Costantinopoli, lon. 
46. 3 lat. 4°. io. 

Moniaguì, Mons Acutus, luo- 
go di Fr. nella Linguadocca 
supcriore (Tarn et Garonne). 

* fvlontalbano, forte tra i due 
porti di mare , Nizza e Villa- 
franca ( Var ) . 

* Montalbano , Mons Alba- 
nus , città di S|j. molto forte, 
nel R. d'Aragona, munita di 
una buona cifiad., sul rio IVI ur- 
tino, e disc. 20 le^he al S. ila 
Saragozza, 87 al N. per l'O. da 
.Valenza, lori. 16. Fio lat. / f o. 02. 

* Moni ale ino, Mons Alcinus, 
città pie. d' It. ben popolata 
nella Toscana, nel Senese, ed 
è piantala sopra d'un monte, 
7 leghe al S. E. da Siena e 
18 al S. E. da Firenze . lon. 
£9. 02 lat. 43. 7. 

Mon'altc, M<>ns Altus , pie. 
città d' It. nella Marca d' An- 
cona ( Metauro ) con Vose. 
Sur*, di Fermo , st. sul fi. 
nocio . Questa c;t!à è dist. 5 
le-he al N. E. da Ascoli, 5 al 
S. O. da Fermo 17 al S. da 
Ancona . lon. 3i. 7. 44 laL 
42. 5 9 . 44. 

Montargis , Mons Argisus , 
città considerabile di Fr. Del- 
l' Orleanesc ( Loir ) con cast, 



M O 
antico . Giaco lui fi. Loin , 6 
leghe al S. da Nemoui>> , : ■■• I 
N. da Nevers , 26 al S. da Pai 1- 
gi. lofi. 20. 38 Ut. 47. 67. 

Moniasirut , Luogo diFr. neU 
la Linguadocca ( ti. Garoone ). 

Montauban Mons Albanus, 
città consid. di l'V. nel (guer- 
ci ( Tarn »-t (j rt roniif ) . Gia- 
ce sul fi. Tarn, 1+ leghe al 
S. da Cahors, 11 al N. da To- 
losa , e ,40 al S. da Parigi . 
lon. 19. 5 lat. 44* 2 * 

* Monlbazon , Mons Basi- 
nus , pie. otti di Fr. nel To- 
renese ( Avuyron ) in sito ame- 
no , appiè ci' un colle , ove ù 
un cast. ani. 3 leghe daTurs, 
54 al S. O. da Parigi, lon. io" 
22. 24 lai. 4;. 17. 7. 

* Montbelbard, Magetrobia, 
città bella a' cooliui dell' Aca- 
zia e dtdla Franca Contea ( liaut 
Pili in ) tra Bruntrut, ossia Por- 
rentru e Basilea, appiè d'una 
rupe , li quale e munita d' un 
cast. Questa ora appartiene al 
Re di Wirtemberg . La città 
è vicina a' li. Alarne e Dnux , 
ed è disc. 11 leghe all' O. da 
Basilea, i5 al N. E. da Be- 
sanz'Tie , 81 al S. E. da Pari- 
gi . lon. 24. 4° tot- 47* 3& * 

Monbercelli , b. dell'Artigia- 
no ( .Marengo ) a 2 1. S. E. 
da Asti . 

Monblanc , la più alia mon- 
tagna delle Alpi e d' Europa , 
dà il suo nome a un Dipar- 
tirne to . 

* Montbnsnn , Mons Briso- 
nis , città considerabile di Fr. 
nel Forese, sul li. Vezizè ( L li- 
re ) . E' disc, io leghe all' O. 
da Vienna. ioalS.O. da Lion 
100 al S. per l'È. da Parigi, lon. 
21. 4^ lat. 4^« 32. * 

IUont- 



.11- 
« 

. o nitroso . 

... 

r. ci llioxa , 
m nle . 

. • . , :t. di 

. 

polita, 

■ , con va 

poi iti , filiti dato 
da du«« buoni foi li , sulla i - 
ni- hio. ' 
I He , presso il 
t el 
nro- 
- . a. 
!• ro , ì\. del- 
.-. fra la 1 r. e la .S,>. I>i- 
-aria Sup. e Na- 
. ini". Confina co' monti IV 
i leghe in cir- 

ca di lunghezza e u+ di lar- 
t . Qoi l aria « più tem- 

perata e pio iene , che nelle 
Pro\. Il ti- ir. 

:>ierio di monti è non- 
dune, «lineate fertì- 
itico e di 
miniere' di ferro. La Navarro 
è un pae de' £r. 
pri\ile^j , ed lia , iglio 

li divide . 
M . iadane , l n cui cip. 
pelooa , Esti !a , 

1 e S. Gli 

gue»- . Li Nasarra ini. ap- 
I . imprende 

odana ioli , la e ni cr. 
Sairi Jean ; tà à ; . i 

. N varrà s u per 

l ) de' Pirenei. I . : te del 
u liraeuto 

rrainj , o Navarrinx , 
Uiz. t/togr. Tom. II. 



N A 

, città pie. ùi 
ne! Bearn ( !' uei ) iul 

li- Gave, il di 'ante da 

• ;i, Fabbricata ild Borico 
il" librai lì di Navari a, in una 
pianare fi rtile . lon. iti. 3o 

la!, j ». - . 

, borgo di Francia 

nel Bltsese ( Lon ci Cher ). 

, borgo di IV. nel Li- 

{ Cori •• ) . 

ttabarg, Neoburgum, cit- 

A . nell . Sai mia vSup. 

nel a Misnia . Giace ^ul liuma 

i i5 I gbe »ia Erfoii al 

>. I . aa da Wii lem! i . i .,i 

. l'O. . t da Di 
i' U. Lon. a . i laf. Si. la. 
Due altre piccole cilla di que- 
sto nome sono nella Slesia, una 
nelle Provincie di Jever, l'al- 
tra nella Pi o r. di Sagen . 

Naxkow, o Neskew. città di 
Danimarca nell'isole di Laland, 
con porto comodo pel commer- 
cio, l^ui la poca e abbondane 
le, le terre fertili e i pascoli 
buoni. EU' e discola 02 ic^he 
da Koppenhagen al S. O. lon. 
r . 

ri Nescie . 
N . • , borgo di l'r. in di- 
vergo i ( Haute Loire ) . la 
alti i borvjo di questo nome è 
io Beerò ut-Ila ]). >c. di Lescar. 
j.:arrth d. Palestine , x i L— 
leggio pie* ma ove 

• > fu educalo, e fece la sua 
dimora sino negli ultimi armi 

ina vite . Giace sul pen- 
dio d'un monte, attorniato da 
altri pie. monti. I Francescani 
>i he C nveeHo. lon. 53 

i i Li. >2. 3 >. Nazareth i re al 
temi di lo una cittì di 

qu.i iderazione . 

urius , 

G 



98 N A 

grosso borgo di Ff« In Breta- 
gna ( Loire ìnferieure ) con un 
porto all'imboccatura della Loi« 
re . In un villaggio del su.) ter- 
ritorio si trovano molte pietre 
calamito. V'è un San Nazaro 
bor^o del Dij). dell' Agogna . 

Nazell'-s , borgo di Fr. io 
Turena ( Indie et Loire ) sui 
fiume Cissa , con un cartello. 

Nazianzo, città d' \sia nella 
Nadia, nella Provincia d'Ama- 
sia , poco discosta da Tocaf. , 
dalla quale }ia avuto il nome S. 
Gregorio Nazianzeno . 

Neaufle-le-vieux , borgo di 
Francia nella Diocesi di Char- 
tres ( Seine et Oise ) : nello 
etcsso Dip. v'è Neaufle-le-cha* 
teau . 

Nebbio , città rovinata nella 
parie Settentrionale dell'isola di 
Corsica, con un Vesc, che ha 
la sua Sede in S. Fiorenzo , 
che n' è discosto circa un mi- 
glio. La Prov. di Nebbio è una 
delle più fertili dell'isola. 

Nebnusan, JSeìaisanus ager, 
paese nel Governo di Guienna 
e di Guascogna, lungo il pae- 
se di Cominges ( Haute Ga- 
ronne ) . 

Nccaus, Vaga, città ant. di 
Af. nel R. d'Algeri, nella Prov, 
di Bu^ia, con una superba Mo- 
schea . EU' è sit. in terr. ab- 
fcond. di buoni fichi, ed è dis- 
costa 2.0 Ie^he da Tetzteza, 5o 
da Costantina. lon. 21. 45 lat. 
a5. 20. 

Neckar , o Necker , Necca- 
rus , fiume d' Al. che ha le sue 
sorgenti nella Selva Nera , e 
gettasi nel Reno , al dissotto 
di Manheim . 

Necker, is. scoperta da La- 
pe/rouse nelì' Oc. meridional 



N E 
!o al N. O. dalla isole di 

Sandwich . 

Neckers Gemund, città pie. 
d'Ai, nel Pai. del Reno , mi 
fiume Necker. lon. 117. óo lat. 
49. 26. 

Neckers-Ulm, città d'Ai, nel- 
la FranCODÌa sul fi. Necker ira 
Hailbron e Wimpten . lori. 26 
4o lai. 49* 20. 

Ned-Roma , Cclama , città 
ant. d' Air. nel regno di Tre» 
mecen , fabbricata da' Romani, 
e sit. in un terr. fertile, 4. le- 
ghe dal mare , 2. leghe e mez- 
za da' monti Atlantici . 

Nella , citta d' Air. nel R. 
di Tunisi, nella Prov. di Zeb , 
la quale è molto popolata , e 
giace sulla strada maestra cha 
conduce dalla Barbaria nel pae- 
se de' Negri, lon. 20 lat. 

Negapatan , Negapatanum , 
città forte dell' Indie con un 
forte sulla Costa di Corornan- 
dtl, nel R. di Tanjour, fab- 
bricala da'Port. i quali L han- 
no posseduta sino all' an. l558, 
or appartiene agli inglesi. Es- 
sa è assai mercantile, è disco- 
sta ;>3 leghe da Pondicheri al 
S. lon. 97. 45 lat. 11. 

Ncgoas , ossia l'Isola de'Ne- 
ri , isola consid. d' As. una 
delle Filippine , fra quelle di 
Lusson e di Mindana . Ella 
è ben popolata . lon. i3<). 3o- 
14 1 lat* 8. 5o-io. 35i 

Negombo , forte dell' is. di 
Ceylan , nel paese della Can- 
nella, fabbricato da' Port. lon. 
98 lat. 7. 00. 

Negrepclisse , Negrcpclissa , 
luogo di Fr. nel Quercì sul 
fiume Aveiion ( Taro et Ga- 
ronne ) . 

Negri, ossia Neri, nome, che 



\ I 

i . : , i quali 
Aitati 
I 
| .Gli 

: ! ai- 
tato 

! Lidi C 

i i t \ .- 
Ufi n un 

Quo- 
tano 

I al 
I 

■ le- 

. 

: ! IO Mfi'cil 

fillf ili \ .• 

:tum , 

. , 

loticamente Dominata Kubea , 

. ,'iu 
bella dell ago, 

•d è noli » fertile di grano , 

eci I tu 

^arono contro i V, - 

ini 1' anno i4' '•«»• Un • 

braccio <; chiamato A» 

tiretto ili Negi -onte, divide 

. is» dalla Livadia. Non è 

ora per 

' addietro . lori. 4*« '- t-« 55 

.. il . 

m , città 
le e forte di I ap. 

isola del medesimo nome, 
è abitata da' Turchi 
. I crii tieni abitano 
i , i quali sono 
Rr. delia citta .1 1 ■ r 
nata da un Capii .1 

i ti ! >no a bu >ni lim 3 pat- 
io . Giace sullo stretto del ine* 
dckimo ne .ai. 



•• 



N. I . da Atene , 
I , 
* '• mtinopéli . lou. la 

'') lat< 

N a 1 1 r . città di pep- 

ila 1 iel ' > .. |,,. r 

la | UA< - 1 ia tra il 

ter e 1 ! 1 
dì P< rsia , che m perde il Ji. 
nel ' la città di r. 1 [ 

■ .ili uni dan . tao. 8 >. 
lat. 1 ,. 1 . 

Neil a, Nissa, città vaga dì 
AL nella Sii 1 ! inferiore , 1 
densa < rdinaria del Vesc. di 
Bresuvia, il quale \\ ba no ma- 
► Pali . I • de r influì. 
un clima salubre , ed il suo 
è molto Fei tile . Giace sul 
!.. N. isse , ed è diicosta 14 le- 
ghe al S« E . . Bri slavi* , 1 al 
N. ! . da Glau. lon. 35. 10 
lat. . . 

\ ellenburg , Nellenòurgum , 
pie. città d'Ai. cap. dilLand- 
gra vieto de! medesimo nome', 
nella Ji - . ; B le- 

ghe al N. Eli . >a, g al 

N. da Ce stanza . lon. a 
Ut. 47. 

..011 (il porto di) porto 
dell'Ani. Sett. , con un iurte 
sulla Gesta m rid. d<-!Ii lìaja 
d'Hudson. I Francesi lo chia- 
mano il Porte Borbom . 

N Tin , luogo cel. d-'Ia cam- 
pagna di Roma, formatosi in 
Uii cratere di rolcaoo . 

Nemours , Non . ium , città 
dell' Isola di i 1. Eli 1 è sit. sul 
fi. Loing , o 1 canal di Briere 
(Seine el "Mai Di ) e d il CO Ita r 

da Fontaineblau, 18 da 

gi . lon. 

N ol .i' k , Veaburgum , ci;, di 

Al. Cdp. del l). del medesimo 

nome, negli Siati dell'Elettore 

G 



io© N E 

Palatino, sul Danubio, discosta 

5 le^he ali'E. (Ja Donawesi , 2 
all'O. «la Ingolsladt, 8 al N. E. 
da Augusta, 18 al N. per lO. 
da Monaco. lon.a8. 40 lat. 48.40. 

Nioburg,pic. <itià d'Ai, con 
un Cast. liei ralatinato, 3 le- 
ghe disi, da Chain, fra Retz, 
e S< h\vand.»r(T. 

Neoburg, pie. città d'Ai, nel 
D. di Wirtembcrga , sul fi. Entz, 
con unCast.lon.27. i i.lat.48.) 1. 

Neoburg, città d'Ai. ntlBris- 
gaw , presso il Reno , tra Ba- 
silea e Brissac . lou. 25. iS 
lat. 5 7 . 54. 

Ncobuig, città dell'Austria 
ii.f. sul Danubio, 2 leghe dist. 
da Vienna, con uc famoso Mo- 
nastero, da cui ella ha acqui- 
stalo il soprannome di Closter- 
JSfeohurg. lon. 3i. 112 lat. 48. 20. 

Neoburg, o IVSibuig, olia 
forte di Dan» sulla Costa Orn ut. 
dell'Isola di Funen , la quale 
fu fondata l'anno 1170. E' dis- 
costa 2i leghe da Kopenbagen 
all'O. lon. 28. 36 lat. 55. 3o. 

Neoburg , Borgo consid. di 
Francia nella Normandia (Eu- 
re) tra i fiumi Brille e Senna, 
in mezzo ad una bella pianu- 
ra , 6 leghe da Rouen . 

Neocastro, Neocastrum , For- 
te della Romania, in mezzo del 
Bosforo, ove i Turchi tengono 
tuttavia una forte guarnigione, 
e rinchiudeno i prigionieri di 
rimarco , eh' essi fanno contra 
i Cristiani . Detto forte è di- 
scosto 5 leghe da Castantino- 
poli. lon. 46. 32 lat. 4'* 18. 

Nepi, Nepeta , pie. e ant. cit. 
ò" It. nel Pairimonio di S.Pie- 
tro (Tevere) sul fi. Triglia, 
discosta 8 leghe al N. da Ro- 
ma, e 4 al S. O. da Magliano. 
lon* 29* Si. 25. lat. 4a. i4» 3cj. 



NE 

Nera, o sia Banda, Nera , 1 
Isola d' As. nell'Indie, la se- 
conda in ordine dell' Isole di 
Banda, disc. 24 leghe da Ani- 
boina. Ditta ls. ha la figura 
d' un ferro da cavallo, 3 leg. 
di lunghezza , ed una di lar- 
ghi zza. 1 suoi monti sono co- 
perti di piante, le quali pro- 
ducono le noci moscate. Vi so- 
no di*' pappagalli in quantità, 
ed altri animali singolari. Ne- 
ra è la Cap. di quest' ls. Que- 
sta Città e assai consid. iun. 
146. 00 lat. Merid- 4. 3o. 

Nera (la), AW, ti. d'Italia 
nell'Ombria. Scorre da' monti 
dell'Abruzzo, e passa pel lago 
di piò di Luco , da cui uscen- 
do con gì . rumore scende pre- 
cipit. a bagnare le campagne di 
Terni e di Narni . In seguite 
ristretta in anguste sponde da 
lunghi pe' quali scorre, entrs 
nel Tevere tra Otricoli ed Oita 

Nerac , Neracum , città di Fr 
nella Guasccgna ( Lot et Ga-j 
rorine) difesa da un gr. Castel 
lo. 11 fi. Baise la divide in ; 
parti chiamate il grande e i 
picciolo Nerac. Ella è disc. I 
leghe «Ja Condoni , 2 dalla Ga 
ronna , 4 dz Agen , i53 al S 
per i'O. da Parigi . lon. 17. SÌ 
lat. 44» I0 « 

Nerestable , borgo di Fr. ne) 
Forese ( Lo ire ) . 

Neri , sedi Negri . 

Nerizia , Nerieia, NericiaA 
Pr. di Svezia, sul lago Water,! 
la quale ha miniere di ferro ,1 
allume, e solfi,». Orebro n'è lai 
città Cap. 

Neronde, luogo di Fr. nelj 
Forese ( Cher). 

Nerva , vedi Narva . 

Nervi , borgo nel Dipart. di 
Genova . 



N B 

i , città F< rie di Si* 

ber i Iella Proi un . i 

ti Danti, mi tinnir Nee?a, Il 

farse è abitato d ■ Pag ini , i 

fo !a proteso- 
li ili M >• 01 ia . loii. 

. 

, N ; •'.':, pie. Città <li 
i v, S min.' ) . 

e sol iì. Ungon, ed è dist, 
al N. 1 . da Roye, a8 

, Pari 1. - al 
S. O. da s . Quintin . lon. 20* 
. | . 
•.•ni del Brabante, 
nella S 
j i . A dt< r u. Le dna Nethe dan- 
1 mi dipartimento 
formato da 111: t parte del Bra- 
bante Austriaco . 

fimri/m, pie. ma 

città o" It. nella Campagna 

di Roma, li quale è mal po- 

-lr. in terr. fert. 

. ! . ina, 

• al S. E. 

s 1 ». d 1 \ :- 

latri . ! ..'. f 1. ?>o. 

, ita 

. già Contea Sovrana 
• , la quale confina 
all' O. co' Cantoni di Berna o 
go, all' E. colia Frau- 
di , al N. eoi Cantone 
silea , al S. col paese di 
\ . I : Ogj ' 1 ad un 

Piincipe francese [Bsrthier)< 

1 1 uri la^o dello stesso rio- 

1 . 1 .mato ancora il Irrigo 

Tiìiin , il quale ha :: leghe 

Éi lai b 7 di Lunghezza* 

I." aria del DlCtC è BoltO tem- 
" I, e geruralrn. il tcrr. B .1 
• ii liuon tino, 
ino spiritosi, di- 
nti , attivi , industriosi . So- 
no Pr. testanti , salvotbe la Bar. 
*"« Laudron . 



NE 101 

rtenchatel , VI* union , cittA 
I . del 1*1 inctpato del mede- 
nome . 1! ti. Sion la tra* 
. . I ' dia la .il V 1'.. 1 5 
leghe i\u 1 .osanna , 10 all' I '. 
d » B rna , ■ al S, ( ), da Fi 1- 

borgO , '|, rJ S. ]■ . (Ja l\;rigi. 

loo. a4< \S lati 47« • 

N ateni alea , piccola città di 
Al. nel Ducati di Meckelborg. 
nel 1 del suo nome , 

> ii ino al lago di Kummerow. 
NeverSj !\ r i>rrnurn , città di 

1 r.Cap. d< 1 Nivernese, capo luo- 

! ! Hip. di» la Ni.nre. Ella è 

fabbr. in forma d' Anfit., ed ha 

alcuni Edili/.j consid. Giace lui 

li. Loira, il quale scorre sotto 
un bellissimo ponte, 1 a Italie 
al N. da Moulins , io al S. E. 
daBonrges, 00 al S. E. da ( tr- 
leans, 34 all' O. pel S. da Dì- 
joo , 5T> al S. per 1' E. da Parigi, 
lon. 20. 49. aS lat. f fì. Ì9. |3« 

Neufchateau , Neocastrum , 
cit. di Fr. rulla Lorena ( Vos- 
ges ) Cap. della Castellania dì 
Chatenoi . L'itinerario d'Anto- 
nio ne fa menziona. Eila è ra- 
gionerolm. popolata, e mercan- 
tili'. E' sit. sul li. Mouzon , che 
si getta nella Mosa , in tcrr. 
fertile di grani, di buon vino, 
e di tutte le cose necessarie al 
vitto , io leghe dist. al 5. O, 
da iNancì, 7 al S. O. da Toul. 
60 all' E. p2l S. da Parigi, lon. 
'j.?u -j.o lat. 4& 20. 

Neufchatel en Bray , pie. cif. 
di ir. nella Normandia (Seine 
ioferienre) nel paese di Bray, 
la quale giace in sito ameno e 
comodo mi li. Aranes, 8 leghe 
al S. 1 . da I )ieppe , 9 al N. !.. 
da Houcn, 3o al N. ( ). «la Pa- 
rigi . lon. 19. :') lat. a/> 4 •'• 

N.'uf\ , , Noviodanum , borgo 
di Ir. in Campagna (Yonne). 



io2 N E 

Ncugarteo , luogo di Aì^m. 
nella romerania , con un Porta 
castello vi< ino a Ggnolw. 

Neuhaus, Neosèlìutn t cit. for- 
te di Boemia | con castello nel 
cir. diBcehin. lon. 02. 56 lat. 
5g. 8. 

Neuliausel , o Neheusel , Ova- 
rin, città pie. e molto forte dell' 
Ungheria Sup. Giace in pianura 
paludosa, una lega dal concorda 
<iel "Wagc col Dai ubio, 8 i 1 .S. 
E. da Lepolstadt, i3al S. E. da 
Presburgo, 26 all'È, pel S. da 
Vienna . lon. 36. 10 lat. 4^« u 

Ne\ille, borgo di Fi ancia in 
Normandia (Siine ieferieure). 

Nevilly. Nobiliari/m 9 nomi 
di più borghi di Francia , do' 
quali i principali sono, uno di 
Normandia ( Calvados ) , uno 
in Champagne, nella giurisdi- 
zione di Joigni (Yonne), ed 
uno in Turena (Indre et Loire). 

JJeuiìly-Sl Front , luo^o di 
Francia nel Soissonese, con un 
castello ( Aisui? ) . 

Neuraarck, jtfoyiodunuTn, pie. 
cit. d' Al. nella Slesia , nei P. 
di Breslavia, discosta i3 leghe 
al S. E. da Liguitz, 6 all' O. 
da Breslavia . lon. 1 j. lat. 5i. 
5. Un'alba pie. e i ? : a del me- 
desimo nome è nel Palat* sup. , 
con un bel castello . 

Neusol , vedi Newsol . 

Neustadt , Neostadiurn , pie. 
città d'Ai, nella Wagria , sul 
mar Baltico, la quale fu presa 
dagli Svezzesi 1' anno i664« lon. 
28. 38 lat. 54. io. 

Neustadt , pie. citià d'Ai, nel 
Ducato di Mecklenburg , presso 
l'Elba, con un castello a 11 suo 
teirit. è il più bel paese del 
mondo per la caccia . lon, 3g« 
Ó.j lat. 53. 10. 



N E 

Ni ustadl , Nmsiadt, « ittà 
tV AL nell' v u iti ; : inf. , la qua- 
le ha un < ;<m. magnifico , ed 
un Arsenale . EU' è disi i - ; la 
teghe al S. da Vienna, ■■■-■■ al 
N. E. da r.f.'iiz , 20 al S. E. da 
Krems. lon. 34* 35 lat. 47. 48* 

Neustadt , città d' Ala nella 
Fiaiiccnia, nel Vesca di Vurtz- 
burg , sulla Sala . lon. 28. 10 
la!. 49. 34. 

Neustadt , città d'Ai, nel 1). 
di Brunsvvich Luneburg, 6 le- 
ghe dist. da Hannover al Na 
O. , e munita di un cast, for- 
te . lon. 27. jj3 lat. 5^, 

Neustadt-An-der-Hart , Nea* 
polis , Nrwrlum^ città d'Ai, nel 
Pai. del Fieno . Giace sopra una 
pie. catena di monti , 3 leghe 
dist. a! Na da Landau. lon. 26 
So lat. 4 C > 20. 

Neuvii , horgo di Francia nel 
Perigord ( Dord<>gne ) . 

Neuvicq , luogo di Fr. nel 
Limosino ( Corrcze ) . 

Neuville , borgo di Fr. nel 
Poitou (Vienne ) . 

Neuville-aux Bois , borgo di 
Fr. nell' Orlea/.ese ( Loiret ). 

Neuviller, piccola città di 
Francia nell'Alsazia (Bas-Rhin), 
appiè d' un aito monte . lon. 
25. r. la!. 4*^» 22. 

Neuvy, Now'acvm, borgo di 
Fr. in 'j'urena (Indre et Loire). 

Newborry, pie, ma galante 
città d' Ing. nella C. di Berch, 
con titolo di Baronia , sul fi. 
Scennet , che è stato reso na- 
vigabile , orde la città e molto 
mei cantile di biade . 

Nevicasi le, Gabrosentum, gr. 
ben popolata , o ricca cit. d'Jng. 
cap. del Northumbcrland , con 
tit. di D. Vi si la gr. commer- 
cio di carbon issile ; è sii. su] 



N E 
f. Tina , ed < • hjflw • 

i lai m ire , 

j„t l'r. . : ! nari . lon. i * 

■'■ ■ 
\, ■ i . N i'v 

i . li quale .!i- 
< U ieol. o ^ia 
i i \é, 
o [- ey . Il Jei 

•ir. .'• sic. mìI in.ir»' , e sul 
i . Hudson • . Qui gli 

: u n I Ito fabbric. cittì 
a cagion (Mia bontà d 

. del terr. La pe- 
■ id. Il ] 
e su] mai 

rti'o , il lab 
. • ■ *: i del 
pe«cì gro^i molto tb- 
KtQU n'è I 
nrpljmootb , Nowm Fil- 
imi , citta e Colonia Ing. 
rica Setr. sulla < osta 
i Nuova Inghilterra , l 

jrmouth. Det- 
dche riinarco. 
!<r. 4>« 3o« 

■ )' Ing. lo 

i on tit. di 
j i è ^ r . ben popò- 
, ed ha BO porto gua 

; lello . lon. io. l5 lai. 
. 

town , città d' Irlanda , 
. ' . di 1 >o\\ ri, discosta una 

. Bandor« lon. 1 1. 
io. 

i . i U , città 

i i Sup. tei za ir. < r- 

eitta Sili i ttri , la 

quale ha titolo di C un ampio 

. ed ll( Eli •• miniere di ra- 

r o stimato !<* più 

. I e bui 

. Gran , 

N, E. da Li 0] ristadl ,ei -I 



\ E 

N. 0. è i Gemer . loo« "■-. a.£ 
Ut. . - 

N 1 : , b ira 1 di l r. oel Li* 

\ ..•IIIIL' ) . 

N tracbl . *eo7 IN itracht . 

v . , , . itti di Porta 

natia Pi i In ia d* Botro Due- 
r<> e Minhoj vei le Frontiere 
della Galisia , alf imboccatura 
di un fiume del medesimo no- 
. g 11 '''• di Contea • 

Niagra, il. consid« dell* Ani* 
S. u. in l paese degl' [roche li , 
il quale lorte dal '-'g 1 * Ei 'iè . e 
■ ■ frettarsi nel lago ( On- 
tario, 4 b'fibe a ^ ( ^' •opra del- 
l' sue 1 1 > e 1 . Detto lì. f» "no 
sbal/o co*\ prò ligioso , che non 
ha ti u I -v^o nel mon- 
do . Dice il P. Hennepin (Ge- 
suita , che l' acque nel cader© 
fanno no Fracasso più terribile 
ili quel , eh' è prodotto dal 
tuono . 

Nicaragua , Prov. Marit. dell' 
Am. Sett. nella Prefettura dì 
Guatimela* Quivi l'aria è mol* 
lo sana, il paese popolato, e 
fertile di zucchero, e di tinta 
di scarlatto ec. e di cacao, il 
quale è stimato il migliore dell'- 
Indio . Sulle s;.iaggie di questa 
Prov. pescasi fra gli scogli quel 

pie. pesce squamoso, col quale 

si fa la porpora . A detta di 
Waser , vi sono eerte piante 
di grossezza tanto straordinaria 
che u uomini in giro le pos- 
sono appena abbracciare , e vi 
»• ancora un lago navigabile di 
ti "di circuito , il quale 
ha i! suo flusso e riflusso , e 
rinchiude un'isola nel mezzo. 
T^on di Nicaragua e la città 
cap. di «letta Prov. 

Nicaria, o sia Icaria , I.<ola 
dell' An ipMago , Ira Samo © 



ko£ N 1 

Titta , la anale ha ao Irgho in 
circa «li circuito, ed è mnho 
stretta. Gli abitanti , che sono 
in poco numero , e tutti quanti 
Croci , sono molto pigri . Ab- 

benche mezzo barbari , il loro 
idioma s'accosta più all' ant. 
Greco, di quel dolio Provincie 
vicino . Doti' Isola e celebro 
riolla favola poi naufragio d' I- 
caro . lon. 43. 55-44» 12t ' a '* 
07. 28. 4<3. 

Nicastro , Nimstnim , pie. 
cinà d' It. nel R. di Napoli , 
rifila Calabria ult. con un Vesc. 
Suf. di Recgio . 

Nicolò (S.) Insula S. Nicol ai> 
Isola doli' Oceano Atlantico , 
una dolio più consid. deli' Iso- 
le di Capo verde, ira S. Lucia 
e S. Jago ; la quale è di figura 
triangolare, ed ha 3o legi di 
lunghezza. Il tcrrif. è sassoso, 
montuoso, stenle. Qui \h un 
mondo di capre, con una citià 
del medesimo nome in una val- 
le, abit. da'Port. lop. 374. lat. 17. 

Nicolò (S.) Insula S, Nicolai, 
la più consid. più fori e e pò. 
pol. delle 3 Isole di Tremili, 
rei golfo di Venezia, all'È, 
di S. Domino, ed al S. della 
Capparala. Essa ha un porto 
guardato da parecchie torri, 
ed una buona Eorlezza . lon. 
33. 12 lat. 4^« 7» 

Nicea, vedi Isnicl: . 

Nichaburg, città di Persia, 
la più gr. e la più riera del 
Korassam , rinomata per una 
"miniera di turchine, die tro- 
vasi nelle sue vicinanze , la 
quale vien chiamala I m Rocca 
vecchia . Ella è di c .f. ij leg. da 
Mached. lon. -4. 5a lat. 35.' 20. 

Niclashurg , o Nicklspurg , 
Nicolai Burgurrij città vaga di 



N I 
Ai. nella Moravia, coperta da 
un buon cast, che la domini. 
Nicobar, nome di pareechie 

fs. dell'indio, si?, all' entrala 
del golio di Fiondala, le qua'i 
hanno sorlilo questo nome dal- 
la principale, ove vengono a 
gettar l'ancora le navi dell'In- 
dio. Ella ha io lo^ho in circa 
di lunghezza, G di larghezza, 
ed è ripiena d' albori produ- 
rrmi il cacao . I pappagalli di 
quest* Is. sono quei dell'Indie 
che parlano meglio . Gli abit. 
sono di grande statura , robu- 
s.'i, ben proporzionati, ed han- 
no una corta carnagione che 
lira al color del rame. Le eti- 
sie sole di dett' Isola sono abi- 
tate , la parte interna del paese 
è coperta di boschi. lat. 7. So. 
Nicolas (S.) o Nicolasbourg, 
città di Fr. di qualche 'rimar- 
cò, nella Lorena (Escaut). Gia- 
ce sul li. Meurte, ed è disf. 
all'È. 2 leghe da Natici. 3 all' 
O. da Luneville, 74 all'È, da 
Parigi . len 24. lat. 48. 4o. 

Vi sr,no in Er. parecchi luo- 
ghi di questo nome , una città 
ncir Armagnac (Tarne et Ga- 
ronne) ed un'altra nelBorbonese. 
Nicotncdia , Nicomcdia , an- 
tica, grande, ricca, popolata, 
e consid. città d' As. nella Na- 
tòlia, Gap. del Becsangial, con 
un Arciv. Greco Suf. di Co- 
stantinopoli. Ila avuto il noma 
da Niconiede Re della Bitinia. 
\ i si confano più di Soooo 
anime, o gli abitanti sono Gre- 
ci, Armeni, Ebrei, e Turchi. 
E' molto mercantile, e sit. in 
un silo vantaggiosissimo sul 
golfo del suo nome, ed ò dist. 
i4 leghe al N. E. da Isnich , 
e 20 al S. E. da Costantinopoli* 
lon. 4/« :ì8 Ut* 4°. 4^» 



N • ing. 

da ; il N. O. 

, o Gianicfa v 

\ 

sul 

:nc , e li 

I . 
' V , Citi \ f r. 

1 i e forte d' \ . Cap, d. Il 1 

■ ti di Cipi id. d'un 

itor T'irco , 
tu bellissime 
polle con un 

Are: . .. ! i, lt . 35. It 

Nicol era, hleJammj pie* cita 

d'Ir, nel Regno di Nap >lì, nella 

. suf. 

ivesc di Tv _ . • ;iace 

vicina al Bara, ^J <• discoita 

Si - poli. lon. 

. 

Nicoja, eitlà dell' Amer. set- 
ter. r. nella d gna, sulla 
costa del mar pacifico , al fon- 
• salina* 

-a , Neocesarea , citta 
I ! . nella 
Natòlia . Ella ì la patria di S. 
Gre*; itar^o, i 

. < ] a Tocaf . lon. 53. 

. Ni Java, 
\ 

o dolio .Irs^o no- 

■ •• - '■ co- 
perta di un bel < 

lerriii r 
di Bm di da Berna 

al N. O. 

. - .. La • .-. iat 



N i 
Sidacui 
Da 
sul E . \ ratio 

ned ' Ducato «li 

Bruti I I Unebwg. 

>. , citta ani. di 

s i eli 1 Andalusia, con tit. ti 

C. v.;! li ,1 l'in ti» , di 

leghe airGa da Siviglia* lon. 
II. 45 iat. 3". - . 

. o >. ìmiec , piaxsa 

forte della Moldavia, fra So- 
• a e Cronstadl . la qnala 
fa pi cai nel 1691 • 

da' medesimi poi restituita, lon. 
44- 3i Iat. 

Niemen, Chronus , gr. lì. di 
Polonia , che ha la sua Ori*. 
nel Baliaggio di Minsti nella 
Lituania | e gettasi nel Cui ;s- 
J' Il per parecchio foci . 

^itnburg , Novoburgurn , cit- 
tà ricca e forti d'Ai, nel D. 
di Brunswic Luneburg, guar- 
data da un cast, fort^ . Qui -i 
fa un ne^szio consider. ài gra- 
no, di lana ec. Ella e sit. in 
no paese f.-rtile sulla Visera 12 
al .V ( ». da Hannover , 
il S. K. da Brema. lon. 27 
I Iat. 

Niencheu, citici della China, 
quarta Metropoli della Provin- 
cia di Chekiang , al concorso 
di duo fiumi navigabili, in me/- 
zo a' monti, lon. |36. 4° Iat* 

Nieper, o Ni r, 2 rystenes t 

jme dall'Europa, e unu 
M consii!. del N >rd, i' gira- 
le scatu: . nella Ku^ia Mn- 
scovilica, e scorrendo per la 
Polonia . inare nel mar 

i U kaakovi . 
Zìi 
1 moa* 



_ io6 N I 

ti del Palati ria! o di Russia , e 
si perde nel mar Nero a Bia- 
logorod . 

Nieves , Nivìum ìnsula, pie. 
Isola dMl'Amer. Sett. una del- 
le Antilie, una lega distante da 
San Cristoforo. EU* è ragione- 
volmente fertile di zucchero, 
cotone, tabacco ce. lon. 3i4 
5o lat. 17. 

Nieul , borgo di Frane, nel 
paese di Aunis , 1 lega distan- 
te dalla Rochella ( Charentc 
infer. ) 

Nioulet, forte di Frane, nella 
Picardia , per coprire le cate- 
ratte di Calais. Vedi Calais • 

Nieuport, osia Nieport, A T o- 
vus Portus, città de' Paesi Bas- 
si con porto e cateratte , onde 
si possono in un momento al- 
lagare tutti i contorni . Giace 
*ul fi. Yperleo , che la traver- 
sa , ed è discosta un quarto di 
lega dal mare, 2 leghe da Fur- 
nes , 3 al S. O. da Ostcnda , 
6 al N. E. da Dunckerke, 65 
al N. da Parigi . lon. 20. 24 
56 lat. 5i. 7. fi. 

Nifonia, Niphonia, isola con- 
sid. dell'Oceano Orient. e la 
parte più consid. del Giappone. 
Vedi Giappone . 

Nigrizia, o Negrizia, ì$igri- 
t in , gr. paese d'Afr. , il qoal 
9Ì diffonde da Levante a Po- 
nente all'intorno del fi. Negro, 
e centina al N. co' deserti del- 
la Barbarla, ali' E. colla Nu- 
l)ia e l'Abissinia, al S. colla 
Guinea , all' O. coli' Oceano . 
Comprenda parecchi pio. Fi. I 
prinrip. sono Gaoga, Bcn.ù , 
Agades , Ovangara , Zantura , 
C^no e Gruhon a Setteritrione 
del fi. Negro ; Gotha»* , Cou- 
rourea, Noussi, Zarzac, Yaour- 



N I 
ry , Gona e i Mallous a McC- 
zofiorno; Tombut , Jaga, Ga- 
lani) Foules e Ovale sopra del- 
l'una, e l'altra .sponda dnl Ne- 
gro. La più parte di detti R. 
sono poco conosciuti. V. Negri. 

Niiconing, Nr'ropia , città di 
Dan. cap. dell'isola di Falsler, 
munita di una buona Fortezza. 
EU* è discosta 19 leghe da Ko- 
penhagen al S. O. lon. 29* 58 
lat. 34. So. 

Nilanda , NUanrh'a , Pr. di 
Svezia, sul golfo di Finlandia. 

I suoi principali luoghi sono 
Ekenes , Rasebor , Helsingfors 
e Borgo . 

Nilo, Nilus , gr. fi. d'Afr. 
il quale scaturisce in un mon- 
te nel R. di Gojan nell'Abissi- 
nia ; traversa !' Abissinia , la 
Nubia , l'Egitto, e \a a ter- 
minare nel IM^dit. Il Padre Pie- 
tro Pais Gesuita è slato il pri- 
mo fra gli Eur. che abbia sco- 
perte Le sorgenti di questo fiu- 
me nel mese di Aprile dell'an- 
no 1618. Tutto ciò che ii' è 
stato dello prima, è favoloso . 

II Nilo nel suo corso s' incon- 
tra in certe rupi scoscese, e si 
precipita dall'altezza talvolta di 
aoo e più piedi. Questi siti, o 
rupi, onde l'acque cadono co- 
sì rovinosamenti , chiamansi le 
Cateratte dei Nilo . La fertili- 
tà dell'Egitto dipende dall' in- 
nondazione del medesimo; l'an- 
no è scarso , allorché ella è 
meno di otto cubiti , e più di 
diciotto; e gli Egizj in quel 
caso non pagano il solito tri- 
buto; ma la raccolta è abbond. 
quando V innondazione arriva a 
sedici cubiti , allora fannosi 
grandi feste per tutto l'Egitto. 
Per facilitare lo scolo delle ac- 



M i 

t 5IT« , , «I 

temo • i fil- 

ili] I Q t!i 

ti o in- 
iqua mila • Il Ni- 

lo i , lor- 

I CI 

ed altri animali fOl 

. L'i di di 

I (il l'ero 

in. Dio del N ilo |>: ocede dille 

i 
| ioil, cjual- 

l 

magus y città 
pr. belli a I • Peesi Bit* 

'.dna (>!. prò* 

uni citiad. o perei ( li 
. Il Messo della città è 
. è memorabile por 
tee quivi concbìusa fra l'Im- 
perio e la Ir. Dell' armo i » - j 
cliia; , in 

. La 
tanti af- 
alla ni' rea tura . ! 

. tra il Ro- 
sta 5 le- 
-, i 4 al S. E. de 
il S. E. < 
sterdam, 16 il N. ( ». i 
nia , . 1 . Ha An\ersa . 

lon. 

Nimega ( il quartù re di ), di- 
stro • l dria, il * 
coni; Prefetture, 5 1 < r- 
ii , 2 città , i i , ed 
ggi. 
Niseei , Nemausvs ) i Itàeot. 

(loi u!a di i r. 
nclhi 1 r . , capo 

, la 

altn 

sta i • i parec- 
chi C in una pìe> 



H r 

Dire deli io-a, Sei tile e il bood* 

il ottimi vini, d1 io , ceccii 
np, I ì di le* 

ehi al \. < K ria Arle^ , 8 al 

S. I '. di Ari | ti al N« 

i Montpellier, 3 i .<l N. Et 

di Nsrbona, i \ il >. j e? 1' F\. 

da Parigi . 1 .ii. 23. i. il lai 
, • 

Nini in DÌ , città di Polonia , 
nel PeL «li Russia , lopn tino 
Stagno , in Stesso al (juale it 
DO cast. 

Nimitsch, pie. citta d'Ai. 
sella Sieste, Del Pr. di firiog, 
sulla \ia che da Pra^a condu- 
co • r eslavia. 

Ninove, o Nienove, Ninia , 
ed ani. città de'Pe< li Bas- 
si celle Fiandre ( Escaut ) sul 
fi. Dcure , u. le^he disk da 
Alost . lon. 21. 4^> lat. 5o. 5o. 

Nio, anticarri. Jos , isola d"l- 
r Arcipelago, Ira Nascii al N. 
Amorfo all' E. Santorini al S. 
e Sikino ill'O. Ha i + l''^ìie in 
circa di giro) ed e molto frr- 
tile di Fermento. I suoi porti 
ii ri e pio ■ uri d.'I- 

l' Arcipelago. Gli abitanti sono 

• tutu Greci . I Piloti di 
u » più valenti 

del Levante. Detta Isola ò CpI. 

idi In pel sepol- 
cro « : < ,i ben 
coltivata, i . _■• tte a! Turco. 
lon. 43. 

Niorl , Tiiortum , cittì con- 

siderebile di Pr. nel Poitù, ove 

tii." ,'s.->rti le mercatore. E' 

i go del Dip. delle Deus 

sul li. ^cure, ì^. 

loglio da e d.dla Ro- 

i de Parigi . lon. 17 

1 . . «S. 

ebo . di , « itti 

u so nulla Tartaria 



io» N I 

Mosc. , nel paese di Daouri , 
memorabile per la pace ivi sot- 
toscritta fra i Plenipotenziari del 
Czar e dell'Impera della China 
1' anno 16^). 

Nirtengen , città d' Al. nel 
R. di Wurteberg sul Neker , 
tra Tubinga e Kircheiin , con 
un bel casirllo . 

Nisaro , Nisyros , isola del- 
l' Arcipelago , vicino a quella 
di Rodi, la quale produce Tor- 
mento, cotone e vino. Gli abi- 
tanti sono Greci • 

Nisibe , Nisiòis , città molto 
ant. e molto cel. d' As. nel 
Diarbecker , la quale in oggi 
non è altro, che un'ombra di 
quel, che fu per l' addietro, 
lon. 57. 25 lat. 36. 

Nisinovogorod , Noi'ngorodia, 
città molto popol. dell' Imp. 
Russo, cap. del D. di ISisi No- 
vo Gorod , o sia della Novor- 
dia ini. , la quale ha cittad. e 
Sede Arciv. Giace presso il con- 
corso de' fi. Occa e Wolga, so- 
pra d' un monte , (j<S leghe da 
JVloscua. lon. 65. 45 lat. 56.34» 

Nisida , pie. isoletta d'Ital. 
sulla costa del R. di Napoli , 
la quale è molto fertile , e sa- 
rebbe anche di piò , se non 
fosse infestata da una £r. quan- 
tità di coniali. Ella ba un pie. 
porto chiamato Porto Pavone . 

Nissa, Naissus, città consid. 
della Turchia Eur. nella Ser~ 
via, sit. sul li. Nissava, 8 le- 
ghe da Precop all'È., f>2 al S. 
E. da Belgrado . lon. 00. 40 
lat. 43. 22. 

Nithesdal, o Nilhia, Nithia, 
Prov. marif. della Scozia Mo- 
rie!., la quale ha sortito il suo 
nome dal fi. Nith , cho la tra- 
versa dal N. al S. Abbonda di 



N I 
grano e di pascoli, ed ha bo- 
schi molto vasti . 

Nitrachr, o Nitria, Nitrir/, 
città dell' Ung. sup. cap. della 
C. del medesimo nome sul fi. 
Nitra, con Sede Episc. Ella e 
disc. 26 leghe da Presburgo al 
N. E. lon. 56. 35 lat. 48. 2<S. 

Nitria ( il deserto di ) , so- 
litudine famosa dell' Egitto inf. 
di io leghe in circa di lungi»., 
la quale confina al N. col 
Mediterraneo, all' E. col Ni- 
lo , al S. col deserto di Scetè 
e all'O. con quelli di Sant'Ila- 
rione e delle Celle. Ne' secoli 
andati v'era un gran numero 
di Monaslerj, ma in oggi quat- 
tro soli n'avanzano. Detta so* 
litudine ha acquistato il suo no- 
me da un gr. lago di Nitro, 
il qual rassomiglia ad una gr. 
lacuna, sulla quale fosse cadu- 
to alquanto di neve . Si fa un 
gr. negozio del nitro, che se 
ite ricava . 

Nivellc , Ni\>igella , pie. cit- 
tà de' Paesi Bassi nel Brabante 
( Dy!e ) . Essa è dist. 5 leghe 
da Bruxelles, 7 da Namur, 9 da 
Lovanio. lon. 21. 55 lat. 5o. 35. 

Nivernese (il) , Ducatus Ni- 
vernen*is , prov. di Fr. ( Nie- 
vre ) fra la Borgogna il Bor- 
bonese ed il Ben i , la quale è 
competentem. fertile. Ella è ir- 
rigata da un gr. numero di fi. 

I principali sono la Loira, 1* Al— 
lier e l'Yonne. Vi sono alcu- 
ne manifatture di ferro e di latta. 

II Nivernese si divide in 8 Di- 
stretti principali. La città cap. 
è Nevers . 

Niulhan, R. della Tartaria 
Orientale , il qual fa parte di 
quello di Niuchè . I Tartari di 
questo paese fanno le buste di 



N l 
pelli di DUCI durissimi e fer- 
ii M 1 1 1 

. ricci , t 

■ : . dcIU nuovi Sp. 
Qyj i i .. llll , 

. 

i . . i • i..'. i . ! . 

i n i cittì vini . sui 

ca- 

j > . . _ i . 1 1 . • d \ . * 
1 presso aJ fi. Pa* 

M..r- 
v.rir.i do- 
; . , di R 

lun^i ih». .a DobU ciltu, ora di- 
slrui i i , «li»' li I I - 

idini di Nil- 
ccn:a!<' a. e noi c^i quel- 
le medaglie, th- dagli Anti- 
quari si chiamano numrn po- 
liuni. * G.ace ni 
un sito ameno , alio foci dr-l 
Varo, ed è discosta 33 le^he 
al S. per 1' < ». da Turino , 28 
r f L da Embnia , 33 
il S. O. *ia I .ITE. 

\.\ 1 -■ S. por 1* E. di 
Faii^i. lon. a4* 7« -- UL 43 
il. .. 

N . le, bor^o di Fr. nel 
T u ( Vieni 

Limosino ( Cor- 
r ) dianzi era ducato r< rn- 
poito delle Cistellioie d'Ayen, 
di Larche, di Milli , di Tu- 
ri e di parecchi»* Par r 
Nucera , Noceria , citta a ut. 
d 1 It. nel D. d tO 1 a- 

. I tace a piedi def,li 
Apennini, * ed è ai ai col. per 
le sue acque salubri t the 

a ba^ni e a berr per me- 
dicina . * E' lont. al N. I . 
leghe da Spoleto . lon. 3 .. ti 
Dj. lat. 4.',. (j. ( . 

* Noccri di' Pagani. ATom 



N 1 
r/u Pa^anorurn , nrl 1\. »] 

, o propriamente in Terra 

di Lavoro, 1.* <l<.:i<i di Pagi 

1J , Don già « niip dice il V 

. perche m li anolmniffo 
1 Saraceni ilqumto Lampo o»»- 
po li Rotti del ( ! -i ìgliano ; 
ma tu.»' l'a^lii , in CUI dil i^a 51 
Uopo di l MM .tata 
tinti Nolte di Annibale , da^li 
Italici , dal \\d Hu^^umo e da 
altri distaila e distrutta . Al 
presenti è no paese delizioso e 
Fertili* I MIOI >mi staio squisi- 
ti , CODI II cau.i I .diri coni- 
la 1 . Vi si fanno bellissimi 
lavori di filo o di lana . Vi è 
un magnifici quartiere pei sol- 
dati di cavalleria ed altre fab- 
briche mollo riguardc\oli . No- 
terà è discosta da Napoli 18 
miglia, 3 eia Salerno.* 

pie cit\à di Fr. nella 
Lin^uadocca sup. ( Haute Ga« 
rome ) /iella Dioc. di Rieut • 

Noguis, Tartari Maomel sur!, 
della Russia , che abitano al 
Nord del mar Nero e del mar 
Caspio . 

Nogaro , pie. città di Fr. iq 
Guascogna nell' Ariuagnac inf. 
sul hu. Donai ( Gers ) . 

No^ent-l' Artaut , bor^o di 
Fr. nel Gen. di Soissons. 

Nog«»iit-le Roì , Nr-vigentum 
licgium y nome di 2 pie. città 
di Fr. una nella Sciampagna 
( Haute Marne ) e l'altra noia 
t'Orleanese ( Eure et Loir ) 4 
le^he da Dreux . 

No^cnt-U'-Rotrou , Novipen- 
tum HuttuJum , bor^o consid. 
di Ir. nel Percese ( Eure et 
Foir ) sul lì. Huine , disc. i3 
leghe al S. E. da Alenzon , i.3 
al N. E. da Mans , 28 all'U. 
pel S. da Parigi • lon. iS. sa 

ut. 4& ^0. 



no N O 

Nog.'nl-Sur-StMne , Noin^sn- 
finn ad Sequanam , [>ic. città <Ji 

h. nella Sciampagna ( Aubo ) 
Lagnala dalla berma e discosta 
9 le^he da Montreau , 12 da 
Troyes, 2% da Parigi, lon. 21 
5 lai. 48. 25. 

Noirmoutier , Nigrum Mona* 
stcriwn , pie. città di Fr. cap. 
di un' is. dello stesso nome, 
allo foci della Loira (Vende"). 
Quest' isola ha 2 leghe di lar- 
ghezza e 7 di lunghezza . Qui 
si trovano de' buoni pascoli e 
delle paludi salse . lon. i5. 24 
lat. 47. 

Noizay , Nucetum , borgo di 
Fr. in Turena ( lndre et Loi- 
re ) sulla Lissa . 

Nola, Nola, ant. città d'It. 
Del R. di Napoli , nella Terra 
di Lavoro . Ella i'u edificata da' 
Toscani secondo Vellejo Pater- 
colo 48 anni prima della fon- 
dazione di Roma , e furono i 
Nolani amantissimi della Na- 
zione Greca , per quel che ri- 
ferisce Dionigi Alicarnasseo . 
Sotto le mura di questa città 
il Console Marcello la prima 
volta vinse Annibale, il quale 
per l' addietro era stalo sempre 
vincitore de' Romani ; o final- 
mente fu per ben due altre 
volte inseguito sotto questa cit- 
tà e disfatto. Fa Nola sotto- 
posta a varj padroni. Alcuni 
autori pretendono , che ivi sie- 
rio state inventate le Campane. 
Nola è dist. 5 leghe all'È, da 
Napoli, lon. 32. 5 lat. 4o» 52. 

Noli, Naulum; città d' lt. 
nello stato e sulla costa di Ge- 
nova ( Montenotte ) disc. 2 le- 
ghe al N. E. da Finale e 12 al 
S. O. da Genova, lon. 2.6. 39 
lat. 44* *-• 



N O 

Noraeny , Nomenwm , città 
di Lorena sul li. Seillè ( Meur- 
the ) disc. 5 leghe da Nancì, 
6 da Metz. lon. 20. So lat 48. 52. 

Nona , Oenona , pie. e forte 
città di Dalmazia, con VibC 
sul. di Zara,- e vicina al mare 
e disc. 6 leghe al N. K. da Za- 
ra . lou. 33. 58 lat. 44* *& 

Nonantola , luogo d'It. nel 
D. di Modena ( Panaro ) già 
col. Abazia . 

Nonelte, borgo di Fr. in Au- 
vergne , nella giuiisdiz. d' If- 
foire, con una Castellarne . 

Ncnnancourt, luogo di Fr. 
in Normandia ( Eure ) . 

Nontron , grosso bjrgo di Fr. 
nel Perigord ( Dordogne ) sul 
Baudiat . 

Noorden , o Norden , Nor~ 
denum, città consid. d' AI. nel- 
la Westfalia, vicino a Emb- 
den . lon. :>4* 4° ^ at « 53. obi 

Norcia , Nursia , città pie. 
d'It. nell'Umbria, nel D. di 
Spoleto . Giace io mezzo a' 
monti , ed è dist. 8 leghe al 
S. E. da Spoleto» 1 1 al N. E. 
da Narni . lon. 3o. 07. 18 lat. 
42. 47. 55. 

Nord, Dipartimento che com- 
prende la Fiandra, l'Hainaut 
e'1 Cambresio. Lilla n'è il ca- 
po-luogo . 

Nord , stretto del Nord , è 
stato chiamato da Cook quello 
die anticamente chia;navasi stret- 
to d'Anian, e poi fu detto stret- 
to di Bering, che divide l'Asia 
dall' America . 

Nordburg, o Norburg, Nor. 
deburgum , casi, dell' Isola di 
Alscn nel Baltico, residenza dei 
D. di Holstein-Nourburg. 

Nordelles , nome che si dà 
alle prov. Svedesi del N. 



\ 
, V» I 

). d A., 
l 

S. | 

I . : 

lì. di ! . ... 

lì 1 )an. nel 

Iat« 

Norl • . i , prov. 

.ili 

. Ji O. la qua- 

■ io circa di Cir- 

. ::ie- 

i aringhe, 

sue coste . 

I 

è ri- 

j 

h . 

ifen- 

I bei- 

. u f->ni ■ j iti il ">r:de 

conia , la 
. : c< lebre Uuiv. ed 

rte , m cui 
. fatta la 

I«.r ; 

Baviera. I ì ace sul fi. Pegnitz, 

». li . • in -j. parti, e so- 

j . ODO parecchi 

ponti, fra' quali uno e ma^ni- 

sit. quasi nel centro 

. -he al N. O. da 

ijona, J ( > al N. per I 

<Ja Monaco , a5 al N. da Au- 

i , ioo all' < ). pel N. da 

al I . da Parigli 

Vm. a& +ò la?. • a& 



NO in 

Norkoptng , , citta 

considerabile di 

l O K'ilt. 

. . | abbon- 
dantissimo di pecco, disc* c8 
leghi • il S. (). lon. 

• lai, 5. 

Normandia. , prov. 

I ampia ... iji Ir. 

lil- di 1*. diviM dall' Iii£. 
pi r .. i ti \. 

confinarne al. l'icardia 

• l'I . . di Fr« al S. cpl 1'. i - 
, ». d una p ir- 
te d | , all' | >. col- 
L'Oceano. D ila prov. ha 6o 
leghe di lungh« , 3a di : :r n !^ 

di circuito . Eir e una 
piti fertili , e quella che 
rendeva più alii.diFr. Abbon- 
ila ^eneraluiente di tutto , sal- 
VOChè divino, ma vi supplisce 
il sidro . Quivi il mare e ab- 
bondantissimo di pesce. La Nor- 
mandia ha un gr« uum. di por- 
ti , vaste prateria, ottimi pa- 
scoli , assai miniere di ferro e 
di rame ; eseic.ta uà ^r. Iraf- 
. e inolio popolata, e com- 
prende un oomero prodigioso 
di città e di . Divida- 

si iu aita e ba^a N T.-naudia . 
L' aita confioa colla Picardia , 
e la bussa Bretagna . Ora for- 
ma cinque Dipartimeli* Orne , 
Manche , Calvados , Seine in- 
fer. , et Eurc. I Normani sono 
spintoci, mollo atti all'alti, ed 
aile scienze, e disinvolti • 

Northampton, Ccnutéolownon» 

città va^a, e consid. d Ing. cap. 
della C. Northamptonshiro , la 
quale fu incenerita i - 1 ¥ 1 i 

òiede qua«i nel centro dell'Inori, 
iti leghe eia Londra al N. I '. 
lon. iti. 4° ' a, « •>'— '-• 

iNortJiamptu:i>hiie (la C. «li ) y 



ii2 N O 

prov inarit. d' \ng. una dello 
migliori , o più popolate , la 
quale Iia 4^ leghe di giro. Ab- 
bonda quasi di lutto. Norlham- 
ptou u la citta cap. 

Northansen , o sia Nordhau- 

sen , Nurthuu'a , cillà anf. già 
lmp. di Al. nel R. della Sas- 
sonia inf. sul fi. Haita, e bìc- 
gue la Confessione Augustana* 
Giace in un paese fertile j ed 
è dist. io logli" al S. O. Ja 
Dresda, lon. oo. 4° ^ at » &>• ~ D » 

Noriheim, Northeimium t e il — 
la riera d'Ai, nel D. di Brans» 
vie, la quale esercita un gr. 
traffico , ed è un passo molto 
frequentato. Elia è sit. fra i 
li. Rhuine e Leina. lon. 27. 45 
lat. 5i. 4 2 * 

Northen, pie. città d'Ai, nel 
già Elei t. di Magonza, sul fi. Ri- 
beri , sopra al suo concorso 
colla Leina ( IVIorit Tonnere ) . 

Northumbcrland, o Nortum- 
bria , Northumbria , prov. ina- 
rit. e Sett. d'Ing. , la quale ha 
4<S leghe in circa di giro . Ab- 
bonda di cacciagione , miniere 
di piombo e di carbon fossile, 
ma per altro non e molto fer- 
tile . La cit. cap. è Nevvcaslle. 

Norvegia , Norvegia , R. di 
Eur. nella Scandinavia, fra la 
Svezia ed il mare , il quale ha 
4oo leghe in circa di spiaggia 
e 76 di largh. E' molta abitala 
su i confini della D*n. ma quan- 
to più si stende verso Sett. , 
tanto più è fredda , infeconda 
ed incognita . Il miglior pro- 
vento , che somministra questo 
paese, consiste nelle gr. selve, 
dalle quali si traggono quercie 
in quantità, che si comprano 
dagli 01. per la fabbrica delle 
loro navi. Suiie costs del ma- 



N O 

re sono di grande importanza 
lo sue pesche , particolarmente 

quella de' merluzzi . Gli abitati. 
SODO vigorosi, buoni marinari, 
ina roczl ed incolli; le dotine 
però tono spiritose e assai cor- 
teòi . Ha avuto i suoi Re par- 
ticolari sin 1 all' ai*. 1.Ì.S7 e©e fu 
incorporata alla Dan. Vi riflie- 
de un Viceré , ciie ha un po- 
tere assoluto, e risude a Ber- 
gen . La Noi vegia ha due par- 
ti , cioè il Regno in ispeete , 
ed alcune i^ole all'intorno. La 
Norvegia io ispecie compi ende 
4 Governi generali , d' Auge- 
rhus, Bergen cap. Dronthetm, 
e Wardhus • L'isole all'intor- 
no bono 1' Islanda e 1' isola di 
Fero. lori, 20 5a lat. 60-72. 

Norwich, Nordovicum , una 
delle più belle , più ricche e 
p»ù ampie cillà deh' lng. cap. 
della prov. di Norfolck , con 
Vesc. sul. dell' Arciv. di Can- 
torberì . Questa cillà è assai 
florida a cagion d' una bella 
fabbrica di stoffe . Gli Edihzj 
pubblici sono sontuosi . EU' è 
sit. nel centro della prov. ove 
i fi. Winsder e Vare si con- 
giungono insieme; disc. 10 le- 
ghe al N. E. da Cambridge , 
23 al S. E. da Lincoln , 3o al 
N. per 1' E. da Londra . lon. 
18. 33 lat. $2. 35. 

Noto, Noatum, città ant. gr. 
e vaga di Sicilia , cap. della 
Valle di Noto sopra d'un mon- 
te , disc. 4 leghe al S. O. da 
Modica e e) al S. O. da Sira- 
cusa, lon. 32. 45 lat. 36. 56. 

Noto ( vale del ) una delle 3 
valli o prov. , che dividono la 
Sicilia fra il mare , la valle di 
Demona e la valle di Mazzara. 
La città cap* è Noto . 

Noi- 



Il o 

• ' '-1 tauphin , pie. p 
«ad. i ( il iu- 
Ées A v m- 

bruì» , s.yra d DO m >Qtl 
1 , e quasi lutto attor 

Dorema . I '•• --,- m 

- 

• M >nt-l lìdier . 3/ ns D<rsì- 

Pic- 
lia ( Somme ) piantati 
pra d' un monte e disc* 7 le- 
ghe dj pie- 

LOD. 

Montecchio , nome d, 
1 uno nel Vi- 

centino l'al- 

io ) • 

delle l'rov. 
Illir. a 5 L da Tri. 

e. d' Italia 
< Trasim I. da Orvieto. 

• Monl-Llieu , Mons Li\ 

. città pi, . ì di Ir. 

. da Parigi ( Scine 
. ■ . 
, ìlons 1 1 
ti, citta pie. e molto 
li., ne' monti Pirenei, al "... 
sfra del Colle del PerceM ( Pi- 
tenees Onent. ) . K' disc. 1 8 \ 
da Parigi • loti. iy. 4 • 
. 

Luxo- 
, òtta di Fr. ) sul 

.er, abbondante di cera. 
1 . j4 leghe al S. O. da 

Moulins , 60 al S. da Parigi. 
!a:. { . 
Haot-Lod , M ">> l Ili , 
città di Fr. nella Bresse (Aìd)< 
Giare in paese fertile, 3 leghe 
da LiiMij sul fì. Sanine j 100 

al S. K. da Parigi . lon. : 

Mont-Mcdi, ./ Mi diits , 
pie. ma forte cittì «li It. nel 
lA*. Gtogr. Tota. II. 



M 8r 

D. di La . . , iul 6. 1 

die* q leghe da 
S. I I ì» Lu< em- 
bargo hi S. O. j di Pavrij 1 al 
N. E. I k 5 Ut, 

Moot*M< rie, Mons Àfì uAr, 
pÌC« citta di l'i . nel p. 
Le* . 1 iprt la . ) . 

.it-d' Or, monte d» ir. il 

rito che aie nel ivei 
5? ( Pojf de Dome ) . 
* Dfloat-Meillautt ^aefiMom* 

meluuo . 

Al M.t-Mirail, Mons Mirabi- 
li* , città pie. di li. mi Per* 
C Marne ) ti le-he disi, da 
Vendono. Ve un'altra pie. 

città di questo nome nelle Urie. 

Mont-Tresur , città j)ic. di 
Fr. nel Torenese ( Indre et 
Loire ). 

Mont-Tricherd , Mons Tri- 
cordi) C. di Fr. nel t'orenese 
con cast. ( Indie et Loire ) . 
Giace sopra d'un monte, vici- 
no al Cher, cj leghe da ToUTl 
all'È, e 45 al 5. O. da Pari- 
gi, lun. 471 eo. 

Monteaubor , Mons Tabnr y 
pie. città fortificete, nel Tre- 
v irose j tra Conienti e Lira- 

pur-, lon. e5, s5 lat. So. IO. 
*Monte di li: ;an^a, parte la 
più deliziosa d- 1 territorio di 
Milano , la quale stendesi dal- 
l' E. al N. al di qoe dell'Ad- 
da . E* un aggregato di l'ertili 
e veghissime colline, ove l'ar- 
te e la natura sembrano aver 
fatto a gara in unir L utile al 
dilettevole. Vi si raccoglie il 
miglior frumento della Lom- 
bardia, od una quantità di spi- 
ritosi vini. Olire l'Adda, il 
L'imbro ♦• mn]te lontane, vi SO- 
l diversi ia^hi pieni di supo- 
riti pan 1 . Tratti dall' amenità 
F 



*2 



M O 



del soggiorno vi concorrono a 
villi giare i ci Uà dilli milanesi; 
Ondo il paese è sparso di ma- 
culici pt» lazzi cantn«-sl ri . 

Monte-Cassino , Mons Cassi' 
rms , monte d'It. ni 1 R. ci Na- 
poli, bulla cui sommità era la 
e ileberrima Abazia di Monte 
Gassino , ove tu fondato da S. 
Benedetto l'Ordine de' Bene- 
dettini, lon. 3i. 25 lai. /(.i. 35» 

Monte Cenisi, o IVlonsencse, 
ve di Cenis. 

Monte Fali o, terra d'It. nel 
D. di Spoleto , piantata sopra 
d' un monte presso il Cliluu- 
no. lon. 3o. 2$ lat. 4 2 * 58. 

Monte Filippo, forte d'It. 
cella Toscana , sopra d'un'emi- 
nenza, presso Porto Ercole, cni 
serve comi ciUad. lon. 28 

45 ir't. 4^ --•>• 

Monte Marano, città d' Tt. 
molto popolata, nel R. di Na- 
poli nel P. ult. con Vesc. Sul". 
di Benevento , sul li. Calore . 
lon. 32. 42. lat. 4o« 53. 

Monte Mor , o Nuovo, cit- 
tà di Port. di qualche consid. 
sulla strada di Lisbona a Ba- 
dajoz, lon. io. 3o lat. 38. 02. 

Monte Mor, o Velho, città 
pie. di Port. , nella Prov. di 
Beira , munita di un cast, mol- 
to vasto . Giace m terr. ferti- 
le , 4 leghe al S. O. da Coim- 
bra , 33 al N. da Lisbona, lon. 
9. 36 lat. 40. 4» 

Montenotte, vili, sopra Sa- 
vona che dà i' nome ad un 
Dip. formato dalla riv. occid. 
di Gen. da parte del Pie- 
monte . Savona n* è il Capo 
luogo . 

Monte Peloso, Mans Pz7o- 
tfus , pie. città d' It. molto po- 
polata , nel R. dì Napoli, nel- 



M O 

la Ba c ilicata . lon. 33. 58 laf. 
4'">- bo. 

Monte Pilato , Mons pilcalus, 
cat. di monti di 14 1. nel Lu- 
cenese. 

Monto Pulciano , Mons Po- 
ìitianus, pie. città d'Italia nel- 
la Toscana. E^sa è rinomata a 
cagione del vino eccellente che 
produce. Giace in territorio 
fenile, ed è dist. iu leghe al 
S. E. da Siena, e so al S. per 
i' E. da Firenze . lon. 2<j. 20 
lat. 4''». 5. 

Monte Beale, Blons Iicgalìs, 
città di Spagna nel II. d'Ara- 
gona, con cast, sul Xiloca, io 
leghe distante al N. O. da 'fer- 
ve], 16 al S. E. da Calatajud. 
lon. 1G. 21 lat. 4°» 5o« 

Monte Beale , o Monreale 
( Isola di ) , Isola dell' Amer. 
Sett. nel li. di S. Lorenzo, la 
quale ha io leghe di lunghez- 
za, 4 di larghezza, ed è mol- 
to fertile. Qui il clima è mol- 
to sano. Quest'ò una città for- 
tiJicata , la quale esercita un 
grandissimo traffico , massime 
di pelli di castoro , orsi ec. 
Giace in sito amenissimo sul li. 
San Lorenzo, lon. 3o5. 35. lat. 
45. 35. 

Monte Beale, città d' If. in 
Sicilia, nella Valle di Mazara, 
vicino a un pie. fi. che si sca« 
rica nel mare a Palermo , e 
dist. 3 leghe al N. E. da Pa- 
lermo e 20 al N. E. da Ma- 
zara. lon. 3i. 5 lat. 38. io. 

Monterosa , alpe tra la Sa- 
voia e l'Italia. E' poco meno 
alta del Monblanc, ma la mas- 
sa della montagna è molto più 
estesa. La parte or. app. al 
R. d' lf. 

Monte Sani' Angelo, pie. ma 



I 1,1 * 

i nel 

I : 

. . . 

, nome 

I 

. 1 s. j 

. è una 
i di- 
> I nte la Dora 

sia Balt- 
Monte Sani , o Aio, Athoi % 
.lontc di I 
nia, in una [ 

i sua ombra Un' all' Isola di 

■iene o 1 rr no, un | 
■ 

: dì 

n f, 

ili nì lianrto 7 Tv! 

be' è jI ; rii 
■ 

(io e c >. ; 
i DO tanti fortini . 

. : città 

antica di Sp. ni la Gallizia . 
• in feri le- 

da Orrrs . ! . ■ 

al S. E. dì C'.mpostella . lon. 
• -■ lat. Ì2* 



M 

'•l I). di 
Ve , 

1 1 .1 . 

m . ro <i . \ 
al S. pi r 

. 
Moniereait- II 

1 «li Pr. n 

1 1 

i > !'•.,.: ■ .1 S. !• . di Pai 

lon. 

M nt< j : , eittà m< \v> fai te di 
. ol K. Jr : le- 

nti di Cavali | e Le 
porta il non, 1 1 

ili 7 da I I [I. F .\i a- 

t a . I io. 17. 16 1 • . . 

* Munteti d» Po, Industria y 

e più anticamente 1,' ; » n ;m/;- 
gus , ric« a e pos ente col a 
de' Romani in Piera. ( Maren- 
go ) menzionata da Plinio, ed 
in molte lapidi . Ora è solter- 
ra, e solo nel 17Ì4 s 'itlCC iriin- 
re £;b icavamedti per 
discoprirla. 1,3 terra di Mori- 
teti, cK'è fabbricata Mille rovi- 
di quell'antica citta, e ?!!a 
ma destra del Po. Alla sini- 
stri il>:[ Po , e rimpe 

drate Dominata ni l'Ili rarj , 
e nella W imp. occid. * 

M nferrato , prov. altre vol- 
le del Piemonte, ora parte dèi 

1 ' p. di 'I 1- v . I , ;-alc n'era 

i|)Ìt. 

Montfort , Mons fortìs , 1 fo- 
la di i-V. r..!la Bretagna 
( Gers ) di. e. j le^hc da R u- 
1 - . Vi sono in Ir. pariteli 

1 . 



14 M ó 

mitri luoghi di questo nome . 
Co. l5. 36 lat. 48. 5. 

M«>Mkf)rt, citt,\ forte de'Pae« 
si Bassi, nella Prov. d'Utrecht, 
sul fi. Iss^l , a leghe e mezza 
dist. da Utrecht , e guardata 
da un cast, antico. lon. 22. 3o 
lat. 52. 7. 

Montfort, cast. d'Ai, luogo 
primario d'una C. consid. del 
medesimo nome, nel Tirolo . 
lon. 27. 26 Ut. 4?» *6. 

Montfort l'Arnaurlj, Mons 
f nrtis Almerici , pie. città del- 
l'Isola di fr. ( Seine et Oise ) 
disc, io leghe da Parigi . lon. 
19. io lat. 48. 45. 

Montgatz , o Mongastch , 
fflungantium, o Mungatescum, 
c ; ttà molto torte dell'Urlìi. Suo. 
con fort. piantata sopra la ci- 
ma d' un' altissima rupe . 

Montgiscar, luo^o di Fr. nel- 
la Linguadocca superiore (Hau- 
te Garonne ) . 

Montgomerì, o Mongomerì, 
JMons Homericus , città d' Ing. 
Cap. della C. del medesimo no- 
me , Prov. medit. del paese di 
Galles , di 3i leghe di circui- 
to . Detta città manda 2. De- 
put. al Pari, ed è disc. 35 le- 
^he al N. O. da Londra, lon. 
*4. 22 lat. 5a. 36. 

Montieri , p. e. della To- 
scana . 

Monlignac, luogo di Fr. nel 
Perigord , sul fi. Vezera , 

Montigny, Montiniacum , no- 
me di parecchie pie. città di 
Fr. , la principale delle quali 
è nella Borgogna, nell' Auxois 
sul fi. Armanzon (EureetLoi- 
re) lon. 31. 3o lat. 47. 40. 

Monti!*, borgo di Fr. nella 
Saintonge , nella giurisd. di 
jSaintes. 



M O 

Montivilliers , ìtftfnastcrium 
\>etu< , città di Fr. nella Nor- 
mandia, 2 leghe distante» da 
Haure de Grace, 3 da llarflcui, 
i> da Fecamj), ili da ftouen , 
33 al N. O. da Parigi, lon. 17 
53 lat. 49- 35. 

Montmelian, Mommclianum, 
città nella Savoja (Montblanc) 
dist. 11 leghe al N. E. da Gre- 
noble, 33 al N. O. da Torino, 
3 al S. E. da Chamben. lon. 
a3. 4o lat. 45» 3^. 

Montmoranci, Manmorencia~ 
curri , pie. citta di Fr. ( Scine 
et Oise ) . EU' e situata sopra 
tì' un colle , vicino ad una gr. 
valle fenile di frutti, disc, una 
lega e mezza da S. Denis, 4 
da Parigi . lon. 19. 58. 59 lat. 
45. 59. 5. 

Montpellier, Mons PessuJa- 
nus , .una delle più belle città 
di Fr. e ia più consid. della 
Linguadocca, dopo Tolosa, con 
cittad. , una cel. Univ. per la 
Medicina, una Società Reale 
delle Scienze, eretta nel 1706 
e molli sontuosi Edifizj ( He- 
rault ) . Siede sopra d' un col- 
le , presso il fi. Lez , e sul ru- 
scello Merdanzon, il quale scor- 
re per varj luoghi della città , 
per mezzo di canali sotterranei, 
e disc. 2 leghe dal mare, 11 
al S. O. da Nismes , 19 al N. 
E. da Narbona , 14 al S. O. 
da Arles, 22 al S. O. da Oran- 
ges, i52 al S. per TE. da Pa- 
rigi, lon. 21, 32. 44 lat. 43 
36. 33. 

Montpensier,IUbn5/7<°n5cr/wm, 
pie. città di Fr. nel basso Avcr- 
gnese ( Puy de Dòme ) è pian- 
tata sopra d'un colle, un quar- 
to di lega da Aigueperse, 5 al 
N. E. da CUrraont , 84 al S. 



H o 

E. da Parigi . lai SS lat. 

di Fi . nella P 

Calai-. ) s a 
V no colla , press » il ri. I 

di H din ti N- 

■J >. 1 
il N ed 

ha utì i abt. ! i . ì i Ut. 

litro ve o*è 

: I ; . < J . i S 'ina DOtO 

tratteti, e uo altro in Poi- 
tou (Vendi 

BelUy , p'C. città 

, sopra il &. 
. . S irnur, io 

la Parigi, Ion. 
.-. .v 
Mont-Ross , o Monterosa , 
<arum % citta va^a e 
. di Scoria , nella Prov. 
ÓTAogns, eoo porto competen- 
te. Giace alle foci del lì. Fek, 
da Edimbur r - i a! N. 
rVndrea. Ion. iS 
2+ laf. 

M'nrsaugeon , pie. citta <!i 
Fr. ( li. Marne ) , nella Si 

a , G leghe da Larìftres , 
' i Parigi . Ion. 22. 56 lat. 
( 

* Monviso, Min* vesulut . 

•Ielle alpi Cosie, la cui 
«omnnià è limite d'Italia. Quin- 
di scende il P • terso il Pi • 

• Hloiua, Modoetìù , più ant. 

e con altre latine rle- 
nominazioni ancora spi ondo le 
diverse eporhe. C riguarderò!* 
del D. d' Olona . E' ce!, per 
aesere stata residenza d/Re lon- 
gobardi , e p-^r la corona di 
de' Re d' Italia , che ivi 
oserva . Ivi e la villa R. 
ben situata e magnifica , ove 
pista qualche tempo dell' nn- 



M O 45 

no lu R. Corte . Vi pas,a icx 

M >nt< toooerre . Dip* di Fr. 

•to da u::a parte dell'alto 
P 1 ilin 11 • d li 1 ^>va»i <li 
Vorotsc di Spira. Marnosa co 
ò il capo luogo • 

M001 to \1 : io , citta i - 

te di Sp. noi H. d' Arj-ona , 

lite da un buon cast. 

i è disc. 4 le^he da Ralba- 

stro al S. O. Ion. 17. j+ Ut. 

41. 4 ;. 

M MMnnes , grosso borgo di 
Fr. in Aujou ( Maine et Loire). 

M Wal , M ratum , città de* 
gli Svizzeri, ricca, Ètere, e ra- 
£ionr\olm"ute gr. Gap. di Ba« 
liag_;io d'I!:» stesso nome, ap« 
partenenle a'Cantoni di Rema 
e di Friburgo , e munita d'uni 
cast, ove risiede il Bailo . E' 
sit. sul lago di Mòra! , sulla 
strada d' Avcnches a Berna, dist. 
all' O. da B.-rna, 4 al 
N. 1%. da Fnbur. Ion. 24. 56* 
lat. 47, 1. 

Mirava, oMorau, Plorar us % 
fi. della Turchia Eur. che ha 
Je sue sorgenti nella Bulgaria, 
e si getta nel Danubio. Quest* 
è altresì il nome d'un fi. cho 
hu la sua origine ne' confini 
della Boemia , traversa la Mo- 
ravia, e sbocca nel Danubio. 

Moravia, Moravia , Prov. che 
fa porzione del h. di Boemia, 
con tit. di March., la quale 
giace fra la Boemia e la Slesia 
al N. l'Ungheria e l'Austria 
al S. *>d ha sortito il nome dal 
fi. Morati o Morava, che l'at- 
traversa. Questo paese è ripie- 
no di monti , e frammezzato 
da un gr. numero di fi. e di 
ruscelli. Egli è molto fertile, 
e molto popolato • Ap^artieno 



«6 U O 

alla Casa d* Austria* Brin n' « 
la citta bap. por L' addietro fra 
QJfiuiz . 

Morbegno, JHorhnnìum , bor- 
go cu nsiderabile della V ittelln 
qa (Adda). Giace sull' Adda , 
ed è distante S leghe al S« da 

Chiavenna , e 8 al N. E« da 
Lecco. |on. 2G. 58 lat. 6. 7. 

Morbihan ( Dip. di ) , così 
dello dal gotto e Laguna di 
questo nome formato da una 
parte della Bretagna* Vannes 
h'ì: il . Cnpol. 

"Morduatcs, popoli della Tar- 
pana Moscovita, fra' fi. Ocra, 
Sura e Mokschareca ; abitano 
nelle selve, sono idolatri e va- 
gabondi . 

Morea , Pcìopnnncsiis , gran 
Penisola al S. della Grecia , 
ella quale rosta, unita per moz- 
zo 4' un Istmo assai stretto , 
fra i g< Ifi di Lepanto, e d'En- 
fia, lilla rassodigli a assai ad 
una l'oblia di moro, od ha ac- 
quistalo il suo nome dalla t;ran 
quantità di mori, olie v'alli- 
gnano . Ella è molto fertile , 
salvo clic nella parte di moz- 
zo, ove ripiena di monti. Di- 
vidasi in 3 Prov. la Sacania » 
il Belvedere e la Zaconia , 
tia Bracqio di Naina . Il G. 
della Morra, chiamalo bangeoc 
risiede a Modone . 

Morella , città di Sp. nel R. 
di Valenza, con Cast, pia^ 
in sito vantaggioso . 

Mp/et , JMoretiiìu , città ant. 
fieli' Isola di Fr. sul li. Li. in 
( ^'oine et Marne ) ed o disco- 
sta una lega dalla Senna. Vi 
si tenne un Concilio . ioli» 2.1 
c>4 lat. 4«S. 20j 

[preuil, TSlorelium 9 borgo 
di ir. in Picardra (Somme). 



O 
§ MorganziOj, città dì Sicii 
lia nella parte Orientate 

Y Isola a ineasodì di Catania 
presso L'imboccatura del duine 
Simethus, non 6 da confonder* 
si questa città con Murganzia 

nel Sano ii». 

Morges, città bella e ricca 
del Vallrse ( Simplon ) , che 
£iai sul lago di ( linevi 
leghe da Lusanna. lon. 1 
lat. 46. 3o. 

§ IMiria , cit. di Sicilia nel- 
la Valle di Noto , detta altre 
volte ATodica . 

Morgui , borgo di Ir. in 
Normandia ( Kure ) . 

Morhange, pie. città della 
Lorena Al. con titolo di C. 
( Mescile ). Ella è discost.. 
leghe da Nancy al N. E., e 
80 all' E. da Parigi .' lon. 2^ 
17. 35 lat. /j.;s. 

Moii ( i ) , Mauri, popoli di 
Afr. nel IV. di Marocco, e par- 
si altresì nel R. d' Algori . I 
IMori erano per l' addietro pa- 
droni della Sp. ma ne furono 
snidati da' He di Sp. 

+ Mariana, TMauriann , prov. 
e Diocesi di Savi ja ( MontbJanc) 
attraversata dal nume Arco in 
una \alle in mezzo alle alpi 
Cozie . La città principale è 
San ( Giovanni . 

Morìaix, Mons rclaxus , cit- 
tà di Fr, molto considerabile 
nella Bretagna ( Fini sterre ) , 
la .piale ha un porto , ed un 
castello chiamato il Tom, Eser- 
cita un gran traffico. Giace sul 
lì u : ri o Morlaix, 2 leghe dal ma- 
re, 12 al N. E. da Brest, 18 
all'C. da San Bricux, n4 al- 
l' O. da Parigi . lon. io. 4^ 
lat. 48. 35. 

Marlachia , Marinelli* » con- 



M <> 
dada ni fi- 

la luti- 

iiu r 

MOQ v au- 

ii e in- 
. 
^ ini , pie. cittì <J' Ai. 

nella Tt dell' Hai 

kam , sopra il 
■ 
ci. di Sp. noli' \n- 
. , i . i ai 

e tortile , 

cit rà 

•po- 
titi al Parlamento. • sul 

1 'li- 
stante al I " i ». d . Lon- 
dra . fon. iS. 5tj rat. ">5. i2. 

nella vicinanza di Suini' 
RffoBu 

- 

; fj , Ioni;: 

; i i n. • ». 

d S. K. da t iheldna. lon. 
•. i. 
Mor'a^ne , città piccola di 
Fr. t . dra , nel Tour- 

i ( Nord ) situata al i 

.costa J t l< r >ur- 

i . .ai.i la • . ■ 3 1 • 

»ne , Mot cif. 

OS Ir. la piò gr. e prù ; 
lata i ( Ima ) . 

- leghe al S. B. 
• 

. lon. 
. Vi 
aHra città di qu 
me i . . lon. I& 3 li • 



M 

'. dì 

ne ). 
it. lui pi< I cai, qua* 
iodata <!* notiti 
• li (tante 8 leaj 

\w ita -li-. . il i \ 

lon. i- 

* M •■ ( Ago- 

. * 
M Ti-Minr, A/, rtuum mar* , 
pie. di Frane, nel l 
( H . nne ) , lon. ìiS. 40 

lat. | . 

Montano (il), Mortimi* Va* 
, I I • Ito di Fr. . B I r- 

i ( fbnne ) , il quii non 
prò.!; rino r le- 

gete; ma egH ha de'bnoni pa- 
rtita «li bestiame , 
in cui consiste il traffico degli 
abitanti . 

M u-vedro, o sia Morviedro, 
Muri vtteres y città ant. di Sp« 
nel I\. di Valenza, la quale è 
, n 'i di poca con.id. ma no- 
, poiché \ i fiorita anti- 
camente la città di Sagunto , 
>rio . Qui vedonsi 
ancora I" reliquie d'uo Anii- 
teai .- . ( riace soprai 

un fi. del medesimo nome , \ 
Valenza, lon. 17. 35 

1 • * 

rilli TS , Lor^o di Fr. in 

Normandia ( Seme inf. ). 

io lat. Mosa , £r. fr. 
'a la sua origine in IV. 
nel Bassignl presso «1 villi 
di BA il nome a un 

•.mi. formato in parte dal- 
la Lorena* 

j-n- 
e . 

-' , cittì 

L di Bari 1 

guardata da un bel castrilo sul 

Ut» 



|0 M O 

Mosbur^, cir. pie* 4* Al. rifi- 
la Baviera , al concorso do' l'u- 
nii Iser e \mbert, 3 leghe di- 
ttante all' O. da Lanshut. lon. 
20. 4° bit. 4 ,s « 33* 

* Mosca . V. Moscua * . 

IMoscovia , vedi Russia* 

IMoscovia il ( il 1). di ) , o la 
IMoscovia propria , Provincia 
tap. doli' Imp. Russo confinan- 
te al N. co* D. di Trova , di 
J\ostova e diSufdal, all' E. col 
P. di Volodimor , col D. di 
Kezan , al S. co' D. di Rezan , 
e di Soveria , e col P. di Vo- 
rotinsk, all' O. col D. di Smo- 
lensko , col P. di Riela, e col- 
la Prov. di Pizeva . 

ÌMOSCUA , o sia Mcscau , 
Moscha , città gr. ricca, e mol- 
to consid. già cap. dell' Imp. 
Iiuss* , la quale ha Sode Pa- 
triarcale , un superbo Palazzo, 
ove la Corte fa spesso la sua 
resid. ed un gr. numero di 
Chiese riccamente adornate . 
Questa città è composta d' al- 
cune migliaja di case di legno 
e di creta , e perciò il danno 
non ne sarebbe consid. , ben- 
ché per mezzo d' un incendio 
li' andassero in cenere alcune 
mila . Essa o mollo popolata , 
ed esercita un gran Iranico . 
Pietro il Grande ha fallo Tare 
un canale da Mosca sino a 
Pietroburgo . Dopo lo stabili- 
meimp di quesl' ultima ci ita , 
3Mosca non è più così florida, 
com'era per 1' addietro. Siede 
in una pianura molto ampia e 
molto amena , 170 leghe di- 
Mante al N. da Calla, 35o da 
Costantinopoli , 270 da Craco- 
via, a5o da Stockholm , 846 da 
Vienna, Goo da Parigi, lon. 
58 lat. 55. 3& 



M O 

Mosflla , li. di Vr, , che ha 
le sorgenti sul monte Fancillts, 
nel Voghese e si getta nel Re- 
no, presso Coblenlz. Da il no- 
me a un Diparta t'ormato in 
parto dalla Lorena . 

Mostagan , Cor ferina, città 
forte ed antica d' Africa , noi 
regno d' Algieri , la quale ha 
un castello, una bella Moschea, 
un buon porto, od è discosta 
26 loglio all'È, da Orano, lon. 
18. -j.o lat. 35. 5o. 

Monstar, Manti 'efrium , città 
considerabile di Dalmazia nel- 
l'Areegovina, lontana tf leghe 
al N. E. da Narenta. lon. 36 
12 lat. 43. 4?.. 

Mosul , Mosoul , Di/rbeta , 
città forte d' As. nel Diarbecker, 
sulla sponda dritta del Tigri , 
la quale min è notabile , se non 
a cagione del gr. concorso de' 
Negozianti, lon. jij.20 Ut.35.3oJ 

Molala, Rlotula , città pie. 
d'Italia nel Regno di Napoli, 
nella Terra d'Otranto, disco- 
sta 2. leghe al N. O. da Mas- 
safra , e 2 al N. E. da Castcl- 
laneta . lon. 34* 4- r> ' ' at « 4°» 5i» 

Mothe (la) , Mota , grosso 
borgo di Francia nel Poilou 
( Deux Sevres ) . 

Moihe (la), Mota, luogo di 
Francia in Auvergne ( Pu^ de 
Dòme ) . 

Motir, Motira, Isola dell'In- 
die , una delle Molucche , tra 
quelle di Gibolo, di Celebes, 
di Tidor e di Machian . Ell'ha 
4 leghe di circuito, lon. 1 44 
4o lat. 20. 

Moti il , Hexi t città antica 
di Spagna nel R. di Granata , 
con buon porto , i5 leghe di- 
stante da Granata al S. E. lon* 
; lat. 3li .*. 



M 

§ m r.c* 

r ! ...il 

(H. Marne) j..r frontiere dcl- 

. I 

. 
. 51 XIV. la i- ce éu 

re . 

. o Motter (li 
me di 1 : . .t \ . a , il qua- 

1 la sua "jnti 

. e sbocca Del R 
rousenheim . 

nuora 
lice, fra Da- 
mar e Sanun, 1 1 or- 
dinaria del Re d' Yemen* 

Ì0 territorio iertiic ton. 04 
. 5o. 
iMouehamps, bor^o di Fran- 
I Poitou ( Vendée ) . 
I udon, MiniJunum , città 
antica de^li Si u n nel Val- 
Criace fra la 
• ■ ed il ruscello Murine . 
lami aa> 3 . 3o. 

ilrron, lao£o di Francia 
nel Poitou ( ) . 

MoeUinj , M lince, citta bel- 
la e consid. di Ir. cap. de-1 Bor- 
bonese ( Allier ) Cap<d. E' lif« 
sulla sponda sinistra del fi, in 
una pianura fertile, quasi Del 
centro della Fr. ed è discosta 
la leghe al S. da Ncvers , 22 
al N. da Clermool , 67 al S. 
da Parigi . lon. _ . , lat. 
,. 4- 
lins-Engilbert , Mnlinm 
lìbtrtorum , luogo di Ir. 
Di alle radici del 

monte Mortasi (Nievre) 
a^he di .tante <!a Chateau-Chinon, 

M Mm , Al •• . , cit- 

tà antica di Portogallo Bel- 
1 . con castello vec- 
«jwo, ai coDcorjo dall'Ardita 



INI 
e della r.jid.a:ia , al 

un!ȓ da Lisbona, lon. 
1 . 

IMour. , ant. e. del Poi tOg« 
neh , a SS 1. da Fi - 

bona . 

Mou]a , gr. e. d' Ati | 

re^no 1 Kaarta. lon. 7 i:it. S. 
Movoo . DOI '£0 «^1 1 i • «iella 
Bria (n'ino et Mai Dfl ) . 

i-bourg, bor^«» di Ir. 
in Ni mundia. 

Malàet , sia Monstier , 
, citte ; ic. di Sa- 
I , Mont blanc ) chiamata 
ancoa Turantaisc , situata ira 
i moti . Giace ioli' Fera , ed 
è difaute ♦. le^he al N. F. da 
S. GOfiOtii , ò' al S. F. da 
Motinelian , 2S al N. C). da 
Tomo e io al S. E. da Cham- 
ber. lon. 2+. lat. +j. 00. 

loutier-Grandval, ampia val- 
le e^ti Svizzeri ( Ilaut Rhiti ). 
Gì abitanti sono confederati 
coCantone di Berna. Tro. an- 
si >arecchi luoghi in Francia , 
| orfano questo nome . 
Mouil.'t, borgo di Fi. iu All- 
vr^ne ( I lauto Foire ) . 

Mouv , lu<>£o di Francia nel 
Fvese (Oiae), sul fiume Te- 
Lio, tra Crei! e Beau.ais. 
Mooaoo, Mosonium, pie. ant. 
I di Francia nella Scampa- 
na ( Ardennes ). Giaco sulla 
1 in iiipzì:o a' praterie , ed 
distanta 3 le^he al S. E. da 
ìedan , |5 ali' U. da Luci m- 
>ur r al 6* da Buglione , 

dd Parigi* lon. ^2 

Mouasouil, e. d'Af. cap. del 
r. di Fexxan . 

liojeo vie , !\ Lulì a nus vicut * 

ri • , piccola di Francia 1 1 

in ( .Mcurthe ) , uca lega 



go li O 

distante da Vie , la quale ha 
molto saline • lon. 24 12 lat. 

48. 45. 

Moyra^s , luogo di Francia 
nel Rouetflót ( Avoynh ). 

Mozambique, o Mosanbique, 
Trassum, lsolrtta molte popo- 
lala , sulla costa Onerale di 
Africa, la quale abboda eli 
frutti d'ogni sorta e diSestia- 
ine . I nazionali sono neri . 
Dett' isolctta ha una citi cap. 
nominata altresì Mozamiquc , 
coperta da una buona frtez- 
ra , la quale è come la oiave 
dell'Indie, lon. 5g. 20 lat Me- 
rid. i5. 

Mozambique (il Canaledi ) 
stretto del mar dell' Indù fra 
r Isola di Madagascar , d il 
Continente d' Africa al N E. 
del Golfo di Solala . 

Mscisìau , Mscislavia , ctlà 
molto forte di Polonia , nlla 
Lituania , Capitale del Palli- 
nato dello stesso nome, e si- 
tuata sul fiume Sosz , 8 le^e 
distante al S. E. da Smolos- 
ko , 80 al N. E. da INovogr- 
dock . * Ora appartiene ala 
Russia per i) partaggio segui> 
nei 1773.* lon.5o. 55 lat. 54- 31 

* Mucrse , città d'Italia ni 
Sannio . 

IVhieraw, Marcela , cit. d'A. 
di qualche consid. nella Stirié 
sopra il fiume Muer , 45 Irgh 
da Salzburg. lon. 33. a5 lat 
57. 3o. 

Muette, o ftleute , castellc 
R. all' ingresso delia Sella di 
Bologna dalla parte di Pasny e 
Vicino a Parigi ( Seine ) . 

* Mugello, Contea d'Italia 
colla Toscana fra 1* A pennino 
e 1' Arno , e fu così delta dal 
Villaggio di Mugello detto an« 
ticitmenU Maeialia. * • 



M U 

Maggia , o Muglia , Mingum, 
città pie. dell'Ila. nell'Istria 
( Prov. Illir. ) 2 leghe al S. O. 
da Trieste, e 2 al N. O. da 
Capo d' Istria . lon. 3i. 3a. 
lat. 45. 5o. 

Mugliano , luogo d' Ital. in 
Toscana, con un castello, è 
sit. nel mezzo della valle della 
China , ed è distante io legh* 
al N. O. da Siena . 

Mugron , luogo di Fr. in 
Guascogna ( Landes ), sul pen* 
dio di un monte . 

Muhlberg , nome d'un ca- 
stello d' Al. nella Svevia , nel 
March, di Baden Dourlach, di 
un altro nella Misnia , sull'El- 
ba e d'un altro nella Turingia. 

MuhldorfT, città d'Ai, nel r. 
di Baviera, sul fiume Inn . E* 
discosta i5 leghe da Salzburg 
al N. O. lon. 3o. 14 lat. Ifi. io. 

Mulhausen, Mulhusia, bella 
città della Sassonia Superiore • 
Ciace sul fu Unstruth, in un 
paese fertile, G leghe al N. E. 
da Eisenach, 12 al N. O. da 
Erfort, 18 all'È, pel S. da Cas- 
ini . lon. 28. i/f lat* 5i. i3. 

Mulhausen, Mulhusia, città 
d'Ai, del Pieno ini. Ella è gran*, 
de, ben fabbricata, ben popo- 
lata , e ornata di begli Ediiìzj 
pubblici . Siede in una vaga e 
l'ertile campagna . Appart. al 
R. di Vestfalia, 5 leghe e mez- 
za al N. O. da Basilea , 6 al 
S. da Colmar, 8 all'È, da Be- 
fort . lon. 2.1. 7 lat. 47- So. 

Mulheim, città piccola d'Ai, 
nel Coloniese, presso al Reno 
nel Due. di Berg. lon. 24. 5i 
lat. 00. 35. 

Muli, Ebudarim, isola del 
mar di Scozia, una delle We- 
sterne, la quale ha 8 leghe di 
circuito, lo*. 10.57 lat. 56» 4^ 



for- 

una 

* • 

- 
rata , Ma- 

Guadal- 

. ;iti . lon. 

• 

o di 

anie- 

* quale si uniscono i 

^Ida , con un 

inte 5 leghe al N. 

i Iail- 
DUT» • 

, cit. pie. d' Al. 
rolla S>i\ia , sul Dai . 

.1 S. 
,48, 1 '. 
Mi :iitica e 

bile città d' I/1U0 sul 

1 ". 

. ricca, \ . ioi t«> di 

Al. nella Vestfalia; ora sogg. 
ai h. 

1 
dell'anno 1 
mato altrui il Ti attuto di 
t e comunemente il 
. . Mog- 

gi 1 suj fi. Ai , ed e di- 
. 
1 al S. 
da CjBttl . \m- 

sterdam, 

. da Pa gì • 
lor.. 

, I 

«.- U 4ual 









di 

, : • . \ - 

rd , e Li -> le 

cij-uii di 
terberg, 
città della Slesia • I 
la Provincia d 1 medi urna 

, 1 1 da Breiiavia. 

. 

ni , c^i delta da un : 

ro di Monache. 

Muradal , nome d' un r 
a «li Morena 
a ùalia Castiga - N > . 
ne IT An daluxia . 

Murar.» , Murianum . 

d'Italia (Adriatico) in u:. 

la di ino nome , un mi- 

^lio di^tantu' da Venezia, cel.j- 

tii e specci.., cht 

fabbricano . I011. OO* 1 

lai. . 

Murat . 
I r« in A Jantal) vaì- 

l'Alagon. ai. e udici di uq 
monte . 

Murcia, Mania, il pia pie, 
ira tutti i K. di S|>n. confinan- 
te colla Cartiglia Nuova, il rr»ir 
Mrditer. 1 }\. di Valenza, e d: 
Granata. K.^li l.a ^j leg 
Circa di lunghe.: 
lar^bt'zza . Produce de 1 buoni 
vini , del grano , de' fruiti 
• , ■ idi seta. 

l'aria è sani a 1 . La 1 ♦ 
Murcia. I 

' • 
lìxioso, che nominasi il giardi- 
no • 

Murcia, 21 Ji. ; ciò , e i 1 1 à < I i .Sp. 

popolata « lu 



9* M TJ 

R. di Murria, ed anticarri, re- 
sidenza reale . E' sif. in paese 
•meno e fertile, sul fi. Senti- 
rà , distante 1 1 leghe al N. da 
Cartagcna, 16 al S. O. da Ali- 
cante, 4-^ al S. da Valenza, 
65 al S. E. da Madrid . lon. 
16. 5q lat. 3;. 48. 

Mur de Bare/., luogo di Fr. 
nel Roucrgue ( Aveyron ) . 

Mure, o la Mejrie , luogo 
di Fr. nel Delfio. (Rhone). 

Muret , Murelìurriy città di 
Fr. nella Guascogna ( Haute 
Garonne ). Giace sopra la Ga- 
ronfia, 4 Ifghe da Tolosa, lon. 
19. 5 lat. 43. 3o. Un borgo del 
medesimo nome è nel Limosi- 
no, vicino a Limoges, cele- 
bre per esservi nato Marcan- 
tonio Mureto. 

Muro, MurttSy cit. pie. d'It. 
nel Regno di Napoli , nella Ba- 
silicata. Giacea'piedi degli Apen- 
nir.i , ed è discosta 5 leghe al 
S. E. da Conza , e 9 al S. ( ). da 
Cirenza. lon. 33. io lat. 4o 45. 

Murrai, Provincia marittima 
di Scozia fertile d' ogni rosa . 
Le città principali sono Elgein 
e Nairn . 

Murrhart, città piccola d'Ai. 
nella Svevia , nel Ducato di 
V/irtemberga, sul fiume Mur, 
discosta 3 leghe da Halla. lon. 
27. 26 lat. 49. 8. 

Murviel, luogo di Fr. nella 
Linguadocca infer. (Hérault). 

Murta , o Meurthe, f. di Fr. 
che dà il nome a un Dip. for- 
mato colla Lorena Or. Nancy 
n' è il Capo luogo . 

Musselburg , Muselbttrgum , 
città di SroRia , nella Lothia- 
iia , sul fiume Forth , 2 leghe 
discosta da Edimburgo, 100 al 
N. da Londra, lon. 1 5 lai. 56. 12. 



M TT 

^ Mussidan, MuhcJonum, cit- 
tà pie. di Fr. nel Perigord Sup. 
(Dordogne).lon. 17.55 lat. 4',. 5. 

Mussi l'Eveque, città picco- 
la di Fr. nella Borgogna sopra 
la Senna ( Aude ). 

Muvdcn, luogo de'Paesi Bas- 
si in Olanda sul Vecht . 

Muzacra , Murgis , città e 
porto di Spag. nel R. di Gra- 
nata , sit. sul Medit. è discosta 
li leghe da Almeria al N. E. 
e 20 al S. O. da Cartagena . 
lon. 16. 18 lat. 36. 34. 

Muzon , piccola città d' Un- 
gheria, cap. di una contea del 
suo nome, sul Danubio . 

Mycone, ossia Micouli, Afy- 
conos , isola dell' Arcipelago , 
una delle Cicladi , la quale ha 
12 leghe di circuito, ed è dis- 
costa io leghe da Nascia. El- 
la è fertilissima d' eccellente vi- 
no , e d'ottimi frutti, lon. 4^ 
2G lat. 3 7 . 28. 

* Mycdonia , nome presso gli 
antichi di una Prov. dell' Asia 
nella Mesopotamia, ch'ebbe que- 
sto nome dal fiume Mygdonius, 
come scrive Teodorelo ; ovve- 
ro secondo Plinio lib. 6 cap. 
12 da' Mygdoniani di Macedo- 
nia, di cui era stata Colonia * . 

* Myla , fiume di Sicilia fra 
Siracusa e Leontium secondo 
Livio lib. 24 cap. 3o; ma com» 
vi sono in questa parte più fiu- 
mi, non si sa quello ch'ebbe 
tal nome. Alcuni vogliono sia 
oggi il Marcellino, altri S. Giu- 
liano . * 

* Myla , città di Sicilia se- 
condo Tlinio e Strabone che 
numera 1000 passi da quejta 
a Pylorus, e il Periple di Sci- 
la* dice sia una città Greca 
con porto . Patercol. I. 2 e. 



N A 
09. Soatoa. in Attfl. narra 
>>pa riporto una vii' 

o vicino a q u>ia 
I * . 

N A 

^rAi • città <!' Irlanda nella 
s .-••unier, n»*l- 

la coatea di Ki'.dara , vicino 
. . Manda a Deputati 

nto. 

Nacdtìvao , N ìssivan , 

• d 1 Ar- 
|*u i Proi in- 

• i nome . lon. 

8 • 

bab, o Nasa! . città del- 
la g. ria, nel Wawari- 
nahar . ! n. 8b* Ut, 3f> do. 

iiro>i.ì , -Va- 
ri, di Prus- 
■el Sainland , la quale ha 
un gr. i ti. La città 

cap. è ! 

Nucrden, Nardo* cit. molto 
forte de' i 

da Setr. molto nota nella Sto- 
ria . Eila è situata sopra il 
lerzee, discosta 4 l'g Le ^ a 
Leròaai , e 6 al N. E. da 
bt. lon. ax 38 lat. 5.2. ao. 
Igera, o Naxera, Ana^a- 
, città di Spag. nella Ca- 
stella vecchia, nel ter. di Kio- 
) . con tit< lo di I). ed un 
forte sii. in tcrr. molto iertile, 
sul fiumicello Najerilla, \2 le- 
■ r N, I '. da Calahorta, 53 

$, da Madrid . lo:.. io. %S 

lat. 4* 2 r o. 

N zqraeutum, cit. 
dall'Iodi*, capitale del rpguo 
dello stesso nome negli stati del 
Gran Hogol , con ricco Tein- 
\ , 0?e gl'indiani Tendono in 
Icfrioaggio. L'iace sul liumo 



M A 9 3 

Ravi, ia5 leghe da Agra al N. 
lon. jb iat. 3*. 

Na£af~fl|ali k, cu. deli Ira*- 
Arabi , preMo i' tubate, 6 le- 
le ila Ljutach . lon. 
bj. io Lat* 3i. 20. 

Città antica del* 
r frac* Arabi , lopre un ramo 
dell'Eufrate, j. L*gh«i dittante da 
L .uiich. Lon* li ). ta lat. Si. a5« 
. , Najfactiai , citta pie» 
di IV. nel Elouei . iod) 

sopra L*Aveiroi), presso la qua- 
le »' i rame. 
.. '■". Salerà, 
re, borgo di Frauda 
litoti ( Vienne ) . 

. borg.; di Scozia, luo- 
go primario u un distretto del 
medesimo nome, alle foci del 
fiume Nairn, nella Provincia 
di Murroj , discosto oó leghe 
al N. O. da Edimburgo, in 
al N. pir IO. da Londra, lon. 

lo.. 12 lat. 57. 4 2 ' 

>uillieres, grosso borgo di 
Francia nel Poitou (Vcndee). 

iNamslau, luogo della Slesia 
nella Pr>>. di Breslavia, con 
un castello. 

NAMUft, Namunum , citta 
forte de' Paesi Bassi, cap. del 
Dip. Sumbre et Meuse con cast. 
e parecchi forti. Ella è posta 
fra due monti, al concorso del- 
la Sambra colla Mosa , in di- 
stanza 5 leghe da lluy al S. 
O. b al N. da Dinaut, 12 al 
S. O. da Liegi, 10 al S. E. 
da Brusselles , ia al S. per TE. 
da Mons , 60 al N. E. da Pa- 
ngi. lon. 22. Ì2 lat. 5o. 2j. 

Nanchan, Sanchangum y cit- 
tà della Chinai cap. della prov. 
di Kiangsi ; è rinomata per la 
moltitudine de' suoi letterati • 
lon. 1: j 1© Uft 29. i3. 



o; n a 

VWCr, Nttncejum , bella 
cinà «li Fr. cap» del Dip. del- 
le Meurthe. N.'ncì giace sul 
li. Meurte , ab leghe al S. E . 
lontane rhi Luccmhuigo 3o ol- 
l'O. da Argentina^ io a US. E. 
d'i Meta, 4 all'IP, da 'Ioni, 5 
al S. B. da Pont-a-Mousson , 
72 all'È, da Parigi, lon. a3i 
Si. 33. lat. 43. 4'- a8. 

Nangasacki , Nangcsncum , 
città famosa del Giappone, e 
■na delle 5 città imperiali del- 
l'isola di Xìnio fìsen, con por- 
to molto frequentato . 11 suo 
commercio è molto considera- 
bile, lon. 101 lat. 32. 36. 

Nangis, pie. cif. di Fr. nella 
Bria ( Scine et jNlarne ) situa- 
ta in una pianura fertilissima , 
e distante 4 Italie da Parigi . 

Nanhiung, città della China 
terza Metropoli della ProV. di 
Ganton, vicino al lì. Chin. lori. 
l3l. 6 lat. :>5. 3.?.. 

NANKIUF, Nanquin, ossia 
Kiangning, Nanquinum, famo- 
sa città della China, cap. del- 
la prov. del merJesrmo nome, 
la quale, secondo l'opinione 
dc'Chinesi, supera tutte le cit- 
tà dell'Universo <li magnificen* 
za, di bella e di grandezza. 
Fa per l' addietro sede impe- 
riale. Ella fa un milion d'ani- 
me in circa, olire la guarni- 
gione, la quale è di <+oooo uo- 
mini, lì suo silo , il suo por- 
to, la fertilità del suo ter. il 
#r. numero de' suoi palazzi e 
de' suoi canali, e la ricchezza 
de' suoi abitami la rendono mol- 
to celebre . I Medici della Chi- 
na vi hanno la loro principale 
Acoodem. lori. i3; lat. 32. 40. 

Nansio , AnaphiC , pie. iso- 
letta dell' Arcipelago , nel mar 



N A 
di Candia , La quale ha 5 le- 
gh«' in enea di giro. Gli ali- 
lami sono tutti Greci. 11 ' 
e il Vaivoda sono ambulanti . 
E wi una quantità prodigiosa 
di pernici, benché gli abitanti 
facciano lutto il possibile 1 er 
dtsttatgerle . lun. 43. 55 lat. 
36. io. 

Nani , litigo di Fr. nel Ho- 
uergqe ( Awyron ) . 

Nanterre , borgo di Yr. 2. 
leghe distante da Parigi, famo- 
so per esservi nata S. Genovefa. 

Nantes, JS annetta , dia di 
Fr. molto consid. la seconda in 
ordine della Bretagna ( Capei. 
del Din. della Loire ). Ella è 
situata sopra la Loira , ed è 
discosta i5 leghe al S. O. da 
Angers, 27 al N. per l'O. dal- 
la Rocella, 87 al .S. O. da Pa- 
rigi, 23 al S. da Rennes . lotf. 
Ib. G. 12 lat. 47. i3. 7. Il di- 
stretto di Nantes si stende so- 
pra ambe le sponde della Loi- 
ra , produce sale ed abbonda 
di bestiami . 

Nanteuil, Nontogiìtum, luo- 
go di Fr. nel Va lese ( Oise ), 
distante io leghe da Parigi . 
Un altro luogo del medesimo 
nome è nella Bria . 

Nantua , ÌS'antuarum , città 
piccola di Fr. la seconda ótd 
Pugey (Ain). Giace sopra un 
gran lago del medesimo nome 
() leghe distante al S. E. da 
liourg-en-Bresse . lon. 2.6, 18 

lat. 46. a 

Nanfwich , villaggio d'Ingh. 
nel Chishire, celebre per le su* 
miniere di ferro. 

Naopwra , città d'Asia nel- 
l' Indostaii , nel regno di !)••- 
can , sul fi. Tapti , il ter. del- 
la quale produce il migliore , 



Il \ 

9 ìl p'ù bel r liti V In* 

di- . lon. 

i 

I situili fi 

i cui 

Vi 

. «. 1 

. 

I • ' ' 

i 

i >. I 

t . \ 

. 
fa 

e delle navi , quanto 

MltO 

fabbricar*» in metto al mare 

( 

\'\ r ipolpone 

Mur 

da cui fu in\e 3 ti- 
to di quel rp^r.o dn lui con- 
to . E' sit. sol mare , od 
.da 
J N. p 
90 al 1 i- 

renre , e lootJStda Venetia. 
lat. 4°- 
Napoli di Ro. . . Ana- 

. molto iurte di ' 
eia , i. el! 

ria , con un cast, un Are. < W*n 
« J un ottimo porto. I 
golfo di Napoli , 
1 .da Mi- 

uì al S. ( ». da Atene. 
Job. ^«. io la . 



A 

de ), com chia- 
nn> iMofi l'itola 

del mar del 

. ... ■ 

: 

nuora eitti 

• ni. un . Altra qu >?a - 
... 
. J ila Vende* • 
Nora , i e ricca del 

Giapponi' i di fli )DÌa. 

. maanitico, io le^l.a 
Meaco . Iod. i J» 
. I ». 

a, Varie, cit. gr. ed 
ant. dì Ir. Delia L rij . idoccl 

( Aude ) . Fu fabbricata 
... R una ò3G. Essa è 
sit. sopra un canale cavato dal 
*dr, e discosta 2 le^lie dal 
. , ìa al N. E. ó-\ i'. rpi- 
gnarc , 19 al S. O. da Mont- 
ali 1 E. poi 5. da 
Tolosa, itti al S. da Parigi, 
lon. . 11. 1 3- 

Nard , , 1 .del 

R. di Napoli , sit. in 

a pianura nella Terra di 
« , \ 8 le^he al N. 

IO, 11 al S. da 
Bru. ( all' E. pei S. da 

. i laf. r o. 36. 
Nar n . 1 . y arena , et. Bjlf, 
e famosa di Dalmazia, nell'Er- 
zegovina (Prov.Illir. ) pia; 
e Ifo del medesimo nome, in 
. di 2+ legna da 
1 di m al S. E. da Spa- 
. . lat. ^3. i 

am. 

S ito roma- 

1 1 . 1 , fd * 

lieti e, 3o 

la» . f _. 01. 17. 



foro , Nara , città d' Italia 
nel P. di Sicilia 9 nella vale di 
Mazara , alla sorbente del fiu- 
me Naro* 

Narsioga , o Narsigapatan , 
brlli e gr. cit. dell' India nel 
governa di Risnagar, residenza 
un tempo di un Re • 

Narva, Narva, cit. forte del- 
l' Imp. Russo nella Livonia , 
con un cast, ed un porto. Gia- 
ce sul lì. Narva , ed è dist. al 
S. O. pieghe da Vibmg, 65 
al N. E. da Riga, ) 12 all'È, da 
Sti'kolm. lon. 46. 35 lat. 5q. 8. 

Navar, città cap. del Elegno 
del medesimo nome negli Sta- 
ti del Gran Mogol , 32 leghe 
distante da Agra al S. lori. (jG 
4o lat. 25. 6. 

Nascia , Naxus , isola con- 
sid. in mezzo all' Arcipelago , 
la quale ha io leghe in circa 
di larghezza e io leghe di cir- 
cuito . EU' è la più gr. la più 
fertile e la più amena fra tut- 
te le Cicladi , essendone perciò 
chiamata la Regina , benché sot- 
to il dominio del Turco, i Na- 
sciani formano una specie di 
Repubblica . 

Nuscia, città consid. e cap. 
dell' isola di Nascia , in faccia 
bli' Isola di Faros, con un cast. 
Detta. città non è troppo po- 
polala , gli abitanti sono qua- 
si tutti Greci, lori, ^o, 2G lat. 
3 7 . 8. 

Nassau, Nasscv'ia , cit. pie. 
tV Al. del Reno Sup. cap. di 
Una C. del medesimo nome , i 
cui Conti ne sono Sovrani . 
EU' e per altro molto fertile , 
e ritrovansi quivi miniere di 
ferro, piombo e rame . Nassau 
piace sul fiume Lohn , 5 leghe 
da Cobleatz al S. E. 8 da 



N A 
Magonza al N. O. e 12 al S. 
E. da Ronna . lon. a5i ÓQ lat. 
5o. i3. 

Nassau , forte do' Paesi Pias- 
si ()l. Ira Berg - r-p- zoom e 
Tliolen , sulla Schelda . Quasi' 
è altresì il nome d'una fortez- 
za della Guinea , eretta dagli 
Ol. nel ibi:i, chiamata ezian- 
dio la Moure , con un porta 
importami' . 

Nata, Nata, cit. dell'Amor. 
Merid. nella Prefettura di Pa- 
nama, da cui eli* è discosta Ho 
leghi;, in un terr. ameno e fer- 
tile sulla Raja di Parila . lon. 
2cjo. io lat. ti. 20. 

Nata!, distretto d'Africa nel. 
la Cafreria , presso gli Ducu- 
toti , il quale ha un numero 
prodigioso d'Elefanti, lat. A]e- 
rid. Zi. 3o. s*8. 

Natangen , Nat augia , cit. del 
R. di Prussia , sul lì. Pregel , 
il qual contiene 4 Prov. il Na- 
tangen proprio, il Rartenland, 
la Sudavia e la Galindia. Rran- 
deburgo n' è la cap. 

Natchezi, o sia Natchez, po- 
poli dell' Amer. nella Luigia- 
na , sul fi. Mississipi , i quali 
hanno un Capo , the porta il 
titolo di Sole . Egli ha diritto 
di vita e di morte sopra i suoi 
Sudditi . 

Natòlia , Anatolia , penisola 
considerabile, la quale si spor- 
ge Ira il mar Mediterraneo ed 
il mar Nero , sin' all' Arcipela- 
go, e mar di Mannara. Com- 
prende la Caramania, l'Ama- 
sia, 1' Aladulia e la Natòlia 
^propria , che occupa quasi la 
metà della penisola . Cutaye , 
o Chiutave è la cap. 

Nalron, lago d' Egitto lungo 
da 6 in^leg. , e largo mezza. 

A'* 



'.. Jl N ...(- 

i dì n 

: . ■ 

luogo 
1 [i. fri Pa- 

Ioti. 
... 

, < o- 

l : : : | 

I I i 

I II iid. di i;, 

I ' ) . 
• . . ." forte 
\ ce « apo luu^o del Dip, 
nel R. i 

. S ■ 
I 

d' li. <\uj>. d' un 

'iisd^sirno t.< me , i Oli tit. 

I ir pi e 
Reggt< Pi 

3. 12 

. 

• i , c:!la pie. d* l\ t 
• ; i m. d: ' 
i 4 lei 
Tortone e i .. \. 0. i Ge« 
» • a3 Ut. 44- 45. 

Ne . u , 

id. della Torchia E ir. 
i v • - . O 

e dist. 
•e t +i alS. de Belgrado, lon. 

- . 



tf u| 

■ 
i di un : 
iC del nodosi- 
"• • •■ m ■ il Deuu 

• ■ 

all' !.. da (., . I N. da 

a i I rie «li 1 1 
'1 * n i e ist. , mi 
del rued 

r ' il r o • G .■ •• prea • il 
. 8 leghe 

• O. di / ira, alT< >. d* 

. 
Novigrad , pj . i 
te della Serri* , fur- 

chi, j resso il Danubio , 14 lo- 
da Nissa .«l N. e 3(5 ai S. 



■ '• • B ....'«. lun 



43. : { j 



■ 

rod Wulichi , o No- 
irdia là grande , No tramar* 
• » città ri ie molto ^r. 
dell' lui}-- . cai . del D. 

dello stèsso nome eòo Sede Ai - 
CI?, ed un cast. 

aivoda Unno le loro resid. 

un silo > 

-ni li. vi 

aa vicino al lago Union , 

ed è disc. .i.o al S. I , i 

Nanra, 48 ai N. E. da Plescow^ 

il X. 0, da Moscua . lori. 

I tal. 5i. i5. li I). di 

- i od COnf. al N. co.i'In- 

E. con uua pai le d l 

I). «Ji Boloaero «• con quello di 

Tuera , loI quale coni, ancora 

Pi •• EUeva, 1 al- 

1 ' '• . Low. 

>d & 1 psk li o No- 

- 

iae , onta foi le d -l- 

l'Injp -, cap. della jauv. 

del io nome nella 

il 



n4 NO 

'seria sul fi. Dubita, disc. 5o 
leghe al N. por V O. da Kio- 
via , 90 al S. O. da Moscua . 
lon. Si. 4 : > ' a, « 5a. Ho. 

Noyen , borgo di Francia in 
'Aujou ( Sarthe ) a 5 1. dalla 
Fioche . 

Noyers, Nucct'um, città pie. 
di Fr. nella Borgogna, sul fiu- 
me Serin , in una vallo attor- 
niata da monti , tutti coltivati 
a viti ( Yonne ). Ella è dist. 

? r leghe da A uxorie al $. E. 
on. 21. 3o lat. 47. 38. 

Noyon , Noviodunum , città 
vaga od ant. del Governo del- 
l' Is. di Fr. su i contìn. della 
Picardia ( Oise ) . Questa città 
La dato i natali a Calvino . Gia- 
ce sul pendio d' un'eminenza e 
sotto l'influsso d'un cielo qua- 
si sempre sereno, sul li. Vor- 
se , 9 leghe da Soissons al N. 
O. io da Amiens al S. E. 24 
da Parigi al N. per V E. lon. 
sto. 4o. 43 lat. 49. 34. .37. 

Nozeroy , o Nozeret , Nucìl- 
tum , città pie. di Fr. nella 
Franca Contea ( Jura ) coper- 
ta da un cast, e piantata sopra 
d'un monte. Essa è dist. al S. 
E. 8 leghe da Salins, i5 al S. 
da Besanzon. lon. 24. 4$ lat» 

46. 44. 

NUBIÀ , Nubia , R. d' Afe. 
conf. al N. coli' Egitto , all'È, 
col mar Rosso, ed una parte 
dell' Abissinia , al S. col deser- 
to di Gorhan, all'O. col R.di 
Goaga. Dangalla è la città cap. 
di detto regno . 

Nuestra Senora della Pace, 
città dell' Am.Merid. nel Perù 
bella Prefettura de los Charcas, 
verso le sorgenti del fi. Cho- 
queapo , di cui essa porta tal- 
volta il nome , con Vesc. Suf. 



N U 

di lama. Giace a pie d'un 
monte in una valle nbbond. di 
viti e di frutti , che comincia- 
no a maturare nel mese di Con- 
najo . lon. 3i3. 3o iat. Mend. 
ifì. 5o. 

Nuestra Sonora de los Reme- 
dios, vedi Rio de la Hacha . 

Nuestra Sonora de la Vitto- 
ria, cit. dell' Amer, Sett. nel 
Messico sulla costa della baja 
di Campeche , nella prov. di 
Tabasco , di cui essa porta ta- 
lora il nome . Fu presa e sac- 
cheggiata da Giovanni Corlez 
nel 1.J19. Ella ha acquistato il 
suo nome da una segnalata vit- 
toria ivi ottenuta dagli Sn. con- 
tro gli abitanti di queste con- 
trade, lon. 280 lat. 18. 

Nueva Segovia , Nova Sego- 
vìa y cit. dell'Indie Orient. nel- 
la parte Sett. dell' Is. di Lus- 
son , una delle Filippine , con 
Sede Vesc. ed un forte. L'AI- 
cada Maggiora della Prov. vi 
fa la sua resid. Ella è sit. ver- 
so le foci del fi. Cagayan . lon. 
l38. 5 lat. 18. 5y. 

Nuillè, borgo di Frane, nel 
Maine ( Mayenne ) . 

Nuillè e Vandin , borgo di 
Fr. nel Maine . 

Nuitz , Nucium, cit. ant. di 
Fr. nella Borgogna (Còle d'or) 
è rinomata pe'suoi buoni vini. 
Giace appiè d'un monte, sul 
ruscello Musin , rd è disc, al 
S. O. 6 leg. da Dijoa , al IS. 
E. 4 da Beaurae , e al S. E. 
60 da Parigi . lon. 22. 28 lat. 
47. io. 

Numatsiu , cit. del Giappo- 
ne nell'Isola di Nifon, all'im- 
boccatura 'Jel fiume Sisingawa. 

Numburg , città pie. d' Al. 
nell' Hassia inferiore . 



N A uS 

v ì; , q N'ii'nl). r , tutti cristiani! ma guasti .!« 

» \a\ n- superstìaionì . 

\ . . pie. « itti d* U. nel I 1 1 •■ in , cit. d' log. nel F\ut« 

: li, net l'iiiiii.a- land, nella E)ioc< di Peterbo- 

|.» ! •. 1 li è Mi. IU 'Turt rei' Belli \u n a « rici a 

; i monti tremi .i di valle di Catbmoss , ed è dite* 

'Ila. - | lagni di Londra* lem. i*3 

Mu . N , città ant»« + i I il< -^ .).^. 

forte d*A • <■■ I Jbdoca, provincia dalla Tar- 

i. K:ilt lani Moscovita « ani Fa parta 

i éu osta me I - d i, «ili* r.. daifi. Oby 

no, 2. legna .li Dusseldorp «I quasi sotto il Circolo Polare « 

S. O. 9 da I «I St K. Oberkirck, Ypcrf;raecia y cit. 

Su t8t p»>". « cast. d'Alsazia, di là oVl 

Njrla I, "• -, provi oc* Reiìo verso la Selva Nera, u:.a 

fo «ìi li. il. in- lega dist. da Argentina o Slrae- 

Hia . i ili sono bourg. Iom.^j 55 lai. (Si ". '.. 

] borg , Helfinpfors Oberhenheiui , e. d' Msacia 

♦■ B ( Bas-Hnia ) presso l' Ehm , a 

Njmbur| urn, cit. 12 I. S. O. da Strasbourg . 

i Ober land, pie* prò v. del cent « 

ba. lon. . S. di Berna ricca in pascoli . 

ìdunum , cit. ant. Oberndorf , cit, pie* d'Ai. 

■ tii qualche consid. degli Saia- «Ji Svevia, nella Salva Nera* 

zeri, li Berne, cap, di Dividesi io alta i bassa città. 

un Ba:ii r '. «l'I medesimo nome, Giace sul lì. Nekcr . lon. iG 

e munita d' un cast, end lat. 48. 10. 

la più bella del Obemperg , pie. va^a cit. 

inondo. Vedonsi in qnesla cit- d'Ai* nella Baviera, munita di 

L«t asolte inscrizioni , falle e' te m- un caste'lo. 

p« de' Romani • E' sii* ia un Oberwesel, Vos*via % città 

buon paese, prasaa il lago di ani. e pie. d'Ai, sul Reno ini. 

Ginevra , 4 1°£« da que tu cit. Obollah , pie. e va^a cit. di 

lat. 4'J- ^-i-* Persia Dell 1 Irac Persiano sopra 

Njslot , iorte dell' Impero ^'ì ramo del Ti^ri , vicino a 

Russo, nella Livonia , sul liti- Bassura. Gli Ottieni l'hanno 

me Narva , 8 le^hp diat« da pei uno de' quattro più dell- 

Narra al S. O. ion. {£. 00 ziosi luoghi dell' As. , che chia- 

*t. 5& 4^ # mano Paradisi, lon. 65* 5o 

lai. 3o. irt. 

O Oby , Obius , gran fiume dì 
As. , il cjual nasce nella Gr. 

OAcco , Pr. d' Afr. nel Re- T-rlaria , nel i<i%o d'Aliai, e 

gnocT Angola. Quest'èun >a a terminare nel mare G!a- 

pao$.-» piano e moli 1 fertile, ma ciela a 

coltivato, gli abitanti so- Ocaaa , città di Spagna nel- 

jUanto guerrieri e quasi la Castiglia nuova, in una bei- 

JI 2 



n6 O C 

la pianura , < he abbonda di 
tutto il bisognevole , «) Icilio 
distante da Madrid . lori. i.j. 
lar. o<). 56. 

Oceano (l'), Oceanus , tutta 
l'estensione dell'acqua, che cir- 
conda la Terra . 

Ocker, clip. del r. di West- 
lalia, clie comprende quasi tut- 
to il Volfeabutel. 

Ochnda , vedi Giustandil . 

Ochsenfurt, hosporus , città 
d' Al. nella Franconia nel Gran- 
due, di Wui tzburg, situata sul 
Meno, e discosta 5 leghe da 
Wurtzburg al S. E. lon. 27 

5o ìat. 49* 4°» 

Oetevilìe, borgo di Fr. in 
[Normandia ( Seii^e iofer. ) . 

Oczakow, Axiace y citta for- 
te di Turchia nella Bessarabia 
cap. d'un distretto del medesi- 
mo nome . Or appartiene alla 
Russia. E* munita da parecchi 
forti, ed è discosta al S. O. 17 
leghe da Bialogorod, al N. per 
l'È. 170 da Costantinopoli, lon. 
47. 3b lat. 46. So. 

Odenspe, (Jttonia, città con- 
sid. di Dan. nell' isola di Fu- 
neri , discosta 16 leghe da Sles- 
wi^k , 26 al al S. O. da Ko- 
penhagen. lon. 28. 2 lat. 55. 28. 

Oder, o sia Viadro, Oderà, 
vel Viadrus , fi. consid. d'Ai., 
il quale ha la sua origine nel- 
la Moravia , e sbocca nel ma- 
re Baltico per tre foci . 

Odowara , o Darou , cit. del 
Giappone nell' isola di Nifon , 
con un cast. 

Oelandia , ovvero isola del 
fieno , Oelandia , isola consid. 
del mar Baltico, sulla costa di 
Svezia , presso la Gotia . La 
Chtà cap. è Bor( kolino . lon. 
34-49-35. 45 lat. 56. 12-57. 24. 



O E 

Oesel , Osilia , isola d<?l mar 
Baltico sulla costa di Livonia, 
presso il golfo di Riga , la qua- 
le appari, alla Russia, lon. 3 ) 
4o-/ f o. 54 lat. :.;. 48-58j 38. 

Oels, città consid. di Sie^.a. 
lon. S4. 55 lat. Si. iiO. 

Oetingen, (Eni Poni , città 
d'Ai, nella Ba\iera Sap. sotto 
la Giurisdizione di Brunckhau* 
sen, la quale giace sul fi. 1""> 
e dividesi in ant. e nuova, lon. 
3o. 22 lat. 48. 8. 

Oettioga, cit. d' Al. nella Sve- 
via con cast, e titolo di Con- 
tea appartenente al r. di Ba- 
viera . lon. 28. 20 lat. 4'S. :>-t* 

Oetmarsen , citta d'Olanda 
ridi Overissel,nel parse OiTw.m l, 
dist. 3 leghb da Oldemel . 

Oflcnburg, Offonis lìttrgum, 
pie. e vaga città d' Al. della 
Òvevia. Appart. al Due. di Ba- 
dcii , ed è disc. 5 lcg. da Ar- 
gentina al S. E. lon. 25.47* '4 
lat. 48. 28. li. 

Oil'ranville, borgo di Frane, 
nella Normandia superiore nel 
paese di Caux ( Scino inler. ) » 

Oglio , Ollius, fiuwie d' 1 1 al. 
nella Lombardia , il quale ha 
Je sue sorgenti nel Trentino , 
attrav. il Lago diseo e scari- 
casi nel Po. 

Oibo , isola d* Africa sulla 
costa di Zanguebar , una del- 
l' isole di Quirimba. 

Ohio , gr. f, dell' Am. Sett. 
nel Kentuky fan», per gli sche-\ 
letri di gr. animali che vi si 
trovano . 

Oira , vedi Oria . 

Oise , Oesìa , fi. di Fr. die 
nasce nelle Ardenne, e gettasi 
nella Senna. Il pesce di que- 
sto fi. è delicatissimo . Questo 
fiume dà il nome a un Lipari. 



O T 

dYil Ì<. 

i\ Km ne 11 e d- 

■ i . 

( ' !i Fi . ni 

rne)« 

nel 

di M i »nne. 

ria 

nel . \ sull'i ù 

. 
• 
i'hlica ri 

stabili menti 
oltremarini, conquistai i «Jj 
* 

il .s 

1 ' II li:;. •■•■;./. iMi. 

■ 

, i ari un pie. 
D ratio dell' Amcr. Seti, sulla 

. il S. d Ita n 
I grandissima 

ad una pi-. 
... lun- 
| i ite. 

- » di Fr. In 

I r il fi. 

I 

. Sle» 
• I'. d. lì: i »g , sul pie. 

um , 
•' 

it 
Ai eittaà* ( 

,r> , in ; . r : i I o 

i ralli, <) ! 
. 18 il S 

. mbden, ;: ) al N. 

- . ci Al. 

; 

« ' Oldei 



T, 117 

I 

01 IM ^IlO 

il 1 « '." : • r —11, 1 l di I lei MI* 
ter • loOt 

( Mdetlu ,0/ , < il. pie. 

d' Al. oall * \ il buine 

1 •• i] ..i tieni al 

e la lece 

. J 1 è disc. 

ihe all' ( ». c'a I .ubeca , 10 

al N. K. da Hamborc. loci. ^S 

1 Lau . 

I »'■■• , C eroi , isola dì 
IV. sali 1 Costa d Aunis e di 
Sani ege , 1 le^he diti, dal 
{ inerente inferi ) • 
ria i leghe di lunghezza, 1 di 
lareheasa e 12 di circuito. 
Elrè molto fertile; fa 12 > 
anime in eirca ; ed è guardata 
da un cast, ben fortificato. Gli 
abitanti sono molto esperti nel- 
la nautica . 

Oleron , Iluro , città consi- 
derabile di Fr. ( Bas.se:> Pyre- 
) , la quale è mollo po- 
polata: è situata sul fiume Ca- 
da Pau, i85 al S. 
por < ). da Parigi . lo». l( , 
lar. 

, luo^o della Polonia, 
nel Palat* della Volhinia . 

Olia* , eh. forte dì 
Polonia nella Volhinia , con 
tit. ci P. e buona cittad. lon. 
- . 

mpia , Olimpia , cit. del 
Peloponneso in Elide, vicina ai 
h. Alfeo. I» questa città \'era 
il celebre Tempio di Giove Olim- 
pio- divenne famoso ancora pel 
concorso de' popoli , the vi si 
portavano a vedere i giuochi 
e la coronazione di coloro, che 
vincitori* E perei, u 
bravano o^ni quat- 
tro a: iati 5t la co- 



n8 O L 

slmnar.za di prendere questi 
quattro anni per Io spazio tra 
1' udì Olimpiade e l'altra, 6 

di rotaie per qursl' epoca rirl— 
l'Olimpiade, presso de' Greci 

U nto ccl. , le date degli avve- 
nimenti rimarchevoli . 

Olimpo, Olympus, monto ri- 
nomato della Grecia, nella Tes- 
saglia, poco discosto dal moli- 
le Parnaso . V' è una città di 
questo nome in Natòlia, un'altra 
in Licia , ed una 4-' in Arcadia. 

01 inda , Oìitifla , città del- 
l' America Merid. nel Brasile, 
nel Capitanato di Fernanbnco. 
lon. 34a« 3o lat. Merid. 8. \?u 

Olioulles, pie. città di i'r. 
in Provenza ( Var ) in un ter- 
rit. pi^rjo d' Olivi . 

Olile, Olila, città molto va- 
ga di Sp. nella Navarro , cap. 
d'una Mcrindana del mcd. no- 
Hie , già resid. de' Re di Na- 
varra . Giace in paese ameno , 
fertile, sulla strada di Pamplo- 
na a Sara^ossa, ed è disc. 8 le^. 
al N. da Tudel, 8 al N. E. da 
Co.Iahorra.Ton. ìG. 12 lat. 42.20. 

Oliva , pie. città di Sp. nel 
R. di Valenza . 

Oliva , monastero di Pruss^i 
vicino a Danzica , famoso pel 
trattato di pace conchiusovi nel 
1600 tra l'Ira p, e il Re di Sve- 
zia e di Polonia . lem. 30. 02 
lai. 04. 26, 

Olivcnza , Ei'cnJria , città 
molto forte e molto importan- 
te di Pori, nel!' Alentejo . Sie- 
de in una vasta pianura, pres- 
so la Guardiana, ed è lontana 
6 le-he al S. da Eivas , 16 
all'È, da Evoia . lon. 11. 12 
lat. 38. 28. 

Oliveto ( Monte ) , celebre 
monto della Palestina, lon. 600 
passi da Gerusalemme &li'£»da 



O L 

cui è diviso dal torrente Ce- 
dron dalla Valla di Giosaiat, 
è diviso in tre cime . 

Olio . / . Oglio. 

OUne , borgo di Fr« in Au- 
Vergqe ( Puy de Dome ). 

Oliuedo, pie. città di Sp. 
nella vecchia Castiglia, sulla 
sponda Or. dell' Adaja , alle 
frontiere del R. di I ,con . 

Olmutz , Ofomut/nm , città 
vaga <• forte d' Al. cap. della 
Moravia. E' molto mercantile, 
ben popolala, e sit. sul fi. Mo- 
rali , .Hu leghe al N. per V E. 
da Vienna , 3tj al S. da ttres- 
lavia . lon. 35, IO lat. 4 ( > 3<>. 

§ Olon ( Aulon , vel Anio- 
ne ), pitta delle Palestina nel- 
le montagne della Tribù di Giu- 
da: si la menzione di tal luo- 
go nel libro di Giosuè , come 
appartenente alia Tribù Sacer- 
dotale , o luogo di rifugio • 
Olon, Holon, Cholon , e lo 
stesso, secondo Calmet. 

Olona, pie. fi. d'Italia, che 
nasce nelle Alpi al Sud del 
lago di Lugano e termina sotto 
le mura di Milano; ricompari- 
sce poi di nuovo e scorre per 
il tprr. inf. di Pavia, passando 
per Belgiojoso e Corteolona , e 
sbocca nel Po. Esso dà il no- 
me al Dip^rt. del R. d'Italia, 
eli coi Milano è rispettivamen- 
te Capoluogo e Capitale. 

Olone , Olona , isola , bor- 
go , cast., città e porto di Fr. 
nel Poitou inf. 9 le^he dist. da 
Luxon. Twtti questi luoghi so- 
no assai vicini l'uno all'altro. 
La città chiamasi le Sabbie 
d'Olone, ed è lontana io3 le- 
ghe al S. da Parigi, lon. i5 

42. 2. lat. 4*>« -\)* So. 

Olonitz, citta dell'Imp. Rus- 
so, riuocnata per le suemiuie» 



T 
re di Ferro e pei 
•minerali , chf Pii Irò il Gì 

}. t i ...:•■ 

laghi ili 1 adoga i di « tne- 

: , r. Holsieio . 
alquanto eoosid. «li S 

prc ISO 1 titoli» di 

P. i d i 1 della 

Wortemberg , ed han- 
no ^aivi un bel Palaszo . Fila 
: I . da V 
! . ..' . Breslavia. 

. I . 20. 

' O/fét, CÌt. pìC. iifg!ì 
S S I ira , 
cap. d 1 D bit. sul fi. 

ire , on e d • gam« 

Datoralmeale rotai . lon. 

. ,". 20. 

ria . 

, Umbro , fi. della 

, il «juale ha la ma 

Senese, e mette fo- 

v B are , e dà il nome a 

un Dipartimento . 

1 rgo al n. del 

'.-fa ( Ag^na ) . 

1 I U$ , 

consid. di Frane. 

i Artesia ( Pas de Calai^ ) . 

I ittedrale è nu Ito bel- 

. i Edifixj pubblici sono 

rbi . Oue^ta cita 2 bit. sul 

fi. \a, in una palude, che la 

I forte, ed è lon. ."> 

Ifghe al N. (). da Arien, 8 al 

. • ». 

da Beinone, 54 al N. da Pa- 

. lon. i . 

Non lungi da S. < )mcr 
v. ór ■. le galleggian- 

ti , ch^ si latino andare , do\e 

. 
( DUieland , O^nmrìnndia, no- 
me che ri da al Distretto, 



"9 



N 

forni di Groninga nel- 

T Olanda. 
Oaiara, città dal Giappooa 

l ip. dì un Pr. particolare nel- 
la Pro*, di 1 isen , al fondo di 
una Baja • Surimanda Pr. di 

Omura Fa il primo del Giap- 

p me ad abbracciare il Cristia- 
nesimo . 

Oneri , Onrga , fiume o la- 
! li' Impero Kusso tra la 
la Moscovita , il paese di 
■poi e la Cardia Svedese. 
li Game ha la sorbente nel pae- 
si" di Carganol , dà il suo no- 
mo a nn paese pieno di boschi, 
e si scarica nel mar Bianco . 

Oaeglia, Onelia, p. città nel 
Dip. di Montenotle . E' sul li. 
do del Medit. , bagnata dal fi. 
Impero. Vi nacque Andrea Do-» 
ria , il liberatore di Genova • 
Nelle valli che formano il prin- 
cipato di Oneglia, si fa copiosa 
raccolta di olio eccellente, lori» 
9 ». 56 hit. 4^« 55. 

On^ain , borgo di Fr. nel 
Bli-sese ( Loir et Cher ) . 

Ooslburg, cif. pie. de' Paesi 

i , nella Fiandra Ol. (Escaut) 

una lega disi, da Sluis , cSiia 

Echise. lot;. 20. 59 lat. 5i.ao« 

"vr^o, parte Orientale del- 
la Frisia , la quale contiene 11 
Prefetture e 2, città, Lewarden^ 
e Dockum . 

Oppeln, o sia Oppelen, Op* 
politimi città forte di Slesia, 
munita di un castello , e cap. 
1 Ducato dello stesso no- 
me . Giace sul Viadro o sia 
Oder , in una bella pianura, 
is |ogh«' f j a Troppau, i4 al S. 
E. da ])n i.avia , 44 a ' S. pel 
K« da Piaga, lon. 35. 3^ laU 

< '['peujieioj , Oppenhemium , 



1 2 a o P 

i ih d' A!. ( Moni lonnerr* ) . 
Eff* è piantata sopra d'un m n 
te in u ti jiafv,o fertile, verfco il 
Reno , o disc. .'» loglio «-il S. E. 
da Magonza , 4 leghe e mezza 
al N. (). da Worms. l OM . ,->.» 
55 lat. 49. 48. 

Oppido , QppidUm , ci?, pici 
d' I». ne! R. d. Napoli , netta 
Calabria Uh. con Vose. Sul. di 
Reggio. Giare a pie degli Apeu- 
nini, ed è lon. io leghe al N. 
E. da He -pio e 7 al S. E. da 
Nicotera.' loti. 84. ri lat. 38. 18. 

Opportune {$.), borgo diFf. 
in Normandia (Manrhe). 

Oradour , borgo (Ji IV. in 
Auver;;ne ( Cari lai ) . 

Oradourfanois , b< rgo di Fr. 
nel Poitòu ( Charento' ) . 

OraJour- sur- Vnirs , grosso 
borgo nel Poitou ( Haute Vien- 
ne ) . 

ORANGES, Araustn , ant. 
città consid. di Fr. ( Vauclu- 
se ) . Siede in una vaga pia- 
nura , irrigata da parecchi fi. 
ed è distante al N. 5 leghe da 
Avi -none , al W. E. 22 da 
Montpellier, al N. O. 20 da 
Aix, al S. 41 da Lion , al S. 
per l'È. -41 da Parigi, lon. 22 
*5. 53 lat. 4;. 9 . , 7 . 

Orange, fi. d'Africa sulla 
cesta occid. verso ab. 4^ di lat. 
austr. Fa delle ^inondazioni pe- 
riodiche . 

Orangeburg, cast, magnifico 
e città pie. d'Ai. nell'Eletto- 
rato di Krandeburgo, sul fi. Ila* 
, vel, presso Berlino. Il castellò 
serve di villa di diporto p'e'ìle 
di Prussia . 

Orario , Jcosìum , città mol- 
to forte ed importante d' Air. 
nella Barbarik; nel R., di Trc- 
mecen , c^>n parecchi forti e 



Orbeciàn luogo di 



o n 

porto eccellente . Ella è lonta- 
na un tiro di sasso dal mare , 
ed è Bit. parte in pianura e 
pane sul pendio d' un mente 
mollo Scosceso in Faccia a Ce r* 
Lagena, una lega da Màsqlqui* 
vir , 20 leghe da Tremécen , 
5o Ifghe da Algeri, lon. 17. 4^ 
la'. .V. 40. 

( U be , l '1 ha , cit. galante ed 
ant. degli Svizzeri nel paese dì 
Vaud, cap. d'un Baliageìo con- 
sid. !,-, fui Sovranità è divisa 
ira i Cant. di Terna e di Fri* 
bufgo . Giace sul (1. Orbe, 1 j 
lejghe dist. al S. O. da Berna, 
il di S. O. da Friburgo. Un. 
24. 2'i la'. 46. 41. 

V Orbe e , 
Fr. in Normandia ( Calvados ) 
sopra un pie. i\. che si scarica 
nella Touque, 4 l'-'ghe di là da 
Lisieiix . 

Orbitello , Orliteflnm\ città 
forte d' It. nella Toscana , nel 
Senese, in mezzo d'un lago 
d'acque salse ed il mare, ct>n 
un forte, e disc. 34 leghe a! 
S. da Firenze, lon. 28. *+5 la— 
litud. 4-« 28. 

Orcadi ( l'igei* ), Orcailes , 
isole situate al N. della Scozia, 
da cui sono divise per meyzo 
di un canale the ha fi leghe 
di lunghezza e 4 di larghezza. 
Dette isole sono 28 di numero . 
Le principali sono Pomona o 
Mainland, Ib;y,South-R "ualfa, 
Spapinsha, Stronza, Fda , San- 
ca , Weslra e Rouza . Qui il 
lerr. è- quasi si "i ilo , e gli abi- 
tanti sono di pessima qualità • 

Orchies , Ori'giacum , città 
ant. di Fr. nella Fiandra (Nord) 
fra Turnai e Dovaì , 4 leghe da 
Lilla . lon. 20. 55 lat. 28. 

( >rcir;es, borgo di Fr. in Au- 
>crgnc ( Puv de Dòme ). 



P R 

ftaio . . 

. 

limili , rhe > 

dalla M . , . 

i dalla V .1 

• ! i v , in cui 

1 . '1 

dal N. Oi l 

i de> 

1 ' 

pll ,4 \ . i • 

E\oer ). 
■ ii. » città >ii 

i, la o 
in un mon- 

na dilettevole . lon. i j 
i . 

reb . 
I ' a, cit. pie. di 

. 

Leghe 
il S, < L lon. 
. i . 

, £r. li. 
I ferina, 
li Q*ale 1 n , o 

■ a nel mare per 

• i . • • so- 

; L'-n fat- 

. i quali 'li state 
slanr rrt per le cam- 

• ei no a' anni- 
. per. ri- 
idaziom. I 
/ inilivas , ? jono conti- 
nuai || . lo li. 
I I Co- 
lombo , V aa« . 

I . e i t . 

art. ^ ri- 

nomata per I . 

1 p ì sta 

l , the £iacc aj j .t- ii un 



OH 
monte , prova il i igor oY un 

il più bri 

t .... si t. sul 

fiume Mi ohe , « I a li | .. i $o» 

i | aghe 

s . !.. dì I 

LN . i > . , i 

Oi da Ma Irid . l"n. io« > ; i it» 

Oresca, città dell' Imp. Rua- 

: ■ . i • .. alia , guardata da 

un buon ! , Irte da Pietro 

il Grande per coprire Peterburff* 

1 | . j\ , he: ; . in 

P s mina ) . 

i, I . I > pba . 

:, ritta 
d' io.,, con liti di C. ni un 
porto , nella IV. di Sofia! k , 
.. n Iie (l.i Londra al S. 
I . Mai due Deputati ai Tari. 
lon. io. f'4 lati 02. io. 

( trgelel , luogo di IV. nella 

Franca-Contea ( Jura ) alla srr- 

del li. V.douse. 

Orgon , luogo di Francia in 

Pro nza ( ] ne) 

la Avignone , 

vicino alL Dura nza . 

Oriaira , l rro, città d* Itala 
nella Terra q" Otranto con un 
casi, veci hio a pie degli Af- il- 
luni, discoita iS le^he al N< 
da Taranto, 8 al S. O. da Brio- 

. . : j. Iat a 4"- 
Un tempo fu Principato di S. 
Carlo Borromeo, il «juale l'esi- 
to per due . t >_> mila, che ìh 
lil coisti ibuì a' poveri in un 
• ì il uà la in 
• amena ; 
■, i \i\rri ab- 
1 febbi ;cl»c sono sen- 

ta 

.ent , porto di IV. | .... 



122 fi 

Bretagna , t:.-I fortéti della Ba- 
ja di 8, Lodovico ( olorbihan). 
lon. i4- i^ lat. 4?« 4«"'« 

Origini S. Ben ni te , borgo di 
Fr. in Pic^rrJia ( Aisne ). 

< >i -i^iii -Ila , OrrrìliSy cit. con- 
sìd. <li Spagna nel R. di Va- 
lenza , con Veso. Sul. di Va- 
li' ri za , ed una Univ. Siode in 
una campagna fertile di tutto 
«ili fiume Segura, ed è lontana 
i4 Italie al N. da Carlagena , 
i4 al S. O. da Alicante , k \i 
al S. da Valenza . lon. 17. 12 
lat. 3 7 . 5n. 

Oristano , Qrìstamim , città 
antica dell'isola di Sardegna, 
con Sede Arcivesc. sulla Costa 
Occidentale del golfo del me- 
desimo nome , disc. 17 leghe 
al N. O. da Cagliari , e 1 1 al 
S. da Boza. Questa città è po- 
co abitata a causa dell' intem- 
perie dell' aria . lon. 26. 33 
lat. 3g. 55. 

Oriza , R. dell' Indo«tan, sul 
golfo di Bengala, all'estremità 
Sett. della Costa di Coroman- 
del , fra Bengala ed il R. di 
Golconda . Le città principali 
sono Ramana , resid. dei Re , 
Barampour e Ganjam , ove gì' 
Jng. hanno i loro fondachi e 
scrittorj . 

Orleanese (1') . Bisogna av- 
vertire di non confondere il 
Governo dell' Orleanese coIl'Or- 
leanese proprio. II Governo con- 
tiene oltre l' Orleanese , la So- 
lo^na , la Belsia, il Dunese, il 
Blesese , la più gr. parte del 
Gatinese e il Perce Gotte. Tut- 
to V Orleanese era sotto la giù- 
lisdizione del Pari, di Parigi . 
I .' Orleanese proprio è una Prnv. 
di Fr. , la quale confina al N. 
colla Belsia Sup. all'È, co! Ga- 



O R 

tinese , ni S. colli Solo^na , 
all' O. col Uuneso e col Van- 
domese . 11 fi. Loira lo divide 
in alto e basso Orleanese. L'al- 
to è aif. al N. ed il basso ài S. 
di questo fi. Questo paese è 
abbondantissimo. La città capa 
è Orleans. Ora l'Orlranese for- 
ma tre Dio. LoiretCher, Loi- 
rel , Kore et Lo ir . 

ORI ,EANS, Aurelìanum, cit. 
bella, ant. gr. e una delle più 
celeb. di Fr. cap. dell' Orlea- 
nese ( Eure et Loir). La Cat- 
tedrale è una delle più bello 
di Fr. La città d' Orleans è 
memorabile pe'Concilj, che ivi 
si son tenuti e per la bravura 
di Giovanna d' Arco , o sia la 
Pulcella d'Orleans. Qui vede- 
si ancora al giorno d' oggi la 
statua di questa Eroina . Essa 
esercita un prodigioso tiallìco 
di vini , grano , acquavite ec« 
ed a questo contribuisce il suo 
sito comodo e vantaggiosa sul 
fi. Loira, 33 leghe al N E. da 
Blois , 24 al N. E. da Tours , 
27 al S. E. da Parigi, lon. 19 
34. 22 lat. 47» 54» 4« La Seha 
d'Orleans è una delle più con- 
sid. che siano nella Fr. ed il 
Francese che si parla nella 
città, è creduto il più terso di 
tutto il Regno . 

Orleans (il nuovo), città del- 
l'America cap. della Luigiana, 
la quale fu eretta sotto la Reg- 
genza del D. d' Orleans . Gia- 
ce sulle sponde Orient. del fi. 
Mississipi . 

* Ormea , Ulmeta, comuni- 
tà in Piem. presso il Tanaro al 
d. degli Apennioi (Stura). E* 
ragguardev. il lanificio d' Ormea, 

Ormus , drmuzia , pie. iso- 
letta d'As. nel fondo del golfo 



I I R 

>ul!a 

.1 ili l > H lieo . In 

. pi Brio del 

'un lir o 
\ '«ri. .dia Vt hi.i . lolla 

On i , ' pie* d i 1 

• ap. ti' un 

d mesta cit- 

proioodo , ' i 

, be piove 

[mento, e od 

ci e invici- 

i . . G •• mj! li. I oii\i> , » lo* 

, li. di }>. 
ì Normondi 

Ali- 
noli , e va a lomìnor nel n.a- 
» ■ , I Esso 

da questa \:c 
il nome ad un Diparti- 
la da parte i 

1 ca- 
po In 

1 . f. di Sji ia, ci 

getta in • Antiochia 

o al' . un l.'i^-> 

! . . . 

< Irpha . 

cons:d. «. 
nel 1 loDSÌ ;;:i- 

cord delle I t n an- 

( 

frate, . 1o:j. 

• !a 

: lit. 

.* tri. i • . lon. il. lì 

I ir. 

5l. 2 . 



i , 

Ors^a , < i t i.i di Poi oel« 

ia Lituania, nrl Poli dì v*i • | 

m>|)i a u/i i USO Ilo ; i - il li. 

. rr. loii. £< ). 8 i .1. t ■ 

( »i et a, \ Mpi Si i .-.. 

rinomala i" 1 ' raoi Fot 

Ot uè ò? If. 

nel Pàtria, di S. Pietro . I 

m protso il T< » ere , pd è disi* 

Rotea , 3 da l i- 

i i Casi Liana , e \ da Viier* 

bo » lon. • 

* <j: ;.i , borgo sul lago di 

\ | • ' m i ) nel r. 
d' [tal. In mi i l la a l'ie* 
di S* < riulio, bella quali I i 

e presa la moglie del 
irio. 
I »: tnburg , città d' A', nella 

Corintia iud, Milla sponda me- 

rid. della 1 hrava , in faccia al 

( im oi -ri Lìset colla Drava 

( Pror. Ili ir. ) . Vi sono due 

altre città di questo nome, una 

in Baviera , ! altra ntlla Vete- 

ravia . 

Ortoa , Ortesium t città pie. 

Ile printip. ; 

. quale giace sul 

. ni pendìo d' un 

• da rau ( l'asses 

) . lon. iG. 55. lat. 

• • 

' h :!>, ca>t. eY AI. nell' Austr. 

con tit. «li Signoria e suo 

Distretto . E' sii. io disi, mer- 

•ga ci il 1 Danubio ,7 da Vieri- 

con bel paio all' intorno, 

in luì l' imp. b.til prendervi il 

rtimentO della caccia de' 

Ortenau, distretto d'Ai, nel- 
la S.e. la il degno, che 
lo difide d.i! ' . . ' 

. i . Bi p ia , al N. col 

. . 1 1>. 

di Wuriei berg . Contiene J 



"^ 



124 os os 

città Irr;p. sernburg , Grn- Toledo, un' Univ. rondata nel 

Benbacn e Zeli • Appari, alla ijbo. Giace quasi sepolta nelle 

Baviera, sue rovine. Eli* è >\\. sul li. 

Orione (monte), cri. perle Douro, in una pianura tbbond. 

acque eoide sulfuree } fra gli di Lullo il bisognevoli : e disc. 

Euganei ( Brenta ) . 45 I^ghe al N. peri* E. da To- 

Or vieto, Orm'tum, Urbs T'e- ledo, 3a al N. per 1" E. Ha Ma- 
tus , cif. ani. e ronsid. d' It. drìd. lon. i5. 2 lai. 41. 3 4. 
cap. dell'Orvietana! nel Patron. Osnabrug, ovvero Oioabauck, 
<)i S. Pietro. Ella è piantata Osnaburgum, città ant. consid. 
aopra d'ima rupe , presso il d'Ai, nella Westfalia . Ella è 
concorso de' 6. Paglia e Cina- memorabile pel Tran, ivi Don- 
ne, ed è disc. 20 loglio al N. ohi uso nel 1O40 fra gli Svesae- 
per T O. da Roma, 3 all'È, da si e P Imp. Giace sul fi. Hazc, 
Bolsena , 4 al N. da Viterbo. 14 leghe al N. E. da Munst r, 
lon. 29. 38. 19 lat. 4 2 - - r> ^« ~4» I0 °*a Hervorden, 18 al 6. o. 

Osaca, citlà gr. bella e fa- da Brema. lon. 2.S. 48 lat. 02. 28. 

mosa del Giappone , una delle * Ossola , Ausuba , valle fra 

5 gr. città Imp. Dell' isola di le Alpi ( Agogna ) bagnata dal 

Nifbnia , guardata da un gr. fi. Tosa nella Dioc. di Novara, 

cast, ben fortificata, ove risie- A ponente ha le valli Anzasca, 

dono due Castellani, 1 quali so- d' Antrona , di Bugnanco , di 

no per lo più lavorili dell' Imp. Divedrò, per la quale passa la 

Questa città è una delle più magnifica strada del Scempio- 

|>opol. e mere, del Giappone , ne, dopo d'avere percorsa POs- 

e i viveri sortovi a buon patto, sola; aSettent. la valle di An- 

1 Giapponesi la chiamano il tigurio ; a Lev. quelle di Ve- 

Teatrtt de' piaceri, e de di ver- gezzo e d' Intra . Duomo n' è 

t'mcnli. Molto contribuisce an- il luogo princip. Il fiume Tosa 

che il suo sito sul fi. J< doga- ( Athosis ) è navigabile sino al 

vva , per mezzo del quale n' è Verbano . 

introdotta l'acqua nella cinà in Osorno, citlà dell' Amer. Me- 

un'infinità di canali. Osaca rid. nel Chili, sulle sponde Sett. 

siede in una pianura amena e del Rio-Bueno, in un terr. ove 

fertile, lon. i5o;'3o lai. 35. 5o. sono delle miniere d'oro, i5 

Osimo , o sia Osino , Anzi- leghe disi, da Baldi via. lon. 3o6 

mwn , citlà ant. d' 11. nella Mar- 3:> lat. Mend. 4°« 4°- 

ca d'Ancona ( Musone ). Il Oserò, Absorus, città di Da!» 

Palazzo Ep. è magnifico. E' mazia cap. d'un'isoletta del me- 

piantata sopra d'un monte pres- desimo nome, nH golfo di Ve- 

so i! fi. Musone, e disc. 3 le- nezia , al S. dell' is. di Cherzo 

ghe da Loreto , 4 a ^ S. O. da da cui è divisa per mezzo d'un 

Ancona , 44 a ' N. E. da Ro- pie. stretto, è quasi deserta, a 

ma. lon. 30.69. 38 lat. 43. 29. 36. cagione dell' intemperie dell'aria: 

Osma, Uxamà 9 città ant. di Pisola abbonda di legna, mele, 

Sp. nella Cast iglia Vecchia, con bestiami ec. Pescarsi quivi le 

Vesc. soggetto alla Metrop, di sardelle e gli sgombri, lon. 02 

22 lat. 44. 54. 



o g 

Ossi ld, pi • • I " U. d '- 
D« 

i 
l 

•■•1 
a' > • 

i 

. • . i >. 17 

9 Oap I ra), 

p. nella Prov t 

: . 1 . 1 . 
• V 

.' ;.. r 

la Gironsi 8 

1 

lì Noail- 

In B .il quale teca 

I • sue fortiticaaionJ . 

! »' Ut. ai. 4 f * 

Ostenda Ostenda , cit» ma- 
riti m -Ito forte e consid. do 1 

! y>) nel quartie- 
re di . ottimo por- 
Ella e munita ali* intorno 
da parecchi <<»m. lon. 20. ^3 
. ; -. 
Otterltnd (!) Osterlandia , 
ti trotto d' Al. oel R. di S 

1 . confinante al N. col D. di 

-iburg , e colla Misoia , al- 

I . r Ila medesima , al &* col 

\ ir O. eoi I). di 

A' r . La citta Gap. è Al- 

terna 

I ie, ferii Frisia Oriont. 

Ostia , citta ant. ce- 
lebre d'I 

i\ orna ' ( Tevere > . Q 
citta taol p de 1 

, è a! presente q 1 i>i 
tutta nelle »oe rovine . 

» e alle foci del T< rare, • i 
è d M, 
ma. lon. 2j. p. )lal.^«.^ .3 . 



o S 

Osi lai hi, popolo '.' K*, n'etlf 
Siberia m ai dett'Ofc , 

ili dot b si do fino 1 .1 

• in ^ 'ii confi air !*.. , al 
M, c< : • l ire . pomi 

Ostroa. 

( » luni , Oj tunium , cit. <!' It. 
m 1 \\. «li N ipoli , nella Tei ra 
d' ( Mranto , «_ 011 Vesc. Suf« di 
Brindisi . Ella è piantata lopra 
d'un monte, presso l'Adriati- 
co | disc. I ,'ie da Brin- 

• - d 1 Tai info . lon. .'. > 
■. j . fi ■•. 

Oswiecain, O$¥i$ciiììo % cit. 
di Polonia , c< n ut. di 1). nel 
Pa!. di Cracovia . Vi si fa un 
gr. traffico di sale : è situala 
sulla Vistola, ed e dist. 12 le- 
#he al S. O. da Cracovia, lon. 
37. 22 lat. 5o. r. 

Ottentotti , l r . Hottentottf. 

Otranto, HyJruntum , città 
ant. e consid. d' Italia noi R. 
di Napoli. Cap. della Terra di 
Otranto con Sede Arciv. e buon 
porto. La sua situazione sa- 
rebbe molto comoda pel com- 
mercio so non fosse infestata 
da' Corsari Turchi. Giaco sulla 
Bocca del golfo di Venezia , 
ed e disc. 14 l^nhe al S. E. 
da Taranto , e \ o al S. E. da 
Brindisi, lon. 36f io lat. fi. aia 

Otranto (!a Terra d' ) Prof. 
d' Italia nel R. di Napoli, la 
settima in ordine , confinante 
al N. colli T ria di Bari , e 
coli' Adriatico , all' E. col me- 
desimo , al S. e ali O. con un 
gran fgolfo , che la divide dal- 
la Basilicata. QtMtt*fe un pan- 
se montuoso, abbondi d'ulive, 
tirili , e vino • Dal Capò di 

> ■ < 1 ■!■ - • l'uro , por • 

20 d' un • di io l«°ghc , 

unirti l' Italia alla Crecia. 



ta6 o T 

Otricoli, città mezza lega dal 
Tevere, e a 4 '• a S. Ò. da 
Js'arni . 

Ottenwald, Ottonici Silva , 
città pie. d' Al. nel Pai. del 
Reno, ira i fi. Meno e Neker, 
*j i confini della Franconia e 
del Magontino . Appart. al B. 
di Baviera. 

Onde, pr. dell' ant. imp. del 
Mogol , posseduta ora in gran 
parie dagl' Inglesi . 

Oudnarde , ovvero Audenar- 
de, Aldenardum , città ricca , 
e torte de' Paesi Bassi , nella 
Fiandra (Escaut). Giace sulla 
Schelda , in una valle 5 leghe 
disf. al 5. da Gand , 6 al N. 
E. da Tournai, 12. al N. (). 
da Mons , 11 all' O. da Brus- 
selles. lon. 21. 16 lat. 00. 4'.)» 

Oudenburg , ciità pie. de' 
Paesi Bassi, nella Fiandra, una 
lega disi, da Oslcnda. lon. 2.0 
35 lat. 5i. 8. 

Oudenbosch , Vetus Sylva , 
Borgo consid. de' Paesi Bassi, 
nel Brabante 01. con porto as- 
sai capace , dove si fa un gran 
traffico. 

Oudcwater, Aquae veteres, 
luogo delle Prov. unite nella 
Prov. di Ol. siili' Issel . 

Ouerissel , Trans Jssalania 
Provincia, una delle 7 Prov, 
unite di là dall' Issel e dal 
Zuiderzòe , conf. al N. colla 
Frisia e col terr. di Gronin- 
ga , all' O. coli' Issel , al S. 
colla C. di Zuftcn e col giù 
Vesc. di Munstcr, all' E. col 
medesimo Vesc. Si divide in 3 
p.irii principali, che sono il 
Drente, d Twente, il Sallaut. 

Ouessant, Uxantus, Isola di 
Fr. nell* Oceano , sulle coste 
della Bretagna (Finisterre), la 



O TI 

quale ha 3 leghe di giro, e 
contiene un cast, e parecchi 
casali. Viene attorniata da mol- 
te altro Isolette, chiamate le 
Isole d' Ouessant. lori. 12. 28 
lat. 4^« 3o« 

Ougly, o Ougoli , gr. città 
d' As. neir Iadosiaa , la quale 
è molto mercant. E' sit. :>ulle 
sponde Occid. del Gange, 18 
leghe dalle sue loci. lon. ioJ. 
3o lat. 22. 

Oviedo , Ovietum , città ant, 
e consid. di Sp. Qui si tenne 
un Concilio l'ari. 901* Giace 
su i fi. Ove e Deva , 4 (i l** 
ghe da Compostella al N. E. 
2.0 da Leon al N. O. 83 da 
Madrid al N. O. lon. n. 48 
lat. 43. &. 

Ouz , Ulrium , comun. in 
Pieni, nella Prov. di Susa (Po). 
E' nelle Alpi Cozie alle radici 
del Monginevro . Qui fu 1' ant. 
ad Martis . 

Ounalaska , is. delle Aleutie 
nel mar di Kamschalka presso 
la costa d'America, long. oc. 
168. 47 lat. 58. 54. 45. 

Goral» , cat. di montagne, 
che attraversa dal S. al N. 
V irnp. russo , e divide l' Euro- 
pa dall' Asia . 

Ourature , Isola annessa a 
quella di Ceylan , alla punta di 
Janafapatan ; ha 6 leghe di 
lunghezza, e 2G00 abitanti, 
lon. 98. 3o lat. 9. 5o. 

Ourcm , città di Port. neli' 
Estremadura , con un castello 
piantalo sopra d' un monte, fra 
Leiria , e Tornar, lon. 9. 55 
lat. 3cj. 34. 

Ourique, Ourica , città di 
Port. nell' Alentejo . EU' è dist. 
3i leghe da Lisbona al S. E* 
lon. 1). 55 lat. 37. 5q. 



O IT 
Ouroux , luofl • wi IV. nel N 
farnese, sit. ira x N 

irthr , li. .li li- v -• dà il 
del 

i w. l.i egi a' è il 

i • , l'i. ò l g. chi 

i Ha I . ii' ( Oxford , e 

tei mare por a foci , 

l'uni pi ii 1 .ii , e l'ultra 

• 
i '.i>| , lue , I di li. in Guas- 

! 

u k o y % ero I I ti -, * , 
/ dell' Imp. Rus- 

| . i': s. »h"l IIlC- 

i , con Arci*, «lei 

h ti ti. Su» ba- 

i . . ... DDOa \er ^o il 

> , . . I , l »%,:;•. n • r • 

S ì tu Zirani , 
\ 'i >. coli i Pro*, di Wo« 

1 I' O. colla Pro*. 

I , e rop quella di 

\ .... i . ■■ » bana la divi- 
de hi 2 p.irti . ujli . lon. 

6o. 5o . L 6ii 

aàa deli' Ani. s-Mt. mila nuova 
1 t DB gr. fu Vi è una 

Tiipu Algonquina. 

1 'werre , <> Oveiro , ricco 
1 £0 e ^* ^ *^f r * 5Uiia costa 
i <d. della Guinea • L'aria è 
poco sana, e il terreno sterile. 
Vi sono molte specie di fruiti. 
lori. l5, 'Y> lat. S. 

* « Uford , Oxonium , città 
*aga e gr. d' log. cap. dalla 
1 r. del medesimo nome, ove 
I una d*- Ile più cel. 1 Fniv. 

1 I invia 4 Deput. al Pari, due 
p- r pai '•• di Ila città e due por 
partp dell' Univ. * 'xford ha un 
t ' > , un Museo ed un 1) 1 
fciarùinw di semp. . IM o>e 



O X I2 7 

i fi. 1 iin- 

Maio iasieoM , 6 l**^' 10 da Bo> 
ckiogara al S. * ) . »t> ad J.-h»- 

• '. i,H di <,aml»r idgl al 

Si I »• I "'•• : '• - ' l.lt. 'l. | t - ■"•* 

I '\. m d bira , ;>• >»n . terrestre 

d' ln£. nella 1 >io :. d* Oxford , 

con hi. dì Ct , l.i quale ha I \ 
leghe m circa «li circuito. Qui* 

vi l'aria è. salubre, ed il ter- 

rciti toltilo <ii arano, frutti e 
pascoli. Vii ne irrigata da'ti. 
Tamigi, Cberwal , Windrusd o 
Envolde. Oxford è la cit. cap. 

()\u, ^r. prOT. «iel Giappo- 
ne , aell' isola di Ni fon. 

Omjs , \ eili Giono . 

Oro, Amaria , città di Fr. 
nel bolognese | cap. d'una G. 
dal medesimo nome ( Pas de 
Galais ) . Eli' è dist. una lega 
da Gravelines, 2 Italie da Ca- 
lali , Gì da Parigi . lon. 19 
35 lat. )i. 

( »•, ssol , borgo di Fr. in Nor- 
mandia ( Scine irifér. ) . 

P A 

PAcamoros, Gualsongo, o los 
ins, Gov. dell'Ama Me- 
1 id. ael Perù, nell' Udie-nza di 
Qaito . L' aria v' u temperata , 
ed il terreno abbond. di be- 
stiame, grano e miniere d'oro . 

Pacasi, o Pacem, borgo gros- 
so dell' isola di Sumatra , nel 
R. d' Achem . Egli era ne' se- 
coli andati la città cap. d' un 
II» di cui s'è impadronito il He 
d' Acliein . lon. iij lat. 5. 2. 

PachoflMC , valle dell' Amcr. 
mend. nel Perù, famosa per 
la sua fertilità pel ricco Tem- 
pio , che m ari sotto il lì. 
deal 1 Yncas ; è dist. 4 leghe al 
S. da Lima. 



i28 r a 

P*cy, TacianiTi , città ami- 
ci di Fr. tifila Normandia (Eu- 
re ), la quale esercita Un buon 
traffico , e giace 5ul fi. Eurc , 
3 leghe da Veruon. lon. 19. 3 
lai. V). 1. 

PADERjBORN, Paderhorna, 
città gr. ani. e bejQ popolata di 
Al. nella Westfalia ( Faide ) . 
Parecchi Imperai, dòpo Carlo 
Ma», hanno fatto la loro di- 
mora in questa città • Giaco so* 
pra un ruscello chiamato Pa- 
der 9 iti leghe al N. (). disi, da 
Cassel, 17 all'È, pel S. O. da 
JVlunster, io al S. O. da Min- 
deci, 1 54 al N. O. da Vienna, 
lon. 26. 28 lai. 5,i. 4I). 

Padova, o Padoa, Patavium 9 
cit. gr. ant. e tei. d' II. Capol. 
del Dip. della Brenta. Ila Univ. 
e r J Accad. e v' è una s .rione 
dell' Ist. reale, ma non è po- 
polata a proporzione delia sua 
grandezza . Vi si conservano 
dentro un'Arca preziosa le Re- 
liquie di S. Antonio, che vi 
tirano un concorso quasi con- 
tinuo di pellegrini. Ve un gr. 
numero di Lei Palazzi , ài bel- 
le Chiese ed altri sontuosi Edi- 
fìzj . Giace in ter. molto ferti- 
le , su i lì. Brenta e Bachi- 
elione , in distanza di 6 leghe 
iti S. E. da Vicenza , di q al 
S. O. da Venezia e di 90 al N. 
da Roma. lon. 29.30 lai. 45. 24. 

Padron , lria Viaria , luogo 
di Sp. nella Galizia, all'imboc- 
catura dell' Ulla, dist. 4 leghe 
da Compostella. lon. 9. 18 lat. 
42. 4o. 

Paesi Bassi ( i ) , ovvero le 
Fiandre, Jìclgium, distretto del- 
l' Eur. composto di 17 Prov. 
rinchiuse fra i' Alla Fr. ed il 
mar del^ord. Queste 17 Prov. 



P A 
comprendono i O. ài Rrabnn- 
te , Limburgo , LtlC embargo , 
Gheldria , il March, d' Anver- 
sa , le C di l'iandra , Artemia, 
Hannonia , Olanda, Namur , 
Zelanda, Zutphen, le Signorie 
di Frisi.» , Malioes , Utrecht 
Trausisalana eGcoaingaj I' \i- 
civesc. di Cambra^ e il V 
di Liegi vi sono ancora com- 
presi* Avendo 8 di queste Pror. 
situate verso il N. scosso il gio- 
£0 d«'l dominio Sp. mutarono 
Religione , e diedero principio 
ad una nuova Repubblica; in- 
di furono poi chiamate li Prov. 
Unite. Vedi Olanda. Oggi tut- 
to appartiene all'Imp. Fr. 

Pafi'enhofien, città (00. di Fr. 
nell' Alsazia ini. sul pendio di 
un monte, presso il fi, Mofter. 
Qutsi' è un passo molto fre- 
quentalo dalle truppe. EU' è 
disc. 3 leghe all'O. da Hague- 
nau . lon. .26. 20 lat. 48. 48. 

Pago, Paganorum Insula , is. 
del mar d Istria , una lega disi, 
dalla Costa di Croazia . Ha 23 
leghe di circuito , ed è guar- 
data da un cast. Benché l'aria 
quivi sia molto fredda, ed il 
terni, sterile, nulladimeno ella 
è molto popolata, lon. 32. 40- 
35. 5 Ut. 44. 26-44. 5-, 

Pairier , borgo di Fr. nel 
Poilou, nella giuristi, di Sables 
d' donne. 

Paila , città pie. dell' Àmer. 
IVlerid. nel Perù , nella Prefet. 
tura di Quiio , con porto ec- 
cellente e molo rinomato, lon. 
29G. 56 lat. Merid. 5. io. 

Palacios , Palati//?/!, città di 
Sp. nell' Andaluzia , sulla stra- 
da , che conduco da Siviglia a 
Cadice, lon. 12. 24 lat. 3;. 4» 

Palais (S.), Fammi >!>. Pela- 
ti" : 



p \ 

gii , cif X i 

i 

I I • I 

■ 

I > Fr. i ■ B 

I < 

b B 

\ ,. i ao. I 

ancor | 

t.tm. per 
• 
l iltà pie. 
mi ; 

: !. .) 

il S. ti. : 

na al N. 1 . r i 

. 

lell'Ungh. Sup. 
. I , il lì. 
. 

\. i . da B id i al N. 
lon. &, 3. 

PaUpoli, Pù ìli* , cit. del- 

1 * N ali ■ i t ' mia , 

sulla co>l i al N. dell' I < ' ^ I a di 

alle foci d'un pie* 

. 

PALATI* \T« ), Palati - 

fa Pai. Sup. ed Ini. 

TI PaL Sup. chiamato ancora 
il PaL di Bai iera , ■ -ode 

la R \ 

\' ' il P. di 

i . La città capii i 

r K * 

,:. lof. o Pai. 
i D. di N 
di Bere; *n p la Si^n, di 

vpn<-;r io • 1 . «prende 

Prrfetturp di 

Boi _ . i . [5 , Neostadt , 

, Siin- 
.11 terr. 
ÌJ.J. GtOgr% Tcun. II. 



P A i | 

»Ii qu sta pi o tale .■ i \ 

dal Ne- 
. rutto Pai. < . i « i 
M tg uitino , la C. s l| . dì I 

, li C. d*Ei p l< fi , 
il i». -li f Alta- 

na , la C. di i'. i.i » a il Tre- 
nti EUett, Pai, facei . > 
1 « loro r* ra a *%t ■•un . 

ora a I [eid d ora .i I » . • 

li >i a • ai iinu- 

te lo Oi\ «.'ioni , i nonii e i fcO- 

verni i'i questo p^> , « -^en- 
«lonp ceduta una parto al Ra 
<ii Bavi tri , puri.; .ti 1 I | j 
□ e pai te all' liap. | 
Palaxaolo, PaUaxoltum , 
munita io Piemonte ■ tiriittra 
ì 1 . nella Pro?, di Vercelli 
o DÌOC. di Casal-; . Altro pae- 
si- di questo nome trovasi fra 
! imo e Brescia nel r. d* It. 
Pallasxaolo, Palatium, cinà 
pie. di Sicilia , nella V..lle di 
» . lori. 32. 4° laL 57. 3. 
P ilem , cit. aiit. 

di Sp. nel \\. di Leon , con 
ricco Vesc. Sul. di Bursot. Fu 
fabbr. dal I\e Sancio il Gran- 
ii terr. fert. mi fi* 
Carrio, aite frontiere della I <- 
1 , 17 1 .al S. I », 

iìv Burgot, i5 il s . 1'. d Leon, 
: N. per P O. da Madrid, 
lon. i.'->. lS lat. Ì2. IO. 

P , forte d-ir 15. di 

i, tra il capo Sidero a il 
Paleo . 
PALERMI », Va . cit- 

ta r ;r. , ricca , ant. ben p 
e molto libila di Si Ili . | io-ita 

Valle di M IMI I . Hi Pai I > 
■."•\\r- R 'gio ed ufi porto 

ci» ... tre • Gli ••ijifi,:'. pubblici , 
. 

la i inta- 
na, 1 he vederi nella | 



'i3o V A 

giore (J^lln Corto, e stimata la 
j>iù bella d'it. Ella è sit. sulla 
cista Stt. dell'isolai noi fon- 
do del golfo dello stesso nome, 
in una vaga pianura, ed è disc. 
44 leghe all'O. da Messina, 69 
al S. per 1' O. da Napoli e 58 
al 8. da Roma . lon. 3i. i5 
lat. 38. io. Palermo fu covin. 
dal terrem. 1' an. i6q3. 

Palestina, r^// Giudea* 

Palcstrina , Pracnestc , città 
ant. d' Ir. nella Campagna di 
Fioma (Teveie). Giace sul pen- 
dìo d' un monte , ed è dist. 8 
le -he da Roma. lon. 3o. 24. 5q 
lat. 4*- 5o. 3. 

Palicntc, o Palicat, cittadel- 
le Indie , sulle coste di Coro- 
mandel, nel R. di Carnato, sul- 
la via da Masulipatan a Gan- 
dieot . Gli Oi. vi hanno un 
Banco e un forte, chiamato il 
"Forte di Cruci ària . lon. q-S. e» 
lat. i3. 34. 

Palice (la) , Valida , città pie. 
di Fr. nel Borbonoso , sul fi. 
Hesbre ( Allier ) riguardevole 
per le sue fiere e mercati . 

Palicours, pop. selvaggio del- 
la Guiana equinoziale, tra i fi. 
Epicuoli e Agairi. Questo pop. 
iè ben latto , coraggioso ed af- 
fabile co' foresi ieri che vi van- 
no pel traffico del Lamentio . 

Palimbuan , Valimbuanum , 
città cap. d'un R. del medesi- 
mo nome nelT isola di Sumatra 
sulla cesta Orient. di detta is- 
lon. T22. 45 lat. Merid. 3. 8. 

* Pallanza, borgo nell' Ago- 
gna, alto Novarese. E' su quel- 
la punta che si avanza nei la- 
go Maggiore . * 

Palliami, PalUanum , luogo 
pie. d' Ir. nella Campagna di 
Pioma , sopra d' un' eminenza , 
io leghe dist. da Roma. 



P A 

Pallu, borgo di Fr. nel Mai- 
ne ( Orne ) . 

Palma , Palma , città molto 
forte del R. d' ltal. ( Passena- 
no ) detta fortezza di Palma- 
nova . In altri tempi questa 
piazza era molto importante peri 
la difesa de' Veneziani contro 
i Turchi. E' dist. 4 leghe al S. 
E. da Udine , 4 al N. O. da 
Aquileja, e 22 al N. £. da Ve- 
nezia, lon. ài lat. 46. 2. 

Palma (la), pie. isoleua d' Afr. 
una delle Canarie, molto ferii-! 
le , e abbond. di pascoli , zuc- 
chero , uve, ed altri frutti e 
bestiame. Essa è disiamo 12 le- 
ghe dall' isola di 1 Ferro , latj 
28. 3o. Fu conquistala dagli Sp. 
nel 1460. Gli abitanti sono cri- 
stiani. Nel 1017 fu molto dan- 
neggiata dal terremoto . 

Palmola, città pie. di PorN; 
nell' Estremadura , con cast, 
piantato sopra una rupe. Gia^ 
ce sul fi. Gadaon , 2 leghe da 
Setuval al N. e 7 al S. Ej 
da Lisbona, lon. 9. 27 lat. 
38. 3o, 

Palmosa, o Patmos, Pathm.os,\ 
isola dell'Arcipelago, fra l'iso-* 
le di Nicaria e di Samo , nota 
per essere stata il luogo d' esi- 
lio di S.Giovanni Evangelista, 
il quale vi scrisse il libro del- 
l'Apocalisse. Patmos ha io le- 
ghe di giro, e non è abitata, 
che da Greci . 1 Corsari infe- 
stano i suoi forti . Abbonda di 
pernici, conigli, quaglie, tor- 
tore, ec. ma scarseggia alquan- 
to di formento e a" orzo . lon. 
44. i5 lat. 3;. 20. 

Palomera, Palumberia, città 
di Sp. n2ir isola di Majorca ? 
con buon porto . lon. 20. 11 
lat. 39. 46. 



I \ P A 

piC. di OOOSÌd. di Sji. cap. .1 

-, la quale bi uoa cittad. 
111 Ito forte . hi k a 

» - qui l eh 

i tu da Pompeo . i 

• tile , iul 

I E. .Sr^a , : | 

T 

la al 6. -il N. da .Mudi id . 

■ • I '• da i i . 1«j:i. 1 1] 

uà del- io lai. +2. 42. 
1 iof. uè Stul- >ot, Psmplort) c\nk 

'•I.-rid. nel nuoi 

Tal, , , n, c:ttù di di Granala, rinomata por le sue 

a, nella Pro*, di Giydes- min: re d'oro a por la OH 

dal , eoa ti V là di pecore che ri ioni 

iit. pie Ì I ... [olla 

, I . 55 lat. b. 

( 1 Irò ). Pamprou, Pcrnpro , grosso 

•5 , città d' As. b rgc di Francia Del Poiiou 

con tìt. d> P, S aerano, nel 6* ( D 

aTEraerom, presao l' Eofrole , Pao, Pabao, città dell'In- 
ni qua!:* e abitata it- die, ncila peo isola di M . 
tam 1 1, tutti benestari- capitale d'un piccolo Remilo del 
ti. l->p. r,-. loL medesimo nome, che loutmini' 
Palude, Meotide, o il mar di stra pepe ed elefanti, lon. 1-2, 
Zaba . lat. 3. 

r. e T A 5 . ai N. . ama, Panama, cidi bel- 
del mar nero . Le . >de la e ricc. dell*Amer« òeft. cap. 
abitate al N. da' ' della Prefettura del medesimo 
. • , • ■ '. da' nuiu • . Gli Ed.iuj pubblici so- 
iri della Gnu 1 . no sontuosi . Questa citià è di 
. ' itià di £r. traffico. Tu'to il romincr- 
Fr. nella Linguadocca Su,). ( \r- ciò del Chili e del Perù viene 
a tanto a ridursi a Panama; e qui il 
consid. con* ere pet l' addietro; mare noti istà mai lenza na\i. 
nemmeno ita a propor- Il paese abbonda bensì di pa> 
1 della sua gre *. Già- i< li, ma 1 arseg^ 1 di tutto il 
ce sull'Ariele, ed ì distante al resto. Gia> :e sulla Ba l il me- 
lighe da Tolosa, ito al desimo nome, 4 b-ì^ne dall'ani. 
Bt I ». ,^i. lon. i<j. id , la quale fu distrutta 

Del 1670 lon. 297. 20 lat. • 
BpeloM, Ptimplnn^ , < it- Panano, città d' As. neli' ln- 

. di Fr. Della i ejiadoc- die , sulla Costa d^l Malabar 

ca (Tarn) SI tante da nel Re°i di Calecut, con un 

Alb} . lon. 19. .>»3 lat. .+ _,. -. booo porto. 

PamploAO, Parr.pclon , città rj, Scuìienna , f. che 

I _ 



i32 P A 

attraversa il Modonesc dogli 
Apennini .il Po . Dà il none 
«il Dip, tli cui Modena è il 
Capoluogo. 

Panarucan , Panaruc anvm , 
città dell'Indie, cap. d'u-i pie. 
Regno del medesimo nome, ml- 
l' Isola di Giava, io leghe da 
Faiambuan . Esso fa un gr. De* 
gozio di schiavi . 

Panaj , o Panaja , Vanaja , 
isola consid. d' As. di figura 
triangolare , la più abitata e 
più tonile dell'isole Filippine. 
Appari, agli Sp. ed ha 100 le- 
ghe in circa di circuito. Vie- 
ne irrigata da un gr. numero 
di lì. e di ruscelli , e produce 
una quantità prodigiosa di ri- 
so, ma poche altre biade. Jloi- 
lo è la città cap- Ion. i3j. 4o- 
iJc) lat. io-li. 3o. 

Pancalieri , comunità in Pie- 
mente nella provincia di Pine- 
rolo , poco al di sotto dal luo- 
go , dove il Po riceve le acque 
del Pelice . 

Fanga, Panga, gr. ciltà di 
Af'r. nei R. di Congo, cap. 
della Prov. di Barnba, con tit. 
di D. 36 leghe distante dalla 
costa. Il D. è il più potente 
fra i Vassalli del Re di Con- 
go; egli è il Generale dell'Eser- 
cito Regio . Ion. 32 lat. Me- 
rid. 6. 3o. 

Pango, prov. d* Afr. nel R. 
di Congo , con tit. di March, 
coni, al N. col D. di Sundi , 
all'È, col. fiume Barbola e co' 
menti del Sole, al 5. col pae- 
se di Dembo, all'O. col 1). di 
Batta. Vi è una città cap. del 
medesimo nome sul fi. Barbola. 

Paoormo, Panormus , poito 
di Grecia n-lU Canina, fon. 38 
5 lai. 4o. itf. 



V A 
P.mtaìaria,o Pan tal area, Pan* 

talarea, isola del Medit. fra la 
Sicilia e la Terra ferma d'Afe 
di 7 leghe in circa di munito 
presso le ceste di Tunisi . Ab- 
bonda di vino , frutti e coto- 
ne ; ma gli abitanti sono ob- 
bligati di far venire il grano 
dalla Sicilia . Appart. al Re 
delle due Sicilie . ion. 3o lat. 
36. 55. 

Panuco , Panuca , città e prov. 
dell' Amer. Selt. nella Nuova 
Spagna al N. di Messico, eoa 
Vescovo Sui. di Messico. Que- 
sta città chiamasi ancora San 
Estcvan del Pucrto . Ella è po« 
co discosta dal golfo di Messi- 
co . Ion. 277. 3o lat. 24. 

Paola, Paula, città d' Italia 
nel Regno di Napoli, nella Ca- 
labria cit. presso il mare. Gia- 
ce in terr. molto fertile , mol 
Io ben coltivato ed abbondante 
di semplici. 

Paolino (S.) , luogo di Fr. 
in Auvergne ( Albj ) . 

Paolo (S-), città pie. di Fr. 
ridi' Artesia ( Pas-de-Calais ) è 
lontana 6 leghe da Arras, 9 da 
S. Omer . lori. 20. 3o Lat. 5o. 23. 

Paolo (S.), città dell' Amer. 
Merid. nel Bramile , nella Ca- 
pitaneria di S. Vincenzo. Quo- 
si' è una specie di Repubblica 
ora dipendente da' Port. Ion. 333 
So lat. Meridionale 25. i5. 

Paolo (S.) , città di Francia 
nella Provenza , presso la Con- 
tea di Nizza ( Varo ) discosta 2 
leghe da Nizza all' O. e 3 da 
Antibo. Ion. -4. 48 lat. 43. 40. 

Paoking, Paokinga, città de- 
Ia China, nona Metropoli della 
prov. di Huquari£ . Ion. 128 
lat. 27. 43. 

Paonin^, Paoninga } cit. dei- 



r \ 

imi 1 M fi tp. dei- 
fi pi 

fea orientale ciò! ti. I I n. 

« 

Pai , t if, li-I- 

la i • • ' i M- 1 roj). dei- 

di IVi liing . Il SO > tt*rr. 
abbonda ili tutto, lon. 
• - • 

tè pie. 
ma 

d'iin WlOllte*, 

Si M • . i di osta 

i ! .' ■ • l S 

l'O. 

Vani», città 
i idoc< i ( Nu- 

de ) . <"iace sul fi. Lembo, ed 
Sk E. i f leghe da 
>a , 6 al N. O. 
ni , i' f da Parigi, lon. 19 
, 
im , Pappcr.':emì?jr?i y 
pie. d' Al. cap. de!! 1 ' . 

1 nome , <i ■ I >••- 

_: di Franco» 

nia , con . I pi 1 1 

I, v - ■ - 

O. < al S. da 

b Tga. • lai. 

, , forte d»ll Amor, rr.e- 

rid. noi Capitanato del medesi* 

nome all' imbocc. del Rio 

delle Amazzoni, 1 1 Brasila* 

lon. merìd. 1. 

Paragoja , Party I 1 

d. del mar dell'Indi'', fra 

I 1 ile Filippine , ed li mar di 

o . ìli un Re tributario 

di quello di Romeo. Qui ^li 

ite. lon. 1 + 1. 

*.l I ! . 

. o Par 
Tara^vnjii } gr. paese deli Ani. 



P A 
Meri.?, ì! quale comprende 1 <". 

' hi , »li S. < >ux, 

dell 1 • P prò* 

prie . e di Rio dell 1 Piata:. Il 
Pai . ,ii proprio comprende i 
do* uitiiui « ;. 1 ,t « itti oop, o 
1' tasuncione. lo questo pai so 

.' erba del P 
tanto stimata nel Perù, la qua* 
le | la Foglia d' wn.» pianto 
competentemente gr. limile .«I 

oV 1 P ru , ed alla quale 

ibuiecooo notte i ir tu . Il 
Paraguay ha quantità di ti^ri , 
leoni , e volpi • Egli fu acqui- 
stato il su » nome dal ^r. lì. di 
Paraguay. Oltre questo lì. ve 

no ancora molti ali. i , i 

quali sono ripieni d' animali 
feroci . 

Pafaiba , Parabir^ città dell* 
Am. Merio 1 , nel Brasile, nella 
Capitaneria, ed alle loci del 
li. del medesimo nome. Qui il 
terr. è ragionevolmente fenile. 
Produce canne ài zucchero , e 
molte piante di legno di Bra- 
sile . lori. ?>+2 lai. Merid. .). o. 

Paramariba, e. dell'Am. mcr. 
nella C-uiana, ben costruita e~ 
rito commercio . 1. O. 67, 
44. !at. 3. 68. 

Parana , fu del Paraguai , che 
gettasi nel fi. dilla Piata . 

Parav-lo-Monial , Parcdum. 
Mattiate, città pie. di Fr. nel- 
la Borgogna (Saone et Loire) 
sili ri. Bourbmce , 67 leghe da 
P..ngi . lon. Si. 47* 2 4 * at « 
46. 27. 12. 

Parco, grosso borgo di Fr. 
in Anjou (Sarte ) . 

Paroloni, città assai consid. 
e? V. rap. d' un Baliaegio, nel 
l'i. della Sassonia ini. sul fi. 
Elba, dist. al N. E. 5 leghe da 
Nioftand , 8 al S. E. da Swerin. 
lon» ao« jo Ut. ò'ù, 3G. 



i34 P A 

Pardo , luogo di diporto do* 
Re di Sp« nella Nuova Ca 

glia, 2 loglio dist. da Madrid, 

sulla strada dall' E s cu rial e . I 
Giardini sono amenissimi , ed 
il parco n'olio ampio . 
rardoux (S. ) nome di ire 

borghi di Fr. uno in Àuvei 
( Puv-de-Demc ), l'altro nel 
Poitu (Deux Sevres) e'1 terzo 
nel Borbonese , cho ha eh Uè 

acque minerali (Creuse) . 

Parenzo , Parentium , pie. 
ina forte cit. d' It. nell'Istria, 
sull'Adriatico con buon porto 
di mare . E' discosta 24 leghe 
all'È, da Venezia, lon. 21. 3i 
lat. 45. 2.3. 

Parga, Eleae Portus , città 
forte sulla costa d'Albania, in 
faccia all'Isola di Corfù con 
poito comodo. EU' è abitata 
da' Greci , e dagli Albanesi, 
ed è situata sopra d'una roc- 
ca . lon. 38. 22. lat. 3q. 28. 

Paria, prov. della Guiana, 
ovol sbarcò Colombo nei secon- 
do Viaggio . 

Parignè l'Eveque, grosso 
borgo di Francia nel Maine 
(Sarthe). 

Parilla, o Santa Pari'Ia (la) 
città dell'America Meridionale 
nel Perù, nella Prefettura di 
Lima, nella Valle, e sul fiume 
ài Santa, sulle sponde del ma- 
re , 20 leghe distante da Tra- 
inilo, e Go da Lima . lon. 3oo 
lat. Mertd. g. 

PARIGI, Lutetia P arisi orum, 
cit. cap. di lutto l' Imp. Fran- 
cese stimata la più 'bella, la" 
più ricca , la più popolata , la 
più florida , rd w a delle più 
grandi dell' Eur. Qui le scien- 
ae , e V arti tutte fioriscono , 
pia che in nessun altro paese 



P A 
dell'Universo. Il suo lustro, 
come la sua ricchezza in ogni 
genere di cose , e la popola- 
zione sfossa si è di inolio ac- 
cresciuta, dacché bali sul Tro- 
no Napoleone il Grande, sta 

io una vaga pianura, sulla Sen- 
na, che la traversa, ed e dis- 
costa a8 leghe al S. da Rou- 
rn , (jo al S. E. da Londra , 
cj."> al Si da Amsterdam , 
al N. O. da Vir-nna, ajo al 
N< E. da Madrid . 270 al 
O. da Pio ma, £qo al ìS. O. 
da Costantinopoli } 35o da Lis- 
bona , 600 al S. O. da Mos- 
cua , 3oo al S. O. da Craco- 
via, 220 al S. O. da Kopen- 
hagen , 3©5 al S. O. da Sto- 
kolm, 190 da Milano, lon. 20 
lat. 4& 5o. io. 

Parma, Parma , antica e bel- 
la citta d'Italia dianzi Cap. del 
D. dello stesso nome, ora ca- 
poluogo del Dipart. del Taro, 
onde ha molto perduto dell' 
antico suo lustro , che ebbe 
quando vi risiedeano i Farnesi, 
indi i Borboni . Giace sul li. 
Parma , ed è lontana 12 leghe 
al S. E. da Cremona, i-j. al 
S. O. da Mantova , 26 al N. 
O. da Modena, e 12 al S. E. 
da Milano . lon. 28. 27. 3o 
lat. 44. So. 

* Parnaso ( il ) Parnassus > 
monte famoso presso i Poeti ; 
è situato nella Livadia, prov. 
della Turchia Europea poco 
discosto dall' Helicone . Ora 
chiamasi Jjicaoura* . 

Parnau , vedi Pcmau . 
x Parnay , borgo di Fr. nel 
Maine (May enne). 

Paro , o Pario , Is. dell' Arcip. 
una dell' is. Cicladi, di 4 b>£. in 
circa di lunghezza, e ?> di largii., 
ramosa pe' suoi marmi. Ella è 



V \ 
n collie ita » od «1 

di N 

P • i i . ; | «.ir. 

v .Ella 

[j ! .11:1 . 

ie , '•J è di- 

5, I '. ila 

, ( ina ili rlli 

■ u- < tanuioghan • l 

da 
Loi 
• 
Pa à pie di S 

gna • i- 

to di lega di>t. da S. Seba- 
itiano . loi . i . t 2. Iat a 4& 

. Tur- 

; via , OY6 

lotto i padi- 
a la pace Ira 
. . . o , e la Re- 

pubblica di Venezia* 

itta dell' India , 

i . ■' ■ ira . Iona i34« 

iran , luogo di IV. in 

pegna ( Marne ) . 
via, Passavia, cit. Lol- 
la, art. e celebre d'Ai, nella 
mf. E' divisa in 3 cit- 
ta , hiog ' il Danubio , ota i 
o ed Illa concorrono , ed 
ghe eli' E. pel 
>. . . R , ali* E. pel 

N. da Monaco , I '. da 

Vienna . loo, 4 ' • 9 I - : - -. ">• - f; « 
arali V, Pi-.ì- ali um t cit. 
, nel R _j[]o della Sas- 

rc sul fiume Ucker 
d . I leghe da Pronta- 

. - low . lori. 5i 
•. 
Passeriano . villa tl^ da il 



. P A 

.. ' i . 

. di 

li. . MIX 

tote di Parigi , i 

0111)01 .ih . 

* P . ;niaiiO| o Pi itigna- 

i luogo d l'a- 
lia nel perugino (Trasimeno) 

i di Pei igi . -• i imar« 
. le per e?er dato il noino 

t i i.. itali al rinomato pittore il 

. ic • l i ignano *. 

Pati , ' 5« Juqì di l'<jsto 9 

città deu' America Meridional* 

nel PopajaO| in una valla ame- 

nitsinu , bagnata da un li. lu 
di cui acqua e molto limpida» 
lon. i ». I I lat* j. 3o. 

Pastrana, Pasterniana , città 
dì Spagna nella Ca^li^lia nuo- 
va col titolo di D. presso Fucn— 
trs Duo^tia, sul Ta^o. lon. li 
4 lat. 4o. 16. 

♦ Pasjj . V. Gallanches*. 
Patagoni (i), Patafiunesy po^ 

poli d.:ll' Amor. Merid. nella 
Terra Magellanica, i <;uali han- 
no all' E. il mar del Nord, ed 
al S. lo Stretto di Magellano. 
Sono disiai ÌD parecchie classi, 
alcune delle quali sono di sta» 
tura £Ì^anto>ca , avendo da 1 1 
piedi d'altezza. Vivono la piùi 
parte di salvalico e di pesce» 
Il loro paese è assai freddo . 

Palane , o sia Patani , Pin- 
mulum'f R. dell'Indie nella pe- 
nisola di Malaga , sulla costa 
Orient. fra i R. di Siam e di 
Paha . Gli abitanti s*no parie 
Maomettani e parte Gentili . I 
Chinasi fanno con loro un gr. 
commercio. Benché questo pae- 
se sia molto caldo , nulladune- 
no l'ari* u è mollo .alubrw • 

i 4 



i3€ P A 

Le stagioni sono solamente (ine, 
« ioè [inverno e la state ; l' in- 
verno dura 3 mési; Novembre, 
Dicembre e Gennajo ; durante 
i quali piovo dì continuo, I 
boschi sono ripioni d'elefanti, 
cinghiali e bertucce . La città 
top. di questo H. chiamasi Pa- 
tanc, o sia Patnnayy una delle 
p ; ù bello e più forti città del- 
ì' Indie, con buon porto bea 
munito. Gli abitanti sono lino- 
ni marinari* lon. 1 19 lat. 7» 33. 
Patans , popoli indipendenti 
negli Stati del Gran Mogol : 
abitano ne' monti di D^ly c di 
Agra , sono feroci, guerrieri e 
inimici grandi del Mogol . 

Patajr , Patajum , città pie. 
di Fr. all'estremità del Dunese 
(Loiret) lon. 10. 18 la». 18. 5. 
Pater nosfer , isole del mar 
dell'Indie, al S. dell'isola di 
Celebes, le quali hanno acqui- 
stato questo nome da ux\ gran 
numero di scogli, da cui sono 
attorniate, i quali sono talmen- 
te discosti, che i maggiori han- 
no la figura de* Paternostri, ed 
i minori {'ormano come l'Avem- 
marie d' una Corona . Abbon- 
dano di Liad" , frutti e sono 
molto popolate . 

Pater (S.) , borgo di Fr. in 
Turcna ( Sarlhe ) . 

Pati, Puctae, città vaga di 
Sicilia, nel golfo del medesimo 
nome, cori pie. forte ed un p r- 
to . Fu fabbricata dal C. Ro- 
geri dopo la sconfitta de 1 Sara- 
ceni. La piazza eia catti drale 
sono molto belle, lon. 3^. 5 
Iaf. 38. 12. 

Patmos . V. Palmosa. 
Patna , gr. e famosa cif. del- 
l'Indie, presso le sponde Orien. 
del Gange, cajH della prov. del 



P A 

rendemmo nome, negli Stati i]el 
Gran Mogi ! . Esteri ita un gr. 
traffico d' ogni sorta di merci, 
lon. io.;, ib lai. 

Patrasso, Patrae, cft. ant. e 
consid. della Morea , cap. del 
I). di Clarenza, con Arciv. Gn - 
co, parecchie bolle Moschee, 
alcune Chiese Greche e 4 Si- 
nagoghe per gli Ebrei, i qua- 
li sono qui in gr. numero, e 
vi fanno un coiti, consid. prin- 
cipalmente di seta, corame, 
miele , cera e cacio . Trovarsi 
ne monti circonvicini alcune 
piante, che producono la /nan- 
na e de' cipressi d' una prodi- 
^i«»sa altezza. Giace sul mare, 
K leghe da Lepanto al S. ( ). e 
34 al N. O. da Mis.tra . lon. 
% 3a lai. 38. 20. 

Patrimonio di $, Pietro, Pa- 
trimonium S. Petri, prò?, d'It. 
nelle vicinanze di Roma, la 
quale ha i± leghe di lunghez- 
za e 12 di larghezza . Conhna 
verso il N. coli' Orvietano e 
l'Umbria, verso l' E. colla Sa- 
bina e la Campagna di Roma, 
verso il S. col mare, verso l'O. 
col D. di Castro. Olire il Pa- 
trimonio proprio, rinchiude il 
F). di Bracciano e Io Stato di 
Ronciglione . Viterbo e cap. 
^ Pau , Palum , città pie. dì 
Francia cap. del Bearti ( Bas- 
scs Pyrenées) . Ella è piantata 
sopra d'una eminenza, bagna- 
ta dal Gave Bcarnese , ed è 
lontana io le^he all'O. da Tar- 
l)o, 3g al S. da Bourdeaux, 
167 al S. O. da Parigi, lon. 17 
6 Iat. 43. i5. 

Pavesin , borgo di Francia 
nel Forese ( fthone ) . 

Pavia , Ticinum , città ant. 
e celebre del Regna d' Italia 



■ \ 

Yice- 

i r ut* 

r i jiIn. . 

I 

tìie Del Po ; oo- 

e n .i .1 divenire 

ttual- 
Pa- 

- la i am« 

I i i*t. 7 

. • 1 

1 .IN. 

« a . 
i, lur>£o di i>. Dell' Ar- 

) . 

5.) pie. 

• ;-i 1 . . 

(Pw e » ( kiettL] |Q 
•i . 

ilMUX (S.) .-f m- 
i itti ani* 
• 
D. \ te (Dromi') . * 

:i colle , sul - 

le front» , enza, una 

. da 
~ el S. «Ja Monteli- 

mar , , | Fari-i. lori. 

r . ai. 

;.nc. in 
il ) . 
i . ... 

! e ) • 

/'/, cit. 
d'Afri 

:!!a ipoi 
una Fort. » e ti 

• 
lon. . 



V \ 
i 
Ioni . . 

.! i Pi . . i i Fu- 

nere i ie , i i ... itan&e i ^ 

l ' 

i | 
nella Caramania, mi golfo di 
indrelte . 
Paj eroe . Patemi . 
pie. degli Si i Cant« di 

Bei ni , sul li. Bj ojre, io una 
i campagna , luo^o pi ima- 
' »| t .. dello tea . > nome . 
P , ! !e del ru ir d • I in- 
die al :% dell' I Marian- 
i i . Sono >:■ «li numero , e 
' > l'anno 1G97. I.a 
Murec à la più considi \i ri- 
siede ilo Kl-, al (juale tulli i^li 
abitanti dell' . 4 lt r t * [sole sot*o 
pos!Ì . Sono tutte mollo 
j utr , a riserva di tre . 
Paasj , f... '; a . ciitù della 
» rallipoli, siu 
sul .. 34 

Pe* (5.) borgo di IV. 1 Gì 

pa< ; di .' .iliour 
. . 
1 
di Con ; C . della Prov. dì 
• . bina* 

. e ben 1 . I 

e n' iinpadroniro- 
.1 l592. 
Pet-h , città ('eli . Turchia 
Eur. r;.. ; |a parte SettenU della 
1 . 
1 .; , ' , cit. d'AL 

nell'Austria inf. sulla d^tra 
da dfì Danubi , ' : 

• •• inubio • 

n, Pecfu- 

nwu , città -:r. lamosa d* Ai. 

l'Imp. della Chi- 

r ordinaria dell 1 

adore . Lll'è comporta di 



i38 P E 

due città, runa molto ant. abi- 
tala solo da' Tarlar f, • L'altra 

chiamata la Città ile CJiinesi , 
egualmente gr. e molte più po- 
polata della prima . Rinchiu- 
dono tutte due le città un nu- 
mero prodigioso d'abitanti, le 
coni radi- sono diritte , e lun- 
ghe , quanto si può vedere 
coli' occhio , e spalleggiate da 
un'infinità di botteghe di Mer- 
canti. Le case pur altro sono 
mal fabbricate, e* le contrade 
molto lorde. Nulladimeno il 
Palazzo dell' Imper. è grandio- 
ìo , e molto ampio, poiché ha 
due teghe di giro, ed accanto 
a questo ve ne sono ancora 20 
altri tutti riguardevoli , ed as- 
sai spaziosi . Il Tempio della 
Terra , ove s' incorona V Imp. 
è veramente degno dell'atten- 
zione de' curiosi. Nel giorno 
della sua incoronazione, ei ve- 
ste un abito di bifolco, e pren- 
de un aratro d' argento indo- 
ralo , con cui lavora una pic- 
cola porzione d' un campo , che 
è in questo Tempio. Quest' è 
un' antica usanza , introdotta 
appresso a' Chinesi , per dare 
ad intendere al P. che sicco- 
me le sue rendite provengono 
dai sudori del popolo, cosi an- 
ch' egli dee trattarlo bene, ed 
aggravarlo il meno, che si può. 
lon. 134. 16. 3o lat. 39. 54* 

Pedana, Petina, città pie, 
ed ant. d' Ital. nell'Istria. 

Pedir, Pedira , città dell'In- 
die Gap. d' un Regno del me- 
desimo nome, nell'Isola di Su- 
matra. Il Re di Achein se n'è 
impadionito. lon. 114. i5 lat. 
5. 3o. 

Pedraca de la Siera , Borgo di 
Spagna t nella Castiglia Vecchia* 



P F, 

Pcdro (S.) piccola città di 
Spagna nella Castiglia vecchia, 
sul fiume Arlauza . 

Peebìes.i città di Scozia, Cap. 
della Pro\. del medesimo no- 
me per l'addietro Twcdalc. Ha 
tre Chiese, tre porto* , tre con- 
trade, e tre pc.ili . Giace in 
sito ameno , sulle sponde Seti, 
del Twede , 7 leghe al S. da 
Edimburgo , 102 al N. da Lon- 
dra, lon. 14. 24* lat. SS. S4. 

Peer, città pie. e Contea del 
Vesc. di Liegi (Meme mfer.). 
lon. 23. io lat'. Si. M. 

Pegnafiel , Pena/eia , cit. di 
Sp. nella Castiglia Vecchia, sul 
lì. Douro , notabile pel suo Pa- 
lazzo , il suo cast., ed i suoi 
formaggi, che sono stimati i 
migliori della Sp. Ella è dis- 
costa 7 leghe al S. E. da Va- 
gliadolid. lori. 1 3. 53 lat. 41. 32, 

Pegua ilor , Pena-Jios , cit. 
ant. di Sp. nell' Andaluzia, sul 
fi. Xemil . 

Pegna Macor , cit. di Porto- 
gallo nella Provincia di Beira , 
guardata da un buon cast. 

Pegnaranda, città di Spagna 
nella Castiglia Vecchia, Cap. del 
Ducato del medesimo nome, e 
discosta i4« leghe al S. O. da 
Olmedo. lon. 12. 67. lat. 40. 52. 

PLGU' , Pcguuirij Regno con- 
sid. d' Asia con città del mede- 
simo nome, sulla Costa Occid, 
del Regno di Bengala, lon. 124» 
00. lat. 27. 

Peina, Peynum Castnim, pie. 
cit. d'Ai, dellu Sassonia ini. nel 
D. di Brunswick, è situata sul 
pie. fiump Fuse, ed è dist. 10. 
leghe da Brunswich . 

Pekeli , Pckinensis Provincia, 
Prov. della China, la prima di 
questo gr. Imp. Ha la figura d'uà 



I t 

■ 

■ 
la ( \,, it. d. quasi i Pi i , U 
i 

. 

PecktDg. 

Capitale d'un.: C. del 

. ; . I . 
■ al S. ! . i 
Cr.it) ,• 7. al N. da 
. 
I .... 

. 
cent .. la quah è lem- 

, il trono , e 
. I 1 
. porla il medesii 
leu. merid, 7. 

Lrocii, P#marec*farm, cit> 

con titolo di C, e cast. E II' è 

! . C ,<• della Pi 

liana 

a" Ina, U qua 

circuito, ed e molto ferii la 

titati al P '. 

ed . . di 

Londra. . . . j . 

; 'e. «li 

'1 un 

; 1 . ■ 

■ . . _. . 5 

. i : . ., . It. 
- , pie. < 
nella Pi una 

coli.- 
lon. 

Portt 
nd!' e 

Cittadella e L rotto. 



P E 
14. lagna d.« 

. 

■ al 

m • M . leghe da Alleni- 

borgo, all' K. lon. 3o. 4* lat. 
. 
Paniti oli , P< ninsmia , 1 
molto Forte di s 

a, sullo • • mt> 

t un' altura. 
• \ /' -l'i, luopo di Fr. 
1 » Aveirou . 

non , Pennonia . Forte 
. in un' Isolai* in faccia al 
\ ! u- ri • 
non J-* Vele* , pi, ././.a mol- 
to importi d' Afe | 
pri d' uno SCOglìo d.-l Medil. 

I la città di "\ 
aratta da Pon Pedro di 
varrà >o8. lon. io. 20. 

la*. . : . 

Penryn, BoraWima, cit. d'Iug. 

nella PrOT. di Corr.ovailles , 

o il porto di Ftamouih. 

Invia a. Depot, al Pari. »d i 

. - \. legl b al S. O. da 
I . ai. 5o. io. 

Pei - h an ìa, Rea sih anta Pro v. 
dell'Aiti. Seti, presso il p-» ^e 
d' Iroquoix , della quale il Re 
d'Ioga « irlo II. nel 1 

un dono al edeb. Gugliel- 
n,o P< n già Capo de' Quac- 
cheri . Qui 1' «-it ia e lempei 
e salubr prov, produ- 

ce piante fruttifere di tutte 
1' sorti , grano, legUflri , ec. 

. ì- abitata parte d^i' In^. 
■ parte 1 1 ..ani. Si i poi 

eretta in Repubblica composta 
di tredici provincia, e % a sem- 
pre crr , lorza ed in 
ampi EZa . 1 ilad- Illa v la Cap. 

PeOthiei : . «li 1 r. 

palai Li, ». vie du aerd) , 



i4o V E 

Pequey , Isola c'olia China 
ridila Prov. di Huquang.Visi 
trovano dille tortore di una 
Straordinaria grandezza , od al- 
tro mollo pie. che si allevano 
nello Case per curiosità. 

Pequigny , Vinciniacum , cit. 
pie. di Fr. nella Picardia (Soia- 
ine) 3 leghe dist. da Amiens . 
lon. itj. 'ój lat. 49^ 58. 

Pera, nome d'uno de' Bor- 
ghi di Costando., ove risiodono 
gli Ambasciadon d' Europa. 

Perctse (il), Perlicum, Prov. 
pie. di Fr. di i5. leghe in 
circa di Jung, e ta. di larg. 
confinante verso il N. colla 
Normandia , verso il S. col 
IVIanese , verso l'È. colla Bel- 
sia verso l' O. colla Sarte . Det- 
ta Prov. ha acquisito il suo 
nome da una gr. Selva, chia- 
mata Pcrlicus Saltas . Esercita 
un buon traifico, ed è com- 
petentemente fertile . Per la 
maggior parte è dip. de l' Or- 
ile, e parte di Eure et Loir. 

Pere (S.) borgo di Fr. nel 
Gerì, di Parigi ( Manche ) . 

Pereaslaw, Pereaslavia, cit- 
tà forte, e ben pop. di Polo- 
nia, nel Pai. di Kiovia, sul fi. 
Tiibiecz. I Polacchi l'hanno 
ceduta alla Russia. EU* è disc. 
^o. leghe al S. E. da Kiovia. 
lon. 5o. 16. lat. 49. 56. 

Perexzat , Peregia , città pie. 
dell'Ungheria sup. cap. d'una 
C. del medesimo nome disc. 
27. leghe all' E. pel N. da 
Tochay. lon. 41. 4. lat. 48. 32. 

Pereslaw-Soleskoy, città del- 
l' Imp. Russo , noi D. di Ro- 
stQ\ia, così rinomata per di- 
stinguerla da Pareslaw- Roda- 
sti altra città di Moscovia, 
eh' è la principale del D. dì 



P E 
Piezan. La prima ha di lon. 
-> 7- 35. lai. 56. 2^. la secon- 
da lon. 59. 3o. lat. 54. 38. 

Pereuil , borgo di Fr. nell* 
Angomese , (Chareutc). 

Pergamo, Pergamurn , città 
antica dilla Natòlia, con Vcsc. 
Suar. di Smirne, la quale è 
notabile por V invenzione del- 
la pergamena, o sia cartape- 
cora. Giace sul Cairo , ossia 
Girnecesti , ed è abitata da' 
Turchi , e da' Greci . 

Pargoli, o Pregcll, Pergeìia, 
gr. Valle , che si estende da 
Oriente a Occidente, e fa la 
sottima Comunità della lega 
de' Grigioni. 

Perignac , borgo di Fr. in 
Saintonge (Charente iofer.) 

Perignè , borgo di Fr. nel 
Poitou (ì)eux Sevres). 

Perigord (il), Ager Petroca» 
Tiensis , Prov. di Fr. la quale 
confina verso il N. colà' Ango- 
mese , verso V E. col Bazade- 
se , il Qucrcì , e il Limosi- 
no , vers.» il S. e 1' O. coli' 
Agenese. Ha 33 leghe in circa 
di lungh. e 24. di larg. ; qui 
l'aria è molto salubre, e gli 
abitanti vi sono assai spiritosi. 
Dividesi il Perigord in alto o 
bianco, e in basso o nero» 
Ora forma il Dip. della Dor- 
dogna. Perigueux è la cit. Cap. 

Perigueux, Petrocorii , città 
ant. di Fr. Cap. del Perigord 
( Dordogne ) è in un buon 
paese sull' Isle , ed è dist. 20 
leghe al S. O. da Limoges, 26 
al N. E. da Bourdeaux , no 
al S. O. da Parigi, lon. 18. 18 
lat. 45. 18. 

* Peri rial do , Podìum Rai- 
naldi , nella prov. di Sospollo 
( Alpes mariliraes ) patria de- 



p l 

gli tstron rati Ca lini , e M.i- 
raldi . 

, PiHUrga , ritti 

. ii. Ila Mar* 

1 1 leghe 

• i . 1' noie, citi ù deli' 

i .d'uria prov. 

» .i.h i- mi 

li K una , Ira i li. 1 hi ina - »l 

> lai. 6o. a6\ 
... prov. > . un' 

al'ra citta » hiamata /<; Pei 
loo. ' ,• . Iat« 

1 p . coni, al N. colla 

■ ( oii una parti- della 
1 '. i <>l!a pru\ . di 
Ila pror. di ViaN 
ka , ali K. rolla Siberia . 

Pen.au , Prtna^ia , cit. pie. 
e Molto torte dell' Imp. Russo 

i 1 ironia , guardata da un 

Giace presso le loci del 

l:. Permeo, dall'altri patte del 

desi il rocchio P rnau, 

leghe da Rerel , 

da Riga . lun. 4 2 * 2 l at « 

Panie , pie. cittì nel conta- 
rne ( Vauclusc ) , 
e dir»!. 4 leghe i]. t Avignone* 
Pernea, Perno*, città forte 

di Ir. r ia, sul H. Cla- 

) disco- 
sta ò leghe da Bethone al S. 

".e ; a! N. ( >. da Arraa . 

• . 6 Itti 

ii i , Verona , città di 

I • nella Picaniia ( Somme ), 

i i !e^h<» al S. O. da Caftf- 

E . r'a Amiani , $2 

t . I •'. da Parigi . Ioli* 
'• j e 
Peroaa . i'' r usia, comunità 
nella prov., e dioc. di Fmeio- 
Po ) . 
Perone*, borgo di j>, lìV [ 
Degnato supcriore » 



VE , ; , 

Perpexal , boi go di Ir. in 
Àuvergne ( Puy-de-Dóoie ). 

Perpignanu , Elite , < itt » i. ir- 
te e 1 onaiiL «li 1 1 • < ap. del 
Rossiglione ( Prren. Orient. ). 

I li. Tetj che li pa 1 
lopi a d' un l>i I ponte 6 sul li. 

' , parte in pi uni t e p n- 

pra d' un culli' , in tei 1 e- 

D » I-i t ii<- di btlOO vino , ed è 

tli-t. al S. E. i5 leghe da To» 

h per PO. da Nar- 

bona , lo al S. ( >. da Mont- 
pellier, 17'. al S. da Parigi. 

lon. ao. 3 \m 5 lat« 4-« -+'• • - 
Pei - 1 . borgo di Fr. nel 

Poh. .u ( Vienna ) . 

Persepoli , e. ant. del Farsi- 
stari cel. per le ruine de' suoi 

II agnifici edifiaj : ora si chiama 
Tilininar . 

PERSIA, Persis , gr. R. di 
As. coHnante al N. colla Cir- 
cassia, ed il mar Caspio, all'È, 
co -li Stati del Mogol , al S« 
col Seno Persico, il golfo d'Or- 
mui ed una parte del mar del- 
l' Indie , all' O. colla Turchia 
A>. Egli è sit. sotto la Zona 
temperata, e traversato in tut- 
ta la sua lunghezza dal Monte 
Tauro . Le prov. che sono al 
N. di questo monte sono assai 
caide , e quelle che sono al S. 
sono più temperate . General- 
mente il ter. è sabbionoso e 
sterile nella pianura, ma l'in- 
dustria de' persiani lo rende fer- 
tile in molti luoghi. Questa re- 
gione produce ogni sorta di 
trulli , vino eccellente mori, 
che nutriscono una quantità 
prodigiosa di bachi da Seta. 
Vi sono parirnent« delle mi- 
rili re di pietre preziose e di 
varj metalli ; come anche mol- 
ti animali d una razza nani- 



tU P E 

colare . I persiani sono di sta- 
tura mezzana , robusti ed aiti- 
la! i al maggior segno. Le don- 
ne sono geritili e spiritose . I 
persiani sono involti negli em- 
pi dogmi di Maometto , ma 
Sdamatici rispello a' Turchi , 
onde ambe le nozioni sono esa- 
cerbale l'uria contro l'altra, 
più che i cristiani centro gjj 
Ebrei . Sulle vicinanze del mar 
Caspio trovarsi de' popoli , i 
quali vivono ancora nella ceci- 
tà pagana, e adorano il Sole 
secondo il rito ant. de' persia- 
ni . 11 He di Perwa e dispotico 
e monarchico, e chiamasi Soffi» 
La Persia contiene le prov. di 
Send , Makeran , Sitzistao , 
Sablustan , Chorassan , Masan- 
deram o Taurislan, Estarabad, 
Scirwan o Sirvan, Adyrbeid- 
zan , Frak-Atzem, Chusislam , 
Farsistau, Kiqnan, i' Irac Age- 
zni e Eracacea . Ispahan è la 
città cap. 

Persico ( golfo ) , gr. golfo 
<3' As. tra la Persia all' E. e 
V Arabia felice all' O. Comin- 
cia vicino al R. di Sindi , do- 
ve il fi. Indo entra nel mare , 
e fìnisre alle foci dell' Eufrate 
e del Tigri . Da un capo al- 
l' altro si può scorrere in sei 
giorni , e in uno si può attra- 
versare • 

Per tese (il), in lat. Pagus 
Tcrtisus , in Fr. le Pertois , 
distretto di Fr. nella Sciampa- 
gna propria ed il D. di Barri . 
( Haute Marne ) . 

Perth, o S. Johnstown , cit. 
molto importante di Scozia , 
cap. della C. del medesimo no- 
me , sul li. Tay , disc, io le- 
ghe, al N. E. da Edimburgo , 
1 ly al K por V O. da Lon- 



P E 

dra . Qui anticamente si coro- 
navano i Re di Scozia, lon. i t 

35 Ut. 56. 40. 

Pertuis , Pcrtusium , città dì 
Fr. nella Provenza ( Vauclu e ) 
in un ter. l'ertile , disc, /•. le^. 
al N. E. da A,x , 8 al N, da 
Marsiglia, i < » - al 5. E. da Pa« 
ri-i . lon. 25 lat. 43. ., f . 

PEIìU' (il) , Perugia , gran 
paese dell' Amer. Merio*, con- 
finante al N. col Popayao, al- 
l' E. col paese delle Amazzoni, 
al S. col Chili, all' O. col mar 
del Sud . Ha Goo leghe di lun- 
gh. d il N. al 5. e 5o di largh. 
Quest' ò (in paese ncehiss. a 
cagione delle sue miniere d'oro, 
argento , ec. Egli e ripieno di 
alii monti coperti di boschi , 
ove alloggiano varie sorti d'a- 
nimali . Le valli che si posso- 
no adacquare, sono molto fer- 
tili; ma una gr. parte del pae- 
se è stenle , attesoché non vi 
piove giammai: il caldo e fred- 
do vi sono eccessivi secondo i 
varj siti; ed ahbenchè il Perù 
sia quasi tutto situalo sotto la 
Zona Torrida, nuJUdimeno di 
notte il freddo è com rigido, 
che riesce insopportabile . Il 
Perù fermava ne' Secoli andati 
un Imp. particolare, i cui prin- 
cipi chiamavansi Yncas , ed 
erano molto potenti; ma a' G 
Genn. dcll'an. 1 5 f» 7 , Don Die- 
go d' Almagro Sp. costrinse l'Yn- 
ca Manco a sottomettersi al Re 
di Sp. Da quol tempo in qua 
il Perù è abitato da Sp» ed In- 
diani Nazionali , parte d«' qua- 
li ha abbraccialo il cristianesi- 
mo , e parte è Idolatra ed" in- 
dipendente . 11 Perù vien divi- 
so dagli Sp. in tre prefetture , 
chiamale da loro Auùicuiias , 



quelli di ' * » «II 

Luna ■» <!i ! Il R 69 •■ 

la di Los i 

t fu ! ji-T- 

P | da 

110 V 

, città rlo- 

ll. nello 

\oltp della ' .• 

( Ti i ugi- 

I • ara ad il 

I • I d' un colui , 

N. O. <Ja As- 

i N, d Roma , io 

N. i No ara . lon. 
i ■ • ..' ...s Ut 4* . [ „ il 
Trasimeno , 
teorie Ro- 
mane , è tghe dalla cit- 
!•• Egli i rotondo ed 

ha 2 lega* di diametro. Viso* 
1 , M »giore, is. 

Minore ed il te . 

Pesaro , Pisourum , citta va- 
£i ■ ai il d ' I . ■; Metauro ) . 

- I. r magnifica. 
in abbondanza tut- 
te le cose Bl al vitto . 
Giace io sito delizioso , sopra 
d' un' eminenza , alle loci del 
Tu Foglia, nell'Adriatica al pio 
di varie rolline , ed ù disc. 7 
•• al N. I". da Urbino , 62 
al N. E. da Roma. lori. 00. 26 
Bl la:. .1. 

ITI , Aternam , cit. for- 
d' It.,r.e| Ti. di Napoli , . 

col tit. di M 
ed un cast. Giace Balle foci di 
un fi. del medesimo nome , il 
quale ha la sua origine negli 
i>occa nell'Adria- 
.-♦.2 leghe da l 
1 città di P< 

; IN, l ». da Napoli, lon* 

Si. 55 Lai. __. .... 



v E 143 

Pescarla ( I di ), no- 

ni.' , . li.» |j da alla punta luc- 
rili, d Ila 001 i tota doli' Indo , 

1 <>in, mi iando dal capo ci' 
inorin iio ■ 1 i punta ili \\o- 
asanaucoi . Ha un attonaìooa 
1 di |0 lei be, de Eamoaa 
per la p itea di He perla . 
P« schiera , Pannerò , Pi 
10 , luogo Forte d 1 li. nel 
oeae , munito <Ji un 1 

e d'una buona tortezza. Giace 
sul 1 ove n'esce 

il Mincio ed è OtSt* da Vero- 
na all' O. 5 legno, lon. 2i5. 12 
lat. 

Pescil, e. della Toscana ( Om- 
brala ) . 

Pesenai , Psscnacum , città 
ant. di Fr. nella Lmguadocca 
ini. (Ilerault) sul fi. Peni . E' 
diac. 8 leghe da Montpellier , 
l6a al S. per 1' E. da Parigi . 
lon. 21. 6 lat. 4»>* 28. 

Pe-.san, borgo di Fr. nell'Ar* 
magnac inf, ( Gers ) . 

Pest, Pestum, città dell'Un- 
gheria Sujj. cp. della C. del 
medesimo nome bagnata dal Da- 
nubio, in faccia a Buda; è sit. 
sulla rivh opposta del dallo fi. 
Y\i soggiogata dagli Austriaci 
nel 1606 lon> >>7*. io lai, 37.24. 

Pesto, ani. e nel R. di Na- 
poli, <rve vpdonsi de' magnifici 
avanzi di antichità greche . 

Petaguei, paese dell' Am. ine- 
riti, nel Brasile! coni', al N. col 
paese di Dela , ali E. col ma- 
re , al S. cciia Capit an a r la di 

Rio grande , all' O. colle Tu- 
| Vi .0 miniere d' ar- 

gento . 

Pctau , Petunia , città ant. 
d'AL dell'Austri*', nella Stiria, 
sul jì. Dram, disc. 66 leghe 
ali' L. pel b. dà Sajcburg, ^j 



44 v E 

al S. da Vienna, i4 al N. E. da 
d'Ilo) . lon. 34. 4 lat. 4^>' 4°* 

Peterboroug , Petit aria , cit. 
Episc* il' Ing. nella prov. di 
Northampion , col tit. di C. 
Manda due Deput. al parlalo., 
ed è sii. sul Ji. Nen . 

PETERBURG, o sia P.*etro- 
nurgo , Pctreburpim , Città gr. 
Leila e cel. dell' Eor. neh" In- 
gria . fabbricata dal 1703 in 
qua da Pietro il Grande, Osar 
di Moscovia , il quale ne fece 
Ja cap. del suo Impero . Que- 
sta città ha una buona cittad. 
un' Accad. Imp., ed un gran 
numero di pomposi Edifìzj . Il 
Czar Pietro il Grande ebbe una 
singolare inclinazione a questo 
luogo , e perciò lo ridussi in 
isfato d' una delle più consid. 
fortezze e delle città più mer- 
cantili del mondo , fabbrican- 
dovisi le Navi da guerra ed 
altri Bastimenti per la marina. 
Molti Mercanti di Wibor ed 
Archangel, seno venuti a sta- 
bilirsi in questa città . EU' è 
pure oggidì la residenza ordi- 
naria del regnante Imper. Eser- 
cita un prodigioso traffico; è 
sit. sopra varie isolette della 
Ne va, in dist. d'un quarto di 
lega dalle foci di questo fiume 
nel golfo di Finlandia, o seno 
Finnico, di 120 al N. O. da 
Mosca , di 3io al N. E. da 
Vienna, di 210 al N. E. da 
Kopenhagen, di 120 al N. E. 
da £>tockolm , e di 5oo al N. 
E. da Parigi, lon. 47. 58 lat. 
54. 56 Pietroburgo soggiace al- 
le inondazioni . 

Petershngen , città d' Alem. 
nel P. di Minden , 2 leghe 
distante dalla città di Minden, 
sulla Vipera, con cast, lon. 26 
36 lat. 52. 20» 



r P E 

Peter -Waradin , o Peter- 
Wardein , liltà forte dell' Un- 
gheria inf. nel I). di Sinniwm, 
Bill Danubio, disc, 18 leghe al 
N. O. da Belgrado, lon. 07. 45 
lat. 45. 20. 

Perigliano, VclUUanum , cif. 
d' II. nel Senese, a' confini del 

D. di Castro . Giace presso '1 
fi. Lente , ed è dist. 3 leghe 
al N. O. da Castro . 18 al Si 

E. d? Siena • lon. 29. 20 lat. 
42. 33. 

Petra, città ant. d'Asia già 
cap. dell'Arabia Petrea, al pre- 
sente quasi sepolta nelle sue 
rovine . 

Petiicou , Pttricnt'ia , città 
molto popolata della Polonia 
Maggiore, nel Pai. di Siradia. 
Qui anticamente si eleggevano 
i Re di Polonia. E' sit. sul Ci» 
Pileza, e disc. i5 leghe da Si- 
radia, 20 da Cracovia, lon. òj 
'óo lat. Si. 18. 

Petrina, o Petrinia, Petrina, 
città pie. ma molto forte della 
Croazia de' P. Cristiani . Giace 
sul fi. Petrina, il quale gettasi 
nel fi. Culpa . Appari, alla Ca- 
sa d'Austria , ed è d.sc. 7 le- 
ghe da Carlostadt all' E. lon. 34 
i5 lat. 45. 46. 

Petrosawdok , c'ttà dell' Im- 
pero Russo , situata , secondo 
le ultime osservazioni astrono^ 
miche , a gr. 61. 47 di latitu- 
dine, ed a 02. 3.3odi longitud. 

PH/.ora, prov. Setf. della Mo- 
scovia, sit. lungo il mar Gela- 
to , la quale è ripiena d' alti 
monti . Vi fa talmente freddo, 
che i suoi fi. solamente dal Mag- 
gio fino all' Agosto hanno li- 
bero il corso; lutto il rinanentfl 
dell'anno sono agghiacciati. 

Peyrat, pie. borgo di Fr. 
Beila 



I 

1 V I f I I I . f ) . 

[Viti 

t. tit- 

I N un 

d un j'i mie , 

• J .1 

. .. . 

. 
-li Fr. 
te ). 
. . AI. nel- 
la B io! li. Ilm , 

, i - 
da [ngolsudl , l8 da .Monaco. 
. . 

. % , cittì 

I • di IV. fri I' Al- 

i l rena col tit. di P. 

ed un Iju m cu>t. Quest' ì uà 

. 

tre Vei 
(Meurlhe). Giace a' piò de' 
monti Voghesi, presso i! fi. Zin 
tei , ••..', il «I 

}a all'È. 

£Ì . lon. 2.+. '•. 17 lat. 

• 

l'i.- | luogo 1 

I caiiton di /.uri- 

r . il fi. Tliour , cap. di un 

'• 
"ib , città pie. d'Ai, nel 

IL d 1 , coperta da un 

bel casi, sul ruscello del me- 
desimo nome, lon. 29. 58 lat. 

d'Ai, nella 

Dif, Geogr. Tom. II. 



V F 



1 . 



- 1 
• iì , uri m in besat 1 di 

-DOQI lai !. | in» 

I •' 1 ul li. 

.il..'.,-. 

. . .rum . 
p. d* Al. della Svetta , 
sul iì. A id< p tefa . . c. 8 le- 
N, d 

..uà . lon. a6. j3 
j . 

I \/.\, Vi, u ènti*, Cit- 
tà bella e I. fi popol. d' II. 
■■ ) cap. ii un cast., 

un iur* . . t Ducale , e 
ibbriche .Già 

Ce 5 ... t d I . a d<-i P > , in pae- 

su* amenisa no « ben e oli n ato. 
Fu I Ioli aia Romana , t d 
la caduta dell'lmj an- 

eh* essa la medesima »orfe del 
resto dell'Italia, e nella itorie 
roventa onorata men- 
e di Iti . K' dist. i3 I» ghe 
al N. O. da Parma, 33 all' E. 

da Turino, i .j. al S. E. da Mi- 
lano, no ali' O. da Mantova • 
lon. . . 

Piacenza, o Placentia, città 

ed uno de 1 più li ii porti del- 
l' Ani. coi! in ! ..ija , sul- 
la costa Merid. della IVi ra Nuo- 
va . Fu ceduta a^l In^. nella 
pare d'Utrecht, lon. j^j. 4 U 
la;. 4 7 . ,. . 

l'iat (S.) , bor^o di Fr. in 
B auca ( Kurt- et ! i0Ìr ) . 

Pibrac , luogo di Ir. nella 
I.in^uadocca suo. ( Haute I ..*- 

I uni. e ) . 

Pianosa , Plapasia , is. <M 

ina , li a cjuelle di 

. . ria una le- 

II 1 1 di luna. , »» mezza 

di largb. lofi. a8. 2 lat. 
. 
Piare , fiuma del R. d' Italia 
K 



146 p r 

che dà il nome a un Diparti- 
mento di cui Capo luogo è 
Belluno . 

Picara, gr. prov. dell'Aro. 

merid. nel nuovo R. di Grana- 
ta, conf. colle Ande all'I 1 ,. 

Pi cardia , Vi cardia , prov. 
consid. di Ir. confinante verso 
il N. coli' Hauuonia , l'Artesia 
ed il mare; veiso L'È. colla 
Sciampagna; verso il S. coll'is. 
di Fr. ; verso l' O. colla Nor- 
mandia e la Manica . (^ucs»' è 
un paese molto fertile di bia- 
de, fruiti, ce. ed è molto mer- 
cantile, a cagione della vici- 
nanza del mare e de' fiumi, da 
cui è irrigato. I principali so- 
no la Somma, l'Ojse, la Can- 
che, la Lis, la Scarpa, la Deu- 
Ie e i'Aa. Qui il mare è ab- 
bondantissimo di pesce. Divi- 
dasi in alta , mezzana e bassa; 
l'alfa comprende il Vermande- 
sa e la Tierasca; la mezzana 
comprende la C. d' Amiens ed 
il paese di Santerre; la bassa 
comprende il Bolognese, il pae- 
se riconquistato, il Vnnese e la 
C. di Ponthieu . Ora la Picar- 
d/a è divisa in due Dipartim. 
La Somme e Pas-de-Calais . 
Amiens è la città capii, della 
Picardia . 

Picauville, borgo di Fr. in 
Normandia ( Manehe). 

Picln>rie , luogo di Fr. nella 
Linguadocca ( Aude ) . 

Pico, Pira , is. dell' Oceano 
una delle Azere, 12 leghe disi. 
da TerceraalS. O., 3 dal Fial 
al S. E. , e 4 da S. Giorgio al 
S. O. Ha i5 leghe in circa di 
giro, ed è ragionevolm. fertile 
ed abbondante di bestiame. Ha 
acquistato il suo nome da un 
alio iuonte ci e vi s' erge in 



P l 

mezzo, e chiamasi il Pico . lon. 
349. 3o Ut. 38. 35. 

* Piedemonte, terra del R. 
di Napoli, prov. della Terra di 

Lavoro, verso i «ordini dol Con- 
tado di Molise, Ella è deila 
Dioc. di Aide, ed al Nord Orien- 
tale di a*sa città. Sì dice Pie- 
demonte , perchè la sua situa- 
zione è al piede d'una monta- 
gna. I vini di questa contrada 
sono eccellenti, così bianchi, 
come rossi , e sono de' miglio- 
ri del R. così per la loro qua- 
lità e natura, come per la gra- 
ta sensazione che risvegliano 
nel palalo. Vanno sotto il no* 
me di Pallarelli, e sono stima- 
ti», ne' pranzi . Ella è disc, da 
Napoli 40 migl. * 

* Piemonte, Pedemontium , 
paese d' Italia quanto bello tan- 
to fertile e popolassimo in pro- 
porzione della sua estensione. 
Vi dominava il Re di Sarde- 
gna . Ora appartiene all' imp. 
Fr. Torino n' è la capitale . E' 
stato diviso in cinque Diparti- 
menti , cioè della Doira , del 
Po, di Marengo , della Sesia 
e della Stura . 

Pieri za , Pienfia , pie. città 
pop. d'Italia nella Toscana nel 
Senese, discosta io leghe al S. 
O. da Siena e 20 al S. da Fi- 
renze . lon. 29. 2.0 lai. 43. 4. 

Pierre (S.) , S, Petrus , luo- 
go di Fr. nella Linguadocca . 

Pierre (S.) , luogo di Fr. in 
Guienna . 

Un grosso borgo di questo 
nome è ancora nella Saimonge 
( Charente infér. ), e più altri 
luoghi nella Fr. ed altrove. 

Pierre Fonds, Petri/ons, cif. 
pie. di Fr. nella Picardia, con 
un cast, vecchio ( Oise ). 



p 1 

'Pierre-I -\1 

• «li 
la del Nivei 

• Iti un 

.un. 

• 1 P - 

I i el regno 
ci i Napoli «t I I !» Ar ci- 

% . < I. Sta • 

rov. di Pnnc. uh. 

i Del 
i , ir i 1 isola de 1 Buji e 

• 

• Pietra 5.] , H eraann ì i 

Vul* 
ri te alla puli- 
ta nendiooale «li Sardegna . 
te . * 
Morone , coma- 
delio Sta: l ►Io- 
ne) | *• J-+ mi- 
• 
Pignerolo, 1 tm , pie. 
• I. d' Ir. nel Piem. 
ra àV[L V 
di Peroa 
I . e la 7 1 

da N al S. O. da 

sale . . . ,'.,.. 

Pi gnu f , o Pio . ^ «1» 

3 

be) < 

al N. E. Un. ai. 

e. i SaSJ. i.clla 

M 

■ , 
• ia , <ap. tiri C ir. 
del medesimo nume , \erso le 



pi 

( tiare del Pai. Sup. di r.a- 
% iel .» . E Ila •• ->'i u . ;. li- 

mi Mita « \\ ai i«» , 1 qu 

• 10 sotto que la «- in » , <<1 

1 • all' » ». i I 

• 

■ • i 

Pi .1 Pilno , Pilsna , tuia 

dt* Ila Polonia Miooi 1 un 

•lo fiume «lei Pai. tli S.ni- 
domir , discuoia i > leghe ad 

1 oiia. 

Pili n , Prltjn , città del 

1 '. di (.ni land 1, ca lìtale d' un 

del medesimo Dome , si- 

tuata sul fiume W indau , ut 

ed il fune ili Win- 

d.iu . [00. .h). ^ lat< ~. I 5. 

Pinchuen , città dell» China, 
a Metropoli della prof, ài Jan* 
1. .ti . lon. _ . i • Lat« 1 . i< 1. 

ighiang , i \um , e ir. 

di-Ila China, 5 Metropoli della 
j-i trincia ug. lon. i a 

. -. .-. 

Pingho, citta della China, j 
Metropoli «! -ila prot." di Fokiec« 
lon. ^ 4 . .". \ Ut. 126. 44* 

PÌDgleanum , Pingleanum , 
città della China , j 1 

dv'lla prò*, di Chensi , la qua- 
le ha un pomposo palasse , 
parecchi l>ei templi • Oiace in 
un terreno ameno e fertile; ed 
ha i" città neila sui dipenden- 
za . lon. 1*4* i,C ^ ' af< ^7* *-• 

Pioglo , Pinglum , città < 
Sideri • ria , 4 Me- 

tropoli d iì 1 1 a provincia ili Quan- 
ti. Ila 8 citta Del suo territo- 
rio , al fiume l.y. l<m. 

Pingiang , Pingiaavm , ci:ià 
^r. bella , ti. u popolata e t 

ali dtfila Chll a , li 

u opoli della prov. di \ 
e in terreno ameno e fer- 

K a 



i4* Pi 

tile sul fiume Fuen : ed ha 34 
città nella sua dipendenza, lon. 
128. 14 lat. 3l. n). 2. 

Pinhel, Pmelluxn 9 città pie* 
ma forte di Portog. nella prov, 
di Tralos- Monte*, tap. del di- 
stretto dolio stesso nome, sit. 
ove i fi, Coa e Pinhel si con- 
giungono insieme , è disc, io 
léghi al N. da Guarda, 27 al- 
l'È, pel S. da Salamanca, lon. 
18 lat. 40. lif'j.. 

Pinnetiberg, o Pinneburg , 
Tinnelcìga, forte del D. d'Hol- 
steiu, nella Stornarla, luogo 
primario della C. di Peonen- 
oerg, la quale tocca verso il 
N. la prefetr. di Sieimberg , 
verso l'È. quelle di Segebert e 
di Trittow, verso il S. il fi. 
Elba, verso l' O. il territ. di 
Crcrnben . 

Pinos, is. dell' Amer. Setten- 
trion. suìla Costa Merid. dell'is. 
di Cuba, da cui è disgiunta per 
mezzo d'uno stretto profondo. 
Ha io leghe di lunghezza e 6 
di larghezza ; abbonda di pa- 
scoli , ma non è abitata. 

Pinsk, o Pinhko , Piscitm , 
città della Lituania, cap. d'un 
territorio ; è sul fiume del me- 
desimo nome. Era per 1' ad- 
dietro molto considerabile, ma 
i Cosacchi l'hanno rovinata, 
lon. 44. z$ lat. 5i. 58. 

Piombino, Plumbinum , cit- 
tà pie. e forte d' Ital. sul mar 
Toscano , munita da una for- 
tezza , cap. d'un P. del mede- 
simo nome , il quale è sit. fra 
il Senese ed il Pisano . Ora 
appart. alla princ. di Lucra 
Gr. Duch. di Toscana sorella 
dell' Imp. Napoleone. E' disi. 
(3 leghe al S. E. da Livorno , 
24 a l 5. 0« da Firenze e 17 



P I 

al S. O. da Siena, lon. 28. 18 
lai. 42. 57. 

Pioruat, borgo di Frane, ne! 

Boi bum se ( Vuy de Dome) . 

Pipley , citta dell'Indie, nei 
K. di Bengala , in una bella 
pianura sul fi. Pipey , 4 leghi 
sopra le sue foci. lon. 106. 2< 
lat. 21. 4<J* 

Piqué, il più alto monte de 
Pirenei, che si vede i5 2( 
leghe lontano, lon. 17. 12. Sé 
Ut. 42. So. 45» 

Piraoo , luogo d' Ital. nel 
1' Lina , in una penisola for- 
mata dal golia Largano, coi 
un buon porto . 

Pireinil, borgo di Fr. in Ani 
jou ( Sei the ). 

Pirenei, Pirenaei , gran, ca 
lena di monti, che dividono h 
Francia dalla Spagna, e sten-I 
donsi dal Mediterraneo fino ali 
l'Oceano per un tratto di 8. 
leghe. Essi acquistaHo vai j nr 
mi , secondo 1 varj lueghi 
cui sono contigui . Danno * 
nome a 3 Dipartirli. , dice 
Basses Pyrenees, u. Kaules Pj 
renees , 6 Pyrenees Orient. 

Piri, dibt. del regno di Loan 
go , iiell' Alrica . Quest' è u. 
buon paese abitato da gent 
mansueta e tranquilla . 

Pirmont , luogo nel r. di West 
falia cel. per le acque minerali 

Pisa, Pisae, città bella e< 
anf. di Toscana , capitale de 
pisano , la quale ha Sede Ar 
civesc. una celebre Univ. e J 
forti . Cinquecento e più ann 
fa era potente Picpub. , la qua 
le fu abolita da' Fiorentini ne 
1406. Pisa non è più in ogg 
quella , che fu per 1' addietro 
dopo aver perduta la libertà 
ha perduto in gran parte il sue) 



r t 

'ino 
'.à i s • abitanti . I . . : . <.at- 
■dralc ì> magnine ■ \ ■- 

ella 
- 
sita 

. ' j 

\ ■ , 

li . 1' uno 

d stanti» da Pisa « i 
flni B : Iti. 1 d 

;he al N. da Livorno , 17 

- '.da 



ina , lo quali ab- 
di capre, ma non so- 
ibitate . 

. P rctrm, cit. assai libi- 
la de : . ■ ridi nel ! 
nelia preftttara di Lima, con 
buona H tea i* un 
paesr fertile di li: , ed 
ecc^ j 1 sarto i\i 
tra . loot Sai la*» 

.ci:, ampia 

librone ). 

; ianura molto i\ r- 

file , a' piedi degli Apennini , 

. Sfe 1 . kj 
1 legh* & da Firen- 

N. K. da Lucca e 12 
al N. E. da Pisa . lori. a.8, 
. 
, prov. dell' Indie, ne- 
li là 
del 1 »an^e , coof« a 

acut, all'È, co* il. 

iì La . col- 

uv. di Jeeoal , e col regno 

■ievat , all' O. colle provin. 

di Mevai , e di Varai . 

Pithea, pia di 

Pilna . provincia della Lappìa 



r 1 '.» 

rsafa 
N . 
di 1 

. i . 
I '. » olla 
Norvegia • 

Pitigl ino , vedi Perigliano . 
Pil tolteti , 1 il i pic< ai N 1 
nel 1 ... 

lat. 

* Picsighe itone , Pistteo , e 

P .•:, borgo nel Croiuo- 

nese ( Alto Po ) con un castel- 
■ considerevole. E 
liti siili' Adda in disf. di b le- 
. di 4 al 
K. O» da G saaooa , a di 1 - al 
• la Milano. * 
1 ice, borgo di Fr. nel Mai- 
ne ( Maienaa ) . 

Piacenza , Vlncentia , citta 
bella di Sp. noli' lìstremadura. 
Giaco in una pianura fertile e 
deliziosa , in mezzo alle mon- 
e, sul lìume Xero , 33 le- 
ghe all' O. di Toledo , 02 al 
Si da Salamanca , 3 7 al S. 1 >. 
da Madrid . lon» 12. 00 lat. 
3o/i 3o. 

Placeneia , Phrrnliti , citta 
Ila prov. di (iupuscoa , 
Dalia valle di Marqnina* F,' sir. 
sul I'.. Dova e discosta io leghe 
al S. E. da Bilbao , 2.Ò al N. 
O. da Pamplona . lori. ij. 2 
lat. 43. i»>. 

Pìaine , borgo di Francia in 
Anjon ( Maine et Loire ) . 

Plaisance , luogo di Fr. nel 

Rouergue ( Gerì ) . 

Plaisance, città e uno de'mi- 
gliori porti dell' Amer. con una 
gr. Ba)a , sulla costa merid. 
della Terra nuova . Fu ceduta 
rulla pace di Utrecht, 
lon. 3a5 lat. 4"« -i h 

Planar, o Pl&ncy , luogo di 
Fr. in Sciampagna J Auba ). 



ino V h 

Piane, is. <ie l mar Mediterr. 

sulla costa di Sp. nella Baja di 
Alicante, lungo una mezza lega. 

Planiez ( isola di ), isola del 
M dilerr. sulla costa di Fr. nella 

r.'.da di Marsiglia . 

Pla$3ac, borgo diEr. in Sain- 
tongo ( Charente infer. ). 

Plassendal , forte de* paesi Bas- 
si distante i lega da Ostenda, 
sul canale elio va a Bruges . 

Piata (la) , Argentea , città 
ricca e ben popoL dell' Amer. 
Merid. nel Perù, cap. della 
prov. di Los Charchas, con una 
prefettura Reale. Giace sul pie. 
fiume Chachimao , 200 leghe 
distante al S. E. da Cusco. lon. 
3i4» 8 !at. Merid. 20. 10. 

Piata, gr. 6. dell' Amer. Me- 
rid. ohe ha la sua origine nel- 
la prefettura di Los Charcas , 
nel Perù, traversa il Paraguay 
e va a terminar nel mare del 
N. Ila 20 o 3o leghe di lar- 
ghezza , e 60 alle sue foci . 
Egli dà il suo nome ad uria 
prov. del Paraguay , le cui prin- 
cipali città sono S. Fé , Bue- 
nos Ayres, Corrientes e S. Lu- 
cia . V'è ancora un'isola di 
questo nome nel Vrrh sulla co- 
sta dflla prefettura di Quito , 
la quale ha 2. leghe in circa 
di lunghezza ed una e mezza 
di larghezza , ed e attorniata 
da scogli alti e scoscesi . 

Piatte, luo£0 di l'V. nel pae- 
se Meffin ( Moselle ) . 

Tlaven , Flavia , città d' AI. 
della Sassonia Sup. nel paese 
«li Voigtland. Giace sul fi. Ei- 
Iter ao leghe da Erfort al S. 
*E. e 27 al S. O. da Dresda . 
\oD. 29. 57 lai. 5o. 3o. 

Plaven , Plana , città d' AI. 
nella Sassonia Sup, nel D. «li 



P L 
Mecklenbarg, su i confini del- 
la Marca Ihaudeburghrse , sit. 
sopra un pie. fi. che si getta 
nel fi. Elba , presso d' un lago 
dpi suo nome, e discosta 7 le - 
ghe al S. da Gustow e 36 al 
N. E. da Magdeburg . Ion. 00 
'2.0 lat. 53. 4°« 

Plauzet, borgo di Eranc. in 
Auvergne, ( Puis de Dòme ). 

Flciburg, città d' Al. nella 
Carini ia sul fi. Feistriz , soyra. 
una collina . 

Ples , o Pless , città d' AI. 
nella Slesia alle frontiere della 
Polonia, su Ila sponda Settentnon. 
della Vistola, con un cast. 

Pleskow, Pescovia, città «lei- 
la Piussia, cap. del Ducato d"l- 
lo stesso nome, con Arcivesc. 
del rito Moscovitico ed un buon 
cast. Eli' è divisa in 4 parti, e 
sit. sul ri. Nuldow, ove si get- 
ta iiel lago di Pleskow , ed è 
distante al S. 3i leghe da Nar- 
ra , 5g al N. E. da Riga , 60 
al S. per 1' O. da S. Petersburg. 
lon. 46. 20 lat. 67. 34. 

Plessis-les-Tours , casa Im- 
periale di Er. presso Tours, sit. 
in un paese amenissimo, fab- 
bricata da Lodovico XI. , il 
C'iale vi morì nel i4$3. Plessis 
è il nome di oltre 3o villaggi 
situati per Io più ne' Dip. del- 
la Scine e dell' Oise. 

Plimouth , Plimiithwn , città 
d' Ing. nella prov. di Devonis, 
con titolo di G. ed uno de' mi- 
gliori e più famosi porti di que- 
sto R. Detto porto è guardato 
da una citiad. e tre forti, ed 
è sit. alle foci del lì. Plim , 92 
leghe al S. O. da Londra, lon. 
io. 3o lat. So. no. 

Ploc^ko, Plosrum, cittadel- 
la Felenia Maggiore, cap. del 



V L 

me erri - 
J . « I ■ sono superbe . 

EH' è pia • mi- 

I .lo- 

da Uladislavia , 

V ' i *■ ' . via. 

. Il Pai. 

i ina al N. eolla Prua ia 1». 

all' K. col Pai, di M u v . ia , al 

la, all'O. col Pai. 

via o 'r.iv.s rio 

PI « - . Pi «a , città ant. del 

P. d'I! >Istein nella V 

lata da un bei cast. ! 
attorniata dal lago di P!o< 

e al N. O. da 
da Rial . 
lon. a& ?> !at. r . i >. 

P oermel , lotgo di IV. in 
E lagna ( Mot biliari ) vicino 
al fi. 

PI aabieres, ritta cap. della 
Lorena nel Voghese 2. I 
distante da Remiremont. E ' 1 i- 
1 ata 3 cagione do" suoi ba- 
.ta da' Monti Vn- 
ghe«i. lon. z + . 12 lat. 4~- 
Plomion f J il ,-. n 1 

Gen. di ne ) . 

Plndents, : Ti- 

, in una pianura am 
•alla destra del 

Pluml)is!and, i?. degli si. 
: ) lunga 

4 leghe . 

e, luogo pie. di Fr. in 
( a 1 [ :na ( Lot 

■•■' ) • 

rium , cit. pie. 
di Ir. r ia ( Loirel ) 

. ruscello, discosta 7 

• da I ' ampes , cj da < >r- 

! , 1 da P irigi . lon. 19 

;. nella 
: ' t d 

i h\ S. O. da Londra. la- 



P L t"i 

▼ia due Deputati al ptrlameuf. 

lon. |3« ^ I lat. 

* I ...nus , Paafuj , il 

1 r fiume d Italia • Nasce 

dal M inviso Della pr< r. di Sa- 
luaco m Pian t d no- 

ma a un Dip. dell' Imp. Pr. al 
di qua delle Alpi. Il R. d" It. 
ha 1 Dipart. dell' Alt .-Po , del 
quale capo-luogo e Cremona , 
e del Basso-Po, n'è capo-luogo 
ira . 1 nasigabile da Vii- 
lafranca, lungo tratto prima di 
arrivare a Torino : attraversa 
l" Italia nella sua base : riceve 
le du? Dorè, il Sesia, il Ta- 
naro , il Tesino e gli altri Hu- 
ìni più ragguardevoli e sbocca 
per parecchie lori nel golfo di 
Venezia. La velocità del Po, 
secondo il Ballon , è tale, che 
in un' ora fa 4 mig'ia ; onde 
in ventisei giorni porta al mare 
un miglio cubico d'acqua. * 

Podlachia, oBoòHacfcia, P '- 
Pai. e D. di Polonia , 
confinante al N. colla Prussia, 
e U Lituania, al 1 ' K. cella Li- 
tuania , al S. col Pai. di Lu- 
blin, all'O. con quello di Ma- 
. 

P dolia , V'ulolia , Pai. del- 
la Polonia Minoro, confinante 
verso il N. col Pai. di Vulhi- 
ina, verso TE. col Pai. di I>ra- 
clavia , verso il S. colla Mol- 
d..\ia, verso 1' O. col Pai. di 
Ri sia . 

V"ggio Imperiale, borgo d'If. 
luogo di diporto del ( 
Duca «!i Toscana , presso la 
cit. di Firenze, notabile a ca- 
ginn del bel Palazzo, che vi si 
.... 10 lat. 47« 4 2 « 
ila] . 1/ rgo , di Fr. nel 
Gatinese ( Loiret ) . 

Poirc borgo di Francia nel 

Poitou \ \ mito ) p 



i5a V O 

Poissy , Pinciacum , ci», pie. 
ré ani. dell' isola di Francia 



BÌt« pressò Ila fianco drlla Sel- 
li Germano ( Scine et 



J>resSO 
i San 

Oise ) . Detta ritta fu amica- 
mente la residenza di alcuni 
Re di Francia* Ella e discosta 
G ìo^lie da Parigi, lon. 19. 4 2 
lai. 48 d. So. 4:;. 

Poitiers, Pictcn'iiim y cit. an- 
tica di Francia, la più grande 
del R. toltone Parigi , ma po- 
co abitata, e rapitale del Poi- 
toa ( ora capol. del Dip. della 
Vienne ) . Giace sopra d' un 
colle, sul lì. Gain , lontana 21 
leghe al S. O- da Tours , 44 
al S. O. da Orleans, 48 al N. 
per l'È. da Bourdeaux , 74 ft l 
S. O. da Parigi . lon. 18. o. 5 
lat. 46. 35. 

Poitou , Pittarla , provincia 
di Fr. di 75 leghe in circa di 
lunghezza e di 20 di larghez- 
za, la quale: riguarda verso il 
N. la Bretagna e l'Angiò, ver. 
so l' E. il Turene-se , il Berry 
e la Marca , verso il S. 1' Au- 
gomese, la Santonge e il pae- 
se d' Onì , verso 1' O. il mar 
di Guascogna. Il paese è mol- 
to feri ih . Dividesi in alto e 
Lasso Poitou. Poit;ers è la cit- 
tà cap. Ora colla Marea forma 
3 Dipart. cioè 1 Vi; una, 3 
Deux Se\res, 3 Vcndée . 

Poix , Pisae , pie. citta di 
Fr. in Picardia, nel Baiiug^io 
di Amicns, sul iìume Poix (Man- 
che ) . 

* Pokueia , Pokueia , distret- 
to di Polonia su i confini del- 
l' Ungheria e d»l!a Transilva- 
u ; n, confin. al N. e V E. colla 
Podolia , al S. con una parte 
dell' Ungher. e «Iella Transil- 
vania . 



P O 

Pola, Polo, cit. pie. ed ani* 
d' It. nella parte Merid. del* 
l' Istria ( Prov. Illiriche ) . Ha 
gr. porto, un celebre AnfìteaU 
Giace nel fondo d* un golfo , 



leghe al 



ed è lontana 18 

da Capo d' Istria e 02 

E. da Venezia . lon. 4 Ia 4- 

iat. 45. G. 

Poiana , città d' Italia ridili 
Sicilia , nella Valle di Dime- 
na , presso il mare . 

Polesine ài Rovigo (il), prov. 
d'Ita!. ( Basso Po ) . Ha 17 
leghe di lungh. e 7 di largii. , 
ed è molto fertile. Rovigo è la 
citta cap. di essa prov; 

Poli, Poli, sono le due estre- 
mila dell'asse della Terra, uno 
si chiama Ari/co o Settentrio- 
nale, l'altro Antartico o Me» 
ridionalè . 1 circoli polari son 
quelli, che nelle carte si tro- 
van descritti 2.Ò gr. lontani da 
ciascun Polo, e paralleli al- 
l' Equatore . 

Policandro , Philocandros, is. 
dell'Arcipelago, una delle Ci- 
cladi all'È, dell'isola di Milo, 
all' O. dì Sikina, al S. di Pari 
e di Anffpari. E' piena di sco- 
gli e di desevli . Ha un Lorgo 
del medesimo nome . lon. 4^ 
lat. 36. 36. 

Policastro , Palaeocastrum , 
rit. quasi rovinata d' ital. nel 
R. di Napoli, nel P. Cit. Gia- 
ce sul golfo del medesimo no- 
me , ed è discosta 2.2. leghe al 
S. E. da Salerno , e 33 al S. 
E. da Napoli . lon. 35. i5 
lat. 4°« 7* 

Poligoano , Poliniamim , cit. 
pie. d' Italia nel R. di Napoli, 
nella Terra di Bari . Giace vi- 
cino al mare , ed è distante 8 
leghe al S. E. da Bari. Us. 3,4 
4è lat. 41. iS. 



p o 

* 

i un ru- 

leghe a Si I 

► 5* l '. on. 

», o r .. i , Pofitt'um, 
città di Sicili . , nella Valla «li 
1 1 del monte M i 

la i f leghe al S. 

no. Ioti. 3l. 
io. 
Polli 'lentia , coma- 

Dita in 1 .. il X i- 

• A rem| > della Repub- 
R mai .. i (.: ili 
. . Fama ai i 

ale e Silio Italie» lo 

lana di F . Vi restano 

igj di anfiteatro , di ac qai- 

• e di altro opera Ile r: 
Pollina, Apollonia t ri t. pie. 
ed ant. della Turchia Eur. nel- 
1* Ali. aria eoa Arciv. Greco , 
dikCOSta 6 l^plie da Dura, 
lon. ')-. i ', Uf. 4'« - ,n • 

- 
t nsis, Pai. di 1 
1 D D'i! ato di 1 .ituania, con- 
te al N. M'a , 
Witepek , al 
I fi. Dwina , ali I >. i 
Livonia polacca . Quo^t' è un 
- deserto o pitn di Ih schi 

the • ticam. i so >j prò- 

prj Ducili. Polocskin'ì la cip.* 
fa ceduta con [...rio 

Polocski , o Poloca , Polo- 
ei um , città di il. 

i • •• . 
amai data 

la pi osa da Mos< o>., e i ipreaa 
da Polacchi nel medesimo an- 
no; era B ussia per 

col- 
le Curii di Vienna • di fi I - 



PO 
no . Giare sul li. Dvi ii i 
lotta, ed à disk : o legl e al S. 
O. da V* itep l , . da 

13 1 «•••!«.> ia . lon. .,"• 

POLONIA, Polonia t ex, R. 
dell' Eur. il (-ual riguarda al- 
l' ( >. il mar Baltico , il Bran- 
di borghese e la Slesia , al S. 
l' l foglu, la 'LY.'ii Mol- 

davia , v N. e ali 1 E. gli S ti 
della Ras I mereiai, divi- 

ia in tre gr. par- 
ti , che sono la Polonia Mag- 
giore , la Polonia Min. , ed ti 
Gran Ducato di Lituania. Cias- 
cuna pai io si divido in paroc 
chi Palati nati o prov. I li. 
prin. la Vistola , il Nie- 

stcr o Neistéf e la Dwina o 
sia Duna . La Polonia sommi- 
nistra fcran parie delle coso ne- 
cessarie alla vita. Tutto il Re 
è molto pòpol», massime di no- 
biltà. I popoli di Polonia, che 
costano più alla Germania, 
sono di costumi più civili di 
quelli, che abitano sulle fron- 
tiere della Mosco via e Tarta- 
ione dominante è 
la Catt. Rotn. Nulìadimeno vi 
li l ifiroOO io alcune parti de' 
I . crani , Calvinisti t Ariani , 
,.'.////, Greci) Ebrei e Tur- 
chi | e si permette, che abbia- 
no il libero esercizio delle lo- 
ro religioni. Gli Ebrei i« par- 
ticolare «on meglio trattati in 
Polonia} che in qualunque al- 
tro paese. E' stala sui finire 
d«llo sterso secolo divisa l* 

Polonia Era la Rustia , l' Au- 

tl ia e la Prussia . Ora la par- 
te di quest'ultima app. alla Si - 

sonia. lon. ó'^-.'.o. lat. ^-. {o- 

P Iten (S.), loogo d'Ai, i 
1' Acuì. iwt. &il raccolto D l • 



/iH4 ro 

sin , che cade noi Danubio , 
virino a rìoluburg ; è distante 
da Vienna 3 leghe . 

Pomega (la) , Pomponianc , 
una delle 3 isole di Marsiglia, 
presso 1' isola d' Ir . 

Pomerania, Pomerania , prov. 
d'Ai, con tit. di I). nella Sas- 
sonia Slip., la quale con (ina al 
N. col mar Baltico, all'È, col- 
la Prussia e la Polonia , al S. 
colla Marca di Brandeburg , 
all'O. col D. di Mecktlburg. 
11 fi. Viadro la divide in 2 
parli , 1' una delle quali è no- 
minata Ulteriore , e 1' altra Ci- 
teriore. Appartiene parte al Re 
di Prussia e parte alla Svezia . 
.V è Stetino porto di mare , 
appart. alla Prussia . Dopo il 
tratt. di Tilsil la Pomerania 
Svcà. fu ceduta al D. di Me- 
clsnburgo . 

Pomerellia , Pomereììia , di- 
stretto della Polonia, confinan- 
te verso il N. col Baltico, ver- 
so 1' E. colla Prussia , verso il 
S. colla Polonia , verso T O. 
colla Pomerania Ult. Danzica 
ri' è la cap. 

Pormnarez, borgo di Fr. nel- 
la Guascogna ( Landes ). 

Pommerage , nome di due 
borghi di Fr. in Anjou , uno 
ncL Dip. di Maine et Loire, e 
l'altro nel Dip. di D*ux Sevres. 

Pondicbcry , o Pontichery , 
Tontiierium , città grande, bel- 
la e forte dell' Indie Orientali 
sulla cosla di Coromandel , di 
qua dal Gange, la quale è mu- 
nita di un buon forte . EU' è 
abitata dagli Indiani e dagli 
Europei, lon. 98. 7. So lat. 11 

he. 58. 

Pons, Pontes , cit. pie. di Fr. 
rulla Saintonge (Guarente inf. ) 



V 
assai famosa al tempo degli Ugo- 
notti . Giace sopra d' un colle 
presso il fi. Suigne, 4 leghe da 
Saintes. lon. 17. 3 lat. fó» 34» 

Pons de Tomiers (S.) , Pen- 
tiopolis , cit. pie. di Francia 
nella Linguadoccainf. (Hérault). 
Giace in una valle, tutta cinta 
da monti , ove trovatisi delle 
belle miniere di marmo , ed è 
lontana 9 leghe al N. O. da 
Narbona, i55 al S. da Parigi, 
lon. 20. 28 lat. 43. 3o. 

Pontac , luogo di Frane, in 
Bearn ( Basses Pyrences ) . 

Pont-a-Musson , Mussiopo- 
Tìiim , città bella e considera- 
bile , di Francia nella Lorena 
( Meurthe ). La Mosella divi- 
de la città in 2 parti. Ella è 
discosta 5 leghe al N. O. da 
Nancy , 5 al S. O. da Metz , 
70 all'È, da Parigi, lon. 23. 41 
lat. 48. 58. 

Ponf-AUier, Pons Elaveris , 
città di Francia nella Franca 
Contea (Doubs) vicino al mon- 
te Jura , con un buon castel- 
lo : questo è un passo comodo 
per andare agli Svizzeri . 

Pont-Andemer, Pons-Ando- 
ftiari, città di Fr. nella Nor- 
mandia ( Eure ) , la quale è 
cinta di mura, ed è sit. sul fi. 
Rille , 10 leghe distante all'O. 
da Tlouen , 7 al N. E. da Li- 
sieux , 34 al N. O. da Parigi. 
lon. j8. iG lat. 49* 22 « 

Pont-Beauvisin , Pons Bello- 
vicim/s, città alle frontiere del- 
la Savoja ( Isere ) sul fiume 
Gujer , poco discosta dal Ro- 
dano. 

Pont-delT Arche , Pons Ar* 
cus t città pie. di Fr. nella Nor- 
mandia Sup. ( Evre ) coperta 
da un buon castello. Giace sulla. 



S ■ : da Tìrt- 
yen , '• . i ». . t ]' 

P s , . i I - 

Lngiò ( Maine 

» 1 . . , I 

i un east. ed uti peni»» 
j 

». - i a l S. 

< '. é% P .im-i . K d. i~. . f lat. 

-do-Vaut , città piccola 

r. n< IU 1 - ise ( Ain ) »ul 

■ ■ distante da 

da Macon, lori. 22 

3i 

Vesso, P'T*7.< Vtìliusy 

I I pie. «li 1 r. nella P.resse 
11 ) sulla Vesle , con titolo 
. distante ') ledile de Bourg. 
K n. »JU 28 lai. \ . 1 . 

Ponl-du-Caste] , Pnn.t C<7- 

*telli , città piccola di Francia 

gnese ( Puy de Dò- 

' AlìifT . 

P : '-«ili ■» >ard t Pori» Cardo , 
ii li tiicia nella Lingua* 
cWca inferiore sul fiume Gor- 
don. Serre d' eeqaidotto alla 
città di Nimes , ed è on lavo- 
ro de'Rooieni, degno delle piii 

viva amniirazi. 

Pont-Fraet, o Por.fret, città 
d'In;;, nella C. di Yofck, co- 
perte Ga un buon C. e buone 
i 1 tilicazioni . Invia 2 I)«'p. al 
parlato, e £i'aco <«ul ti. Arv. 

. I •. da Lon- 
. 1 a lat. . '.. -;-. 

Pont I \SCè* 

pi t citta di ] Nor- 

mandia , ) sul fiume 

Teuquc , i da 

. 17, | . 1-. 

Pent-4 >rfon , Perni t h onis , 



I o r 

cinà pio* di l'i . oellì Norman* 

dia ini. sul li. Cocsnon , a'eon- 

fini ti. IU Bretagna , 3 l< glm 
distante da Arranches ( Al. ni- 
elli' ) . Ella è discosta -;> le- 
ghe da P.uigi. lon. iG. 8. i » 
lat. 4-S. 33. 18. 

Pu.,t S. Esprit , PonsS.Sfii- 
ritus , cinà di ] ri nelle I 
guadocca ii i. ( '...u.<> sul R 
no , ore si vede uno ór' più 
bei ponti , che siano in Eur. , 
il quale à multo frequentato ; 
ed è lontana 7 leghe al S. da 
Vmers, 8 ai N. ( ). da Uses , 
22 al N. E. da Montp. , iy» 
; §. per l' E. da Parigi . lon. 
22. 21 lat. 44. 17 . 

Pont-S*-Maixence, città pie. 

dell' is. di Fr. sul li. Oise , 3 

leghe di.sf. da Parigi . lon. 20 
l5 lat. 4 q. itt. 

Pont-Sur-Soirie, Pons ad Se- 
(]wmam> città di Fr. nella Sciam- 
pagna, coperta, da un bel ca^t. 

sit. siili 1 Sonila, 22 leghe de 
P-rigi al S. K. lon. 21. 10 lat. 
. 

Ponte di I ima , Forum Li- 
micorum , »•<?/ himia , citi a di 
Pori, nelle Prof. Entro Mi- 
nho e Douro, con poni*' sopra 
il fiume Lima , ed un bel pa- 
lano . E' disf. 72 leghe al N. 
de Lisbona , 5 al V O. j. 
Braga . lon. <f. 26 lat. 4 '• ■ • 

Pout-Stora , citta pie. d' It. 
nel Monferrato , ove i li. Stu- 
ra , e Po loì.i r; ista 
2 Ip^he al S. 1 '. di Casal 

4* al S. O. da Vercelli . lon. 2'ì 

P Dte Vedrai cinà di Sp. 

nella Galisia , «pjasi alle foci 

d(»l li. Lei ia , famosa per la 

Sardelle « in cai 

\o il suo maggior 
t.r.-.j. lon. <j. 26 lai. (ai ié. 



i5f> P 

Ponteba, o Ponte Folla, cir. 
sulle front. d' [tal. e della Ca- 
rintta , sul li. Fella R. d' [tal. 
( Paeseriano ) , il quale divida 
gli Stati dalle Terre della Ca- 
sa d' Aust. Ha un ponte eh' è 
il passo più frequentato delle 
Alpi. 

Pontgibaut , luogo di Fr. in 
Auvergne , nella giurisdiz. di 
Clermont ( Puy de Dome). Vi 
ha nel Villaggio di Rore vici- 
no a questo luogo una miniera 
d'argento, e una fontana di 
acqua minerale . 

Pouthieu, Pagus Pontii'vs , 
distretto di Fr. nella Picardia 
( Somme ) . 

Ponto Russino, o Mar Nero, 
Pnntus ÌLusinus , mare d' Asia 
tra la Tartaria min. e la Cir- 
cassia al N. , la Giorgia all'È. 
la Natòlia al S. , e la Turchia 
Eur. all'O. lon. 45. 12-G0. io 
lat. 4o. 12. Uf'u 

Pontoise, Pontlsara , città di 
Fr. Cap. del Vessinese ( Seine 
et Oise ) con Cast, che domi- 
na la città. Giace sopra d'un' 
eminenza fra i fiumi Oise e 
Yioae . Sul primo di detti fi. 
vi è un ponte, da cui la città 
ha sortilo il suo nome. Ella 
è disc. 21 leghe al S. da R.ou- 
en , 7 al N. O. da Parigi . lon. 
19. 4-5» >'>7 'a*» 49* 3. a. 

Pontremoli, Apua y città fcrt. 
d' It. nella Toscana, su i conf. 
del parmigiano , con buon Cast. 
Nel i65o fu venduta dagli Sp. 
al Granduca di Toscana . Gia- 
ce anpiè degli Apennini , ed 
e lontana 9 leghe all'È- da Ge- 
nova, ?ìo al N. O. da Firenze, 
lon. 27. 00 lat. 44* *3. 

Ponza, o Ponzia (Isola di) 
Puntia , Isola del Mediterra- 



P O 

neo sulla costa d' Italia ; sulla 
bocca del golfo di Gaeta . Ha 
5 leghe di circuito . lon. 00. 
4o lat. 40. 58. 

Pool, città pie. d' Ing. nella 
prov. di Dorfetshire , con ricco 
porto . Invia due Dep. al pari. 
ed è lont 44. leghe al S. O. da 
Londra, lon. i5. So lat. So. 44* 

POPAYAN, Popayana.prow 
dell'Amor. Merio!, nel nuovo 
Regno di Granata , fra la pre- 
Jet tura di Panama , quella di 
Quito , ed il mar del Sud . Fu 
scoperta da Sebastiano Balal- 
cazar Sp. nel!' anno iS3S. Que- 
sto paese abbonda d' oro , e 
pietre preziose. Appartiene par- 
te agli Spagn. e parte a' Sel- 
vaggi barbari e coraggiosi , 
scaltri ed esperti a guereggia- 
re, i quali fanno continuameli* 
te guerra contro gli Spa. Po- 
pajan è la cap. di delta pro- 
vincia. Questa città e sit. den- 
tro Jena , sul fi. Cauca . lon. 
3o4« 3o lat. 2. 2S. 

Porca , città Cap. del R. del- 
lo stesso nome nell'Indie sulla 
Costa di Malabar . Questo Re- 
gno giace fra quello di Cochin 
e quello di Calicoulan . La più 
parte degli abitanti sono Ido- 
latri . Molti però hanno aperti 
gli occhi al lume dell' Evang. 
lon. S4 lat. 9. iS. 

Porentru . V. Brondrut . 

*Porlezza, borgo posto nel 
seno più orient. del Lago di 
Lugano (Lario ) . 

Port-Alegre , Portus Alacrìs, 
città vaga , e forte di Port. 
riell' Alentejo, Cap. d'un Distr. 
del medesimo nome, con Vesc. 
Suf. di Lisbona . Giace appiè 
d'alto monte; in un paese ame- 
nissimp , ed è discosta ia le- 



r o 
phe al N. O. da Bitta, aa il 
V 1 . da Evora, N« da 

Liabooa • Lou. n« t . lat. 3 • i- 

.-. a( , 
1' rt l'i \ «l , o \nnapoli , 
. 
. 
. Baja de' Cacciatori , 

un 

buon 1 rre* Fu presa da Gu- 

Phtps nel ; 
p y d' I : i duta a^U 

Port-B l, o aia Porto 1 

1 * , C Arn»>r. Sdt. nella 

< imaiea, con uno da* miglio- 
ri e più i Oli 'ù [) ^ rt i , che 

si co- mai , il quale è 

coperto da un fortissimo ca- 
stello . 1) -ita città fu molto 
danneggiata da un trerauoto 
nel 1692, e quasi totalmente in- 
cener. nel 1702. loti. Sol lat. 18. 

• Portici , città quattro mi- 
glia dist. da Napoli, villeggia- 
tura del Re , e j). e. l'ondata 
sopra r antica Ercolaoo, il cui 
antiteatro si vede ancora sot- 
terra , e ne sono stati tratti 
lotti que' tesori dell'antichità, 
pubblicati ora colle stampa* Vi 
. . questi molti papiri , 
ranno ora svolgendosi e 
cop; 5tà a piedi del 

\ 11 in . 

Porto, P rtus , città bella , 
ricca, e contici* di P.irt. la se- 
conda della prov. Entro Mi- 
nilo e Douro , con Vosr. Siif. 
è una piazza 
molto inipoi tante , e pei 
natura quasi inespugn. ( 
iti buon paese , sullt: laide di 
uni presso il li. 1 k>U- 

1 , il qual vi forma un BCCei- 
leote porto, ed «• discosta 1 2 
al & da Ura^a , U + •! 



P i> 

N. da Poimbaa , .'7 ;d N. da 
Li bona • Iod« 1 1. 3 + lat. 4 1« 

Porto . Iui> ( [o fortificato d' It. 
sull' Adigs , nal V. rosata . 

Porto, Partati Romoaax, cit. 

d" hai. quasi rovinata , nella 

Campagna di Roi^a, è sit. alle 

dal Tevere . ion. uy. 4^* 

40 lai. 4»- 4*»* ■'{ b 

Porto Bello, o iìolo , Portus 
liei us , città nuova dell' Amer. 
sulla Cesta Sett. dell' Istmo di 
Panama, al N. della Terra 1 r- 
ina , con buono , ed ampio 

porto scoperta da Cristoforo 

Colombo nel i->4> e - buoni 
forti. Ini». :>..')-. 3o lat. 4). òò. S- 

* Porto-Conte, porto di mare 
nel Mediterraneo nel lido oc- 
cident. di Sardegna dalla par- 
te di Algeri. Nimphseus portus. 

Porto Crea , vedi Hieres . 

Porto-Ercole, Portus Herru- 
Us , luo/>o d' II. nella Tosca- 
na , che ha un buon cast, ed 
un porto , quasi colmo dalle 
sabbia, difeso da 2. Forti . Ion. 
■ lat. 4-* &>• 

Porto Escondudo , o Porto- 
Pieaie, porto comodo dell'Ani. 
Sett. nella Baju di Campeche , 
sulla Costa di Yucatan, nella 
prov. di Tabacca . 

Porto Ferra jo, cit. pie. e ga- 
lante d'It. nell'Isola d'Elba, 
guai data da una buona Cit tad. 
Élla è molto lorle , e sit. so- 
pra una punta di terra ■ 
«Ila , e molto .'.scesa, all' O. 
della Baja del medesimo nome, 
La cu ilo è 1 op irta di ;> Forti . 

Ion. ^S. 1 ;: , ). 

Porto Fino , Itelphini Por- 
tus , borp;.» d' II. sulla co ,fa 

di Uo Ma'«> di Genova , con ut 
poi to tra dna monti , a un cast. 
fcopra una rupe scoicela . 



isa p o 

Poito Galletto, città pie. dì 
Sj). nella Biseaglia , vicina al 
mare, sopra uà pie. lì. loti. i4« 
a4 lai. 4&« 26. 

PORTOGALLO, Lusitania, 
il più occ. de' H. dell' Eur. di 
125 Italie in circa di luoghi , 
e Co di largii., il qual cui. lina 
verso l'O. e il S. colf Oceano, 
verso 1' E. e il N. colla Spu- 
gna . Dividesi il Port. in R. di 
Algai via , ed in R. di Port. 
vedi Algarvia . Il Port. proprio 
comprende la prov. d' Alente- 
jo, fEstremadura Port. la prov. 
di Beira, la prov. Entro Mi- 
nilo e Douro , e la prov. di 
Tra los Montes . Quest' è un 
paese ricco e fertilissimo . Pro- 
duce gr. quantità di vino, olio, 
e sale , con cui provvede a 
molte prov. deli' Eur. Vi è 
però scarsezza di grani a ca- 
gione del terreno assai mon- 
tuoso . Qui l' aria è temperata, 
e v' è un gran num. di li. , i 
princip. de' quali sono il Ta- 
go , il Douro o Duro , la 
Guadiana, il Mondego , ed il 
IMinho o Minio . Il pase è 
ricco in oltre di molte minie- 
re di varj metalli , di pietre 
preziose, ed abbonda d'oli imi 
fruiti di tutte le sorta . Il Por- 
togallo ha il suo proprio Re , 
che ora risiede al Brasile. Lis- 
bona è la città Gap. di tutto 
il Portogallo, lon. 9-12. lat. 
07 - 42. 

Porto Gruaro, Portus Jìo- 
matinus , luogo d' ltal. ( Pas- 
seriano ) nel Friuli sul iìume 
l.emene . 

Porto Longone, Porlus Lon- 
guS) luogo molto forte del R. 
d'Italia nell'Isola d'Elba, con 
porto, e tortezza quasi inac- 



P O 

cessibile , sopra una rupe. E* 
situata sulla costa Oricnt. del- 
l' Isola , ed è distante 3 Leghe 
al S. O. da Piombino, lon. 28* 
io lat. 42. •>-•.' 

Porlo Maone, vedi Maone. 

Porto Morirlo , p. e. sulla 
riv. occ di Genova ( Monle- 
notte ) distante un miglio da 
Onerila. E' piantata su un pic- 
colo promontorio . 

Porto Pedro, porto di Spag- 
nai Medit. sulla costa deli' iso- 
la di Majorca, lon. 20. 4° l <ir « 
3§. 27. Quest' è anche uri por- 
to dell' Amer. alle foci di Rio- 
grande , all' E. del Rio della 
Piata , nel Paraguay . 

Porto Santo, Portus Sanctus, 
isola dell'Oceano Atlantico sul- 
le coste d'Air., la quale è ra- 
gionevolm. fertile, abbonda dì 
salvatico e di bestiame, ed ap- 
partiene a' Port. lon. 2. 3o 
lat. 32. 3o. 

Porto S^guro , Portus Secu- 
rus , governo dell' Amer. Me- 
rid. sulla costa Orientale del 
Brasile, confinante verso il N. 
col governo di Rio dos lìheos 
verso l' E. col mar del N. ver- 
so il S. col Governo di Spiri! 11 
S aneto , veiso l'O. co' Tupiques. 
E^li è un paese fertilissimo, e 
fu scoperto nel 1S00 da Alva- 
ro Gabral portoghese . Porto 
Seguro è la città capitale di 
detto governo . Questa città è 
piantata sulla vetta d'una ru- 
pe, alle foci d'un H. sulla co- 
sta del mar del N. ed abitata 
da' portoghesi . lon. 34»1* 4^ 
lat. Merio*. 17. 

* Porto Torre, porto di ma- 
re in Sardegna dalla parte set- 
tentrionale dell'Isola, è nel si- 
to dove i Romani aveano con- 



p 

dotto una loro colonia , e chia- 
m.of 'l'urris I . RiJ, te ili 

i * • 

P rio \ essere , lo go d' 1 

nella Riviera dì GOOOYI ( Apen- 

v ili 1 entrata del colio del- 
l.i Spezia , con un porto . E' 
il pendio di una collina, 
in cima alla quale vi è un (or- 
te . Oui trosaiibi case di Lei 
n. ji ini . 

PorUland, bollita d*Ing. nel- 
la Manicai sulla costi Merid» 
della provincia di Dorsestshire, 

con titolo di C. e due castel- 
li . Ella e dm Ito fertile . lon. 
Ut. 5. . 
P trtamouth, Porfau Magnus, 
citta forti d' log. nella piov. 
di Sudhampton, col titolo di C. 
ed uno de' migliori e più la- 
nosi porti del lì. Invia due 
1 I ititi al parlamento , ed è 
il i nell'isola ói Portieri la 
è molto fertile e piena di 
. i 'ii. i<>. ^3 lat..Jo. So* 
biavo . / '. Paschi i 
P | boi gO di 1 r. in Nor- 
mandia ( Evre ) . 

P tana , città mol- 

b consid. dell' Uoghe- 

i ■ nii, cap. <!• I- 

. I in un 

j fi. Oriana ; ed 

1 s. per 

. da Buda , 43 all' O. da 

B grado , 70 al S. per 1 {.. 

uà . lon. » . , > lat. 

Posninii , o Pomi , Poma, 

. I 1' >- 
Ionia IVI , cap. del Pai. 

di Pi mania con un buon cai. 
la Cattedrale»- magnifici. Que- 
lli Città protende di enerfl la 
• della Poi' nia Mig iore a 
Ella è molte ie<ia sic. 



P O ,5q 

in una Viga pianura, tuli at- 
torniata da collinette sul ti. War- 

d è diftmti 1 1 leghe al- 
l' O. da Gnesoa , 1 .,':. 0. da 
*ua . lon. 35. 6 lat. .>:•.. l6« 
11 Tal. di Posmnii hi 11 Po- 
merinia al N. L Pomerellii , 
ed il Pai. di Kllish all' 1'. il 
medesimo Pai. e Il Slisil il $• 
la Sletil a la Marca Brande- 
burghese all'O. 

Poaldam , o Potsdam , Postam- 
piuni , citta e villa di diporto 
del Ke di Prussia, nella ÌMar- 
ca lii au JeLuigheSe, in un'iso- 
la ui 4 llgbe di giro, l'orma- 
ta da'li. Spreee Ilavel. Questo 
luogo e delizioso, tanto per la 
situazione , quinto per la bel- 
tà del palazzo reale. EU' è disco- 
sta 2. leghe da Berlino, lon. 3t 
17 lat. 02. 3 4 . 

Potenza, Potentia , città pic- 
cola d' hai. nel K. di Napoli , 
nel seno della Lucania , nella 
prov. di Basilicata . Nei . 
fu quasi roviniti da un tre- 
muoto. Giace >crso la sofgen* 
te del iiume Basiento. E' lon. 
5 leghe al S. O. da Cirenza • 
lon. \ -J. 3o lat. +0. £o« 

Poto-ii , Putosiuin , < ittà mol- 
to ricca, molto popolata e mol- 
li. • onsidi nbili del Perù, nello 
pi nicia di Los-Charcas , fi- 
mosi per 1( ricche miniere dì 
argento , che ri tro vinsi in un 
munte vicino ad essa , il qua* 
le ha la figura d' un pan di 
zuci hero. PotOSÌ appartiene ll- 
I S agni . lon. 3ij, 10 lat. 

Mi ridi »;,.i ! .- IO. 4°- 

Pouilhon . grosso hor^n di 
Francia in Guascogna (Lindes)* 

Pouillr 1 Pauìiacttm , la 1 
di Ir. nel Nhrornesi ( Nievre ). 

Poulet , Q Pauìel , lu >^o di 



ifio P O 

Inghilterra nella provincia di 
Somerset, col titolo di Contea: 
ha dato il suo nome ad una 
famiglia nobiltà 

Poulignj , Volemniacum , bor- 
go di Francia n«l Barry ( la- 
dre ) . 

Foullaine, borgo di Fr. nel 
Blesese ( lndre ) . 

Poulle , borgo di Fr. nel Bo- 
jol«'se ( Rhòoe ) . 

Pourzain (S.), Castrum San- 
iti Portianiy città di Fr. - 1 
Lasso Avergnese, sulle frontie- 
re del Borbouese ( Alliei ) . G:a- 
ce sul fi. Sioule , i3 leghe al 
1^. j)cr 1' E. da Clermoot , 8 
al S. da Mouliues, jb al S. da 
Parigi, leu. iìo. 5p lai. 46. i5. 
Ponzio , luogo di Fr. nel 
yivarese , sulla riva occideut. 
del Fu dano ( Ardeche ) . 

* Pozzo Baronzio , comuni- 
tà del Dip. dell' Alto Po. 

Pozzuolo, Puteoli, citlà ant. 
celebre d'It. nella Terra di La- 
voro con cast, ed un porto si- 
curo. Questa città, che faceva 
le delizie de' Romani, è al gior- 
no d' oggi in poca consid. a 
paragone di ciò che fu per l' ad- 
dietro. * Le guerre, i tremuo- 
ti, gli assalti del mare e linal- 
meiite il tempo che tutto ra- 
de e consuma , l' hanno quasi 
intieramente distrutta* Quanti- 
tà di superbi avaCfti testiiicano 
ancora la sua antica magnifi- 
cenza ; e la dolcezza dell' aria 
che si respira , l'amena situa- 
tone, l'abbondanza dell' acque 
le più eccellerai, e 1' utilità del- 
la campagna fanno vedere, che 
non senza ragione i Romani fa- 
cevano di quosio luogo la loro 
debbia , e v' impiegavano una 
narte delle loro ricchezze negli 



P O 

edifizj e Da' giardini di piacere. 
Per verità non si può vedure 
cosa più meravigliosa , che la 
situazione di questo luogo , e 
niente più bello che il suo pur- 
fo; né può imaginarbi cosa più 
bella , che la collina che da 
Foz/.uoli si st<:nde fino al lag«> 
di Averno lungo il mare , che 
ne batte e bacia le radici. Ir. 
line tutto è prezioso e ridente 
a tal segno che i poeti hanno 
finto che Ulisse si arrestò ni 
quasto luogo , le delizie del 
(piale gli fecero scordare i tra- 
vagli e perìcoli a'quali era sla- 
to esposto . Il ma' e pr-esente- 
mente si ha ingcjala la mag- 
gior parte di qucs'a città , do- 
ve tuilavolla si ritrovano varj 
antichi monumenti, restati li- 
beri dall' ing'iiria dell' acque . 
Quasi vicino alla Chiesa di S. 
Giacomo si veggono le ruiue 
d' un Anfiteatro edificato di 
pietre intagliale. Egli era nel 
mezzo dell'antica città. Vicino 
all' Anlìiealio , cui i popolani 
danno il nome di Colosseo , si 
veggono delle grandi mine qua- 
si tutte atterrate. La Cattedra- 
le è edificata nelle mine d' un 
Ter.. pio di Giove. Chi vuol ve- 
dere le antichità di questo pae- 
se con diletto e profitto , pro- 
vengasi del libro scritto a que- 
si' oggetto dal sig. d' Ancora . 
E' discosta N miglia da Napo- 
li, lon. 3i. 35 lat. 4°« 5o. 

Prailas, luogo di Spagna nel- 
la Catalogna sopra un piccol 
fiume, che si scarica uell'Ebro, 
con titolo d: C. 

Pradelles, piccolo luogo di 

Francia nel Gov. della Lingua- 

docca ( Haute Loire ) nel Vi- 

varese, sopra una rupe assai 

vi- 



p n 

* Al- 
di Ti. 
Pj - 

• ) . 

. 
I . '1-111- 

. drl 

lire. 
. ! I-i sede Ai iv, una 
- I 

. pomposi 1 
< i f( • » reale • 

la p [le i utà 

i .1 il sontq 

città . I due ca- 

, si crna- 

!i,jt <hin . 

] cit- 

itfà nuova e città 

j . Le due primi 

i ero d'un 1) 1- 

] i < ita >erchia it piantata *o- 
pra «1' un monte , e la nuova , 

e la pie. sono situate nella pia* 

ai S. £• 
. d r- 
<tl N. 1 . Daco, 

I inta. lot . 

. •:. Praga ba «Iato i na- 
a Ga^par r. 

Pi aio del- 

. Ma- 
, su U spi nda da . la dal- 
li Vistola , in fa< 

b pi r li 
, che Carlo I 
Re (. "ii- 

t 
* {Violato , valle in Piem. 
pror, •■ di .di Pii ••co- 
1 . cid. 

a Lei tote il fiu« Clusone , il 
quale <J< .- cjp. 

poi a ih c« 
Dir, G .II. 



n»! Poli» . Chiamasi ora 
• J " i regione, ch'è in 

■ di I i valla , e che alti a 
x pi imanta il no- 

ni.' il. r. j lato . ■ 

1 1 
Su|j. nel | , 

\ v • i Giai mi» ni del 
Pi ite, '- . {ha da Su ... , 
polo • 
.'ui;.:, citta d'Alemanna 

1 • ■ i , sulle frontiera 

i, famosa per la bair. 

■ U .>iaui a' 3o 

i lei 1745. 

* Prete, terra della B 

gna iufei 00 Po ). 

Prato , Pratum , . il. gì 

1 os< ana , ni 1 Fioi antino, 

>ul ii. Bisantin , discosta 5 le- 

( al N. 1 '. da ì irenze, e 4 

. da Pistoja . lon« 29. io 

14- 

i 1 at< Imo, ( astello celebro di 
diporto , di 11 lungi da Fi reci- 
se . verso il N. il quale fu 
fabbrii ato dal i Duca Fran- 

cesco I. 1' -.uno i..j j. 

Praia de M I » , | ti a J e 
Praiii , | ruol« 

. .. 1 si i. 
glione, tj fiume Te< , io mez- 
zo alle iKouf... • . < n un 1 »- 
Ila Guar* 
dia , lo dal Sig« Vau- 

ban . ri. l trient. ) . Qu 
1 i ; là è fai 1 a maniera di 

Anfiteatro , ed è disi osta 1 le- 
ghe al S. . . «la M ini- 1 louia . 
lon. 20. 10 taf. j . 

Prava , > ittà dell' isola di S. 
, una dell'i la dal Capo 
\ • 1 le, la qu da è limala 1 
costa Orientai 

' una e min ensa, attorniati 

I • . j I lai. I >. 

l'i c ip , Pravi opia y fot la dei- 
Li 



i6a P U 

la Tartarìa Crimea, sit. sulTIst- 
mo di questa penisola , 3o le- 

f[he distante da Ralla al N. O. 
on£. 53. i5 latit. 46. 18. 

Precopia , Praecopias , città 
di Turchia , nella Servia , sul 
fnimo Morava, 8 leghe distan. 
da Nisia all'O. lon. 4o. G lat. 
43. ao. 

Prcincry, Premeri acurn , luo- 
go di Francia nel livornese 
( Nirvre ) . 

Prenslox, Primislavia , città 
del Brandeburgo , «istante 2.0 
leghe al TN. da Berlino . 

PRESBURGO, POSON, Po- 
sonium , città forte e cons. C. 
dell' Ungheria sup. e della C. 
del medesimo nome e resid. del. 
r Arci v esc. di Stri^onia, e d'un 
Tal. d'U: gheria, la quale è guar- 
data da dna buona cittad. Pres- 
bur^o ^iace sul Danubio, in 
toaese teiiile ed a!)Lond. di buon 
vino e di bestiame , su i con- 
fini Austriaci, ed è distante al- 
l' E. i3 1 ghe da Vienna, 29 
al N. O. da Buda. lon. 35. 14 
Jat. 48. 12. 

Presle , borgo dell' isola di 
Francia nel Soissonese (Aisne). 
Pressigny , Pressiniacum , no 
r.e di nn lu«^o in Fr. nel Poi- 
t< u ( Vienne ) e di due bor- 
£.',i , uno in AnjOU nella ^iu- 
ri-.liz. della Flecbe , l' allro in 
Tureoa nella giurisdiz. di Chi- 
Don , sul li. Giare, con un ca- 
stello . 

Prest (S.) } borgo di Francia 
Della Beauce ( Eure et Loir). 
Preston , Praestonium , citià 
gr. e bella d'Inghilt. nella pro- 
vincia di Lancastro , la quale 
è poco popolala. Invia a U.'- 

{ulati al pari, ed e notabile per 
a rotta dell'esercito del Pre- 



P R 

tendente nel 171.'). Giace sul fi. 
Bibbia, 70 leghe da Londra al 
N. O. lon. 14. 45 lat. 53. 44« 
Pievesa (la), NicopolÌS f cit- 
tà antica dell'Albania , sullo 
sponde Seti, del golfo di La- 
tra. EU' e piantala sopra d'un 
monte, ed e discosta 28 k^he 
al N. O. da Lepanto, 4 all'O. 
pel S. da Lanzza . lon. 38. 4 2 
lat. 3y. 16. 

Previlly , Prulliacvm , luogo 
di Fr. in Turena ( Indre et 
Loire ) . Sonovi vicino delle 
miniere di fervo. 

Pi-test (S.), Praejetus, luogo 
di Fr. nel Forese ( Loire ). 

Piimaro , b. con cast, detto 
la torre gregoriana alla ioce 
mer. del Po . 

Principati (i), due prov.d'It. 
nel R. di Napoli, l' una ideile 
quali chiamaci principato Cit. , 
e 1' altra princip, Ult. li prin- 
cipato Cu. confina verso »ì S« 
e l' O. col mare, verso il N. 
col princip. Ult. e verso Y F. 
colla Basilicata . Ha 20 le^he 
in circa di lunghezza e 17 di 
larghezza . La cap. è Salerno 

1! principato Ult. ce ofina v» r- 
so il S. col principato Cit. ver- 
so il N. colla C. di Molise e 
la Capitanata, verso l'È. colla 
medesima e la Basilicata ; ver- 
so l'O. colla Terra di Lavoro. 
Ha 17 leghe in circa di lun- 
ghezza, e io di larghezza. Be- 
nevento n' è la cap. 

Prisdene , Pi isren , Uìy:a- 
mirn , gr. città della Turchia 
Fur. su i con lini delia Servia, 
('ella Macedonia e dell'Albania 
Sup. sul li. Drin , discosta 5o. 
leghe al S. E. da Ragusa, 78 
al N. da Belgrado , i3 al N. 
E. da Albanopoli . lon. 38. 38 
lat. 4 2. 6i 



I w 

r ir* 

l l 
. ; l a- 

,. « • ti e 

i 
Pi ii ti , Pn'i ari m , 

■ }|L- ) 

d il 

. 

Pi .',/, isola l ' r. 

Df] | Di a 

i | .' in 

fi r- 

lile < . ' cita ii' è la 

i ìt. f li. I di 
i te bella , td f< r- 

ce so] ra una 
leira liti k 
Ila parte dal Mate. lon. 

Propootide. / . Mar di Mar- 

i 
rYoreasa , Provincia , pior. 

-i. di* 1 r. la qual 

• N . . 1 I 

S • - 
l' < >. il R «lana , chi la d ridi 

1' Alpi td il "t se- 

• I : 

• i 1 

, La 1 

. 
| ... , : rtile ■ abl 

IO, MI 

, ri- 

i di mal 

ranci ed ali ri agnini* Qui tfo- 

i in Ite I ■ dicinali , 

ac'jti • mini miniare di ra 

l 



I I 






un %i a i agiont 

numi po di bo urti, che i i 

. ì . u t è il 
palo fra i 

. I (atta uro*, ora for- 
ma Ire I » ; j t. i \ . . Boti- 
li A h o i 
1'; • ti Lrae- 

il i anale di 1 . A] ;>ar- 

tiene agi' Inali i . 

N TE. Vedi 
OLANDA , < PAESI BA 

PROVlfl 
1). po il trattato di Vii na i 1 
i i 9 si >• riunito alla Fr. il 
circolo di Villac , la Corniole , 
1' Istria , Fiume t Trii ste , il 
I n i aie , pai le de . Cn 
lat|o lh> che i' Aui i . ia ba ce- 
duto ;ra della Sa» a , la 
i ) . macia e !•■ • di- 
; • i,i' ,■ i abitanti. 

Provinis, Provinum , città dì 
Fr. nella Brio di Scia rapa 
( Marna ) su i fiumi Mortn 
e Vauaie | discosta ig lei he al 
S. E. da Parigi . lon. a< . ! 
28 Lat. 48. - 

I lek, Al ni Ti , città l'ir- 
te o . 

fini dell' Ungheria | la quale 
i 

ai S. < '. da 
Vii n- 

na . : 

Un' a'tl .1 Cll la di 

, 

■ 

Sili fi . 

Pro ... 

d fc i iare ne I 

. un bum e de 

• \2 I. n \iC di »t. da 
,m. 

I Ear- 



i04 p R 

sia, Prusa , una tirilo più boi- 
ler e più gr. città (T Asia nella 
Turchia, nella Natòlia, la qua- 
le ha ii ii bel Serraglio , molte 
bollo Moschee, parecchi ^asti 
edifizj destinati ad alloggiar le 
( ane . Qui gli Armeni ed 

ì Gr^ci hanno delle Chiese , 
gli 1 brei molte Sinagoghe . 
Detta città la un gran traffico, 
massime di sola, la quale è 
stimata la più bella ci Tur- 
chia. EU'è la resid. d'un Bas- 
sa , d' un Agà e d' un Cadì 

ggion . Giace a j pie del mon- 
to Ohmpo , sulla bocca d' un' 
ampia ed amena pianura, co- 
p<vr:a di mori, od è disc. 3o 
leghe al S. da Costanlinop. 66 
ai S. E. da Andrinopoli, 36 al 
S. dal Mar IN ero . lon. 40. 4o 
lai. /><,. 53. 

PRUSSIA, Prussia, regno 
dell' Kur. confinante >erso il N. 
toì nar Baltico, verso l'È. 
colla Lituania e la Samogizia , 
\erso il S, colla Polonia, ver- 
so 1' O. col Brandeburghese , 
la Pomerania e la Cassubia . 
Dividsi la Prussia in Prussia 
Ficaie o Prussia Polacca, od in 
Erusàta Brandeburghese o sia 
R.-gn :> di Prussia, perchè que- 
sta parto fu eretta in regno 
Ereditario dall' Imp. Leopoldo 
taci 1706 a favor di Federigo 
III. Margravio di Brandobur- 
g.» . Ella comprende il Sem- 
land , il Natangen e l'Hocker- 
land ; Konigsberg n è la cap. 
Li Prussia Polaee.a comprende 
il Dominio di Marienhurg , il 
Dominio di Cu'ma, la Ver- 
manlanda e la Pomerellia . La 
Prussia ha molto perduto del- 
la sua primiera estensione, e for- 
ra nelle gusrre ultime colla 



P R 

Francia. Le due religioni Cat- 
tolica e Protestante vengonvi 
toll rate . 

Prezejrn) sia , o Premysla , 
Premislia , città molto popola- 
ta della piccola Polonia , ap- 
parten. alla Casa d' Austria ; è 
situata sopra un monte, vicino 
al fiume San , e distante 20 le- 
ghe all'O. pel S. da Leinberg, 
60 all'È, da Cracovia, lon. 41 
5 lat. 4.6. 4°« 

Puants . Putidi , popoli -del- 
l' Amer. Settentr. suita parte 
occidentale o'el lago Ilinois, do- 
ve è ancora la Baja des Puants. 

Puehor, cit. d'Ungheria sul- 
la Drava, ne' confini nella Tran- 
tilvania . 

Puebla (la) , Succosa , città 
piccola di Spagna nel!' Eslre- 
madura, presso la Guadiana • 
Jon. i3. 12 hit. 3ò". 47* V* è 
un'altra città di questo nome 
IjcI regno d'Aragona, presso il 
lì. Ebro, con un cast, piantato 
sopra d' un'eminenza . 

Puebla-de-los Angelos. Ved. 
Angelos . 

Puente del Arcobispo, Pons 
Archiepiscopi^ città bella di Spa- 
gna nell' Estremadura , la qua- 
le apparti* ne all' Arcivesc. di 
Toledo, ed è situata sul Ta- 
go , sopra del quale v' è un 
bellissimo ponte, in distanza di 
12 leghe al S. (). da Toledo . 
lon. i3. io lat. .'><). ^.6. 

Pugan , Puganum, città del- 
la China nella prò* incia di Quei* 
cheu, la quale ha rango di città 
principale , c< n un forte . 

Puget-tbeniers, e. di Fr. sul 
Varo ( Aìpes Maritimes ) a 9 
1. al N. O. da Nizza . lon. 24 
37 lai. 43. 5 7. 

Puglia , Apuìia , prov. d' It. 



P r 

«el R. 

. d 

\ I ri a , 

DtO, 

I ':a, Tratii, Troja ec. 

Pi; 

ibi te ili 
- - a oell i Cai 

fi 'imi Cai 

bolla pianura, apj 

1 '. 

... 
P « 

di Ir. i 

■ <•„ 
it. j»ic- 
ia Dell' Orleanesa 

(V 

vaimi di ) , :.t- 
ra di - » il 

t Ha! \icin cap-» necidon- 

to r . ,ita- 

irbonara. 
Paleon 9 isola «'• 
f h die , all' I • 

fertile, 

getta 

► • lati 
Polo-Cai ton , . . ia nel 

alla costa < *r. 
della a a 

• ■ • . . i . 

l'i. • di pa- 

recchie isole mar del lo- 

ia ( irca 

i 
al S, di esso re^no . 1 I 
o dieci • 

i . . i . 

di lai the 

. 

- 
1 Re di < 



Po 

letta (i ! 

•lite ili 
i i I I '• , : a ili VI 
. 
Palo- 1 .01. r , o l 

di I • i 

a dolio Su Ito di 

ir i III la figura d' un !er« 

. 

IVì- rimon , isola del mar 

i Orienta 

i di Malaga , la 

ade . 

Qui le idi «no i ( >-Tt© 

te, e le ralli m - 

ne j produca l— iì /,'<•</. luiu 

1 . o V. . 1 14 t del mar 
d II' Indie, pre^s»» Sumatra , la 
• la più ^r. Ira lulte 
l'isole, sì t. sulla bocca del Ca- 
nale d' Achen . lem. 4'3« 3o 
. 
1 i ik, o Fultunsk cit. j».'c. 
i I .unia Ma i el 

Pah di Masoria, sul fi.Narew, 
Jrtl suo concorso col 

/da 

.•. 
Pultava , fortezza d> li'Uclra- 
i ia , sul il. Vertalo* ieri. 53. ie 

• a- 
!' . isola del mar del Sud, 
ridila punta più Occid. 7 1 

. If 1 
1 4 leghe io circa di lunga 1 
di larghezza. Qui rè una 
del n no nome , abi- 

tata dagl'Indiani, i aliali *ono 

tulli marinari . 
l'unta della Goda , città ca- 
pita!.- dell'isola di S. Michel >, 

, con I 

d un porlo . lori. 
lat. . 

L 3 



iGG P IT ii 

Puma di Galle, ved. Galle, nel Querny (Lot). km. 18. 4 

Paschlavo , b. cons. na'Gri- lat. 44* 36» 

gioni in un la^o dello stesso P' 1 .) » borgo di Fr. in Gua- 

nome . scagna ( Landes ) . 

P") ('') » Pódium t città con* l'yrn , Pirn , città d'Ai, 

sìder. e molto popolata i!i Fr. nella Misnia, guardala da un 

nella Linguadocca, ca|). d'un buon casi. Giace sui fu Elba , 

distretto chiamato le Ve1ay(Aà\x* ed è disi, a leghe da Dresda. 

te-Loire). Notisi < hi nell'Avi- lon. 3t. \)'$ lat. Si. S . 

vergne Puy significa Poggiò o Pyseck, Pis.*ch, città reale 

monticello . La città è pianta* di Boemia, nel cure, di PrachTrn 

ta sopra il monte Aris, presso vicino al fi. Muldaw, sul iiu. 

i fi. Boro* e Loira , ed è dis- Ottawa. Fu presa d'assalto da- 

costa i5 leghe al N. E. da gì' Imper. nel i(5:q. Elì'c dist. 

Mando, 18 al N. O. da Vi- sa le^he al S. da' Praga, lon. 

vi ers, 57 al N. E. da Toh. sa , 3i. 18 lat. 49. 14. 
112 al S. per TE. da Parigi . 

lon. 21. 33. 2.1 lai. 4^« 25. a- Q 

Puy Casquier, luogo di Fran- 
cia in ' g Tl a nell'Arma- /~\t T . din , gr. villaggio del- 
gnac ( Gfjs) . \Jt l'Egitto sup. sulla riva oc- 

Pùy~Cerda , vedi Puiccerde. od. del Milo, ira Essenay e 

Puj-de Dorarne (il), Dumwn, Dandre , reiebre per i molti e 
alt»" monte jdell'Avergnesp, nel* preziosi monumenti di amichi- 
la Limagna, notabile per l'es- tà , ri, e vi si veggono. 
perienze ivi fatte intorno alla Quaboe . pie. paese d'Air. 
gravità dell'aria. Il monte che nella Guinea, sulla cesia d'oro, 
La onesto none , fermato da nel R. di Aeambau , il qual 
un Volcano ora estinto, ha da- paese somministra ir olio oro. 
io il nenie suo a un Dipart. , Qùak-enburg, Qvakenburgum 9 
ci cui Clermont è il capoluogo, cit. d'Ai, nel P. di Vestfalia. 

Puy d' Angiò, Vodium ///?- Giace sul li. H< e, 8 leg. da 

degavense, città pie. di Fr. nel Osnabru ; al N. O. 14 da B/e- 

G. dell' Orleanese , nell'Ansie ma al S. O. Lon. 20. 4^ -**• 

( Maine et Loire) , la quale e 52. t\ • 

sit. sni confini del Poiiù, dist. Q . Quancheam , cit. 

64 Ipgbe <Ja Parigi al 6. O. lon. ampia nella I filale del- 

17. 2.1 lat. 47- 6. li provincia di Quanton , con 

Puj-la-Roque, luogo di Fr. porto molto frequentato. Si di— 

nel Quercì ( Lot ) . co , che vi sia un milione di 

Pujr-Laurens f Potlium Lau- abitanti. Giace in paese iVrti- 

rentium , ritta pie. di Fr. nella le e delizioso, sul f-urne Ta . 

1 ìnguadocca Sup. (Tarn) g ; a- Ha i5 citi.', sotto la sua giurisd. 

ce sulle frontiere del Rossi- lon. i3o. 43. i5 lat. i3. 8. 

ne, ed è lon!. 1 63 leghe da Ouang-Nang, Quangnanwnì 

Parigi, lon. 19, ! t >, lat. 43.35. città della China, ottava Me- 

Puj-T Eveque , luogo di Vr. troppi dilla piov. di Juana». 



q r 

• mollo I 

; ' • 

, per I 

Chi- 
dì Tooqu a. 1 

n 

. pi >v. di 

. Ha g cica nella sua 
. lon. i3ii 26 lat. 

fa , proi ine. 

della IU M:a parta 

tTSO 

il Ni bea e 

ti" 7 1 verso l 1 E. colla 

i di 
. me- 
1 j 1 Tnoquin ; \c r so 
1' i >. e Ila prov. di Juni.an . 
,'a da un t;ran nome- 
rò di li. cede ì- molto brille. 
Comprenda li città e 186719 
i 1/1 è la cap. 

i , ( illa della China, 
i rov. di Jus- 
uan . lon. 12- lat. a *. i.|. 

In, 1 itti ■ ' ina, 
1 p, d Ila prof, di E 
<i . loo. 120. »5 lat. -. 

e , città d« Ila China, 
di Gr» ( ■ , nella 
dì Nanking • EU' à mol- 
• . 1 

'■mntoa, distratto 
tppooe , Dall' iso- 
la d. • I ' 

molto fertile , beni 1 ^so. 

a , pror« (-' Ila China, 

la 12 in ordine, una d< Ile prin- 

I i e più ricche di q 
pr. imper. , 1 1 quale <■. gover- 
: da un Vie 1 

il primo i talli i Vi- 

ci -Ila China* Coi i 1 , * ar- 
pa il >". coi. e M >v. ui Qo . .1 



Q • 1S7 

col 
Ki il s. 

! r - 

di Tunquin . Abbonda di 
luiii ;li alimenti nec< ssai j. Quan- 
too mi traffico incre- 

dibile «li tutte 1" merci più 
presiose, d'oro, diamanti, per- 
le , ec. ■ ( outiena io Metro* 
I città considerabili o 
io famiglie . Gli abitanti 
di detta provincia seno m< Ito 
industriosi . Quan/coeu è la cit- 
I ipitale . 
Quarona, comunità nellaDioc* 
di Novara ( Agogna ) . L'abita- 
to si estenda in parte verso la 
riva del fiume Sesia , in di- 
stai. /.a da Novara 25 miglia ver- 
so messoci] . La villa è attra- 
versata da! piccol fiume Cava- 
tila . 

x , borgo di Fr. nel 
Po.tou ( Vienne ) . 

QUEBEC, Outbccum, città 
grande e b( Ila dell' America 
Sett. cap. del Canada, rcsid. 
del GoTernator Generale, del- 
l' Intendente e del Tribunale 
del Consiglio Supremo. Ha una 
. un buon porto , 
■ 11 fortificato. El- 
la è divisa in città alta e citta 
1 1 ; la bassa è posta sul li. 

di S. Lorenzo, appiè d'un mon- 
te , Sopra, del quale la città al- 
ta è situata . Quebec giace in 
un silo comodissimo pel com- 
mercio . lun. 307. -+" lat. 45. -j». 
Queda, regno d'Alia nella 
ola di là \ pr< • - 

» Stretto di Malaga , ove 
trovatisi degli Elefanti. Que- 
sto 1 1 al regno 
di S • l j la capi* 

. Ili un buon porto, e con- 
tiene lutanti . lou* 
1161 So lai. C. a5« 



*68 o ti 

Quedelinbui # , Qucllltnlnir- 
gvm , città ù'.V. della Sa 
nia Sfl] . Giace sul lì. Bode ed 
è disi. 4 Leghe al 8. da Har- 
i< rat , i3 all'Q. daBerueburg» 
le. 29. G Ut. 5t. 58. 

Queenboroug, citta d' In$. 
nella prov. di Kertl , la quale 
invia due Dep. al pari, ed è 
dist. i5 leghe al S. E. da Lon- 
dra. \or., 18. 20 lai. DI. 12. 

Queenescounty , o la Contea 
della Reina, <i. d'Irlanda nella 
prov. ili Leinster. Il paese è 
paludoso e pirno di boschi . 
Maciborough e Queenestown 
n' è la città cap. 

Quernestown , città d'Irlan- 
da nella prov. di Leinster., cap. 
della C. della Regina , con tit. 
di baronia. Manda due Dcp. 
al pari. 

Queensferry, cit. di Scozia, 
nella Li thiana , !a quale 4*iace 
sul lì. Fort , ed è lon. b le- 
ghe al N. O. da Edimburgo . 
lon. i3. 35 lat. 56. 20. 

Queicheu , prov. della Chi- 
na, la i/j. in ordine, la quale 
confina al N. e all' O. colla 
provincia di Suchuen , all' E. 
culla prov. d' Hucjuang , al S. 
colle prov. di Quangsì e Jun- 
nan . Quest' e un paese steri- 
le, ripieno di monti inaccessi- 
bili eti abitato in parte da' bar- 
bari indipendenti da' (.hinesi . 
Qui trovasi quantità d'argento 
vivo. Queijang n' è la cap. 

Queicheu , città ricca della 
China , sesta Metropoli della 
provincia di Suchuen . Giace 
sul fiume Riaug , eh' è un pas- 
so molto frequentalo, lon. £26. 3 
lat. 3i. 3. 

Queilùì, Queìlìnum, cit. am- 
pia della China, cap. della prò- 



. oh , 

\:ncia di Quangsi, sul fi. Qu 
è residenza del Viceré . lori. 
127. 16 lat. 25. 04. 

Queite , Queitum , città del- 
la China, terza Metropoli cieila 
prov. d' Honan , in un paese 
Jr-rtilc ed emeno, presso il ii. 
Hiang . lon. i33 lat. ,'->j. io. 

Queiyang, Quciynnza , città 
dflla China, cap. delia prov. 
di Queicheu, molto popolata; 
e sit. in ter. piano ed eguale* 
lon. 122. 57 lat. 26. 

Quelaines , bor^o di Fr. in 
Anjou ( Majenne ) . 

Quentin (S.) , QuinUncfolis , 
città antica, celebre, molto 
forte di Fr. nella Picardta (Ais- 
ne ) . Giace sopra J' un' emi- 
nenza , sul li. Somma , 9 leg. 
dist. al S. da Cambra)' , 24 al 
S. E. da Amiens, 14 ai S. E. 
da Arras , 34 al N. per 1' E. 
da Parigi . lon. 20. 07. 20 lat. 
4«). 5o. 5i. 

Qu< rey (il), Card unum, prov. 
di Fr. nella Guicnna , la qua- 
le ha il Limosino al N. il Re- 
vergue all'È, la Linguadocca 
Slip, ai S. 1' Agenese , ed il 
Perigord alI'O. Dividesi il Quer- 
cy in allo e basso . Ferma il 
Dip. del Lol . 

Quernfurt, città pie. d'Ai. 
della Sassonia Sup. cap. della 
C. del medesimo nome , sog- 
getta al P. di Sachfen Weif- 
senfels. Giace sui confini della 
Turingia, 5 leghe dist. al S. E. 
da Mansfeld , (ì al N. da Naum- 
burg. lon. 29. S2 lat. 5i. 28. 

Querquenez , Ceroìna , isola 
del Mediterraneo, sulla «costa 
di Tripoli , guardata da una 
fortezza, ed abitata da' Bere- 
beri , che yi hanno parecchi 
casali . 



j.l . Ili 1 

] ) . 
■ 

il s. 

■ ' . 

al S. I 

I N. per 1' ' 
o. _i. io, 17 1*1. 
. 
Q retili* j -li Fran- 

cia tri N ,,. ). 

. ' . Kiansi . 

! u.ar dal S I, 
ita della plrov, 
' la , nella DU v . Ab- 

! oda di bertuccio e fiore *el- 

\.tfl he. 

n , pie. peninola di 
f • ■• 1 Bri tagi a ( Morbihan ) 
al N. di Bel isla o sia isola 
: . US. di Quiberon vede- 
pi un isoletta chiamata fa l'iu- 
ta dì Quibmn , separata 1 
penisola per mezzo d'un cai 
nominalo Posto ili Quìbrnn . 

Qoien 1 di Francia 

in Norman lia ' P 

1 ! lillan, luogo di Francia in 
I ■ ) . 

I 1 Ubovium , rit- 
ti dia 
Sap, (1 . I 

' all' O. da Koueu. 

lon. ... 

. rol- 
lata di Za I , nel l'i. 
1 del li. 
1 1 • • ' > a pori. lon. 

Q , :;. .;• Kh. 

bar, fra 

• •• Mi nò ' , noU 
1 si vede una 

1 

di Lu.t« ls 



Q IT 169 

cose neceaiai ie .il \ ìtto . loi , - 
\S H« Vlerid. : 0. 8. 

ni!» ij ; , proi . dell' A.uer. 

Me rid. 1 I P .. aj ano , la qua la 

■ i-> 
ili lai . • , 1 it< laai dal li. 

•all' Aadea . Qu 
«iitfoia il noma d'uti monti w 
il' un Vulcano nel medesima 

Quimper Corcntin. I . Kim* 
par 

Qui m per la y , Quimperleum , 
. pie. di ir. nella B.»s->a 
Bretagna ( Fini terre ). Giace 
sul ruscello [sotta, -j. leghe dal 
mare, 8 da Kimper, uSall'O* 
pai S. da Parigi. Jon. i5. 11 
u'j lata 4~. 5i. 

Quincy , borgo di Francia 
1 u . 1 Bi irt ( Seine et Marne ). 

Quingey , o Quingo , Quin- 
1 , città piccola di Francia 

nella Franca Contea ( Doubs ). 

*» sul li w ir; «» Louvre, che si 
^etta nel fiume l)ou\ . Vedesi 
non luridi (ia questa città una 

;.t motto /naravi^liosa. lon. 
. . . . 
.ntin , Quintinum , città 
ahj... idei abjle di Fran- 

cia nella Bretagna ( Còtes du 
nord ). Siede in una valle sul 
fiume I ■ , ; ressa un ^ran bo- 
sco del medesimo nome, dist ri- 
sta '.') leghe da S. Bi ieu , 90 
ali' O. da Pji igi . !on. 1 4. 4 + 

Uff. ., . 
Quintine (S.) f.Quaartin (S.)« 

< > iirico (vS.) , p« e. di To- 

■ /; a Torrinierl e Fiadi- 

i . 
' liril u , citlà pie. di Fr. nel 
I 1 deificato ( Iscrc ) f;rej«» 

il l'i . j leghe dist. da 

lai. 45. | ■• 
Qutrimba , Quirimba , ti 



170 Q U 

3ì parecchie isple d' Afr. sulla 
costa di Zanguebar, le quali 
hanno acquistato questo nome 
dalia più , f <r. la quale è muni- 
ta ó\ un forte, e seminila di 
molle case di campagna. Sono 
tutte quante molto» fertili di 
frutti d'ogni sorta, ed abbon- 
danti dì pascoli e. bestiame . 
lat. 10-12. 

Quiroa ( la Terra di ) , tratto 
di terra, in un paese delle Terre 
Australi, scoperta àa Ferdinan- 
do Quiros Spag. nel 1606. 

Quisaroa , o Chiflaina , prov. 
marit. d'Afr. la quale fa parte 
del R. d'Anania, lun^o il fiu- 
ine Coanza . Quest' è un paese 
alpestre , montuoso e poco col- 
tivato . Appartiene a'porloghc- 
si, i quali ne ricavano una gr. 
quantità di Sale . lon. 9. 26- 
10. 5o. 

Quistello , pie. luogo d' Ita- 
lia nel Modonese sulla sponda 
Orientale della Secchia, lungi 
una lega « mezza dal suo con- 
corso col Po . 

Quiteoa, gr. citta d'Afr. ne- 
gli stati del Re di Marocco , 
nella prov. de' Dras , coperta 
da un cast. EU' è abitata da' 
Bereberi . lon. 12.20 lat. 18.6. 

Quito , Quito a , prefettura 
reale, o Governo dell' Amcr. 
Merid. nel Perù. Ha (io le^he 
di lunghezza e 3o di larghez- 
za . Confina al N. col Popa- 
jan , al S. colla prefettura di 
lima, all'O. col mar del Sud, 
all' E. col paese delle Amazzo- 
ni . Comprende il Quito pro- 
prio, los Quixos e los Pecamo- 
res. Qni trovansi miniere d'oro, 
vacche, pecore e frutti di tut- 
te le sorti in abbond. Quito 
n' è la città c;>p. Ella è molto 



ampia e cnmpHenlempnfc for- 
!?ficafn, con Vose. Suf. di Li- 
ma , e serve di residenza del 
Tesoriere re^io e de^li altri 
Uffiziali della prefettura reale. 
Quito siede in un' arida sab- 
biouosa valle , fiancheggiata a! 
N. e all' O. da monti scoscesi. 
lon, 3oa. i5 lat. Merid. 35. 

Quixos (los) , Quixi , prov. 
dell' Araer. Merid. nel Perù , 
la quale fa parte della prefettu- 
ra di Quito. 

Quizina , o Teuzin , catena 
di Monti d'Afr. nel R. di Fez, 
nella prov. di Garef, lunga più 
di 4° leghe della Selva di Ga- 
ret fino al fi. Nocor . Gii abi- 
tanti sono ricchi e bellicosi. 

Quoj» ( il R. di ) , paese di 
Afr. sulla cosia Occident. del- 
la Guin°a , da Sierra Liora 
sin' alla costa da' Grani . Com- 
prende il Quoja proprio i R. dì 
Bolm, Clim, Quilli^a e Carra- 
bodù . Questi paesi sono poco 
conosciuti da^li Europei . 

Quon, città della China, pri- 
ma Metropoli della prov. di 
Suchuen, sit. all'una dell'estre- 
mità del fy. Monte Chingching. 
lon. 22 lat. i3. !j4« 



R 



Ft Aab, o Javarin, Jaurinitm, 
\ ci<. pie. e molto forte del- 
l' Ungheria inf. cap. della C. 
del medesimo nome , la quale 
ha Sede V esc. soggetta alla Me- 
trop. «li G^an ed un cast. Gia- 
ce ove concorrono i fi. Raabi 
e Raboitz , i quali sboccano 
nel Danubio, i3 1< phe da Gran 
ail'O. 10 a! S. E. da Presbur- 
go , 20 al N. O. da Buda, 22 
al S. E. da Vienna . lon. 35 
40 lat. 47» 45» 



S '- 

, la 
li 

. . 

I ili 
I . 

. I 

■uni , cil. . ni. 
< 

( T . G 

. 
laf. 

-. e 

. prcnr. d: | - 

p . nel n . . qua 

. 

i Già 

V! lì. 
_. 

i ' 

, citta forte ( 1 

ant. e" Al. nella Sifiia, la qua. 

. . • alla i if. 

'od i . I 

■ 

'• r , ' 

Vii mia . K 
'. . . 

,. . nizhtm , ro- 

. in Pi »m. orila ^i i . 
v tao (Stura) alfa d r st r^ d'I 
• . Marca . 

Bovia , o Raki ? i , R< 

fÙk , <. .'la : C 

' * 
Pi 09 , 

le i 
incora, 

1 
i 



R A i 7 i 

: I 

ril i pi . O" x I 

I rov. 

• )• 

h\adn< ■ i di 

I ... I cap. 

. C. R di rshire. La i 
invia a Deputati .'il pari» 

lontana i ! N. I '. 6a l 

. . '. 

pie, 

aula M»i .■•■, nel Pai. 

p. d' ujia C. 

tiri p i i ma . I 

pia un i <: ilo , che si pei de 

i dista n« 

Su da Varsavia . lon^ 3g 

io la!. i. i ".. 

. r ir. 
<T A!, ni 11' Arciv. di Saizburg , 
fi. Ens . 
!'. . le , citta deli' In- 

di , iati del Gran M - 

, ; t - il Gange , nel re- 
i . Lon. io.,. 

laf. ' .. ; . 

• . r ;sa , 

i il. d 

. 
. an* . 
, ed è 
dis< • ^he al N. 0« da 

i Be I gra do , , . al 

N. da I .. . !a.". 

R jap ra , - 

. . • 
gran ti 

Giace ìuI 

al N. da I 
. . -. 
li .m , hmna y cii'à pie. e 
iara Sup. 
. Ach ij - ... uLecb, 



\J2. R A 

discosta 2 leghe all' E. da Do- 
tlawert, 3 all' O- da Neoburg. 
!on. 28. iS lat. 48. 44. 

V è un'altra città di questo 
nome nella bassa Sliria, sul fi. 
Sava , con un bel cast, su i 
confini della Carriola, lon. 33 
55 lat. 46. 14. 

Rakonick , Raconicum , città 
d' AI. cap. del Circ. del mede 
simo nome , nel R. di Boemia 
sopra un fi. che si getta nella 
Miza, 12 leghe distante da Pra- 
^n all'O. e 26 al N. E. da Egra, 
lon. 3i. 02 lati H2. 6. 

Rama , Ramatha , città ant. 
ed alquanto mere, d' As. nella 
Palestina. Siede in una bellis- 
sima pianura , in un ter. sab- 
bioso , ed è discosta 2 leghe 
da Jaffa , 8 leghe da Gerusa- 
lemme . lori. S2. 3o lat. 32. 

Ramada, Ramada, città del- 
l'Ani. Merid. nel nuovo R. di 
franata, nel Governo di S. 
Marta, 4o leghe dist. da S. Mar- 
ta, lon. 3o8. 55 lat. 11. io. 

Ramanancor, isola dell'Indie 
sulla costa della Pescarla , vi 
ciuo al paese di Maravas. Ha 
9 leghe in circa di circuito, è 
mollo sabbiosa , né vi ha che 
qualche villaggio, ed un Tem- 
pio . lon. 1)7. 20 lat. 9. 25. 

Rambert-le-joug (S.) , Vtmam 
iS. Ragneberti , città di Fr. nel 
Rugey ( Ain ) . lon. 23. 3 lat. 
35. 53. 

V'è. un'altra città del nome 
di S. Piambert, nel Forese (Loi- 
ra ) distante 4. leghe da Mont- 
brisson . 

Piambervilliers, Ramberville- 
riae, città pie. di Lorena ( Vot- 
ges ) disc. 82 leghe da Parigi, 
lon. 2J. 18. 44 lat. 48. 20. £& 

Rambouillet, Rambolieium , 



R A 

borgo dell'isola di Fr. nell'Uà- 
ropoix , io legh< distante da 
Parigi ( S« ine al Oiso ) . 

Ramillies , o sia Ramelles , 
Iìami/iae , villaggio de Paesi 
Bassi nel Brabante ( Sambre et 
Mouse ) presso le sergenti del 
fi. Gaeta, 4 leghe dist. da Na- 
inur al N. 

Rampano, nom« d'un porto 
e d' tin borgo della Grecia , 
n?lla Morea , nel Braccio di 
Mainai lon. 4°» ^2 lat. 3G. 54. 

Rancon , Ranco , borgo di 
Francia nel Limosino ( Haute 
Vienne ) . 

R.'Midans , Randanum , città 
di Frane, nel basso Avcrguese 
(PuydeDóme) presso il fi. Al- 
ber , fra Maringues e Bichy. 

Randers, Randerson, Tìan- 
drustum , città antica della Da- 
nimarca nella Nord-. Tu t land Self. 
presso le foci del fi. Gude nel 
Baltico , la quale è memorabi- 
le per la pesca de' Salmoni . 

Rangamati , citta dell' Indie 
all'estremità d gli Stati del Gran 
Mogol . lat. 2j. 

Rangpraid , città piccola dì 
Alemanna nel Ducato di Giu- 
li* s , sul fiume Wormes . 

Rangnitz, Ragnitia, città di 
Russia, nella Smalanda, sul fiu- 
me Niemen, verso i confini del- 
la Samogizia . lon. 4°- 35 lat. 

54. -,. 

Raolconda, luogo dell'Indie 
nella prov. di Carratica , sulle 
terre del R. di Visapur , dist. 
5o leghe da Golconda . Vi è 
una ricca miniera di diamanti, 
lon. ()4« 35 lat. i4« 3o. 

Raon-1' Etape , Rado , città 
pie. di Lorona (Vosges). Gia- 
ce appiè de' monti Voghesi , 
ove i fi. Etape e Meurle si 



R A 

«on^fnn^ono insiesna . Ioti, ai 
1 '• | ' - • 

Raj i /ir itlum , In 

r Italia , el Gt do- 

: rum ) III UH pie. 

iii< d.-N ino Dome . Élla 
leghi al S. ! ■ 

« . ij.. 

« di i S ri , su i 

1 . . • 

d < ■ 1 - • i 

ira 

cK* $j)or- 

.ri^o , eii è 

rigo al S. 

I • i a5 al - N -. ! . d i Berna . 

lon. a . fa io. 

EUpoa , Rapa , città d' Ir- 
lan.; rov. di Ulster nel- 

la C. di Duune^al, con tit. di 

aia • 

polfstein , o Ribaupierre , 
s Raboldi , ciuà pie. di 
Ir. aetl'Alsaeia Sup. ( Alio Pie- 
no ) . 1^ citià è sit. \icino al 
•enbach , e «Jisc. -j. Leghe 
da Srhelestat. lon. l5. 3 lat. 
^ " . i . 

RasfeLor,. , H 'burgum , cit. 
pie. di Svezia, cap. d'uri di- 
stratto della Finlandia , nella 
prò*, di Nilanda . Ella è sit. 
sul golfo di Finlanda , ed ha 
in buon porto di mare , i5 
! - te da Abo al S. E. lun. +2 
3 lat. 60. -j.o. 

De, bor^o di IV. in Nor- 
mandia ( ( >rn« ) . 

RaMat , liastadium , hrr^o 
ri' Al. urla Si * 1 ìa , nel 

1 . di Badar , n unito <ii nn 

Lei ( ut. K»r:. 

Balenati , HaUnovia , città 
d' Al. nella Marca di Branda- 
^»'" ^o , fabbricata V in. j 
date sul k. Haiclj 6 lagna da 



HA 
Brandeborgq al N, 0. lon. jo 

l'i lat. Sa* +0 

t « boi n , lUtténburgum , 
citta d' Al. ne! Tirolo , .sul li. 
' , guai data da un cast. lun. 

it). io lat. 4.7. : 

Ratibor, Katibora t cit. pie. 

d'Ai, nulla Slesia, cap* del D. 
dello stesso nome, con cast. 
I e sul Viadro , in ter. fer- 
tila di grano e di frutti , §d 4 
dist. al 6. E. 14. leghe da Op- 
piti, .»; all'È, da Praga, lon. 
.'•j. «) lat« 5ot ì-j.. 

RATISBONA, Regensbo- 
ui^, liuti sbona , Aeginopolis , 
ant. e forte cura a Al. nella 
Dasiora . 11 palaxao della città 
e la Sala maggiore meritano 
1' attenzione de forestieri . Det- 
ta città esercita un gr. traffico 
a cagione de' fi. Nabe , Re^en 
e Danubio, quali non lungi da 
tesa si congiungono insieme . 
HaUsbona ha un ponte di pie- 
tra molto ccl. sul Danubio, ed 
e disc -iì leghe al S. E. da 
Norimberga, -j al N. da Mo- 
naco , -.1 al N. E. da Augu- 
sta, 76* ah'O. da Vienna, loti. 
29. 46 lat. 48. 

Rattolasiell, ciuà forte d'Ai, 
cella Svevia, sul fi. Bondtn- 
seo . 

Ratzburg, Uacehurgum, cit- 
tà ant. d'Ai, d-. Ha Sassonia Sup. 
nel D. di Lawenburg, con Vesc. 
Sul. di Brema , »d un cast. È 
sit. sopra u un' eminenza at- 
torniata da DQ la^o e disc. |5 
le^h« al S. E. da Lubeca , '► 

al V da 1 . . • hurg , lun. a8 

33 lat. 

Rata , Rari e, città nella Po- 
lonia Maggioraj cap. del Pai. 
d*l medes nn» none, li i 1 Pai. 
di Lencicaa e di Siradia , la 



174 



R A 



quale ha un cast, fortificato . 
Ella e mollo furie a cagione 
della sua sit. sul lì. Rava , il 
quale la circonda da tutta le 
|>aui, e forma una palude ne' 
contorni . E' Ioni, 18 leghe al 
S. da Plesko , 20 al S. (). da 
Varsavia, lou. 37. 55 lai. 01 
So. II Palat- di Rava coni, ùl 
IN. con quello di Plosko, all' PI. 
con quello di Maaovia , al S. 
con quello di Sandolini-, all'O. 
c< n quello di Leni: za. 

Raudcn , luogo d' Al. nella 
Slesia , nel P. di Ligniiz , so- 
pra uri pie. fi. 

Ra vello, Rebelhm, cit. d'It. 
nel R. di Napoli , Del princip, 
Cit. Fu fabbne. nel 1086. Bela- 
ta citlà ha belle case e palaz- 
zi. Giace presse il mare, *d è 
disi. 4 le^Iie all' O. da Saier- 
10 , 1 al N. E. da Scala e 8 
al S. E. da Napoli, lon. 02.. ij. 
lat. 40. 38. 

RAVENNA , Ravenna , cit- 
tà ani. e molto cel. c'ir. ( Ru- 
bicone). Questa città già tanto 
famosa si trova in oggi in po- 
co buono stato , e molto spo- 
polata . Fioriva assai nel VII. 
e Vili. Sec. , mentre vi risie- 
devano gli Esarci. i, cioè i Go- 
veru. dell'I in p. Orient. Giace 
in ter. ameno e l'ertile , ma 
alquanto paludoso, sul fi. Mun- 
tene che si pt rde nell'Adria- 
tico , ed è disc. i5 leghe al S. 
E. da Ferrara, i5 all'È, da 
Bologna , ^3 al N. E. da Fi- 
renze, GJ al N. da Roma. lon. 
39. 33. 6 lai. 44. a5. .'). 

Ravensberg , Ravensbcrgen- 
sis Cornimi us , C. <i' Al. nella 
Westfalia. Detta C. ha ac- 
quiselo il suo nome dal cast. 
di Ravensberg. Herfarden n'è 
la città eap. 



R A 

Ravensburg , o Ravenspurg, 
Harensburgum t pie. città d'Ai, 
della Svevia nell Argovia, 
;-.l Re di Baviera* Giace lui li. 

Cheufs, 4 l^g'»" al N. da Ba- 
ckorn, 6 al (). da Landau. 
Ioli. 27. 21 lai. 4; • 4 i- 

Ravenslein, o Ravestoyn, Pia- 
vestadium , città pie. <ie' Pae i 
Bassi, nel Biabantr, munita da 
un t'rle ed ani. casi. G 
sulla Mosa , su' confini della 
Gheidria , 4 leghe al S. O. da 
Nirnega, 6 al N. E. da Bois-le- 
Duc . lori. io. io lat. 5l. So. 

Hawi un altro luogo é> que- 
sto nome nella Ponieratita nel- 
la prep< silura di Jacobs Hauge. 

Ravieres, lìabariae, città p'.c. 
di Fi. nella Sciampagna ( Yon- 
ne ) sit. parte sul pendio d'un 
colle , parte al piede , sul fi. 
Armanzon , di^c. 4 a leghe da 
Parigi, lon. 2.. fò lai. 47. 38. 

Rau.no, ciilà della Svezia nel- 
la Finlandia Sett. sulla costa 
del golfo di Bothnia, all' im- 
boccatura di un pie. fi. 

Rauschemberg , lìauschrm- 
bergum , città ant. ci' Al nel 
ducalo d' Hassia Casse I , nella 
C. di Zigenheim . Vedeii un 
bel castello ne' contorni di que- 
sta città. 

Re ( isola di ) , Radis , isola 
dell' Oceano , sulla costa Oc- 
cid. di Fr. nel paese d' Aunis 
( Charente infér. ) 3 leghe disi. 
dalla Rocella . Ha 4 ta£he in 
circa di lungh. e 2 di largh. ; 
produce vino e sale in abbond. 
E' molto comoda pei commer- 
cio , e mollo popolata . Delta 
is. è guardata da una citlad. e 
3 fori. lon. l6. 8 lat. 4& i5. 

Reading , Ponles Ri- diliga 9 
citta d' Ing. cap. della C. di 



h E 
Btrkskire, lui concorso do' fi* 

Tannai e K niu t , I 

da I Alidi a al N. I ». 1 l i 
»' . D | . il ; .: im« lou. i» . 

|§t. 

R Dt, Iti l/l " > cit- 

ta Ji l'i. luogo | rimano d'uoa 
I urna, chiamata da' Fi 

/ Linguadocca Sup. 

Reaville, ììrgalìs Villa, e ir. 
| . di 1 i. nel Quercj v. Loi ) 

vii li. Ave. n lì , 2 leghe di>t. 
a . 
R ama, R s-Aeemsa, città al- 
l' Ai abii fe- 
lice, nel R. ù'Hadramut, guar- 
: 1 1 cast, issai I e '• è 
in un letti ove tro vansi 
ore , la cui coda posa 
libbre . l^ui 1' aria è 
molto salubre. E' (list, una le- 
£i sola da Almacharana . 

Recar. ali , Ricinctum , città 

. d' lf. nella Marta d' An- 

I ( Musone ) . EU' è pian- 

>opra d'un monte , piesso 

il fi. Mui disc. 6 leghe 

al S. da Ancona , i al S. O. 

da Loreto , ++ al N. E. da 

li ma . lon. 3i. j. 38 lat. £a 

*5. 44. 

h ilinghausen , città d' Al. 
i .dell* C o>! medesimo uo- 
se , con una 
buoi citi . . I ice sol fi. Lip- 

; • . Hain . lun. -j.+ 

, città di IV. 
nella L. . (Ile et 

I ice sul fì. V 

i . \ . i 

,o all'i). 
1 . . ........ 

li- ilcnd' la , / 

■ io e rirra di Sp. 
.u . tunita da un Luca 



R E i;5 

cast. Giace Bel lucido d'un pie. 
, »> leghe al S. da Ponte- 
>edia. Pescaosi saciughe m[U 
me coste. Use. o. 20 lat. ^n. e. 
R dondo , Astone , città di 
P. ii. nelle prò*, vii Beira, col 
tii. dì i-. e un L» 1 1 .. ( ist. Fu 
fabbricate I' an. i3ia« Giace al" 

lu foci del li. Monderò , 7 le- 
ghe al S. 1 K da Coi còbra, lon. 
■ lat. 3g. 
Rees, liccsiurriy citt A alquan- 
te coi * d. e molto toi te d' AL 
nel regno di Westfalia. Giace 
sulla • | diritta del Reno , 

sopra del quale vi è un ione, 
che fa la principale difesa del- 
la città, ed è disc. 5 leghe al 
S. E. da Cleves, 6 al N. (J. da 
M esel, lon. 24. 2 lat. Si. 4.Ì. 
Kegeusburg , o Repensperg, 
citta pie. e filante degli Sviz- 
zeri cap. d'un Dall'aggio dei 
medesimo nome , del Cant. di 
Zurigo, guai data da un cast. 
EU' è piantata sopra di un 
monte , che ià parte del mon- 
te Giura . 

kiegenwalde , città d' Alem. 
nella Pome-rama ulteriore :>ul 
fi. Regr . 

Reggio, Jiegium Lepidi , cit. 
Leila ed ani. d' lt. capol. del 
Dip. «Iti Crostalo . Ella è bit. 
in una campagua fertile, al S. 
degli Ape-numi , ed al N. di 
una ,;r. pianura, ed è disi. (> 
leghe al N. 1 ). da Modena, li 
al S. E. da Parma , rj. al S. 

O. «la Mantova , 33 ai & l . 

daMilai.o. Ion.^8. 12 la!. ., . 

• li Calabria, fìegium 
Ju/11 , città ai.t. ed alquanto 
contid. d*It. nel R. di Napoli, 
1 1 Calabi ì* t lt. Giace al' à 
. il» gli Àpennini , lui 
1 dfu di yit .ma, ed è lont. 80 



i 7 6 R E 

leghe al S. per 1' E. da Napo- 
li , 34 ai S. per l' O. da Co- 
senza . lon. 33. 38 lat. 38. 6. 

Reggiolo , borgo popol. del 
raggiano ( Crostolo ) sit. in 
territorio assai fertile . Evvi un 
ani. cast, fabbricato nel i2^)2. 

Reichanbach, ti tu d'Ai, nal 
paese di Voigtland , cel. pel 
suo gr. traffico , i« quale ,<p- 
part. al Re di Sassonia . V' ha 
un' altra citta di questo nome 
nella SUsia, nel P. di Schweid- 
riitz , sopra un li. d*>l medesi- 
mo nome . 

Reichenborg , hcithcnberf;a , 
cast. d'Ai, del Reno Sup. uri- 
la C. ci ì CatzeueUnbogan . E' 
sit. sopra a" un monta presso 
il Reno, ed app. 0I Duca di 
[Visburgo. lon. 2... u.-j. lat. 4.. 5o. 

Reichenstein , città pie. d'Ai. 
nella Slesia , disc. 2 leghe da 
Gratz, è rinomata per le mi- 
niere, che trovarsi ne'suoi con- 
torni, fralle quali ve n' è una 
<)' oro . lon. 24. 3o lat. 60. 25. 

Reichenweyer , città di Fr. 
Dall' Alsazia ( Jlaut Rhin ) . 

Reichersberg , città pie. di 
Alemanna nella Baviera , sul.fi. 
Edo . 

Reichshofeu , città pie. di Fr. 
nell' Alsazia infer. ( Ras Rhin ) 
con un cast, nelle vicinanze di 
Fluguenan . 

ReifTenberg, borgo d'Ai, nel 
I). di Hassia Casscl, con un 
cast, sopra un monte. 

Rciflerscheid, città pie. d'Ai. 
del Rnno ini. ( Roer ) . 

* Reigny , borgo di Fr. in 
Turena, n^lla giurisd. di Airi- 
Iioise ( Loire ) . 

Reillane , città pie. di Pro- 
venza, nella Vieheria d'Aix, 
la quale ha tit. di Vicecontea. 



R E 

REI MS, Tinnii , orum, città 
di Fr. nella Sciampagna ( Ca- 
pol. del Dip. «iella Alarne ) . 
In questa città s' incoronavano 
i Re di Fr. Questa città sie- 
de in una pianura tutt' atu»r— 
niata da monticeli? , i quali prò* 
ducono un vino delizioso, su! 
li. Wsle, ed è disi . 25 -"olie 
all' O. daT.oycs, 3+ al IV !.. 
da Parigi , 40 al N. (). d* .Nau- 
ti , 10 al IN. O. du Chalons, 
5o al N. per i'E. da Dijun. lon. 
21. 4 2 « 53 lat. 4^). 14. 36. 

Reina (S.). bo.go di Fr. in 
Borgogna ( Còte d' or ) sopra 
ui. monte . 

Reineck , città pie. d'Ai, nel- 
la Franconia , sui ti. Sai , con 
un cast. 

Reinfrew, Ticujrenna , città 
di Scozia, t ap. di una Baro- 
nia del medesimo nome, del- 
la quale il P. di Scozia porta 
il titolo . Giace sul fi. Cljd , 
o sia Glota , ed è lontana 3 
leghe da Glascow, 22 al N. 
O. da Edimburgo, lon. i3. 25 
lat. 56. 20. 

Reipersweilot , luogo di Fr. 
nell' Alsazia ( Haul Rhin ) . 

Remiremon! , liomarici mons, 
città di Lorena, neila Dioc. di 
Toul , nel Voghese ( Vosges ). 
Eli' e sit. sulla Mosella, appiè 
de' Monti Voghisi , e disc. 17 
leghe al S. per T E. da Nan- 
» y , 1 1 al N. O. da Mout- 
beliard , 22 al N. E. da Be- 
sansone , 78 alP E. pel S. da 
Parigi . lon. 24. 22 lat. 48. 5. 

Remy (S.) , Fanum 5. Remi- 
gii, lu*>go di Fr. nella Pro- 
venza (Boucl.es du Rhone ) £ 
leghe dist. da ArlCS . 

Remj , borgo di Fr. nel Gen. 
di Soissons ( Fuy de Dòir.e ). 
Re. 



Ha O 

ì ) . 

! .... 

li! NN1 S . • 
ant. i i 

luo- 
! I 
1 . mj! 

ni 
. 
ti N. da 1 . -. 

km. i-. . , j . 

DO, fìh 

triaca 

r.el [ , nel 

I , in- ! t I 

S . e dopo I . .i 

j e i Gai 
ri i 
, che sono sotto I 
[ara . Dà 
a tr« Dipart i. Ha al RI 9 a 
■ Rbio et M 
o noma a-id» un Bua. 
da ai Dip. di u..i 
B . i • 
R mo (G n lei ) , 

ipi di 
• 
ne dall' lai 

■ CUI ai I le U an- 

tiche . r JI 
niarii 

II-', 
ì ■ 

I l fi. Aa , :i i - i 

Picardia 4 kgne al ! 
1 liner , ia al N. ( ». da 
) II. 



RE ,-- 

all'* ). de Parigi. 

!.. 

'.;, d'Uà pie. 

I 

■ I . ioli. 1- . 

• 

I quena , i ina for« 
• m Uà Ca stiglia 

■ a , >j i confini del i\. di 
• , con un cast. Ella •. 
iuJ pie. li. ( ► liana , 
a nel fi. , e disi . 

17 1-, ie all' O. da Va -. ,, 
-t i v . !.. da Cuensa 5a all' 
-. da Madrid . lo 1. 
. 

, - -: . retto 

im • 1 . oe , e di lut- 
to il Kilun. E* lit. in ui a pi 1- 
uura ftrhle, a ;on- 

tij ifi /nezzo a quantità di pian- 
te, p diflondesi a guisa di m , 
1 • . ,. 1; M r I . .io , 

dì è dieta solo ;•. leghe . 

. . . . . . 

v'/tf, 

citta pie. di '. 

re, oel Pai. di Russia, munita 
di un e^ t. nella e 

- una bella fiera • Già- 
il fi. Wisocfa . in. -l<j, ij. 

lat. , . 

; pie. di Polonia , 
nel 1 .1 

1 di Zain • Qui fu scoofit- 

U t 1' anno 

R «ssons , 1) rgo di Fr. in 
1 • ) . 

. > di IV. in 

Maine et Loire ) - a 

d , Retfordium , 

■ 

la ijuale invi* 

M 



ì 7 S R K 

al puri, od è <!is( . 55 Leghe da 
Londra. !on. 16. 36 lat. 53. i(>. 

Rethel, o Fletei, Rethelium, 

città ant. di Fr, nella Sciam- 
pagna, cap. del Reti-lese ( Ar- 
dennes ) . E' sit. presso il lì. 
Alna , sopra d' un monte , (ì 
disc. 9 leghe da Reims al N. 
E. 17 al N. da Chalions , 12 
da Sedati al S. O., e 43 al N. da 
Parigi, lon. 22. 5 lat. 49* 35. 

Rethem , luogo di Al. nel D. 
di Luneburg, sull'AIler. 

Retimo, Rethìma , città del- 
l' is. di Candia, resid. d'un Bas- 
sa , cap. d' un distretto , che fa 
la terza parte dell' isola , con 
un porlo guardato da una cit- 
ta » J . Giace sulla costa S; lt. del- 
l'isola, in una bolla campagna, 
18 leghe da Candia. lon. ^2. 
20 lat. 35. 22. 

Retorbido , Reluhìum , ant. 
b. sulle colline vogheresi (Ge- 
nova ) noto par le sue acque 
sulfuree fredde . 

Retz , Iicdezia y distretto di 
Fr. ( Loire. inferieure ) nella 
Bretagna. Machccou è il luogo 
primario di questo distretto. 

Revel , Ticbcìlum , città pie. 
di Fr. nella Lingua docca Sup. 
nella Dior, di Lavane, presso 
il monte Nero. lon. 19. 41 
lat. 43. 3o. 

Revel, Regalia, citfàgr. ric- 
ca e fr.rte deli' imp. Russo , 
nella Livonia Sup. cap. dell'Esto- 
nia o sia Esthen, con un buon 
porlo. Era per l' addietro An- 
seatica . Ella è sit. sulla costa 
del golfo di Finlandia , parte 
in una vaga pianura e parie 
sopra d' un monte , sulla cui 
cima v'è un cast, ed è disc. 5o 
leghe al N. da Riga , 40 al- 
l' O. da Nana, 3o al S. E. da 



R E 
Abo, 53 all' O. peiS. daS. P - 
teiburg. lon. 4-- 4 2 U*« 59. : u 

* Revello , lìupellum , co- 
munità nella prov. di Saluz/.o 
in Piemonte. E' a piò del Mon- 
viso, donde incomincia il Po. 

* Revere , comunità del D. 
e della Dioc. di Mantova. E' 
sit. sul Po in faccia ad Osti- 
glia. Ogni anno vi si tiene una 
fiera privilegiata. * 

Reigny, borgo di Fr. in Tu- 
rena ( Indre et Loire ) . 

Revilly , luogo di Fr. nel Rer- 
ry (Indre) sul fi. Avcirou, 6 
leghe disi, da Bourges .. 

Revin , Revinum , città pie. 
di Fr. sulla Mosa , voi so 'e 
frontiere della Sciampagna e 
dell' Hannonia ( Ardennes ). 

Reuilingen , lieutlinga, cit- 
tà libera Imp. d' Ai. della Sve- 
via nel R. di Wirtemberga . 
Siede in una pianura, sul fi. 
Eschez , presso il Neker , 4 l e " 
ghe da Tubingen all'È, lon. 
26. 55 lat. 48. 3i. 

Reygny , borgo di Fr. nel 
Forese ( Loire ) . 

Reyna, Regina, città ant. di 
Sp. nell'Andalusia, sit. in una 
pianura, con un cast, sopra di 
uf;' eminenza . 

Rez , o Rtftz, Ritza , città 
pie. d' Al. nell' Austria , sulle 
front, della Moravia, in un ierr. 
fertile di buon vino . 

Rczari, oRhezan, Rctzania, 
città ant. e alquanto spaziosa 
di Piussia, cap. del D. del me- 
desimo nome e residenza d'un 
Arciv. EU' è sii. sul fi. Occa e 
discosta 62 leghe al S. E. da 
Moscua. lon. Go. 12 lat. 54- 54» 

* Rezia, Rhaetìa , V. Gri- 
gioni . 

Rhcinberg , Rheinbergen , 



ì\ H 

. e fona 

\ . ... 

. . nodo sol 
v « . ' '. d » I 
! ,. i r ...:.. . 

RI .1 ci . o 1 1 

( ■ Leno 

selle ) . lon, 
!.. 

V 1 è un' altra città di quc I I 

nome negli Svizzei i • ip. d< l 

Rheintal , io il 

trdata eia 

. i l, . -S 

l'eden, Rhe. 

re. ma I 
d 1 A . della S' '"m.i si tu ita ^ulla 
ìnistra del Reno , so- 

I del quale \i è un bellissi- 
mo [tonte , 3 da Ba 

■-. E . e 
fl al S. O. da E i iburgo . lon. a - 
a8 lat. .-. t . 

.'j, cast. 
Sap. nella C. 

[ Rhjj etM le ) 

I una delle più 

importanti piazze , che 

sul Reno , tu e d. I 

, quanto per i l tili- 

B vicino a 5. ( '<iar, 

ine di Ctttad., e<l 

e di . I . f •■■ • • ' ibleQtZ al 

S. '•• • 

ì dà 
ad una parte dell' OI« Merid. , 

. 

le ip de d l"R . • 
nemerland e I' Ve, sin > al Di It- 
Und land, 

( -.•! Ili.ill : Old . 

; .... 

r-iilf.li f.l S fi*- 

di ■ 

Leno , dalla 

. di Sach'- 1. ino al la^o di 



1« Il 
( . . Onesto paese »• ì 

tifassimo , mas •< ne tii vino , e 
•lo riconosce ^li otto Lai:- 
toni \ ecchi j> r padroni , ma 
VA >■[ . 

Rheiuwald , Rem I . '.'/.*, 
. del paese de : 
binili , nella Lega Sup, ove il 
> h a I e 1 1 i i . 

Rhenen, lì Sena , città ant. a 
forte dell' ( > landa , sul Reno. 

Rhoscliac , Hhosacum, %r. e 
b< > . . ^o de-Ii Svizzeri , sul 
lago d» Costanza | in lacca a 
land. ni . 

Rho , b. a S miglia da Mi- 
lano sulla strada del Sempione 
( Olona ) . 

Rialexa , o Rialejo , cit. del- 
l' Am. Seit. uelia pròv. di Ni- 
caragua , nella nuova Sp. Sie- 
de in una pianura, sopra d'un 
pi< . li. :ì legh dal mar del Sud, 
ove vi ha un ottimo porto. Qui 
1' aria è poco sana a cagione 
delle paludi . lon. 290. a5 lat. 

Rians, Ler^o delia Provenza 
nella Dmc. d Aix ( Vai) cap. 
di una valle. 

Ribadavia , TUbadavia t città 
di Sp. Tiella < ialli/aa , col lit. 
di <;. EU' e sii. ove 1 Jì. Mi- 

e Avia concórrono, in un 
lerrit. 1 in produi e il mi ■ 

vin.» di Sp igna , 6 leghe da 

• al S. ( '■. lon. 1 ). 
. 

Ribadì » , ìl;\ t.Uum , città di 
l Galli. aa , la ojuaJ 
tu. «li « .. ed no buon porto . 

• le loci del lì. Ri- 
badeo , sulle pendici d'ina 1 :- 
l' ' ' 

ca' a . lon. 1 . | - lai. I • 
Ribas , Rika , città di 

1 . 1 i| 1 u va , col 
M a 



ifto R I 

di March, fab. l'ari, iioo, ed e 
sif. sul li. Xarama, 3 leghe da 
Madrid. 

RihauJan, Sturium , una 
le isole d' Hieres, vedi Hieres. 

Rihaii p iene, vedi Rapolisteìn. 

Ribemont, Tìibodi mons , ru- 
ta di Fr. nella Picardi» ( Oise ) 
«opra d' un' eminenza , 4 leghe 
<iisi. da 3. Quentin . lon. 21.6 
lat. 4j. 48. 

Ribera Grande, citlà dell'is. 
di S. Jago , una dell' isole del 
Capo Verde, con un buon por- 
to . Giace fra due monti altis- 
simi, in mezzo a' quali scorie 
un fiume, fon, 353. 5o lat. io. 

Richelìeu , Ricolocus , città 
rie. di Fr. iiel Poitou Sup. (la- 
dre et Loire ) la quale ha tit. 
di D. e Pari ed un bui casi. 
Qui le contrade sono tutte quan- 
te tirate a linea retta; e vi si 
vedono molte belle piazze. E* 
sit. su i fi. Amable e Vide , e 
discosta al N, n leghe da Poi- 
tiers, io ai S. O. da Tours, 
6i «1 S. O. da Pariti, lon. ij 
55 lat. 4 7 . 

I Fr. danno ancora il nome 
di Rie!; elici; ad un gr. numero 
di pie. isolette dell' Affi. Sctt. 
nel Canada, sit. sulla bocca 
dei lì. S. Lorenzo , nel lago di 
S. Pietro . 

Richmond, Rigoduhum, cit- 
tà d'Ing. nella C. di Yorck , 
la quale ha tit. di C. ed è pos- 
seduta dagli Eredi di Carlo di 
Lenox, figlio naturale del Re 
Culo II. Giaco sul li. Swale , 
9 leghe da Londra, lon. ì 5. 4^ 
lat. 54. 22. 

V'è un bellissimo borgo di 
questo nomo , 3 leghe dist. da 
Londra , ove il Ro ha una Vil- 
la di diporto molto deliziosa . 



R 1 

Richmond, e. dalla Virginia 
nel!' A atei . Ubera . 

Richmond-town, e. nell'iso- 
la degli slati nell'Ani. Selt. lat. 

4o. 00 lon. 3oo. i5. 

Ridirne, luogo di Francia in 
Guasc. ( Haute Garonne )♦ 

Riedenburg, Rrderilurtfum , 
città pie. d'Ai, nella Baviera 
Sup. 

Riedlingen , citlà prc. d'Ai. 
nella Svevia , sul Danubio , la 
quale appart. al Re di Viten- 
berga . 

Rietbepg , Rietenhcrga , bor- 
go grosso d' Al. luogo- prima- 
rio d'una G. del medesimo no- 
mo , nella West l'alia , presso 
Paderborn. La C. ha 6 leghe 
di lungh. , 2. di largh. , ed ap- 
pari, oggidì al li. ui Prussia, 

Rieti , ììcate , ant. cit. d' It. 
nel D. di Spoleto, verso i con- 
imi dell'Abruzzo. Giace sul lì. 
Velino , presso il lago di Rie- 
ti , ed è iont. 11 leghe al S. 
per l'È. da Spoleto i5 al N, 
E. da Roma. lon. 3o. 22.. 4° 
lai. 4-- ^4- -->• 

Rieux, Rivi, città p*ic. di 
Francia nella I.inguadocca Su- 
per. ( Haute Garonne ). Eli' è 
sit. sul li. Rise , il quale sboc- 
ca un po' al disotto nella Ga- 
ronna , ed è Ioni, io Irghe al 
S. O. da Tolosa, 33 all'O. da 
Narbona , 170 al S. per 1' O. 
da Parigi . lon. 18. 02 lat. 43 
/(). Nella Linguadccca inf. vi 
è un altro luogo del medesimo 
nome , nel!. Dioc. di Narbona. 

Riez , Rejì uipollinarii , cit- 
tà pie. d; Fr. nella Provenza 
(Basses Alpes) la quale è mol- 
lo pop. E' sit. sul li. Auvestre» 
in una pianura abbond. di buon, 
vino e iru. : i^-*ccllenti, e disc. 



. dell i | : •• 

ti dì Dan. nel 

, , ; . .<..:,.,'■ I lt. 

I\inii >i . :: itti di 

'.;. nel R. 6V\ i, n 1!.* 

.,«'..'■ -I- 

i \ . I . ■ . -. Mii ' ;i. 

, lon. • • 181 

Rio-grand» , Flwius magnus, 
ca , r , ame dell'Amen M ?rid. il 

.- | ' ■ ; » » 

lj so j f : . v traversa .1 nuovo R. di Gran*- 

s f a ; e sue ta , e scaricasi per tre toc» nei 

• R. «•«■ l!e l Nord . 
. >. Ha * Rio di Rosa, Thprmus, fi. 
P • . are, -2 al N. - in i rdegna nel capo d. Sai- 

bina;, lòo. 42 Ut. • • sari, che dopo breve cor | 

»o ci. Fr. nella getta nel maro prèsso a Rosa. 
reme ). Rio Grande, fi. e Capitano- 

in Re- ria doli' Amen Mehd. nel Rra- 
u sile, che conf. al N. col Para- 
. • 1 r. in An- guai, all' E. col mar del N. , 

). •« S. ci Ila Capitaneria di Ia- 

;- monca, e ali O. colla Tapuye. 
pochi Port. 
tip) eoi Rio-de-la-HacJia f fi.deU \m. 

cast. Qui v - Meri I. nel R. nuovo di Gra- 

, rrliq. < : . , nata , ■ '• dà .1 suo nome 

rbil . . ■ , w ad una hvMh.ra, e gettasi 

m Coi • " ' *»• 

le e Ri t. • Notati» 

fi. Maree Sen, i R meo ;s, città 

I nome, sul 
ro 5fi a! N. pei I ■ . '■• H«mi , pr< w il mar del 

| . .!, in ter. rertlla. lon. I 

pie. .i V. nel D. d « '» ,! ' lri PU **. J**™ 1 ' 

, n ] 1 , -or ). Non : I» piò bella cit- 

. varia ' • r "° **" 

• , Pori gallo. 

Rio R , fi. dell Am. Me* 
nel Nord-Ju Dio* rid. nel Brasile, «!. cui non 

»uiio ancora note le sorbenti. 



i8a RI RI 

Rio da Volta, f. rapidisu- cri di parecchi Re «li Danim. 

mo d' Afr. nella Guinea sulla In questa ciità il commercio è 

Cosla d'Oro, il quale sbocca inolio in fioro, ò si t . presso le 

nel maro io le^he da Acara. foci del fi. Nipsaa , in ter. ab- 

* Rio di UreSj ffierus, sive bond. di buoni pascoli, il qua- 
saarr, fiume in Sardegna nel le somministra i migliori buoi 
capo di Cagliari , che dopo bre- della Dan. ed è lontana 18 le- 
ve corso entra nel golfo d'Ori- ghe al N. O. da Sleswick , 22 
siano. * al S. per l'O. daWiburg. lon. 

Riom , TiiconiogJiS) città rio 26. 20 la». 55. 25. 

ca e consid. di Fr. la 2 del- Rippon , Uriponhim , città 

l' Avergnese ( Puy do Dòme ). mercantile nella prov. di Yorek 

E' sii. soj)ra ci' un colle nella notabile prr le sue buone fah- 

Limagna, e discosta 3 leghe al bri eh e di panni e sproni. Man- 

N. E. da Clermont , 19 al S. da 2 Deputati al pari, ed è sit. 

O. da Moulins, 86 al S. da Pa- sul fi. Youre; -jò leghe al N. 

rigi. lon. 20. 4^ lat. ^S. hi. 3o. O. distante da Londra, lon. i5 

Rions , Riontium , pie. ciudi 58 lat. 54« 3. 

Fr. nella Guienna nel Bordo- Riquier (S.) , S* Ricatti Fa- 

lese ( Giroude ) distante tre le- num , e. pie. ed ant. di Fr. nella 

ghe da Bourdeaux. Picardia ( Somme ) in un pac- 

Rioux , borgo di Fr. nella se fenile , sul pie. fi. Cardini , 

Saìntonge ( Charente inf. ). ed è disc. 6 leghe al N. O. da 

Rioxa j Ruconìa , pie. prov. Amiens, 2 al N. E. da Abbe- 

di Spagna nella Castiglia Vee- viile, 38 al N. da Parigi, lon. 

chia , la quale è molto amena 19. 2G lat. 5o. io. 

e abbond. di grano, vino e Ris , Bivus , luogo di Fr. nel 

mele. Ha acquistato il suo no- Borbonese ( Allier ) . 

me dal fiume Rio-Oza, che la Risano ,• e. di Dalmazia ncl- 

traversa . 1' Erzegovina . 

Ripa Trans^ne, Capra Mon- Ribelle, luogo di Fr. nell'Ar- 

tana , città pie. e forte d'i!, magnac . 

(Tronto ) discosta 2 leghe dal Riswìck, Risvicum, villaggio 

golfo di Venezia, 2 da Mon- de' Paesi Bassi, nell'Olanda, 

tallo e 3 da Fermo. lon. 3i con castello. 

17. o. Int. 43. 0. 2\. * Riva, ìiipa , pie. città nel 

R ir. lille, borgo di Savoja , princip. e nella Dioc. di Tren- 

uel Chablais ( Lcman ) sopra io in un allenissimo territorio 

un pie. fi. che si getta nel la- fecondo di eccellenti cedrati ed 

go di Ginevra. Questo borgo aranci, in capo al lago di Gar- 

è una lega distante da Thonon . da ( Alto Adige ). E' difesa 

lon. ni. io lat. 4^* 20. da un cast, fortificato in un 

Ripen, Ripa , città di Dan. luogo eminente, detto la Roc- 

nella Jut landa Srtf. cap. della ca , che. siede parimente sul 

Diocesi di Ripen con un buon lago. lon. 28. 27 lat. 45. 48. * 

porto di mare , ed un cast. Ve- Riva di Chiavenna ( Adda ) 

roti:; nella Cattedrale i S^po!- b. sulla spenda del Lario, ove 



il i! p. ! aria, 

I 

* ]' 

lì in Pieni, e 
di Torme ; 1 1 >ii 

na presso 

£i o ( Cri *N 

-!' It, noi 

di Na . n*l i I i a di 

rt d un monte , 

I 

Rii irolo , 1». ni 1 m intonano 

( Mini : > N - te tii i une fiere 

ìl «lì di 

Rivan 1 e Rifare, vili -. d 1 

: >nte ( Doira ) . 
Rivet, 1». del Deificato (Ise- 

: ;in. di terre» , e \ i 
sen fa gr. commerc. 

Ri\e do 6' prs > b. nel forese 
ire ) ^r. u-in. di carb. di 
I . 
Rivestite*, 1 i Iran, ie 

nel | 

sul fiume Egli , rinomai 
i suoi l'unni > ini . 

Riviere-Verdun , IV. 

fa una parte dell'Ara 
ne ) . 
* . li, IMpulor , comm .i.\ 
r : no col alle Do- 

ra : Ile prov. di 

no , dalla <]<ia!e citi 
] r una stra 

• i da olmi con- 
tini 

una Une 
Su: la b* B 

ira del gì id i di 1 trino . 

lo: 

Rivoli, villaej - \ li- 

^o . [le \ittoiie 

di r Gr. 

rolla , b. nel ' iremasco ( Se» 
rio ) pretto 1 Adda . 



ift 
< '. Rlio « 

cittì Porte ili 

ia, i a 
I. i i un bel pa . 1/ 

• 1 ti. I) uro, in un. * i a i 
campagna i rtile di grai o, Ni- 
no , ec. i ' e lontana j ! 
al S. O. la Arai..!., , 
d * Madrid . lou. 1 \. -o lat. 
,'• . • 

inne . *ea?f R^uannc . 
R ino, Hot homagu s . Itili 

'i . 
Roben-Eliand, o isola Robin, 
V ;i . I < rto il Capo di 
buoi ili' entrata d *l- 

la Baja della Tabi*. Ili 3 le- 
ito , e prende il 
nome d^lla ^aii quantità di co- 
nigli che vi sono . E' desorta . 
lon* i~. 4° ^ at * roerid. 33. 5o. 
Rol>:!, o Rebil, Rebellio, ci', 
pie. d'Ai. Del regno della Sas- . 
sonie inf. nfl D. di Mecklen- 
bwr£ , sul lì. Murit7: . 

una , t< rra ne] Trin- 
cip. di Monaco ( Alpes Mari- 
tim a ). E' --.ulla costa orientale 
di N Iqoanto lontana dal 

lido « diti rraneo , e for- 

i Igolo con Mentone e 

Mona 

Qi )io in Piemonte v' è una 

terra col nomadi Roccab.ura, 

ed v nella provincia di Cuneo « 

R. ii fo , luo^o forte 

d'Italie (Melle) nel Bresciano 

i • .ildro. Vi ■ 

de ii r. Pi oveditore . lon. . 
lat. . . 

* Rocce <!' Arano , e Roc- 
che? .1 i omo- 
. ( Marengo ) an- 

tirar!i. I . inghe , i.i i'u provine. 

di \^ii . 

R ), in lat. Budella, 

In ri. liochcllc, città bella, 



i84 R O 

gr. , forte, molto ricqa e mol- 
to celebre di Fr. (Charente in* 
fér. ) cap. del paese d' Annis , 
la quale ha porto comodo e si- 
curissimo* Le caso di questa 
cilla sono belle e fiancheggiate 
da portici. La piazza del ras!. 
e una delle più bello dell' Imp. 
Il commerc. poi vi fiorisco al 
maggior sc^no, e consiste prin- 
cipalmente in vino, acquavite, 
sale , carta , tele , saje oc. che 
si trasferiscono nelP Amor. El- 
la e sit. suli' Oceano , e disco- 
sta 35 le^he ai N. da Bour- 
deaux , 27 al S. per 1' K. da 
Nantes , 69 al 8. O. da Or- 
leans, ic3 al S. O. da Parigi, 
lon. iG. 27. 16 lai. 46- 9« 43. 

Roche (la), o sia !a Fiocca, 
Rupes Ardennae^ città ant. de' 
Paesi Bassi (Fòretz) nella sel- 
va Àrdenna , guardata da un 
castello assai forte, piantato so- 
pra d'una rupe, e distante i3 
.J^fie da Lucemburgo al N. O. 
lon. 23. 26 lat. So. 5. 

* Roche (la), ììupes Alla- 
ìfrogum , città di Savoja ( Lè- 
ni;.;! ) nella prov. di Annessi 
alla sinistra del fiume Arvo , 
quasi rimpetto a Bonneville. * 
3che-Bernard , fìupes Ber- 
nardi, piccola ctytà dì 
in Bretagna ( Mor&ihan ) sul- 
la Vilaine, A leghe lontana 
dalle sue I 

Roche Chouart , Rvpes Ca- 
'ì , città 'li IV. su i .: nfini 
del Poitou ( Haute Vi ■•■■ •« ) e 
Limosino , con titolo di 
I un cast, pianta- 
• pra Ir sommità n un mon- 
te, sul pendio d i quale giace 
pi ó un pie. fi. che 
I • ■ ì fi. Vi n »e. E' disc. 
a i ' J.i al S. per VE, da Poi- 



R O 
, 82 al S. per PO. da Pa- 
rigi, lon. 18. 00 ì«i. /> f j. .'(.'». 

Roche- Un i-n , luogo di IV. 
in Bretagna ( Co e da Nord ) 
2 leghe distante <ia Tregujer . 

Roche Poucaud (la) , Rupes 
Tucaldium , città di Francia 
n« ll'Angomese ( Charente ) ro*i 
un cast. Giace sul fiume 'ì\r~ 
douere, 5 leghe al N. O. da 
Augoleme , 90 al S. per V O. 
da Parigi . lon. 18. 2. 5o lat. 
43. 44. 56. 

Ri I f'ort, Rupifortium , cit. 
bella e considerabile di Frane. 
nel paese di Aunis ( Charente 
infoi.) con Porto comodissima* 
Giace sul fiume Charente, una 
lega e mezza dalle sue foci . 
La bocca del fiume è guardata 
da parecchi forti, i quali lo 
rendi no ii accessibile alle Na- 
vi che se ne vorrebbero ac- 
costare . Ella e distante 6 le- 
ghe al 8. E. daila Rocella, ni 2 
al S. O. da Parigi, lon. iG. 4 1 
s6 lat. 46* 2- 34* 

Ve un'altra pie. città del 
medesimo nome nella Etisia 
( Loire ) sópra mu ruscello , 
con titolo di C. una nel Fore- 
se, sul pie fiume Lignon, 4 
te da Feurs, ed 
' kvergnese , nella 
Dioci si di Clermonl . 

Rocl ;!, Rupifortium, cit. 
de'P . in 1 Condros (Ss ru- 

bre ri Mense). Giare fra erte 
rupi, su' contini del Vesc. dì 
Liegi o del I). di Buglione] 2. 
da 5. Hubert, 6 al S. E. 
linant, 20 al N. O. da Lu- 
cemburgo. lon. -2:1. 5o lat. So. 9. 
Roche-Macheren , citta de* 
Paesi Bassi ( Foréts ), guarda- 
ta da un casi (Ilo molto forte, 
e disci ita 6 leghe da Lucem- 
lur^o al N. £. lon. 24 lat, 46. 3fe.- 



w tì 

P rtì, 
i Art i i l oire ) 
I ita a 

, - delle tue acque mii s> 
. j • • 

B •• lo- 

lla [tov. di Kant, 
l . ■ N i v - 
1 .ed 

. Hll I). , OVC ii 

ini i e! 1- 

1' lag. ! i ' li< re 

i il li. di 

. \ I. i3 leghe distante 

al S. 1 ondra . lon. 18 

. 

on , ì'mpfs ad 

i nel 

1 . • ( Veni wo il 

Von , il >• ( '• 

. 

Rochli.: , cit. ini. d Al. nel- 

. in, nel Gir. di Lipsia, 

laie ha uà i i <t. al< nne ioì- 

od uq L;fl pon- 

li. Mal 

. R. di E - 
i di Pisen • 

I ' 
[( )urlh •). 

. I 
f. r !■• I Sciniii i i 

( ATCV ^f^ ) • Sie- 

piaoura attorniata 

da'! • della H-.n- 

" 

: 
,i. lon. 22. Il 

. 

i pri- 
ma 

1 ' • • ' ' 

, laC. ci' A^ i- 



R O 
£nonc e parte dell • 
\ t ,iii rminari eel £ Ifo di 

! 1,809! ì- <• Ar- 

ii .. I ali rioei 1 ' M) » 

dal x . .»l & Biotti fiorai 
derabili, come ione 
n.i , la Damata , l Isera re 

Dà il nome a un l »;; trtim. 
formato del Liouese e Bojoitr 
se , di cui capol. a I àone . 
Rodano ( bocche del ), litro 
ii. formato delia Proven- 
di cui capol. ì I1.1. 
Rodas, forte» fi dell'Indie nel 
regn • di Beof I » , 1 ■ .- Stati 
del G. Mogol , la quale e una 
più torti piaaae dell' As. 
I i mtata sopra d'un incu- 
te, e discosta 82 leg.da Agra. 
lui,, io::, ao lat. a5. 22. 

Rodes , Segodunum , 1 ittà bel- 
la ed ai t. di Fr. cap. del Ilo- 
vergue ( Ateiron ) . Giace sul 
fi, Aveiron , ed è disi. all'O. 
pel S. 18 leghe da Mende, 

. N, E . da Tol sa . 
ali' i 1 urdeaux , ia8 a! 

^. (i . - . l-f. ao 

lat. . 1. 

Rodesto . 1 , T\ae- 

(I, stum , ■ Ila Turchi 

. .ma , la q 
1 a un porto, o -iace in un si- 
to amenissimo sul pendio d'un 
colle , sulla c< ita del mar di 

noi . leghe al S. l '• 
Eraclea, a5 al S. « ». da 
tino . ... 

* Rodi . ,; a d'Asia 

sulla « rid. del a N 

li 1 . elli nel 

» Ha 44 ie " 

che in c;r. a di circuito , i<» 
di i . _ i e 6 di I 
L' aria «li Rodi e salubre . 
il lerrit< rio ragion ■• te fer- 

tilc , u.. | > f 1 •' 



i86 R 

sposso mentovata nelle storie 
de'Oreci , presso i quali Fu re- 
pubblica assai potente massime 
per le sue forze marittime . Il 
colosso dedicato al Sole sul mar 
vicino tu lurido tempo una ma- 
raviglia del inondo. E' memo- 
rabile per essere stata la resi- 
denza de' Cavalieri di Gerusa- 
lemme ( detti poi di Malta ). 
Ora soggiace al Turco, lon. 46 
lat. 36. 24. 

Rodo, comunità in Piemon- 
te sulla riva destra del Tabaro 
nella provincia e diocesi d'Al- 
ba ( Tanaro ) . 

Roe , borgo di Francia in 
Anjou ( May enne ) . 

Roeux , città pie. e galante 
de' Paesi Bassi , nell' Hannonia 
( Jemmapes ) discosta 3 leghe 
da Moiìs al Ni E. Ion. 21. 45 
lat. 5o. 29. 

Roguins, borgo di Fr. nel 
Bojelese ( Loira ) . 

Rohaczow , o Rohazzovia , 
città consid. di Poi., nel D. di 
Lituania, cap. del terr. dello 
stesso nome. Giace, ove il Nie- 
per si unisce all' Ordwa , 55 
leghe da Kiovia al N. e i5 al 
N. (). da Rzeczica. lori. 4 ( > i5 
lat. 53. 12. 

Rwhan , borgo di Fr. nella 
Bretagna ( Morbihan ). Giace 
cui fiume Aouste, io leghe da 
Vannes al N. O. lon. 14. 43 
lat. 48. 2. 

Rolduc , Vinàio. Ducfs, città 
pie. de'Paesi Bassi ( Ourthe ) 
nella C. di Limburgo , munita 
d'un cast, e cap. d'un distret- 
to de! medesimo nome. H^nno 
g'i 01. in questo distretto 4 
_ -i scilo la loro divozione. 
Rolduc è distante F> leghe al- 
l' E; da Valkenburg , 3 al N. 



R O 

da Aquìsgrana . lon. 23. 55 
lat. 5o. 5a. 

Rolla , p. e. del cant. di 
Vaud sul Limano. 

Rom , o Roem , Roma , iso- 
la di Dan. sulla costa Orienf. 
della Jutlanda Merid. fra V is. 
di Manne e quella di Sjlt, o 
Syet . Ha 2 leghe di lunghez- 
za, una di larghezza, e parec- 
chi villaggi , in due de' quali 
trovasi un piccolo porto . 

Rom , borgo di Francia nel 
Poitou ( Vienne ) sul fiume la 
Dive . 

ROMA , Roma , ant. e gr. 
città d' Eur. una delle più ce- 
lebri dell' Universo , cap. di 
tutta t*It« e dì tutto il Mondo 
Cristiano, sit. nella prov. chia- 
mata la campagna di Roma, 
Fu tondo i a da Romolo, e die- 
de il nome al famoso lmp. ro- 
mano. Vpdonsi in Roma mol- 
te preziose antichità, quali so- 
no i Bagni, gli Obelischi, An- 
fiteatri, Circhi , Colonne, Mau- 
solei, Archi Trionfali, ce. ol- 
tre una prodigiosa quantità di 
belle statue . Fra un gr. mini. 
di Chiese , Palazzi e pomposi 
Edifizj, ammirisi sopra tutto la 
magnifica Chiesa di S. Pietro , 
quella di S. Gio. Laterano , 
quella di S. Maria Maggiore , 
il Valicano, il Morite Cavallo, 
il Campidoglio, !a Rotonda ec. 
Ora è stala unita all' imp. di 
Fr. , e dà il t it - al Primogen. 
dell'Imperatore. Giace sul Te- 
vere , il quale ne traversa una 
parte, ed è discosta 270 leghe 
al S. E. da Parigi , 180 al S. 
O. da Vienna , 3oo al S. per 
TE. da Londra, 2S0 al S. per 
r O. da Cracovia , 35o al S. 
por l'È. da Amsterdam, 3oo 



» d M ., li i ! . ' - || 

' li •,.( i . Ioli. 

.. 

. .,. *ì . « I 
. il S. e dia 1 

cera o il n. d'Urbino , ell'O. 
« .Ora Poi n • il 

■ un 

■ ti ulo , abbondante di 
bu mi vini , grano , frutti »a- 

' . olio Mini , pa- 

; , minien , si qua minera- 
li ,i ili - timo , in cui 

consiste il n,, evento di ' 

R >asagnoou' . J.a città ca 

. 

li magnano , b. dt-1 Novare- 
se ( i ) . 

::at , borgo di Fr. in 
Am I I ; Puj de Dome ). 

■' e , nenie di due b r« 
£l" i a , uno 

( M ! oire ) l' altri 

. 
Puj (S.) , luogo 
r. r .-I ]'. re e ( I .< ire ) . 

BMÌn-MotÌl r , 7 - 

■rium 9 città 

ri , nel p 
, inanità d' un castel- 
i cap. d'un Bell'aggio. 

di i:; nr | \ li, , u" un 

'. 
Romand, pa^o dr^li Sri 
ri , il quel i il S. 

rolla Valeva • ja , vcr- 

I >. i a la 

ca Contea , e d lì 

Jla a4 1»' :)•.- di '.'. . • 

• Egli ì- 

di I. lira tri. 

R mia , f)rov. 

Turchia 
(iarda rerao il N. la . 



R O 1- 

por 1 I' !" . il Mai Nei », rei 
il S. r Ai cipelago a il M ir di 
l* 0« li Ma» 
la Bulgaria; è fertile 
«!i grano a pascoli , ed in • 1 
Irovansi miniere d'argento, pionv 
bo ed allume . 1 [a un Ba 1 , 
che risiede a Sofia, il cui Go- 
verno è ii pio. considerabile de' 
Turchi neli' Europa . 

Romei •> , fìomonum , luogo 
popolato d' li. nel Bergamasco 
( Sono ) sopra un ti. che cor- 
ro fra f ( > r ;lio ed il Sorio . 

Romana, Tìomanum , città dì 
li. nel Delfinato ( Dromo ). 
Siede in una vaga pianura 
I Uera , ed è lontana .i leghe 
dal Rodano , io al & da I 
noblc, i:> al S. da Vicina, 
Il8 al S. per l' E. da Pari-i . 

ion. 22. 4- lai. 4 ; '* 6« 

Rome-de-Tarn (S.)j lui go di 
IV. ih 1 I\< utergue ( Aveiron ). 

R mencj, borgo d'Inghil- 
terra nella provincia di Kent, 
il quale ha titolo dì Contea , 
ed invia a Deputati al parlam. 

d' il g. 

Ion. |8t 4 ' ' aI * • • 

Rombilden, o Rombild, cif. 
d'Ai, nella Franconia, guar- 
data da un cestello , la quale 
appartiene al D. di Sai fa • a 
Alterburn . 

Romilly , borgo di Francia 
in Sciampagna ( A uh? ) . 

H' • Rondmonl , 7<o- 

tunilus Muns , ci', degli Sviz- 
• . , una <! He principali del 
urgo • EU 1 è pian- 
1 un monta rotondo , 
(Ja Fribur- 
go , 5 du Berna . Ion. -'< lat. 
. 
Romorantin , Homorantinum t 
citi* di ir. nel blcsesc ( I iOire 



i83 R O 

et Cher ) coperta da un ca- 
mello . E' sit. sul ruscello Mo- 
rantin, ohe si perde nel fiume 
Saudre; è discosta iti leghe 
all' E. da Tours , 4° a ' S. per 
1' O. da Parigi . lon. 19. 22 
Iat. 4?» 20. 

Roncaglia, vili, del Piacent. 
(Taro) ove anticamente s'uni- 
va la die«a dell' imp. e delle 
rep. italiane. 

Ronciglione , Rnnciìio , luo- 
go d' Italia , rinchiuso nel Pa- 
trimonio di S. Pietro . Egli è 
ricco, hen popolato e situato 
sul fiume Tereja, ed è distan- 
te 5 leghe al S. da Viterbo e 
11 al N» O. da Roma. lon. 29 
5o lat. 42. i5. 

Ronda, Arunda , città b"Ila 
e forte di Sp. nel R. di Gra- 
nata , sulla frontiere dell' An- 
daiuzia, con wn castello e ti- 
to/o di Citò . Ella è piantata 
sopra d'una rupe scoscesa pres- 
so Rio Verdtt e discosta 8 le- 
ghe al "N. O. da Gibilterra , 
20 al S. E. da Siviglia . lon. 
12. 43 lat. 36. 82. 

Rbnebj , o Piuncby , città 
ben popolata di Svezia , nella 
Bleckingia, attorniata tutta quan- 
ta da rupi e discosta una lega 
dal mare . 

Ronsberb, luogo di Boemia 
nel circ. di Pisen , presso ad 
Herslein, con un castello. 

Ronsenac, borgo di pr, nel- 
V Angomese ( Chiarente ). 

Roque (la) , ritta piccola di 
Fr. n. Ila Linguad. ( Vai- ), la 
quale giace in sito ameno e di 
eccesso difficile . 

Roquefort , luogo di Fr. nel 
Rouergur ( Ande ) . 

Roqìieiort-de-Marsan, luogo 
di Francia in Guascogna ( Lan- 



R O 
rles ) sulla Douze , 4 leg^e di* 
stante da Mont-de-Marsan . 

Roquclaure , luogo di Fr. 
nell' Armagnac ( Gers ) . 

Roquemadour , liucumagus , 
luogo di Fr. nel Querry (Lot)« 

Roquemaure , lir/pes Maura, 
città di Fr. nella Lioguadocca 
inf. ( Gard ). Giace presso il 
Rodano , sopra d' una rupe 
scoscesa, 2 leghe da Avignone, 
lon. 22. 28 lat. 44* & 

Roque-Vaire , lìupcs J^ariay 
luogo di Francia nella Proven- 
za ( Rouches du Rhcne ) sul 
fiume Vienne, 4 leghe distan- 
te da Marsiglia . 

Rosaria , cit. di Polonia nel- 
la Lituania , nel Pai. di No- 
VOgrodeck , ove risiedono i P. 
di Sapièha-, Ha sontuosi edifizj 
ed è sit. presso il li. Zolva . 

* Rosate , Rosiate , b. ant. 
in It. (Olona) dist. 12 miglia 
da Milano . 

Rosay, linssrtum , cit. pie. 
di Fr. iella Brifl ( Scine et Oi- 
se ) disc. 6 leghe da Meaux , 
22 da Parigi. Vedesi non lun- 
gi da essa un magnifico cast, 
chiamato la Fortella . lon. 20 
32 lat. 48. 40. 

Roscach , b. sul lago di Go- 
stanza in faccia a Lindau , di 
molto commercio . 

Roschild , Roschildia , città 
antica della Dan. nell' Isola di 
Zelanda . Vedesi nella Chiesa 
principato il deposito de' Re di 
Dan. Giace in capo ad un pie. 
seno , (3 leghe al S. O. da Ko- 
penhagcn , 26 al S. E. da Arhus. 
lon. 29. 55 lat. 4 0, 

P^oscomen, o Roscommon , 
Comitatus Rosromensis , città 
d'Irlanda, nella provincia di 
Connacia . Dà il suo nome a 



n o 

» . C 11 quale fin 18 ! 
, g ili lai gh< 
un paese piano e ur- 

. 

! il- 

I 
I 

famoso per la 1 

. , pie. 

t U . . . | in fi 8fl a con 

un cast, e I* a Slesia , 

•• 

R 

Si ria , nel i 

. ime l'a- 
sme da Sulla 

. 48. io. 
for- 
l di S] . i dia Catalogna 

e n .la (juale ha 

un ! o porto di mare , 

eoperi d^ une buona oitt. Già- 
i ni capo a un gol- 

fi», l I u da il suo nome , ed 
è lontana 7 Italie da Girona al 
N. E* 1 > da Pi pianai al & 
Iloi ■ al N. E. lori. 
._. 6. 
R 1 (Iti , fl etvnty cìiià di 
E ilio Ut. sul Nilo , vi rso le 
loci , L quale ì- ^. indicala 
il li più .:it so , die sia 

i 

1 » i fiorisca 
as>ai u 1 

1 , ■ piene dal Cai 
1 .1 sta città . E' di- 

eghe al 

-. I . 
Cairo . i. . .10 lai. 3 r. 

li iheim, citta 1 di FY. 

neU' Attesta ( Bas-Rain ) 4 le- 
ghe disi . x 1 r ■■ I . ii 
R 1 . lì ìienna , 1 
pi . di 'olonia , 1 j>gi- 
•it. »ul fi. ! Subissa : è 

ì al N. ■ . da Vergavi*, 
lori. t u ; |al« 55. ti., 



R ite 

R rieres, borajo grosso di 1>. 
in P cardia ( Somma ) . 

ii ieri s-aux Salinea , l'insa- 
ni, di Lorena (Mauri he) 
notabile a cagiona delle mia 

saline, le quali fruttano molto. 
Gi.u e sul ti. Meui le , al 
al >. E. da Nasici , 3 al S. » >« 
d 1 I .uneville , 7^ al S. E. da 
Pan-; . lori, a + . a lati 4 S. 3a« 

EV , luogo ài Fr. in 

Bretagna ( Finistera ) . 

, Aojcidivfn , città. 
1 •MjiJ. d' li. neri regno 

di Napoli , nella Calabria Cit. 
Giace sopri \\n pie. li. che si 
getta nel Celano , ed è disco- 
sta una lega dal golto di Ve- 
nezia , 12 al N. E. da Cosen- 
za , 18 al N. per l' O. da S. 
Severina e 56 al S. E. da Na- 
poli, lon. 34. -7 lai. 3<j. 45. 

Russia, Hossiu, prov. di Sco- 
zia , la più \^.ia fra lo Prov. 
Sett. la quale stendasi dall' un 
mai e all'altro. Quest'è un pae- 
nootooao e abbondanle di 
legna e bestiame . 

Rossiglione, Ruscinensis Co- 
mitatus , prov. di Fr. ne' Pire- 
nei , la quale riguarda verso 
1 ].. il Mediterraneo, verso l'O. 
la I rdagae , verso il N. la 
Lingnadocca iuf< e verso il S. 
la Catalogna, da cui ò separa» 
la pei messe da' Pirenei . Ha 
2.0 leghe in circa di lunghezza 
ed è , per e< si dire , la porla 
la Fr. e . Sp. 1 l ra torma 
il Dip a da' Pirenei Orientali . 

1 | aesa t . lilìssiate e ripieno 

n' olii 1 • i . . : ,1 cap. è Perpi- 
gnano . 

IO (il M ir) , ovvero il S *■ 
n" Arabico, Avabicus Sinut , 
M . ! . ' tm , golfo rinchiu- 
so Ira i Africa • 1' Arabia , 



iqb Pt O 

memorabile poi passaggio <le- 
gl* Israeliti . 

Rostocl , Rostochium , città 
< 'Mimici. d'Ai, oel regno della 
vSassonia inf. nel 1). di Meckel- 
Lurgi* . Divisesi in .0 parli , 
cioè la citià vecchia, la nuova 
e la cilià di mezzo. E' sit. sul 
fi. Warne , e discosta una le- 
ga dal Baltico, 18 al N. E. da 
Wismar , 28 all' E. pel N. da 
Lubeca. Ion. 3o. 00 lat. o4» 8. 

Rostovia, o Rostow , Ro sto- 
ria, città ainpia deli' Imp. Rus- 
so, cap. del D. delio stesso 
nome , con Sede Arcivesc. E* 
sit. sul lago di Cotorei , e d;- 
Scosta 38 leghe «a Moseua al 
N. E. Ion. 56 lat. 5y. 5. Jl D. 
di Rostovia confina al M. con 
quello di Jeroslavia , all'È, con 
quello di Sutdal , al S. col D. 
di Moscovia, all' O. con quel- 
lo di Tueria ■ 

Rcswangon, o Ruspati, P^os- 
vinvTn , città d' Al. nella Sas- 
sonia , sii. sul lì. Mulcia , fra 
Dublen e Nossen . 

Rotelen , cif. piccola d' Ale- 
magna nel ducato di Baden 
Dourlach, munita d'un bel ca- 
stello e distanto una le^a da 
Basilea . 

Rotenburg , lìotenburgvm , 
città libera e Imp. d'Ai, nella 
Fran conia , su i conimi dolla 
Svevia , la quale ha sontuosi 
Edifizj pubblici . E' sit. sul li. 
Tauber, e discosta i5 leghe 
»U*0. da Norimberga, 6 al N. 
O. da Anspach . Ion. 27. 43 
lat. 4y. 22. 

Rotenbnrg , lìoienburgum , 
città d'Ai, nella Svevia, nella 
C. d'Hohenberg, la quale ha 
un tasi. Qui vicino trovasi una 
lontana d'acque minerali. Già- 



R 

ce sul lì. Necker, 3 leghe all'O. 
da Tubingen . Ion. 2'j. 3o . '. 
48. 20. V' è un'altra città dì 
questo nome nell'Hassìa ini. 
sulla Fulda, coti un cast, ed 
un'altra nei Vose, di Spira ; 
ed un'altra della Sassonia Sun. 
nella C. di IMansfcld. 

Rotenmam, città d'Ai, nella 
Stiria Superiore, nella valle di 
Palton, sul li. di questo nome. 

ROTERUAM, Roteràamum, 
città gr. , forte, bella e ricca 
dell'Olanda provista d'un por- 
to mclto comodo al traffico • 
EU' è senza dubbio dopo Am- 
sterdam la più importarne e più 
potente dell' Ol. Esercita un 
prodigioso tralHco , ed è tra- 
versata da 7 bei canali . Ha 
dato i natali al celebre Eras- 
mo e a V/ander Weif lamo- 
sissimo Pittore. E' sit. sulla Mo- 
sa e discosta ò leghe dall' Ha- 
ja, 12 al S. O. da Amsterdam. 
Ion. 22 iat. 5i. 57« 

Rothesaj , cillà della Scozia 
nella prox. di Morrai, nel pae- 
se di Brute, nell'Isola del me- 
di simo nome. Essa dava il tir. 
dj D. al Pr. della Scozia , ed 
è disi. 34 leghe all'O, da Edim- 
burgo, e 124 di JN. per 1' ( ). 
eia Londra . ion. 12. 26 lat. 
56. io. 

Rotweil , Rifusa Villa , cit- 
là o' Al. della Sve\ia, Bell' He- 
govta. E' sit. vicino alle sor- 
genti de'numi Necker e Danu- 
bio , 7 leghe al S. da Tubin- 
gen , i5 al N. E. da Brisaco , 
9 al N. da Seaiìusa . Ion. 26 
19 lat. 4$- 5« 

Rouane , o Roane, Rodum- 
na , città ant. e consider. di 
Fr. noi Forese ( Loire ) » Gia- 
ce sul fi. Loira,, nel sito ove 



R 

lo fi. comuicia ad es>er na- 
ie i~ I — 
■ 

ioli. 

■ 

. an- 

.- 

| 

gus, una 

i late, più 

i i 
1 . ■ 

il 
i 

•tabi* 

. elio 

il }• L sul 

olla 
ba- 
gno, che \i D4M ODO allora ap- 
aro na\i molto ^rossr , ed 
osta 2.0 le^lie al S. C>. da 
Amietis, 60 al N. E. da Ren- 
1 , . N. per TO. di Or. 

■I N. < >. da Tarici . 
... . 1 \, 
* I mente Ro- 

reredo , ]i«boretum, pie. ma 
popolata cit. (oh aa forte ca- 
oel re^no o° Ital. ( Alto 
. I . : a< q-ie dui pie. fi. 
I » da cui è bagnata , - 
1 «'-.Ila tintura* 

de;'' Adi- 

istan- 

■B, in loritan. di « ire a 1 5 le- 
fche al N. O. da Verona e di 
1 : T a! 5. da Trento . lon. 

. 1 . 

R rgoe, Ra- 

• ;m , pror. di 1 r. nrl 
I 

r r ia quale tocca wr^o 

le < rei w ■ e ed il ( taraudao , 

»ei > 1 < ). il Qoeri » il 

1S. il medesimo e l Aver^' 
>erso il S. 1' Albigese . Ha ^j 



R 101 

1 (ii luoghi ua e 
; di I 11 1 aa 1 ià ■ Elodea è la 
• 1 pi "\ . 
: 
1 y[ .. e . dì Bei g-< p-Zoofn , 

lab! di que- 

sta cimi . 1 rlii "^uio . 

I nel 
( Sa: the ) . 

1 go di Frani 1 

•uiius, nel 
[ . ... I inora 

:num , città 
pìi . e ii. iuta d It. nel- 

I 1-*: e ; .ine porti di ma- 
re. Giace io un ter. fertile di 
otliii.o vino, sulla costa Occid. 
ed è disi. 1+ legna al S. O. da 
Capo d'Istria, lon. ni. 28 lat. 

livido, Hhodigium , città 
pie* d' Italia capitale del Pole- 
( Basso Po ). Giace sul- 
l'Adigetto, ed è distaile 13 \c~ 
fche al S. O. da Padova B ir> 
al S. O. da Veneaia . lofi. ^9 
2.1 lat. +ò. 4* 

Rouillè, grosso bor^o di Fr. 
nei Poitou ( Vienne ) . 

BU>Bgnei a borgo di Fran- 
cia in Normandia ( «Manche ). 

Roomieu , borgo di Francia 

in » . 1 . 1 ( lìers ) . 

Roussc:.:: t , linssilaria , città 
piccola di Francia nella E lan- 
dra ( L) -, ) 4. leghe distante da 

Routol , borgo di F-.ancia 

1 operi ( Bore )• 

Roatevroun, luogo <ii Fran- 
eia 1 

um ì era ne* 
leeapi aodati una cktà consi- 
deri S intonse ( Cha- 
i. ) .na in oggi già. .^ 
BjUa li tutta ; ••11»' mj»- rovine , 
ed I . ina ili leghe al Si 



192 R O 

8» da Parigi . loiu iG. 3;. »4 
lat. 45. 07. 55. 

Roye, Raaga, città forte di 
Francia nella Picardia superio- 
re ( Somme ) è discosta 26 lé- 
ghe ai N. per T E. da Parigi . 
loiì. 2.0. 2*. no lat. ^{). 4»« - u >5. 

Roziers, grosso borgo di Fr. 
in Anjou ( Maine el Loire ) . 

Rubicone , lì. cel. pel cui 
passaggio Cesare si dichiarò ni- 
mico della repub. rom. Dà il 
nome a un Dinari, il cui ca- 
po!, è Forlì , in I parse delto 
dianzi Emilia-Romagna . 

Rubi èra, Herbaria, cast. d'!t. 
( Panaro ). E' sii. sulla Sec- 
chia, e discosto 3 leghe da Mo- 
dena . lon. 28. 3o lat. 44- 34- 

Rudelstat, città pie. d' AI. 
rulla Turingia , nella C. eli 
Swarlburg , vicino ai lì. ^>ald , 
con un casi. 

Ruden, Ruda, cit. j>ic. d'Ai. 
nel regno di Westfalia, sul li. 
JMoen , verso i confinì del Vesc. 
di Paderborn. Appart. all'Elet- 
tore di Colonia. 

Rudesheim , cit. a Al. nel 
Magontino, »ul Reno, una le- 
ga dinante da Bingen, lon. 20 
00 lat. 4'.-)' 55. 

Rodolphsvvorth , Rudaìphi- 
verda , citià forte d' Al. nella 
Cannula , la quale appartiene 
alla Casa d' Austria , ed è si- 
tuata sul fiume Gurck , in ter- 
ritorio fertile di buon vino, 
lon. 33. 26 lat. 46. 4» 

Rue, lina, città pie. di Fr. 
( Somme ) sul nume May e . 
loru 18. 16 lat. 5o. 16. 19. Vi 
è un' altra pie. città del mede- 
simo nome nel Cant. di Fri- 
burgo negli Svizzeri , notabile 
a cagione delle sue Fiwre e 
Mercati . 



R IT 

Ruel , grosso borgo di Fr. 
( Seine et <> ise ) 2. leghe di- 
stante da Parigi sulla Senna , 
con un bel castello . 

Ruffa c , Hubeacum, cit. pie- 
ed ant. di Francia nell'Alsazia 
( Haur Rhin ) . Ciuci- sui li. 

1 iback , 2 ir,;he e mezza al 
S. O. dd Colmar , 7 al N. O. 
<iu Basilea, 97 al S. E. da Pa- 
rigi . lon. a+* 08. 4 J * at « 47 
5 7 . 3o. 

Ruffecq , Rufiacum, citta pic- 
coia di Francia nell'Angomese 
( Chiarente ) . 

Rulleuville , borgo di Fr. in 
Normandia ( Manche ) . 

Rugeu, Rugia, isola del mar 
Eatlico , sulla Costa della I o- 
meiania , in laccia a Stralsun- 
da . Ella è molto forte e per 
arte e per nafura. ila 4 l**ghe 
in cirta di lunghezza e 5 di 
larghezza. Qui il territorio è 
molto fertile ed abbond. di be- 
stiame . 

Rugenwald , Rugium , città 
galante d' Al. nella Pomerania 
Ulteriore , luogo primario del 
D. di Wanden , con un bel 
cast, ed è situata sul fi. Wi- 
per , 3 leghe dal mare , 14 da 
Colberg al N. E. lon. 34. 20 
lat. 04. 3j. 

Rugics , Rugulae , borgo di 
Fi ancia in Normandia ( Evre ). 

Ruilly , borgo di Fr. nella 
Beauce ( Sarthe ) . 

Rumigny, e. di Fr. ( Arden- 
ries ) . 

Rumili)', Rumiliacum , città 
vaga di Savoja ( Montblanc ) 

2 leghe distante da Annecy , 
situala in una pianura sul con- 
corso de' fiumi Serans e Nefa . 

lon. 23. 4° ,at » 4 J * °°' 

Rupeluionde , Rupclmunda , 
cit- 



Ila Fian- 

i • '. 

SUIU 

! lì. 

>. I >. da 
1 >and . 

I ; . . 

fi , ut. d Al. 

bur- 

| . i . . •. no- 



£u.ii 



i un casi. I.l!a 



io di un • ' 

.o di pi <• b discosta 14 
I N ■ , 1 1 

ai N.B. da Braadeburgo. ioti. 

Ruremond i , uìa , cit- 

I .a , ben p< I ■ al- 

qu.into lort-' d/ Paesi 1 
( Mense infer. ). EU' e situata 
i fi. Ropr e Mosa si con- 
giura BBC , ed è disc. 
_:ie al S. 0« da Veoloo , 
8 al S. O. da Gheldria, a{ al 
. da Malines . lou. 2:). "io 
lai. Si. 12. 

RUSSIA, o Moscova . I 
SM , vasto le. 

, e parlo ne! Eur. il quale 
e attorniato al N. dal mai 
Iato, al S. dalla ^r. Tarlarla , 
dal mar Caspio e dilla Persia, 
all' E. dal mar dfl Giappone , 
all'O. dilla Polonia, da 1 Sta 
zia , dalla Tatiana Minore , 
dalla Mingrelia e dalla <. - 
£ia . Dividasi la R ■ . , in 
Russia o sia 

ovia ( )rn Dt. , Tarlai ia Mo- 
nta, Lappia o Lappoma 
avita , ed in altre nu^c 
nell' Asia. Queste par- 
ti di\idon>i ciascuna in molli 
1 >. *■ Pro\. Oltre di questo la 
,a possiede l'In^ria, la Li* 
vonia , partr» d»-lla Finlandia, i 
Diz> Gcogr. Tomo IL 



. » u 

| 1 ~i conquistali nella noi.» df- 
• I ti. 
principali sono L \ ol^a, Vi 1 
.. renai o D 1 Dwina . 

La RuSS a è Uno Stalo Monar- 
chi. . EU' ha » la 
religione della Chii ,i I ». 
ma Scismatica in alcuni punti. 

La H'issiJ non è pop. a pro- 
poraiune della .sua #randr 
Il pa» ie è. verso l' Asia in 
to , orrido ed aspro a «anione 
de' folti boschi ed infinite 
ludi che vi sono. Neha f 
Au^;r.:lt* però , n\c il Cielo le 
compartisce più b nigni ^ in- 
, vi si noia fertilità icr.- 
sid. massime di giani . Mosca 
e Petcrburg sono le citta cap. 
di tutia li Russia . J a R la 
Europ. stendesi lon. 4 ,_ ^r lat. 
.,". 20-70. Dessi il nome tli 
R tssia a «J 1 il" renli Contrade 
dell' Europa . La Russia Bian- 

, 1 è una 
del D. di Lituania , la q 
compi', wd 1 Palai 11 ati dì 

deck, Minski , Micislaw , 

. pai 1 iena alla ' } . ...«1 , e 

da mi pero ne tu ceduta ^;r. 

parte alla Corte di Peterburg 

Del 17,0. * La Russia rossa o 
il 1 li si dalle fron- 
tiere M»-»,d. delia Lituania, si- 
no ali-- loci del Boristene nel 
mar Nero . Comprende il Pa- 
lancalo di Russia , di Lem- 
berg , 1 P, ilcitin. iti (ii Beiz , 
\ b aia . P Ioli 1 , Kio\i 1 e 
la< ia . Ella la parta della 
Polonia . 

Ruschuck , e. della Bulgaiia 
sulla destra del Danubio a 1 o- 
1. 1 . da Ssistove . 

Rustemberg, forte cast. d'AL 
rtll' Elett.diMagonzaneli'Evch* 
ield , sopra un alto monta* 
N 



-94 ft u 

Ripigliano, luogo d' It. nel 
regno ài Napoli, beila Terra di 
Bari , 2 ledile disi . da Bari . 

Rullane! , Butlantìia , prov. 
MrnJ. e la più pie fra la prov. 
dell' Ing. la quale ha tit. di D. 
so leghe di circutlo, ed è uiol- 
to Ieri, e abbondante di bestia- 
mi e di legna . 

Rutherglcn , città di Scozia, 
nella piov. di Lanerk , disc, 
una lega da Glascou, 20 leghe 
da Edimburgo , con tit. di C. 
lori. r3. 5o fat. 56. 35. 

Ruvo , Rubi , città pie. e 
ben pop. d'it. nel regno di Na- 
poli , nella Terra di Bari, con 
Vate. Suf. di Bari. Ella è disc. 
* teglie al S, da Biseglia e 8 
ci S. O. da Bari . lon. 34. io 
lat. 41. i3. 

Rye, Riva , città d'Ing. nel- 
la prov. di Sussex , la quale 
invia 2. Deputati al pari. , ed 
è uno de' 5 porti d' lnghilterr. 
lon. 18. 28 lat. 5o. 55. 

Ryegate , città d' Ing. nella 
prov. Surrey, nella Valle d'Hol- 
mesdale . Qui vedonsi le rovi- 
ne d'un cast. ant. Invia ^ Dep. 
al pari, ed è disc. 10 leghe 
ria Londra al S. O. lon. 17. 12 
lai. 5i. 2 5. 

Rvswich , Bysi'ici/m , villag. 
de' Paesi Bassi neli'Oi. con un 
cast. 

Rzeczyca, Rzecica , cit. del- 
la Lituania, cap. del territ. del 
medesimo nome , nella Russia 
Bianca. Giace ove i fi. Wye- 
drzycz e Nieprr concorrono , 
ed è lontana 42 leghe da Kiovia 
al N. lon. 4g, 3o Ut. 5o. 22. 

Rzeva, citià dell'Jmp. Russo, 
cap. della prov. del medesimo 
nome , la quale confina al N. 
col D. dì Tueria, e con quel- 



R Z 

lo di Moscovia , al S. col P. 
di Bfektj all'È, col Pai. di Vi- 
tepsk , all' O. colla Signoria di 
Pleskow . La città è sii. miI fi. 
Vol^a, e poco disc, dalle sor- 
genti di detto fi. lon. 54. 45 
lat. 55. 56. V è un' altra città 
nella medesima provincia chia- 
mata Rzeva la deserta, lon. 4$ 
10 lau 5(5. 2.2. 



Aadah , Saada y città forte 
O e ben pop. d' As. nell'Ara* 
J)>a felice , notabile per le sue 
buone fabbriche di marrocchi- 
no ; è disc. 120 leghe da Sa- 
naa . lon. 62. do lat. 17. i5. 

Saara , o Zara , Sahara , de- 
serto di Barbaria , il qual si 
stende al N. nella Negri/ia , 
dal fi. Albach, in faccia alle 
Canarie , in sin' all' Egitto e la 
Nubia, andando dall' O. all'È., 
e dal medesimo fi. fin' alle fo- 
ci del Negro , che lei mina al- 
l' E. nel gr. lago di Vangara . 
Quest' è un paese molto steri- 
le , pieno di sabbie ardenti e 
quasi inabitabile; in alcuni luo- 
ghi peiò egli è abitato da Bar- 
bari. Qui si fanno talvolta del- 
le 100. o 200 leghe senza trovar 
neppur una goccia d'acqua. 

Saba, Saba , città di Persia 
nel!' Irac-Agemi , sulla strada , 
che conduce da Sultania a Com, 
in una vasta pianura, lon. 83 
lat. 34. 56. 

Saba, Saba, pie. isoletta del- 
l' Am. una delle Antille , la 
quale ha 5 leghe di circuito . 
EU' è amena e (ert. , ed abita- 
ta da alcune famiglie Ol. del- 
l' isola di S. Eustachio, lon. 
3 14 lat. 17. 35, 



S A 

. (]• 11' Tmnor. 

.1 S. 
ci l Vu! ( i Mo- 

ki 

Sfl S . . . i V I f . 

. di Ilo- 
I . 

l'È. l'Abras- 
> il S. la i 

di H >ma , verso V i >. il 
Pafrimor 

p quasi altrettanto di largo. 
I aolto i ! abbona 

di mìo i olio. Magliano <-• 
la fap. d !.. poi . 

Uii , pen iso- 
la di Ragusa, 

jalo lia I e hi circa 

di gin , i (1 i . il 5. 'lei gol« 
fo <li Narenta , ed al N". ti' un 

( male, eh-* l, t divide dall' iso- 
la di '.urzola e di Mcleda. 

. Saòulonetta , l'io- 
ga Lello d'it. ( Atto Po ) pres- 

.:. Ogli . E Ila • lise* 5 

leghe di Parma, 8 da Cmno- 
na e 8 al S* O. da Mai % 
loi . 

:itlà pie* 

ed anL di ì . . mi. 

( Sartre ) . ( ! - li. Sarte, 

su i confini dell' A.ngiÒ , ed è 

«la io leghe al N. E. da 

. ii al S. ( >. da Mans, 

ti S. I '• d.i Pai igi. lon. 17 

1 lat r- 

Sablestari , o SabusUn , Sa - 

'ania , prov. d' 
1 . >ia , sulle ir<)nt. dell' I 
stan , la quale t' II. 

le montagne di Ball e di I 
daliar , versa il S. il 
verso 1' ( >. il {•- .< • d I Ieri . 
Qupst' e un paese noul 

r.ato da quantità di fi. lon- 
tano e l^o'" * 

Saboc , pie. K. d'Afr. sulla 



S s 
1 <!' I ». di I riiinea , < onGt 
Dante .-.l N. cui regoo d'Aca- 

DÌfl , sii 1 . I Oli quello di | an- 
: . . : ■ ». cou quello di Fé tu, 
al S. col mare ,1 > di 

^1 uni e frutti . Vi sono parec- 
chi villaggi ; (juel di .^l'^u è 
il principale. Hanno gli Oh in 
questo regno il Forte «li Na*« 
suu. lon. 18. :')o lat, 5. ù 

Sabrina, Sabrina, in Frane. 

s ■ M , li. d' log. che nasce 
nel monte Pliniliomouth, nella 

C. di Curdi^an , nel paese di 
Galles , e \a a tei minare di 1 
Canale di S. Giorgio. 

Sabugal , citlà pio di Tori, 
nella prov. di Bcira, con tito- 
lo di C. la quale è >it. sui fi. 
C .i' discosta 5 leghe dalla 
G - 11 da . 

òacania, Laconia , o Zaco- 
11 ia , Laconica, nume che si dà 
a quella parte della .M..rea , 
eh' e fra i ftolli di Lepanto, 
Eu^iu •• N " tpoli, e Ira il D. di 
Cl«.ren/.a e l'Istmo di Corinto. 
. , 1 caja , città molto 
forte e uva delle più cel. d l 
G el regno di <j . 

• da pai 1 • . ed 

ornata di molti bei Tempi e 
palazzi , tanto dentro , quanto 
Fuori della cit. Ella ha un por- 
te, e ^iace in sito affienissimo 

•ttJ n.u;e , avendo da una par- 
te un monte, che le serve co- 
1 d* antemurale j è disc. .> leg. 
d.< I ) iacea . lon. 1 53 lat. 

, borgo di i'r. in Nor- 
mandia c Manche ) . 

. Luogq d'It. nella Mar- 
ca Trivigiana ( Tagliamento ) . 

Sa.> 1SI . N . afu$Ìù . ( iti * 1)1 I- 
la , gr. e Iurte cicali Stia* 1 1 , 

c.i[). del Cani, delio stesso 1 - 

me, la quale ha un ca^i. in 

IS a 



196 S A 

forma di cittad., due bei Tem- 
pj . Gli abitanti tono protestan- 
ti. Eli* è sit. sul Reno, sopra 

cìel quale vi ha un bellissimo 
ponte di pit tra , ed è disc. 9 
leghe al N. da Zurigo, 9 all'i), 
da Costanza, iti all'È, da Ba- 
silea, lon. 26. 26 lat. 4?» 3g. 

Il Canf. di Saflusa è i! duo- 
decimo in ordine, e confina al 
N. e all' O. colla Svevia, e al- 
l'È, col Cant. di Zurigo, a). S. 
col ni» desialo e colla Turgy- 
•via . Qaest'è un paese ameuis- 
sirno ed abbonda di grano, frut- 
ti e ottimo vino. 

Safià, OYvero Afiì, Sofia , cit. 
Consid. d' Afr. nella Barbarla , 
nel regno di Mar eco , nella 
Pr. di Duquela , con un cast. 
Esercita un gr. traffico , ed è 
sit. in paese fertile , attorniata 
«da parecchie alture , che do- 
minano la città . lon. 9. 4° 
lat. 32. 

Sagan, Saganum , città d'Ai, 
nella Slesia, cap. d'un P. del 
medesimo nome , con un cast. 
Giace su i fiumi Bobet e Oueis, 
ed à discosta 27 leghe al N. 
O. da Breslavia , 4° a l N. per 
Y E. da Praga . lon. 33. 12 
lat. 5ì. 55. 

Sagona , città rovinata nella 
parte Occid. dell' isola di Cor- 
sica. 

Sagrès , Secrum Promonto- 
rium , città di Portogallo nel- 
l'Algarvia, con buon porto ed 
Una fortezza , ove si tiene una 
buona guarnigione. E' sit. sul 
Medit. discosta una lega e mez- 
za dal Capo San Vincenzo, 5o 
leghe al S. da Lisbona, lon. 9 
2 lat. 36. So. 

Saguenay, Saguenca , prov. 
dell'Amen Sett. sui fi. S. Loren- 
zo. Quebec n'è la cit. cap. 



S A 

Sahagun , S. FacunJus , cif. 
di Sp. nel regno di Leon. Ne' 
secoli spirati essa era assai più 
consid. di quel eh' e in oggi . 
Giace sul tì. Sea , in una pia- 
nura fertile di grani, 7 leghe da 
Palencia. lon. i3. 14 lat. 4^.3 1. 
Said , Q Saida, già Sidone , 
Sidon, città della Turchia As. 
nella Soria, con un porto sul- 
la costa del Medit. Ora eli' è 
in tenue stalo . Giace in un 
terr. fertile, presso d' un'isola, 
in cui vi è una cittad. che co- 
munica colla città, lon. 53. 3o 
lat. 33. io. 

Saillans , Saliente* , luogo di 
Fr. nel Delfinato inf. (Drome). 
Sains , Sena , borgo di Fr. 
( Aisne ) . 

Saint-Avauld, o Avold, luo- 
go della Lorena . 

Saintes , nome di 3 piccole 
isole dell' Amcr. tra la Guada- 
lupa e la Dominica . 

Saintes , Santones , città an- 
tica e consid. di Francia, or 
capol. del Dip. della Charente 
in ter. Ella vanta parecchi mo- 
numenti d' ant. i più celebri 
de' quali sono un Anfiteatro , 
alcuni acquedotti ed un arco 
trionfale sul ponte della Cha- 
rente . Qui si sono tenuti di- 
versi conulj nel 563 1075. 1080 
e nel 1096. EU' è j iantaia sopra 
d' un' eminenza, sul fiume Cha- 
rente , e discosta i5 leghe al 
S. E. dalla Rocella , i5 all' O. 
da Angouleme , 23 al N. da 
Bourd^aux , 100 al S. O. da 
Parigi, lori. 17. 1. 6 lat» 45 
38. 35. 

Saissac, luogo di Fr. in Lin- 
guadocca ( Aude ) . 

Saivre, borgo di Fr. nel Poi. 
tou ( Deux Sevres ) . 



S \ 
Sai i, o Sali, S .. • " i , città pie. 
i \\'e>t rnalanda , 

Mille frontiere della \ , » 

dell' Uplanda , discosta 1 la- 
io al N. 
( ». d i Stokolai . In. 14* Sa 
Ut. 

Salaflnac , borgo di Francia 
nel I aaaosino ' Vienne ) . 

SALAM ^NCA, S \ìan mfc- 
fj, e if. ampia , antica e m 
ibre «li Sp. e la più famosa 
•rsiti di • Giaci 

parte sopra de' colli e parte 
nella pianura, sul ti. Tormes, 
il tjual ^i pasta sopra d'un ma- 
co ponte di pieìia , ed è 
1.1 i5 leghe al S. E. dal- 
la Miranda, 4 2 a ^ S. da Leon, 

7 + .-1 S. E. da Compostela, 35 
al N. O. da Madrid . lori. 12 
33 lat. 41. 5. 

S Jauches , cit. pie. di Savo- 
ia neU 1 alt'-» Possiedi ( Moat- 
[ be dist. da Clu<e 
• !t. sopra d' un ruscel 
lo , che bi £ctta nel fi. Arve . 
s i!ankf'inpn , Saìancm/i , cit- 
ti d'Ungheria, nella Schiaro- 
nia, nel ter. 1 . E' ba- 

t dal Danubio e discosta 

8 le-he al N. ( ». da Belgrado, 

1 al S. E. da Peterwaradin . 

! . : 9 lat. | . 14. 

S . , borgo di li. nel Ble- 
seso ( Loir et Cher ) . 

Selhberg, Salberga t città di 
Si sia nefla West mania , sul li. 

Salfia, presso la quale 1 è Bfl 

e, in cui trovatisi minie- 
re d'argento . 

.Sa' ■ , s ; , città ant. forte 
e corisid. d' Air. nel Fi. di I 

- :i del H. di M. trucco, 

con ari porto e parecchi forti, 

1 , ( he li di- 

- citta , presso il ma- 



S A 197 

re, 4^ leghe dist. alì'O. da' Fez. 

lon. 11. 5 lat. 34* 
Sale ( llha-do), is. del Sa'e, 

isola d' Africa sulla costa della 
Negrisia, la più Orientale del- 
l'isole del Cupo Verde. Ha ^ 
leghe in circa di lungheaaa e 
2 di largheaaa. lilla Ha acqui- 
stato il suo nome dalla quan- 
tità di paludi salsugginose, che 
>i sono. lon. 355. 4° ' at * *6»3o« 

Salerno , Salcmum , cit. ant. 
e COnsìd. «1' Italia nel re^no dì 
Njj'-'Ii, cap.del i'. Ulter.con un 

castello , un pori«. e una cele- 
bre Università, principalmente 
pei la Medicina . Vi si tengo- 
no o^-ii anno p treccine in-re 
molto rinomate. Giace nel fon- 
do del golfo del medesimo no- 
me , ed è discosta 11 le^hc al 
S. E. da Napoli, e 12 al S. da 
Benevento. I >n. 3a. iq lat.40. 4 '- 

Salers, Salernum , luogo dì 
Fr. riell' Auvergue Puy-de -Dò- 
me ) . 

Salies , città pie. di Fr. nel- 
la (. . ( Haute Garon- 
ne ) nel Bearn , riguardevole 
a cagione d Ile sue s rgenti di 
acqua s*!»a, oon cui gli abit. 
fabbricano un bel sai bianco . 

Salignac , Saliniacum , città 
di r. nel Pòrigord Sup. (Dor- 
do r ;ne ) lon. 1S. 58 lat. 45. ^o. 

Salina, Saline , citta consid. 

• ìi 1 r. nel a 1 ■ anca Contea ( Ju- 

ra ) con un tori •• , che la do- 
mina, chiamato l'i Torte S. An» 
dna . Ella è notabile a capo- 
ne delle sue br-ile Saline . La 
Salir, i maggiore , che ^iace ini 
meaaoàlla città, rassomiglia ad 
uria picciola piaz/.a fortificata • 
S dir. siede in una vali- ferti- 
le . topra d* un pie lì. detto il 
l'uri , . C« neija CÌtU 

N I 



198, S A 

medesima : e distante 8 leghe 
al S. da Besanzone, 8 al S. E, 

da Ddla, 81 al S. E. da Pari- 
gi ■ lon. a3. 3(3 lat. 46. 58. 

Salislnjrgo , vedi Salzburg . 

Salisbury, oSalesburry, Sor* 
vìodunum % Sarìsburia , ui a d.l- 
lo più beile cit. d' li -•., cap. 
del Wiltshjre, la quale ha tit. 
di C. e Se de Vrsc. soUo a Can- 
torbcry . Salisbury invia 2 Bop. 
al Pari. Giace sul fi. Avon , e 
sopra parecchi ruscelli , ed è 
dist. 22 leghe al S. O. da Lon- 
dra, 11 al S. E. da Balh. lon. 
i5. 55 lat. 5i. 2. 

Sallattaine, borgo di Fr. nel 
Poitou ( Ardennes ) . 

Salm , o Saimes ? Sai mona , 
città pie. di Lorena, sulle fron- 
tiere dell'Alsazia ( Vosges ) con 
cast, e tif. di P. Giace appiè 
de' Monti Voghesi, presso il fi* 
Brusch, verso le sorgenti del 
lì. Sarre, ed è disc. 8 leghe da 
Argentina , 22 da Nancì . lon.. 
24. 57 lat. 48. 34. 

Vi è un' altra pie. città di 
questo nome nel D. di Lu- 
cemburgo, con titolo di C. sul 
tì. Albo . 

Salmiech, luogo di Fr. nel 
Rouerguo ( Aveiron ) .. 

Salò, Salodium , città del re- 
gno d'It. (Mella) nel Brescia- 
no . Giace sul lago di Garda , 
ed è dist. 4 leghe al N. O. da 
Garda e 7 al N. E. da Brescia. 
lon. i8. 6 lat. 45. 38. 

Salobrena, Salobregna, città 
pie. di Spagna nel R. di Gra- 
nata , la quale ha un porto , 
«ri mp cast, bon fortificato. E' 
piantatasopra d'una rupe, pres. 
*o le foci de! fiume Salobrena, 
5 logho da Almunecat. 

Salpinone ( 1' isole di ) , i*Q- 



S A 

le del mar del Sud , le quali 
furono scoperte da Don Alva- 
ro Mendoza , nei i567« Sono 
18 di numero, fra Io quali ai- 
cune hanno 200 leghe di cir- 
cuito ; queste isole non sono 
molto conosciute . lat. Mend. 
5. 7-23. 

Sàlon , Salon , città di Fr. 
nella Provenza ( Bouches du 
Rhone ) . Questa città è situa- 
ta su un canale chiamato la 
fessa Coprono , che ha comu- 
nicazione col fi. Duranza, ed 
è dist. 8 leghe al N. O. da Aix. 
lon. -j2* 5o lat. 43. 40. 

Salona , Amphisa , città di 
Grecia nella Livadia, con Vesc. 
Sul. d'Atene, la quale è abi- 
tata da' Turchi e da' Greci, ed 
è sir. sopra d' un pie. fi. pres- 
so il golfo del medesimo no- 
me , 7 leghe al N. E. da Le- 
panto . lon. 40. 36 lat. 38. 5o. 

Salonichi, Thessalonica , cit. 
ant. , gr. , popolata, ricca e 
celebre della Turchia Eur. cap. 
della Macedonia , la quale ha 
un Arcivesc. Greco, un porto 
competente e parecchi forti . 
La maggior parte dogli abitan- 
ti sono Ebrei. Esercita un traf- 
fico consid. massimamente di 
seta . Salonichi ha un gr. nu- 
mero di chiese Greche, Mo- 
schee e Sinagoghe. E' sit. sul 
golfo del medesimo nome, par- 
te sopra d uà* eminenza, e par- 
te sopra u. pendio, poco lon- 
tana dal fi. Vai dar, 20 leghe 
al N. da Larizza , 49 al S. O. 
da Sofia, 10.S all' O. da Co- 
stantinopoli . lon. 4o« 4$ !<**• 

41. 4 0, I0# 

Saìses, cast, molto forte dì 
Fr. nel Rossiglione, su i con- 
fini della Lir.^uadacca. E' sik 



S \ s v l MI 

fri un ItM del medesimo no- sono molti Cardellini . Spesso 

„ {lA {c mo nUftne, ad è rengon messe nel numero del- 
distante 4 leghi al N. da Per- le Canarie, . 

ino. lon! i • SaUagnac, luogo di Fr. in 

J „. IIiìf >-,. .del mar Lingnadocca ( laro). 

la penisola SaWaterra , Salva U&a t f cit. 
()al é K P"- dl Portogallo ne» Lstrc- 

del ri. ,1 Detfan. Ha 24 le^he madura, sul TagO. lon. 9. ++ 
in circa ci. limali, e 5 di iar^h. Ut. 58. 5j. 

Abbonda di rito, fmlti e can- Salvatila , Città molto for- 

„, di cuccherò. Appartiene a' te di Fort nella pror. di Bei- 
Portoghesi ra, ralle frontiere deli Estre- 

Salta , Salta , città dell' Am. madura Sp. Giace sul h. Elba, 
Merid. nella Tucu.nania , la ed è dist. o le*he al N.E. da 
1 esercita un gran traffico Alcantara, e i5 al 5. U. da 
3i arano, fino, bestiame ec Placeosin . lon. 1 1. *8 Uu 3* 33. 
Appartiene agli Sp. ed è situa- SaUat.erra, Città pie. di Su. 

opra ^in pie. li. , l5 le- nella Galhz.a sulle ironie 
ghe da Estreco\ lon. 3.4- i5 di Pori, sul li Minio 12 e- 
t. MmÌ( i .5 50 g^e d.stante al N. O. da Era- 

U, JK'clna J p k. d'In,, nel ga . ,3 al S. da Composta . 
paese di Cornoaillrs, sulle fron. Un- 9- 3o laL 4 1 ; 4» : 
tiere della Detonia . Invia due Salvat.erra , città di Sp. nel- 
,,tali al Pari, ed è Ioni. 60 la Bi*c.glia , ona delle «o« 
Urie al S.O. da Londra, lon. pali piazze della prov. d Ala- 
» 2 1 » t« lo va . Giace appiè del monte 5. 

io. 00 lat. no. ^o. " . t», o . 

Sali/. , State. , città d' Alea. Aclnaiio , ed e discosta 3 le- 
«ella Sassoni, iofer. nel Mad- S>"= d« Vrttoru. lon. i5. aS 
deburehes., sul li. Elba. Qui tafc4*5o. .., 

t™.n.i delle sorbenti d* acqua . Salvatore (San) , So'eropohs, 
■ab. . E1T è disc. 6 leghe da dita Wl, ampia e ben popò- 
l.eburgo . lon. *,. 36 lat. Ut. del? A.ner. Mer, . can .de 
° Bragie , residenza del ile cu 

rg. o Salisburgo, S» Per,. Del B rasi le. Ha Sede Ar- 
ÌMurgum , città ani. e lor.e c,v. parecch, , forU ed a» ma 
d' M. nel K. di Ravicra . Ella numero d, Monasteri . Qo«rt. 
è situata sulle due spondo dal *là esercita un latteo god» 
li. Sal.7. , ed è discosta al S. .0 R">«» •. ■" » P'*" U " *°^*™ 
leghe da Pasqua, a 7 all'È. no .mmeoa. , ,ul a I.aja d. lui- 
"' S. da Monaco. ,, al N. >i i Sul.; ed .1 suo porto è 
Sa Vene,ia, 6. all' C >. pel S. «M*» a g. U«M. 
da Vunna. lon. 2*. 5o Et. ,7 '-'• »* ÌS la.. Merid. .3. 

. I.' notabile per le Sal.no, . ^Ivatore , o Dan a gran 

che ritrovar,! neCuni contorni, cita d Ab. e», del Congo, 

. Iinnl . di dnei ole nell.pn.etoc. J, Sogno, con 

kfi.Wo.-n. Aita* « *«■ **■». «j ;f'""; ; 

dm e le Cwmì. . V. s.e.i- 1 . lon. 3. tat ■ 



ridional 



B v. 



.200 5 A 

Vi e un* altra cif là. di que- 
sto nome in Atn. nel Gov. di 
Guatiiama , in una contrada , 
alla quale, dà il suo nome . 

Salvetat , Salvitas , luogo di 
Fr. nella Ruergue ( HéVaull ). 

* Saluzzo, Salutine , cillà in 
Piem. ( Po ) poco lontana dal 
Po. 

Samadet , borgo di Francia 
in Guascogna ( Landrs ) . 

Samar , isola del mar del- 
l' Indie, una delle Filippine, 
al S. E. di quella di Luisson , 
da cui è divisa per mezzo dril- 
lo stretto di S. Bernardino. Ha 
1.^0 leghe in circa di giro . 
Dett' is. è ripiena di monti as* 
sai scoscesi; ma le pianure so- 
no ragionevolmente tortili . 

Samaran , città d'Asia nella 
parte Orienf. dell' isola di Gia- 
va . EH' è molto popolata. 

Samaria , e. dell' Ongheria , 
noli' i.s. di S hot. 

SAMARCANDA, Samarran 
èia , cit. ant. gr. torte , bella , 
popolata e famosa d'Asia, cap. 
del regno dell' istosso nome, 
nel paese dogli Usbelu, con un 
cast, ove risiedeva il famoso 
Tamerlano . D"tta città eserci- 
ta un buon traffico , massime 
di frutti squisiti che nascono 
nel suo territorio. Giace in si- 
to amenissimo , sul fi. Sogde , 
poco lontano dalle Frontiere 
della Persia, e 4o leghe da Bo- 
kara . lon. 86. 3o lat. 3g. 20. 

Samara , e. della Russia nel 
Governo di Casari presso il Vol- 
ga : un'altra e. di questo no- 
me e nel Gov. di Ecalorinofl . 

Sambales, nome di molte pie. 
is. dell' Airi, sulla, costa Sett. 
dell' Istmo, che unisce l'Amer. 
Sett. colla merid. Sono sit. in 



S A 

mani, ra , eh',- co' monti e 00' 
boschi vicini danno una bella 
e dolizioss veduta . 

Sambra (la) , Subis , lì. di 
Fr. e de' Paesi Bassi, il quale 
nasce presso :! villaggio di No- 
viola nella Pjcardia, e si getta 
nella Mosa a Namur . Sainbre 
et Meuse danno il nome a un 
Diparti hi. formato della Fian- 
dra austriaca . 

Samer, borgo di Fr. nel Bo- 
lognese ( Pas de Calais ) vici- 
no alla Liana. 

Saio \n^\àu ì Sammatanum y cit. 
di Fr. nella C. di Conirriiuges 
( Gcrs ) . Siede in una valle , 
sul fi. Sava . lon. 18. '67 tot. 
33. 34. 

* Samoens, comun. in Savo- 
ja nella provine, di Bonneville 
( Montblanc ) . 

Samogizia, Samogizia, prov. 
di Pnlun. , confinante verso il 
N. colla Curlandia , verso TE. 
colla Lituania, verso l'O. col 
Baltico, verso il S. colla Prus- 
sia R. Ila 70 leg. in circa di 
lunghezza e 00 di larghezza. 
Il paese è tramezzato da Bo- 
schi e da monti alti assai , ab- 
bondanti tuttavia di bestiame e 
miele. Rosienna e Womia so- 
do i principali luoghi della Sa- 
mogizia . 

Samojedi (i) , Samojcdi , po- 
polo, che occupa la parte Sett. 
deU'.lmp. RusbO , fra la Tart. 
As. ed Archangel , lungo il 
maro, sino nella Siberia. Que- 
sti sono selvaggi , la più parte 
idolatri, che vivono di caccia 
e di pesca , ed abitano duran- 
te T inverno in certe caverne , 
ove a poco a poco vanno con- 
sumando i viveri, ch'essi han- 
no raccolti nella bella stagione» 



5 A 
AI tempo »ii Pietro il Orando 
i di questi £ Ivaggi hanno 

iato il cristianesimo . 
s , nari »s. dell' Arci- 
la della N ito- 
[U , al N. del ^ollo dv'l mede- 
simo nome , si S. del golfo ili 
Efeso , ed ili 1 E. dell' isola di 
. 1 1 i i3 leghe io cir- 
ca di lunghezza e 9 leghe nel- 
la sua maggior larghezza. El- 
estremam. ler.de di tutto . 
ad l di frutti saporitissi- 
mi , messia e .1' eccellenti m >- 
scadeìli , _ jne e polla- 

mi ; non è però beo coltivala, 
enn' era al tempo de 1 Gre* i . 
i abitanti , quasi 
tutti Greci Appari, al Turco . 
I! Vose, fa la sua i sid. a Cora. 
lon. 44* -°* 45 lat. lj, .+ '■,. 07. 

in (trai ìa, Sarn -..i dine In , 
thracia , isoletta d.ll' Ar- 
CÌpelagO, 4 le^h»> distante dil- 
la Costa Merio, della Romania, 
al N. dell'isole oVlmbro. EU' è 
qua*i rotonda, avendo 3 le- 
ghe di diametro . lon. 44* -+ 2 
lat. 40* 3-f. 

Samsehe, prov. d' As. nella 
•^ia , conf. al S. < oli 1 Ar- 
menia , all' O. col Guriol , al 
N. coli' Immiretta | all' E. eoi 

( ih ; . ! ' . in Prine. particolare 

tributari) del Gran Signore* 

Samsoe, s . u D'im'ca, fa •- 

! 1 Dan* 1 1 i Baltico , al N. 

isola di Fi all' E. 

1 Jnl 1. Ha 3 leghe io 

circa di lun - QJ I leg | 

di larghe . 28. a la'. 

S ' ' (S.) , borgo di Ir. 

in Noi d in ia ( Bui <* ) sulla 

Rill-, distante 9 leghe da P m- 

laodemei » Vi i ra un l>or- 

nome nel Maine 

nella giurisdizione di Mans (Sar* 



S A 301 

the ) ed un altro in Anjoti 3 
nella giurisdisioOC di An^rs. 

Sanaa , Saphar , città ^r. , 
bella, beo popolata e molto 
mercantile d'Asia , 1 ap. dell'Ara- 
bia felice, nell'Yemen proprio. 
Qui 1' aria è molto tei p rata , 
ed i giorni vi sona quasi s«-,n- 

pre eguali . Giace in sito ame- 
nissimo fra'roootij «'d à lonta- 
na 04 le^he da Aden al N. E. 
lon. 46 lat. 14. 58. 

Sanar ho, e. d'Afr. sulle fron« 
tiere d' Abissi nia . 

San corre , Sticrum Cereri s , 
cu a di Francia nel I>'*rri (Chef) 
suile Frontiere del Nivcrnese . 
E piantata sopra d' uà monte 

presso il fiume Loira , ed è 

discosta q le^h» al N. O. da 
LNevers, 10 al N. O. da Bour- 
ee* , 44 al S. da Parigi . lon. 
20. óu. .io lat. 47» 16» 4 l > 

Sanciam , Saruionum , iso- 

letia dell'Oceano, sulla Costa 

1 p . di Quanton nella 

' l • Ha l5 le '. in circa ói 

&>ro, ed è notabile perla mor- 

■ San !.. ncescc Xa\ ei • . 

Sancoios , Tincontium , luo- 

f^o di Francia n&l liern (Cher) 

sul fiume Argent . 

* San Colombano | aniichiss. 
boi£o insieme del territ. Lodi- 
giauu ( Olona ). E' rimarche- 
qui *>ta collina per essi to 
stala staccata dall' Apennino , 
quando il Po the le scorreva 
al piede al Noni, andò a pas- 
sarle al Sud .1 il fori;, afa 
in ^r. patte di corpi marmi, 
aliena delle acquo salse , 
quali una volta si tra \a 
vantaggio . Produce fini ec- 
cellenti f ed abbonda d' l»gol 
la di frutti . E' dist. due 
ed un ter<:o da l)*l io- 



202 S A 

joso e da Pavia, io da Lodi, 
l'ò da Piacenza e 26 da Mi- 
lano . 

Sandorz , Sanndccium , città 
forte della Polonia minore, nel 
Pai. di Cracovia . Giace appiè 
del monte Krapack, sul torren- 
te Dunaiso, i3 legh» al S. E. 
da Cracovia . lon. 38. 56 lat. 
49- 5o. 

Sandillon , borgo di Francia 
fieli' Orfoanese ( Loiret ) . 

San do , 8andum y isola del 
Giappone, sulla Costa Sctt. del- 
l' isola ài Nifonia , con una 
città del medesimo nome. Ha 
35 leghe in circa di circuito . 
lon. i55 lat. 3;. |5. 

Sandomir, o Sandomira, Scn- 
■domiria , città forte di Polo- 
nia , cap. del Pai. del medesi- 
mo nome , con cast. Giace so- 
pra d' un colle , ove i fi. Vi- 
stola e San si congiungono 
insieme, 3o leghe distante all'È. 
da Cracovia , 45 al S. da Var- 
savia . lon. 3q. Ss lat. 5o. ;>3. 
Il Palatinato di Sandomir ab- 
bonda di miniere d'oro, di ra- 
me e d'eccellenti frutti. 

Sandoux (S.) , borgo di Fr. 
in Auvergne ( Poj de Dòme ). 
Sandwich, S&ttduicus , città 
d' Inghilterra nella Contea di 
Kent , con titolo di C. Questo 
e. uno de' 5 porli del R. i cui 
Deputati al Pari, sono chiama- 
ti Baroni de Porti* vSandwich 
è dist. 17 leg. al 6. E. da Lon- 
dra, lon. 18. 45 lai. Su io. 

Sandwich. Gruppo d' isole nel 
mar Pacifico, scoperte nel 1778 
dal Cap. Cook , dove pure il 
medesimo fu ucciso dogli abi- 
tanti di quella denomit afa O- 
wlti-hò . Erano conosciute an- 
che prwna dagli spa gnauli," so- 



S A 
no belle e fertili come qttefta 

dfgli Amici. Gli abitanti so/10 
color di nocciola , bravi nub 
tamri ì destri , ingegnosi, dol- 
ci e quasi civilizzati in numero 
di forse 200 mila. lat. 22 lon* 
218 circa . 

Sanguehar, oSanquehar, cit- 
tà di Scozia nella Contea di 
Domfriers , 19 leghe al S. O. 
distante da Edemburgo, pres- 
so le sorgenti de! fiume Nith • 
lon. i3. 3o lat. 55. 43. 

San^upsa , Iturissa, ci?, pie. 
ed antica di Sp. nel R. di Na« 
varrà, sulle frontiere dell'Ara- 
gona. E' sit. sul fi. Aragona, 
discosta ti leghe da Calahor- 
ra , 8 da Pamplona • lon. 16 
32 lat. 42. 28. 

Sanguin, Sanguinimi > Reg. 
dell' Indie Orientali nell' isola 
di Celebes . 

S;;iis, Senones , città ant. e 
COnsid, di Fra», e. nel Gov. di 
Sciampagna ( Yonne ) tap. de! 
Senonese . Cotesta cit. non è 
già popolala a proporzion del- 
la sua grandezza. Giace in un 
sito comodissimo pei commerc. 
sul pendio d' un colle , in una 
campagna fertile di tutte le 
cose necessarie al vitto , ove 
il fi. Vanne sbocca nel fi. Yon- 
ne , ed è disc. 24 leghe al S. 
E. da Parigi, 12 all' O. da 
Troyes , io al N. da Auxerre, 
?>2 al $. O. daUheims. lon. 20 
56. 58 lat. 48. 11. 56. 

Sansanding e. dell'interno 
dell' Afr. sul fi. Gobba o Nuger. 
long. occ. 4« 45 lat. 14. 2.0. 

Sant'Anna, nome di tre iso- 
le dell' America sulla costa del 
Brasile , nella Baja di S. Luigi 
di Maragnan. Sono coperte di 
boschi , e vi si trovano molti 



S k 

t 9 cìkt r.i- 

, DO . I< Dt 

Mi, Ult'lld. li 

del* 

f Ani. Seti, noli" isola di Cip, 

| .1 . Il porto 6 l.uono e 

. \ , i aLLou- 

. 

* Santa Cristina , villaggi* 

dì Mi ..(ir ; ( I - 
. I ed 

un temo da 1 i e 3 da 

aria, 
i , I i f. di Sosti nel R. di 

lo ed un 
. .-di' estremila da' 

i Atlantici , sai Capo di 
• r. lofL ~. v Ut. 

• la del mar 
del s d-lle più co: 

iia r i* 5 riomone. 

circa di circu::o. 
lat. t . 

Santa Cruz de la Sierra, cit- 
ll'Amrr. Morid. ca[>. del- 
la prOT* del 

nrl P nò , a la Prefettura di 

. m; ì confi] i del 

Fara^uai . >.' bit. >] pie d' nn 
i • ie, in nna Campagna r.rt. 

d'ottimi fruiti, bu! li. Guapav. 

. (o. 

IOTI , 

e : , Setlent. Capo 

del nuovo E 
.• ira le 1 

- 
sta I Messico, lon. 

. 

. città 
del 

. ' I 

. lium.' P 
ti lì: i ' . . . :.. ;. Óo 

Ut. v . 



I A 

Sentaren , Scoi . i ■'• int. 
di P< n. naU* Est rema- 
piantata sopra d'un tnon- 

, in un ter. 

! alive, fornienta 

p fine . Santaren è dìst. 8 le- 

! s. «..!. i « , u ;:l N - 
Lisbona, lon. g lat. 
Santen , SamUna , città , 
d'Ai, oel R. <li Westfalie, uri 
D. di C\r\i.^ . Giace m • 1 1 Io- 
ga dal Meno Ira i monti, in una 
valle, lon. s 1. « lat. Si. 38. 

Santerre, Sanguitersa , pie. 
,1 tiretto di Fr. nella Picardi* 
(S imoe) , il quale ha il Cam- 
ai N. il Vermandree al- 
Amiuese all'O. e la Som- 
ma al S. 

♦Sartia, Sancta Agatfo , 
comunità nella Prov. e Di oc. 
V ercelli ( S^sia ). La terra 
è fabbricata sulla rovine del- 
l'antico Vkui l'ine longae me- 
moralo, negli Itinerari Romani. * 
Santillana , S. Julianat Fa- 
rujm , città cu Sp. Dell' Asturie, 
con molo di March. E' situata 

nere , e discosta 5 I 
da S. Andrea , ad all' E. da 
.. , _ . , | ..i \. i ). da I»«ir— 
, .So al lv O. da Madrid . 
lon. l >. a lai. -+'• 3o. 
Sai s),. Santoni*», prov. 

. all' E. • oli' '■ 
b ed il Perigord , al N. • ' 
tanis, al- 
•. coll'Oceai o, al s t< 
se e la ( l. Hi 

ir, circa di lun^her/.a fl 12 
1. Il fi. i barante la 
divii lei id. e B tttentr. Ka 

. rms il I lip. A : 1 
e , la self. d- J .!a Cbaeep- 
ii [er, Deità prov, è fertile 
di ; rat , "ino 1 Frutti , e ti 
• bbrica il ■'iU° f J *'° t 

1 Lur. 



2o4 S A 

Sanferini , ovvero S« Erini , 
Tliera , isola dell' Arcipelago , 
situata al N. di Candia , od al 
S. di Nansio . Ha 3 leghe di 
lunghezza e quasi altrettanto di 
larghezza. Questa consiste qua- 
si tutta in pomici o pici re ab- 
bruciate , ove non si ritrova 
veruna sorgente d' acque , e 
perciò fa duopo raccor 1' ac- 
que piovane nelle cisterne. Es. 
sa è evidentemente una produ- 
zione volranica, come lo sono 
4 picc. vicine isoletle che sor- 
sero dal mare nel 1707. Quan- 
tunque il ter. di detta isola sia 
asciutto e sterile, gli abitanti 
nulladimeno , i quali sono in 
numero di 1000 in circa ( fra 
quali pochi Turchi ) trovano 
pure il modo per mezzo della 
loro industria , di cavarne or- 
zo , cotone e vino in quantità. 
Santorini ha parecchie piccole 
città , e parecchi villani . lon. 
43. 33. lat. 3q. io. 

Santuliet, forte de' Paesi Bas- 
si , nel Brabaote ( Deux Ne- 
thes ) sulla sponda Orientale 
della Schelda, fra Lillo e Berg- 
op-Zoom. lon. 21. 4# lat. l Ó2.2.i. 

Sanxay, luogo di Frane, nel 
Poitou ( Vienne ) . 

Saona (la), Arar, fi. consid. 
di Fr. , il quale nasce ne' mon- 
ti Voghesi , presso Darnej , 
passa per la Franca Contea , la 
Borgogna, il Boggiolese e get- 
tasi nel Rodano a Lion. Dà il 
nome a due Dipartimi La hau- 
te Saone nella F'v.nca Contea, 
di cui capol. e Vesatel; e Sao- 
ne et Loire nella parte merid. 
della Borgogna, di cui capol. 
è Marni . 

Un fi. del medesimo nome è 
ancora iicl Fi. di Napoli nella 



S A 

Terra di Lavoro ; ha origine 
presso Tiano, ed entra nel mar 
vicino a Napoli . 

Saorgio , Saorpium , comu- 
nità nella provincia di SospM'o 
( Alpi marittime ) . Ivi è una 
fortezza di molta importanza , 



che difende il 



passo 



del colle 



di Tenda, solo passo donde si 
pnò da quella parte penetrare 
in Piemonte . 

Sap, grosso borgo di Fr. in 
Normandia ( Oise ) . 
k Sapienza ( is. della ) , nella 
Morea al N. di S-; ma due so- 
le sono abitate . 

trippa , Vescov. di Dalmazia* 

Sjra , Saravus , fi. di Lore- 
na, il qual nasce nella Lor. Al. 
un poco al di sotto di Salm , 
e mette capo nella Mosella, un 
poco al' di sotto di Treveri. 

Sarabus , villaggio in Sarde- 
gna, nel cui territorio si trova 
argento nativo capillare in ma- 
trice di quarzo friabile. 

SARAGOSSA, o Saragozza, 
Caesarea Augusta , città ant. 
gr. molto vaga, ben popolata, 
mercantile di Sp. cap. del R. 
d' Aragona , nel ter. di Sara- 
gossa . Ha sede Archiep. Gia- 
ce sul!' Ebro , ivi si passa so- 
pra -j. bei ponti, in un terrif. 
fertile ed abbond. di tutte le 
cose necessarie al vitto: ed è 
discosta 3c) leghe all' O. pel N. 
da Tarragona , 23 all' O. da 
Lerina , 53 all' O. da Barcel- 
lona, 60 al N. E. da Madrid, 
lon. 16. 57 lai. 4 1 * 47* 

Sarajo, Bosna S rai , o Serai, 
Serajum , cit. gr. e forte della 
Turchia, nella Bosnia. E' sit. 
sul ruscello Migliataka, e disc. 
4^ leghe da Belgrado al S. O. 
ion. 36. 28 lat. 44» 4°« 



I v 

. M*à*v ffi , e. 
di Fr. (Gers). 

S U S ratof , s 

> | lttO| net 

R d , .il \\\<i- 

» ci' un monte* 

I i quasi tulli 

i . loo. I ■ bit •- . +. 

Air. ne ITA - 
bi>^: io , la quale *ra i 

j bei i tilt dell' 1 | 

. k , e ria ttt. o^lla 1 o- 

i . ( Meurtha ) . Gii ^ul ti. 
leghe da 

6 da Sir Loui . 
lo . 

S irboi ■. . S Bi rgatm, cit- 

Al. nel Tre* irose (S.rrc) 
dist. al S. da Tri ve- 
ri . I . . . t . i5 lat. 4 l J« 35« 

SARDEGNA, Sardinia y iao- 
: Italia nel M« e! «terraneo . 
Appartiene con titolo di re>;no 
Casa R^a.e di Savoja. La 
sua ma££ or lunghezza e da Set- 
leotriOOC a Mezzodì. Si divide 
in due ampi ; , i una 

d'Ilo «piali sì chiama dopo di 
Cagliari e Gai tura : V aiti a si 
i ina Capo di >as*an r / <>- 
fudoro . L' isola abbonda assai 
di fi usanti) , di otliioi > ini , 
di lodatissimo tabacco, di < a- 
va'li , di martore ed altri be- 
stiami . Vi si trovano moke sa- 
line e miniere; e nel marcir 
e LanU lì pescano in grandis- 
sima cnpia i tonni ed il c< r. : l 
lu. 1 fiumi principali lono J i • i — 
■encjorgio , Fiumendosa , Co- 
i- -ss, Rio di Rosa, Rio di 
I ras . 1 porti di mare più fre- 
quentali lono quello di Ca n lia- 
n , e volgendo a Ponente, «ju'-l 
d'Oristano, Porto-Conte e Porto- 
Torre . Molte città erano an- 
ticamente nell'iiola. Ora con 



S A soTt 

lai nome non sono che sette: 
( ili (attuale retidensa del 

l'i v , S ■ isai . \ ' - In-ri , Bota , 
i . <!", l^li sias ed t 'risia- 
li Q . In ver) luoghi s'incontra- 
no \ etoste moli < Inumate po- 
po rmente nuraghe \ del «jual 
vocabolo si conserva il vestigio 
nel nome di venti e più vii— 
del regno . Il popol Sar- 
do è d indi e feri ida e pretn« 
I i • d*ii gno perspicacissimo 
ed acuto. La scia religione am- 
•i io Sardegna è la Cat- 
tolica romano* La città capi- 
tale e ( agliari . 

Sarcn , borgo di Fr. nell'Or- 
laaneae ( Loirrt ) . 

S.r^ans , S>:runetes , cif. de 
gli Svizzeri , cap. della C. del 
medesimo nenie , nel Cant. di 
Zurigo, muu.la di un castello 
piantato lojtra d' una rocca , 
ove risiede ii Rado . Giace al- 
le falde d'un pie. monte, lon, 
27. 10 lat. 47- u- 

Sdirei , Canuccis , città £r. 

ed ant. d'Air, nel R. di Ma- 
rocco nella provincia di 1 rc- 
inecen, con un castello ed un 
porto . 

Sargin mine , città pie. della 
L n uà Al. (Moselle) bulla Sa- 
ra o leghe da Sarburg . lon. 
-*f t7 lut 4v 4- 

Sarlat , Surlatum , città me- 
schina di Ir. nel Peri^ord (Dor- 
do#ne ). E* sit. in mezzo a* 
monti, sul macello Sarlat , in 
distanza di 1 1 leghe al S. E, 
da Perigueux , di 14 al N. O. 
da Cabora, di 35 all'È, pel N. 
da Bordeaux! di 120 al s. per 
l'O. da Parigi, lon. 18. 54 lat. 
45. 3. 

Sar Louis Sarus Jjudói'iri, 
citta forte di Fn. nella Lore- 



20.6 S A 

na ( Moselle ) stata fortificala 
nel ìbóo dal sig. cJa Vaubao 
e posta sull' Istmo di una Pe- 
nisola formata dalla S»ra, ed 
è disiatile all' E. 12 leghe da 
Tionville, i3alN. E. daMets,' 
90 all' E. pel JS. da Parigi . 
ìon. 44. 28 lat. 49- 22 « 

Sarmar, città popolata d'Air, 
nel R. di Tripoli . 

Sarmazia, così chiamavansi 
da' remani la Polonia e la Mo- 
scovia insieme. 1 Sarmati si sol- 
todivid'.'vano in Veneti , Bcrus- 
s\ , Alani e Vandali. I Vene- 
ti abitavano lurido la Vistola . 
I Borussi nella Prussia d' og- 
gidì; gli Alani nella Lituania; 
i Vandali in quella parte del- 
la Polonia , che confina colla 
Pomerania Ulteriore. 

Sarno , Sarnus f città d' It. 
nel R. di Napoli, nel Princi- 
pato cit. Ella è bagnata dal fi. 
Sarno, che ha le soi genti in 
poca distanza dalla medesima, 
tnd è distante 5 leghe: al N. E. 
«3a Salerno e 8 al S. E. da Napo- 
li . lon. 32. io lat. 40. 4°* 

Saronno , gr. b. <d' Ital. nel 
JMilanese (Olona), ove nul san- 
tuario di IVI. V. vedoasi le bel- 
le pitture del Luino, a l' ar- 
chitettura di Pellegrino Tibaldi. 

Saros, castello forte dell'al- 
ta Ungheria , nella C. di que- 
sto nome , sulle frontiere della 
Polonia, bagnato dalla Tanzia 
3. leghe da Epariis. lon. 3y. 28. 
lat. 4b« I2 « 

Sarre, bor^o di Fr. in Gua- 
scogna , nel paese di Labour 
( Bassi Pirenei ). 

Sarre, h. di Lorena, che dà 
il nome a un Dipartiin.di cui 
capol. è Treviri. 

Sarrel, pie» cit. di Sp» nel- 



S A 

la Catalogna sul li. Francoli . 
NV contorni di questa cit. tro- 
vanti delle miniere d' alabastro . 
Marsina , Sarsina , ant. città 
d'It. (Rubicone), rimarch. per 
le miniere di zollo. E' sit. !- 
le frontiere della Toscana ap- 
piè d. gli Apennini, vicino alla 
s rgenle del il. Savio, ed e di- 
stante 8 leghe al N. O. da Ri- 
iiiini , 12 al S. da Ravenna e 
54 al N. O. da Roma . lon. 
ay. 42. 20 lat. 4-^« 55. 3i. 

Sarthe , fi. della Francia che 
dà il nome a un Dip. di cui 
capol. è Le Mans , -formato 
del Mainese . 

Sar-Verden , Sarverda , cit, 
di Fr. nella Lorena ( Bas Rhin ) 
4 leghe da S-'rbourg, 2. da Fé* 
nestrange , 89 da Parigi, lon. 
24. 45 lat. 48. 59. 

Sarvitza , Servitia , cit. della 
Turchia Eur. nella Macedonia, 
parte posta sopra un'altura, e 
parte al piano , sopra un pic- 
colo tiume .. 

Sarwar , città dell' alta Un- 
gher. , cap. del'a C di questo 
nome, sul ii. Raab, che rice- 
ve un aitro pio. li. E'io VT. eres- 
se un Vesc. in questa cit. nel 
1777 lon. 3ó. 2.';\ lat. 47. io. 

S u [ zana, Serezunu , Serbia- 
nurn , ant. e forte cit. d' hai. 
(Apennini). Fu ceduta dal gr. 
D. di Toscana a* Genovesi, che 
ne fecero un cambio con Li- 
vorno, il quale in quo' tempi 
non era che un villaggio . E* 
sit. vicino alle foci del fi. Ma- 
era , sulle frontiere d'Ila To- 
scana , ed è disi. 4 le/- he al N. 
O. da Massa, i3 al N. O. da 
Pisa e ;>o al S. E. da Genova, 
lori. 27. 37 lat. 44. 8. 

Sus-dc-Rad, Sasso, pie. ma 



S A 

f ita cit. del.a Fiandra Ol. nel 

, posi a sopra 

..e tre leghe al 

, pei la (ita di 

rj . V è una spe< ie di |iur- 

i lo , che 

stante un 

o «Ji le<;a dal forle S ni' 

>. l.i I i u 1 1 e 

1 il . loO, 21. - • I •'• I 

, „i . . ittà d l'ii 

i : . . ■: la , Mt. appio 

de' i. v | di 

un ì,r. •-<■>, nel cui mezzo 

vede 
una suj.< • ba m- I bea . V 1 e un 
1 ponte, che lerta alla co- 
mooicasione di quest'isola, lon. 

102. L . 10. 

S iS<juesal.arioxrs, popolo sei- 
\«.. «.fir Aincr. Seti, nella 
Vi _ii ia, al lungo d'un fi. (he 
'• foie nel golfo Bolus . So- 
i < ' ura quasi gigantesca*. 
» .: o pyr loro armi r arco e 
la freccia: ed in vece d'abiti 
toglicelo av volarsi intorno al 
e poj li d'orso, cui attaccan 
j to zampe di lupo . 

Sassari, Sassoni, città Ar- 
ti* ic« i Sardegna, dalla pai te 
tettentriooale dell'isola. Dà il 
i -ad un' ampia regione , 
* Capo di Sassa- 

ri e 1 Vi é \ Fnieersit. 

Saaseoes, <>\rro Millenbach, 
città torte di Transilrania, cap. 
della C. di questo nome , po- 
bta a! concorso di due pie. f ni— 
mi che vanno a mettere nella 
Marosch , quale ie lega al di 
sotto di questa città . loi:. 
l5 lat. {£• l6* 

SASSONIA, Saxonia , gran 

paese d'Ai., dianzi elettorato, 

•^no, molto più esteso che 

Don eia dianzi . La cap. del 

«£no è Dresda . 



S A 207 

Si Minio , baxulum , luogo 
amene d" It. nel 1>. 'li M 

l ire ) . E' munita di un 
cast* mila So r.hia, 1 »i è dist. 

gha al s - ( ►. da .Modena, 
lon. :'S. 2+ Ut. f . f . J-. 



l/lfl, 



città 



forte (iella Turchia A>. sulla 
della pie. Caramaoia, con 

j»ie. poi to • Resta divisa in 3 
citta , in UM delle quali ve- 

desi una superba Moschea, che 

altre \olte serviva di tempio de- 
dicato alla B. V. Questa città 
è sit. in l'ondo di un golfo pe- 
ricoloso , che ha preso il no- 
me dalla medesima , in tcrrit. 
abbondante di tutto ; ma pe- 
nalmente di cedri ed agrumi 
60 le^lie alt' O. p»l S. da Bogni, 
HO al S. per I E. da Costan- 
tinopoli, fon. 4$» 4*> l at * ^7* &• 

Saturin (S.) , nome di due 
borghi dì Francia in Auvergne 
( Puy de Dòme ) nella giurisd. 
di Clermonl uno, e l'altro in 
quella di S. blour (Aveiron), 

Saocheiv , borgo di Fr. nel 
Generalato di Soissons (Atsne). 

Seta , Sa^us , fi. d'Ai, che 
prende t rigine nell' alta Car- 
inola, sulle frontiere della Ca- 
rintia, e \a a perdersi nel Da- 
nubio , virino a Belgrado. 

Scanali, e. dell' Am. Beffe 
cap. della Grorgia negli stati 
Uniti. Ha lo Stesto nome il li. eh© 
separa la Carolina dalla Georgia % 

Due alici paesi di questo nò- 
rio- ri l ino in America, l'uno 
odia (.niana, e l'altro nella 
Giamai « . 

"li , Seba<tnpolìs , e. 

della Miogrelia, Anta cbiamns- 
li Diosanias « Era disabitati; 
e Catterina II. di Russia la le- 
ce ripopolare, lon. 7) lat. .pi. 



so8 S A 

Saver.ieres , borgo di Fr. in 
Anjoiij ridila giuiisdiz-di Angers. 
Saverdun, Saverdunum % pie. 

città di Francia nella Cor/tea 

di Foix ( Arriege ) . Dividcsi 
in alta e bassa: la bassa si sot 
lodivide in città e sobborgo . 
Giace siili' Ariege, G Leghe 
da Foix, io da Tolosa, lon. 
19. 1 5 lat. 43. io. 

Saverna, a Zaheroa, Taber- 
na , pie. città di Frane, nella 
Lassa Alsazia ( H*ut R!iin ) . E 
situata appiè de' monti di Vos 
gè , in paese d bzinso , fertile 
di vino, sul fiume de Scrr , S 
leghe da Argentina al N. O. 
g4 da Parigi . lon. ^5. 2. -Jò* 
lat. 48. 44. io. 

Sa>erna, Sabrina , fiume d'Ing. 
che ha le sorbenti nel monte 
Plinilimouth , neUa Contea di 
Cardigan , nel paese di Galles, e 
si scarica nel canale di s. Giorgio. 

Sauflieu (s.) , borgo di Fr. 
Pitardia (Sumine). 

Saugè , borgo di Francia in 
Aujou ( Maine et Loire ). 

Saugues , Salgac , città di Fr, 
nel Gov.di Linguadocca(LozéVe). 

Vi è un borgo del medesimo no* 
me in Amergne ( Haute Loire). 

Savignano , gr. b. d' Italia 
(Rubicone ) a 3 leghe da Rimini. 

Savignè l' Evcque , borgo di 
Fr. nel Maine ( Sarlhe ) . 

Saviglicuo, Savilianum , cit. 
forte d'It. nel Piemonte (Stu- 
ra) . E' posta in bel sito, sul- 
la Maira , in distanza di 2. le- 
ghe all' O. da Fossano , di 3 
all' E. da Saluzzo , di 4 al N, 
da Cuneo e di 9 al S. da To- 
rino, lon. 24. 18 lat. 44. 3o. 

Savin (s.), e. (!i Francia nel 
Poitou ( Vienne ),- e borgo nella 
Guienna (Girondo) ; e altro b. 
nel Bigorre (Haute§ Pyrene'cs). 



* Savino ( monte s. ) , luogo 
ameno d'Ir, nella T< sraua . 

Saujon , borgo di Fr. n Ila 
Santonge ( Charente mie; iem <•)• 

Saalge (s.) , luogo di Fi ancia 
nel Nivernese. 

Saulgen, cit. d' Al. nellaSvevia. 

Saulgon , borgo di Fi. ncl- 
1' Angomose ( Charetite ) . 

Si-ulio'jx, Sileucum , città di 
Fr. nella Borgogna (v^òie d or). 
Siede sopra un' altura in ter. 
abbond. di grano »; bestiame) 
ed è dist. 5 leghe al S. O. da 
Dijon, 4° *d N. per l'O. da 
Lion, e 57 al 5. E. da. Parigi, 
lon. 2.5. 53. 56 lat. 47. 16. 4 C > 

Sault , Sa/tus , luogo di Fr. 
io Provenza ( Vaucluse ). 

Samur, Salmurium, cit. con- 
sid. di Fr. nell'Aggio ( Ma- 
ìeone ) con cail. ant. V è un 
pome sulla Loira molto rino- 
mato , per esser un passaggio 
importante di questo li. E' sit. 
in distanza di 9 leghe al S. E. 
da A> ger , di i5 al S. O. da 
Tours , di 64 al S. O. da Pa- 
rigi . Ioti. 17.35. 6 lai. 47» i 4-^4» 

* SAVOJA , Sabaudia , no- 
me generale che comprende tut- 
ti i popoli di là dall'Alpi dien- 
zi soggetli al Re di Sardegna. 
I conlini sono la Francia , la 
Repubblica e '1 lago di Gine- 
vra , i Vallesani , e 'ì Piemon- 
te . I fiumi principali ó-ono Ise- 
ra , Arco ed Arvo. Ora for- 
ma il Dip. del Montbianc , il 
cui capol. è Chamberj, e tre 
quarti di quello del I éinan, il 
cui capol. e Ginevra. Abbonda 
assai di bestiami, e per conse- 
guenza di latte . Vi sì racco- 
glie ottimo vino e mele squisi- 
tissimo. Vi sono miniere, sali- 
«e e fabbriche di cristalli e di 

ve- 



S v 

. 1 i r^ : \ji ri inante è 

i m. I . i città ca- 
lia ntfa ! . 

.1 I 

. or. con cast, \'i 

< 

i io in parte d i 
• i . t . ben • ti t i va t o 

igrumi , • 
di^t. i . leghe il v >. I ». da Ge> 

. ■ 
K al >. I ». 

li. le Indre et 

I ) , :>. lej e 

T i - . Vi i ,iKi \ ìeino ah uno 
ic famose per la conre- 
ne . 
Sauvegete , borgo <Ji IV. in 
Normandia ( < >rne ) . 

S t (<.) , luogo di L. 

nel Poi fu ( Vienne ). 

i , borgo Mi IV. 

in Ausai v 1 ) me ). 

Sdus b £s.) t hor^o di Fr. ni 

....-• r 
S.. Uva , ^r 

go di Frane; . uaducca 

( Card ) -jlìa Vidoarle . 

a Terra , luo- 
go di Francia np| Hearn (Bas- 
ffl al/rn luogo 
di «jue<lo n^ine è ne. la I I 
'a ( Girondc ) nel p i 
di < ìoasosingi ■» . 

Sauti-ur ir Vicoml* (s.) , luo- 
go di Fr. io Noi mai ' 

>. Molti luo- 
ghi in Francia hanno il m< 
si ino DOOM . 

S wilanges , Celuniocus , io* 
go Hi Fr. in \ . rgns 
de Dòoje ) . 

• . ... isO- 

Viz» Gtogr* Tom* il. 



s C 

fona ino r iinj». del ( ■ 

. . I me . 

s aphusia , balla o 

forte città degli Svizzeri, cap, 
del ( .ni. «,i qui >to tioine , con 
io forma di cittadella sic. 
vantaggiosamente sul Keu«>, 
il più boi ponte v he abbia 
questo li. E di 5 t. 13 leghe ai X. 
uu Zurigo , 9 alP O. Ja Ci- 
staoaa , 16 all' E. da Basilea . 
lon. a6« 6 ! (1 i. ly. fo. 

Il (.anione di Staii'u^a è il 

1 :: in ordine , e \iene limitato* 

*. e all'f). dalla Svaria , 

all' E. dal Cani, di Zurigo , ;,[ 
S. dallo stésso e d.dta Turgo- 
Nia; somministra abbondevole 

nicMite ^rario , irutti e vino ec- 
cellente . 

Sealm\ pie. citià d'h. 

nel H. di Napoli , nd P. c'th 
Eli' a disi. 2 léghe al N. da 
Amalfi, loii. j2. 6 lat. 4,.. 

Scalantfova , bella città della 

Turchia As. nella Natòlia, con 

ca->t. e nono . E' sii. in riva 

■ ire, in t. 1 r. abti n.j. di 

buon vino , 3 li ghe da Efeso . 
iou. 4&1 6 lat 

Scalifz, città dell'alta Unghe- 
ria, nella Contea di Poson , a' 
confini dalla Moravia. Serve di 
■ a-^sai comodo dal : a 
I , .via in Ungheiia. E' situn- 
ta sulla '.. | , ed e distante 
'ghe al N. da Prt-sburgo e 
• N. ( ». da I . lon. 

I 
Si Se ni:..': , 5n*- 

machia , calla di Persia , c.p. 
del , in lui si laLbri- 

ra una prodigiosa quantità di 

stoffe di seta e cotone. <;..<o 

in mi ma Ville . I 1.. 5^ 

. , . k>J 
dei a W . /'.Alessandretta. 
O 



210 S C 

Scandinavia, Scandio. , nome 
cne si dà a quella pai r<? d* Eti 
ropa che compri nde la Dani- 
marca , la Svezia e la Norveg. 

Scadia, vedi Schonen . 

Scarboròug , città mercant. 
u lng. mella ^ ;( > v « di Yorck , 
Dei l^'orin Kid.'ng, con titolo 
di C. La sua situazione è d«eile 
yìxi furti, essendo piantata sul- 
ì' alta vetta d'un' alpe scoscesa, 
la quale sporga dentro il ma- 
re, di maniera eh* 1 non è ac- 
cessibile per terra , che dalia 
parte di Ponente. V'à un por- 
to, guardato da un cast. Man- 
da 2. Deputati al Parlamento , 
ed è discosta Go leghe al N. 
da Londra . lon. 17. 12. lai. 
54. 14. 

Scardona , cit. della Dalma- 
zia , in vicinanza di Srberuco . 

Scarlino, Scarlìnum , luogo 
«Tlf. nella Toscana nel P. di 
Piombino, con un cast, ri' sul- 
la costa , ed è dist. 3 leghe al 
S. da Massa e 4 da Piombino. 
lon. 28. 3 2 lat. 42. 58. 

Scaro, Sacaros , città dell' is. 
Santorini. La maggior parte d<:' 
Latini di quest'isola qui sotto- 
si stabiliti, lon. 42. 33 lat. 36, io. 

Scarpa, li. de' Paesi Bassi, 
che ha le sorgenti nell'Aitesia 
nel D. d'Aubinì, e si scarica 
nella Schelda in vicinanza di 
jMortagne . 

Scarpanto , Carpa thus , isola 
dell' Arcipelago , al S. O. del- 
l' isola di Reali , al N. E. di 
quella di Candia . La sua lun- 
ghezza è di 9 leghe in cina e 
3 nella sua maggior larghezza. 
E' coperta da quantità di mon- 
ti, onde abbonda di saivalico 
e bestiame, con miniere di ter- 
rò e di mai .710 . Apparti al 



s c 



Turco, il quale vi mantiene nn 



Cad 



he non ha residenza 



stabde. lon. ^ .. - f >. \j. lat. 
3j. 26-4^» 

Scarperia , e. d' [tal. in To- 
scana a io 1. da Firenze . 

Scella , Scelta , prov. «:' A(r. 
nell' Abissinia, all'O. della prov. 
di Bamba e all'I'",, di quella di 
Tamba. I monti, da cui que- 
sto paese \iene coperto, ben- 
ché elevati assai , non lasciano 
però di essere abitali e ben 
coltivati . La sua fertilità con- 
siste ia buotìi pascoli, che ser- 
vono a nutrire quantità di be- 
stiame . 

SchafTusa, vedi Si affusa . 
Schalkoti , Schalholtum , gr. 
villaggio, cap. dell'Islanda, con 
un Vi se. Sul. di Drontbeion ed 
un Collegio. 

Scharnitz, pie. cit. d'Ai. (R. 
di Baviera ) tiri Tirolo , pas- 
saggio importante e ben (orti- 
fìcato . E' situato a' conf. della 
Baviera . 

Schelda, Schaldìs, fi. consid. 
de Paeai Bassi , eli e ha le sor- 
benti uri Veimandr.se, passa 
pr j r la Fiandra e dopo essersi 
iJiv so iu due rami , l' uno de' 
quali scorre virine a B rg-op- 
zoom, cki amato Schelda Orient. 
e (' iiliro vicino a Flefcinga , 
chiamato Schelda Oecid. va a 
perdersi nrl mai d' Alemagua 

Schelestal , Scladistadius , an- 
tica CJlià n 1 Fr. nell'alta Alsa- 
zia ( Bas rihin ) . E' sit. suì- 
T lil, 8 leghe dist. al S.O. da 
Argentina, 4 al N. C). da Col- 
mai . lon. 25. 1 1 lat. 4^- 17» 

Schemnitz, Sch.nnitium , cit. 
dell' AUa Ungheria , una delle 
7 città de' monti , con 3 cast. 
L' cela pe' suoi bagni e per lt 



s e 

. 
» l I 

ca d 

- . ci' Al. 

1 . 

. l<»n. 

; ii, 

vy..- 
> I -I 
\ il*». 

■'A. in 
j l 

Sclielland ( isol 
da , 

i 

. 

- 
i 

I . j f.i 

- . . ■ . 

... 
do il princ. j» 

li V, 

■ 

e . 
Scheda, luogo di Dan. r.*-l 



•I II a di 

I 

| 
I 

, V • , Vaiu 

v . 
• [suoi no 

va lorosi < 

I . , per 
<! il una 

. . i 
■ 21 . 

ito . pie. c. «1 Hai. ( B - 

• di | trini <1i Una. I con- 
tig lì .i parlo* sa la i il- 

» I 

ui minerali . 

^ ilìnl i , jnr. eli. d 

sul S 

in. Vi 

i. % 
i 
{'ii io ,. ed è 

: . . 

. <1 - 

; I \, [• 

. ' 

I 

, : .... 

: itiblimi , 

( : 

| : 



212 S C 

della Persia, limitata all'È, dal 
mar Caspio ; al S. dallo stesso 
mar Caspio e dal Mog&fi ; hl- 
1' O. da Kour , che la divide 
dada prov. <•'» Candia ; al N. 
dui Governo di Derbent . Sta- 
machl n' è la cap. 

Schlangenbf-rg, monto di ser- 
penti nella Siberia, famoso por 
le molto miniere che contiene. 
Schlcusingen, città d'Ai, dei- 
la Franconia nel P. di Henne- 
berg , sul pie. fi. Schifili*. 

Schm'idbcr faSchimidebergum, 
cTt. della Slesia, nel D. di Ja- 
ver, appiè d'un monte, vicino 
alle sorgenti del B< ber. 

Schoineck, Nosomacum », pie. 
città d'Ai. (Rliin et Moselle ) 
con cast. cap. d' un Bai. di 
questo nome. E' sit. sui fi. 
IS T jms , 8 leghe da Treveri . 

Schomberg , pie. città d'Ai. 
( Rhin et Moscllo ) . Ella è 
piantata sopra un'altura, 6 le- 
ghe da Limburgo . 

Schoenbruun , villaggio , e 
pai. imp. magnifico a una lega 
da Vienna d'Austria. 

Schoneu, o Scania, Scandio., 
prov. della Svezia, limitata al- 
l' O. dallo stretto di Sund, che 
la separa dall'isola di Zelanda; 
al N. dall' Haland e Smaland ; 
all'È, dal Bleckingen e mar 
Baltico, dal quale è limitata 
ancora al S. E' lunga 20 leghe 
in circa e larga 16, Lunden è 
la cap. di questa prov. eh' è 
molto fertile . 

Schongaw, luogo d'Ai, nella 
Baviera superiore sul Lech, 12 
leghe distante da Augeburg. 

Schonrein, città d'Ai, nella 
Franconia nel D. di Wurtz- 
burg . Ella è sit. sul Meno, ed 
appart. al Vesc. di Wuriburg. 



S C 

Schoonhove, Schanovia t cit. I 
dell' I porto comodo . I 

Giac> . k, • he ab!) ini» 

di Salmoni , $ be da Gor- 
cum, 6 da R iter *<n. lon. 2.2. 
ne lat. Si. 58. 

S< horndorff, Schorndorfium , 
eli l à ii' Al. della Franconia nel 
I\. di Wirtemberga, con buon 
cast. E* bagnata dai li. ftems , 
ed è dist. al N. E. G leghe da 
Stutgard, al S. E. 11 da Hai- 
bron , al N. O. 7 da Gemund. 
lon. 28. 3 lat. 48. 47. 

Schowten ( le 10 isole di ), 
isole del mar del Suo 1 x molto 
vicine alle cr.ste della nuova 
Guinea . Hanno preso il nome 
da Scheufen Ol. discopmore 
delle medesime nel 1616. lon. 
174 lat. Merid. 5. 

Schowen , Scaldici , isola de' 
Paesi Bassi, nella Zelanda. Re- 
sta separata dall' isola di Goe- 
rea , e (FOverffacke per mezzo 
di Grevelingen Crani mer, ed ha 
al S. V isola di Walcherera e 
Noort-Bevcland ; all' E. V isola 
di Duyveland , all'O. il Mare. 
11 suo circuito è di 7 leghe. 

$chwatz , Sebatum , città di 
Al. nel T.rolo 1\. di BavierJ 
famosa per le sue miniere di 
differenti metalli, fi' posta sul- 
l'inn , 4 leghe al N. E. da ln- 
spiuck , 3 al S. O. da Roten* 
burg. lon. ^(j. 21 lat. 47* 6. 

Schwartzborugh, cast. d'Ai. 
dell'alta Sassonia, nel I.andgra- 
viato di Turingia. Giaoe sul fi. 
Schwertz, 8 leghe dist. al S. 
E. da Erfurt, 14 al N. da Gul- 
lembach. lon. 20. 2 lat. 5o. \ u 
Stimar! zenberg , cast, d' Al. 
nella Franconia posto sul fin. 
Lée, 2. leghe dist. al N. O. da 
Norimberga . lon. 28. 2. lat. 
49. 43. 



s 

• nome , 
un 1 altu- 

f u I S. ( ►. da 

\ . .... 

>r Al. : 
I i sul Meno in t< i / . 1 

di \ir>o « (ii biade , fi! i (h->t. 

I I b'-! ; r ,,! N. Y . (ii \\ 

Imrp , V <>.,!., >. riin- 

O. di B imberga. 
fon. 

n , principato d ' A!. 
1 >. di M 
alla drstra del la*, :hwe- 

rit», od ha per cap. Bus a. Fra 

i ed il suda tro- 

fiche una O atea ed una 

Suirburg,cit. 
< ieol. del- 

i k ria . posta a Sii 

• o al 
S. ! . lai. • 8. 

Si })••. il . . j ita , Sitidum , 

ne ha pn 

ne • C«»nfina ali* O. 
4 Cantoni , al S. 

^anf. d' Tri , all' E. con 

. al V i ■ a 
di Zurigo o di Zug . I ' 
sua principal 

ir. ! • . 

_ r. e bel* 

; del lago 

» | : i (jc- 

Dti, 

• 

' ". Q r affu 



se 

Sciati , Scimthus , LoU dell' 

Ar« ipel igo , vicino alla COSta di 
■ !i Negl oponte, e 

all'imboccatura dei golfo 
di Salonicbi. lì, lun^a b ìc^he 
in circa . , [on. . f i DO- 

4*. 8 laf. 3 i. :-••• +o. 

io, f hlOS , isola delle più 

, deliziose a celebri del- 
l' arcipelago , sit. asjai vicino 
alle costo della Natòlia , al S. 
di Metelinó , ed al N. O. di 
Samos. La sua lungb. è di i3 
leghe in circa e la largh. di 6. 

he moartuosa a scabra , e 
nondimeno deliziosa « a motivo 
degli agrumi, de'cedri, de'mo- 
ri t e. che si vedono nelle sua 
campagne. I suoi vini erano in 
lima appreso gli anti- 
chi Romani. Si fa ascendere il 
numero do-li abitanti a 3ooo 
Latini, ioouo Tuh hi e IOOOOO 
Greci . Scio , cit. gr. e bella , 
con porto frequentato e Vesc. 

■ > , è la cap. di tutta l'iso- 
la . Ella è sit. alla riva del ma- 
re , j , leghe dist. ail' (). da 
Smirna , e i al S. O. da Co- 

inopoli . lori. 4 '>. So --+4 
io lat. 3 • 

pione, e. nuovamente f.ib. 
ili d'America nel- 
la Nuova York. 

Sciro, 5cyroi, isola dell' Ar- 
cipelago , all' O. da Maialino, 
al N. I- . «li Negro Ponti, ed 
... S. E* da & iati. La sua lui 
è di G Legke e la largh. di ?» 

Produce un vino av-ùi buono , 
ed ha una pìccola città dello 
. .• • . eoa j rio < BH 
ote. l< ■:.. .,>. 4* '4 l* 

• 
ii \an , e Scir% . ri , v 

. i 

Ju ufi 



m4 5 g 

IMar Càspio, appiè del Cauca- 
so. V'è Derbeui ntià posta in 
vicinanza del passaj gio ci Ila 
Persia nella Moscovia . Bachù 
altra città mercaut. sul Mar 
Caspio i'i conquistata da' Mo- 
scoviti nel 171.3. 

Scopalo , ScopeluS) isola nel* 
l'Arcipelago., 2 lecito al N. da 
Sciai- , 7 all' E» da Negropon- 
•ie . E'Ia è posta ali imbocca- 
tura del golfo oli Salonichi e 
fa 4 le^ho di lungh., cella me- 
la di largii. La sua maggior fer- 
tilità consiste in \im> squisito* 
Si fa il calcolo , che vi siano 
da 12000 abitanti , la maggior 
parte de* quali sono Greci • lon. 
42. 12 lai. 3cj. 34- 

SCOZIA, [Scolio, R. d'Eur. 
al N. della Or. Bretagna, an- 
ticamente Caìedonia , e Pitti 
gli abitanti . Resta diviso dal- 
l' In£. pi r mezzo do' fi. Twedj 
Esk , Sclway o de' monti Cìr,- 
viots . Il giorno più lungo t In- 
vi faccia si è di ore iiS e 2 
minuti , ed il più torto di ore 
5 e 45 minuti; per la qual co- 
sa ii. suojeede , che nel curr 
dell'estate non \i fa quasi pun- 
to di notte, ma bensì un cre- 
puscolo luminosissimo tra il na- 
sceri e tramontar del sole. 
Consisto ia sua lur»^h. in 
leghe in circa, e la larghi, in 
20. L'aria della Scozia è senza 
paragone molto pivi sana di 
quella d'Ina;, onde gli abitatiti 
vivono anco più lungamente . 
Vi sono molti laghi , che mai 
non gelane, molti fiumi, mon- 
H e foreste. Le vaili sono fer- 
tilissime . Il sue princ. comra. 
consiste in cuojo, sevo, panni, 
«anape ce. Gli Scozzesi hanno 
du~ linguaggi differenti; quel- 



s c 

lo de 1 montanari , il qual s'ac- 
costa all' Ir landesi , e qui ilo 
di : li abitanti di il ! valli non 
molto dissimile d ill'Ingli se. In 
generale il paese è. molto mo- 
no fertile di quello dell'Inghil- 
terra ; ali.;; da però di !)• stia- 
mo e di : u ni pascoli , con 
quantità di selvatico, di cervi 
e di lupi ferocissimi . li R. di 
Scozia resta diviso in 35 pie. 
prov. (he si seltodividono in 
Merid. e Sett. riguardo al li. 
'l\i) , da cui vengono separate. 
Edembtirgo n'è la cap. Benché 
^!i Scozzesi abitano un clima 
assai Sett. niente di mono so- 
no ingegnosi , e non hanno 
nii nte eh 1 barbaro . 

Scozia la ninna. T'. Acadia. 

Scutari , Scolila, fcr. città 
ben popolata della Turchia Eur. 
cap. dell'alta Albania, posta 
sul lago Zrta all' imboccatura 
del li. Boi ana , 24 le^ho di^t. 
al S. E. <i;- Ragusa, 8 al N. 
E. da Antivari , ig al N. O. 
da Albanopoli . lon. 07. io 
lat. 42. 5. 

Scutari, ChrisopoliSi £r. e 
bilia città della Tuichia As. 
nella Natòlia, dirimpetto al por- 
io di Costantinopoli , con por- 
to frequentatissimo, ed un Ser- 
raglio del Or. Signore. V è in 
oltre ui ;, a Reale assai 

bella. tari è sit. sn! pendio 
d'un monte, dall'altra parte 
dei distretto «li Costantinopoli , 
di cui è considerato corno un 
G. 4° kit. 4 ta •+''• 
. Delo , Pelos , iso- 
la dell' Arcipelago , una delle 
Cicladi , con porto. La Scori 
cui comincia il nome è un sl- 
breviatura di eis che vuol dire 
in; e questa trovasi sovente pie* 






S F. 



i5 



I Si 

». 1 

1 

• ■ 

Fani s - 
polata • nt ' 1 " 

I fi. 
I • oceano , i 

d' H,: 

è un trrr . 
lt. 

• i 

I un | • 

, citta 
: a , una 
s >poli . Tr< cit- 

Tui 



■ ca 

ricina 

ed l-if li. i 

I» non «• j;r. tempo. 

tea nella 

letta og< 

gidì dai R D' W 3 

d ipo [' intime guerra 

• ii lu . 

um , cilti 

Forte della i ( 1>roN « 

Illu. ) no porlo capace ed no 

cast. bit. alle foci del fi. Se » 

noi golfo «ii Vena i t 

i ; leghe ; i liL il N.O, la Spa- 

S. E. da Zara. 

Lon. '-+. 18 lat. 54- 

5 ' Ha , 

d'Ai nel , ne!- 

ri ... con Ves< . sui. di 

g . Appari, alla ' * 

d' \. : è Slt. SOl pic.h. 

leghe disi, al S» i >. da 

'*. 

Sei kii gen , Sanctio, città di 

, o«a dH,e 4 

: for- 

\\ . n0| in dist. di due 

.da 

a al 

• J 

rm , ritta lor- 
mpagna ( Ar- 
. .; Qn bell'arsena- 
le in ut- cast. i forte, ba- 
i per le me hello 
riche di panni estoHeinol- 
r tu«« lE ur ; 
Li rendo: mercantile. E 

-,, ed è dist. 
5. da Charlemont, 
Mietei, i- 

. I 



£lC> 



S E 



Secz , Sagium , ant. città di 
1Y. nella Normandia inf. ( Or- 
li*' ) . Gi.ice in territorio ameno 
ed abbondante di ciò eh' e ne- 
cesszrnt per vivere, in vicinan- 
za della selva d' Escouves, 5 le- 
ghe dist. al N. da Alandone , 
zi) al S. O. da Roveti , 4 l al- 
l' O. da Parigi, lori. 17. 4 r ) lai. 
48. 36. ai. 

Segeberg , Segeberg a , ci Uà 
d'Ai, noi D. di Hoistein, cap. 
d'una Prefettura dello stesso 
nome, nella Wagria, con casi, 
sopra un'altura. Appart. al Re 
di Dan. ed è sit. vicino alla 
Trava, io leghe da Ktell al S. 
e 11 al N. E. da Hamburgo . 
lon. 27. 58 lat, 54. 5. 

Segedeu , Segedunum , città 
forte nella bassa Ungheria, .'".el- 
la C. di Czongrad , con cast. 
Giace al concorso del li. Teis- 
se e Marosch, 2 le-he da Co- 
locza al S. E. 25 da Waradi- 
110 al S. O. e 35 al S. E. da 
Buda. lori. 38. a3 lat. 46. i5. 

Segcswarle, o Oh^>burg, Se' 
gethusa , città della Transilva- 
nia, cap. della C. dello stesso 
nome. Ella è fabbric. a ma- 
niera d'anfiteatro, sul pendio 
d'un colle, vicino alfi. Kokel, 
ed è dist. 20 leghe al N. O. da 
Cronstat e li al N. da Herman- 
stat. lon. 41. 5o lat. 46. 55. 

Segewold , o Sewold , Sege- 
voldia , città della Russia, nel- 
la Livonia, della prov. di Let- 
tia , sul fi. Treiden , n leghe 
dist. al N. E. da Riga . lon. +2 
48 lai. 5 7% 14. 

Sfarli, Si^ria, ant. pie. cit. 
d'ii. nella Campagna di Roma. 
Siede sopra \ui montit.ello , ed 
è dist. 5 leghe al 6. E. da 
Roma . lon. 3o. ?, 2 . 45 lat. 4i 

41. 53, 



8 E 

Segni, o Segna t Sema, cit. 
forte delia Croazia, sulla coata 
del golfo di Venezia, nella Mor» 

lachia, cotj ottinio forte e un 
buonpoito. Appart. alle Prov, 
lllir. , ejd è posta sopra un' al- 
tura , 4^ leghe da Spalatrn al 
N. O. lon. ,'Ì2. 37 lai. 4..J. 4. 

S.'gonzac , grosso borgo di 
Fr. in Anjou ( Charenta )• 

Segorba , Segobrigu , ant. e 
bella citta di Sp. nel R. di Va- 
lenza . Siede sul pendio d' un 
colle, spalleggiata da alti mon- 
ti in territ. (ertile di biade e 
Nino squisito . Sortovi pure 
in vicinanza del fi. Morvedro 
delle miniere di bel marino. 
Elia è dist. 11 leg. al N. O. 
da Valenza , Ho 'all' E. da Ma- 
drid , 3o al S. O. da Tortosa. 
lon. 17. 10 lai. 3j. 04. 

SEGOVIA, Segovia.) ant.gr. 
ricca e forte città pop. di Sp. 
rulla Casti^lia Vecchia e Real 
Caslcllo chiamato 1' Alcacar . 
Fra il gr. nutrì, de' suoi vagiti 
edifìzj si distinguono la Zec- 
ca ed il superbo Acquedotto , 
che serve a condur l'acqua nel- 
la città . Il cetn. di Segovia è 
de' più floridi . Consiste princi- 
palmente in panni di tutta bel- 
lezza , in bella carta che vi si 
fabbrica, ed in Jane finissime, 
nodrendosi nel suo territ. quan- 
tità di pecore che le fornisco- 
no . Siede sopra un monte, in 
mezzo a due altre colline , vi- 
cino al lì. Atiiyada , ed è dist. 
^4 leghe «il N. O. da Madrid, 
2- all'È, pel S. da Salamanca, 
-•- 1 al S. per l'È. da Vallado- 
lid . lon. i3 56 lat. 4°* 5o« 

Segovia ( la Nuova ) , Sego» 
vìa , città dell' Am. setf. nella 
Nuova Sp. nella Prefettura di 



S I 

. \ . . i* conf. 
^. di Honduras, 

. lun. 

. ( la Nuota ) , mtà 

dell' Ani4 r. nella I : ma, 

... di V .. i , sia* 

>p. oeJ ; 
Bai iquii emeta , «n 

d' un alto monte , io 
• minici e d' uni , 

. lon. 3i i 

'. 

"um , luogo 
ili ìrr. iti Ai |.mi ( Maine et 
Loirc ) 

. Vi. oel Mai- 
oc ( Sarti 

Segar, l» i^;> di TV. in Aa- 

- 1. A\ • non ) . 

S< ( ura y j>ic. città del 

n Ila Pi ov. di Boira , nM 
irrr. di Costai Branco, a' conf. 

i emadura 5p. con i 
*>'pra un nr Die . I ,' po^ta in 

vicinanza dell'Elia e del Ta- 

- 
h I .. i_ al N, I '. da Al.anr 
tara . lon. li. 6 lai. 

delli 1 i' t,i/. 

' i dell 1 Aì;i. 

seti. Della No Fab- 

ia :■ ! i • . • «.'-ì F( rd'nan- 
>ulla punta d' al- 
cuni 

S 3 lido, ari. 

. 

. I 

. : tO di 

«!' un' i . , . . 

i 

j 

I . 

ò c , v, 



S E 
città di IV. ii I ( Yon« 

ne") Vicino a' fi. Sonai 8 JonnO 

et n tu. di Mai i h* i u 

Scine !•), boi ^o di l'i. in 

d'or ) . 

Saio , fiume di IV. che ha 

la sorgente nella Borg igni , 

i in meato a Parigi e ai 

getta noli 1 1 toeano a li.i.i e-de- 

s. i ).i il nome a un I 
formato dallo is. di Francia, o 
Pai i^i i:' è il capo luogo . — ■ 
Tri altro Dip. formo lo Seme 
inferieure t di cui capoluogo è 
H lieo . — Un lei so pi ordì- il 
noma «li Stime et Oise , di cui 
S f; lai Ues. — I ta 
1 p prende il nome di s - - 
nr et alarne , di cui trtp 
M lun. 

SeUndl , o Zelanda , Solan- 
diiì , rada del mar Baltico , la 
I mi gr« del R. di Danimarca . 
Vi. ne separata al! E. dalla Sca- 
nia , per in- tao dello stretto di 
! , all' < >. dal £>-. Bell del- 
i di ! i mia , aw-ndo al S. 

le iti 

v li mar .il N. La m 

ia lorgha di 

i i i Ab ia in 

• di buoni pascoli e d 

> , il tei i • 
sendo tolmeptc fei ece , che non 
i.j d' ni pò ingi a . arh) . Copon* 

■ . / . S li- lestal . 
. i. ;t:.i d* As. n«l!a 

10 ia Città , <ji:.Ui- 
t" la pr<>\ in 

. 
Itine , i 

. ; . I . : 



i8 



S E 



la Scria, sotto il Bassa d'AIep- 
pò , un' altra pie. città chia- 
mata Selencia. 

Selincourt, Stìinturtis , bor- 
go di Fr. in Picardia ( Som- 
me ) . 

Selingingoy , città dell' Imp. 
Russo, nella Gr. Tartara, sul 
lì. dello stesso nome . Serve di 
Piazza front, della Mescovia dal- 
la parte della China . 

Seligenstat, o Selmauustat , 
Salingstadium, città d'Ai, nel- 
1' Elett. di Magonza. Appari, 
ora al Gr. D. d' Assia d' Arm- 
Statt . Giace al concorso del fi. 
Gerusprentz col Meno, due le- 
ghe e mezza da Francfort al S. 
O. e 4 al N. E. da Magonza. 
lon. a6i 7 lai. 5o. 

Seti v rea , Se) 'i rubri a , e if. del- 
la Turchia Eur. nella K orni i- 
nia , sul mar di Mar mora. El« 
la è quasi del lutlo rovinata . 
E' distante 14 leghe da Co- 
stantinopoli all' O. lon. 4'^« 4 2 
lat. 4i. 3. 

Selkirk , pie. città parlamen- 
taria di Scozia , nella prov. di 
Twedal , cap. della C. dello 
stesso nome . Giace in dist. di 
9 leghe da Edimburgo, sul fi. 
Effrick. lon. 14. 45 lat. 55.44. 

Scile, borgo di Fr. in Au- 
yergne ( Cantal ) . 

Selies , Cella , pie. città di 
Fr. nel Berri (Indro) con un 
bel cast. E' sii. sul Cher , che 
si passa sopra un b^l ponte , 
ed è disf. «.) leghe all' E. da 
Amboi^o , g al S. E. da Blois, 
t8 da Bur^es e 4- da Parigi . 
lon. ii). i5 lai. 4?- ' •'•• 

Selle? s. Denys } bcr^o di 
Fr. • Loir et C.hér ). 

SeUoVitSj bella e. della Mo- 
ia 



S E 

Seltz , Saletta , pie. cif» dì 
Fr. nella tassa Alsazia (1.. 
Rhiri ) sul Reno, 10S (teghe da 
Parigi all'È, lori. a5. 4?« ll 
lat. 48. 53. 3o. 

Selongej , luogo di Fr. in 
Borgog. ( Còte d'or ) sul pie. 
ii. Ventile. 

Seibelino , lori, nrl Sirniio al 
confi, della Sava col Danubio. 

Semendriach , Sem ed ria , ci t. 
della Turchia Eur. nella Ser- 
via , resid. d' un Sangiack . E' 
sit. sul Danubio , ed è disi. 8 
leghe al S. E. da Belgrado. 20 
al S. O. da Temeòwar. lyn. 3cj 
42 lat. 45. 4« 

Seminara, Seminarla , borgo 
<¥ It. nel R. di Napoli nella 
Calabria ult. ce!, per le batta- 
glie del i5o2 e del i5o3 lon. 
33. 36 lat. 38. 20. 

Sempach , Sembavhhtm , cit- 
tà degli Svizzeri , nel Canf. di 
Lucerna. Lon. 25. 5o lat. 47- 12. 

Sempè, borgo di Fr. nel Gov. 
di Guienna . 

Semur, Sinemurum , città di 
Fr. nella Borgogna (Tòte d'or). 
Semur ha una fabbriea assai 
buona di panni , ed è sit. sul 
fi. Arinanson, ij leghe distan- 
te al N. da Anturi , 12 al N. 
O. da Dijqn, 54 al S. E. dà 
Parigi, lon. 21. 4- r > lat. 4"* 2 "^» 

Semur nel Brienese , cit. di 
Fr. nella Borgogna ( Sanno et 
I.oire ) . E' dist. una lega e 
mezza dalla Fora, 8 da Ro- 
vanne , 70 da Parigi . lon. 21 
4o lat. 46. 14. 

Sena , Senna , Sequana , 

V, S<'10( , 

Sene f , Sene fiim. villaggio de' 
Paesi Bassi nel Brabante ( l)y- 
le ) 2 leghe da Nivelle. 

Seneca, R. d'Af'r. nella Ne- 



. i lunj , 

"! , J<K. Il i — 

, dì : ' 

. in 

i«tel« 

! 

i 

> ) • Il su 

. fu s. P . . ul , 

« 

11!. 
Sfnlib è situai, sol 

| 

. 
.i..i .'■'.. 

. fel. ava 
.■I . 
S 
<1" mi fi. i nome , 

nella Noi 

. . . 

. • i 

l.'j- 

• 1 . ir ) . 

• 

) . 
Set . s - t.-.er , 

. 

. 
( \ ■ .< A I i 

la sua 

in <-ii'> 

iun co!. 



SE 1 19 

t!l • , . \ 

. V- l ;n.' , 

S. O. da 
8 Ut« 

. i molti paesi p - 
sii i ■ - 

, ^r. b. Del Milan* 
( Olona ) a 12 Biglia 4 N. dì 

puh eda , i Sp. nel- 

i vecchia, il. sopra 

i e vicifijO ti j'U. iiu- 

, $9Si ius l'unno H It. 

< he i 

! \! idone e n ■ li 

. , e bi jit : da i el 
i . 

St re .•'•'- 
. Merid. nel 
1 . «I I ij r. i 

il . \ 

d. 1 1. 
i . 
$erfo , 

N i 
*, O. da ' N t- 
. i i 

l<» (1 f ngia. I 

i 

. 

vm , pie. 
rit. dì • i il 

• i y» 

, \ ■ d 

. Ori 

. 
v • i . • . ' . d 1 Ita!, ci 
nella Upi r dà •! nome ■ un 
- cui i! 
imo . 



2.20 S F, 

Sermaize , luogo di Fr. in 

Sciampagna ( Marue ) . Vi è 
non molto lungi una fontana 
di acqua minerale fredda. 

Serenila , gran città d' Asia 
negli Stali del gran Mogol , 
sulla strada di Surate, che con- 
duce ad Agra . La maggior 
parte degli abitanti sono mar- 
canti di professione, e spaccia- 
no quantità di belle tele dipin- 
te . fon. 9$. 4° lat. ^4' i5. 

Serpa, Serpa, città forte del 
Portogallo nell' Alentejo , sulle 
frontiere dell' Andai uzia, situa- 
ta sopra un'alpe scoscesa, con 
cast, in dist. di una lega dalla 
Guadiana, di 23 al S. E. da 
Lisbona e di l5 al S. da Evo- 
ra. lon. io. 21* lat. 87. 52. 

Serra , Serro , luogo di Fr. 
nel Delfmato ( Bromo ) . 

Serra Lione , Mons Icanurriy 
j>r. fi. d'Af. nella Guinea, sul- 
la costa di Malaghetla . Pren- 
de origine nella montagna de' 
leoni, scorre per un gr. tratto 
di paese, e giunto al mare, vi 
si .stanca per una bocca di ben 
4 leghe di larghezza, a' due 
Jóti della quale vedonsi i due 
famosi Capi di Sierra Leon, o 
Tangrin, e della Vf^a , che 
formano una gr. Baja . I con- 
torni di questo fi. sono assai 
fertili e de' migliori paesi del- 
l' Afr. 

* Serravalle, comunità e for- 
te in Piemonte nella Pn>v. di 
Tortona presso al torrente Olez- 
za. In quellr vicinanze era l'an- 
tica e. di Libarna , di cui ve- 
donsi gli avanzi a Precipiano . 
Varie altre comunità iu Pie- 
monte hanno il nonir di S< r- 
ravalle , una nella prò*. X Al- 
bi ; un'altra nella provincia di 



S E 

Asti, ed un'altra nella prov. 
di Vercelli . 

Serres, Cerez, Serrae, cit- 
tà della Turchia Europ. nella 
Macedonia , nel territorio «li 
Jamboli , sul fiume Calicò' . 
lon. 40. 20 lat. 4°* 54» 

Serselly , città d' Af. nel R. 
di Algeri, nella prov» éi Tenez, 
con un porto e una ciltad. 

Serveretle , luogo di Fr. nel 
Gevaudan ( Lozère ). 

Servia, Servio., pr. della Tur- 
chia Etir. confinante al N. col 
Danubio e le Prov. Ulir. , e al 
S. coli' Albania e Macedonia , 
all'È, colla Bulgaria, ed alfO. 
colla Bosnia . Belgrado n' è la 
capitale . 

Servian, borgo di Fr. in Lin- 
guadocea ( Hdrault ). 

* Sesia, Svssites , fi. di Pie- 
monte . Nasce tra le Alpi Le- 
ponzie e Pennine. Dirige il suo 
corso verso Mezzodì , e pas- 
sando alla sinistra di Vercelli 
si g^lla nel Po. Dà il nome 
a un Dip. dell'I mp. Fr. di qua 
delle Alpi , il cu» capoluogo è 
Vercelli . 

Sessa, Suessa , ant. pie. cit. 
d' II. nel B. di Nap. , nella 
terra di Lavoro. Altre volte era 
molto più considerevole. E' di- 
stante 8 leghe al N. E. da Ca- 
poa e i3 al N. E. da Napoli, 
lon. 3i. 34 ' a, « 4 1 * 4°* 

* Sesto Calende , Sextum , 
comunità consid. del Due. di 
Milano e Dip. dell'Olona. E' 
assai mercant. e molto vi con- 
tribuisce la sua situazione, es- 
sendo collocata ove il Tesino 
esce dal lago maggiore. E' di- 
stante circa 7 leghe da Nova- 
ra e 11 circa da Milano . 

Vi sono altre piccicle comun. 



8 E 

urlio slato di Milano col nome 
lidio pei l> dittAMÌ 

I. - • I di- 
stret: ,. ,» ). 

9 . / | iIm , 

a tì< | Ù . d'Itali! ((ir- 

1 i . L'i.. _-. 4 laf. 

Sestri di Poi Stxtìm , 

i g 
all' ( >. di di- 

» te dalla medesima, lon. 26 
3o la?. . t . 

. / *. Atene. 
ili , i) Stifootc , vili. 
nel Bolognese ( Reoo ) in lihl. 
tonti Ji Petroteo 
. 
SeCei i! , luogo di Sp. nel 
: Granata , situato s •»- 
pra una rupe in una sit. ma- 
ra>i^!iosa . 

■:s , città for- 
te del Pori, aell* Estremadora , 
con port ila d.il torte 

s. I . n j . V è un buon (uni. il 
: t mcipalmente 
in lata , che si ca\a dalli* sa- 
lini* d--' e-ont^mi . E" posto IO 
3 f 1 1 , s «"li bia'!»* , 1 1- 
Ji<- dal I 
g a' S r . !.. na , io al- 

1 « '. 1 Iìvora . I' . .. | laf. 

Sereanes , Cebennm* , monti 
rifila Lin£uadoc< a inf. 
da' quali hanno presa U deno- 
minazione i paesi rrn . 
dei D • dal 
: , oc la Losére e dei 
be • 
. er (i.) , Se^ernpoìis , città 
di Ir. ridia Gas rna ( I .-«I- 
vados ). }•. bacaati dall' Admjr, 
ed è discosta b lentie al >. I ». 



da tlira . 16 al >. per 1* E 

I . aeaus, 1 6 ■<• >. pai l'Ou 

1 . I.' n. i(">. So lai. j . 

{ . l .. .«Uro laoao d.l sai 
tino nona è neJJ A areo 9 ed 
un boralo in Normandia, mila 

1 )ÌOC« dì « Mjtarir»-, . 

Screma- le-Ckatel , luo^o «li 
eia Bai EVorerjgac ( Aw\- 
ron ) . 

beverìa , Statore , prov. del- 
la R issia , « sa ti'"..) -li I )uea- . 

' . OSìBÌO* il N'. CO ? Dt di Sllic- 

j a di W 1 . ; ! 

I'. » 1 Von ntinsh e sol paese 
deM , il S. rollo - > 

paese , sii' O. 1 si 1 >. di I !•*•»• 
aigow . L' paasa iterila e oc- 
cupato da boschi* N m ^todok 
è la e i, . 

Severina (s.) , pie. città d'If. 
nel re^no di Napoli , nella 'la» 
labria iof. Siede sopra un'alpe 
scoscasa , io disusici di 3 le- 
ghe dal mare , di iti al S. [•". 
ino fl di 1 > al S« I*. 
za . lon. Ò-+. j5 lat. 

Severi 00 (s.) , Septcmpnìa , 
pie. 1 ntà d' lt. nello italo <!••:- 

la Chieda , nella Marca d' An- 
, ( IlososMi ) sii. in m 

a due < olirne , sul pie. lì. P--- 
tpnza , e disti 3 le^de al N, I ». 
«! . T tentino, S al N. i 
Caaperioo , e io al N. • >. da 

1 : tao. Ioli. • j lt« f i 

I ,. 17. 

. I d' lt. nrf 
>"li nel Pi . CÌt« \ i- 

S ìrnon . Dèli suo 
I 1 di s. s. . | 

Saranno . ) , s - 1 
popolata sT lt. 1 
li , mila Capita 
1 1 it. m una pianori , • d 
è distiOta 1 j le^he all' ( >. da 



2^2 S E 

Manfredonia e 3o al N. E. da 
Napoli, lori. 02. 59 lat. 41* 4°* 

Sevrin (s.) , borgo di Fr. ncl- 
l'Angomese ( Gironde ). 

Scvne, Scneda . Luogo di TV. 
nella Provenza sup. (Basses Al- 
pes ) sopra un pie. fiume che 
si scarica nella Dura lice . 

* Sevssel , SaxcJUim , e for- 
se (ondate , e ir là divisa dal 
Rodano ( Ai r » ). 

Seaanne, Ser.anna y città di 
Fr. nella Brie ( Marne ). Vie- 
tré, bagnata da un pie. iìume in 
«i ^a pianura verso i confini del- 
la Sciampagna, 11 teghe distan- 
te al N. (.). da IVoyi , 26 al 
S. E. da Parigi. U>->. 21. 33 lat. 

48. 4d. 17. 

Un altro borgo di questo no- 
me è nel March, di Susa (Po) 
appiè del monte di Ginevra* 

Sietigeado; Sphetià , pie. cit- 
tà della Turckia Europea nei- 
l' Albania, sulle frontiere della 
Macedonia . 

Shaltsbury , Septpnìs , città 
mere, d' log. nei Dbrsetshiré , 
con titolo di C. Altre volte era 
f).h consid. Ella è disc. 62 le- 
ghe da Londra al S. <>. 

Shenon , fi. consid. d' Irlan- 
da , il quale comincia noi lago 
d' Alton , nella C. di Le trial , 
e si scarica nell'Oc. 

Shapor, Sapora t città d'As. 
negli stati del gran Mogol, nel 
Regno (i\ Berar . lou. 97. 5o 
lat. 2i. 3o. 

Shi'pe}'" , Conyennos , isola 
d'iiig. formata dal lì. Medway, 
nel sito in cui di vi desi in dna 
rami . Il suo circuito è di 7 
leghe, ed il suo territorio mol- 
to fenile . 

Sin r:\vbury , Solopia , bella , 
popolata e ricca città d' In£. 



S I 
cap. della Prov. dello stesso no- 
pie, con tit. di C. Ella è pian- 
tata sopra un colle, io mia 
penisola formata dalla Sayerna, 
tra t'Ing. ed il paese di Gal- 
les, 4° l p r' ie disi. a ' N« O. da 
Londra , 8 al N. E. da M >.i- 
go nery . Questa città ha il pri- 
vilegio di mandare due Dep. al 
Pari. lon. 14. &O lat. 5a. \$n 

La Proy. conf. al N. col Ghe- 
stershire, al S colla Pc>v. di 
Tw.M'a, ciie la separa dalle C. 
di Hadnor , di Heraforl e di 
Varchesler , ali' E. colle C. di 
Worchester e di Stafford , al- 
l' O. col paese di Galles . Ha 
12 leghe di lunghezza e «S di 
larghezza . 

SIAM, Siamum , R. d'As. 
nell' Indie lungo 200 lego in 
circa e largo gradatamente di- 
scendendo , dove ,100 e dove 
u.i>. Resta diviso in sup. ed inf. 
ma tanto in una quanto nei- 
l' altra p^nte egli è egualmente 
fertile di riso, coione e frutti 
differenti ó,i quei d' Eur, come 
sono pure gli animali . La sua 
maggior ricchezza consiste nel- 
le lumiere d'oro e d'argento, 
di cui abbonda. I siamesi s'as- 
somlglian ritolto a'Ghinesi nel- 
le fattezze e ne' gesti ; sono 
amantissimi de' loro figliuoli ; 
sobrj e morigerati) ma pigri 
all'estremo; effetto torà" del 
loro clima eh,' è sotto la Zona 
Torrida. La religione si è l'ido- 
latria, e tutta la morale di co- 
sloro si riduce a non commet- 
tere impurità di veruna serto , 
e d'astenersi dalle bevande al- 
terataci della ragione. Il Re è 
dispotico, e mantiene nel suo 
real palazzo un gran numero 
d' Elefanti : queiio di cui sì ter- 



S I 

TP , è tu" », *» \ ien pa- 

d .. 
in in N.i i <i' oro . Siam , 01 ire- 

>. del !\. / ". 

ì iM ni una 

-un , 

| I £i dalle sue 1 

r i f . 
• • Vj 

1 ' «. . ' ! 1 , lai . 1.. 

.. Mi n,l. 

rei B d i I refet* 

tura dell 1 , li a 'jijpI- 

d • , 

ia , |>r. d' A«. n--»^li stili 
del Mogol , òa un lago della 
qual»' origine il lì. ; 

%*> . Cor;f. al N« colla pro\. di 
I gr. Ti- 
al Sta crlie provi di Gor 
e di T^ruba , ali O. con quella 
di Pongali . 

SIBFKI\, Siberia , provine. 
I tip. Russi , l.t quale e >m- 
pr^: de la parte |< 

Imp. e 
ria all' E. per 1 nret- 

an , or 
rmi reri< a os- 

ai S, 

■ , a! N. eoi in ir 
I 
«• 

^raiM in 

i di 

1 11 .h 

• . 
' itto di «juali .li' Uno di 

1 li j • 

M.l , t\(^ SÌ 

litri 1 .nd» , 

! Ci poi g r lo Staio . JSc- 



gli aitimi 1 da 

idino chiamalo . I 
al lampo dì B h . B mene «Lil- 
la parte arti. 

luasi de :;n<> del- 

■ 
di in< 1 1 >i :.o fila è | 
competentemente fertile ed a.'u- 
i ita ! 'i« le Sil"-i ié 

• I r. il 

de' lì. r*bol ró '< 

! M di Fr. in 

I | . . ■; ) . 

* > m 1 r i o , 

1 ti uf li , terril 01 io 

B 11 le d l ' I*. -i— 

no e del Po * . 

SICILIA, Sicilia , itola la 
pie £r. e ce s d. d'il. nel Me- 
di!, si parati < ! '-oritincnrp d'If. 
p< r • del Faro di M 

ne . II 1 titolo di R. e figura di 
triangolo, il <;uale cai Faro 
sino al Capo Borgo si est' 

01 lunghezza , •• 1 

punta di 

Passaro *i « •->: '*n*J . . ? di 
Ur^l.e/.za. D.wdesi in 

,u ila di D^mona, di 

li Mazara , tanto lì-r- 

lile, che anticamente la Si 

chiari ita inaj 1 del 

lo H mi ano . I oltre gì 1 

influ . per 

.lo al>it, i'd , 

lercita un n r. coro, primi- 

. • • - vini iqui si t i . 

1 ne 1 contorni 

ni 1 1 j la abbonda di pe- 

• it. d'ottimi (rutti 

a mini .: • d* «>£ni sorta . In 

. . 1 però 

moli ì per 

» Fin ii è 

SOl!< 

CiUu u^,. di tutta V iftola. 



ni S I 

Sidaje , Sidaja, città forte 
d' As. nella cosia selU dell' isor 
la di Giava, con porto . lori. 
l3o. So lat. M-rnl. 6. 4°« 

Siderocapsa., Grysìt£s, t città. 
della Turchia Eur. nella Ma< ed. 
rinomai;; per una miniera d'oro, 
Ghe è no' suoi contorni, ed è 
dist. 2 leghe dal golfo di Con- 
tessa, lon. 3.1* 19 lat. 4°* $°« 

Sidgburg , luogo d'Ai, nel 
D. di l'erga , sulla destra del 
Sieg , al concorsi; dell' Ag,;er . 

Siegen , Siega ì citià d'Ai, 
nella Weteravia , con cast. E' 
sit. sopra un fi. dello siesso 
rome, ed è disi, al N. O. 7 
leghe da Dillenburg, i5 all'È. 
da Colonia . lon. 26. 4° l flt - 
5o. 4>3« 

Siena , Scnùe , ant. e cel. 
città d'it. nella Toscana > cap. 
del senese. Or è p<»rte dell' Imp. 
Fr. , e capok del Dipart. de.l- 
l'Ombronc . La Cattedrale ben- 
ché fabbr. alia Gotica è molto 
stimata. Vedesi nella sua piaz- 
za principale una fontana ch'è 
superba . Siede sopra un colie 
sulle front, del Fiorentino, ed 
è lont. 12 leghe al S. da Fi- 
renze , 20 al S. E. da Pisa, 
19 all'È, pel S. da Livorno e 
4i al N. per l' O. da Roma, 
ìon. 29. 1 lat. 43* 20. 

Sierra, distretto di Sp. nella 
Nu< va Cashglia, che compren- 
de le città d'Alacron , di Cuen- 
ca , di Albucetto colla Signo- 
ria di Molina ed Almanza, luo- 
£0 ristretto ira celebre per la 
bat. guadagnatavi da Filippo 
V. nel 1707. 

Sifanto , Siphnos , isola dal- 
l'Arcipelago ali'O. di quella di 
Paros , al N. E. di Milo, al 
S. £• di Serfanto . Comprende 



S I 

5 lo^he di lungh. e 2 d« largh. 
Abbonda di brutti , ed ha mol- 
li j*<>rti . Vi è un Areiv. Gì --- 
co . loci. 4-- 5o lat. otf. 

Sicari , Siganum , gr. e bel- 
la città delia China., caait. del* 
(a prov. di Keinsi , fabbricata 
io forma d'Antiteatro, sul lì. 
Guel , in bel paese . lon. 226 
lat. Ho. So. 

Sigestan , Sigistania , prov. 
di Persia , al S. del Sabidislan, 
al N. del Co ras san , e all' ( >. 
degli stali del Mogol. E' e ire. 
da un gr. monte. 

Sigej, Signiacum, borgo di 
Fr. n» j J Gerì, di Cittì lo US ( Ar- 
deiines ) . 

Sigruna , Sifitunia, ant. città 
di Svezia , nell' Upiandia , sul 
lago Maser, tra Slokolm e 
Upsal . 

Siguenza, Sifìnntia, cit. mol- 
to forte di Sp. nella Nuova Ca- 
stiglia . Siede sopra un colle , 
vicino alle sorgenti del fi. He- 
nares , ed è dist. al N. E. s5 
leghe da Madrid , 20 al S. O. 
da Calatajud . lon. i5. 12 lat. 

41. 6. 

Silistria , ovvero Dorestro , 
Dorosturum , cit. consid. e for- 
te della Turchia Eur. cap. d'un 
Sangiack dello stesso nome, con 
cittad. assai buona. Ella tiene 
il secondo rango fra le città 
della Bulgaria, ed è peata al 
concorso del Mibsovo col Da- 
nubio , 89 leghe al N. E. da 
Nicopoli, 81 al N. E. da So- 
fia, 68 al N. E. da Anrìrino- 
poli, 22 al S. E. da Buchorest. 
lon. 4T1. io lat. 44* I0 * 

Sillerle Guillaume, borgo di 
Fr. nel Maine ( Sarthe ). 

$ilffiin (SO; borgo di Fr. in 
Aujou ( Calvados ) * 

Sii- 



s r 

! ! 
Ve* 

icov. è si i 

I i . ..-ione 

>s ^"' città 

:i i; ■ di 

■: , i d : I . i- 

lon. i 

g > ili I r. io 

. I r tfl nt-I- 

!■ Bum i ...... nel < :. di 

• ' ■ . 

ludi , sul 

da Tota», i da er. lon. 

Sin , Sinm . p$f\ ci Ma della 
Chi; a, che ha tit. di prima cit. 
nella ;rov. ( Ji Vinsi. Vi inno 
* r e T . lon. |36 

lat. | 

, monte assai cc- 

I dell'Arali I ■> , in una 

| 

ci -1 ina r R 

aaoofc all' estremità s-tt. 

<J°I inserta di Sinai . Su que- 
llo monte Iddio diede le 

■ M . onde i MumjI- 
mani | ur. gr« i Spetto . 

Sind'* , vtd\ [od 

Sinde 9 e Tette, prov. dell' ln< 

dir, negli sU'i gol, 

isiine e i . , <-..n C. 

. colla Prov. ( Ji Ju. knr , 

|U i . con quelle di Jesi I 

e di Soni , al S. col m.jre e 

all' (>. colla Pernia . Q : ■> è 

un paese i || e 

I ■ io . 

N. al S. 

d"«. :i' à ia cui). 

Di*. Gt gr. Tom. II. 



8 l 

Sinfl i , Su 

i Turchi.. ì •'.,!-. nella Vlace-ì 
' ■ ! i del >1J t i! 
S mio . lon, ,«• i 

! L 

IPIh- 
die oel R. di , t 

. 
fi. nel - .11 > di V : . ; ,,,. . 

lai. I j . J 

Sinigaglia , $4ty ( p lC ] 

ma --bel • . ■ . ,\ ( j- if# 

x l .iu <T Ancona ( 
l ' 1 " 11 ) eoa cast, e porto 
1 Àdriatfc , \ , /;... 

ri ti ti De ogni a 

• da 
A. icona a ia de Uri 

let. r -;. j :. 1( ;. 

:| , « >'ia vi. Ila China, 

■ Metrop li della pi ,v. di 

nel distretto J'ii Kl • „. 

Sinope , Sinope \ bitta i 

Natòlia. E' , 

d usa | ,| 

"' ' x '' >- ■'■■•• - ■ • <' ; ' "... j i. 
reèiiri , « : . .' . | 

> paludo 

ed e dUl. al S 

11 •■■ ■ . o. 5 

Heitbroe: loa. . '..... 

«Sion, famoso monta neir A 
nella Giudee, il quale va a 
terminare i Gerusalemme, dal- 
la parte del S. 

Sion , Sedunum , ani. città 
degli Svi** ri , ■ ap. della \ .- 
lena , vi- : . i ) m ( 

'■• due pie. mon- 
ti , eoajje » quali 

forti, iu 

n " > ... ^ 

... il Ss 0} B - 

- t • r ' '■■■ ' • : • 

Slor , rm t cii'a J' Asti 

ca|». d - J> . 

P 



so, 

da 



$26 SI 

di Sangado, ove risiede il Re. 
lon. i43. 4° l at * ^7f : > 0, 

Sioath , o Siuì } hicopalis , 
città consid. dell' Egitto sup. 
resid. d'un Gov. in cui si fab- 
bricano le migliori tele d'Edit- 
to. Giace appio d'un monte, 
nel quale restano incavate dal 
la natura molte beile grotte 
che servono di ricovero a* Copti . 
E' dist. una mezza 1< ga dal Ni- 
lo , 'fo dal Cairo . lori. 49* 3o 
lai. 26. r>o. 

Siphno , città dell' isola di 
Nansio nell'Arcipelago. 

Siracusa , Syracusae , ant. e 
cel. città della S»cilva , nella 
Valle di Noto, e porto poco 
frequentato 'on cast, che lo 
difende, in cui trovasi la fon- 
tana di Aretusa . Benché sia 
una delle principali città tuila 
Sicilia , ella è però poca cosa 
in confronto di ciò , che fu 
fcotto a' Romani, quando era la 
cap. di tuia l'isola è d'una 
Pif pubblica assai potente. S'e- 
de ti riva del mare, ed è «list. 
£9 leghe al S. per V O. da 
Messina , 29 al S. O. da Reg- 
gio e 44 zi S. E. da Palermo, 
lon. 33 lat. 3y. 4» 

Sfrad , Siradia , città della 
Polonia Maggiore, cap. del Pai. 
dello stesso nome , resid. del 
Palatino . E' sit. al piuno sul 
fi. Warta, ed è dist. al N. E. 
2.3 leghe da Breslavia , 4 2 al 
K. da Cracovia . lon. 36. 20 
lat. 5i. 3o H Pai. di^Sirad è 
limitato al N. dal PaJ. di h<>*- 
cieza, all'È, da quello di San- 
domir, al 3. dalla Slesia , al- 
10. dal Pai. di Kalish. 

Siran , luogo di Fr. in Lin- 
guadocca ( Haute Garonne ). 
Siria, ovvero Suristan , Sj*- 



S 1 
ria, prov. dilla Turchia As. 
limitata al N. dal l>iaibcck e 
dall' Aiabia deserta , che la li- 
mita pure al S. dalla Giudea , 
ancora -il S. e ali O. dal in ir 
Medit. E' paese abbondantissi- 
mo di olio, tormento e d'ogni 
sorta di frutti. Vi sono le più 
belle praterie e le più delizio- 
se pianoro del ouoodo . La cit- 
tà eap. è Damasco . 

Sirmich , Sirmium , ant. ci t. 
della Schiavonia . E' bagnata 
dalla Bosweth, in poca distan- 
za dalla Sava , io leghe lungi 
da Belgi ado al N. O. e io al 
S. E. da Esst-k. lon. 38. 4 
lai. 45. 3. 

Sissac , borgo degli Svizzeri 
nel cantone di Basilea, nel Sis- 
gow , cui ha dato il suo no- 
me , situato in una pianura . 

S sseg, Segesta, piazza della 
Croazia , a' confini della Schia- 
vonia , sulla Sava , famosa per 
l' assedio che sostenne nel 1090 
contro de' Turchi, lon. 84. 32 
lat. 45. 4u. 

Sissopoli , Apollonia , città 
della Turchia Eur. nella Ro- 
mania sit. in una penisola for- 
mata dal niar Naro . Ella è 
p< « popolata , ed è disi. 3cj 
leghe al N. O. da Costantino- 
poli . lon. 4^« 3 >r > ^ at » 4 2 « 3o. 

Sist'Mon, Sistarica , StatStA 
ro , cit. popolata e forte di Fr. 
nella Provenza ( Basses-Alpes ). 
Sistemi: è sit. sulla Durance , 
18 leghe al IN. E. da A'x, 14 
al S. O. da Ambrun , 00 al 
S. per l' E. da Parigi . lon. 2$ 
30. 4 tet. 44* ll * zu 

Silia, Citcurrìy città di Gre- 
cia , sulla Costa sett. dell' iso- 
la di Candia , vicino al golfo 
dello stesso nome , sit. in ter» 



S I 

porgasi 

In. [ . , 

s d \l. ael D. 

di Iutiera ; ! I distante 

I 1 . 

Si lied ! , citi dal- 

li , , v 

ni ter. fori . d 

i"I). ; . . . 

6 i d .'. 

Delta ,i . 

Si vici !.\ • • aot., 

ed noi delle pia consid. 
An Icilu- 
, c<>n Ar\ !\<'^c. I mV. cele- 
bre, porlo capace o tif. di cit- 
ici reti*. II suo rom. è de* piò 
fi ridi aefl regno, od e tal man- 
ia pnp. e riera, che appresso 
a^li S,>. pas»a m concetto di 
nv rHvi^lia. Giace m lina 
É,r. piarniij fertile di tutto il 
^ nei <de , miI Guadalqaivii , 
•d ....»• dal mare, 

i, 7 5 al- 

1' [ . pel S. da Lisbona, 8 ) al 

S. per 1' O. da Madrid . loti. 

-. re. 

Siviglia , città di H'Am. nella 

porte ' .iva , ( ori 

porto, lon. a-, •■ io Ut* l8. 4°« 

Sivr.ii , s < | , Città di 

l'r. sei Poitou ( Vii i ne ) . E' 

»it. bulla Cbarente , » d è dist. 
i > l**^lie da Poitii i s <• 84 al 

S. O. da Parigi, lon. 17. 54 
lat. 46. 1 . 

Si/.un , pie. iso!^ ci: Fr. sul- 
la costa d"l!a Bretagna ( Pini» 

«ji^ro 5 <» disr. 3 loglio d 

a ferma . Non >. i si rac- 
cogli" altro che orzo . 



S I 
Stwah . i 

di Libia , presso r 1 1 
mone , t la r uine dal 1 
pio di G • • a 

s ^ ■ ■ , •* .citta Épisc* 

di Sveaia , n li 1 \ urna 

.1 t 
dal lago Waner . 7 al 
x - - ing • lon. U. | ; 

. . -. 16. 

, isola di S<;ozia, 
un.. '■' iterne, al S. di l- 

• li R », separata dal- 
la Scozia pei : . .. 50 d' uno 
Mretl 1 . : . ùnga 14 leghe e 
dovi 4 Beu- 

calada pai.:* - bj gol- 
lì e promontori, non lascia pe- 
rò .n j.i de' linoni pa- 
scali. 11 mar.* an Y< 13 . ali in- 
torno abbonda di pesci , e le 
sue montagne vjiio Coperte di 
boschi pieni di selvatico e di 
■ 

bla.'.e! , o Schlogel, S/.>, 
la , pie. rit. ni Y)d(\. cap. d'una 
Pi l'i. ,1 ui u dello stesso nomi' , 
nell 1 il. di Selanda . 

Slagn d , pie. città d* Alem. 

aeratila sul Wipper, 

ghe da Rugenwaida . 

u , SlaukQviay pie. cit 

dèlia gr. Poi. nel Palatioato di 

\ii , ne] cui terr. trovan* 

si miniere di i>ioml#o iniato con 

<n, Io. 

Slego , Slégum , pie. città 
d* Irlanda, nella prov. ài Cori- 
delia C. di Que- 
sto noni- , COD pOftO d | - 

1 difficile guardato da un 

ì ' inda dai: Ut'^ut. .il 

Pur lamento . 

Sleiden ; SlefJa , pie, 
di M. Del D. di < 
dalla C drllo iteijo nome , tua 
tittad. 

P 2 



22% S L 

Slesia, Siìesicy D. d'Ai, uno 
de' più consid. d" Eur. il qua- 
le ha 3o leghe io ciica di 
kmgh. e io di largh* Confina 
al N. col March, di Brande- 
burgo e la Polonia, al S. col- 
la Moravia ed Ungheria, all'È* 
colla Polonia, all'O- colla bas- 
sa Lusazia e Boemia. Dividevi 
in alta e bassa Slesia. Il suo 
coni, princ. consiste in telo . 
Abbonda 'ii biade , di pascoli 
e di miniere di molte spezie di 
metalli. Breslavia n' è la cap. 

Sleswick, Slevicum , ani. e 
consid. città di Dan. cap. d»:i 
D. dello slesso nome, nella prov. 
di Gottorp, con Vesc. suf. di 
Luden . Ella è sit. sul golfo di 
S.le , con buon porto, 2!+ le- 
f.he al N. O. da Lubeek , 2'+ 
iil N. da Hamburgo, So al S. 
O. da Copenhagen, lon. 27. 3o 
lat. 54. 4°* Il D* di Sleswick, 
ovvero il Sud- Jutland compren- 
de in circa 8 leghe di lungh. 
e o di largh. Confina al N. col 
Nord-Jutland , all' E. col Bal- 
tico, al S. col D. di Hòlstein, 
all' O. coli' Oceano . E' mollo 
fertile di grano e di pascoli . 

Slonim , Slonina , pie. città 
del D. di Lituania, nel Pai. di 
Novogrodek, luogo primario di 
un distretto dello stesso nome. 
E' sit. sulla Sezara , 10 leghe 
da Novogrodeck al S. O. lon. 
44* 12 l^t. 5:*. 4 2 « 

Slocten , Sloia, città mere, 
dell' Olanda nella Frisia , cap. 
del Weslergon. Elia è sii. so- 
pra il lago Slooter-mer, una 
lega discosta dal Zuiderzee, col 
quale comunica per via d'un 
canale, 8 leghe da Stenwick 
al N. O. e 3 all' E. da. Stavc- 
ren • lon. 20. 10 lat. 5a. 67. 



S L 
SìuczkySlucum, citlà consid. 
della Polonia, nella Lituania, 
cap. del D. dello stesso nome, 
con palazzo ducale . E' posta 
sul h. Sluczk , ed è disi. 29 
leghe ai S. E. da Mioskì. lou. 
45. 5vj lat. $2. 3o. 

Siualand , o Gothia Mei id. 
Smalandia , prov. di Svezia che 
forma la parte Merid» della Go- 
thia , conf. al IN. coli' ObLio- 
gothia , all' E. col Baltico , al 
S. colla Scandia e Becckingia , 
all'O. colla Westrogothia. Com- 
prende 45 leghe di luug. e 2$ 
di larg. Calmar n' è la cap. 

Smalkalde, Smalcalda , cit. 
d'Ai, nella Franconia, cap. del 
P. di Henneberg , appari, al 
Gr. D. di Hassia Cassel . Gia- 
ce vicino al ii. Weira, a' coni', 
della Turingia , ed è di^t. al 
S. O. 14 leghe da Exiord , 20 
al N. O. da Bamberga , io al 
N. E. da Fulda . lou. 28. 12 
lat. 5o. 43. 

SMIRNE, Smyrna y ant. cit. 
della Turchia As. nella Natò- 
lia , nel paese di Scarchun . 
Questa è una delle più floride, 
più grandi e più ricche cit. del 
Levante , a motivo della sua 
bella situazione in tondo d'una 
Baja , con ottimo porto, dove 
concorre un numero prodigio- 
so di mercanti da tutte le par- 
ti del Mondo. Vi sono de'Gre- 
ci , Turchi, Franchi, Armeni 
e persine degli Ebrei . Tutte 
queste nazioni vi fanno un gr. 
liaftìco d'ogni sorla di merci 
immaginabili. Le sue fortifica- 
zioni consistano in un cast, so- 
pra un'altura, un forte ed una 
cittad. , fabbr. all'uso antico. 
Ella è molto esposta a'tremuo- 
ti , che spesse volte yi ca^io-» 



S M 
• . danni . I • |j » in 

;h- al S. (Swi 
d t I poli. l'i. , I 

s s.. . . f or . 

f< % e < » ritta < Russia, 

I ». e Pai. di 

, eoo Vi te. Soft 'li 

un" alto- 

i sulla 

gha 
al N. E. da 1 

. da 
- i al S. < ». d . Mo- 
■ • li- 
rnitato al N. dal P. di Bi< 

. dal 1). di B . ,1 S. 

!>. di Seteria, dal Pai. di 
, all' O. dallo Messo e 
Ha quello di Witopsk . 

Sneecv , o Snitz , bella , po- 

j e Forte cifra dell' ( >l. 

nella Frisia . niace in sito pa- 

^, 3 leglo* da Lewarden. 

lon. c3. 12 taf . 53. 4* 

, r ir . mercantile dol- 

ia , cap. della Po- 

Prnih , 3 l^he 

Ha Colomej all'È, lon. 44* '- 

I • *ra appartiene alla 

' ■ i a . 

s ina, Sunna , ant. cittì qua- 
si rovinata d' If. ridia 
noi Sovpse ( O r broi;p ). E' S0- 
un monte od è disf. iG 
1 • '1 S. 1 . <! : Siena . lo. . 
i ... 

borgo sui colli 

YfronPsi ( Adige ) . 

Sobernheim , lunato d* Al. nel 
P . d. ■! Heao ( Rhin et Mo- 
bile ) . 

, rit. di Polonia 

D« d M < ; o\ ia , soj-ra un 
P>r. li. , v <:islanio dulia 

la. 
5 cheu, Suchfurn , città del* 






\ 



la Clima , prima «if. militare 
della pror. <!i Xiansi , go : 
la da iin forte . lon. i 
Ut. 38. 48. 

Soconuscoj Soconttsca t prov. 
dell' Amer. Seti, nell i N 

S •• limitata al -V dalla pTOV. 
di Chiappi , all' E. da qu l'i 
v i ' ruatimala , al S. dal mar 
del Sud , all' O* colla prov. eli 
Gnatica. E' lunga 35 leghe in 

circa ed altrettanto larga . 

Sofeotora, T)ioscuria y isola sir. 
tra l' Arabia felice e l'Air. 20 
leghe disr. al N« E. dal 'ìapo 
Guardafili , lunga ao leghe e 

1 »rga (). Viene posseduta di un 
R particolare, il qual dipende 

dal Cherif dell'Arabia, lon. 69- 
4">- 71 lat. 12- 

Soc7.a\\'A y Sorsn^'n, città del- 
la Turchia Kur. nella Molda- 
via , sul H. Seret , i3 leghe da 
.Tulli al S. (). 22 da Cronstat 
al N. E. 45 da KaminieckalS. 
O. lon. 44. 45 lat. .\~. 

Soesl , Susatum , cit. consid. 
d'Ai, nel R. di Wcstfalia, nel- 
la C. della Marck . V'è un la- 
go a^sai profondo , che ne ba- 
i' 1 contrade - Ella è disc. 
4 leghe al S. O. da Lippestadt, 
\j a! S. E. da Munster, 11 al 
S. ( >. da Paderhurn . lori. -j.\> 
So lat. 5l« 

i i.ila , regno d'Afr. nella 

Cafreria sulla eosta di Mosain* 
Lique terso il Z • gu bar. Con- 

fina al N. ogii >tati di Mnnu- 
motapa, all'È, colmare di Mo- 

aambique, al S. eoi \\. di Sa- 

hia , ali' ( ». col li. «li .Manica. 
Abbonda di elefanti, o vi si 

trovano minirre d'oro odi fer- 
riti sit. alla riva 
del mare, in | .•'11.' lo- 

ci d'un li. dello Stesso i:yiuc . 

P 3 



aje i S O 

Appartiene a' Port. elio vi fab- 
bricarono un forte , il qual' e 
di somma importanza pel com. 
delle Indie e della Cafrerie . 
Ella è Ja cap. del R. lon. 54 
i3 lai. Merio). 20. 

Sofìa , Sophia y gr. cil. d<lla 
Torchia Eur. cap. < ! fi la Bul- 
garia e residenza del Beglierbej 
di Bonn ba . Siede in una Na- 
stri pianura , in clima catino , 
sopra il lì. Bojona , 100 leghe 
da Costantinopoli, 81 al vS. E. 
da Belgrado , 28 al S. E. da 
J^issa . lon. >4>« 3o lat. Ì2. 3o. 

Soiìana, Sophia, città d'Asia 
nella P. -rsia , nel!' Aderbeitzan, 
in una valle, 12 leghe da Tati» 
ris . lon. f>4 la'* 38. 10. 

Sofroa, pie. città d'Afa nel 
R. di Fez , itegli stati drl I\e 
di Marocco . Siede sopra un 
colle a >piè del monte Sofroa , 
il qua! fa parte dell' Atlante , 
5 leghe da Fez , in vicinanza 
di due iìumi . 

Sogno, prov. d' Afr. con tit. 
di C. la seconda dui R. di Con- 
go . Confina al N. col Z^airo , 
ul S. coli' Ambiisia che la se- 
para dal D. di Bamba , all' O. 
col mare , all'È, colle sig. di 
Pango e diSundi. Questo pae- 
se è d\ poca rendita, sabbioso 
ed arido, stendendosi al lungo 
de! mare, die ne' contorni ab- 
bonda di sale. Ad onla àoUn 
sua sterilità , gli abitanti colia 
]oro industria e frugalità ne 
cavano bastev obliente por vive- 
re Banza-Sogno cit. n\<~. e mal 
popolata, è la cap. della prov. 
lon. 29. 4o lat. Merid. 6» 

Soignies, Soneria, pie. città 
de' Paesi Bassi ( Jemmapes ) 
neli'Héononia , nella C. di Mons. 
E' pesta sol pir. fc. Senna , in 



S O 
vicinanza d' un bosco, ?> leghe 
da Mons ai N. E. e 7 al S. 
O. da Bruxelles . lon. ai« 44 
lat. no. '.)■'.. 

Soìssoits , Si/rs<.ioncs , ant, 
consid. e popolata < itù di l'i. 
( Aisne ) con un cast. ant. do- 
ve risiedevano i Re della pri- 
ma razza Merovingi . Giace in 
fertile, amena valle, fruì fi. 
Aisne , 12 leghe all' O. da 
Rbeims, 2.S al S. E. da Amiens, 
^4 a! N, E. da Parigi , 8 al 
S. O. da Laon. lon. 20. So. 28 
la». 4'f» 22. ^2. Il Soessonese 
coni, al N. col Laonese, all'È, 
colla Sciampagna , al S. ':olIa 
Brie, all' U. col Valois . Abb. 
di grano , pascoli e legna • 

Solerne, luogo di Frati, nel 
Maine ( Nord ) sulla Sarte , 
dist. ma Icg." da Sabiè. 

Soli-Ma , Solo4wum , da Fr. 
di'tta Soìeure, ant. bella e for- 
te città delia Svizzera cap. del 
Cant. che 1 - prende il nome , 
sia appiè di ; Monte Jura . Iv* 
ad ogni < ai ni fanno residen- 
za i C;:pi del Governo e i Mi- 
nistri delle potenze estpre. E' 
posta in bel sito sopra un col- 
le , sull'Aar, 8 leghe al N. E. 
da te, 1 1 al S. da Basilea, 
18 all'O. da Zurigo, lon. s5 
5 lat. 71. 18. 

Soleure. V, Soletta . 

Solfatara , luogo cel. a Poz- 
zoli presso Napoli, avanzo di 
un antico ".oleano . 

+ Solferino, comunità del T/. 
e della Dioc. di Mantova (Min- 
cio ) . 

Solni , $olm y borgo d'Ai. 
nell' Alto Reno, nella Wetera- 
via , cap. (iella C. dello stesso 
nome con cast, forte, 2 leghe 
u) N. O. da Gìi*ssen , 2 al 8.- 



s 

ni . KoOi '.li 
laf. 

v s ■ . 

fi 
' • del' 

la Loira , lungo 1 5 l< n ; .p io 

di pascoli , 

- 

S Imp. 

. . \ ko , nm. 

per !a (juaii- 
, mi- 
nistra . I, ' . - . i let. 
S r , ■ i d"I n.a 
die, al S. 

.nata da un F\e particola- 
re . 1-:j. ; . J. S. 

Solsona , Celsona , pie. ma 
• r ir. di Sj . j Calato- 
li' sit. sopra nn'all 
rinanza àA f 
diaL al N. E 

, i»i al N. O. da 
ì 

Soltweld. H -di 

Jetz . lon. lj 

rth , A 
li , Estuano del fi. I 
nel sii ■'-. ■ 

. e ^Loc- 
( a 

Somlir. i dell' Al 

. , un: delle Aotille. Eia la 

e non è 
la • lon. 3i 4 1*1 « : 

noti 

I . «J i e . 
- 
prò?, 'li S 

- 
i . i 
alia | 



9 a3i 

da ì idra al S. O. lou. 

. i ^. 

v I , s , mona , fiume di 

Ir. nulla ; , che iia le 

Sorgenti i DOie nel Ver- 

maudese, e dopo avere Invar- 
iata la Picardi! , si ^carica nel- 
la Manica, tra CrotOJ e s. Va> 

lerv . Pa il nome a un Dip. 
formalo della parte occid. del- 
la Picardia. 

S urna, ^r. b. del Milanese 
( Olona ) non lungi dal Tici- 
no ove lo passò Annibale. — 
I ni ii. e ha un pa^se 

del Dip. dell' Adige . - Così 
chjaiuasi una deÙe due vette 
del Vesuvio pn H • Napoli. 

Sommariva, due comunità in 
Piemonte hanno questo nome, 
ambedue nella prò?, d' AU>a 
( Tanafo ) dalla parte occid. 
della città. 

Sommerset, Samcrsetia, prov. 
mar. d' In^. con tif. di D. , 
limitata al N. dal D. di Glo- 

. dal C di Wilt, 
ì, dal C. di Doraci e dal 
Devonshire, e all' * ». dulia Ba- 
ja della Saver na o dal Devuu- 
. La ^>ua lungli. è di 17 
-, e la lar^h. dì i4- Ab- 
bonda di £rar:o , frutti, pai o- 
li e ; m ii trovano in 

oltre delle miniere e delle sor* 
genti medicinali . Bristol n' e 
la cap. 

v .nmieres, Sumerium , pie. 

citta di IV. nella bassa Lm- 

( Gard ) nel territo- 

rio di Nitmw . E' sit. sul Vì- 

dourle , ed e dot. 4 ; - d* 

Niami >. loo« ai. 4 

'^o di Francia m 
Sciampagna C Marne ) sul Lu- 
me ! 

* S ■ ino, con QJ - 



232 S 

dello stato di Milano (Allo Po). 
E Soocino situato a t la destra 
riva dell' Oglio . Confina col 
Bresciano , ed è distante 8 le- 
ghe da Cremona, # da Brescia 
e 3 da Crema . * 

Sonda ( isole della ) , isole del 
mar deli' Indie , all' O. c!"lle 
Molucche. Leprine. sono quel- 
le di Sumatra, di Borneo e di 
Giava ; poi seguitano quelle dì 
Bali, Madura e Educa, lascian- 
done fuori moltissime altre) che 
non sono considerate da' Geo- 
grafi per la loro piccolezza . 
Restano situale in vicinanza 
dell' Equatore , tra li 8 gradi 
di latitnd. settenlfc e li () di 
lati merid. vedi ciascun artico- 
lo . Lo stretto della Sonda è 
tra 1' isole di Giava e di Su- 
mafra , tra li 5 e li G gradi di 
làt. IVWid. 

Sondrio, capoluogo del Dip- 
eli' Adda del R. d'It. nella 

Valtellina • 

Sonneherg, Snncbcrga , pie. 
città d' A!, nella nuova Marca 
di Riv.ndehurgo , sulla Warta . 

Sonquas, popoli d' Afr. nel- 
la parie Merid. della medesi- 
ma . Abitano nelle montagne, 
vivendo solo di radici e di cac- 
ciagione . 

Sonzay, borgo di Fr. in Tu- 
rena ( lndre et Loire ) con un 
castello . 

Sopron, ovvero Odemburgo, 
Sempronium , città forte della 
bassa Ungheria, cap. delta C. 
di questo nome. Ella è sit. sul- 
le frowt. dell'Austria, in vici- 
jaan.-.a del lago Ferlo, eòe disi, 
al S- E. i i leghe da Vienna , 
ii al S. O. da jPresbùrgo • lon. 
34. 4-' 4 lat. 47. 40. 

£>ora , $or* } ciuà d'It» nal 



S O 

R. di T\ap>ii, nella terra di 
Lavoro, con casi. Giace sul li. 
Garigliano, alle front, della cam 
pagna di Roma, ed è dist. 22 
leghe al S E. d--i Roma e 2G 
al N. O. da Napoli' loti. 3i. i-f 
lai. 41..47. 

Sora , pie. ma forte città di 
Dan. nell' is. di Zeelanda, con 
bel collegio de' Nobili, in vi- 
cinanza d'un lago. lon. 129. 28 
lat. 55. 26. 

Soràw , Sorafa, pie. città, 
fori.- d'Ai. dell'Alta Sassonia, 
nella Lusazìa, a'eonf. della Sle- 
sia , vicino al Bohcr , 10 leghe 
al S. da Crossen , i.3 al N. E. da 
Gorlitz. lon. 32. 58 lat. Si. Ì8, 

Sorbon , villaggio di Francia 
nella Sciampagna ( Ardeunes ) 
dist. 2 leghe da Chateau Por- 
cien . 

Sorry, borgo di Fr. nel Bar- 
rese ( Meusè ) . 

Sordes, Sordità , borgo di 
Fr. in Guascogna sulla Gave 
d' Oleron ( Landes ). 

Sorrnto, Surrentum , antica 
città d' Jì. nel R. di Napoli, 
nella terra di Laverò . E' sit. 
sul golfo di Napoli, sulla Co- 
sta sett. di una Penisola, ed è 
dist. 5 léghe al S. E. da Na- 
poli e 4 al N. O. da Amalfi . 
ion. 3i. , r )2 lat. 4°« 4 0, 

Sorese , già Abazia di Fr. in 
Lingnadocca or riHom. colle- 
gio d' educazione . 

Soria , Sorda, città di Sp, 
n< Ha Csfiglia Vecchia, fabbr. 
sulle rovine deli' antico Nu- 
matizio , vicino alle sorgenti 
del fi. Duerio . lon. i5. 33 
lat. 41. 48. 

Soria , prov. della Turchia 
As. rinchiusa tra il Medi», e 
L'Eufrate, altraiu. chiamala Sn- 






G hi di 
Da- 

(.<•- 
rusaJemdto . Anticamente la S - 
ria i lesi ipef- 

\ ,'■;,■>. »lla S 

■ ni eia in 

.ma , 

rosaJemna • 

. 1 oì::(. di li . i al 

PJ ( -\:u ) . 

SyJIÒU , i s t . I e 

d' In^. 8 1' gha di •». dalla può* 
provi di ' lornovailles . 
e contano i 

6e, Sam»oo, S i._\ , Bras ir, r\u 

. >. Klcna , 5. Martino ed 
Arthur, tono le principale. Vi 

• buoni pascoli , molli Q - 
celli acquatici e qualche mi- 
niera di tagi 

: nin (s.) , borgo di Fr. 
i pila Sainton^e ( Chiarente in- 

;• 

S rock , pi.ir.7A forte della 
Polonia sul Niesti r , i 

. I Tui i ..i . anno i '. :-. fu- 
rono obbligati a levare 1' as- 
sedio . 

S' I , hi'' £0 di Ir. Dall' Ar- 
I ri'.re ( Arric^ ) . 

I rgo del medesimo nome 

è ancor nella Spagna nella Na- 
u quo 
i odo il Cai 

* S um , i i:. 

nel Dip. i marittima . 

. teirentc l'è- 
1 ; i . 

. borgo di }■>. ia 
dia ( Man b 

di 1*V. in 

. ) un 

ajuaito di 1 ga d:s:. dfl i'ijUfiii i 



9 o 

S« ubll ! , s ,'•:.. piOfl 

ò\ l'i. I on $* ( ' ha — 

(..l'i. ), .£' |it. sopra un 

lu> go altq , mila ' Iharenie , ad 

¥, «la Uro- 

U i. , Istouafl . L' antici 
ne, e. dell'alto Egitto. Sot- 
to il ti o|)n o di l Cancro . 
Souillac , Solliacum , luogo 

di Ir. ne! Onero' ( 1 tòt ) lite 

sulld presso la IVudo- 

leghe da Sarlat • 

. . . - '. i. 54* 3« 

Soule (5.), borflo di Te. in 
S< i^" pagna , aal Gen« di Chat 
I ..,.s. 

Souilans , borgo di Fr. nel 
P. itou (Vendei 

Soumelpour, città dell'India 
Or. pel 1\. i i Bengala , ne^li 
stati de! Gr, Mogol . lon. 102 
ao lat. a.|. I . 

S Dpi • . SuprotA , pie cit. 
coglia ( Lan- 
des ) siiti il. 1 Fra paludi , in vi- 
inea dell' Adour. 

Sour, Tyrujf ciu della Tur- 

v a Siria. 1 . ;l 

inu;p, ed ha un porto medio- 
eie. Questa a l'ani. Tiro, tan- 
to < er la sua Colonia 
e pel suo scarlatto. Al di d'og- 
gi non \i restano eba le Mie 
rovine . lon. 04. 3o lfct« 

Sourdeval , trib.n borgo dì 

Yr. in NiTincinuia ( Manche* )« 

. 1 r t- , Stiurii. rn .città di Port. 

ncir Estrtroadllf 4 , BOpra un li. 

del *>uo noinc, dibt. b leghe da 

C 'in li a , COH u;j cast. 

$usa, Susd , 
. forte d' Air. nel H. di 
r J'u-.i.i, cap« «Iella prov. rifilo 
stes^ 

1 (._..: 'a 
U td U MO BOA • \ - 



s34 3 O 

tontemente florido; siede sopra 
un* aloe , vicino al mare , 26 
leghe al S. E. da Tunisi , 70 
al S. O. da Bolina . lori. 28 
5o hit. 3(ì. 

Sousel, Suselìa , pie. città di 
Pori. r.clP Alcntejo, famosa per 
la battaglia del i633 tra i Port. 
e gli Sp. 

Souslhon , luogo di Fr. in 
Guascogna ( Landes ) . 

Sousther, vedi Susa in Asia. 

Soutampton , Clausentum , cif • 
consid. d' lng. nella prov. dello 
stesso nome, con putto e tir. 
ài D. Manda 2 Dcp. al Pari, 
ed è sit. sopra una gr. baja , 
tra due fi. Teste ed Itching, è 
dist. al S. O. 2Ò leghe da Lon- 
dra . lon. 20 lai. 5o. Si. 

Southwarck, o Soiidrick, gr. 
e bel sobborgo d' lng. nella 
prov. di Surrey, il qual ha co- 
municazione con Londra per 
mezzo d'un ponte sul Tamigi. 
li' Arciv. di Canlorbery suol 
farvi sua residenza . 

Souvignj t Siìviarum , pie. 
città di Fi. nel Borbonese ( Al- 
l»er ) in cui si vedono i mau- 
solei degli ascendenti della real 
famig. di Borbone. E' sit. in 
dist. di 3 leghe da Borbone 
d' Ariharrbaud , di 2 da Mó- 
lins , di 67 al S. da Parigi . 
lon. 20. Si. Se) la?. 4H. ?2. 9. 

Spa , Spadum , villàg. d Al. 
paese di Liegi (Ourthe) rino- 
mato per le svio acque miner. 

SPAGNA, Hispam'a , R. con- 
sid. d' Eur. limitato dui P<rt., 
dal mare e da' Pirenei . La sua 
Ltingh. è di 240 leghe , e U 
lar-h. quasi altrettanta . Stra- 
bone n»'!la figura, paragona la 
Spagna ad una pel).- distesa di 
Lue, compresovi però il Por- 



S P 

tèg. Dividesi in 14 prov. cLb 
lianno quasi tutte lii. di regno, 
verso il S. sulle coste del Me- 
dif. si presentano , Granata , 
Murc;a e Valensia; verso i! N. 
sul mar di Boscaglia sono, Ga- 
bbia, Asturia e incaglia; ver- 
so 1' E. appiè de' Pirenei giac- 
ciono, Na varrà, Aragona.- Ca- 
talogna; verso l'O. sulle front. 
di Port. trovatisi , Leon , Estre- 
inadura ed Andalusia; Castiglia 
la vecchia e Castiglia la nuova 
restano nel centro . L' Ebro , 
il Tago | il Guadalquivir, la 
Guadiana, il Douro, il Mirino, 
sono i iìumi principali che la 
bagnano. Il terrk. e ussai buo- 
no, ma per esser poco coltiva- 
to , rende poco. Madrid è la 
cap. ; e ivi risiede il Re fra- 
tello deff ]mp. Napoleone. 

Spaglia ( la Nuova ) , vedi 
Messico . 

Spagnuola , Hìspaniola , ov- 
vero s. Domingo, is. dell' A:n. 
dopo quella di Cuba la più gr. 
ira le Alitili* , formando da 3oo 
leghe di circuito . Fu scoperta 
da Cristoforo Colombo nel 1^92 
che volle chiamarla Spagnuota 
in onore degli Spagnuoti . E' 
ieri ile di sorgo, frutti, tabac- 
co , zucc f ?i , ed in alcuni 
luoghi pro< m e anche della cas- 
sia e dell'ottimo zenzero. Di- 
videsi in Orient. ed Occid. 

Spalatro, Spalata/m, popo- 
lata e forte citta delle Prov» 
Illiriche ed un ottimo porto , 
Egli è uno da' migliori paesi, 
per 1' abbondanza di selvatico, 
di pesci e (ì'\ carni di macello, 
che vi regna. Giace sul golfo 
Adriatico, ed è dist. al S. E. 
l5 Lghe da Sebenico, 4 1 a l 
N. O <! a Ragusa, 3G alS.E. 
da Zara, ion, 3i. 5 lat. 43. 53» 



S P 
Spandau , S ì ■ cìt. 

. S • 
i città e*ti noi 

■. biapuo una 

. L credala ii 

ul . 11.. 

! r- 

liaa . tnd< bor- 

go. . 1 8 I i ' . - . 

.■ , e ili a d' Al. nel 

! ». .:' Hauti ri un pie. 

nca Belli I ulda , 

:nheim , Ce d' Al. n<>! I 

tpp. a' li. di B teiera* 

.rta , fedi, Misiir.i . 

di Sco- 
ia in un mwn- 
proT. di Lu- 
< habù* ■ di ] rh , e si 

• a nel mare, al di 'Ufo di 
J iftia . i| parlenenle al 

1 '. ii . 

Spezia, la Spezia, ovvero 

, :uvi , citta d 1 It. 

i . I vi \ pi ninni J i <>n 

\ rt > \m l • do del _ ■ »1 1 o tifi- 
lo sl^- ) | M 

de!].': .i , dist. ì C| !• j 

al S. da C,ri S. ( >. 

da Firenze, lon, 2-. 3a lai. 

4- 

Spietz , r ; tt,\ degli Svi 
r.el « 1 ri tit. i!i 

Ber* < test, mi. eoi lago di 

in . Vi hi vicino Un pie. 
l . che nell Au i 
« d ii cominci 

1 

■."on- 
da • 
SPI' . \ , • . libera 

Imp. • 

t. sul 1 

S, l ». da H -i- 

d .. .. ,. , da M igei ia od 



S r 

A 1 r.tin 1 , 11. all' E 

»' . 1' : ! 1 . lon. . iS lai« 

... 

Spini... k , borgo del V, le. di 
1 ( Moni 
al Reno . lon« 17, 

Spirito Santo , pie in. •! I- 
l'Aii!. Merid. nel Brasile, ra;>. 
del Gor. <!i questo nome , 1 

. Appari, al i 
ed è sit. in riva del mare, in 
fertilissimo . lon. <. j > 
Iat Merid, 20. 3o. 

SpHbeal, pei lo dell' Ingo, nel- 
la pi da . di W ' iliea , poco 
1 <Ja Poretmouth . 
Spitsberg, Spitzberga t isole 
dell»- Ti 1 re Artiche n 
I. ;il N. d rlla N 
poeto fra la Grociilanda al 'O. 
e la Nboi la .1 N n 

ì frequentate clic da qu 1 
caie vanno .ola pesca delle ba- 
lene in queste contrade rimo- 
ria il ti' tri»' da o.-i ti 

nienti a<uii ridila loro cima, 

,!'IO . 

, Spolettali , anf. po- 
pol. . . ; Di- 

pai limenli uniti all' In p. I r. 
(Trasimeno) eap. d- ' f). ài 

■ l . .; < ;. t. | 

Le d'I bi- 

pie» 

elle , eoi pn . li. Lessino , 

MS 

io a iete del Ire- 

li ,s. 
! S. di 

da Or\icto. 
. 1 . Iat. . ■ . .,. 

1 

india 



-36 9 V 

chiamate delùdi . Clunmansi 
Sporadj , per essere disperse 
qua e là . 

Sprotaw, Spmtavìa , citi ri di 
AI. nella Slesia, nel D. di Glo- 
gaw , posta al concorso del Bo- 
ber e Sprona, c3 leghe da Gto- 
gaw al S. O. e 3 al S. E. da 
Sagan. lori. 33. 23 lat. 5i. 33. 

Squillace, Scylletìcum , città 
d' II. nel R. di Napoli , nella 
Calabria Ult. Giace in bel silo, 
sul torrente Fay elione, ed è 
dist. 2. leghe dal golfo di Squil- 
lace, 12 al S. O. da s. Seve- 
rina, 2S al N. E. da Reggio, 
lon. 34- 3o!at.3<3. 53. 

Stabio, vili, sul confi. Merid. 
del Cantone del Ticino d?lla 
Svizzera , ove sono acque sul- 
furee, 8 miglia all'O. di Como. 

Sladen , Statio , ant. e forte 
cit. d'Ai, nella Sassonia inf. nel 
D. di Brema sit. sul Schwing, 
in vicinanza del suo concorso 
coll'Elha, 9 leghe dist. all'O. 
da Hamburgo , 17 al N. E. dà 
Brema, lon. 2B. 56 lat. 53. 44* 

Siadsberg , Stadslcrga , cit. 
d'Ai, nel R. di Westfalia , a' 
poni", delia Contea di Waldeck, 
sul Dimcl. La presero gli Svez- 
scesi noi i645 e ne raserò le 
fcriifìcazioni . 

Staffa , una delle is. Ebridi 
rim. per la grotta di Fingal , 
fermata di colonne basaltine. 

StfiITorda, villaggio del Pie* 
niont^ nel March, di Sai uzzo, 
sul Po . lon. 25. 2 la*. 44. 34. 

■" Si all'ora . Vedi Voghera . 
Jrìa . 

Stafl'ord , Staff ora in , ant. e 
bella città d'Ing. cap. di'lla prov. 
d; questo nnm^ cor «il. di C. 
e 2 cast, che la difendono . 
Manda 2. Dep. al Pari, c-d è 



S T 
Bit. in deliziosa campagna , sul- 
la Snw, 38 leghe da Londra 

al N. O. lon* i. r ». 26 lat. 5a. 5o. 

Staftopdsbira , prov. d* Lng« 
confi al N. con le C. di Che- 
ster e di Darby, all' O. con la 
G. di Shrewsburj , al S. con 
quelle di WerclieStef e d: War« 
vick, all'È, con quella di Dar- 
by. Ha i3 leghe in circa di 
lunghezza e 2. di larghezza . 

Stagno, pie. città della Dal- 
mazia (Prov. I 11 ir. ) con porto 
pie. E' sit. nella penisola di 
Sabioncello , sul golfo di Ve- 
nezia , ed è dist. 12 leghe al 
N. O. da Ragusa . lon. 35. 4° 
lat. 42. 34. 

Stallinone, già Lemno, iso- 
la de'1* Arcipelago , lunga io 
leghe in circa e Inrga 5. Ella 
è mollo ben coltivata , e pro- 
duce un vino squisito, ma non 
ha buoni porti . La sua città 
cap. porta lo slesso nome , e 
benché di mediocre ampiezza, 
è però ben fabbricala e forte. 
Appari, a' Turchi che ne ca- 
vano certa terra sigillala, mol- 
to stimata da' Medici per l'e- 
morragia , o flusso di sangue, 
lon. 43. 3 lat. 40. 3. 

Srampalia , Astypalea , isola 
dell' Arcipelago , 24 leghe dist. 
all'O. da Rodi, 5 al S. O. da 
Slancino , 20 al S. E. da Nas» 
sia e i5 dalle coste di Natòlia. 
Verso il N. e l' O. è circon- 
data da altre isclette, ha 6 le- 
ghe di lunghezza, 2 nella mag- 
gior larghezza, lon. 44* 21-34 
lat. 36. 10-22. 

Sfanchio, Cos, una delle is. 
w.'u liori dell' Arcipelago vicine 
allo coste di Natòlia . Ha io 
leghe di lunghezza q i di lar« 
gbezza . 



5> T 

Stanford , /' . ■'■..; , citta 

popolata < I" Ila d l"^- Dalla 

. di LioColoS, con lata di 

1 andrà al N. < >. tao* 
tal. . | . 

* Stai lì , Stati > , bor^o con- 
siderabile degli Svisxeri , nel 

d , una 
ai di 

m ■ lo loro straordi- 

• . * 
rd , StargarJia , pie. 
. 
sedo dal l ludica 
de pi \. L.' diit. 6 le, . 
S> Ei . i al N. U. 

da 1 .•: > . jìo. 

STA li UNITI DI \ 
CA » 'Nomi di un corpo poli— 

li dell AiDPr. >er ! . E' compo- 
st di ti filile repub- 

. coofedi 
in mari!:' ano pre- 

monte u;;a [ .era , 

s<>\ i ana ed a^ tinta , 
•ciuta per tale in novembre 
i • : . ! ighilterra , che ne 
aveva a\uto por lun^o tempo 
il dominio. Confinano con rjue- 
f oceano Atlantico e 
flli stabilimenti Aioerioani dei- 

I Inghilterra. I limiti concor- 
dati nel trattato tra le dm- po- 
tei e , sono primieramente i 

gradi di latitudine, cioè dal Si 

sino al +i: in lecondo li. 

il mare, la meni dei i .: ^ 1 1 1 • dal 

» > dei finali , fi sommiti 
delle moatagne in quanta 
divide l»; sorgenti delle tcaoe. 

II *uo lido e una retta di 345 

i ittime prolungata dal 
fitta* '.rote sino 3I nu- 

me Seveanaa . II total i 

e un milione di miglia 
i q iidratij al qua! sono 



8 T 

da sggietogere le isolo , < : 
trovano in distenaa minor di 
tenti leghe dal lido • Col tem- 
po 1 1 o ti aitati qua >ia Re- 
pubblica ha estese il ino do- 
minio; ha migliorato il fondo, 
ed accresciuta grandemente la 
popolazione j abe 11 computavi 

di tre milioni d'anime all' in- 
circa . Le tredici repubbliche 
presero 01 i .. : olonie ron- 

date degli Inglesi, i quali , na- 
do cerne MinpUci avven- 
tili ieri, oe leccio da principio 
l'impresa con pericolo e dana- 
ro lor proprio* Le odierne tre- 
dici repubbliche sono le re- 
fluenti , dis;>o*te secondo 1' or- 
dine , che essa ora tOOgOBO • 
JSuu^a ilamshire , Massachu- 
sets , isola di Rodi , Cannarti- 
cut , Nuu\ti Yurch , .\un\'ii Jì r- 
sev , Pensilvaniq t Delawwe t 
Maryland , Virginia , Caroli- 
na tettentl a >ntile , Carolina me- 
ridionale , Giorgia* La più an- 
tica di esso e la Virginia', il 
fondatore ne fu il cavaliere Ra- 
teigli , per diploma conceduto- 
gli in marzo iÓc^ dalla b\eù 
na Elisabetta: e per la costati- 
lì lei ripugnanza al mitra- 

.1 10 , il EUuVrgh diede alla 
colonia il nome di Virginia* 

Sialo de' Presidj > sotto que- 
llo nome comprendevano tutte 

quelle forteaxe vario le coite 
della Toh una, £ià aopartonen- 

ti . li > f . ...1 . Il nome deriva 
de" fi a* che cu itodisoo- 
no le piaaaej le quali sona Or- 
lo; , Poi lo Ercole , Porto s. 

..,. , 1' »rto Telamene* < ). 1 

SOf)< l' linp. li. nel gr« 

Ducete di Toscana . 

kavangef, cit. di Norvegia, 

e. 1 . ' .ontrada dello »te»- 



a-V* s T 

so nome, noi Gov. di Bergen, 
Con Vesc. sui", di Dronthriin . 
Ella è posta sul fi. Buckentiord, 
37 teglie da Bergen al S. lon. 

22. jo lai. 5& 4). 

Stailo, Stabulimi , pie. cit- 
tà d' Al. ( Ouifhe ). Siede 1*1 
fiume Amble\a , una le^a da 
IVlalme.-ly, 4 da Limbur^o. lon. 

23. 35 lat. So. 28. 
•Staveren, Stadera , antica cit- 
tà dell' OL rollai ri^a, nel We- 
storino, con porlo. Altre voile 
era più considerabile eh* al 
jpreseate* E' siiuMa sui Zmder- 
leee, all' imboccatura d'un pic- 
ciolo li. 3 leghe «la .^looten al 
l'O. lo-. 22. 5G lai. 52. 67. 

Stamopcli, città della Croce 
nella Russia , tabbr. nel 1787 
dai Calmucchi cristiani . long. 
46. 40 lat. 53. 36. 

Steenberg , Slénober?a y pie. 
ina forte città de' Paesi Basso , 
nel Brabante Oland. discosta 2 
leghe e rntffcza da B?rg-cp-Z*om 
al N. E. e 7 all' O. da Breda. 
lon. 21. So lat. wi. 34. 

Stefano (s.) , b. rregji Apen- 
nini dianzi Principato Dona, 
su iin ramo delia Trebbia. V. 
s. £ ti enne . 

Stegewick , Steno vicum , cit. 
forte dell' Ol. nella prov. d'Ove* 
rjssell, su ; l'Aa. E' posta sulle 
front, della Frisia , 8 le^lie al 
S. E. da Slooten, i3 al N. da 
Deventer. lon. 23. 40 lat. 02. ;«o. 

Stegeborg^ Sugeèurgum , pic- 
cola cit. della Svezia, Dell' O- 
strogothia, sulla costa del Bal- 
tico , con piccolo porlo , ma 
comodissimo . 

St^in , pic« cit. d'Ai, Del- 
l' Ausria infer. sul Danubio, 
con cast. ut. 

Stein, Sutifiium , cit. con- 



S T 
5Ìd< degli S\ izxeri , nel Canto- 
ne di Zurigo, sul Reso, vici- 
no al lago di Costanza 11 le- 
fche disi, al N. E. da Zini»" , 
7 a'I'O. da Costanza, lon. 26 
42 lat. 47- 52. 

Strinbach , piccola città di 
Alemanna nel gr. Due. di Ba- 
den, in un paese fertile di buon 
vino . 

Steinheim , pie. cit tà d'Ai, 
sopra unaliura, vicino al Me- 
no, con castello, distatile 3 lo- 
fthe e messa da Francfort. lon. 
26. 3 1 lat. So» 4* 

Sleinkerqti», villaggio de' Pae- 
si Bussi Dell' Haunonia . 

Steir , pie. città d' Al. Del- 
l' Austria sup. nel quartiere di 
Traile , al concorso del fi. Slcir 
edEns, 8 iH^h»« da Limz. lon. 
32. 18 lat. 48. 

Sti k , cit. di Danim. , sulla 
costa sett. dell' is. di Mona, 
tori cast. Resta sii. in mezzo 
d' un la^o . 

Siena/ , Stanacum , città di 
Fr. nel Ducato di Bar ( Meu- 
*e ) sulle front, del Lucembur- 
^hese . Giace sulla Mosa , ed 
è disi, al N. per l'O. io le^he 
da Verdun, 3 al S. O. da Mon- 
medy , 02 al N. F. da Parigi, 
lon. 22. 54 lai. 4^» 3i. 

Stenford , Siene fordium, cit. 
di Al. nel I\. di Westfalia, cap. 
di una C. appari. a'C. di Ben- 
tlieim, con una Accademia. 
E' sii. sul Wecht , 6 le^be da 
Munster al N. O. lon. 20 lat. 
.S2. i5. 

Sterling, Sterlinga, ciltà con- 
sid. della Scozia , cap. della 
prcv. di questo nome, c<-*n for- 
te cast, sopra una roccia , sul 
pendio delia quale è fabbricata 
la ciltà. Ha servito di mid. « 



S v 

Jfualche R. di Scoti** Vii il 
la >Li>rr«i al pic- 
ele , i i j.r.i un 
da una pi ria «il 

•. Sterline, «• disi. i<> leghe 

1 «liml.iir-o , 

«1 N. ( >. .. i l . i f 

IO lat. Li prov. di 

e tropp ■ ri ' . , 

ma delle più fertili tirila S 

zia . Cui. al N. colia Ir.... .li 

Lheit, all' O. con quella ili 

x , al S. con quella di 

''•sdal , all*£. colle pruv. di 

: tua . 

Ili di A lem. 
nel Tiri, •• u un mon- 

te , mi r.. I isai , 5 le^he da 
Bnxru . 

Stetin , Stétinum , cit. ricca 
e {<<\ì* l'Ai, tap, della P. me- 
- Gì. co» titolo di D. e 
Cast« L la è nn sit. 

talT Odcr , ed e diat. al N. ^2 
da Francforl, óo al N. per 
1 . da R-rlino , rio al S. L. 

; nbeek, i3 • .0 N.per l'O. 

da Vietili al. .0.27. 

n < rt , isola 

1 . Olandesi nella Gheldria , 

iormata dalla Mom, e distarne 
1 ■ >,he da Rurtmonda , con 
un forte. 

Stigliano, St-frlianvm y luo- 
• i I'. nel R. di Nap, h , 
nell . Ita , con tit. di P. 

ha 1). 

Siiria .. d 1 Al. 

fieli' Austr. , ron i lolo di I). 

co; firi^r't*» al V i Vi da .- 

E. Un- 

i a , a 1 > . 

all' O. colla Gì 

in alta i I -sa . E' paese mon- 
ti , il qual forma 3: lentie 
, sa di larghezza, 
ed appart. ii neramente ali i I » 
d Ati3tria. Grai^ n' e la cap. 



S T 

roiic , fi. tka passa pi 
Borgo s. Don. imo ( Taro). 

s m ben , Stòthémmm , pic- 
il ( Mense ini 

. Iti icht, sulla Mo- 
lali, -g. 3b lat. 5 1. 
Stockasr, pn . città d'Ai, nel- 
la Stana, nel Landra di Nel- 
leuburg topra un piccolo l'u- 
m«- . distanta dal 

di C • loti. 16. 45 ^ at » 

,-• • 

ST( • ::< >LM , Suckoimia , 
citta marit. di.-lle più celebri | 
ricche e popolata del N >rd » 
cajj. dal \\. di Srea. nell' Up- 

lauda, con porto difeso da una 
citlad. e da un bel calteli > , 

iu cui pisiedi il Re. Banca* ia 

ma^ior parte delle case sieno 
faltc di le^iio, per cui vi suc- 
cedono spasso de' £r. incendj , 
&ono>i pero molte, fabbriche di 
buon.» lima* ina e dì soda ma- 
teria . Stockulm I fabbr. sopra 
palizzate , i composta di sei 
isole o quartieri , con due #r. 
borghi. Il ->uo porto è ipatitf- 
1 sicuro ; ha però 1' imper- 
fasii Da d'.-isere 12 le^he disco- 
sto dal mare, ed il la^o Mele? 
'he I . 1 .rma va sempre ser- 
p ggiand , lino al Baltico, (he 
HOO ha illeso e riflusso, h' di- 
stante 80 l'-^he da Copenha* 
^n, a5o al N. O. da Vienne, 
di M •< 1 , 3 al N. E. 
di Pai 1^1 , i' ( • d 1 1 r Mi«j. , 4 >r> 
da Costantinopoli* lou. .-J7. 5 

lat. 

Slolberg, nel Dnr. di Intieri 
di a .nilatture e cora- 

le jer ) . 
S 'ó . contea d'Ai, nella 

Tu ri n già, app. al i\. di West» 
Mia. 

ÌM , Stolh»Jfa , città 



24° S T 

di Al. nella ovovia , nel £r. 
Due. di Buden . Giace in sito 
forte vicino al Reno , ia una 
palude , ed è distante al S. ( >. 
3 leghe da Baden , 5 al N. E. 
da Argentina . lori. a6« 4 1 ^* 
48. 4j. 

Slolpen , Stolpia , città pie. 
di Al. nella Pomerania USt. con 
cast. aut. sit. in deliziosa val- 
le , sul ti. Stolper» , 21 legti* 
dist. al N. E. daDanzica. lou. 
o4« 5o lat. 54* 4"* 

Slormar, Stormaria , paese 
di Al. nel D. d'Hol.lcin. Vie- 
ne limitato al N. da Hoistein 
proprio , all' E. dalla Wagria 
e dal 1). di Lawtuiburg > al S. 
€s all' O. da' Ducati ili Lune- 
lui rg e Brema , da cui lo se- 
para l'Elba, che si passa tra 
mezzo . L' estensione è di 5 
le^he in lunghezza e di 3 in 
larghezza. Hamburgo è ia cap. 

Stour, Jamcnia , fiume d'Iug. 
CJie ha le sue sorbenti neila 
Coulea di Suffolcìc e si scarica 
uelT Oceano vicino ad HaryicB. 

* Stradella, comunità nella 
prov. di Voghera ( Genova ) , 
presso al borrente V> rsa . In 
questi contorni era aulicamen- 
te Camillo magus . * 

Straleu, Stralrnum , città de' 
Paesi Bassi ( Meuse iuier. ) di- 
statile al 5. O. 2. leghe da 
Gheldi ia , 2. al N. E. da Ven- 
lo . I Francesi la presero nel 
1672 e n*> deta-ol irono le forti- 
ficazioni, lon. 20, 5a lat. 5 f • -*-7. 

Siransuuda, St~clsunJa, cit. 
ricca e forte d' Al. nella Po- 
merania . E' sit. sul Baltico , 
con una specie di porto , di- 
rimpetto all' is. di ftugen , ed 
• dist. al N. per l'O. 28 leghe 
da Metin, io al N, E. da Gul- 
truw . lon, 3i. 12, lat. 54» 20. 



S T 

Stràntawer, cit. Pari, di Sco- 
zia, nella C. di Galloway , &4 
leghe distante al S. O. da Edim- 
burgo, lon. 12. 20 lat. 55. 20. 

Strasburgo, vedi Argentina. 

Siraubing , Straubifi^u , cit- 
ta forte d'Ai, nella Baviera. 
E' sit. sul Danubio, cj leghe 
distante al S. E. da Ratisbona, 
26 al N. E. da Monaco , i(i 
al N. O. da Passavia, lori. 00 
20 lat. 48. 48. 

Stravico, p. e. della Turch. 
Eur. nella Romania ai ct>ntini 
della Bulgaria . 

Strelen, luogo d'Ai. noMa 
Slesia, Del Pr. di Biieg, sul 
ii. Olaw. 

Strelits, pie. cit. d'*\l. nella 
Slesia , nel P, d'Oppelen, con 
cast. 4 leghe dist. dà Oppelem 

Slreognees , Strggnesia , cit- 
tà di Svezia, nella Sudermania. 
In (juesta città, quando il lago 
JVleler su cui è posta . è ge- 
lato , tiensi ogu' anno una Fie- 
ra multo frequentata. E' di- 
alame 14 le; n he ai S. O. da 
Upsal , 12 all' O. da Slokolm . 
lon. 35. i5 lat. 59. 20. 

Strigonia , Gran , Strìgo- 
iiiunì , b<lla e lode città del- 
l' Ungheria inf. che ha un Ar- 
ci ve^c. il quale è Cancelliere 
del l\f guo . E' sii. sul Danu- 
bio , io leghe dist. al N. O. 
da Buda , l4 al N« da Alba 
Reale , 35 all' E. pel S. da 
Vienna . lon. 3G. 33 lat. 48. 

Stfoi&bérgi Stromberga, pie. 
citlà d'Ai* cap. d'un pie. pae- 
se, che app. A R. di Vestfa- 
lia 9 leghe dist. al S. E. da 
Muuster, 3 a! N. Q. da Pador- 
born ■ l«>n. 2). 53 lat. fu. 4$* 

S roncoli, Slrongyllum , pie. 
città, d' ita. nel R. di Napoli , 
nella 



* 

«1 l 
I 

. 

. . I .- 

bacili Ji 
. e per le 

dt rutili" rd 

i lei ini. 
* v in Ple- 

iitflO 

r »i .- 

ic eia i 

:;uini in ] 

i co.'isiii 
•, the d^! L_ &Jad- 

£iù ptl culle 

uon- 
• e >i 

£>na nel Tàoaro . 

-: il nome a un ! 
. 
••'ii , 
bagnata da i\ue^, 
Del!*- 
hti Po a bi, i. ira del Bui 

;-r la vai;*.- d; Lani , d 
. . I 
altra é qu ittra- 

ra /.* •' 

Stura , ehi 

• 
1 l ad •'...; 

proh- 

chi ìi e dbia di • i . • . 

S; . 

• 

.1.1 
Dir. ... II. 



feri ile deliziósa piai:.., , 

•d < . •• al v i . , 

Ieri , i- al >. : . 
Hoildeba , « • .1 N. (>. d a 
1 • - » àl/N, £.' 'da A 

• ■ 

lra !i v ,i di 

1 •■ • )g , 

ci, il, , 
abitano il Caucaso , . som 
dipendenti . 

S laquen , P^rl d.-l- 

sul- 

>slé del p Cl u 

- era u. UMa 

''' • E' situata i un' boia . 

ì la!. Kj. 

- S '■'.••' i 'il » i mi 

ft - * i Pi oviitcia 

dìDuq 

. . 

i «' 

Confidi ut-I li. di Napoli, eoa 

lj . di 
Leccio di 

. o . 

■ • 

I 

«re . 1 in. i ii 

- 






.. iG 



V 



2^2. S U 

Suchuen , gr. Prov. della Chi- 
na , la 6 in ordine, limitata al 
N. dalla Prov. di Kiansì , all' 
O. dal Tibet , al S. dalla Prov. 
di Junnan , all'È, da quella di 
Huquang. Il fi. Kiain vi passa 
pel mezzo , e ri*» rende fertili 
le sue campagne. Sonovi 8 gr. 
città, e 124 altri luoghi mura- 
ti, con 4^4 1:i 9 famiglie, sen- 
za comprendervi un gr. nume- 
ro di Truppe , che vi stanno 
continuamente a quartiere. La 
cap. chiamasi Chingìu . 

Stic ho w, città della Turchia 
Europea nella Valachia , con. 
un castellò sul fiumi- Strech . 

Suo Bevcland, isola della pro- 
vincia di Zelanda , la cui ca- 
pitale è Goes . 

Sudbary, Colonia , cit. raer- 
cant. d'Ing. nella prov. di Sul- 
folk, sulla Stura, 12 leghe dist. 
da Londra al N. E. jon. 17 
58 la; 52. 12. 

Suderkoping, Soderkopia, cit. 
di Svezia dell Ostrogotica , G 
leghe dist. dal mar Baltico , 
assai mercantile • 
' Sudermania, o Sudermanlan- 
da, provincia della Svezia con 
titolo di Ducato , limitata al 
1$. dall'Uplanda e Westmania, 
all' E. dalla Penisola di Tor- 
ren , al S. dal mar Baltico , 
all'O. dalla Nericìa . E' lunga 
2,5 leghe e larga 16. Abbonda 
dì miniere diverse , ed è po- 
polata più di qualunque altra 
del regno. Nicoping n è la cap. 
Svcvia , Suevìa , gr. paese di 
A), conf. al N. colla Fra^co- 
nia , e quello del Basso Reno, 
all' O. col Basso Reno e col- 
l'Alsazia, al S. cogli Svizzeri, 
all'È, colla Baviera . Compren- 
de il R. di Wirtembcrga, il 



S U 

Margr. di Baden , li P. di Ho- 
hen-Zollern , di Óettingen , di 
Mindelheim ec. 

SVEZIA, Succia y gr. R. de* 
più sett. dell' Eur. confinante al 
N. colla Lap^onia Danese e 
coll'Oceano sett. al S. col Bal- 
tico e col golfo di Finlanda f 
all' E. colia Moscovia all' O» 
colla Norvegia. Comprende o5o 
leghe dal S. al N. e i4o dal- 
l' E. all' O. Resta divisa in Sve- 
zia propria , Gotlanda , Nort- 
landa , Laplanda e Finlanda . 
La Svevia propria ha sotto di 
se la prov. d' Uplanda, di Su- 
dermania, di Neri, ia, di West- 
mania , e di Dalecarlia . Vedi 
ciaschedun articolo . Non vi 
sono in tutto questo regno che 
due sole stagioni in lutto il 
corso deii'anuo; l'inverno che 
dura 9 mesi con freddo ecces- 
sivo , e l'estate il restante con 
eccessivo caldo : aggiungasi a 
questa intemperie eh' essendo il 
paese sparso di monti e di bo- 
schi, con laghi e fi. che lo at- 
traversano, generalmente riesce 
poco fertile , anzi in qualche 
sua parte scarseggia delle cose 
necessarie al vitto , abbondan- 
do in vece di pascoli , di mi- 
niere di metalli diversi, prin- 
cipalmente di rame. 

SUEZ, Suestum , pie. città 
d' Egitto sulla costa sett. del 
mar Rosso, con cast, e pie. 
porto, sul golfo di Suez, se- 
parato dal mar Medit. per mez- 
zo d' un Istmo di 5o leghe in 
circa, il quale congiunge l'Asia 
coli' Afr. lon. 5i lat. £9. 4°- 

Sulfolk, Sujfulcia, prov. ina- 
ni. d'Ing. nella Dice, di Nor- 
wich , limitata al N. e all' E. 
da quella di Ncrfolk, al S. 



S U 
dalla C. «1 I -v, ail'O. dàlia 
pr »\ . di I .. i! i dge . 1 1 i 

.»• rti » li- 
ra, g .a largii Ula è 

abbondante il» tutto il bisogne* 

I ' i .li <»! - 

timo buri o e foi N Suf- 

ii-lk ha ti oh. «.i i 1). td La per 
...■. 1,.>\\ 
N . , [ -'litìOSr t prOYt 

. natia B Bile- 

••• id, eonf. .. I '. • .... i \ . 

d 1 >ara , ali' 1 .. ■ I la -li 

R , il S. i Tarile t, 

. Ha più 

dì t i le^li • di lu . La 

elmese , eh' - 
iti una pianura , vicino a un 
fi. ed ha più lorti. lon. l6. li 
lat. So. 5o. 

Suippe , Sappia , luo^o di 
Francia in Sciampagna (Mai- 
ne ) ^u'.la ^uippe . 
Sun/.. I '. Schwitk • 
SV //.Ì.Kl ( paese degli ) , 
Jle!. "; . , _-r. parie d'Kur. cón- 
te 1 alTE. col Tkrolo, alfO. 
Franca Contea, ai N. cof- 
la SeuHgairta , la Selva Nera a 

parte della Svetta , al S« 
Saroja , il Milanese, Bergama- 
sco e bresciano. Cum prende da 
di lunghi /.<a , 33 nel- 
: r -^i"r larghezza , es- 
Domiuj con- 

ptr oeu i di .[.oriti al- 
.i , la maggior parte de' 

quali sono quasi sempre epper- 
h di neve, e da cui derivano 
chi gr. fiumi , che traver- 
sando la F. ancia, la Germa- 
nia e l' Italia , tanno a ini ti - 
re *n diversi man. Il , . ! ••• 

gli Svizzeri abbonda di buoni 

• li e di b ina ^-- 

neralmente penuria delle co^e 
uecev,ano al ritto, prhu i| 



S i 



tf 



manie ili grano e vino . l->m- 

desi in IZ* ("anioni , non com- 
pi -i Q li Alleali . i <] ni. Cat- 
tolici sono , Lu sema , Uri , 
Schwitz, Under wald,Zug, Pri- 
1> irgo , S » "ura e qu« Ilo Ilei 

Ticino il cui Òapol. e Lugano. 

Gli Eretici s »n », Zmrig , , B r- 

na , B isile ., Seaffusa. Gli alni 

due di CI ii ona ed Appen^cll 

i promiscui . Tuiti questi 

Cantoni sonò tante Uop. l'imo. 

- icone n' è il Mediatore. 

Nulli, Sullim-wi , cit. di Fr. 

nell' Orleanese ( Loiret ) . E 1 

sii. sulla Loira , 8 leghe da 

da Parlai, lon. 20 

1 lat. 4;. ^(j. 

Sulmona , Sulmo , ant. e bel- 
la città d' li. nel li. di Nap •- 
li nell' Abruzzo cit. con titolo 
di P. Questa ciità si pregia di 
avere dato il natale ad Ovidio 
Na ine . Fila è sit. sul lì. Sa- 
ra, ed e disi. Cj leghe al S. O. 
da Chicli. lon.3i.3ti lat. 4*« 3. 

Suipice (s.) , 5. Sulpitidi , 
citta di Fr. nella Lin r 

( Haute Garonne ) sulla 
I . t ■ i .' distaute 4 '' o ■ 
Tolosa. Vi è un u^;^- <Ji q 
sio nome in Normandia ( 
re ) : un altro nel I>- rri , nel- 
la giurisdizióne di Blancj un 
1 o-ca snp. ( Cren- 
se] ed un ahi o n. il' Aì. ( ;oio ..'. 

Sul '/;./..., il là di 

Pei .., alle froo« 

liei e dell : vi s «no 

tre b< Ite NI j pal- 

erò del iillt. Chodabe/ide 
sit. in una ^r. pi in ji a , 

dist. i« al N. 0. li U- 

■. da Eri 

1. I | 

. I . 

UB , noi ne di due 



fi 



aU S u 

borghi; uno in Alsazia ( Haut 
Rhin ) , 1' ali io nella Sveviìi , 
luogo principale di una C. del 
suo nome con un cast. 

Su II .zbàcìi ySultzbachi'um , pie. 
e Bella cit. d' AI. cap. delia 
prov. dello slesso nome a' coni", 
dell'alto Pc»l., della Erancouia, 
con cast. Appartiene al Re di 
Baviera ; ed è discosta 12. le- 
he all' E. pel N. da Noriin- 
erga , i5 al N. O. da Rag- 
iona , 27 al S. O. da Elga, 
lori. 39. _i3 lat. 49* 3o. 

SullAburft, Sultzburgum , pie. 
cillà d' Al. nella Bnsgovia . 11 
suo lenii, è fertile di burnì 
vino . Sultzburg è disi, ò le- 
ghe al S. O. da Friburgo, lon. 
<ft lai. 47. 54. 

SUMATRA , Sumatra , is. 
del mar dell'Indie, una delle 
tre grand' isole della Sonda , 
sit. all'O. delia penisola di Ma- 
laca e dell'isola di Borneo, es- 
sendo separata da quella di Gia- 
va per mezzo dello stretto del- 
la Sonda . La sua lunghezza 
\iene calcolala di 3oo leghe, 
e la larghezza di 70. Abbonda 
di pascoli, di riso e di biade, 
e vi si raccolgono d' ogni sor- 
ta d'aromi e di fruiti. Sonovi 
in oltre delle miniere d' oro e 
d'argento; ma in mezzo a que- 
sti vantaggi , soffre gì' influssi 
d' un clima mal sano a motivo 
della situazione sotto la linea 
Lquiiuzialu, e delle fiequenti 
dirotte pioggie . Besta divisa 
tra molti Ru , il più polente 
de' quali e il Re d'Achem. 

Sumbi, prov. d'Ali, nel R. 
di Angola, verso gli 11 gr. di 
lat. mcrid. Gli abitanti yjno 
grandi , forti , portano collane 
di pie. ossa <Ji amicali , e di 
altre cose dimili . 



S U 

Sund , stretto d' Eur. negli 
stati di Danimarca , tra 1' isolo 
di Schonen e di Seelanda , il 
quale forma -j. leghe di lar- 
ghezza . Serve come di chiavo 
al mar Rabico . 

Sundeburg , Sundeburgum , 
città di Danimarca, nell'isola 
d' Alsen , con htulo di Ducato 
e castello sit. sullo stretto di 
Sundeburger-Sund , ed è di- 
stante al S. E. 7 leghe da Apen« 
rade. lon. 27. 43 lat. 54- 58. 

Sondi, prov. d'Air, la terza 
dei Congo, con tiiolo di D. 
Si estende lungo il fi. Z^aire , 
ed è posseduta dall' erede alla 
Corona. Vi sono ne' suoi mon- 
ti molle miniere di metalli pre- 
ziosi . 11 ^r. numero de' fi. che 
la bagnano , la rendono assai 
ferula. Vi è una cit. del me- 
desimo nome , cap. della prov. 
lon. 3o. 3o lai* memi. 4 . So. 

bun^kiniì^ySun^hiarium, cit- 
tà cons. e belia dell' imp. del- 
la China, quarta Metropoli del- 
la prov. di Kiangnan, con cast, 
E' sit. presso il mare. lon. i;>c) 

00 lat. òi. io. 

Suntgau, oSundgovia, Sunt* 
govia, oaese appari, al gr. Due. 
di Baden celi* Als. confinante 
al M. con l'Alemagna sup. al- 

1 E. col Reno e Cantone di 
Basilea, al S. colla Franca con- 
tea e colla P. di Poreiitru , 
ali O. colla Lorena. Compren- 
de il Bai. «liEtnete, Landser, 
Alikirck , Than e Bclfort. 

* Superba , montagna a Le- 
vante di Telino, da cui la se- 
para il Po . Alla cima di essa 
e una insigne Basilica deJ.'cala 
sul principio di questo secolo 
a M. \\ Quivi sono i sepolcri 
delia ca.a Re^e di Suvoja» La 



S v 

clif da v 

» T ■ h i ponente 

Iìtm^ a I \ i \ o I i , jeml f'i ! B ie .1- 

. 

..'If. 

n^l R. di Napoli | i*--l C. di 

del fi. 

Tarn ir v. cimino, 

OH r««.t. 

Sor , già Tiro , Tfrvs , cit- 
\ . nelb Sorla , liti in 
ri\a del m.ii ti E* noti nella 
storia , ma oggidì appena ^ 
ne \edono ^li avariai, lori. S4 
3o 

5URATÈ, Stirate, cittì ric- 
cònsid. dell' li die rifili 
stati del Mogol, nel R. di I 
zuraìc, con cast, p porto 2 lo- 
dile astante dalia città, | a qua- 
le è delle più florido di tutte 
f. p p l SUO ^ran 
com. p por 1' affluenza pYodi- 
1 di mercanti d' o»ni na- 
e, rhe m concorrono. E' 
sit. h lo , in distai ei di 

dal ^njf'n di Cambaja , 
e di i5< al s - < >« da Agra . 
I • • q lat. li. 10. 

l> n r^o 
r. • ^1 pa p so (PAunis ( C|a- 

. I leghe di • 
■ Fiorella t con tit. i' 
Snrj jge di Fh iip^I Ni- 

\rr. bierre ) . 

Surinam, Sorina, par?/» del- 
l' Ami. nella i rri 1 , abi- 
da ona Colonia fK Ol* che 
in rirca 
Inn^o il fi. Suritam , nel' 

dì KOCChl ro , 

ma , 1 1 ione , tabact , le- 
da tingere 

puro di frutti , pi 

• u !-;ii di 

T do' 

far penti di piedi di ! ni- 



fi r 



- 
• 1 



-1 . p quantità* di bettuc- 
cie in 
Sométsdye sono le piazze, prin* 

. 

Surréj . Sùrrin, pror. d'Iiigi 
con titolo di C. limitai ài [7. 
dal Tamigi , all' E. dalla prov. 
di Kent 1 §ussex , al 5. da 
quella di Sùssé* solamente, 
; I ». dallo C di Nortnàiriòton 
r Bai i . 1 (nnga 1 \ leghe , e 
1 S. I.a cap. è (ni il lord. 

Sufsèe, p(c*. e 1 Ivlia città de. 
£li Svizzeri , nel Cant. di I ,u- 
cerpa, posta sopra nn laghetto 
formato dal fi. Sur, 2 teghe 
distante ni S. da Lucerna. Go- 
de de' liei privilo-j . 

Smunga, gr. città dolio più 

mercantili del Giappone, nel- 
l' is. Nifonia, cap. della prov. 
di questo- nome , con casi, al- 
tre volto residenza dell' Imper. 
lon. i r >G. 4ò la». 34. 3o. 

Su- ntal, luogo di Fr. 

nel Forese ( Loire ) . 

Sus, R. awero prov. d' Afr. 
negli stati del Re di Marocco, 

limitata Alt 1 < ». dà Oc.'al N. 

dall' Ariana, all'È, dal lì. Sus, 
cria 1 h qistìnstie dalla prov. di 
G la }' al S. dallo sabbie del- 
l'» Numidin . E' paesf» pr-r la 
maggior parte di pianura , fer- 
tile di brade 1 , zucchero , datti- 
li ed abbondante di pecore . 

del l\. di Su,S ( hiamasi 
• o Sus. 

SeguMum , ant. e Tor- 
io < it. d' lt. nel Piemonte £Po) 
« on un forte rlio la difende . 
I ' i:m. per i monumenti d'an- 
tichità , chi lattai la vi -i Ve- 
dono . E' «listante 1 ;>. leghe al 
N. ' V < >• 

da P . i aì N. I 



Susaj città »1' Afr. vpiì Soosa. 

Snsa, o Sopsther k ani. e ro- 
lebre città di Persia, cap. del 
Ctiusisfan , mollo decaduta dal 
primo staio. Kll'è bagnala dai 
Cnron , ed e distante 34 leghe 
al S. Oi da Jspahan. lon. 66 
35 Ut. 3i. :>5. 

Susdal, Susdala.) città del- 
l' impero Russo , cap. del Du- 
cato del medesimo nome con 
tm Arcivesr. , è dist. èu leghe 
al N. E. da Moscua . lon. 5$ 
4o Ut. 56. T». Il Ducalo coni. 
al N. col Wolga, all'È, col 
Ducato di Wolodimer, al S. 
con quello di Moscua, e all'O. 
con quelli di Veroslavià e di 
Rostovia . 

Sussac, borgo di Francia nel 
Limosino ( Vienne ), 

Su&sejc, Sassexiq t prov. ma- 
rittima d' Inghilterra nella sua 
parte Meridionale con titolo di 
C. Confina alla parte dell' (.). e 
del S. coirOceano, al N. col- 
la Con'ea di Kent e di Surrej, 
all' li. colla Contea di Southam- 
pton . Abbonda di tutto il bi- 
sognevole , e vi si trovano del- 
lo miniere di ferro . La pro- 
vincia di Sussex è lunga 22 
leghe e larga 7. Chichester ne 
è la cap. 

Susteren , Sustera , luogo di 
_A1. nel R. di Westtalia , nel 
Ducato di Juliers , una lega 
distante d^lla Mosa , sul pie. 
fiume Zafel , che poco sotto si 
scarica nel Rebech . 

Sutherland , Sutherlandìa , 
prov. marittima di Scozia, con 
titolo di Contea. Confina dalla 
parto dell' E. col mare d'Ai. 
al S. collo provino, di Ross , 
all'Q. colla Signoria d' Assint, 
da cui resta separata p^f nrna- 



ZO di tre piccioli Ughi , ril X» 
colla provincia di Stra?-Na\<-rn, 
e di Catncss . E' montuosa as- 
sai , e 1 omprende 14 leghe di 
lunghezza , colla metà di lar- 
ghezza . 

Sutri , Sulrium , pie. città 
d'Italia nel Patrimonio. E' si- 
tuata sul lago dì Pozzuolo, ed 
è dist. cj leghe al IN. O. da 
Roma . lon. 29. 44* *b ' ar * 4 1 
i3. 34. 

Swas , ovvero Siwas , Seba- 
stenopauS, città florida dell'Asia 
nella Natòlia , nella Provincia 
d' Amasia. E' situata sulle co- 
ste del Mar Nero , ne' confini 
della Georgia . 

Swrrin , Ucrinum, città d'Ai, 
nel R. dilla Sassonia inferiore 
capitale della provincia di que- 
sto nome, posta quasi nel mez- 
zo del Ducato di Mékelburg . 
Siede sul lago di Swerin , ed 
e- distante al N. E. 5 leghe da 
Wismar, i5 al S. E. da Lu- 
tee k . lon. 29. 26 lat. 53. 4^* 

T A 

rpAata , città dell' alto Egtt- 
JL to , una lega e rr.ez/f. in 
circa dist. dal Nilo , 100 rial 
Ca ; ro . Vi risiede un Govor a- 
tore , e vedonsi tuttavia n olii 
ani. monumenti. 

Tabac.o, is. dell' Amer. Sett. 
compresa tra le Antille. E* si- 
tuata nel mar del Nord , al N. 
dell' is. delia Trinità . Ronde 
pochissimo , non essendo pro- 
priamente elio uno scoglio, lon. 
3i 7 lat. 11. io. 

Tebnsco, Tabasca> isola del- 
l' Am. Sett. nel Cov. di Taba- 
sco, la quale viene formata da 
un fi. di questo rnodosimo no- 



T A 
ino , «l.i quelle «li S» Pietro 
<• P olo, 4 '• gbe dd : ■ • • E 
. 12 leghe e lare 
T bit* o | pi in . o*i prò I 
\iii.t. Seti» ( oi finai 
Ni i Ili Baja )i ' impeche , 
•II* E. eoli' Yuratan , al S. i 
la pi oì . a , all'O. « Mi 

di I • . i\ .» .i . 1 '.i » f( l'- 
ina , principalmei 
cao , . .» consista la « 

principi! ri. ebesea ; nm i' aria 
\'è molto umida, a motivo dol- 
|e p*Qg£Ìe, die vi cadono por 
contino ì dell' alt- 
ro. • , leghe di 
i ed altr« ttanto dì !ar- 
.a . Tabasco, owero Nuc- 
stra Senora della Vittoria n' è 
la cap. 

Taboga, isola dell' Amrr. noi 
mar del Sud , nella Baja <Ji 
Panama , la quale non ha che 
ura <ola lo^a di lunghezza , e 
mozza di larghezza. 11 terr. di 
que<t' is"la bonchè montuoso , 

• rò abbondante di piante 
fruttifere, lon. 231 lat. Merid. 1. 

Tabor , monte celebro d'As. 
nella Giudea, che s'alza a ma- 
M'ora di piramide, in una cam- 
pagna isolata, e forma sullo sue 
enne una piccole pianura Tor- 
tilo d'erbe odorifere. Sul Ta- 
bor <o£uì la trasfigurazione di 
N. S. 

Tabresfan , ov\oro Mnzan- 
deran , prov. d'Asia nolla Por- 
sia , la cui cip. <• l'erbabath , 
città situata allo iponde del rnr.r 
I i'. Vi è Escref altra citta 

netta prov. 

Tacalalpo , città doli' Amor. 

nel ( 

di TJ 1 
Tacba , citi n ia . I 1 

• ii< IT alto Palatinato . U D« 

lat. ., j. • . 



T A ,/ f7 

Tacita, 7*ernirm, bella a rOT" 
te « ii. della ( Ih ma , tersa M 

ti op li dalla prov. <li r. km f 
nel Distri iti» di 1 lokii n, sul fi. 

I Q( : . I0O1 t3 j lat a • '<• 

T dealer, Calatum yt'it. mer- 
cantile d' Iri£. nella prov. di 
York, con titolo di Vie. + le* 
£hc distante da Yorck. Km. 16 
2S lat. 53. So. 

Tadmor, o Palinira, Paimv 
ra , ant. cit. r" As. nel deserto 

di Siria, la quale conserra tuf- 
f.nia parecchi avanzi d'antichi- 
tà. Ella e discosta kj le^he da 
Damasco . 

Tadoussac , TaJussacum , por- 
to e stabilimento dell' Airi. Sett. 
sul fi. S. Lorenzo , 80 lo^he 
distante dallo sue feci , nel 11- 
to ui cui riceve il H. Saguc- 
nay . lon. 3oq lat. 4^. *6- 

Taeneas. Popoli dell' Amer. 
Seltent. nolla nuova Sp. verso 
i 3G di lat. Questi popoli ado- 
rano il Sole , e ne' loro tempj 
conservano sempre il fuoco, per 
segnò della loro adorazione. 

Tasalla , Tuballa , pie. ma 
bella cit. di Sp. nella Navarra, 
vicino al fiu. Cidaco , in un 
territorio fortile di buon vino, 
e distante 5 leflhe da Pamplo- 
na , con un castello . 

Tafilet , Tafìlctanum , Pi. d 
Africa nolla Barbarie , no^I 
stati del Re di Marocco. Con m 
fina al N. col Ro^no di Fez e 
di Tremecen ; all'È, col paese 
do' Bereberi ; al S. col deserto 
ili Barbari*; all' O. col re^no 
di Fez , di Marocco e di Su- 
I . Dieidesì ifl 3 prov. Dras , 
e Toet . Il suo terr. è 
pieno di sabbie sterili ; produ- 
(-■ però dr' dittili, od abbonda 

-itiami, di cammelli s strot> 
Q 4 



^H 7 A 

zi. I ,a rnp. è Tafiltft, r Ir. mcr- 
«rwije r popolala dagli Ara))» 
* Bor.ebcri , genti disinvolte e 
nitrito ricche. V'è un cast, che 
resta bJ.br. sulle sponde d' un 
ii. ch« porta l<~, stesso spo no- 
mo. Èlle è cftèr. l3o lógfye .'il 
^. per l'È. da Fez, no al S. 
E. da Marocco . leti. i6. 6 
lai. 28. 3-. 

Tagasa , Thr.lvda t pie. ci!. 
d'Air, no! I\. (ii Fez, in un 
i)8Pse' circondalo da monti, snl 
fi. Taganza , disi, u^a rifezza 
léga dal mar" . 

Taraste, Ta^asto , era altre 
velie cit. censi»:!, deh" AfKlfiel- 
]ìì prov. di Cestaniina , nel R. 
d'Algeri, ma p'resentetriehtenon 
è più che. un miserabile villag- 
gio . 

Tapa vnsta, TfipGsnstwm . £r. 
ciltè (l'Africa -nel RI di Ma- 
rocco rifHa pHvvl di -Sns , abi- 
tata da quantità di Ebrèi , elio 
vi Fanno un traffico copsi'Jère- 
Hlole . Giace in pianura feri. , 
20 Icf.' - disti (Jal mare . lon. 
io latti -A\ 3:». 

T^^i.afo/z^, luogo d' If. nel 
R. dìNaJ5o ! lJ; n eli' Abruzzo Ull. 
con titolo di D. 

¥a glia ni e ni . Fiume del R. 
d'Italia, cì\p attraversa il Friu- 
li, e il Tnvigiano , e si getta 
tieìt Adriatico . Dà il nome a 
un Dfp. di cui Treviri è il 
Cappi; 

Tago , Tagvs , fiume d'Eu- 
ropa , che ha le sortemi nella 
Casriglià "Nuova, al confine del 
R. di Aragona, traversa la Ca- 
sti^lia Nuova, una piarle del 
Portogallo e va a mctt» r foco 
7,el mar At'nnfjco , 2 leghe al 
di sotto di T> sboiia . 

Tago , eil. d' .\t>. vrìV Ara- 



T A 

Ma Felice, sulla si rada di \To- 
l<.i , che conduce aila Corte del 



ne d' Yem< 



con (asl. sopra 



no' altura , il guai domina tut- 
ta la c.Ma. leu. fio lat. ài. bo. 

Tagumaderf , e il. d'Air, ne- 
gli siali del Re ci Marocco , 
nel R. 01 Tafilet , presso il li. 
Fras, con un buon castello ì\\ 
un monta . I Cherijs tirarono 
1' origine loro da questa città . 
lon. 1 1. 20 lat. ab. 4°« 

Taicbèu , Tairhcum , città 
della China, io Metropoli dei- 
li provincia <!i Chekiang, sopra 
un morite, lon. i3o lai. 28. 3o. 

Ta-ifJ Tùrfa, citi* d'Asia 
iVri£A*"abia felice, nei paese dì 
Hegias, in un territorio abbon- 
dai te (li frutti, al S. del mon- 
te Gazi pan . 

Tai£. n , città della China , 
prima Metropoli del Distretto 
oi Cinan , nella prov. di Xan- 
luìig , con un forte . lon. i33 
ili \-.ii'. 3G. 36. 

Taihó , ci!, della China , 9 
M"lr. della prov. di Riansi , 
h) cui si vedono de'tcmpj gran- 
diosi , con 2 torri altissime . 
lon. i32. 16 lat. 27. 28. 

Tailbbur, Tabcllinwiy Ta~ 
leaburgui , borgo di Fr. nella 
Saiwtonge ( Charenle in ferie li- 
re ) sulla Chsrente , nella gti{« 
risd. di &. .Tean-d' Angelj , fa- 
nò. sa per la battaglia , che vi 
vinse nel ti'4? S. Luigi contro 
l ', .■ Conte della Marea . 

Tabi, Taina , cilfà Parla- 
ri] '-maria dèlia Scozia Settenlr. 
fi'elra C. di Cromartj, vicino 
alio s'retio di Dòrnack, 4° ' e ~ 
^!io disi, al N. O. da Edim- 
burgo . lon. ii. 5 lat. 47* ^°« 

l'aio Cu , città d'Asia, cap. 
cM R. dello sttsso nome, nei- 



T | 

i icioo 11 p.io- 

U < bini , G » 

I 
di Tui quiu . N« ! 

' i ,tta. lini. 

i 

• 
qoic . 1 I.-, n . Il i). i 

* Taiti , isola del : 

i i è una di qii*»!- 
quaii 
e li 

i ita- 
■-.>'._. 
mg, Titìtungs , < i'tà for* 

I . m X ' ìit. >.ìn- 

fr.n din» iunr-li- 
' . i , . . 

1 in ^ i 

etile più coQAider. 
: li de Ila l M«- 

i • 

r • 
la loro i • , Si» de in liei 

sito , inetSe ai 

lai. 
. 

ra, Klbnra , 7'tf/f: 
i i et, »• di Sp. IN 
^- ! » a '. IU 'i 

in mcufi ii* una ; al>- 

1 r < ;. di de , (rutti, ma 
I ; ;:. 

' id al 
w^. < ►. !( i . i- 2fl lat« 

'I . . I , , • 1 1 . <• [.(»- 

potata : Me* 

tmp. f). | | », ,ii Junnan , 
su!!:i . f{c| lago 

atSul. !■ :.. i . . a ■ • s . 



T l ,;, 

T lllai (1 , T/.7.; 7 Urti , luOCtf 

di Ir. nel Delfiaata ( Hautes 

Al; - s ) soliti 1 mji ansa . 

, toinuuità sulla ri* 

di < ..iio\ra , nelle 
j.n-\. Ji .\:.t i i . Tua !.«r>i<la 
.ma che i\i SÌ consci fa, la- 
scia crei!rn« clic almen nell'ini- 
dci;li A«lo nini vi fosse 

l.t/.iini". 
bor^o di trancia in 
Pi ai Jm ( Somme ) . 

Talnnwit , 'l'ulcmundum , pie. 

. la i". I S.. intonse 

( Vende • ) . F' siluaia sopra 

i , .. i . i iU t i n .: i dalla ( >»* 

roeda , 8 lr^hi' distante a4 Si 

( '. rj v ,:;.!( S, I I 4 al & O. (in 
r.r^i. l(n. il). 4<j lai. 4'». 32. 

Ve un l)oi»o del medesimo 
noma nella Dioc. di I ur.on . 

Tamalamcque, Turno ì } amera , 
r:",! daif Vc.erira nella Terra 
f'i.na, Delta Prefettura di S. 
Mi ria , sui mima della Mad- 
dalena . lon. .V>5>. 5o l.il. i). r.. 

Tamara ( l- itole di ), on rt» 

degl'idoli , isolo d' Afr. 
I i ■ • . Sapr- 
ai lunjao della proti «li 
I I • . Vi si Ir». vano di 
<>^ni sorta .i rinfreschi, del* 
i • i e *]< II 1 a % "ii" . 

Taroaraca , Tamaraca , pre- 
fettura i . Merio 1 * nel 
si)f , . <.ì f, ni N« i on (pifl- 
la di P;.!i\ i :< . i 1' F. col ir,nr 
Ni 'I ,* al ?. coill l'rrf. tf 
-. r 1 1 ] , r r I 1 1 1 h u e , a 1'. ' • ( l n 
li 7 ... uyes t 1 ■ \ 1 1 un' isola <ii 
me, di' ì- separata da 
un 
:o ; è lunga 
. . i. Qui il 1 i o- 
l.i ha un bupa p rio difeso dfl 

'. . .<■ Ilo . Leài 349 I* 1 * -^ c ~ 

nd. 6. 



*Zò T A 

Tanilta , e. e gov. crolla Rus« 
ȓa sui fi. Zna , a 4 1. da Vo- 
rohez N. K. e 256 S. E. da 
Pietroburgo . lon. 3t). a5 lat. 
5i. 43. 44. 

Tamerville , borgo di Fr. in 
Normandia ( Manche ) con un 
castello. 

Tamigi, Thamesis , fi. pri- 
mario dell' Ing. il quale taglian- 
do la parte meridion. del Re- 
gno, passando a Londra sotto 
ad un gran ponte di pietra , 
Va a sboccare nel mar d' Al. 

Taming, Taming-a, città del- 
la China, 7 Metrop. della prov. 
di Pekin , sii. in bello e ferti- 
le territ. intersecata Ja fiumi 
e laghi* Nel suo distretto si 
contano 11 cit. lon. 182. io 
•lat. 36. 56. 

Tamtnesbruck , Aggeripon- 
twn , pie. cit. d' AL nella Tu- 
ringia, fabbricata da Pipino, 
padre di Carlo Magno. E' sot- 
to il Dom. del Pie Snssone , e 
resta sit. vicino a Unstrult . 

Tamworth , pie. città mer- 
cantile d' Ingh. nella Contea di 
Stnfford , con titolo di Vice- 
contea . Manda ó\ie Dep. al 
Pari., ed è discosta 00 leghe 
da Londra al N. O. lon. i5 
4o lat. 52* 25. 

* Tanaro, Tanarus, fi. d'Tt. 
the bagna varie regioni del 
Piemonte. Sorge presso al luo- 
go donde V Apennino si di- 
stacca dalle Alpi; dirige il suo 
corso dal Mezzodì al Nord-est, 
ricevendo prima a sinistra i 
pumj pllero, Pesio e Stura, e 
poi a destra il B»dbo e la Bor- 
roida. Passa dappresso alle cit- 
tà di Ceva , Cherascò , Alba , 
Asti ed Alessandria , ed entra 
\\v\ Po al di sotto di Jkssigna- 



T A 
na . Dava il nome a nn Di- 
partim. che lu poi diviso ne' 
din» limitrofi . 

Tanger , Tingis , antica e 
forte città d' Afr. nella Barba- 
ria , nel R. di Fez, con porto 
sulla cesia Merid. dello Stret- 
to di Gibilterra . Questa città 
fu ceduta nel 1662 a Carlo li. 
Re d' 'ogh. ; ma nel 1684 es- 
sendo stata abbandonata, tornò 
di nuovo in podestà de* Mori . 
La sua situazione è molto co- 
moda , ed è dist. So legbe da 
Fez . lon. 12 lat, 36. 

Tangermund, Tangermund a, 
città d' Al. nella Sassonia inf. 
nella vecchia Marca di Bran- 
deburgo , al concorso del fi. 
Tanger coli' Elba, 9 leghe dist. 
al N. O. da Brandeburgo , 11 
al N. E. da Maddeburgo. lon. 
29. 45 lat» 52. 3o* 

'TAJSGUT, TangutuTìi) R. 
d'As. nella Tartaria Chinese , 
coni. all'È, colla China, al S. 
col R. d'Ava, ail'O. cogli Sta- 
ti del Mogol , al N. cogli Sta- 
ti del gian Karn de'Calmuccki. 
Dividesi in due parli, una del- 
le quali , eh' è al Merid. com- 
prende il Tangut proprio, l'al- 
tra parte comprende il Tibet • 
Questo R. serve d' appannag- 
gio e di patrimonio a Dalai 
Lama , Pontefice Sommo de' 
Tartari, lai. 3o-38. 

Tanjaor , Tanjorium , città 
d' As. Dell' Indie , cap. di un 
R. di questo nome , sulla co- 
sta ài Coromandel , sopra un 
braccio del fi. Caveri . Il Re 
suol farvi la sua rrsid. Quesf è 
uno de' migliori paesi dell' In- 
die, lon. c)6. 4 2 ' at * If * ! 7* 

Tannav , borgo di Fr. nel 
Nivernese ( Nieyre ) . 



T A 
Tanrr'iì" i .; , VofiTtmherg€ , 
«li Prassia vicino a 

• 

TamN| pie. R. d' As. nell 1 In- 
die, ralla costa «li Malnborj li- 
mitato tirali stati di Sesnerin 
e dal in.ire. Comprendo < 
in io loglio, tarilo io lnr^h. 
in loo&b. E' f iosa feri. 
in <n' aria , con liumi e 
f -ehi abbonai «li pesci e di 
•:co . 11 Re, ch'ò alleato 
I rti ' H «le a Tanor, luo- 
go primario dei suo pie* Bal- 
lai. 1 1. ^. 
j>ic. citta d' A!, 
nr Ila ' i presso all' llm , 

una I -•« < ame dj Exford . 
rtienOel Dura di Weimar. 
Taormina, 9tài Tawrmina • 
Tspacri, prov. dell' Am. Me- 
rid. nel IVrù , della Dioc. di 
Piata , luit^a DO le^he e lar^a 1 2. 

Tapaoni i , popoli dell' Am. 

Ma ria. uri Pare , al S. della 
Prefettura de I r< ti , ver 

50 i morti, a' qu^'i hanno stai 
dato il nome. Corrono ron una 
r dinaria volontà . 
Tapini , Popoli stiraggi del 
Brasile . 

Tarapal , Tarr.pclla , cit. di 
DI a dalli principali del R. 

di Tsfilst, nella prò*, di 1 trai . 

f. in par:>r , bbondai le di 
dattili, no leghe da Tallio! al 
& ( >. lofi* 1 1. So lat. 27. 
TorogoM , ttéì TartigooQ . 
* Tara' tasta , prov. m Sa- 
voja tra le Alpi frrecbe ( Moni- 
desi che pranalofoo 

il nome di una citt;. , la qua- 
le rhiemoeosi latinamenla l*a 
ranfmia . Kra abitata da' 
poli Centrarli . Poe < 

son not.-.l-iìi in questa pn\m- 
«ia per la m<m< ria che strba- 



T A oSi 

no delle co^r Romano 1 Ajrmty 

doi era Axirnn , e Ce* troll , 
doa'eri RifOtin Claudiì ('entro- 
nvm . la cit. principale della 
prcv. 01 a è IMo'itiers . 

Taranto, T'ireiitum, pie. ma 
feria città dTt. nel R. di Na- 
poli, nella terra d' Otrai-'o , 
con ArcÌY. titolo di 1\ con un 
torte mi* sopra un'eminenss • d 
in; porto celebre. Iniaaaso da' 
Romani era molto più florida 
che al presante . La ma^ior 
parte de^ li abitanti sono pesca- 
tori di professi ooa 1 Siede so- 
pra una Ungo* di terra , vici- 
no al mare, nel ^olfo dello 
Mesto nome, ed è dist. ift le- 
f,he al S. K. da Rari j * J ) al 
N. O. da Otranto, 58 all' E* 
da Napoli, lori. 3S lat. 40. 4S. 

Tarare, Taratrum , borgo di 
Ir. nel LioneSQ ( Rhòne ) nel- 
\<j ^iurisd. di Lyon, sulla spon- 
da del li. 'l'or dive, in una valle 
alie radici del Monte Tarare. 

Tarascon , Tarasco , ant. 

popol. ciità di IV. nella Fro- 

sa ( Bou< ìir* do Rhòoe ) , 

C'.n ra^t. assai forte, Giace sul 
Rodano in terr. ameno e ferti- 
li , dirimpetto a Reaucaire, rnl 
tpiale comunica per inezz.o d'un 
ponte di battelli, ed è dist. al 
N. 4 leflhe da Atles, 5 al S. 
( ». da A\i^none, l5o al S. per 
l'È, da Parigi* lon, 22. 19*36 
lai. 4^ V** *•» Trovasi un'al- 
tra città di questo nome in Ir. 
nel paese di ]■%. ( Ariele ) . 

Tarasona , 'luriam 
fprle ritta di Sp. noi R. d' \r 1- 
#oi,a , sulle fi della Ca- 

stella Voeol , B4 feftba diir. 
al N. por f E. da Toledo , Si 
di Madrid al N. per l'È. lon. 
iG, 6 lat. ^i. 



Tarbes, Tarla , riffa popo- 
lata di Fr. nolla Guascogna , 
cap. del D. degli Alti Pirenei. 
E* sii. in belia pianura , sul- 
l'Adour, ed è dist. al 8. <>. 
17 leghe da Ausch , io all' E. 
da Pau, IjS al 8. per l'È. da 
Bourdeaux, 170 al S. per l'O. 
da Parigi, lon. 17. 38 iat. 40. 12. 

Tarontais^, vedi Taranlaise. 

Targa, Targa, pie. città di 
Af'r. nel R. di Fez, sulla costa 
del mar Medit. con cast, sopra 
un'alpe. V! è una pescagione 
abbondante , e nelle folte bo- 
scaglie che la circondano , si 
trova quantità gr. di beriuccie. 
Icn. i3. 12 lat. 35. 2. 

Targovisco , ovvero Tarvis , 
Targoviscum , cif. consid. e gr. 
della Turchia Eur. cap. della 
Valachia, sul fi. Lanosa, di$f. 
al 8. E. 27 leghe da Herrnm- 
stad, 75 al N. E. da Belgrado, 
117 al N. O. da Gostantinopo- 
Ji . Ion. 42. 4° ' fl t. 4& 4 ( >« 

Tarifla, Julia Traiìucia, cit- 
tà di Sp. uéW Andalusia , nella 
Dine, di Cadice . Elf è riilà 
meschina e poco popolata, ben- 
ché grande . Siede sopra un' 
altura , sullo stretto di (Gibil- 
terra , ed è disr. al TS. E. 11 
leghe da Tangor, 7 al 8. O. 
da Gibilterra . lon. 12. 24 Iat. 

35. 5a 

Tarku, Tarn/m, città d'As. 
cap. del Daghestan, sulla costa 
del mar Caspio , i5 leghe da 
Derbent , 2 5 al 8. Ei da Ter- 
ki . La sua situa/ione è ifi mez- 
20 a rupi scoscese . lon. (j(ì. 40 
lat. 44. 20. 

T-irn, Tarnis, fi. di Fr. che 
ha la sorgente nel Gwflpidan e 
si ^carica nella Goronna puro 
setto a Monlauban e a IVWis- 



f a: 

sa e . Dà il nome a un D'parf. 
di cui Capol. è Alby . 

Tarnowilz, luogo d' Al. nel- 
la Slesia , 2. leghe distante da 
Strelilz . 

Taro, torrente d'It., il qua- 
le scorrendo pel D. di Parma, 
dà il nome ad uno dei Dipart. 
Frane, in Italia , di cui Capoh 
è Parma . 

Tarn et Garonne, due fiumi 
che danno il nome ad un nuo- 
vo Dipart. , di cui capol. è 
Montauban . 

Tarraga , Tarraga , oit. di 
Sp. nella Catalogna, sopra una 
collina vicino al H. Cervera , 
luogo primario d' una Vicaria, 
dist. G leg. da Lorida . 

Tarragona, Taracn , antica 
e fnrtfi città di Sp. nella Cata- 
logna, con porto. Anticamen- 
te era celeberrima, ma in oggi 
appena comprende 5oo case. 
Ciò nulla ostante il suo com. 
è assai florido. Giace sulla ro- 
sta del mar Medit. sopra M 
colle, da cui si scopre una 
bellissima veduta di terrif. ame- 
no e fertile di buon vino, olio, 
grano , ec. E' dist. i<S leghe i\ 
N. E. da Torfcsa , ig all' O. 
da Barcellona, So al N. O. da 
Majorica , 90 all' E. pel N. da 
Madrid, lo... 18. 58' lat.41. t± 

Tarso , Tarsus , antica città 
della Turchia Às« nella Carama- 
nia , che fa pai te della Nato- 
Uà, con Arciv. Presentemente: 
è. tutta ro\i?,ata. Vantasi prrò 
di aver dato i natali a 8. Pao- 
lo. Giace sul fi. Cydno, vicino 
alle fori del medesimo nel Me- 
dit. leu. 53. Ho lat, .S7. io. 

Tartari, Tartari, popoli che 
abitarti? una parto dell' Eu". ed 
un'altra gr. parte dell'Asia ver- 



T A 

N Seti. Dividono n\ Tartari 
propri, in Tartari Callicebi 
ed in Tartari MogOSS&i. 1 T.n - 
t~ri j : o quasi tutti M.i .- 

inctt. N SOitodÙ ninno general- 
mente in mollo altre classi . 
I «echi, Precopesi , Cnmesi, 
1 .aiMt'M, Cosacchi 

. (i< 1 lK.n 
o Tassai , vf Jì ciascun articolo. 
TAlVlAùlA, Tartaria i s;r« 
paese che comprende più d'una 
l'T | ;• .ne ij. .i' Asia , tirando 
verso Sali. Resta divisa io Tar- 
l#fia Moecotitica , ' aioese ed 
Indipendente; quest'ultima prò- 
priaméatr chiamasi laGranTar- 
,. e viaoa alutata da difle- 
renti Iptcie di Tartari* Chia- 
masi aàtc#ia Tailaria o Tar- 
l'i eeopeiisr quella prov. 
ch'eia triLutaria del gran Tur- 
BO , che rcjla sit. al N. del 
mar Naro . La Crimea ne la 
, e neir ultima pace tra i 
Turchi e i Russi ne iu patulla 
1' ìn.iipendei /.a . 

Taiias, Tartesium , pie. cit. 
di r >. nella Guascogna , nel 
( • d Aihr.-t . S' erge in for- 
ma ti' Antiteatro sopra un col- 
le , vitina alla Midouae , che 
poi matta Dall' Adour , e<l è 
disi, al N. il. 5 Legna da Uax. 

lon. i . t - Lai. 4 i. <i. 
Taaudant, o Su , '1 urudan- 

tium , a/, ant. e i.a te cit 
Afr. cap. ài . <ii Su i , 

iit'l li. di Marocco , con cs u 
. e disi, a leghe dall' Al- 
iarne , al Si ( '• da .'I uno- 
co. loo< <|. 35 Ut. 

Tassing , Tajsinga , is. di 
Dan. sii. tra quelle di I 
di I rfsngelaod , ed Ai l 

vi sosto città, ma bensi de'til- 

, con rpiaklie burgo . 



T \ aS3 

Tatta, Tolta, cit. d'As. ne- 
gli Mal» dei Gì. Mogol, cap. 
della prov. di Sinde, ovvero 
li a . 1 Pori, vi tanno un gr. 
tiallico. b. 'posta sull'Indo, po- 
co lungi dalle sue foci, lon. 36 
lai. 2.). a 

Tavastus, o GroneiJjurgj Ta- 
vosthia , cit. di Svo/au , nella 
lini india, cap. delia prov. di 
Tavasllaud, sopra un ti. che si 
scarica nel lago di Wana , 35 
lagne disi, da Abo al N. ri. Si 
da Borgo al N. (3. lon. *>. 38 
lat. Si. 2J. I.a prov. di Ta- 
Aastland conliua al N. colla 
Bolhmia Orieutt all'È, colla gr. 
Savolax , ai S. culla Nilanda , 
all' O. colla linlanda propria , 
e colla Rolhinia Orient. Ab- 
bonda di miniere di farro . 

Tauchel , pie. cit. di Polo- 
nia , nella Pomerellia , sul li. 
Venie , io ieg. al N. O. da 
Culm, l.-j. al 5. O. da Marieu- 
Luig . Lon. 36. io lat. 53. uS» 
Taverny, borgo dell'isola ài 
Fr. ( Some et Oise ) . 

Taugon-la-Ronde , borgo di 
li. nel pause d' Aunis ( Cha- 
reni • iiti-i. ) . 

Tavira , Tavira , città con- 
sid. di Pori. cap. dell'Argaviai 
c«»n il miglior porto del Re*- 
gno . E' sii. all' imboccai ma 
6. l rìlaOQ , tra il Capo S. 
Vincenzo e lo Slrello di ( .1- 
Li.ti 1 ia , e disi, ali' O. pel N. 
+0 h ^. oa Cadice, (fi all' (>. 
pel S. 'li Siviglia, {fi al S. E . 
ds I ' .1 a . Imi. 1 '). 1 .) lai. 

'[ ai 1 l k , lama/t, citta mer- 

« adi ila d [ug. nel Detroo siasi s , 
sul Te* , . t.< Morra par di* 

1 . 1 >i cattali lungo la ritta . I .a 

p 1 fi è abbondante . Inv i. t 
due Deputi al Pail. ed è dui. 



254 T A 

55 ie^he al S. O. da Londra . 
lon. i3. 34 lat. 5n« Sa. 

Taulignan, luogo di Fr. nel 
Delhnato ( D( òme ) » 

Taimion, Tunnedunum, cit. 
mercantile d'Ing. nel Sommer- 
setshire . Invia due Depot, al 
Padani, è sit. sul Taw , ed è 
dist. 40 leghe all' O. da Lon- 
dra . lon. i4» 20 iat. 5i. 20. 

Tavormina , o Taormina , 
Tauromenium, luogo ani. d'It. 
in Sicilia nella valle di Demo- 
ria . sit. sulla costa Orient. del- 
l' is. sul pendio di un monte 
che si estende nel mare , ed è 
dist. io leghe al S. O. da Mes 
sina e io al N. E. eia Cata- 
nia, lon. 33. 10 lat. 07. So. 

Taureau ( V is. di ) , Tau- 
rus , is. di Fr. nella Bretagna 
(Finistère) all'imboccatura del 
fi. Morlaja, la cui entratura è 
difesa dal cast, di Taureau . 
lon. i3. 44 lat. 48. 4o. 

TAUR1S , Tauresium , gr. 
cit. d' As. nella Persia , cap. 
dell' Aderbijan , posta all' in- 
gresso della Turchia, della Mo- 
scovia e della Persia. E' la se- 
conda cit. della Persia, in ran- 
go, in grandezza, in bellezza, 
in commercio ed in numero 
d'abitanti. Giace alle falde di 
un monte, io fondo d'una pia- 
nura, senza fortificazioni e sen- 
za mura ; è attraversata da un 
ruscello chiamato Spincha, con 
un altro che le scorre vicino, 
le cui acque sono salse. Il suo 
traffico consiste in sale , coto- 
ne, oro, pelli di sagrino e tur- 
franti . La sua gr. piazza è la 
più vasta , che siavi al mondo, 
ed i Turchi vi hanno più vol- 
te schierali 3oooo soldati in or- 
dine di battaglia. Vi sono molte 



T A 

belle Moschee ; la più sontuo- 
sa e ricca è però quolla che 
si tvova sortendo dalla cit. per 
la porta che conduce ad Is- 
pahan , da cui è discosta al N. 
O. i3o leghe e 36 al S. E. da 
Nassivan. lon. 64» 2S lat. 38. 2. 

Taurus , gr. catena di mon- 
ti ncll'As. i più alti . Comin- 
cia nella parte Or. della pie. 
Caramania , e si stende molto 
innanzi nell'Indie. Se le dan- 
no diversi nomi , secondo i di- 
versi paesi per cui si stende . 

Tauves, borgo di Fr. in Au- 
ver^ne ( Puy de Dòme ) . 

Tay , Ta«>us , uno de' mag- 
giori li. della Scozia , il qual 
comincia nella prov. di Biaid- 
Aìba»n , e si scarica nel Mar 
del Nord , 3 leghe dist. all' E. 
<\à Dondea . Egli è'uavigabi- 
\t | e divide la Scozia iti Seti. 
e .ATerid. 

Tayoan, città d'As. cap. del- 
l' is. Formosa , nel mar della 
China, con porto sulla costa 
Occid. dell'isola, lon. 1^9. 5 
lat. 22. 35. 

Tayven, Teysenum , ant. gr. 
bella e forte otta della Chioa, 
prima Metropoli della prov. ài 
Xansi . I Re vi hanno fatto 
qualche volta la loro residen- 
za . E' in una situazione ame* 
uà ira monti e colline, lon. 12^ 
20 lat. 38. 33. 

Tcienien, grande, bella, ric- 
ca e forte città della Cina , 
nella prov. di INanquin , sul 
Kiang ; e sulla via di Nnnquin 
a Pekin , e vi si fa un gran 
commercio . 

Tcbaide, ovvero Sayd, Thè* 
bais , gr. Contrada d'Ai, nei* 
r Egitto Sup. la quale princi- 
pia da Fiuin , vicino al ISilo , 



T E 

e si stende sino al mar Rosso 
per una ^ran valle chiusa «la 
iiiOnti lltitt Q tCOlCOaj _ Ir. tuflo 
'fo non v'è pr.iv. più ite- 
rili di questa , essendo piena 
di qiie' celebri Pmeiil, che ser- 
virono ne' tempi adJietro di n- 
t.ro id UO ^r. numero di San- 
ti Ao.tcouu, e che presente- 
mente vnngno* infestati dagli 
Afibìj nemici giurati del Tur- 
co ■ ladri di professione . 

Te uie , ant. e cel. 

I della Grecia, nella Li\a- 

dia , con Vt-sc. Greco . E' af- 
fatto icaduta dallo stato anti- 
co . Dopo che appartiene al 
Turco , agli \i ha fatto alzare 
qualche bella Moschea. E' di^t. 
io lefche al N. O. da Atene , 
i I d 8. E. da Livadia , no 
al S. O. da Costantinopoli, lon. 
4i. 4 o !at. 3tf. 22. 

TeLe.belt , prov. d' Afr. nel 
FiiU-dul^eiid, nel mez/.o di Za- 
ra. Comprende tre piccole cit- 
tà, ed il suo tenitono abbon- 
da di palme. 

Tenéeea, ani. rit. d' Afr. nel 
R. di Tunisi , sui conlini del 
R. di Algeri , in cui si vedono 
molte reliquie d' antichità . E' 
si', sul pendio di un monte , 
ed e dist. 5o le^he dal mare, 
lon. 2^'u So lat. ó 

, città forte d' Afr. noi 
R. di Marocco, cap. della prov. 
del medesimo nomi • I rlj abi- 
tanti sono ricchi e molto bel- 
ll pendio di uno 
•tonti dell' Atlante ni una 
x ■'■_,. "sa siluaz. [od, i. • 

lai. . 

■■ .t , o Teeheil , città di 

Afr., nel R. di Marocco 
prov. di Su. . L' in Boa bella 
pianura >ul li. Sus, in un pue,- 



t r: ass 

se abbondante di dattili o di 
zucchero. Gli abitanti son rie 
chi l fauno un buon cornmei- 
cio . lon. H. 40 lat. 29. 10. 

Teck, Techis, fi. di Fr. nel 
Rossiglione, le cui sorbenti so» 
no ne Pirenei , e le toci nel 
Meditar, un poco al disotto 
d" E;ne. 

Tecklénbvrj£ a Tccclia , cit. 
d'Ai, nella Wettfalia, cap. del- 
la Cont. di queito nome , cou- 
cast. Eabbr. sopra un collo • 
Appart. a' Conti di Beinlheim , 
ed e dijc. 1© le^. al N. E. da 
Muuster, 4 al S. O. da Osna- 
bruck. lon. 26. 4° ^ at « && 20, 
Tecoantepeck , città consid. 
dell' Amer. Seti, nel Gov. dì 
Guaxaca , sulla costa del mar 
del Strd , con porto . Vi sono 
molte belle Chiese e belle fab- 
briche . lon. 280 lat. 4i» 58. 

Tecort, Tiridù T ant. e (or- 
to citta d' Air. cap. d' un R. 
dello slesso nome, nel Bile-dui- 
#orid , rie^li stati del Re di 
Marocco. Siede sopra un mon- 
te , appiè del quale scorre un 
pie. lì. lon. 25. 3o lat. 29. 2.1. 
Teculet , cit. d' Afri nel R. 
di Marocco, nella prov. d'Kea, 
con cast, vecchio e pie. porto. 
Sied»' sul pendio di un monte, 
all' imboccai ura d' un fi. dello 
•tatto Dome , in paese medio- 
cremente fertile . lon. 8. 3o 
lat. 3o. 4.',. 

Tedelez , Tedlesa , città, for« 

te d'Air, nel R. d'Alberi, Ùtf* 

la prov. di questo noni", sulla 

viit. dove si la non 

pescagione cbbondanle . E' disti 

•1 N. E. da Algeri. 

.21. .0 lat. 36. 4°< 

£r. e consid. città 
di As. iid li. di Marocco, cap. 



a5G T E 

della prov. d'Hea. Ella è po- 
sla in deliziosa pianura sopra 
un fi. che la circonda da tutte 
le parti, lon. 9 lat. 00. 3o. 

Tel'ezara , Astacilis , ani. e 
forte città d'Air, nella Burba- 
ria , nel R. di Tri mecen , 5 
leghe dist. dalla città di Tre- 
inecen . Nel suo terr. trovatisi 
molte miniere di l'erro . 

Teflis , Tephljs , bella , l'ur- 
te e consid. città d' Asia nella 
Persia, cap. della Giorgia, nel- 
la prov. di Cardueì , gli abi- 
tanti della quale si calcolano 
2.0000 in circa, computandovi 
gli Armeni , Georgiani e Cat- 
tolici che vi sono. Il P. G. 
della Georgia vi fa sua resid. 
in un bel palazzo, e \i si ve- 
dono degli Alberghi pubblici e 
do' mercati degni dell' osserva- 
zione d'un viaggiatore, il suo 
lom. principale consisle in pol- 
latane . Giace sul Kur , alle 
laide d'un monte ; sul cui pen- 
dio evvi una buona fortezza , 
dentro la quale vi sono de' ba- 
cili d' acque minerali . E* dist. 
L* leghe da Gandoja al N. O. 
80 da Erivuu ai N. per l'È. 5o 
da Torki ali' O. lon. 63. So 
lai. 43. 

Tegan, Teganum , cit- della 
China, 4- Meirop. 'Mia piov. 
di Huquung . Nel contorno di 
questa ciuà sonovi do' vernne- 
cioli che (anno la cera a gui- 
sa delle api . lon. i3o. G lat. 
3 1 • Si, 

Tegaza, Tegola, cif. d'Air, 
caj). del paese dillo slesso no- 
me all'È, dal R. di Seuega , 
nel deserto di lidi Lana. Tro- 
vanti ih quello paese de' mon- 
ti intieri di sale . lon. 1 i« 5 
lat. 2'.'). Lo, 



T E 

Tegovarin, 'Vedovarla Regio, 
paese. d'Afr. nella Battana, nel 

Biledulgerid, il quale compren- 
de ;>o Castelli è più di 100 
villaggi . Qui è dove %' imi', o- 
no le Caravane prima d' attra- 
versare il Sahara . 

Tegreza , ci'. a d' Afr. nei Pi. 
di Marocco nella prov. d'H;i. 
Li città è sopra un monte sco- 
sceso . 

Tehama , contrada dell' Ara- 
bia Felice, sul mar Rosso , li- 
mitata al N. dallo stato del ''.Un- 
ni' della Mecca, all' E. dal pae- 
se di Gnaulati , al 8. dei torri' 
tulio di Moca. 

Tcilleul , Teìliolum , borgo 
di Fr. in Normandia (Manche)* 

Teischniz, città d' AL nelle 
Franconia , pel Yesc* di Bani- 
ber^a , cap» d' un Baliaggio . 

Taglio, luogo d* li. nella Val- 
tellina , sopra un'altura , luo- 
go primario d' una comunità , 
il qual dà il nome alia valle 
per cui scorre l'Adda (Adda). 

Telamone , Tel amona , bor- 
go d' It. sulla costa dilla To- 
scana , nello Slato de Pr<\>i<<} , 
con piccolo seno e bum lie- 
tezza , dist. 4 b-ghe al N. da 
Oi bitello. Lon. -J\. ho Icit . 4- l • &j* 

Telson , Telga , < >ita mer- 
cantile di Svezia j nella Sinler- 
luaoia, sulla sponda Merid. d«'l 
lago Maler , 5 leghe disi* al 
S. E. da Stockoim. lon. 35. 5o 
Ut. 01). iSf 

Telbgt , pie. citlà d' Al. nel 
Vesc. di Munsler , con ricca 
Badia . 

Teliseli , città d' Al. nella 
Moravia, sulle frontiera della 
Boemia , aila sorgente del li. 
'l'èva, lon. 33. 4° ^ aL 4$« 

Tcmcccn , Tiiinesoe , Te- 
mesaa, 



I E 

IR. di 

i i . ina , | in 
ai N. d .1 h. « tiamiral 

S. dal* 
I* Atlante , ili < '. dal mare «li 

le- 
^lu- Ji lun^. e ao di largh. 
Ma e una de . ferU 

e i^nc della Barbari i . 

r« al , 

' fr. nel R. 

d'Alacri, vicino a) mar Medita 

g • : . I fi. Icer, 4 

all'È, da Algeri , i. p 

. 

r>es\% ar , 7 ria , con- 

> ; J. , lorr.- ci (beria 

òu r >. cap. delia C. d-'lU) stesso 

' -uce ini ti. Teme 

\-Ila Transilvania , ed 
i- disi, al S. ' leghe da 

Buda , aa al \. ! -,ra- 

;i. .S.j. io U'. , . 
Teeatan j Tc-iani/m , R. di 
Africa nella Nigi aia, _;!» abi- 
tanti d« l quali sono Ai. fi « 

t nf. all' E. col R. di 

! deserto di Zen 
* col R. di Dauma , al S. col 
ibon , alti >. con quel- 
lo «li Bilo . 

Temmt-let , pie. città pnpo- 
lala d' Afr. nH R. di 

pra un monte altn , dal 
, fi. Gli abi 
. , poveri e 
incoi) 

* Tempio, \illa in Sardegna 
nel capo di Cagliari fera 
punta MHteotr. aVU i I Hoc. 

di'. j Ainpun 

. Im , offe ii' Al. 

■ell'Elett. di Brandeburgo. In 

ta citta se^m nel i 4 27 l' u- 
nioue ereditaria 11 

Brandeburgo e di l'o- 
dia . 
/' 1 . - j li. 



T E 
Tenacertni , Tenacei . I 

•inani , aut. | pop. città 
doli* Indie , Dal K. di 5ia.n , 
MOV. dello F>| 

nomi . 11 <io\. di quésta <-»t. 
eh è posta in buon lerr. por- 
ta il tit. di Vicir* . lon. 1 ili 
20 Ut. 1-;. 

Tenda , Tenda , citta forte 
d' It. iap. d' una C. dello ites- 
so non:c , con buun cast. Ella 
è bit. sulla Roja , un poco al 
disotto del suo concorsa col fi. 
-;.a. Chiamasi Col di Ten- 
da »1 montuoso distretto, cne. 
ne dipenda; e pei 1 ui da V.- 
za si viene ., Cuaeo e a Tori- 
no . E' u'ist. 8 legh i al S. ( >. 
da Cuneo, 11 al N. j»lt 1" E. 
da Nizza e 21 al S. da Tori- 
no . lon. -J.Ù. io lai. 44* 

Tenedos, Tenedus^ oola rei. 
dell'Arcipelago, sulla rooia di 
Adin-Zic prov. della Natòlia , 
al S. E. di Lenno , 4 leghe 
diaf. dallo slrelto di Gallipoli . 
Comprende 5 legl l igh> 

e 4. al più di lar^h. , e pro- 
duce nel suo lerr. il più vjui- 

Ee- 
\unt»- . Tenedos , la cap. ili 
ciMa ii-iHì gran- 
rie , fabbricata >ul!a sua cuoia 
<)r. ali- falde d'un monte, con 
porto capace, difeso da un for- 
te . lou. 4 .1. A> l.it. "i.j. j^. 

Ten< rill 1 , Ntì'aria , iso.'a di 
d' Ad . una d il . • , sit. 

ail'O. d 

. d .- 

l'i -, e al N. di 

quella di Gomera. Comprendo 
iS leghe di luc^K. , e la metà 

di laipli. l'uà parte di q 
. i da mei l 
• ili , tra le <pj«.h quel- 
la ti -ibi il Può o. 

B 



a58 T E 

neri (fa, viene riputata dai ma- 
rinari una delle j>iù alte del 
mondo ; alzasi la sua cresta al 
disopra delle nuvole, e si sco- 
pre per ben 4° l e # ne > ri di- 
stanza sul mare. & suole pren- 
dere il primo Meridiano da que- 
sto monte. La cap. è Lacuna. 
lon. I. \?u 3o lat. 28. 3o.. 

Teneriffa , Teneri jf a , e i 1 1 à 
dell' Am. nella Terra Ferma , 
nel Governo di S. Marta , sul 
fi. della Maddalena , 4° lefibo 
dist. da S. Maria, lon, 3o5. 5o 
lat. 9. 45. 

Tenez, Tenesa , città d'Afr. 
nel R. di Tremeeen , cap. di 
una prov. dello stesso nome , 
con buona fortezza. E' posta 
sul pendio d'un monte, mezza 
lega dal mare. lon. i€). 3o lat. 
36. 3o. La prov. di Tencz con- 
fina all'È, con quella d'Alge- 
ri , all' O. ©tifi quella di Tre- 
meeen , al S. coli' Atlante , al 
£J. col Medit. E' paese abbond. 
di biade e di mandre , e gli 
abilanti sono genti guerriere . 
Teneza, Teneza, piccola cit- 
tà d' Africa nel Regno di Ma- 
rocco , situata sul pendio del- 
l' Atlante . 

Tengcheu , Tcncheum , città 
della China, 5 Metropoli delia 
prov. di Xantung , con buon 
porto, che serve ordinariam. 
per ricovero della gran flotta 
Chin^se. E' sit. sopra un'isola, 
ed ha 8 città nel suo distretto. 
lon. i32. 8 lat. 37. 20. 

Tennie , borgo di Fr. nel 
Main« ( Sàrthè ). 

Tenstadt , città ,d' Ale magna 
nella Turingia , vicino al fiume 
Selte2lein e Scbambach , due 
leghe da Erftirt . Appartiene 
all' Elctt. di Sassonia . Fu pie« 



T E 

sa e saccheggiata dagl'Imp. nel 
iG3a e iG4 1 • 

Tengzegzet, città forte d'Air, 
nel R. di Tremeeen, alla cima 
d' un'alpe, cui scorre al pieda 
il li. Tesina, sulla strada di F«z, 
che conduce a Tremeeen. 

Teolaclia, antica città d'Afr» 
nella Barbaria , nel Biledulge- 
rid , in un toir. abbond. di 
dattili , e sopra d' un li. di ac- 
que calde . 

Tetamo , Jnieramna , antica 
piccola città d'Italia nel R. di 
Napoli, nell'Abruzzo ult. E* 
sit. al concarso de' li. Viciola 
e Tordino, ed è dist. io legh© 
al N. E. da Aquila e 4 al N. 
O. da Atri. lon. 3i. 28 lat. 
42. 3 7 . 

Terasson, Terasso , pie. cit. 
di Fr. nell'alto Parigord ( Dor- 
dogiws ) . E' sit. sulla Vetere , 
4 leghe da Sarlai . lon. 18. 54 
lat. 45. i5. 

Tercera , Tertiaria , is. del 
mar del Nord la principale del- 
le is. Azore , di 16 leghe ài 
giro. Viene circondata per ogni 
interno da balze scoscese e fur- 
ti , che la rendono inaccessibi- 
le . L'interior deli' is. abbonda 
di grano, vino, fruiti e di tut- 
to il b;sogoevole . Consiste il 
suo principale com. in pastello 
e buoi , che sono i più grossi 
di qualunque altro luogo d'Eur. 
Angra è la cap. dell'isola. 

Terga, Terga, antica città 
d'Africa nel R -gno di Maroc- 
co sul fiume Ommirabi, io le- 
ghe da Azamor in una fertile 
campagna . 

Terki , Terchium , città gr. 
e forte d' Asia cap. della Cir- 
cassia Moscovita; e resid. d'un 
P. tributano del Czar di Mo- 



T 
..} , G e in silo palu • 
su! l'i'*, lì. T pck , t 

di^ il te dal 'Hai I , ..o 

all' E. (1 1 Teslia . lo . • 
ta. | '. ao, 

T. ir mia , ìsola d< .1' V,n ipela* 
Boa delle ( .1- ladi , ..1 S. ili 
ucl- 
Sei lai te j vi 

li gh • , e 
è un buon 
>ndante di seta mi- 

ei a 



v il issi 



. : 



inno jKi 

rimario , i isiede 

un V i . lon* - t . . I : 

Li. 

rallini , Th 

ti , i itta d Ita • o« u 

S . ut Ila Sicnla, della Vallj 

di Macera , con c;ìb'. forte , 

i in forma di cittad. 

te acijuu 

minerali , pel ^n" acquidotto , 

ri ed. ti ) < be vi li 

• . Giade a a del 

rmiui, in u -r. abbond. di 

biade e \ ino j suiie frontiere 

della Valle di ed è 

dnt.j: 

Maxai - 

. 

T un >li /< ' . , Clf. < 
I , nella 4 

■ 'i o. È 
are, ed è 
i3 il . Lancia- 

■ . . . 

Bassi 
lece .-,1 V K. dell Bcluse. 

TV' ite , / tritata , i da d l 
mar liei la princip. d il- 

la Moluccbe di t* 

le , aollo !.i linea E ruinoz 
Abbonda di co«*.< o , cidi i , li- 
ti , mandoi le, . 



T È 
altri uccelli diversi , pioti di 
colori i ai j » Il tese e pi > 
di nomi , di boscaglie , che 
somministrano quantità di sel- 
vatico , coma pui e I mère quan- 
tità di pi . G Hill sono 
vi mettani , e benché mal no- 
driti , vivono ouliadimeno una 
vita . . s s a i lunga . 

t ut u ;a , luogo fot te della 
1 ia id. Olandese nella Sch< 
distante da" leghe da Axel« È 
1 ii tissimo per la iua ut. essen- 
do in una pianura, clic d mar 
cuopre ogni t a «-re . 

i il, Tntèramnium , aulica 
i - -• it. d i d. nel 1). di 
Spoleto ( Trasimeno ) . Altra 
voile eia più florida che ai pre- 
. Li bua Cattedr. è mollo 
bella, e vi si coniano da laooo 
abitanti • E' sic. in un'is., elio 
viene formala dalla Nera , in 

lerr. fertile di buon vino, eoi 

è diat. ù leghe al S. per 1' ( ). 

d.i Spoleto a io al N. per l'l'i. 

da Roma . lon. 3u. iu. ;;<j lat. 

42. .">;. a5. 

Teroova , Temobum , cit. 
la Turchia Eur. Nella B ilga- 

I Ùdenaa d'un San^iaeo . 
sopra u 1 moni e , i iciuo 
al li. .) metra , 38 leghe dist. 
al N. !.. ..1 Sofia , 3 '. al N. 
( '. da \ndr:nopoli« lo . j L . 9 
lat. 44, i. 

Terovane, Tarpana t cit.ro* 

vinata di . • ■ ìa , mi! 

lì. Lia ( . ilais ) . li/ti. 

. 

l'erraci na , r , antica 

- '. . . la Campagna .di 

. !.'! - 

1 .* «ii li ; . E' qua ù tj 1 
n> . inala . 

ta d' ni in inticello , 
ni 1 miglior terr« della 
K x 



aéo T É 

gna , e*! è disi, 20 Ie*h-» al S. 
F. da Roma, e i-j. al N. O. da 
Napoli, lon. 3o. 4 } - ^7 lat. 4* 
18. 14. 

Terra cMln Compagnia , is. 
sit. tra i 4-> e 02 #radi di lat. 
verso i 173 di lon. all'ingresso 
d' un golfo eh' entra ne) paese 
d' Ka.nlchatka, al N. dell'Asia. 
Fu scoperta da^li Ol. mentre 
andavano in traccia di ini pas 
saggio dal Giappone al njar del 
NorJ . 

Terra Ferma , c«ntr. del- 
l' Anier. , tra l'is. della Trini- 
tà e l'Istmo di Panama. Com- 
prende la nuova Andalusia , 
Venezuela , Può della Hai ha , 
S. Marta , Cartagena , Terra 
Ferma propriamente detta, il 
nuovo R. di Gr*nada , il Po- 
payan , la Gojanne e la Casli- 
glia d'oro. 

Terra Santa , vedi Giudea . 
Terrà di Lavoro, Campania 
Vclixy ur.a delle 4 parli, nelle 
quali resta diviso il R. di Na- 
poli . Comprende il La"voro in 
impecio, il Principato cit. ed 
il Principato ult. Stendesi lun- 
go il mar Tirreno , e confina 
co^Ii Stati dell' imp. francese 
in Italia . Napoli è la cap. 

Terra d'Otranto, provincia 
<3' Italia nel Re^no di Napoli 
nella Puglia . E' sit. in fondo 
dell' It. 

Terra Australe , Antartica o 
Mer. Chiamane i con tal nomo 
le Terre sit. verso il Polo An- 
tartico, ka difficoltà, che han- 
no i Marinari d'accostarsi al 
Polo Antartico, è cagione, che 
se n'abbia poco contezze; on- 
de i Geografi la chiamavano <;o l 
nome di Terra incognita. Ora 
si sa che non v'è ss non qual- 



T E 

che isola; • tutto è mare • 
ghiaccio . Ccok è arrivato col- 
la sua nave sino a 71. io dì 
lat. auslr. 

Terre Neuve, Terra Nova, 
fcr. is. deli'Oe.. sulla Costa Or. 
dell' Am. Seti, ali' ingresso del 
golfo di S. Lorenzo, i5 le^he 
distante dall'isola di Capo Bre- 
ton . La figura di quest' is. è 
triangolare, e forma S09 le^he 
in circa di circuito. Benché vi 
sia qualche prateria , la mag- 
gior parte pe;ò del suo ternt. 
■viene occupato da monti e bo- 
schi , onde riesce sterile e di 
poco profitto a chi la possie- 
de. 11 princ. provento consiste 
nella pesca del baccalà . Pia- 
cenza u' è la cap. 

* Terranova, villa in Sarde* 
£na nel lido settent. dell'isola. 
Distrutta Phausania , Terrario* 
va divenne la sede dei Vesc. 
di Civita . * 

Terra Nuova , Phausania , 
ant. cit. d'It. sulla Costa Orient, 
dell' is. di Sardegna, in fondo 
del golfo, che porta Io stesso 
nome . lon. 27. no la!. 4-« 3. 
Evvi un'altra pie. ciità di que- 
sto nome in Sicil., nella Valle 
di Noto, con tit. di D. e por- 
to all'imboccatura d'un fi. lon. 
3i. 55 lai. 37. io. 

Tcruel, Tcn/lium , cit. con* 
siti, di Sp. nel R. d' Aragona , 
sulle Front, del R. di Valenza, 
con Vesc. Stlf. di Saragozza . 
Giace al concorso del Guada- 
viar e dell' Alban» tra , 3o le- 
dile distante al S. O. óa Sara- 
gozza , 45 all'È, da Madrid, 
lon. 16. 14 lat. 40. 3o. 

Tervera , città dell' Olanda 
nell' isola di Walcheren, nella 
Zeìandia , con un parto assai 
buono e un beli' Aisenale. 



/ 



Tescfcen , Ti vinai , antic« 
. Slesia, i 

<Y un D. il'-l con 

casi, r ' i iuta d' un ROTO 
i u , restando sii* pane in una 
i [»i ,t in a pie* 

tura , ir.i i li. V. ìftksel t«l E 1- 

ì . , (al < Manta al & E* 1 5 

• da T • ; p ini , . a all' E. 

pai V d : al S. o. 

li u. 36. 3o Ut. 

Tesegdelt , città d' Afr. nel 
11. di Marocco , nella prov, di 
vicino alle sorbenti del 
lì. Tecbevit . Viene attorniala 
di un' alpe bco* età , che la 
rende inespugnabile . 

Tesino, Tirinus , fiume assai 
consid. d' hai. nella Lontbar- 
li trae la sua Olitine 
d..l monta S. Gè-tardo \erso il 
S. , srorr^ per le valli Leven- 
lina e di Bregno, passa presso 
Bellioeona ingrossato dalle ac- 
rlfri minori fiumi , e 
inoltratosi sul territorio di Lo- 
camo, tra il ditto borgo e Ma- 
li .'io sboo a nel la^o mag- 
giora . Tri Castelletto e Ses'o 
ade p<~.i esce di nuo\o dal 
pigiando una par- 
ivi 'ano 'ut ra 
di V.i\ ia , bagna 
le tiìura di quella e ina , e do- 
li corso di più di una Ioga 
ra mette I e nel Po* Gran* 
p, che lo 

ricavi li beneficiò 

■ Idia na- 
, la quale non inter- 

i cnntir.ua prr i 

ri . Tra ì molti 
«anali di acqua tritt^ da 

il così dotto Na- 
. rande , io di cui 
grosso* 



»6ft 

r Maglia , \Hiìi Janna . 

T isal "' ..... di Salonichi. 

'I' ! I, ÌSolfe dell' t blanda nel- 
la West Frisia , situata sopra 

uno Stretto dello stesso nome, 
fain">o pel passarlo de' Va- 
scelli , che \anno e VCOgOOO 
da Amsterdam* 
Teaset, Ttsseta t pie. cini 

d* Afr. nella Baibaria, nel Bi- 
ledulgerid, i cui abitanti sono 
geriti incolte e che ignorano 
ogni sorta di coin. 

Tassio , Tasinum , pie. cit- 
tà d' Al. nel Ducato di Mekel- 
bui~ , luogo primario di una 
Signoria, sul fiume Rakenis , 
tra Demin e Rostock . 

Tessjr , borgo di Francia in 
Normandia (Manche) sul fiu- 
me Lire. 

Tute , borgo di Fr. nella 
Guienna nel Bordolese . 

Tetsc hen , luogo d'Ai, nel 
Ragno di Boemia, sull'Elba, 
e distante io leghe da Praga , 
con un cast. R. 

Tetuan , Tetuannm , ant. o 
bella citlà d' Air. nel FL dì 
Fei , -ai! fi, Cus , una lega di- 
stante dal mare, con cast, il 
fjual domina la città. E' sit. in 
pianura abbondante di luito il 
bisognevole, e vi abitano mol- 
ti Ebrei, che vi Panna un traf- 
fico considerevole . Giace di*L 
43 leghe da Fez . lon. 12. ii 

bit 35. 17- 

Tevere, Tibris, fi. crebre 
dell' It. «.h* ha le sorbenti ne- 
gli A pennini , nella parte Orienf. 
<l( I Fiorentino , verso i contini 
dalla Romagna, p.'.ssa per en- 
tro Roma, <• va a perdersi nel 
mar di Toscana, vicino ad Ostia, 

Dà il nome a un Dipart* li. 
in Italia, di cui capo!. ìc Ruma* 
R 3 



'afe T fi 

Teverone | Aniene-^ f. vie. n 
Roma cho passa a Tivoli, ove 
presenta magnifiche cascate . 

Teurel , ant. città <;'Afr. nel- 
la Barbarla , nel B. di Fez , 
posta sulla sommila d'un mon- 
te , vicino a Za . Altre volte 
era una delle più importanti 
piazze d'Afr. 

TeurteVilJe, borgo di Fr. in 
Normandia ( Manche ). 

Tewksbury, Tewkeburia , cit. 
mere, ci' In^. nel Glocestershi- 
ì e , con titolo di Bar. E' cele- 
bre per le sue fabbriche di pan- 
ni . Manda 2. Deputati al Par- 
lamento , ed è posia al con- 
corso della Savc-rr.fi o dell'Avuti, 
27 leghe distante- al N. O. da 
Londra, 4 da Worcester. Km. 
i5. Sì lat. Su, 3. 

Teuzar, Tisuris. t antica e 
considerabile città d' Africa in 
Barbaria, nel Bilédulgerid, di- 
visa in due da un fiume . Vi 
si fa un buon commercio, ed 
« situata in un territorio ab- 
!>on«lante t\i dattili . 

Tèxel, Txrha, pie. cif.de' 
paesi bassi nella Nort-Olanda 
all' imboccatura del fi. Zuider- 
zée, 18 leghe dist. da Amster- 
dam , con un buon porto e 
una fortezza . 

Tesar, Tesara , Eni. e con- 
sid. « ina d'Af'r. in Barbaria nel 
R. di Fez , eap. della prov. di 
Cutz. Gli Ebrei vi fatino uri 
gr. com. E' s«t. in una pianu- 
ra fertile sopra Op fi. ed e dist. 
iti leghe da Fez, 25 da Meli- 
la, lon. (). Lo lat. 33. 4°- 

Tezuco, Tescutum , città del- 
l' -\'-mt. s ttentr. nella nuova 
Sp.sul lago del Messico. Quan- 
do il Cortez conquistò il Mes- 
sico } era considerabilissima, e 



T E 
quivi si dispose egli all'assedio 
del Messico. Questa iu la pri- 
ma città governala da un Re 
Cri ■ mo. lon* 276. 10 lat.20.2S. 

Tez< la , Briana , ant. < ina 
d'Air, m Barberia nel R. di 
Tremecen , con un pie. cast, 
fi rte per la sua sii. E' in una 
gfl. pianura abbondante di gra- 
no p di orzo, dist. 6 leghe da 
Olari . lon. 18 lat. 35. 2$. 

Tezota , pìccola città d' Afr. 
in Barberia nel Regno di Fes, 
nella pmv. di Garet , situata 
sopra una rupe, e distante 3 
leghe da Melila, lon. i5. 40 
lat. 24. 40. 

Thabor , Thaborum , città, 
forte d'Ai, nel R. di Boemia, 
sulla strada da BmJweis a Pra- 
ga , nel cir. di Bechin. Zìiscka 
la fabbricò nel 1419 sopra un' 
altura vicino al fi. Lusioitz, e 
lungi 20 leghe al S. E. da 
Praga e 10 al N. E. da Bud- 
vreis. lon. ?)2. 4 Ì lat. 49* 22 « 

Thairè , borgo di Fi. nel 
paese di Aunis ( Gharente in- 
«r. ). 

Thaoet , Tojic'os , pie. isola 
d'ingè nella prov. di Kent, con 
tit. di C. , formala dalla Stura 
alla sua imboccatura. Ha 3 le- 
ghe di lungh zza e 2. di lar- 
ghezza, ed abbonda di biade, 
buoni pascoli . 

Thann , luogo di Fr. Del- 
l' Alsazia sup. ( Haut Rhin ) . 

TLaso, Tkasus, is. dell'Ar- 
cipelago , sulla (.osta di Jam- 
boli , prov. della Macedonia, 
all' entrata del golfo di Con- 
tessa . ìhì 5 leghe di lunghez- 
za e\> di larghezza* Abbonda 
di tntto ii necessario per vive- 
re . I frutti vi sono delirai issi- 
ini . Vi sono delle miniere di 



T IT 
rro , <V argento e di marmo . 
go <'i Thaso ii' è il luo- 



go primario 



un buon 



, frequentato di molli 

Thenailles, borgo di Francia 

i I ] ceti >'i 1 lon . 

Tbenezay , b Tgo di IV. nel 
Poiton ( I )t*uK Sei rei ) . 

Thtttonl , Stira r j , rin.\ 

mercantila d' In^;. nella C di 
N : • , mi fi. Ous«' . Invia 
due Dep. al Parlano, ed è di- 
stante 2+ leghe al N. fi. da 
1 'ra. lon. 18. 1 lat. ol^. 2.). 
Thesatl , luogo di Fr. in Lin- 
I teca ( Hcrault ) . 

Thieracha, The.orascia , pae- 
se di Fr. che Fa parte della 
I 1 . rdia ( Aisne ) limitalo al 
N. dall' Haonooia e Cambrese, 
all'È, dalla Sciampagna, al S. 
dal Laoneae, all'O. dal Ver- 
1 ! ese . 

, Tkierrium, cit. mere. 
ita di Fi. neir Avergna 
( Puv de Dome ) sulle Fron- 
tiere del Forese, con titolo di 
contea . Siede sul pendio 
ina collinetta, virino a Du- 
-, ed e dist. all' E. 9 l< 
da Clermonl, 88 a! S. por l' F. 
gì . lon. ai. 1-. 5a lat. 
■--. 
Thiezac, hor^o di Fr. in Au- 
\ r e ( Cantal ) . 

Tbeigi •• , bi < go di Francia 
ii, . . 1 e le F inde . 

Thil , borgo di Francia io 
( - ■ ■ ' Lande ) . 

Thionville, ThenJnnis lilla , 
cilt.'. molto forte di Ir. r:rl Lu- 
ceroburghese ( Moaelle ) cap. 
*:' un Bai. Giace in sito \an- 

ooa fortifica- 
•■ i eorno, ed e dUu al N. 



T H 2 G3 

8 leghe dà Meta , 7 al S. E. 

da Luccmburgo , 78 al N. E. 
da Parigi . lon. 62. 5o. 3o lat. 
(9. ai. òo. 

Thirei Mein, pie. città d'Ale- 
magna nell'Austria inferiore vi- 
cino al Danubio, con bel cast. 
l5 leghe distante da Vienna 
al N. 0. 

Thoissei, Tossiacus, una del* 
le più consider. cit. del P. di 
Dombes ( Ain ) in Fr. dist. 6 
leghe al N. da Trevoux, 80 al 
S. ri. da Parigi • lon. 22. a3 
lat. 46. 8. 

Thomè (S.), Insula S. Tho- 
mas , is. d' Air. nel golfo di 
Guinea , nel mar d' Etiopia . 
Fu scoperta uel i+cp da' Por- 
togli, che ne sooo rimasti in 
possesso . La sua figura è qua- 
si del tutto rotonda , facendo 
ia leghe di diametro. Abbonda 
di canne di zucchero , e pro- 
duce certa spezie di viti , che. 
in ogni station dell'anno mo- 
strano uve parte in fiore, par- 
te acerbe e parte già mature . 
L' aria è nociva agli stranieri 
jiul gr. caldo, che vi fa. Ben- 
ché quasi' isola sia tagliata per 
mezzo dalla Linea Equinoz. , 
evvi non per tanto un monte, 
la sommità del quale è sempre 
coperta di neve . La cap. chia- 
masi Pa>oasan . Vi è ancora 
un luogo del medesimo nome 
nel Vivarese, nella Dioc. di Vi« 
( Ardeche ) . 
Thomes (S.), vedi Meliapour. 
Thonon , Tunonium , bella 
benché piccola città di Savoja 
( Montblanc ) in cui si vedono 
molte belle case. Giace ali* im- 
boccatura del fi. Draree nel 
lago di Ginevra, ed ì dist. al 
N. E. 8 Leghe da Ginevra, 5 
B ì 



a64 t li t u 

al S. O. da Lc.anna . Ion. ^4 Thuyr, lungo'dì Fr. pel ft us- 
io lat. 46. -2. sillpn ( "Pyron, Orient») • 

Thorigny, Taruìnia cum 9 luó- Tiano, Teanvm\ ani. pie; 

£o di Francia in Sciampagna città d' li. neì R. di Napoli , 

( Yonne ) . nella Terra di Lavoro . Nelle 

* Tliorn , Tournivm t città sue vicinanze trovasi ima sor- 

consid. di Poi. nella Prussia gente d' acque minerali, salu- 

Reale, nel Pai. di Culm. Al- tevolissime per quo' ciie pati- 

tre volte era Anseatica . Divi- senno mal di pietra . E' &\^t. 

desi in 2 città, l'ani, e la può- 6 leghe al N. O. da Capoa . 

va, è sit. sopra !a Vistela, lon. 3i. 4$ lai. 41. 3^. 

che vi ha un ponte mirabile Tibet, regno della gran Tar- 

per la sua lunghezza. E' dist. taria, che fa parte del Regno 

i4 le^he al S. per l'È. da Dan- di Tangut, vedi Tan^ul . 

zica, 37 all'O. pel N. da Var- Tibfrla.de , e. delta Palesti- 

sayia , G al S. da S. Culm . * na sul lago del medesimo nome. 

Thovars, Thoarnjum , ani. TI dot , Tidora , una delle 

e consid. città di Fr. nel Poi- h. Molaiche , nel mar delle 

tou ( Drux Sevres ). Siede so- Indie, all'È, dell' is. di Gii- 

pra una collinetta , sul fiume Iole , al S. di quella di Ter- 

Thone, ed è dist. al S. E. i3 nate, e al N. diMotir. L'aria 

legho da Angers, 14 al N. O. è molto più sana di quella di 

da Po.t.ers, 65 al S. O. da Ternate, ed il suo terr. forma 

Par.^. . Tutta la difesa di quo- in tizfro 7 leghe di circuito. 

sta cit. consiste noi fiume che Produce abbondantemente le 

la circonda e nell' alte sue mu- droghe ed altre derrate coìnu- 

ra, con doppia fossa aìl'inlor- ni all'isole Melucche . Tidor , 

no .lon. 17. ,8 lai. 46. 5 9 . città rh'è posta sulla sua costa 

Thoun, bella cuta degli Svia- Orimi, n' è la cap. e la resid. 

zen, con cast, resid. dell'are- del Re. Oli scogli e boschi da 

yrr. G-are m sito vantaggioso cui è Spalleggiata , la rendono 

ed ameno, alle sponde d'un una piazza assai forte, lon. t ÀA 

nel lago, parte sopra una iso- lat. 3o. 

letta formata dall' Aar, il qnal Tiel. Ttììum, città forte de' 
sorte dal lago, parte appiè di Paesi Bassi nella Gheldria Ol. 
un roont.cello, ed è distale nel quartiér di Nìmega , ba- 
gno da Berna , ,7 da Losan- gnata da una parie dal Vahal. 

TW' n* UU «6-.-4S- ' da tulle le altre circondata 

llnun, Thuétmum, cit. pie. dalle paludi. 

flrV" B c SS ^ ( Jcmm n a P cs ) neI ^iencin » città consid. della 

paese tra Sambra e Mosa ^ le- China, ne la prov. di Pekirt 

*h* d.st al S. O. da Charle- la quale tiene il rango di se- 

6 0, ;t-S F i J* M r hvU ^ C ° nda ***»•, concio io 

ba 8. K. da Mons . lon. 21 cu, fiorisce il com. Giace sopra 

Vi"; 10, }* .. m » n braccio del mare chiamato 

pJ, r V b01 ^ d » ** «e! C°»f. lon. i35. o. lat. 38. So. 
Poitou (V,e«ne). Tierpied , borgo di Fr. in 

Normandia ( Manche ). 



TI T T 

Tifi' |* ..■■".-. 1 Vii r " fuflgi I leghe e l.ii .:« 

P i [\ i I ■• ) lui tanno i..'. Ai) 1 onda di legno di San- 

- «li mele . Gli 

1' . ri , Tigri* t gran fio ma Oj. : i le . 

,.i le sorgenti i ■ 'l'ino, Tini a ^ pio città dol- 

i scari .4 l«i Turchia Jur. , iK-ila Rosina, 

. | !io sul Buri • Ti • Giace u' cent. 

a. Ila Dalmasia e Croaaia , <d 

, R. d'Ai, è distante al N. « >. iS leghe 

; [- da Spalatro , 12 al N. !.. d.i 

N, i K. Sebenico, 18 ai S. O. da Jaìcza* 

, all' i'.. k >+• 4& lai. s ^. 28» 

c 1 a I 5. : 1 . di Thip , l'cnos , is. dell' Arci- 

1 ubder, all' O. p< Ugo , una dolio Ciciadi , al 

- iu di Sennai e di S« d Andro, al N. di Mieone, 

ed all' O. di Nicaria . K' lun- 

'eburgurrìy ber - leghe e larga 3. Benché 

Bassi sa , è poi ò L<-n coltiva- 

erwich, la e fende di fruiti eccellenti. 

re per le su»- bella lab- I Ha delle suo priuc. rendite 

! oi panni e di stoffa* consisto nella seta. lori. ^). uo 

5i. 37. lai. 37. 36. 



Ti' Tiri- moni , 7/7- Tmgroesi, popoli dell' Imp. 
livm , città assJ grande Russo n^lia Siberia, lungo il fi. 
^1 Bassi , nel Brabanta Jenisea , all'È, de* Seme jedi , e 
D le ) • Prima che iosse ro- al S. del mar del Nuid. Sono 
I dalle guerre , era più piacevoli e dolci , ma poco co* 
}-'.' sit. sulla Gode, ed noccioli « 
è distante al 5>. I". . f leghe <'n Tioian, isola dell' Oc Orienta 
Lo\anio , g al N. da Naraur , una d< -Ile M arianne, al N. del- 
1 il >. I. da Riusselles. loti. 1' is. dtl S\:ó. Il .suo circuito è 
'. lai. So. 4o« tn '5 leghe. lon. 163 lat. i5. 
lien , Tugularia , borgo Tinaeda, citta d'Air, nella 
di Ir. in Normandia sul lì. Il on Barbaria, nel Biledtilg 1, '- 
* ) con un cast* la prov. di Dras, in paese i< r- 
Timana, città dell'Amor. Me- tile di dattili, orzo, I 
rid. ri^I Popajran , cap. d' una indaco, lon. m. /> iat. :■■ 
con'r. dello stesso nome, la Tinealin, città torte d'Afri- 
l di frutti e pa- ca nella Barbarla, m'Ha pro- 
scoli. 1 da un pie. il. Mncia di Dras nel piledulge- 

rid , con buona fortezza, lon. 
da P , la I . 
ti i .:• 1: gola* lori. 3o6. Tippcraj , 'I'iperarensis Co- 
lai. 1. mitatuSf C. d'Irlanda nella pro- 
Timor, r l)r^nr ny i«. del mar viiicia di Muostar, conf. all'È. 
dell' 1. ne- eolia C. della Regina e di Kil« 
Che ed ..', T. dell'i la di Gì» bony . all' O. cella C di U- 



m 



T 1 



tncrirk , e il Sahnnon , al N. 
colla C. d»l R. e al 8. ella 
C. di Waierford. 

Tipra, R. d'As. noli' Indie 
«otto il Tropico de! Cancro , 
negli Siali del R. d'Ava. Conf. 
al N. col R. di Aspm , all' E. 
con cjiit'llo di Osul , al S. con 
quello di Araran , e all' O. con 
quello di Bendala. Il fi. Aracan 
lo attraversa tuito al lungo* 

Tirano, Tiranum , pie. e ben 
popolata citià della Valtellina 
( Adda ) nel R. d'Italia. E' 
sit. pulì' Adda, ed è distante 7 
leghe al S. O. da Bormio, lon. 
27. 20 lat. 46. 18. 

Tirnau , Tirnacia, città bel- 
la e forte dell' Ungheria Sup. 
nella C. di Neitra, sulle front, 
di Poson . Giace sul fi. Teirna 
ed è distatile al N. E. g leghe 
da Presburgo , 9 al N. O. da 
I^euhausel, e 2 ali'O. da Leo- 
polsi . lon. 35. So. lai. 4& 36. 

* Tirolo , prov. consid. del- 
la Germania , che col titolo di 
Contea e di Principato appar- 
teneva alla Casa d'Au*:ria. Fu 
ceduto alla Baviera; e ultima- 
re ente parte di esso è slata uni- 
la al R. d' It. e forma il Din. 
tiell' Alto Adi^e, di cui capol. 
è Trento . Il Tirolo è circon- 
dato da montagne altissime , 
che ne rendono 1' accesso diffi- 
cile, e si internano molto nel 
parse. Alcune sono feconde e 
producono biade , o cono ve- 
stite di folti boschi ripieni di 
salva^iume . I.e altre abbon- 
dano di bei marmi e di mi- 
niere di argento , di rame , di 
piombo, di ferro, ec. e di oro 
eziandio, sebbene in poca quan- 
tità. Celebri sono quelle di sa- 
le presse Halle . Né vi inan- 



T I 
cino varie pietre preziose . Vi 

Sono altresì ba^ni di varie sor- 
ti e sorgenti di acque salute- 
voli. Molti lì. e laghi vi hanno 
la loro origine. 

Tilan , o Cabaros , isola di 
Francia sulla costa delia Pro- 
venza , la più Orientale del- 
l' isole Hicres . 

Tilicaca , isola dell' Amer. 
Merid. nel Perù , nella prefet- 
tura de los Charcas , in un Ia- 
go , che prende il nome dalla 
medesima , e eh' è il più #r. 
di lutti #li altri laghi dell'Ame- 
rica Meridionale . 

Titmoning, luogo d'Ai, nel- 
1' Arci v esc. di Saltzburg . 

Titul , TibiscutHy pie. e for- 
te cit. dell'alta Ungheria, nel- 
la C. di Bogro^ . Siede in un* 
eminenza, sul h. Teisse , vici- 
no al siu> concorso col Danu- 
bio , ed è dist. all' E. 8 leghe 
da Pelei wararìin , 8 al N. O. 
da Belgrado . lon. 38. 2ci lat. 

Tìviotdale, prov. della Sco- 
zia Merid. posta al S. della 
Twede, ed ull'O. dei Northum- 
berland. Viene attraversata dal 
H. Tiviot , ed abbonda di bia- 
de e di pas< oli . Gli abitanti 
sono brnvi soldati . 

Tivoli, Tibur , ant. e cele- 
bre cit. d' I». ( Tevere ). Vi 
appajono tuttavia molte belle 
reliquie d'antichità. E' siiua- 
t<» alla cima d' un' eminenza , 
in un terr. che produce abbon- 
dantemente frutti, grano , vi- 
no eccellente , e generalmente 
tutto il bisognevole. E' disf. 7 
leghe al N. E. da Roma , 5 
al N. E. da Frascati e 4 al N. 
O. da Palestina, lon. 3o. 19. 3 
lat. 4i. 67. 49. 



T T, 
Tiasr ' - 

Li t Nuova Sp a 
i prof • d 

• U qn;it f.i parte libila 

- 

la che al | 
seni. '. a.l uri 

Al- .La it.' è 

sol (!os- 
, o i ( ' 1 1 ri 
3 lo- 
da M io, 

V liti I I -i :i N. dui 

di IVI ■ . it S. dalla 
t di .1 m:t- 

. D i parte del N. 
e piena igne , 

« rie di i . re an- 

, ri^ri e quali he 
. eia ■ N U 1 • 1 1 ni aneti t e i 

. 

degli abitanti . 
d, ■> Tuam , I 

I ♦ . I ir !,i ij' li 1 inda ri. -ila ; 

d Goonaught, : ella C di I 
luwajr. Al presente doo e più 

eh? un bor^o , eoo titola di 
< 

Vani, 
. de!!' Imj>. Russo, 
di Ila Siberia , resteh i 
un V in cui pisce 

di Pollici 

, al e ( : . i . i - 
so da' !.. T I al ed irtis . lon. 
i . 

< 

: 
i .in ■ , . (1.1- 

• V ri Cadi, 

un \ 

do abitala d : 
Turcfa • • 



T O 
r^ o ! '■• Gr . be • Queste 

hanno .1 lon pi i \r- 

. I i i il può d li 1- 

l<* | V,. 

. I 1 1 ì* Fabbri in forma 
d' Anfiteatro , appiè d'un mon- 
ta , sul lì. Tòusandal , in ti'rr. 
.-; Imi. H. --li Frinii e >inf» ecrei* 
l^i.to , ed è <j. 5 t. ali 1 O. < • !■■- 

i I neretti ; ta il S 

da Amasia, cp ni N. da Alep- 

pò, loo da Costantinopoli, lon. 

. | . 

Toeajruia j Tocajama , città 

dell'Amar. Merid. nell., Terra 

J n., nel Ni; ,,■■ ]\ . di Or.ì- 

■ E' sii. sul fi. Pati , dove 
ina con quello dr-iia Mad - 
oa. in terr. abbond. d'ogni 
sorta «li iruiti e dì « i n <li 
succherò. Ne' suoi contorni fro- 
vansi de' bagni caldi, tra due 
torrenti di' ..eque freddissime . 
li • • 3i6» i it. 4- 

Tokeoburg, cont. degK $s?2- 
. Pi i ii;. di presso r. 
sola la ligula di u a gamba , 
e itandeai tra due alte monta- 
gne. R ita divi (a in pro?« ap. 
l' una , quanto 
! altra il ridi > di grano e 
di frulli . 

Todi , / r?r, ànt. cittì 

d' li. nel 1 >. 
simeno ) i Ve • Sul. del I 

ita rf- 

i ino il E i;iscosla r) 

. s sire 

N« da ] ■■ . 
lui ... r. I . 

i, c/m, città* uic. ma 

« i / cele- 

• ' i g»u> 

dic.-iii ii sfiori d i 

da' a B. Bogrnd e 

, ed è diit. al N 



s6* 



T O 



legìu* dal gr. Varadino, 36 al 
N. E. da Buda , i5 .d S. da Gas- 
sovia. lori. 3P». 4° 'al. 4*>* 1°« 

TOLEDO , Tolctum , ant. 
bella , t'orla , mere, e celebre 
città di S\), che tiene il rango 
di seconda cittì della Casliglia 
nuova ( altre volte ca[>. della 
medesima e di tutta la Sp. ) 
con famosa Università , mol- 
te fabbriche di stoffe di se- 
ta e di lana ed Arcivescovado. 
Fra un gr. numero di superbi 
edifiy.j Ghe vi sono , devono 
distinguersi il Palazzo Reale , 
il Palazzo dell' Arcivescovo e la 
Cattedrale, eli' è delle più ric- 
che di tutta la Sp. Ella si sco- 
pre da un colle sublime su 
cui è posta in sito delizioso e 
comodo, sotto un bel Cielo, 
essendo da due lati bagnata dal 
Tago, i5 le^he in disianza da 
Madrid al S. y5 da Granata al 
N. 74 da Siviglia al N. per 
1' E. 46 da Merida al N. E. 
lon. i5. U.0 lat. 43» 6. 

Tolen , Tola , pie» cillà de' 
Paesi Rissi 01. nella prnv. di 
Zr lauda, sopra un'isola dello 
stesso nome, vicino al Bracan- 
te, da cui resta separala per 
mezzo d'un canale, sopra il 
quale è piantata questa città , 
eh' è distante una Ie^a r m< r- 
za da Berg-Op-Zoom al N. (). 
lon. 2i, 42 lat. Si. 32. 

Tolentino, Tolentìnvm , pie. 
cit. J'it. ( Musone ) nella Mar- 
ca d'Ancona. E' bagnala dal 
Clliento, ed è dist. 4 le^lie al 
S. E. da beverino , 4 al S. O. 
da Macerata , 35 al N. E. da 
Roma. lon.3o. 48 lat. 45. ia.3o. 

Toln», Attinium, citfà òri- 
la bassa Ungheria , cap. della 
C» dello slesso nome , sul I)a- 



T O 
nnbio , C : leghe distante ni S. 
O. da Colocza , 24 al N. da 
Essale, 20 al S. da Ruda . lon. 
36. 55 lat. 46. 3o. 

Tolone , Tufo Martius , ant, 
forle, popolata e ricca città ài 
l'f . nella Provenza ( Var ) con 
buona eittad. buon Arsenale per 
la Manna e porto de' migliori 
d' Eur. difeso da molti torti • 

Pare che la nalura abbia tun- 
tribuilo a renderla torte , es- 
sendo vanja^giosamente sit. sul 
Mare, con monti scoscesi che 
la fiancheggiano per terra • E' 
distante 16 leghe al S. E. da 
Aix, 1* al S. E. da Marsiglia, 
38 al S. O. da Nizza , 177 al 
S. per TE. da Parigi, lon. io 
36. 35 lat. 43. 7. 24. Un bor- 
go dello slesso nome è ancora 
in Borgogna sul li. Atroux (Sao- 
ne et Tioire ) . 

Toìosa, lturissiiy cit. di Sp. 
nella Bi scaglia fondata da Al- 
fonso il Savio Re di Castiglia, 
ridona a perfezione e popol. 
da suo figlio Sa ne io IV. Giace 
in feri ilr deliziosa valle, in incal- 
zo a :> monti , sopra i 2 fi, 
A rase ed Olia . che \i si pas- 
sano su à\io bei ponti. E' disr. 
18 leghe al N. O. da Pamplo- 
na . lon. i5. 32 lat. 43. 1 u+ 

TOLOSA, Tolosa, ant., gr. 
e co usi d, cillà di Fr. cap. del- 
la Lin^uadocca. Capol. oel Dip. 
della Haute Garonne . Sembra 
che non sia popolala r. pro- 
porzione della sua grandezza ; 
abbenehè la sua sit. sia mollo 
Comoda pel com. Giace sulla 
Garonna , che vi comincia ad 
esser navigabile, un tiro di 
moschetto al di sopra del Ca- 
nal* d<>tlo di Tolosa. E' dist. 
4o .leghe al S- E. da Bourdeaux, 



T O 
|5 all' O. da Montpellier, »5 

• IT E. da Auch , iSo al vS. per 
15. I .1 l'r iti . lon. IO. 6. |3 

Ut, ... + . 

Tota , città dell' Amor. Me- 
' eiid Terra lei ma nel I 
di Certagena . Il bmlsemo chia- 
aaate .; , di' è io tanto 

t tur. ei M-- 
ne ad questa città; cavasi da 
una certi patita , die s' asso- 
miglia di m< ho al Pino . Telo 

* distante 12 leghe da Carla- 
gena . ! n. .S>, + lat. g. fo. 

Tcn.uf, Tr.mara, pie. e bel- 
la cit. di port. nel? Estrema» 
dura , sulla strada di Coimbra, 
che conduce a Lisbona. E' po- 
sta in bella pianura , appiè dì 
U' monte, dove sor<j<* un ca- 
stello che apparti* ne a'Cav. (Iri- 
dine di Cristo , ed è dist. 
al S. E. ih leghe da Coimbra, 
. E. da Lisbona . lon. 
io. io lat. 3ij. 3o. 

Tomrnas» (S.), isola dell'Ani. 
Sett. una delle Antille , all' E. 
di Porto Ricco , con un bor- 
go , un porto ed un foiie. Il 
suo Circuito e di 6 leghe , ed 
appari* parie alla Dan. e parte 
^ Bran J>»burgo . lon. 3i:ì. 3o 
lat. |& 

Tum bui , Tombutum , R. di 
Afr. nella N- limitato al 

N« dal R. di Goutmur , all' E. 
dal R. di (irtbi e d' Yaourri , 
al S. dal la Goioea , all' O. dal 
pai ic di £tarra S e da 

le 1 Mandiguei . Viene al 
traveraato dal h. ffigtr ì «he 
e ir.- da occidente in prieote , 
e si sraric a nel la^o di V.in- 

y i . Toiribnt , citta fabb 

ti ii a ttaiiaa dal Ni- 

. n è la cap. in rui r 
il R. I Mercanti di Barbaua e 



T O i6g 

d' altri luoghi d'Air, vi fanno 
un gr. traiheo . lon. i-S- 3o 
lat. i.'). 3 ». 

Toiooskai, ov\ero Tomo cit- 
tà dell'Impero Russo, nella Si- 
beria, p >sta fra due braccatici 
lì. 'Ionia . Ne' su»>i contorni si 
trovano miniere di piombo , èi 
terrò e di rame . 

ToodereQj TunJera, città di 
Dan. nel D. di Sleswigk , i 
del Rai. dello stesso nome, con 
ottima tortezza. E' sit. sul li. 
M'i«j„w , in buon paese, iv 
l^ghe datante al S. E. da Ki- 
pen, i^ al N. O. da Sleswigk. 
lon. a6t 45 lat. 64. 4&" 

Tongvee, Ttmgri , ant. pie. 

cit. de' Paesi bassi ( Meuse in- 
fér. ) . Giace sul lì. Jars , ed 
è dist. al S. O. 5 leghe da 
I\Ias:richt, h al N. O. da Lie- 
gi . lon. a3. 3 lat. So. 4 S « 

Tungusi , popoli della Tar- 
taria, 1 quali abitano nella par- 
te Onent. della Siberia, e vi- 
vono sotto il dominio Mosco- 
vite). Sqno genti brave, di cor- 
poratura forte, il cui cibo è 
la pei- a e la caccia. Sorbona 
veshisi di pelli di fiere, e par- 
te di coloro vanno anche del 
tutto nudi . Usarno di farsi di- 
veisi se^ni sulla faccia, affine 
di poterai distinguerò gli uni 
da^li altri . 

Tunnay-Boutonne, pie. città 
di Ir. nel Saintonge ( Charen- 

le 11 fer. ) sul fi. BoQtonae . 

lon. 1 .',. 56 lat. 45. :>8. 

Toooaj-Chareote, Tautonìa- 

cum % ant. ciua di ri. nel San- 
I ige ( Charente infér. ) con 
cast* e porto. Giace sulla Che- 
' , dist. una lega ad R>- 

< fori, tjdaSaintes, 101 al 5. 
« '- Parigi. Ioti, i& 43 lat. 
. b. 



37» T O 

Tonneins t Tonesìum , pic- 
cola città di Francia nella Guien- 
no ( Lot et Garonne ). 

Touue.ro, Torno durimi , ant. 
pie. citta di Fr. Hi* Uà Sciam- 
pagna ( Yonqe ) nel Sencme- 
se . Ella è celebre per la b'on- 
tà de' suoi vini . Giace sul lì. 
Ainanson , 8 leghe da Auxer- 
res'i i3 da Trojc, ii al S. E. 
da Parigi, lon. 21. 38. 44 ' at * 

Tonningeo, Tonnìnga, città 
di Dan. nel D. di Sleswigk , 
cap. delta C. di questo nome, 
altre volte dei D. d' flolslein- 
Gottorp. E' sit. sopra una Pe- 
nisola formata dal lì. Si<jer , 
ccn un porto comodo , io le- 
ghe al S. O. da SWswigk , s3 
al N. O. da Hamburgo . lon. 
ala, 45 lat, 54. 3o. 

Topinambes ( isola di ) , iso- 
la dell' Ara. merid. nella Terra 
ferma , nel paese delle A il- az- 
ioni, sul fi. del medesimo no- 
me. Ha 60 ìu^ìie dì lunghez- 
za . II terreno vi è fertile , ed 
ameno, ed è abitata da'Selva^gi. 

Toplitz, luogo pie. della Boe- 
mia , nel Gire, di Ltutmcriz , 
rimarchevole pel suo bagno di 
acque calde. 

Tor, città d'As. nell'Arabia 
Felice , sul mar Rosso , con 
porto difeso da un cast. Si tie- 
ne da molti Autori , che que- 
sta cit'à fosse l'antica Elana • 
lori. 5x. lai. 38. 

Torcello , Torceìhim , pie. 
citta mezzo rovinata d' II. nel- 
lo Stato Veneto ( Adriatico ) 
con un Vesc. e dist. 3 leghe da 
.Venezia, lon. 3o. 5 lat. 45. oó. 

T01 desiila , Txirris Sillana , 
città forte di Sp. nel R. ài 
Leone, con grandioso palazzo. 



T O 

Giace in silo fertile di biade e 
di vino, sul fi. Douro , che si 
pa-ssa sopra un bel ponte, ed è 
distante al S. O. 7 le^he ad 
VagliadoUd, 00 al S. E. da 
Leone, lon. i3. io lat. 4 1 » 4°» 

Torenese, Turonia , prov. di 
Fra.'ic. limitala al N. dal Ma- 
fi ese , all'È, dall' Orleanese, al 
S. dal Bei ry , all' O. dall' An- 
£omese e Foitou . Consiste in 
12. leghe di larghezza, e 24 di 
lunghezza . Viene bagnata da 
molti fi. e ruscelli, oltre il fi. 
Loira , che la divide per mez- 
zo , e che la rende as-sal pro- 
pria pei coni. Forma ora il Oip. 
dell'Indro et Loire. Tours n'è 
la citià cap. 

Torgau , Torgavia , città di 
Aleni. nell'Alta Sassonia, nel 
R. di Sassonia propria, cap. di 
ura Signoria dello stesso no- 
me, con casi. Ella è stata in 
gran parte rovinala dallo diffe- 
renti guerre insorte nella Ger- 
mania. Giace sull' Elba, 6 le- 
ghe da Wittembvrga al S. e 9 
al N. E. da Lipsia • lon. 3o 
So Li. 5i. 08. 

Toriguè , bor^o di Fr. nel 
Maino ( Sartlie ) . 

Turioni , Toriniacum , pie. 
città di Fr. nella Normandia , 
con cast. ( Manche ) . E' sit. 
Sópra un ruscello, ed e dist. o 
Leghe da 5. Lo , 8 da Coutau- 
ces . lon. *6. 3Ì lat. 4 ( )« 12. 

* TORINO, Augusta Tour 
rinorum, città Arcivesu £i'à ca- 
pitale del Piemonte , residenza 
del Governatore dei Diparti* 
menli Transalpini dell'Impero 
Francese. Torino è Capo!, d^l 
Dip. del Po. E' fortificala, ha 
cittadella ed arsenale. Da quat- 
tro porle j>' entra nella città; 



T O 
chiamasi pori :,i quella 

CÌY ti rie Palaz- 

Mi I s mone; porta 

'■ P - 1 . ■ - ' . \tw 

M . \ i a lun-a COU- 

B"*oa lia e diritta, la 

la hrllimhpa 
v - ■ : ' • . Due ni- 
tri- ùgum iriane, - i Ji- 
fltiV la conducono alia 

Gerle . Tulli le altri* pril 
1» Contri i:ich' esse di- 

' ■ . per tutu- \i scorre 

1' ai qua d i ivata dulia D »ra ri- 
. I pa ansi e le chiese io* 
ima are h iteti ui j e vi 
,^iale 
la città. Am- 
ai mi istraii fpv : per autoiità 
d 1 & ri ino ii Sei alt» , eJ al- 
tri Magistrati . i^urf !.. allo 

Scieose vi e uu'Accad I- per. 
e questa eit:à iri b ■ I ed 
amena pianura, al confluente 
della Dora riparia e del Po. 
I'. Beccaria ebbe ordine dal 
Re Carlo di misurarne il £ra- 
O" . S- condo le sue ossrrva- 
xioni la làt. di Torino è di 
K rad '4- 3o. Tro\o nel 

BtedeeiaK) teaapo che la super- 
ficie della citta s'innalsa di te 
s • l3 . 99 sopra il livello del 
mare . 

* Torre . J'. S-.ss.in . * 
Torna, città di Svezia, nel- 
la B' thniu < U . e jj). d'una C. 
dello sfosso n.une , fin buon 

[ «Giace alla imboccatura 

• Torna sulla costa Se*t. 
df! golfo di Rr thnia , ioo le- 
ghe disi al N. da Abo , i~; 

• K- da Stokolm . Ioo. T i 
07 Ut. 3c> 53. 

Tfrrni , città del* 

a Ungheria , cap. di una 



C. di 



questo nome, sii. soj ia 



T O 

un'eminenza, 9 le^he dist. al- 
l' ( ». da Cassovirt . ion. 35. ^o 
lai. +r\. ..2. 

Tornava, citià della Turchia 
E*r. mila Macedonia , nella 
provìncia di Janna, con un 
Vie. Greco, Sul. di Larissa ; 
e iit. alle radici de'mootì D:*a- 
goniaa, sul ri. Saleiiipria , ed è 
_». le^he al N. O. ^a La- 
rissa. Ion. 4o. 28 lat. 09. . 3. 

Toro , Taurus , ani. e cou- 
s'd. città di Sjj. nel H. di Leon," 
nella f»ai te chiamata Entro Af«* 
nhc e Deliro . Giace sul DotH> 
re», in fondo d'una pianura, 
sopra un pie. colie /ertile di 
buon >ino. Toro, città molto, 
scaduta dallo stato ant. è dist. 
io leghe al N. per 1' E. da 
Salamanca , ay al S. per 1' E. 
da Leon, 40 ai N. O. da Ma- 
drid. Ion. 12. 4H lat. 41. 40. 

Toroeila de Mon^ns, picc. 
citta inerii, di Sp. nella Cata- 
logna in vicinanza delle loci 
del li. Ter n*I Medit. appiè 
de' Pirenei . E' dist. al S. per 
1' E. ig le^he da Perpi^cano , 

6 all' E. da Girona . Ion. -o 
So lar. 4t» S5. 

Toircs-Novas, Tor-nera, cit. 
forte e consid. del Port. nel- 
l'Est! wnadura , con cast, e fit. 
di Di Giace in pianata fertile, 
sul pie. fi. Almonda una le^a 
dist. dal Ta^o al N. 5 al N. 
la Santoren , e 22 al N. 
E. da Lisbona. Ion. m, 1 l Q t. 
3> . . 

Toirej-Vedras, Tbr-Vedra % 
( it. di Port. fieli" Estremadurn, 
con tit. di C e cast, ben mu- 
niti... E' posta vicino al mar-*, 

7 leghe da Lisbona , in terr. 

od. di vino , biade e frut- 
ti . Ioo. fj. 10 Ut. 39. io. 



27a T O 

Torsil , 'lnrùlia , citta di 
Svu^i.i libila Sudcrrnania , sulla 
sponda Mer. del Lago-Maler , 
io le^lie da otokolm. 

* Tortona , Dcrlona , presso 
e! fi. Seri\ia ( Genova ) al Nord 
dell' Apeonino . Era altre volte 
Vescovile , ed aveva uà iurte 
castello , ora distrutto . 

Tortona, Dertosa , ant. for- 
te , consid. città ai Sp. nella 
Catalogna, cap. d'una Vi^ue- 
ria delio stesso nome, pie. Univ. 
cast, e Ciltad. assai bella. Di- 
videsi in città vecchia e nuo- 
va . E' sii. sull' Ehro vicino al 
INI dit. ed alle Front, del R. di 
Valenza-, parte al piano e par 
te sopra un colle, ed è distai]. 
te al S. O. itf leghe da Tar- 
ragona , 36 all' O. pel S. da 
Barcellona i 74 all' E. <'a Ma- 
drid . lon. 18. (j lai. 4°* 53. 

Tortue ( isola della ) , isola 
thli'Am. Sett. , una delle An- 
tille, 2. leghe distante al N. da 
San Domingo, lunga 7 Ugbe 
in circa, e larga 2. Dalla par- 
te del N. è inaccessibile a ca- 
gione de' monti , che la cir- 
condano. Tutto vi alligna be- 
li', e se vi t'osse dell'acqua 
essi sarebbe tra le migliori iso- 
le dell'Apuli*. lon. 3of> lat. 20. 
Un' altra isola di questo nome 
è nel mar ciel Nord, j4 leghe 
tlist. da S. Mcr&borita, essa 

Jjure deserta . lon. Ò12. 3o 
at. 11. 

*Tosa, ulilmsis, Toxa, fiu- 
me che dalle alpi Tonnine scen- 
de nella valle di Ossola ( Ago- 
gna ) nel R. d' (tal. ; riceve ie 
acque dell'Ausa , Rugna , Di- 
verte, Melezzo, 3s ino e degli 
altri liumi e torrenti, che di- 
icori ono £>er le valli vicine; 



T O 

ed entra nel lago maggiore. 
E' navigabile per lungi., tratto 
Diide per essa portans» al lago 
i massi di marmi e di granili, 
e vanno per acqua a Milano e 
sino a Venezia . Mal chiamasi 
Tooe . 

TOSCANA, Helruria, stato 
già Sovrano d'It. con titolo dì 
Gran Due. Consiste in 4^ le- 
ghe di lungh. e 3ó di larghez- 
za . E' paese mediocremente 
fertile di sua natura , ma per 
la diligenza di coltivarlo si ren- 
de abbondante di vino , grano , 
aranci , cedri , frutti divisi e 
di tutlo il bisognevole , Vi so- 
no pure dei monti , con rni- 
IjÌgiv d' argento , di rame ed 
allume, olire altre vene di bel 
porfido. Le sue principali par- 
ti consistono nel Fiorentino , 
nel Pisano e nel Senese. Fi- 
renze è la cap. di tutta la To- 
scana ■ V. gli articoli delle ris- 
pettive città. Il Cw. Due. di 
Toscana fu riunito «Ila Fr. 

Tourcèj borgo di Fr. 111 Au- 
jou . 

Tour ber , borgo di Fr. in 
Normandia ( Manche ) . 

Toner , pie. citta di Fran- 
cia ( Yorme) in sito sabbioso ed 
acquatico, 5 leghe da Auxerre. 

Toni , Titìlum heucorum , 
consid. città di Fr. rulla Lore- 
na ( jdem the ). Giace sulla Mo- 
sella in pianura fertile, attor- 
niala quasi per ogni intorno da 
monticela , i quali producono 
quantità di buon vino. E' di- 
stante airO. 4 l«*ghe da Nan- 
cy , 12 al S. (). da Metz, G7 
al S. E. da Parigi, lon. n;>. 33 
45 lai. 48* 4°« -7* 

Tour-du-Pin , luogo di Fr. 
nel Deilinato ( Iscie ) s.tuato so- 
pra 



T 
pra un , u i olo tiuir.a del 

ili Fr« 

in N b] li 9 ) se- 

parti 

i i' n ani ii a . i . 

IH v , ■ ), 

I' iir:i.«\ , l'urnijrur: . 

i < ■ .i. città 

1 n ra ( Caool. 

1 • di .1 ni . con uu.i 

I i d' Eur. E 

bea; 

>c a di\id •! la in a Lillà, con- 

giunte ii ,1'un 

ponte, distanti j o • • 

za al S. 1 . «. 

«a a! N. , ,, «l N. 

O. da M . : d S. O. da 

1 . N. ,»er l' E. d i 

1 rig .;■... . ». 17 iat. 

ornscoupe , looajo di Fr. 

io i I i ) . 

r tdunum , ant. 

citia .Ji i ( ,. di I,H. 

«io. ca ( Ardecbe ) nel Viva - 
s«* , con casf. m cuna dì un 
inolile , sul peodio « i t_- i quale ò 
si . la cit.'à, vicin .me. 

ilT O. r dite. da 

Grenoble, i; al N. per l'I 
Vivere, 1 15 el S. per il. x 
P ti. 1 i lai. 4 .. • . 

1 1 tono ai cara due boi i 

di questo nome , uoo nel Ber- 

gioriad. di Llac, e l'j- 

I - il- 11' Ageoese nella giurisd. 

gea . 

I narnus, Thenericvm , ant. 

ci Mi* dì Fr. in Borgogna ( io. 

I. ; re ) mila d i . del- 

, in un Unii, a:;, » 

e fertile i list 

PI. da 
Pa- 

DU. Ceogn T< n. li. 



r o 

Toumj , ix i >go <!i li. ìn 

i I ire ) « 
Toura , Caesarodanum , aat. 
• ■ in.i di Fin 
1 '■,'• d*J o«i Loire . La raa 
su. i tra la Loire, ad .1 I 
ad I diat. al N. K. ^i \ 
da Poitiers, aa* al 5. O. da 

I I .ìuj , ^ al S. K. da K u- 

i ai S. 0. da Parigi, ion. 
1 • t. 3i lai. +7. j. '». +\. 

irj , Tauricuum , borgo 
di l'i. nel!' < trienne** ( Loirel ) 
ria <ia 1 • leaus a Parigi . 
Toosera , città d 1 A IV. 1 

; capitala del Biledul- 
fcvnd, in (cnii. abbond. da dat- 
tili , nel distretto di Tunisi . 
Ion. _ j. 5o ! ::. .;.. io. 

"gnj , borgo di Fr. in 
Turena ( [ndre et Loire ). 

Tra^isooda , Tr ape tu 5 , ani. 
£r. a celebre cu. della Turchia 

Àsiat. nei... N II dia, nella |>rov. 
d' Amasia con Arcivesc. Cieca 
ca*t. v? porto sul mar Nero . 
coli icorsi .em di resid. 
agl'Imo, della Grecia ; in oggi 
m risieda un Beglierbei. Ella 
I. sul mar Nero , appiè di 
un monta , in campagna dilet- 
ta, ad lontana all'È. aa5 
legha (.'.i G itantinopoli , aa al 
N. » >. da Erserom . Ion. 07 

Traclienberg , pie. < it. di Ha 

s 1 , luogo primario d' una 
I.dj orna delie itesso nome , a' 
Conf. della Polonia, bui fiume 
I h . 

Trai tto , ! 1 igo d' Italia nel 
' 1 dì Napoli nella Terra 

di I t bbri ato ralla 

rovina d . Minta 

vicmo all' imboccatura dal 

gitati 1 nel Mediti 
Vi ti r< ;gono le ruina di 
5 



n;4 T R 

un acquedotto e di un An- 
fiteatro . 

Trajanopoli , Trajanopolis , 
piccola e mal popolata città 
della Turchia Eur. nella Ro- 
mania , con Arcivetc. Greco • 
E' situata sul fi. Manca , ed è 
dist. al S. O. i5 leghe da An- 
drinopoli , 45 al N. O. da 
G^Hanlinopoli . lon. 44» 3 lui. 
4-1- i5. 

Tras-los-Montes , Trasmon- 
lana , prov. di Porr, ói là dà* 
monti» relativamente alle j>rov. 
di questo R. Viene limitata al 
1S3. da Galizia, all'O. dalla prov. 
d' Entro Douro Minho , e Ja 
prov. di Beyra , all' E. da una 
parte del R. di Lione , al S. 
dalla prov. di Bejra . Abbon- 
da di vino , olio e bestiame . 
E' divisa in due parti eguali 
dal D'iuro , ed ha la città di 
Miranda per cap. 

TYanchin, pie. cit. dell'Un- 
gheria Sup. cap. della C. del 
medesimo nome, sulla sinistra 
del Vag . Vi sono micino alla 
cit. delle acque minerali . 

Trancoso, ant. città di Port, 
nella prov. Tra-los-Montes, con 
titolo di D. e cast, forte . Sie- 
de in campagna fonile ed ame- 
na, 3 leghe da Pinhel. lon. n 
i lat. 4°. 4°« 

Traaguebar , città della pe- 
nisola dell'Indie, sulla costa 
di Coromanòel, nel R. di Tau- 
jaour , con fortezza, che ap- 
partiene insieme colla città a' 
Danesi , i quali vi hanno un 
buon traffico . E' sit. all' im- 
boccatura del fi. Caveri. lon. 
97. 52 lat. ii. 20. 

Trani , Tranum > cit. consid. 
« popolata d' It. nel R. di Na- 
poli, nella Terra di Bari, con 



T R 
cast, ed Arr"v e .s<:. Giace sul gol- 
fo di Venezia, **d è lon. 8 le- 
ghe all'O. da Bari, 14 al S. 
da Manfredonia e t<o all' lì. 
pel N. da Napoli, lon. o4» II 
lat. 4 1 » *& 

TRAN61LVANIA, TransiU 
vania , prov. d' Europa incor- 
porata all'Ungheria, confinan- 
te al Ni colla Polonia ed aita 
Ungheria, all' E. colla Molda- 
via e Valachia, al S. colla Va- 
lachia, all'O. coli' alta e bassa 
Ungheria. Il caldo vi si fa sen- 
tire all'eccesso nella state; sic- 
come nell' inverno il freddo • 
Produce vino eccellente e le 
migliori biade d' Eur. Vi sono 
anche delie miniere d' oro , dì 
argento, di ferro , di sale ec. 
E per colmo d'abbondanza, i 
suoi fi. sono pieni di pesce ed 
i boschi di salvatico • Gli abi- 
tanti della Transilvania sono 
rivoltosi e guerrieri , e profes- 
sano molte differenti Religioni. 
La Casa d'Austria vi mantiene^ 
un Governatore , il quale suol 
fare resid. ad Hermensladt cap» 
di questa prov. 

Trapani, Dreponum y cit. mere. 
d' lt. sulla costa Occid. della 
Sicilia, nella Valle di Mazara, 
con porto e cast. Ella è rino- 
mata per la sua Nobiltà , per 
le sue saline, la pesca del ton- 
no e quella del corallo che 
fassi sulle sue coste . E' sit. 
sopra una lingua di terra, che 
sporge in mai e, ed è dist. 10 
leghe al N, E. da Mazara e 18 
al 8. O. da Palermo, lon. 3o.:ìo. 
TrapOr, città dell'Indie sul- 
la costa di Malabar nel Regno 
di Concan y tra Dama e Ba- 
chaim sopra un fiume. Gli abi» 
lauti sono ricchi. 



r r 

Trai . cil. il" Al. nel 

del Reno DeU 

I* C di N ini mila Mk- 

R i ■ Ile ) . E 1 

poeto d importane i , a motivo 

. : | so* 
un monie , il cui ce ooo ne 
difende il passaggio • :• Ila Ma- 
iella nel Palatioato. E' dist. 1 1 
Vi da Treveri, u 
al S. <>. da Cobienls . lon, _..,. 
4 + «et. ,.,. 

Trasioi - . anticamen- 

te cosi chiamato , e presente- 
le lago di i\iu£id. Da il 
suo nonio a un Dip. Frane* io 
Italia . Spoleto ii' è il Capo- 
50 . 

JVju, Tragurium, ritta for- 
tf e p ipolata della Dalm isia 
(N-. I li-i- be ) . Sied ■ lui 
Adriatico, in uu'is la »e< 
ntineote pei mez- 
zo d'un canalei all'O. 6 leghe 
d « s pa!airo, n «1! S.EL da Se- 
beni co. .... ... 5o. 

Travancoe , R. dell* Im 
suìla eosta del M 1 abai , . 
lato al N. d >. i del S 1- 

in, all'È, uà: h. di Ma i« 
al S. ali' O. d il a 
Il Re di questo paese è minu- 
tano dì quello di Madore . 

> D . 'Olitimi , 
l S.s- 
, nel D. 
pasboccatura della Trave nel m ir 

'. I D. 28. DO lat. 54* >• 

. pie città d' AI. 

1 1 Baviera, sul fi. Traun, 

nellf eui vicinanze trovansi del- 

I 'i d'acqua sai i de* 

ba^oi una le^a prè in | . 

Ti suesan , lui 150 di Fr. in 
1 ra ( Ande ) . 

Trebbia, f. i ho scende da- 

r > pennini e 1 getta Del P > 

all' O. di Piacenza ( Taro ) . 



T Et 

TYebes, borgo di Fr. in Liu- 
guadoci a ( Al. le ) . 

Trebignl, Trìbullium % ant, 
picc. cita dalla Turchia Eur. 
n Ha Dalmazia , con Vesc. Suf. 

d. Ragusa . Giace, sul ii. 

binska , 5 leghe da Ragusa . 
lon. 36. 1 lat. : f 2. 5o. 

Ti-'Ijitz, Tr§Ìitium t pie. cir. 
d'Ai, nella Moravia, sulle fron- 
tiere della Boemia, posta tra 
I^Uu e Namets, vicino al li. 
• 
Trebnitz, Treònitìum, pie. 
cit. d' AI. nella Slesia . nel 1). 
d'Oeli . 

Trefurt, Drisonlia , pie. cita 
d' Al. nell 1 Hassia , vicino alla 
Terra, con un L ast. App. al f\. 
di Weslfalia . 

Tr rguv , borgo di Fr. nella 
Dioc. di Auxerre ( Yonne ). 

Treguiet, Trecorìurn, cit. di 

Fr. nella Iii stagna ( Cotes du 

nord) con pie. porto. V'è un 

buon traffico di biade, di lino 

e di carta . Sivilc sopra una 

la , sul mare , ed è di^t. 

leghe da Brest , 

V O. ila Nani y e 1, 1 

n Parigi . lon. 14. j»4 

5o lat. 4^. V . »■•). 

lou , Ticlunium, bor^o 
di Fr. [ Marne ) . 

Trem biade, borgo di Fr. di 1- 
( Cbarente ii fair. ) 

Sulla sim. 

Tremecen , ovvero Tremisen. 
sa , pi ov. d . Bar- 

barla , nel l'i. d A Igei i , 
v '"• • confina 

al N. col medit. sii' E. colla 
prot. chiamata Afr. al ' . 1 ,1 
I >. col R. di ; . 
La maggi 1 pai tedi |u 

• le - montuoso , a 1 i- 
. rerso il — par* 



'276 T R 

to di Selfentr. dove si trovano 
de' buoni pascoli, delle biade 
• de' frutti. Tuttala prov. com- 
prende i5o leghe di lunghezza 
e So di larghezza . La cap. è 
Tremecen, le altre cit. princi- 
pali sonoj Orano della Sp. Mar- 
salquibir , Hona , Mazagran . 
Tremecen altre volte era una 
cit. molto consid., come si può 
comprendere dalle sue rovine • 
Ella è posta in bella pianura , 
circondata da buone mura e 
popolata d' Arabi , Mori ed 
Ebrei . lon. 17. 6 lat. 34* 4°* 

Tremiti ( isole di ), Diome- 
deae insuìae , isole del Regno 
di Napoli , nel golfo di Vene- 
zia , ti leghe dist. dalla costa 
della Capitanata . Sono 3 dì 
numero, la Caprara, San Nic- 
colò e San Domino . 



Tremoville 



Tremoglia , 



!Tremulium , città di Fr. nel 
Poitou ( Vienne ) . E' sit. sul 
fi. Benaise , i3 leghe da Poi- 
liers . lon. 18. 4- l fit « 4-6. 29. 

Tremp, pie. cit. di Sp. rul- 
la Catalogna, nel Marc, di No- 
guerra, ri*n. per lo gr. nume- 
ro di famiglie Nobili. 

* Trento, Tridentum , anf., 
fcop. e consid. città dell' Italia, 
Capol. del Dip. dell'alto Adi- 
ge. La città di Trento è cele- 
bre per l'ultimo ecumenico ge- 
nerale Concilio cominciatovi nej 
i545, e terminato nel i563. E 
*it. sulla sinistra dell' Adige in 
un'angusta valle . ed è guar- 
data da un cast., che sorge 
sopra un'eminenza staccata da' 
circonvicini monti. La sua dist. 
da Venezia è di leghe 27 al 
N. O. , di altrettante al S. O. 



T R 
Treport , borgo di Fr. io 

Normandia ( Scine inlér. ) con 
un porto . 

Treptow , Treptovia , noma 
di 2. cit. della Poinerania, una j 
delle quali è s>t. sul ii. frega , 
e l'altra sul La^o di Tuli* 
Tanfo 1' una quanto V altra 
sono del Re di Svezia. Hau.10 
bensì gl'Imp. temalo nel ìb'io 
d'impadronirsi delia prima, ma 
senza frutto . 

Trescora , grosso b. al nord 
est di Bergamo da cui dist. iS 
miglia ( Strio ) noto per le sua 
acquo suliuree e tanghi . 

Ti e vis, luogo di Fr. in An- 
jou sulla Loire ( Maine et Loi- 
re ) e un cast. 

Treveri , Augusta Treviro- 
rum , antichissima e popolali» 
sima e celebre città d' Ai. nel 
basso Reno, capit. dell' Ai civ. 
dello stesso nome , con Uni- 
versila. L'Arcivescovo di Tre- 
veri era Eleltcre, con titolo di 
Arr.icancelliere tìell'lmp. per le 
Gallie, ed aveva il privilegio d' es» 
sere il primo a dare il Sullra- 
gio per i' elezion dell' Impera- 
tore. La città è ora capol. del 
Dip. della Sane , e conserva 
tuttavia molti bei monumenti 
d'antichità e fabbrica-la di pie- 
tre di straordinaria gianderza. 
Trevico , pie. citià d" li. ne 



di Inspruck, e di 1 
da Vienna . 



al S. O. 



I 
R. di Napoli, nel Pr. ult. con 
un Vesc. Suf. di Benevento 

città 
iglii 
11. di 
pesta 
al fi. 
O. 4 
4. 36 



Trevi no , Trevenum , 
forte di Sp, nella Bisc 
nella C. d' Alava , con 
C. ed una ci Itaci. EU' è 

sopra un colle , vicino 
Azuda , ed è dist. al S. 
leghe da Vittoria . lon. < 



lat. 42. 5i. 

Treviso , © Trevigi , Tarvi' 



Iti d 1 Ir. 

Dip. del T.: li.un. 

è .li 

-. I >, di : \. 

E. i P | .. 

i raro Marea Tre- 

fil ii i . / \ \i 

Ti i . v . ! etoltam , ititi* 
pjc città di IV. cap. del P, di 
1> nbea . 1.' Imp. Severo ne' 

"rni di ,à u - 3n - 

mo suo competitore. 

• sul pendio d' un colle , 

I . ej è di»!, al N. 5 

Mori , 95 al S. per 

. lon. k.2. |5« -0 

• ■ i • 

Trer«a, città d'Ai. oell'Hae- 
Ma, cap. del C. di Zeigeakaim, 

■ «iti C< Ile , vicino al fi. 
■rei . Eira distanta 7 le- 
al N. da Marpurg , i?, al 

v I >. da Cassel . lon. l(J. 5o 
li*. 

r '-^munita riguard. 

d"l Dip, d' 1 • d' It. Po- 

j'ifti da Tresco Francesco 

L Morsa <^tra->s* dall' Adda e 
lasse sino a Milano il ca- 
garmeots drtto Navilio 
1 Martesana , il quale non 
- irrito per 1 . ere la na- 
<lal Lario a .Milano , 
s° nel 1775 BOB ->\ fosse fatto 
il canale di Paderno, detto il 
Nuoro . Tre/./.) è >if. 
sull'Adda ai contini del Berga- 
masco ( Serio ) ni distaosi in 
circa - leghe da Milano . * 

DOfl , casa dell' Imp. di 

I . ti^l parco di Versailles . 

il ar. e 'J pie, [rcanoa • 

Tril Tributum Cuesm- 

I '." Al. ii ella Po- 

inia, sulle frontiera dal D. 



T R 277 

di Meckelburg . Appari, altsj 

- ina al fiume Tj - 

. ti leghe da R h 

da l ri ; piwaide. lon. 

... 1 . 

Tricarico , e. 'lei n. di Na- 

nalla Basili* ai 1 . 
Tricot , borgo di Fr. in Pi- 
cardia ( Oise ) . 

urial, 'l'rirllum, grosso bor- 
go ih Pr. nel Vani ( OÌSC }. 

Trieste, Ttrgistwn , cit?a rie-* 

ca a' Italia nel Friuli ( Prov. 
lllincke ) è jit. sopra un pie. 
golfo derivato dall' Adriatico , 
ed a cui da il proprio nome • 
Le case fabbricate sul pendio 
d' un monte stridulisi uno al 
■tare . Sulla vetta del Mionte 
sorge un forte castello. Ha uà 
porto diviso in interna ed in 
esterno. Cai lo VI. dichiaroll© 
poito franco, e fondò ì prin- 
cipj ài quella grandezza a cui 
ò giunto sotto {' Augusta Ma- 
1 • I Teresa , medienti le fran- 
chigie e 1 privilegi conceduti-* 
gli, è disi, circa 6' leghe all'K. 
da Anjuiloja, 3 circa ill'O. da 
capo d' hi ria , e :>y ai N. £. 

da Vanesia . 

Triguerre, borgo di Francia 
nel Getineae ( Loiret ) . 

Trinità, o Trinidad, città 
dell' Amer. Meridionale nella 
Terra ferina , nel nuovo Re- 
gno dì Granata , sul linme Mad- 
dalena , disi. l3 leghe da S, 
le. lon. 'òuy lai. 4* *6" 

Trinità ( isola della ), isola 
nel mar del N jrd , sulla co^ta 

«li Terraferma , al N« <l f, H' im- 
boccatura dell' Qrenoquc . E? 

lunga -j. ) legka e larga 18. Fu 
'lombo nel 1 
Trino , 'l'riJinum , [>c. cit. 

fortificata d'it. nel Monferrato 

* 3 



'oSS T R 

< Marengo ) . E' sit. vicino al 
To, ed è disi. 3 leghe al N. 
O. da Casale e j al S. O. da 
Arrenili. ìon. 25. 53 iat. 45. 8. 

Tri ne ornale, t. porto e baja 
dell' is« di Ccilan . 

Tripoli, Tripoli* , città del- 
le più con si d. d'Air, nella Bar- 
bina , cap. d' una Rop. dello 
stesso nome , sotto la pren- 
sione del Gr. Signore, coti cast. 
assai forte e porlo. E' sii. sul- 
la cosla del M^dit. in pianura 
sierile, ed è disi, al S. per TE. 
zio léghe da Tunisi, 200 al 
S. E. da Algeri . lon. 3o. 4^ 
l5 lat. 82. 53. 40. La R^p. di 
Tripoli confina al N. col Me- 
dii. a! S. co! paese de' Berebe- 
rf, aW E, coli' Edilio, all' O. 
col R. di Tunisi , il Biledul- 
gerid ed il paese di Gadamis . 
Forta titolo di R. ed ha per 
Capo un Bey . Tripoli è cel. 
per le sue piraterie . 

Tripoli, antica e consid. cit- 
tà di Asia nella Siria , sulla 
costa del Med. con porlo. Si 
dice che faccia da 5o in 60000 
anime computando insieme Tur- 
ciò , Cristiani t'd Ebrei . Evvi 
una bellissima Moschea, e tut» 
te le case di questa città han- 
no delle fontane, che portano 
l'acque loro fin dentro allo stan- 
te. Serve di resid. ad un San- 
fiacco . EU' è situala 36 le^he 
distante al N. O. da Damasco, 
con un Humc che la bagna . 
lon. 56. 35 lat. 34. i5. 

Trist, o Tris, isola dell' Am. 
Settentr. nella nuova Sp. sulla 
Cosla merid. dflia Baja di Cam- 
peche, all'O. dell'isola di Por. 
u Reale, dalla quale è sepa- 
rata per un canale assai stret- 
to • Essa « lunga z leghe , ed 



T R 
è targa quasi altrettanto . Non 
è .«bitata . 

Trivento , Treventwn , pie. 
cit. ri' li. nel R. di Napoli , 
nel C. di Molise. E' pasta sul 
h. Trino, ed è distante 4 leghe 
al N. E. da Molise e :>5 al 
N. E. da Napoli, lon. 02. 12 
la». 41. 48. 

* Triviglio, o Triviglio, co- 
munità assai riguard. e popò!. 
dv Ila Chiara d' Adda ( S.no ) 
con un fertile territ. Fu ne' 
tempi andati insignita di molti 
privile^) da Enrico IV., da 
Lotario li. , da Corrado HI. e 
da va: j altri Imper. 

Troarn, borgo di Francia in 
Normandia ( Calvados ) . 

Troja, Tmja, città antichis- 
sima d' Asia nella Natòlia , in 
faccia all' Ellesponto: l'origine 
e la decadenza di Troja , sic- 
come sono appoggiate alta fa- 
vola , cosi meritano poca fede. 
Si pretende, che sia slata di- 
stro! la da'Greci 1100 anni avan- 
ti la nascila di Cristo . 

Troja, Troja, pie. cit. d'It. 
noi R. di Napoli , nella Capi- 
tanata , stata fabhr. verso il 
1008. Giace aile falde degli 
Apennini , sul li. Cliilaro, ed è 
disi. i3 leghe al N. E. da Be- 
nevento e i3 al S. O. da Man- 
fredonia, lon. 02. 5g lat. 4'» 21. 

Trois-Rivieres , ovvero Tre 
Fiumi, pie. città dell' Amer. 
Scit. nel Canada, cap. del Gov. 
drllo stésso n me , gli abitanti 
della quale s_obo ricchi assai e 
bene alloggiati. E' sit. sopra 
un fi. di questo nome, in una 
bella sit. , ed è lontana 3o le- 
ghe da Q<i"bec. 

Troki , Ti oca t città di Poh 
nella Lituania , cap. dol Pai. di 



t n 

i nome. GedimS i • 

i feci I il . ri.;l 
i3 ■ oc fece la ->u • ! 

a paludi in i< . *• 
sibili , sul ruscello I»" tata , e d 
. eli* O. - leghe da W ,1- 
i N, !• . da Grodno . 

.. 5a« 
Il Palat. «li Troki conf.al N. 
con quello «li Wiloa a i 
Samogùia , all'È, col Palat.di 
\ na , al Si con qu ! 
NoTOgrodek, a ell'O. colla Pad- 
lachia e c^lla Prussia . 

Ti.n , o % Truren, Trudn- 
n f ""i'à, rit. d'Ai, nel paese di 
I $i ( Meusc infeVieure ) 3 
• d i s r . da Tonges , 5 da 
Mastrieht. lon. 22. 54 lat. .00.45. 
Troppa, città pie. d'Italia nel 
do di Napoli, nella Cala- 
bria . E* situata vicino al ma- 
tt , alla cima d' un' alpf , ed è 
al N. per l'O. da 
itera , 17 al N. per l'È. da 
il N. È. da Mes- 
i lat. ;s. 42. 
Tropea -et polis , cit. 

di Francia nella Proi n- 

: ) nella Dior, dj 1 re- 
jus, < «mi porto e citfad. F' po- 
li £olfb di Griaaald , ed 

< ' « ia al S. O. 5 leghe <:.j 

1 i all'È. pel N. da 
. i3 all' E • ds V 1 
I l , 180 al S. per l' E. da 
1' ^i . lon. 24. i f j« a6 lat. ^.-> 
i . 17, 

/ , 5»,no due 

cii • • li immagiri iti nel gì ')0 

I re d . i gr. 3 dall'E- 

quatore, per rap 
h ires- 

te del Sole, dm reramei l 
l Pei moto ani 

1 tif r. 

• si ch'ama Tropico di.1 Cancro 



T R 2-9 

itila State , l'altro « onU 
!' 1 BÙsfero MimiiI. <• si chiama 
Tropico del Capricorno <> del* 
i Inverno . 1 Latini Li chiama- 

Sohiitfales , quasi dir ro- 

1 ro, che il Sole finisce in 

e^st )1 suo .-orso verso 1 poli ; 

p ' 1 h — li giunto a 

uno de* Tropici , torna verso 
l'altro p,»r f eclittica. 

Troppau, Oppavia, ^r., bol- 
la e forte città d'Ai, nella Sle- 
sia , cap. del [). di questo no- 
ni'' , con casi. &nt« l' Ila e- po- 
sta in bel sito , sul lì. ( >p a e 
M -'ire , ed ù lon. il N. p r 

1 E. 16 leghe da Olmuts, xc) 
da Breslaria al S. E. lon. 3§ 

4-' ìat. Su. 4» 

TROYES, T,icasses y ant. 
consid. città di Fr. in Sci;im- 
pajsjna ( Aube ). Ha molte fab- 
briche di drappi e stolte , che 
la rendono assai mercantile , 
principalmente quelle di tela . 
Neil' 078 vi si terme un Con- 
cilio . Ella è cinta di buone 
mura , ed è pesta sulla Senna, 
lurido la quale il trrreno si dì- 
lata in beile praterie e campa- 
gne fertili di tutto il bisogne- 
vole all' umano sostentamento • 
1 « città e dist. 12 leghe al N. 
E. da Sens, 2:'» al S. da Bheims, 
17 «la Chalons al S. C). e 35 
al S. E, da Parigi, lon. ^7.44 
. 18. ^. 

Truxillo , Turris Julia, cif. 

corisul. di ,S[). nell 1 Estremadu- 

ra, patria di Francesce Pi/,.-<ro 
Conquistatore del Perù . Giace 
in messo a' unii, ti , sul peodio 
d' un colle , alla soma ita del 
qu ile lorge una e ittad. 
torta , col ti. Almonte , che le 
■ 1. ino, in d tt. al S. I K 
di f - Leghi di Madrid , e di 

S4 



a8o T K 

.16 al 5. O. da Toledo. lon. 12 
/ f o lai. ?)<). 16. 

Truxillo, città mercantile del* 
l'Amor. Morir.', nel Perù, nol- 
la Prefettura di Jima, nella 
V;:llo di Chimo slata fabbrica* 
ta da Francesco Pi zar d Del 1 653. 
E' sit. in territ. abbona, di lut- 
to , sopra un pie. h. vicino al 
mar ór\ Sud , dove trovasi un 
porto competerne, 80 leghe da 
Lima . lon. 3oo lat. Merid. 8. 

Truxillo , città dell' Amcr. 
Seiten. nella nuova So» nel Gov. 
degli Honduras i sui golfo dol- 
io stesso nome, con buon por- 
to . Pare che la natura abbia 
contribuito a renderla forte , 
essendo sit. in n>ezzo a :ì fi. e 
spalleggiata all' intorno da fol- 
te boscaglie . lon» 297. i5 lat» 
i5. 4°« 

Tsiornpa , o Ciaropa , R. di 
Asia limitalo all'O. dal Drser- 
to della Cochinchina, al S. e 
all'È, dal mare, all'O. dal R. 
di Camboge. E' tributario del 
Re della Cochinchina. Gii abi- 
tanti sono assai rozzi , e non 
hanno verun coir», co' loro vi- 
cini . Adorano gì' Idoli, e cre- 
dono la Trasmigrazione del- 
l' Anime . Confucio viene ri- 
guardato 03. costoro come il 
maggior Savio, che sia vissuto 
nel Mondo, hanno perciò un 
rispetto 5fraordinaiio po' loro 
morti, siccome insegna la dot- 
trina del medesimo • 

Tubali, Tubanum, una delle 
più belle e forti città dell'iso- 
la di Giava , in As. con un 
Re particolare assai potente ed 
un porto . E' situata sulla co- 
sta Self, dell'isola. lon. i3o. 2.0 
lat. Merid. 5. 35. 

Tuberi , 'liberi (5.) , ant. 



T U 
pie. città di IV. in Linguadoc- 
ta ( HeYauli ) . 

Tubingen , TubingQ , città 
beila e lorle d' Al. nella Sve- 
via , che porta il rango di se- 
conda città nel R. di Willem* 
berga, con Univ. e cast, sopra 
un'eminenza. Nel Palazzo del- 
la città vedesi un Orologio de- 
gno de'la attenzipn de' curiosi* 
Tubingen è sit. sul Neker , in 
territ. abbondante di vino e di 
altro cose necessarie al vitto, 
ed è distante al S. O. <") |eghp 
da Stuigard, 10 all'O. da Ul- 
ma , 20 all'È, da Argentina, 
lon. i6. 46 lat. 48. 34. 

Tncho, Tttchum, città della 
China, ott.iva Metrop. della prov* 
di Queicheu, sul li. Co, con 3 
cit. che oc dipendono, lon. 124 
3 lat. 24. 55. 

Tucuman, Tucumania, prov. 
dell' Amer. Merid. nel Para^uai, 
limitata al N. dalla prov. de 
Ics Chicas e da Chaco , all' E. 
dalla provincia di Chaco e dal 
Rio della Piata , al S. dal pae- 
se de' Chicuitss e Pampas , al- 
l' O. dal Vesc. di S. Jago • 
Benché sia paese sabbioso e 
caldo , non lascia per tanto la 
molti luoghi d' esser fertile . 

Tucujo, 'J.ucujum , cit. del- 
l' America nella Terra Ferma, 
nel Gov. di Venezuela, nella 
Valle dì Tucuyo, la quale re- 
sta tagliala per mezzo da un 
li. d< Ilo stesso nome. L'aria 
v' è buona assai , ed il territ. 
abbond. di canne di zucchero, 
di cotone e di tutto il neces- 
sario per vivere, lon. 3n. 28 
lat. 7 . 35. 

Tudela, TuJcla, città di Sp. 
nella Navarca, cap. d'una Me- 
riudada , ccn cast. Nel (i3$ vi 






T " 
fu tentato un • ' i . r ' Mf. 

I un 

>• r. 
lonf. 

I i, B . ; N. i ». 

il N, ti .nd. 

! città M- 

II , ip. del D. di 

BCl » iti , 

1 ' ■ ■• • della 

, ie- 
• t. 1 N. ( '. di 

. 1. D. 

di Towi r cnnf. al N. »• all'O. 

N - - Dgl , ' E. • •! 

I '• 1 r, il S. con quel- 

di Mosca e coi!a Pi. di 
Rr.c\ 

Tufle, borgo «li Fr. nel Mai* 
np , nella | rione «li Mani, 

Tulle, Tutela, città con.i- 
der. di ] le] basso Li- 

molino (Correte). E' situata 
al ■ nncorso d«-' a pie. lì. Cor- 

I ' fi Solari, flirti- sopra un 

e p porte al piano , in 

parse circondato da BOOti e 

precipizi , |5 leghe dist. -.'a 

LÌSBOges al .s. I . r,!er- 

mont aj Si O. 116 da Parigi &! 

ili. ( . 16. 

Tuln , l'ulna , città d' Al. 

nell' Austria ini. virino al 6. 

, in terr. abbondanti «Ji 

ottimo vino e dì biadi , 7 le- 

• '. d r. <■ Vienna . 
....... 

Tassa, città dall'Imo. Ras- 

so, r . iuI li. 'Tura 

5c ! r. all' O. di 

• . [jS msggioi 

Tenari boa- 
I Scanti . 

Von| - li g, bella e teL I it. 



T r »«i 

delti Chini , tari vr \ 

pi «n. di Xantune , in lenii >- 
io.-, di tutto il 

togne . . 011 18 città , 1 ha 
ni dipeud no • loo. 1 ! 3« io 

ldt. .'.;. 

Tonai huen, Tungchumenvm t 

cit. dilla ( :hina , prunai ia : - 

!.i prò?, di Sue huen. lon* i*a 
tat. 27. 
Tanggin, Tttngiaum 9 citta 

«Itila China, s.-su Metropoli 
d» Ila prov. di Queicheu , con 
tei eoo ne dipendono, lon. 
zi lat. 18. J.U. 
Tunis , città dell' Am. nella 
! ra ferma, nel Nuovo R. dì 
Granata, cap. della prov. di 
questo nome. Siede alla cinta 
d'un monti, in paesi» che pro- 
duce moli' oro e degli smeraldi , 
20 ledili da S. Fé . lon. 3o8 
10 lat. 4.. 35. 

TUNISI, Tunetum , gr. cit- 
tà cel. dell' Afr. nslla Barba- 
ria, cap. del P\. di questo no- 
me , con cast, porto e molta 
* Moschee , tra 1» «piali la 
pio ricca e superba si <* quel* 
la che .sorge sii' O. di qu 
città. Tunisi esercita uri florido 
conni;. «• resta aita in paesi pia- 
delia Goletta ; ed, 

<• oi5l. 4 le^he «1*1 mare , 1 o 
al N. 1-. dd Algeri , 1 10 al N. 
per P O. da Tripoli . lon. S 

26 lat. 56. 4 . ( lapidi .1 lì. di 
Tuni ti foi ma uni EVap. assi! 

famosa a motivo e»'IL sue pi- 
raterie. Per un dipresso il suo» 

Got. . 1 1 1 amilo «lo' 

udinesi , avanti pero eh» 

~ti polenti pi 

l . Tu: "a 
f autorità «li onesti Rip. resto 
divisi tra il Dey, il Bei fj 
il Bassa. Confina al N. « >lr- 



<&2 T IT 

V K. col mar Medif. al S. con 
parorchi popoli Arabi , aU'O* 

col R. d' Algeri ed il pHesn di 
Ezab . Il suo popolo consiste 
in un miscuglio di Mori, Tur- 
chi e Rincgali d'ogni sorta di 
nazioni. 

TUNQUIN, Timqwnum>R. 
«T As. noli' Indie sotto la Zo- 
na Torrida, limitato al N. e 
all'È, dalla China , al S. dal 
golfo e R. della Cochinchina , 
all' O. dal R. di Laos . Si cal- 
cola che sia lun^o 5oo teghe 
e 200 largo . Egli è uno de' 
più consid. e più bei R. di 
Oriente , pel numero de' suoi 
abitanti , pel suo com. per le 
sue ricchezze e per Ih magni- 
ficenza e potere del Re; , <;d in 
fine per V abbondanza di tutte 
le cose bisognevoli . La mag- 
gior parte consiste in pianure 
di sterminata grandezza , che 
hanno all'intorno de* monti su- 
blimi. La cap. del R. di Turi- 
quin è Checo . 

Turbia, comunità nelle Al- 
pi marittime sopra Monaco . 
•Queslo è il sito che dagli an- 
tichi geografi fu conosciuto sot- 
to i[ nome di trophaoa Augu- 
sti . Vi restarm tuttavia i te- 
stici di quella mole «.he fu 
edilicata ad on<?re di Cajo Giù- 
fio Ces. Augusto per la vitto- 
ria da lui riportata delle gen- 
ti alpine « L' iscrizione che 
stava sulla mole è riferita da 
Plinio . é 

Tnrchestan , Turchéstania , 
paese d'As. nella gr. Tartària. 
limitato al N. dal li. J«Mnba 
r da'monti dell'Aquile, all'È, 
dal paese de* Calmucchi , al S. 
dal paese di Charassrn e dalla 
gr. Bocaria , ali' O. dal mar 



T IT 
Cn'pio. La sua lungh- è d: 80 
leghe in cir a, e L largh. al- 
trettanto. Gli abitanti sono 
Tarlasi, che non vivo o d'al- 
tro che delle loro rapine. Vi 
è una ciltà cap. di qu sto pae- 
se, la quaìe chiamasi pure Tur- 
ch 'Stari, e serve di resid. in tem- 
po d'inverno al Kiarn de'Tar- 
tari . EHa è situata sopra ut) 
piccolo fiume • 

TURCHIA, Turcia, imp. 
de' più grandi del mondo, il 
quale si stende in Eur. in As. 
ed in Air. secondo la più co- 
mune opinione, dall' E. all' O. 
comprende 800 leghe , e dal 
N. al S. 700. La Turchia Eur. 
abbraccia d^l 2.+ sino al 46 
grado di lon. tra il 36 e 49 
di laf. Resta divisa in Sett. e 
Merid. da' monti Castagnas. La 
Sett- comprende la Valaehia , 
la Moldavia, la Bessarabia, la 
Croazia, la Bosnia, la Dal- 
mazia, la Servia, la Bulgaria 
e la Romaoia; se non che al- 
cune di queste provincie ora 
appartengono in parte ai So- 
vrani limitrofi. La Merid. com- 
prende 1' ani. Grecia , che si 
sottodivide in 7 altre parti, 
l'Albania, L'Epiro, la Mace- 
donia , la Janna , la Livadia , 
la Morea e le isole dell'Arci- 
pelago. La Turchia As. com- 
prende 5 gr. parli , la Natò- 
lia , la Georgia , la Turcoma- 
nia , il Diarbeker , la Siria o 
Soria . Qualche autore v* ag- 
giunge an. he l'Armenia ed Ara- 
bia ; ma queste prov. appena 
dipendono dal Dominio Tur- 
ko . Nell'Air, il gr. Sultano 
possiede V Egitto , e qualche 
altra prov. nell' Abissinia, e nel- 
la Barbaria . Egli « bensì ve- 






T 

ro , 

! 

' il suo dominio , 

► an. be ila . 
P. J eia .Co- 

oli è la « ap. di lutto 

i del riposo e C 

I .'olii 

. a motivo au- 
ba- 
di i . 1! i . S nere è p 

, i qu i 
1 r nei « 
*i . Q 

//f/ io/« r 0V//0 luna , 
' ■ . 1 1. . 
1 i persona d<<p > I' I 

t- t fa la mede- 

' . 
mi Ministri nelle altrp Corti di 

i Turi h« legvono tu 
1 gione insego 
j ito, la anale ù 
è altro ( },»» uri arisi u^' 
I 'i^nevino o di Giudaismo. 
1 I l'In- 

i della I .< _ 

nrll' Alcorano, chiamasi 
Melfi . 

kheim , Tur', hrmum , 
1 . - • di Fr. nell t sup. 

vicino a Culmar ( Moni ton- 
r'r» ) . 

. rcoin , grosso 1 r£i di 
7 • . oc Fiandra : ) . 

Asia 
i , una i 
« • ' . nella pan I I 
d Armenia a I' ;i!rra 

( . • • 

i ■ «! issar* 

-li a cavallo e &r. : 



T T* 






ti, i . (' ' ! ri 
loio vu ini . 1 pria 
■ 
tri . 

' renna , antica 
e Limosi o i nt . 

N . E 1 post : mila I ont, 
del Q lerct, 4 lego i da ! 
4 da Sailat , i » da F 

Loa. 19. 1 5 lati , 

. 1 1 1 , o Torgow 1 

degli Svisae- 
ri lurido il h. Tur , limitato 
ti Costai 
Ile terre dell 1 Abate «li S. 
>■ dal Cantone di 
. I li è il miglior 
$io del pa 

e anche il più fonile p de- 

di questa Rep. 

Dipende da^li olio Crini, die 

vi" mandai 11 i'.'":da un Bailo. 

Toringia , Thnringia , prov. 

d' Al. Dell' Alta Sassonia , con 

lit. di Laudgr* limit. al N. dal 

D. di lii anssl ick, • P, d'Anhalt, 

: > a, al S. dalla 

I -sia . 



' . ja lui 



- 



ed a la largheasau lì,' 

pi fertilissimo di grano e 
frutti , tori quantità di l 

li. tlie lo 1) gnano . 

al Ile di S . al- 

1' Lieti, ui Mago nsa ed a molti 

pi . S • • • lord n'è la 

1 ap*L 

boni , ' P^pii 

Campine ( Dea* 
a ) • 

Il . T '.•■.'•<.: . 

■ tascogna 

. I a D. à' It. 1 ri 
lì. di 1 .ila , 

tei . 

Tu - : , 1 utlinga , luogo 



•*84 T U 

d'Ai, nella Svevia, nel R. di 
Witlembcrg , \icino al Danu- 
bio . 

Tucurì, città popol. dall'In- 
die, sulla Costa di Pescherìa, 
con porto, rh'è il solo di que- 
sta Costa, lon, 96. i5 laf. K. : )i, 

Twedal , prov. di Scozia , 
lunga 9 leghe in circa e larga 
6. E' fertilissima, ed ha per 
€ap. Peebles . 

Tny, ant. città di Sp. nella 
Gallizia, sulle frontiere del Port. 
E' posta in sito sublime , e vi 
scorre al di sotto il Minho , 
2$ leghe dist. al S. da Com- 
postela, 102 al N. O. da Ma- 
drid, lon. 9. 23 laf. 41. 54. 

Tycokzin", città di Poi. nella 
Podlachia, con cast, e Zecca 
delle monete. Giace sul fi. Na- 
rew, ed è dist. al N. O. 9 
leghe da Bielsk . Jori. 41. 2S 
lat. 52. 5o. 

Tzenogar, città dell'Impero 
Russo, nel 11. d'Astracan, so- 
pra un monte, in vicinanza 
della Volga. 



"irAas, borgo di Fr. nel Gen. 
V di Tours ( Sarthe ) . 

Vaast ($.), L S. Vedostus, bor- 
go di Coutauces ( Manche ) 2 
leghe dist. da Harileu e 3 da 
Valogne. 

Vabres, J r abrincum , pie. cit- 
tà di Fr. nella Roverguc (Àvejr- 
ron ). E' mal popolala ; è sif. 
al concorso di 2 pie. li. che 
vanno a mettere nel Tarn, ed 
è dist. al S. i5o Icghr- da Pa- 
rigi , i3 all' E. da Albi . lon. 
20. 32 lat. 43. 56. 

Vado , Vada , porto d' It. 
Imp. Fr. sulla riviera di Po- 



V A 

n*»nte di Genova (\Tonfenotfe) 
un.t lega distante da Savona. 

Vadon\il!e, villaggio di Lo- 
rena ( Meuse ) rim« per una 
sorg. d'acqua salubre, e che 
serve al moto delle ruote p< r 
fondere palle da eannone; disi. 
1 !. da Commerci . 

Vages , borgo di Fr. nel 
Maio» ( Mayeune ) . 

Vagliadolid , Vaìlisohtum , 
città delle più ant. gr. illustri 
e belle di Sp. nella Castiglia 
Vecchia , cap. del P. di que- 
sto nome. Comprende 11000 
case; siede in pianura dilette- 
vole , sul fi. Escuera e Pisuer- 
ga, vicino al Douro, ed è dist. 
al S. O. 21 leghe da Burgos, 
24 al N. E. da Salamanca, 34 
al S. E. da Leon , 34 al N. 
per i' O. da Madrid, lon. i3 
34 lat. 41. 4 2 » 

Vagliadolid , Vaìlisohtum , 
città dell' Am. Sett. nella Nuo- 
va Sp. nel Gov. di Mechoacan. 
E' vitiàia a un gr. lago, ed è 
lont. So leghe all' O. dal Mes- 
sico. lon. 274. i5 lat. 20. Tro- 
vasi un'altra città di qutsto 
nome nella Nuova Sp. nella 
Prefett. di Nicaragua, lon. 289 
3o lat. i3. 3o« Un' altra nel 
Yucatau , vicino alla costa del 
golfo des Honduras . lon. 290 
4o lat. 29. Finalmente un'altra 
nel Perù nella Prefettura del 
Quito. lon. 004. 4° l aU Merid. 
Go. 20. 

Vaigatz, stretto nel mar gla- 
ciale ira le terre de' Samoiedi 
e la Nuova-zembla . 

Vailìac , luogo di Fr. nel 
Quercy ( Lol ) • 

Vailly, Valliatum, borgo di 
Francia nel Gen. di Soissons 
( Aisne ) . 



V A 
Veicoli , Passo , pie. meschi- 
i 

( \ ite ) r t-lla C di \ 

i . v - ,<ia un mon- 

le , m « mi, | «!.-l (jujiIc e\ \ i un 
i . , i vicinai • de Ile ro- 

N \ M.ll , Ul'* li'l 

1<* p u <•- . d I -die 

snii. he, i J è dist. al N. i . 
I I . ' \ V !.. 

ivigOOIM . lo l« la. ifi lai. 

44* 

Va , ■ (Ji ■!!' Ani. 

Seti. s'a delle ] .uigiani 

ti (bei d< N i isissipi e de 1- 
L M bile. Vi e ii pie. portOa 

VAI ACHIA, Val* ' ■ i, prot. 
d' Eur. di > r . lc^ k H nelle Mia 
i 'Sftior lui^h. e i n^lla 

siu maggior latgk. Conf. al N. 
< o M ■ (ì . • , , Transilvanic , 
all'È, e al S. col Danubio, 
■' ' '. olle TiansiUeria . La 
Valse 1 . ia e mal coltivata, con- 
ntemeufe poco popolala . 
S aministra non per tantoquan 
t ta di Cavalli molto st'mati e 
del bastia tip. Vi ti troiano in 
olire miniere di tutte le lotti. 
Viene abitata da vSassoni, Uu- 
gh. e Nazionali . 

Valance, rn.j di Fr. nel 

Blesese ( Indre ) sul fi. Nalion, 
con un bel cast. lori, i ^. |6 

Ut. 4% io. 

•▼•Il -ma , 

valle riguard. Mt. presso il mon- 
te di Brian/.a ( Cerio ) . 
tiene 12 cornilo. Il luogo priiv 
cip. , e che dà il none alla 
anello «li Asso. 

V ih hiase . I. \ 

Veleni i.i , o rei le di ( in io . 
V . • iida d' lt. ( ] 

r o ) la quale COmj rei Il 

« ! ' pottl in BUM 

ad alti monti . 



v A 

> I tuo . gr. borgo ( r 

N rinoma per le \ u \- 
ns acqua ecidu R scoerò. 

• , cumuli, ii: Piena 
Della oro?, di Cuneo ( Stui ). 
( Ur* alia cu\ • de 1 mai mi si 
meiitan distinte memorie i ba- 
gni di Valdieri celebrati pei 
salutifera \ii tu . 

Val l Iggia . r. Valle- di Se- 
sia . 

Vatenciennea , Valentianaé , 
ani. i | rta città de' Paesi B is- 
si ( Nord ) . Le fortificaeionj 

di queste piazza sono del Mg. 
di Vauban . Giaee sulla Scbel- 
da , che la separa io due par- 
li, ed t disi, al S. O. 7 le^lia 
da Moni, 7 al N. K. da Cam- 
brai , 7 all' E. da Dotai , 18 
ol S. da Gand , 48 al N. per 
TE. da Parigi, lon. ai. 44. o5 
lai. 5o. ai. .27. 

VALENZA, Valentia, prov. 
di Su. con tir. di F\. limitata 
ali' E. e al 5. dal mar Medita 
al N. dalie Catalogna ed Ara- 
gona , all' O. dalla Cestiglia 
Ne >ra e I\. di Murcia . Com- 
prenda 66 Itfflhe di lungh. 
e a5 di lar^h. E' paese il pia 
popola e bollo di tutta la Spa« 
gOC , là IVimaveia ve qu.isi 
coni 1 11 u •; «d il ^r. numero de* 
fi. die lo bagnano , lo rendo- 
no estremamente fertile di tut- 
to il bisognevole , priocipal- 
menie di frutti e vino . Qua' 
1 monti » he vi lono ( sco« 

i per altro e Iterili al di 
1 1 ) racchiudono in |i no mi* 
1 10,0' ar^f nto , d 1 al- 

lume, eca Valensa * la <*,). di 
qo< ile j'iov. Elle e ur. t dello 

più ifiric. e delle più belle CÌt« 
U 'ii Sp. chiamala perciò Va- 
lenza la bella . Noi ?a 4 



»86 V A 

tenne un Concilio. Védonsi tut- 
t'ora in questa ciriA de' bei ve- 
stigi d* ani re. E' posta in bel- 
lissimo .silo , sul Guadalaviar , 
Dna lega disi, dal mare , dova 
si tro>.'i un pori* , 44 Ughe a ^ 
N. per T l£. da Mai eia , 55 al 
S. per i' E. da Sara^ussa , («7 
al S. O. da Barcellona 66 al- 
l'È, pel S. d.i Madrid, lon. 17 
3w lat. 3g. 3o. 

Valenza, Valentìa, città del- 
le più fcut. di Fr. nel DelHna- 
to ( Dromo ). Nl>1 374. 584 e 
8j5 vi furono tenuti de' Con- 
ci!). Ella è circondata da Imo 
lìfi mura, e sit. vantaggiosa- 
niente sul Rodano , ed è lont. 
al N. per l'È. 12 leghe da 
V.wers , 16 al S. da Vienna e 
122 al S. por T E. da Parigi . 
lon. 22. 3o lat. 44. 58. 

Trovasi un'altra cilfa di que« 
sto nome ridia Linguadocca Su- 
pcriore ( Tarn ) un' altra nel- 
1' Armagnac ed un' altra nel- 
1' Agenese .. 

Valenza ., ovvero Valenza di 
Alcantara, città consid. di Sp. 
nell' Estremadura , sulle front, 
del Pori, con casi, vecchio . 
La sua sit. sopra un' alpe la 
rende assai forte. E' sit. vicino 
al fi. Savar , ed è lont. al S. 
O. G leghe da Alcantara , i5 
al N. da P>adajos . lon. n. 62 
lat. 3c). 12. 

Valenza , città forte d' It. 
( Marengo ) è soletta pre- 
sentemente alla Fr. Giace vici- 
no al Po, sullo front, del Mon- 
ferrato , ed è lont. 5 Leghe al 
S. E. da Casale e 14 al S. O, 
da Milano . ion. :>(j. i5 Ut. 
44- 58. 

Valenza de Minho, città for- 
tificata del Poito£. nella proy. 



V A 

cV Enfre Douro e Minho, alle 
frontiere della G.illi/.ia, con tif. 
d» C. E' sit. sopra uri' emin «1- 

za , vicino al Minho, una.. lega 
dist. da T'ij al S. lon. 9. 21 
lat. 4»- ^'.)- 

Valer. line, Iuoj>o di Fr. nel 
paese di Commina s ( Haute 
Garonne ) . 

Valéry (S.) , 5. Vahril Fa- 
mmi , dita di Fr. nella Picar- 
dia ( Somma ) . E' disi. 4 ' e * 
/<l>e da Abeville e 40 al N. por 
IO. da Parigi, lon. 19. 17. 4 
lai. bo. 11. i3. 

Valerj-en-Caux (S.) , piccola 
città d* Fr. nella Normandia 
( Setne infér. ) nei paese di 
Caux con porto , 6 leghe dist. 
da Dieppe, 14 da Rouen , 4 2 
al N. 0. da Parigi, lon. 19 21 
10 Ut. 4'> ^2. 12. 

VaUsia , ovvero il Valese , 
paese che formava una Rep. 
alleata cogli Svizzeri; ed ora è 
unita all' Imp. Fr. Consiste in 
una gr. valle spalleggiata da 
monti altissimi, la quale è !un- 
^;a 34 leghe. Confina al N. 
colle terre del Cani, di Berna, 
al S. ccl R. d'Ital. con la Val- 
le d'Aosta, all'È, co' monti 
della Forca, all' O. colla Sa- 
voja e Ginevra. Resta divisa in 
Sup. ed Inf. dal Rodano elio 
l'attraversa dall' E. all'O. Tan- 
lo l' una (juanto T altra som- 
ministrano bastevolmenle agli 
abilanti di che potere sosten- 
tarsi . 

Val et te, ritta di Fr. nell'An- 
gornese ( Chureute ) 4 leghe 
dist. al S. d'Angoleme. lon. 17 
5o lai. 4 ,: >« 3o. 

Vallage , pie. paese di Fr. 
che tà una parte della Sciam- 
pagna C Aubtì ) • E' pieno di 



V V 
Valli di buoni prati ricoperto* 

Bai IUI Vii!'.' !;" è U I 

Valleinont , b i _o di li. in 
Nomai dia ( Seioc inf. ) . 

\ .« que , . . di i b hm 

i ( ( -.ii il ) . 14 i. 

d.< Ni, 

V i [era , borgo di Fr. io 

1 i M ; i . ire )• Vi K>QO ac- 
rili- min. -rali . 

* Vali tu , ttiì Malte * . 
Valla Ari esce, R gì ine ia 

It. ( .• tjogi . ), [ni • miocie alle 
■ . monte Rose , eltitai- 
ino ira la Alpi Pannina, a pro- 
segue vano Lavante lecondo il 
e i • d*l ti. Anxa . [vi abila- 
[ctomnli , e \i so- 
no un Ile min. d' oro . 

* Valle di Ar.dorno ( Mont- 
M.inc ) bagnata dal fi. Cervo 
ne ila prov e cfioc. di Fièlla . 
Caccioma è la torra principale* 

* Valle di Ant.£orio ( Ago- 
gna ) . I.a terra principale è 
Credo * . 

* Vallo di Antrona ahi), di 
ferro e et oro ( Agogna ) . In 
capo di es«a ì la commi, di 
Antrona piana * . 

* Valle di Bugnanco , così 
delta dal torrente Bugne , elio 
scendendo dallo Alpi Pannine 
va d' pa brei . ri o,i iarsi 
li.-l fi* Tota . Sì 'j'i >ta che lo 

prec' liramacìo- 

d Ila vai d* Om 

* Valle di Ciò I ne Frago- 
leti . / . Pi ... no. 

* Velie di Divedi o Dere- 

dria |a| |. , j,o 

i la nuove itreda del 
• i dalle 

Divedrà C e boi grei i di 

infirmo bianco, a internemen- 
la I i sono min. d' oro . 

Valle di Por aaar iìj regio* 



V A uP 7 

n> in Pioni, begn ilei della pri* 
ma acqua ';••! b. Toae , « può 
( ompi darti ». no nome di vel* 
la d Antigono . 

* Valla Infoivi, vallo prenci 
il la^o di Como ( Lano ) . 
I iena undici comunità . Ef 
diti. ^. leghe circe \u»o il N. 
da < 

* Valla Infrasca . Prenda il 
nome dal borgo d" Intra (Ago* 
gne ). 

* Valle Levantine T Vaììit 
Leponti*! \alle piuitoeto pop* 
e ricca ha il monte S. Gottar* 
(.io e il Lago maggiore . Da 
una banda si accosta allo sor- 
genti del Rodano e del Tici- 
no , che l' attraversa . 1 suoi 
abit. antic* compresi nello Sta- 
to di Mil. or« formano parto 
del Cantone Ticino degli Svisa* 

* Ville di Lutar na, S. Mar- 
tino u Paroee , luoghi di % s. 
B irtolommao, Roctapiata e Fra* 
ruttino . In queste, parli del 
Piemonte, abitano gli uomini 
della pretesa religione riformata. 

* Vallo di Sesia ( Agogna ) 
capo della quale è Varallo , * 

* Valle di vSoana, regione iti 
P • monte nella prov. er Urea • 
Prende il nome dal torrente 
Scena , •• gar.-g^ia per candidi 
marmi . on Cari ara * . 

* Valle di Vegrzzo ( A^o- 

gna ) , valle alta e fredda tra 
il Vernano e Vi fteeole . * 

* x - • , ampia e fer- 

t ila velie poi iodate degli .S\ is- 

1 orma parte dal ( I mtoa 

i'icin > . Si Manda in loagha 

undici leghe. * 
v allier (S.), luo^o di Yr. nel 
I I inalo , nel Gresi\audan (Oro- 
in ) . 

Valna 9 città di Sp. nell'Aa* 



2 8B V A 

daiuzia , sopra un allo monte , 
\:t in i al Guadalquivir , dalla 
parte di Cordova . 

Valogne, Valonìae , cit. di 
Fr. nella Normandia ini. ( Man- 
che ) è *it. sopra un ruscello, 
«d è disi. 3 leghe dal Mare , 
63 all' U. pel N. da Fari-i . 
lojn. 16. -'i. 5 fat. 4'.)* 3o. ^6. 

Vaikenburg. V Fauqueinont. 

Valois , Vale, wm , paese di 
Fr. oel Gov. militare dell'isola 
di Fr. ( Oise ). E' paese rac- 
colto , feri, di biade e di legna . 

Valombrosa , naonistero cel. 
«T It. nella Toscana , ne" monti 
Apennini, 6 lentie dist. da Fi 
renze . Era capo d'una con- 
gregazione di Bi'iiediifim , in- 
ai fruita, da S. Giovanni Guai* 
fcerro nell' XI. secolo, lori, jy 
*8 lat. 43. 46- 

Valona . città della Turchia 
Eur. nell'Albania Slip, con por- 
to ed Arciv. Greco . Questa 
città è sul mare vicino ammon- 
ti di-Ila Chimera, ed è dist. 22 
leghe al S. E. da Durezze, lon. 
Sj. 12. lat. 40. 36. 

Valparisso , pie. ritta del- 
l' Arner. Merid. nel Chili, eoo 
porto sulla costa dei mar del 
Sud. lon. 2o5. 20. 4^ lat. Me- 
rid. 34. 19. 

Valreas , o Vanreas , luogo 
di Fr. nel Contado Venessino 
( Vaucluse ) • 

Valromey , Vaìlis Romana , 
pie. paese di Fr. usi BugejF 
( Ain ). 

Vals , Valium, borgo di Fr. 
nel basso Vi Varese ( Ardéche ) 
6 leghe dal Rodauo, cel. por le 
sorgenti minerali clic vi sono . 

* Valaasina , o Valsassina , 
Valli* Sòxina* Valle l'ertile di 
ottimi pascoli, e abbond. di 



V A 

bestiami nel R. d'it. (Adda). 
\ i •> ri 9 eziandio delle miniera 
di (erro . Conti. . e 28 COQiun. 

* Valsolda , Valli s Sòlida , 
valle che apparteneva all' Arciv. 
di Milano ( Lario ). Centiene 
6 comunità . 

* Valtellina Valli* Tellina, 
Signoria una volta de' Grigio- 
ni, all'ingresso dell'Italia ap- 
piè dell' Alpi , vicino a! C. di 
Bormio . Ora forma ti Dip. 
d Adda (liume che scorre in 
m ezzo alla valle ) di cui capol. 
è ÒOfwJi io . 

* Valtravaglia, valle nel Dip. 
del Lario alla sinistra del La- 
go maggiore . Contiene 4-> ce- 
inii'tDà. 

Val erde, ricca cif t*à dell'Am. 
Mer/d. nel Perù, nella Prei'et- 
tura di Lima, con porto sul 
mar d< l Sud • Ha preso il no- 
ni- da una bilia valle piena di 
Viti, dentro la quale è sit. lon. 
3o4- 55 lui. Merid. 1. 

Valverde , pie. città di Sp. 
uqìY Estremadura , sulle fron- 
tiere del Porr. 3 leghe da EI- 
vas, 3 da Badajos. lon. ai. 22 
lai. 38. 36. 

Van , vedi Aclamar. - 

Vanoalia, principato d'Ai, 
cel D. di Mecklemhurg . La 
sua cap. chiamasi Gustrou. 

Vandoouvre, Vandnpc.ru , luo- 
go di Fr. in Sciam$flgna ( Au- 
be ) con un casi.; è sit. sulla 
Barse , ed è dist. 6 leghe da 
Trcve^. lon. aa. 2 lat. 48. 10. 

Vatidomo, Vendocìnum , cit. 
consider. di Fr. Nella Beauce 
( Loir et Chcr ) . E' sit. sulla 
Loira , ed è dist. al N. E. 12 
leghe da Tours, 7 al N. O. da 
Blois, l5 al S. O. da Orleans, 
38 al 5. O. da Parigi, lon. 18 

43 



p 
5, 
0.t ■ lane 

I Ini. 

in Noi 

,i ih i ■ 

ini. r [k p. di 1 . . ri i 

Bi I (ol. del 1 tip. 

di M Ita bene 

SÌt- p . dist. dal 

! <jua!<- mantiene co- 
l del ca« 
III , IO 

ll'< >. pel 

>. da 

-1 S. da 

I . ! f . ; •. . j . il. 47 

. go d: IV. i eli i Lin> 
; trdècfa ? ) . 
dioo ( il grande ) . / V 

1 
I Suj . «..;>. delia C. di 
concittad, 

I . . 
' è disi, al > . 

. 
da 1, 

■ • : lai. 
IIO ullra pi< . . il» -li 
. >up. 
i . : /• . . | 

. ' ir odino. 

> , citta I eie 

ironia , ca(). d'u iC d - 

nome • . iHa 

. d Ausina , ed e sii. a 1 

: - .i D .- 

>a , e lontana al S. I >. i: 

| I a , i ':'> 

. . j . i . 

* V irati i , comao. ool II. 
(V Hai ( Agogna ) là vicino 
il torrente Masta 

tra d fi* S i - • I il i la il 
. Gifgr* Tomo li. 



V v 

• Muoia di Varali 
luario ri n. ,»• boi Uv. di \ 

II . 

^ , città di IV. Bei- 
la Bi ssa ( \,u ) . 

iuo , p. e. d' [tal. netta 
Lanata . 

Q, luogo di l'r. nel fto- 
i* rflua v Ueiron ) . 

\ trend (S.) , borgd di K. 
nel Pi iton ( : tces ), 

• bit. d' AI. 
nel R. ... Westtalia, nel Vesc, 
di Munger, sull'Euibs. E beo 
tortiti ^id . 

i , com. sul Lago di 

Lario ) i .'. He | 

marmo nero clic ivi si cava . 
\ Il iii.";, / 'uremia , pie, cit. 

di Fr. nel fi i , SO pra 

-tura ( Allier ) alle front. 

• I)as-,a Avei gna . Tr .vasi 
un' al r.i pie. cit, di questo i o - 
me nella S oa . 

* Varese, Baretium, Valle- 
sium i ' ■• irisium : 

«ioni diverse »< e . lt{ ] lt 
• diversi tempi , o | c 
opinioni degli crudifi . Co 
mia tssaj i j 

n " ) • I il Lago di 

'' » il I-'o" »•:., gi ire , 

be da Mila- 
te t Tn:. 
bo, ferrile , del tioso e pien • di 

i ii 
.Nel 

lega da > ra.ua 

noni i li ,,, B 

il monti 

UO I : 



, IO cui 



d'iosiji Mefi- 
ti' \ 

jorre lino 
a li ano * . 
T 



530 V A 

Vuveìz , borgo di Fr. ne] 
Limosino ( Correre ) . 

Varhiles , luogo di Fr. noi 
paese di Foix. 

Verna , città consider. della 
Turchia Europea nella Bulga- 
ria , cap. del paese di Drobu- 
gia , con Arciv. Greco e por- 
to. E' posta sul lì. Vania, vi- 
cino alle sue foci nel mar Ne- 
ro, ed è dis!. 9 leghe al N. 
da Mesember e 5o al N. O. 
da Costantinopoli . lon. 5i. 00 
lat. 40. 4. 

Varo , Varus , fiume che se- 
para la Fr. dall' Irai. Dà il no- 
me a un Dip. d^il'Irup. Fr. di 
cui capol. è Nizza. Le sue sor- 
genti sono sul monte Ceinelio- 
ne , nell'Alpi, e si scarica nel 
Medil. mezza lega «li sotto da 
^Sizza. 

Vars , J)orgo di Fr. nella 
Saintonge ( Guarente ). 

VARSAVIA, Varsavia, cit. 
pop. dì Polonia, cap. della Ma- 
sovia. Col trati. di Tilsit è sta- 
ta data al Re di Sassonia que- 
sta parte di Polonia, che nella 
prima divisione erasi presa la 
Prussia . Sta sulla Vistola , ed 
è dist. at S. E. 45 leghe da 
Danzica, 4^ al N. per l'È. da 
Cracovia, 120 al N. da Vien- 
na, 176 al S. E. da Stokolm , 
320 da Parigi . lon. 6K fó 
lat. 52. 14. 

Varzj, Varciacurriy luogo di 
Fr. con un cast. ( Nievre ) . 

Varzi, borgo negli Apennini 
sul f. Sta fora ( Genova ) a 6 
I. da Tortona. 

Vasserbourg, Vasserburgum, 
città d'Ai, nel R. di Baviera, 
nel terr. di Monaco , con un 
cast, e tit. di C. E' sulP Inn , 
ad « distante io leghe al 5. 



V A 

E. da Monaco . lon. 29. 5o 
lat. 47. 5a. 

Vassi , Vassiacum, cit. di 
Fr. mila Sciampagna ( Haute 

Maro" ). Siede sulla BUis , 
4 leghe da Join ville al N. ( >. 
e 56 all' E. da Parigi . lon. aa 
34 lai. 48. 3o. Vie un grosso 
borgo di questo nome iti Nor- 
mandia ( Calvados ) . 

Vasson, borgo di Fr. in An- 
jou . 

Vasto, p. e. nell' Abruzzo r. 
di Nap. 

Vaian , Vatanium , pie. cit. 
di Fr. nel Beni ( lndre ) 3 le- 
ghe da lssoudun , sit. in bella 
pianura, lon. icj. 20 lat. 47- °* 

Vaucluse, Duine di una d 
le più belle fonti di Eur. dtót. 
5 leghe ila Avignone , fumosa 
per gli amori del Petrarca, in 
lodo delia bella Laura . Dà il 
nome a un Dipart. di cui ca- 
pol. è Avignone . 

Vaucoleur, Vallis color , pie. 
arit. città di Fr. nella Sciam- 
pagna ( Meuse ) nel Bassignì, 
così chiamata dall'amena sit. 
nel mezzo di una valle dipinta 
di mille vaghi colori . Ella è 
sit. sutJa Mosa , con verdi spa- 
ziose praterie , che la circon- 
dano , ed è lont. all' O. 4 ^ e " 
ghe da Toul, 8 al S. O. da 
Nancy , 60 all' E. da Parigi • 
lon. ^3. 20 lat. 48. 33. Poco 
lungi dalla città si trova Du- 
sej, Tussìacum , palazzo di di- 
vertimento , nel quale avea il 
Re un casi, e dove si è tenuto 
un Concilio assai celebre . 

Vaud ( il paese di ) , con- 
trada degli Svizzeri , che fa 
parte del Cantone di Berna, e 
si stende dal lago di Genevra 
61110 a qua' d* Yverdon e Ma- 



\ v 
ri ' . i paese il [>iù bello e 

TI • 

. / 'allis Diaboli y 
.•i.i iu . . 

( P< i no } diti, a leghe 

ì Pai 
. i. kfaiu , 
. i 
i > M- 1 paese più 
le -li unta la Lo- 
•. al S. i ; . de 
». ( N mei . 
\. ab\ 
j , uogo dalla Lo- 
— ( M «ella ) , 
q tutto i 

• , borgo di Ffi Del 
P i : ( Vienne ] . 

Vani ri , luo^ > 'li IV. in 

1 ì tocca ( Gard ] . 

v , 1 rgo dì Fr. nel Bo- 

• ( Rhooi 
VI.L-.ia , Ubtda , cit. con 

;. io temi, fertile di 
, \ ino ec< è disk al N. Ih 

2 i le ;Im de ( 'i taele . 

S. E. da M Irid • lon. i . -± 

L . 
1 

i ia , ora v- ■•■• al ( »r« ' 

• ■ • 
' tanca, fi 

I ''.. «Jj 
vino .Altre ite-di 

i kiir.u a' ! ». di >'• wùk* 

ed, io lat. 47. - jè 

Db? , I bjr . isola del 

mar d< Uè lodai , r ì-k mo '- 1 r « 
da Polo 

d.dla I aja di Siam . He 
flhe di eircoite ; w si u i 
stolta a mi buona, b ; 

legnt». 1" <u. i ::'-'.. l5 lat. B, i . 
i unien , ( cienja , gr. i - 



U 



l« 



della Oiùia , vicino ««I lag li 
Pojang , ed ai li. ^ : » ti , , 

pr0V« fti •■• Wà un coni. 

a tei Sei ido li p >n rltaoe « 

ucio , Ucinum , citte della 
Chine, terza M ti ». li Ila prov. 

ili \.infiM r ; , .sul fi. Ciuci , io 

una pi taura . Bile è difesa al- 
l' intoi no de buone mura, 
le vicinaasa di queste cuti se- 
guì una sanguinosa bau. tri i 
phinesi e i Tartari . 

..'u-in. V% filisbur^o . 
Udine , Utima , belle e curi- 
si.], cit. d' li. nella ii ,.. di 
Venezia, cap. del l)i<;. di • 

ino, con cast. vi I 
sua resid. il r. d' v 

B in bella pianura , ad è 
Ioni. « luche all' ( >. da G#ri- 
aie , a* al N. par I' E. e*a Ve- 
a o 3 ai S. O. da Civita di 
i riuli. look .",.). +* lai. 46* iu. 
Vechl , ni.-, cit. :!' A.', nel 
Vesc. di MTunster ; iq v einan- 
za del li. dello steso saio no- 
me . filila è b >n .' .,: liticata. Fu 
data al d. d' Oldeaborgo pei 
suoi coBpenei . 

Vi uà Delie ZeJende , 

Dell' i ...la di Valchèten . 

V • t:.'. , o Veggfia , -.-.-, 

is. del golfo di Veneela. sulla 

Merlachie , peste 

ali' E. di Qherao . I - \ < 

■ di looajh. e 3 di largk, 

!, |- 
i . v - i noi ini- 
bita abbu te i . . ', si" 
te «• • -ivalli , piccoli bensì , ma 
. V è ui\ porlo 
t. che lo difende . Elia 
■ ni mare sopra un 
collo dominalo da due ai , 
; leghe , il N. O. 
al Si ' . da Venezia. | : . 

02. LS lai. /,'-. io. 

r a 



292 V E 

Veignols , borgo di Fr. noi 
Limosino ( Conrèzc ) . 

Veillana , città d' Hai. nel 

Pieni. ( Dora). Essa è sit. vi- 
cino alla Dora , ed è «list. 6 
leghe al Ni O. da Turino , 7 
al S. E. da Susa e 5 al N. da 
Finerolo. lon. &£• 5$ lat. 44* ''7- 
Veiros , luogo di Port. nel- 
T Alentcjo , sul fi. Analhoura , 
con un buon cast, vicino a 
Fonteira . 

Veit (5*) o Vito, S. Vili 
Fani/m , cit. forte d' AI. del 
1' Austria , nella Carintia , in 
una valle as.sai fertile, al con- 
corso del fi. Gian e Wunich, 
3 leghe lont. al N. E. da Cla- 
genf'urt, 55 al 8. O. da Vien- 
na, lon. 3i. 5o lat. 46» 56. 

Veit (S.) , città d' ltal. nel- 
ristria, con cast. ( Prov. illir. ). 
Siede sopra un monte, vicino 
al golfo di Venezia , dov' ella 
ha un porto , su' confini della 
Croazia , ed è lont. al S. E. 
1 5 leghe da Capo d'Istria, lo». 
3^. 12 lat. 45* 25. 

Velay, Velauni, contrada di 
Fr. nel Gov. di Linguadocea 
( Haute Loire ) . E' paese ma- 
lagevole e pieno di monti co- 
perti di neve la maggior parte 
dell'anno. Abbon. di bestiam. 
Veldento , cast. d'Aleni, nel 
Basso Reno ( Rhin et Moselle ). 
Egli è sit. in vicinanza della 
Mosella, pieghe da Trarbach. 
lon. 24. 28 lai. 4y. 62. 

Veleia , e. antichis5. negli 
Aponnini, che nel 3 secolo fu 
copula, da un monte, e fu 
scoperta nel iy5o. Vi si trova- 
roto import, monumenti (Taro). 
Veletri, Vellitrae , ant. città 
d'K nella Campagna di Roma. 
Veletri è sit. sopra un'emiiien- 



V E 
za, ed è disi. 5 leghe dal ma- 
re , y al 8. E. da Ruma, 3 da 
Albano e 4 al N. (). da N gin", 
lon. 00. 17 45 lat. 4i« 4.1. iG. 
Veiez-de-Gomere , città di 
Afr. negli Stati del Re di Via- 
rocco , nel R. di Fez , nella 
prov. d'Erif, con Porto e cast* 
in cui risiede il Gov. Giace in 
mezzo a 2 monti , sulla Costa 
del Medil. 40 leghe da Mala- 
ga, lon. i3. 35 lai. 35. 

Velez-Malaga, Herì, città di 
Sp. nel R. di Granata , cori 
Gasi. E' sit. in una gr. pianu- 
ra, vicino al mare, 5 leghe al 
N. E. dist. da Malaga, 21 al 
8. O. da Granata . lon. 1 ':;. 54 
lar. 36. 28. 

Velsbilltch, Vel$bil1icum } picJ 
citta d' Ai. nell' Elett. di Tre- 
veri , su:!u Mosella . 

Vouafro, città d' II. nel R. 
di Napoli , nella Terra di La- 
voro . E' sii. vicino al Voltur- 
no , eti è dist. n i. gfee. all' O. 
da Capoa e 17 al N. da ISapo- 
li. lon. 3i. 45 lat. 4i. 32. 

Venaisin , Vedacensis Comi- 
tatus , paese che fa parte del 
Dip. di Vaucluse . 

Venanl ($.), 5. Venaniii Fa- 
num, città di Fr. nell'Artesia 
( Pas de Calais ). Tutta la sua 
difesa consiste nelle inondazio- 
ni de' due ruscelli, Ruberie e 
Garbeck . E' dist. 11 lecite da 
DunkerqUG al S. E. t) al N. 
O. da Arias . lon. 20. 1 + lat. 
5o, 3o. 

Venasque, Venasca, città di 
Sp. nel R. d' Aragona, ceri cast, 
presidiato . Il lì. , da cui vie- 
ne bagnata , abbonda di squi- 
site trotte . 

Vence , V 'incium , ant. città 
di Fr. nella Provenza ( Var ). 



V E 

"•■', tulli 

I Parigi 

: ■'. I.Mi. ; ,. j . 

Ut. 

i, Vi , città 

della China, onde* ima M 

del'a proi . di c< d 

to Formato dal fi. ' 

H I rttC II 5111 di 

1. IO*. IL''», { | 1 1 

• de la ), I iinv 
I I étA di i i PoìtOU , e mina- 
to da - anni dì guerra civile • 
"-villo n' e il capo*. 
\ endeufi ■ . . gros- 

so borgo di Fr. nel Poit »u 
( Vienne ) . 

Veoerta reale, romun. in 
Pieni, prov. di Torino , presso 

al luogo dove neQe acque di 

Stura entrali quelle del torren- 

te Cerooda. Chiamatasi Alles- 
sano superiore, ma prete il 
n ime di odo Car- 

li* vi edificò un 

f'i igne ad no pai co per 
a CI de. E' ora il ca- 

f '. d' una coorte della le^i'.n 
d on 

A, Venetiae , eitti 
cibile pia ricche f pfi, |,- 
J \. 

- al* del Mondo , cap* del 
Dip, l'Adriatico o ! R* 

r.ou Patriarcato . Benché 
fortificazioni , non i w ia d'ee- 

Doa delle piò Forti eitti di 
J ut. a motivo <!♦ >llc I igni e , 

ro lo anali re rin- 

serr il i . Vi i rimar- 

U Mirro 

r . p • i ' i - 
ri , il qc I 

il Doge, l'arsenale ed il fa- 



I ponto dì Rialto d' uo ar- 

co sole te ■, i i il Canal 
Deva i tuoi principj 

IO i-i i > numero di I'jiiiì- 
* » chi per iet- 
ti ii i -il fui oi de] Goti . i qua- 
li inondavano nel V. Secolo 
i !.. li rifugiarono nel -oto ( in 

ritualmente ella sor^e. W- 

i ò f.jbbr. sopra p diesate , 
composta da ~± iioletle 
formate dal mare, di maniera 
che di o^ni parlo le barche vi 
p tuono abbordare . E' bensì 
vero , che le contrade sonovi 
molto ingoile, ma siccome non 
\i I 1 incontrano vetture di ve- 
runa s«>rla , così si può cam- 
minare con agni comodità. Que' 
che non amano l'andare a pie- 
di, possono girare tutta la cit- 
ta ne'canali su certe barchetta 
coperte chiamate gondole. Il 
pri/icip. coir, consiste in stoffe 
di seta, ^ioje , merletti e fab- 
briche di vetri e cristalli da far 
specchi. Resta sii. io fondo del 
golfo Adriatico, ed è dist. 20 
le^he all' E. pel N. da Manto- 
va , 90 al N. da Roma, 120 
al N. per l'O. da Napoli , 
all' E. da Milano e 46 ..1 N. 
E • di Firenze «lon.3o lat. 4:'). 2S. 

leti , prov. d» IT Arn. 
Mer* sopra un golfo dello stes- 
so nome , di longhesss • - le- 
ghe in circa. Confina al N. col 
mar del Nord, il S. colla Nuo- 
va Granata | all' O. colla prov. 
". io delia Hiacha , all' Et 
con quella di Cumana. E' pae- 

ie .-.'. l»onda di grano 1 pa> 

, e Ipei I volle vi v-iìl' 
la raccolta dti I fi Iti P anno . 

)O0 in oltre dello min 
d'oro. La capitale <li tutta la 
prov. chiamasi Maracaibo. 



&§4 v K 

Vengéons , borgo di Fr. in 
Normandia (Manche ). 

Vcnlo , Venloa , cit. forte 
nella Gheldria ( MettSe infér. ). 
Venlo è stala quella piazza, in 
cui si fece ffV la prima velia 
lo sperimento delle bombe* El- 
la è sit. sulla Mesa, con uh 
seno molto comodo, ed è dist. 
al N. E. 6 léthe dò Ru remon- 
da , 4 al S. O. da Gheldria -, 
i4 al N. O. da Giuliers . lon. 
fio» 4° l*t. Sii 25. 

Venosa, Venusta , ant. città 
d' It. nel R. di Napoli , nella 
Basilicata. E' stata patria ài 
Orazio Poeta, ed è sii. in pia- 
nura fenile, appiè de^li Apen» 
nini , 5 leghe al N- O. lungi 
da Acerenzu e 32 al N. E. a 
Napoli, lon. 33. 3s& lat. 4o. 58. 
Tentadour , cast, di Fr. nel 
Limosino ( Corrèzo ) . 

Veni imi lia , Alò intimiti ìum , 
( Montenotte ) , ant. e. presso 
la Roia con cast, di mediocre 
difesa. Nelle guerre ci* It. spes- 
so è stata presa. E' sit. sul mar 
Medit. ed è dist. 3 leghe al N. 
"fc. # da Monaco , 6 al N. E. da 
Nizza e 28 al S. O. da Geno- 
va, lon. 25. 14 lat. 43. 48. 

Vera , T r ir t r :i , ant. città di 
Sp. nel H. di Granata, a' coni, 
tìei R. di Marcia , con Vesc. 
Sttf. ài Granata . E' c .i*. snl 
bare , ed è dist. al N. E. 14 
léghe da Almerina , 12 -A S. 
O. da Cari a gena . lon. 16. 22 
lai. 36. 42. 

Vera Ciux, ciltà dell'Amen 
Seltentr. nella Nuova Sp. con 
pòitO frequentato, sulla c-'.sta 
di I golfo del Messico , vicino 
all'isola S. Giovanni d'Ulva, 
Fu saethéggiata da' Filibustieri 
Fr. nel ijSd lon. n~5 lat. nj. n*. 



V E 

VeragCÉ, Veracità, prcvinq* 
dell' Airi. o> ila Nuota Sp. li- 
mitata all'È, da quella di ( ■■ — 

sta ricca , ali O. Uà quella di 
Panama, lungo il mar del Nord 
e il mar del Sud. Comprende 
So léghe in circa da'.l'E. all'O. 
( 24 dal N. al S. E. Paese al- 
pestre con miniere d'ero. Fu 
seo) erta da Colombo nel l5o2. 
La capitale chiamasi la Con- 
cezione . 

Vernila , fi. in Pieni. Scende 
giù dalla catena meridionale del 
Monviso a diritta di Casleldel- 
iino, e vien nella valle che si 
dice valle di Veraita. Divide 
la pianura eh' è tra Saluzzo e 
Saviltiànoj ed è il primo fiume 1 
ch'entra noi Po alla sua diritta. 
Vèra-paz , Vera-pax , prov. 
dell' Amer. nella Nuova Sp. li- 
mitata al N. dall' Yncatau, al- 
l' E. da^li Honduras e dalla 
prò Vi di Gualimala , al S. dal- 
la prov. di Soconusco , all' O. 
da quella di Chiapa. La sua 
lunghezza è di 35 le^he in cir-^ 
ca e la larghezza altreltanto • 
E' paese pieno di montagne or- 
ride e di folti boschi, interseca- 
ti da nn gre numero di fiumi . 
"Wrbefié, Verìmhrea , o Ve-» 
r:r:>nria , pie. ant. città dell' is. 
di Fr. nel Valese ( Oise ). Vi 
si ?ono tenuti 3 Concili . 

* Verrei ii , Venclìoe, città 
capo del Dipart. biella Sesia . 
"* ; celli è lina delle più anti- 
che e più ragguardevoli ciltà 
dell' Italia . * 

Vefden , vedi Ferden . 
Verdrér, luogo di Fr. i:i 
Lìnguadocca ( Tarn ) . 

Verdun, Verodnnum , ant. 
popolala, forte ciuà di Fr. cap. 
del V#rdunese ( IVIcuse ) ce» 



^ I 

s 

I , Ella è di 

1 • 

i ire di pia *i «l'anni 

I A i 

uà , ed è al S. 

O. i - '. (ha disr.ir.te da ! 1- 

cembnr- < , ]2 ali ' li Ir., 

N. O. da H , i-i al- 

pel s . da Rheims i 

• da Tarici. lon. a3, a 
lar. ^ ,. ). 

V uà , pie. citta di Fr. 
i i , a! eoncors » del 

fonie Dona •• della SoQQfl ( Sao- 
n • et Lava ) lon. 22 laf. /,' . 

Tiovasi un'altra città dello 
stesso nome nel basso Arma- 
gnac , sulla Garonna ( T;uti et 
( • r nne ) , è lontana 9 le r h'- 
al N. O. da Tolosa, lon. 1* 
. 

Verseuil, V iride foìium y luo- 
go (ii IV. Balla Linguadocca 
( Haute (".aroniio ) . 

ói Francia 
nel | aeae di Aunis ( Charente 

• ) • 

Tarsiai -rncndus azT, 

paesp di Fr. Della Picardia. < >ra 
f mia farte d»<! Di}», deli' Ai - 
vo . V ,'.. il borgo Vcrmand , 
ehc z.\i da il nome . Abbonda 
di biade e di lino eccello 

Vermanton, pir. li Fr. 

nel' • Y --il lì. 

f~ur, 4 loglio da \uxerre al S. 
1 . m. : 1. r-' lat. 47. t i. 

rmrland , I <* , 

sia , limitala 

d dia Dalecarlia , all' K. dalla 

lOia e \"< ricia , al S. 

dal laga I •• dalla 

Noi • 

I etza e la roelà di lar- 



v K 

l da 
I 1 e p ilodi . Filipstadt a* e 

• . 
VarÉ , borgo di Trancia ia 
Aujan . 

N . 1 ridi , boralo di Fr. in 
1 ( Maine et l.oire ) . 

Veniaiiil , Varnolium , città 
di Ir. nclL Nortaaodia (Evre). 
Ella è sit. sul StlOie buro , ed 
è lontana al S. O. Q leghe da 
Erreax, no al S. da Rooen, 
2<) al S. O. da l'arici . lon. 18 
r. t -. 4& at. 

Trovasi un' altra città dello 
stesso Rome nel C rbonese (H. iu- 
ta Vienne ) G legh • da M luliQf* 
V è pure un bel castello nel- 
I di Fr. nel distretto di 
Senlis ( Oise ) . 

Vernon , J'crnnnium , città 
consid. e bella di Fr. nella Nor- 
mandia ( Evre ) con cast, e 
fortezza ant. in fine del ponte 
posto sulla Seana , sulla quale 
Veroofl è sit. in dist. di 11 
leghe al 5. E. da Roucn , di 
4 al N. E. da Evreux, di 17 
al N. O. da Parigi, lon. 19. 7 

Veroli, Vendati ant. città 
d'Ital. nella Campagna di Ro- 
ma . Ella è sit. sul iì. Cosa , 
appiè degli Apennini, sullefront. 
del l'i. di Napoli, ed è distan- 
te ra le- he al & E. da Roma, 
IO *ì N. E. da Terracina. lon. 

. 6. 16 lat. \u 4'- 4'- 

VERQNA, l erona y città as- 
sai celebre , ant. bella d' Ital. 
<ap. dol Dip. dell'Adige con 
3 cist. Tra i molti illustri avan- 
• :' antichità, che tult'ota vi 
rimangono , il principale si è 
r Arena o sia Anfiteatro, 
gno irraia oatr dall'ajnaiiraaio- 
I de 1 curiosi per la mola non 

x t 



:>00 V E 

meno , clip per In simmetria . 
£i pregia in oltre d essere sla- 
ta patria di Catullo , e Vitruvio. 
Verona siedo in bel sito emi- 
nente, sul fi. Adige, che l'at- 
traversa e che vi si passa su 3 
boi ponti , ed è distarli e 8 le- 
ghe a! N. E. da Mantova , iG 
ai S. da Trento, 14 all'È, pel 
S. da Brescia e i>o al S. O. da 
Venezia. lon. 28.32 lat. 45. 24. 

Voronis , cillà della Russia , 



noi D. di Rezan 



sopra un 



monte, in vicinanza del fi. Vo- 
ronis, che uh poco al disotto 
si scarica nel Tanai . lon. 60. 4 
lat. 53. i5. 

* Verro*, Verruca, comu- 
nità in Piem. ( Marengo) alla 
ripa destra del Po . Stando al 
nome Ialino poi rebb' essere una 
delle terre più antiche. Un'al- 
tra Veri uà trovasi nel SiCCO- 
mario , ed è prò?, di Voghera 
( Genova ) . 

VERS &GLI.ES , Versai ine. , 
città dell' is. di Fr. posta 4 le- 
#be in disf. da Parigi , al S. 
O. Ajtrevolte non era che un 
semplice villaggio , e divenne 
poi celebre, dacché Luigi XIV. 
vi fece alzare il grandioso cast. 
il quale servi di resid. ordina- 
ria de' Re di Fr. Ora è. capol. 
del Dip. de la Seine et Oise . 
lori. 29. 47. io lat. 48. 48. 18. 

Versillac, Versilliacum , bor- 
go di Fr. ij ci Rorri ( Indre ). 

Vertaison , borgo di Fr. in 
Auvergne ( Poy de Dòme ) . 

Verleuil , borgo di Francia 
( Lot et Garoone ) . 

Vertus j Verturhmi, città di 
IV. in Se inni p. ( Marne) è sit. 
in una pianura appiè di un 
monte , abbondante idi buon 
fino , ed e dist. (i ] C £he al S. 



V E 
O. da Cbalons , io al S. da 
Reiurs , e 'òi al N. E. da l ! a- 
rigi . lon. 21. 4°« i0 ' l a! * 4^ 
J4. 27. 

Vervic , pie. città de' Paesi 
Rassi , nella Fiandra . 

Verviers, / erveci** , città do' 
Paesi Bassi ( Ourthe ) a' coni. 
del D. di Liniburg, sul iiuine 
Wese . 

Vervins , Verbium , pie. cit. 
di Fr. nell'alta Picardia ( Ais- 
né ) sulla Serre. Giace distan- 
te 4-°- loglio da Parigi . b»n. 21 
04. '6-j. lat. 49? 5p« b*. 

Versai , luogo di Francia nel 
Limosini; ( Haute Vienne ) . 

Verzolz , luogo di Fr. nel 
Rovergue ( Aveiron ) . 

Verzuolp, p. e. del Piem. 
( Stura ). 

Veselise , Vescìiacum , pie. 
cit. ti; Fr. u ella Lorena ( IVleu- 
se ) . E' sit. sul fi. Rronon , 6 
leghe da Nancì al S. O. 65 da 
Parigi al S. E. lon. 20. 4^ 
lat. 48. 16. 

Veslj , J'elliacum, pie. cit. 
di Fr. nel Soessonese ( Aisne ) 
4 leghe da Soissons . lon. 21 
i5 lat. 4o« ^5. 

Vesoul , Vesullum , cit. di 
Fr. nella Franca Contea (Hau- 
te Saone ) . Giace appiè del 
monte chiamato Motte de Ve- 
sotti, vicino al fi. Durge^p. , e 
dist. al N. 9 leghe da Resan- 
zoue, i5 da Moubelliard all'O. 
80 da Parigi al S. E. lon. s3 
4 9 . 3 9 lat. 47- 3 7 . So. 

Vesprin, Vi'eisbrun, l es» 
prinium, città popolata e forte 
della bassa Ungheria, cap. del- 
la C. dello stesso nome, con 
cast, e Vose. Suf. di Strigo nia . 
E' sit. sul lago Ralaton e sul 
il. Sarvrize, sd è distante 2.* 



nìa , 
i i. m Pn.il» , iti 

5. i l ■ 

• • 

e dell' A 

, in noi 
*«" a , ti* aria salubre r piena 
\iti da etti 

; > i- 
"**», I ri d'ogni 

; I 'ante , ma le più I 

laide ,;, | Monte <ono ai 
. b furono ar tu ..in- afe ce- 
. 
ehe prodi* ona . Ma 

SUO* i tratto MI IT rrlo 

che | . 

"d ameno aspetto in 

I rui iaii I 
icì , a M .-;■) « fio noi 

nella par m o 

di erba viva , non che di * iti 

le frullìi 

• , i\ i \ • 

distai altra 

del I 

r d a 
la contii 

. rot- 
ti di 

r 

per >e , 

le ài 



V | 
rru enio «li s.i i , 'i 

- • D 

! te | ci:' è pOStO .i :: 

ni , i . ba cniams ti oggi* 

cu più propriamente l~c>t..i<>, 

unente dalla sua cima 

esce il fuoco 

10 1 . i , nti- 

nuainonte fumo « L altra pun- 
ir, che di altezza ; n 

tedo al soprannominato Monte 
d«?l luoco, suol chiamarsi pro- 
priamente Mante di Somma , 
> pr -nd.'iid I tpiesto no- 
d il la $Utà di Sommai, luo* 
■a frequentato . e por la 
ita dell'aria e squisitezza 
de' fruiti che il suo terreno 
produce, celebrato molto; il 
i nella parte 
I del ^uo pendio tra Orieo> 
i e Settentrione. Il primo r i- 
) incendio di cui vi sia 
memoria) fu quello che accad- 
de sotto l'Imperio di Tito ri *_•— 
;,li anni --, dell' Era volgare 
■ . , secondo scrive P//- 

16 i ao d I 

'Ionie è una 

i maraviglia d 1 

:; bio- 
ma la curiosila d< x i- 

ra- 
illa IV ale di 
tici , Resina l 

• 
Afr. oalla 
I 
lano lungo e 

i I il loi pu' 

no so] ro « a- 

..:.■■■. 

I 
... 



bellissimo sito , sul lago dì 
Ginevra, |5 leghe lontana al 
S. O. da Berna . Jun. 24. 47 
lat. o(n 3o. 

Veudre, luogo di Fr. nel 
Borbonese ( Allier ) . 

Veynes , luogo di Fr. nel 
Delfio ato ( Hautes Alpes ) . 

Vezelay , Viceliacum , città 
di Fr. nel Nivernese (Yonne). 
Siede sulla groppa d' un mon- 
te , 8 leghe al S. da Auxerre , 
i3 al N. E. da Nevers , 47 al 
S. per TE. da Parigi . lori. 21 
24. 55 lat. 47. 28. o. 

Vezins , borgo di Francia in 
Anjou ( Maine et Loire ). 

Ugento , Uxentum , pie. cit. 
d' It. nel R. di Napoli, nella 
Terra d' Otranto , con Vesc. 
fiuf. d' Otranto , ed è distante 
5 leghe al S. E. da Gallipoli 
e 8 al Sé O. da Otranto, lon. 
35. 53 lat. 4^>» !2. 

Ugocz, Ugoza, castello del- 
l'alta Ungheria, luogo prima- 
rio della C. dello slesso nome, 
posto sopra un pie. finme che 
si scarica nel fiume Niesse, 20 
leghe da Zaimai . lon. 4 1 » 3o 
lat. / f 8. 20. 

Viadana , Vifcìlianum , co- 
mmi, considerabile del R. d'It. 
( Alto Po ). E' sii. sul Po in 
una fertile e delizioso campa- 
gna Confinante col territ. di 
Casa! maggiore. 

Viadro. V. Oder. 

Viana , Viano. , città di Sp. 
nella Navarro, cap. della pròv. 
dello stesso nome , altr*-- volte 
appannaggio de' primogeniti de* 
Re di Navarra . E' posta sul- 
1' Ebro , 8 leghe distante al 
N. 0. da Calahora, i3 al S. 
O. da Parnplona » lori, id. 33 
lat. 4 2 « 3w. 



V I 

Viana, pie. cif. di Portogal- 
lo nell' Alentejo , con cast. 4 
leghe da Ebora . 

Viana-de-Foz-de-Lima , cit. 
consid. e forte nel Pori, nella 
prov. d'Entre Duero e Minho, 
con buon porto guardato da 
cittad. Giace all' imboccatura 
del fi. Lima , 3 leghe da Ca- 
minha, 6 da Braga, lon. 9. i3 
lat. 41. 34. 

Vianden, Vianda , fitta de' 
Paesi Bassi, nel Lucemburghe- 
se ( Forets ) . Il fi. Our che 
vi passa per mezzo , la divide 
in città nuova e cit, vecchia , 
che ha un cast, sopra un' alpe 
inacessibile , dove sta sempre 
un buon presidio . Vianden è 
discosta g leghe al N. da Lu- 
cemburgo, 9 al N. O. da Tre- 
veri. lon. 23. 48 lat. 49» 58. 

Viana, Viana , cit. delle prov. 
Unite ( Olanda ) sul Leck, a* 
coni, d(dla Sign. d' Utrecht , 
con cast, grandioso, 3 leghe da 
Utrecht ai S. lon. 22. 35 lat, 
52. 2. 

Viane, Viana , luogo di Fr. 
in Linguadoeca ( Var ) sul fi. 
Agout , e distante G le^he da 
Castres . 

Viareggio, Viareggium , vil- 
laggio mercantili! d' Italia nel 
Princ. di Lucca , con pie. se- 
no di marèa 

Viatka, città dell' http* Rus- 
so , nella Moséovia Sett. con 
un Vesc. e un casi, fortificato. 
E' sopra nn [ <c. fi. che si sca- 
rica m quello di "V.atka, ed è 
distante al N. E. 70 lagne da 
Mosca, lon. fìg. 5o lat. 58. 23. 

La piov. di Viatka confina, 
al N. colta Permia, all'È, colia 
Con ir. di Sloutca , al S. col 
R. di Casan, e all' O. col pae- 



y i 

B <'«m la £r. 

Vii- h, / ie % hio- 

■ 
io! ! 

. 
x ' . • , pie. città di Fi. 
» Messii Mi un he ) 

N.m- 

W • ni, 7g di Pe- 

I taf. 

. . 

Vie , VìcUSj r ir . di Sp. ritflla 

' v di. §o£ 

01 " Giace in pittili* 

. ai 
fi» ci rica nel Ter , ed 

O. : -.»' da 

1 • ì - N, K. da Bar- 

m . i I N. E. da Ma- 

drid . lon. rg 54 Ut. iu 5a. 

Vic-on Carlad s , Vicus ad 

t m , grosso li. r^o di Fr. 

oelr* Auvergne ( Cantal ) sulla 

eeleb. [.er le sue 

acque minerali . 

Yic-le-Comte , ì~i<us Cernì- 

1ìs , luogo di Fr. Dell 1 Arina- 

• ( Pbj àt ! ) presso 

Issoiro , iiii.'i 1; <:a le^a loi.ia- 

1 -i trovano acquo mii « 

disi. 6 leghe al S, ! . ila 

Clermonl f. > .v a! S. da l'arici, 
lon. i . | . 53. 

Vi -I » , S8C, Yitìentinr ,Iur>- 

pò di ». nell' Annagnac inf. 

sulla Dooze . 

Vi I fi/j s. il ina , pie* 

• ; <"> 1 1 e i " 
1 ;a , sul Danubio, 

■ !• , dìSta 

1 Grai , 8 al N. 

da 1 . . - . . . . 

V enza Vicentì . 
le | 11. . •• consid. d'I;, nello 
Stato Veni to , cap« I )if>. 

ilei B ed ione . \ j si osser- 



V T 2*4 

vano molte belle Cinese , d 
palagi o delle belle piai 

• ni paese abbondante di 

intio, ed è disi. ,s legbe al N. 
( ). da IV. dova , io al N. E. da 
\ n Ha 1 ..ITO. da Ver. 

vichi, l'iihum, pie. città di 
Fi. nel Borbonese (Allier) celi 
|>er le sue acque minerali . E* 
distante 6 le^he al S. E. da 
Gantiat, iS al S. per l' F. da 
Moulin e 72 al S. per l'È. da 
Parici, lon. 21. 7 lat. 4°« 

Vico Aquenso, ficus Aqtitn- 
$ii , pie. città d'It. nel H. di 
Napoli , nella Terra di Lavo- 
Iro, vinno al mare, con Vr.^c. 
Sul*, d» Sorrento. Nel iC$4 f" u 
talrranle scossa dal tremuoto , 
ch'è qu*i intieramente rovinata. 

Vie»] , borgo di ì'r, nel Ber- 
rì ( tndra ) . 

VSetofcre (S.) , Victoria t luo- 
go di Fr. nella Cuie-ma, nel- 

V Agenese (1 >t el Garonne)« 

Ve' nel H. d'It. S. Vittoria 
>il!e^. nel Reggiano (Crostolo). 

Vir;tor-er:-^ "aux (S.) , bor^o 
di }'r. in Normandia ( Seine 
inféY. ) . 

Viciurrien (S.) , bor^o di 
Fr. nel ruitou (Haute Vienne). 

Viden , Bidenti , cit. della 
Turchia Eur. nella Bulgaria , 

stata presa Ì ripresa molte vol- 
le dagli Irop. e da' Turchi . E 
bagnata cai Danubio tra'conf. 
di Timoci a dell 1 Artazar, i 
legbe al N. E . da EVfasa , 63 
al S. F. da Belgrado. I< n. 42 



lai. 



•t-, 



. ' 



irle , Vidurlus , pie. fi. 
dHla Lingoadotca - pta« 

1 . e 
si purd" l rio di Th Q, 

. '!. iieiault da qu 
«ii Card, 



3oo V I 

Vielmur, luogo diFr. in Lia- 
guadocca ( T. rn ) . 

VIENNA, Vienna, cit. del- 
le più celebri e ricche d' Al. 
e delle più forti del Mondo , 
cap. dell' Austria , già da gr. 
tempo residenza ordinaria degli 
Imp. Germ. con Univ. ed Ar- 
civesc. Il commercio vi fiorisce 
assai . E* molto popolala , e 
il numero degli abitanti viene 
assai accresciuto dalla continua 
affluenza di Principi , di Am- 
basciatori e di altri gran per- 
sonaggi , che vi tira 1' Imp. 
Corte. Tanto la città, che i 
sobborghi , i quali sono assai 
grandi e belli , vantano Chie- 
se , palagi, giardini ed altri 
magnifici monumenti pubblici, 
Le scuole e le biblioteche per 
1' istruzione comune sono scel- 
te e molte. Sonovi altresì un' 
Accademia ài belle arti, e più 
d'una militare e nobile. Nel 
Collegio Imp. tra le altre cose 
rimarch. son degni di osserva- 
zione i gabinetti o musei de- 
gli artefici , e delle cose natu- 
rali, delle monete, e delle me- 
daglie , e sopralutto la famosa 
libreria, una delle più riguard. 
dell'Europa. Vienna è sit. do- 
ve il fi. Vienna si scarica nel 
Danubio, in paese delizioso ed 
è disf. io leghe all'O. da Pres- 
liurgo , 72 al S. O. da Craco- 
via , 180 al N. E. da Rema , 
22.:-) al S. E. da Amsterdam , 



il S. E. da Parigi 



-9° 



fd S. E. da Londra , 4.20 al 
N. E. da Madrid , 280 al N. 
O. da Costantinopoli , 3io al 
S. O. da Pietroburgo , 25o al 
S. O. da Stockolm , 2< al 8. 
E. da Copenhagen . lon. 34« 2 
lai. 43. J2. 3* 



V I 

Vienna, ì^ifnna Allolrognm, 
ani. consid. cit. di Francia nel 

basso Del li nato ( bére ) . Nel 
l3ll si tenne in questa città il 
14 Concilio Generale. Essa è 
situata sul Rodano , ed è di- 
stante G leghe al S, O. da 
Lion , 16 al N. O. da Greno- 
ble, .20, al S. O. da Ginevra , 
lob al S. E. da Parigi, lon. 
2:2. 'òk lat. 45. 32. 

Vienna, Vigenna , Fi. di Fr., 
che ha la sorgente nel Limo- 
sino inf. passa per la Marca 
e nel Poitou , e a Canda si 
perde nella Loire . Dà il nome 
a due Dipart. cioè Dip. della 
Vienne, di cui capol. è Poi- 
liers ; e Dipart. della Haute 
Vienne. 

Vierarden , città d'Ai, nella 
Sassonia infer. nella Marca di 
Brandeburg , sulla Vesla , al 
suo concorso all'Odor. 

Vierges ( Ics ) , nome , che 
si dà a 12 o i3 pie. isole del- 
l'Amor. Seltent. all'È, di S. 
Giovanni di porto ricco . So- 
no mollo alte, e vi sono mol- 
te spiagge, ma il terreno non 
permette, che vi si mettono 
abitanti . 

Vierzon, Virsìo , città di Fr. 
nel Berry ( Cher ) nel più bel 
sito della prov. 7 leghe al N. 
O. da R.ourges , 4° ai S. O. da 
Parigi, lon. 1 c> 4?» lat. 47. 1 2. 

Viessois, borgo di Fr. in 
Normandia (Calvados). 

Viesti, Vestae, Apenestae, 
città d' Ita), nel R. di Napoli, 
nella Capitanata . E' città me- 
schina , sit. appiè del monte 
Gargano, sul golfo di Venezia 
ed è dist. io leghe al N. E. 
da Manfredonia e 17 al N. E. 
da Napoli, lon. 33. 55 lat. 4^- 53. 



V I 

Virali , grò j I ili Fr. 

in Linguadoci a ( > • ■■ a ) . 
\ j , rgo di Fr. nel 

■ ] . 
\ - i u . -, pio 

. . \ 

; ite. 

< »ia< in poca i lai T - 

al S, E . <:•< No- 
li S. 0. d « MilullO . 

i ■ n. • . . ,•. jp. 18. 

di Fr. tacila 
P venta ( Var ) ì i I t di 
1 me. 

x . . um , citta di Sp. 

rolla Gallisia, con cast* e por* 
t . \ . ; . i - t q aeata e 1 1 t a I a 
« ombiuata \ a .ancia 
ruppe nel 1702 quella di Sp. 
e calò a i ndc 1 galeoni pro- 
cedenti dal Messico . E 1 Slt. 
I keaoo , ed è dist. i3 le- 
al S. O. da Rcdondtilia , 
I '•. O. da Madrid . lon. 
I . - . . 
Vi: ti 1 , Viet um . città di 
1' . il. Anjou ( Maine et Loi- 
r )• Vi 1 t.i un ^r. commer- 
c di I Mi i ime . ri' sopra uno 
. 5 leghe da 
. .ay , -Sai S. da 

1 , e I S.O. da Pa- 

ria^ . I d. 1- . 6 lat. 47« ,s - 

n ma , fi. di Fr., 
1 

se , vici-i 1 ad 1 .1 ée , e ti sca- 
1 e , dirimpetto all' 

1 di Mai . 

ic , Viìlacum , citta di 
AI. rit-ll Ausi ria , nel.' ali I 
rini 

x u ì ■' 

minerali. E 1 ut. mila Di 
in pai 1 biu 1 all' intoroo da 
monti ai 1 ibill , ad i 

ae al S. O. da Clagenfurt, 
al N. E . da Bcixen. lon. ,ji 
24 lat. 46. 5o* 



v r 

Vilta-devCondc' , A 

' ' nella PrOV. dì 



1 l - i > UI 



Pillilo . 



pie. porlo all' atura del 

I . \ i ■ , j e dist. il S. E. 

da Barc^los , 7 al N. O. da 
P io . (011. -). -22. lat. 4»« ' a« 

\ ilia d< I il I Uà 

nuota Sp. n< : Governo di T 1 
' •!• ir • . 

Villa di !• . / fUgi0 % 

pi< . città dì Sp. nella Estrema- 
dura . sulle Frontiere del Por- 
log, .stala presa datali Alleati 
ne! 17 B. E' p Ma rolla Gua- 
diatia , ed è dist. al N. I >. 7 
leghe da Badajos, 8 all' E. da 
1 J Major, lon. 1 ». 4d lat. 

Villa-Fior, bolla cit. di Poi t. 
nella ProV. «li Tra los Montes, 
tra Mirandola e Torre di Mou- 
coivo, guardata da un monte. 

Vili afranc a , bella cit. di Fr. 
cap. del Beaujolois ( Hhone ) . 
Resta cinta di buone mura ♦ 
sul pie. ti. Morgon , che si 
scarica mila Sane, ed è dist. 
5 le^h" al S. K. da Beanjeu , 
7 al N. pi r T O. da Lyon, e 
93 al S. per T E. da Parigi . 
lon. . •. ì 8 lat f -. . j. H - 
ranca, itià Iurte di Fr. 
ne] lì r ione (Pyi en. 01 ienf.) 
E 1 sii. kppiè de' Pirenei , sul lì. 
di Tel , alla cui pai te opj 1 
Luigi XIV. fece labbric&re un 
cast. E' disi. 9 leghe al N. E. 
da l'ine 1 d.i , 10 al S. < >. da 
Perpìgnan, 179 .il 5. da Pari- 
gi. Dentro uno de' munti, rho 
« u 1 mdano questa città, v edesi 
una caveròa particolare, lon. 

Vili. ;li anca, città di Fr. Cap. 
di-^.t ' | Mu.a dì Kover- 

yme (Afejroo)i 11 suo coni, 



3oa V I 

c.ousiste in tele . E' sit, siili' 
Ayeiron, ed è lontana 7 leghe 
all'O. da fthodes, 11 al S. E. 
da Cahors, 128 ai S. da Pari- 
gi . lou. uj. 48 lati 44« ~4- 

Trovasi un'altra pie. città di 
questo nome nel Bornonese (Al- 
lier) un'altra peli' Argonne , 
sulla Mosa ( Meuse ), un' al- 
tra nella Linguadocca Super. 
( Tarn ), un'altra nulla Dioc. 
di Tolosa ( Haute Garcnae ) ed 
un'altra pure su: ruscello Doub. 
don , f.A Rovergue (Aveyron). 

Viilafranca, porto franco nel 
mare coedit. La terra fu ed.iii- 
cata sul line del secalo XI 11. 
ed è nella prov, di Nizza (Al- 
pes maritimes). Qui si rifugia» 
rono i Cavalieri Gerosolimitani 
quando furori cacciali da Ro- 
di. Due altre comunità in Pie- 
monte hanno il nome di Vii— 
lafianca . L' una è nella prov. 
e Biec. di Asti ( Marengo ) . 
L'altra è nella prov. di Pine- 
rolo (Po) od è alla sinistra 
del Po, dove il fiume comin- 
cia ad essere navigabile . An- 
che nella proY. di Alessandria 
è una regione chiamata Villa- 
franca , ma non è una villa ; 
dipende da Sazzè , nel Disìr. 
di Acqui . 

VillatVanca nel Vicentino luo- 
go di Vice Pref, (Bacchinone). 

Villa-Franca de Panadcs , 
Cnrthago Vetus , città di Sp. 
nella Catalogna cap. di una Vi- 
gheria . E' sit. vicino al Me- 
dit. ed è dist. io leghe da Bar- 
cellona, 9 al N. E. da Tarra- 
gona. lon. icp 3o lat. 4<* 3°« 

Villa Hermosa , cit. di Sp. 
nel R. di Valenza , vicino al 
fiume Milla , con tit. di D., e 
dist. 2.1 le^ho al N. O. da Va- 
lenza, lon. 17» 10 lat* 4°* ae. 



VI 

Villa Nuova , città di Porf. 
neiia proY. o' Éntro Do uro- e- 
Minhe , sul Douro, rimpallo a 
Porlo , da cui dipende . E* 
cit. pie. e viene difesa da pa- 
recchi forti . 

Villanova sul la co di Gine- 
vra ( Lemau) all' est rem* ori ri*. 

Villanova fra Torino e Asti 
(Marengo). 

Vulanova nel D:str. di Ce va 
( Mori teo otte ). 

Villanova.. Sonovi in"Fr. mol- 
ta pie. città di questo nome , 
u:;a nella Lìnguadocca iuf'« (Ar* 
dèche ) un» nell' Agenois sul 
Lot ( Lot et Garonne ) una 
Bella Sciampagna ( Aube ) una 
nella Lìnguadocca inf. ( Ho- 
rauìt ) sul Rodarjo ed un'altra 
finalmente nell' isola di Fr. cul- 
la Sbrina ( Seine el Oise ). 

Villapauda , pie. «;it. di Sp, 
nel R. dì Leone con Arsenale 
e bel palazzo del Contestrbile 
ài Cestinila . KIT è distante 5 
le^lie da Toro . 

Villa-Rea^ Villa Regali* f, 
città ài Pori, nella prov. di 
Tras-los-Mqntes , con ùi, di 
March. E' posta in bel sito , 
al concorso dei fiume Gor^r> e 
Ribera , ed è distante (ì li glie 
al N. E. da Lamego, 18 al S. 
E. da Bdi^a . lon. io. 33 lat. 
4l. l5. 

Villa-Ricca , cit. dell* Ani. 
Merid. nel Chili, sul la.^o Ma- 
labauquen, 16 leghe da Impe- 
riale, 2.S dal mar del Sud. lon. 
3o8. 10 lat. Merid. 3 9 . 3S. 

Villa- Viciosa, Villa Villosa, 
città forte di Port. nella prov. 
d' Alentejo , con cast, vecchio, 
tit. di March, e Palazzo, che 
serviva altre volte di residenza 
al D. di Braganza • EU' è pò- 



VI 
Ma in territ. oVpìè fenili sui- 
na! , ed è di>t. 7 le- 
, i i il 

. S 

|. . . 

ro ili ou 
I • U ■•'.[' Alg 

ite due 1. ghe Ja Bri 

r la batta I 
no altro 
i taluna Ji Santillane . 

I , luogo di IV. 
in Linguadoci 

i'r. : ì e l 

R o i ) • 

Vili , luogo di Fr. in 

. 

gne , luogo di Fr. in 
I ca ( Aude ) • 

heu , gr< sso borgo di 
I u Normandia ( Manche ) 
nella giurisd. di Vire . 

Ville-Fagoan , Ixt^o di Fr. 
n- 11' &ngomeae ( Cfaarente ) . 

Vili fort , Fr. in 

1 : cca ( Locare ) con un 

Ville Jotsve , b<->r£o di Fr. 
una lega e mezza dittante da 
Parigi mila via di Lyon (Seioe). 

Ville-M ur, luogo di Fr, nel- 
la Linguadocca tup. ( Halite 
I ) e distante ."> le^he da 

Tolosa, lon. i.,. io lat. 

Villenaux , luo^o di ir. ìu 
Sciampagna ( Aube ). 

Villana , Hi f> erra , anf. cìt. 
di Sp. nel R. dì Murcia, sulle 
fr.mt. della Nuora Casti 

cofi tit. di March. DI' è disco- 
sta 22 leghe il N. K. da Mur- 
cia , 24 al S. 0« da Valenza , 

7 ai & E. da Madrid . lon. 
i-. 6 lat. 3& r • 

Coterefs, ì'iìleras ad 

4 ne ), borgo det- 

rito*) di Francia eoa bel caat« 



V I 
fabbricato da'I). di Valoi , « or» 

. E "' ti ita udii roretl i 
i i i , Soittona , 

•• . 
Villevetque, grotto borgo di 

li. d Aitali ( ! i line et 1 -oi- 
i ' • 

Villiers , b" ^o di Fr. nel 
b iJAlete ( Rhònc ) . 

\ .,■' • , ' '" .-<;, citta di 

Al. fi- Iva Selfa Neri, j)r>s!a tra 

Pgenti del Danubio e del 

Nekér . EU 1 è cinta di buone- 

ttlUI a . 

ViUorde , l'ilvordìa , città 
de 1 Pacai liassi , nel Brabante 
( i _. le ) sul Canale, eh'» va 
da quésta città a quella d' An- 
versa, 2 le^he ul N. K. da Brus- 
H •• . ion. 22. i lat. oo. 5fi- 

* Viinercato , o Vim.-rcate , 
ì r aus uiercatus , o ì icomtreà* 
ìuììi , e presso alcuni Vicus 
marini* , comunità consid. del 
il. d 1 hai. ( Lario ). 

Vimetl, l'memacus Pagtu , 
cast, di Francia nella Pic^rdia 
( Somme ) . 

Vimoutiers, luogo di Fr. in 
Normandia ( Orne ) *ul iiume 

* V.uadio, coinun. in Piein. 
nella proT. di Cuneo ( Stura ) 
alia sinistra di Stura . Vi sono 
fanoni ba^ni , e vi è un anti- 
co acqoidotto . Forse era la 
terra principale de' Liguri l'è- 
fieni . * 

V ncaVj luo^o di Fr. nel Frug- 
olilo:: ( Pyr. orient. ). 

Vini eonat , caat« reale , con 

parco nell' itola di Fr. 
una lega dist. da Parigi ( Set* 
I . Serve per iiuttei \ 1 pri- 
^r niei 1 di Stato . 

\ ,1, m/.o (S.), i^ola dell'Aro. 
SetL una dell'Àntilla, al S. di 



3q4 v t 

S. Luci*. E' di figura rotonda 
ed iia 8 leghe di lung. e 8 di 
lai,.;. Eli' e forse la più popo- 
Jala ch'abbiano i Curaibi. lon. 
x6. io lai. 12, So. 

Vincenzo (S.) , cap. all'estre- 
mità d U'Eur. nel Port. nel R. 
d'Algaivia, nella Commarcè di 
Le/g ;)s . 

Vincenzo (S.), città forte di 
Spag. nella Castiglia , nella C. 
di Bioxa , con cast. Siede so- 
pra un colle , vicino all' Ebro, 
ed è dist. SS leghe al N. E. da 
Madrid, lon. i5. iS lat. 42. 3o. 

Vincenzo (S.) , prov Marit. 
dei Brasile, limitata al N. dalia 
Bep. di S. Paolo e dalla Ca- 
pitaneria di Rio Janeiro, all'È, 
dalla stessa e dai iri^ro , all' O. 
dalla Capitaneria del R. e dal 
mare. Ha un buon pei Lo, ed 
è posta sulla costa del mar 
del Sud . lon. 334. 3o lat. Me- 
rid. :>4- iS. 

Vincenzo (S.) , isola d* Afr., 
una dell'isole del Capo verde, 
inedia e piena di scogli. 

Vineuil , borgo, di Fr. nel 
Blesese ( Loir et Clier ) . 

Venneufs, borgo di Fr. nel 
Gen. di Puliti ( Ycriue ) . 

* Vinovo, Vìcus ncvuSf co- 
inun. in Pieni, nella prov. di 
T01 ino ( Poira ) . 

Viie, J'iruy cit. consid. di Fr. 
nella bassa Normandia(Calvados) 
con molte fabbriche di panni . 
E' sit. sul fi. Vire , 11 leghe 
al S. E. da Coutances, 8 al S. 
E. da S. Lo, i3 al S. O. da 
Parigi, lon. 16. 4-3- So lat. 48 
So. iti. 

VIRGINIA , contrada del- 
l'America Seti, limitata al N. 
dalia prov. di Mariland, all'È, 
dal mar del Nord , al S. dalla 



V I 

Carolina, all' (). dalla Luigia- 
na. Fu scoperta, nel i58ó da 
Riccardo Freenwil In*, Resta 
divisa in Virginia Selt. a ^ra- 
di 37-3g di lai. ed in Virginia 
Mend. a gradi 34-36 di iat. 
L'aria v' è temperata e molto 
confacentc agi* log. cui appar- 
tiene , ed il terreno assai ferii- 
le principalmente di tabacco . 
Net novero, che si fece l'anno 
1700 si ritrovò che gli abitan- 
ti deJa Virginia dipendenti da- 
gl' h.%. montavano a (ju6oG. 
Ora la popolazione è sommai 
inerite cresciuta ; e la Virginia 
Spagnuola è Mata ceduta agli 
Stati Umti d* America . 

Virton , Virtonium , piccola 
città uè' Paesi Bassi , ne] Lu- 
cenibuighebe ( icièts ) sulle 
frontiere nella Lorena, 9 lentie 
all' O. da Lucemburgo , 4 da 
Moni medi al N. E. lon. 2.Ò» 12. 
lat. 4g. So. 

Visapour , ì^isapora , città 
forte e ricca dell' Indie , nella 
Penisola di qua dal Gange , 
cap. del Regno dello sttsso no- 
me, con grandioso palazzo re- 
sidenza del Re. E' situata sul 
fiume Mindoux. lon. c) + laf. 17 
3o. I viaggiatori non conven- 
gono tra di loro dell' estensio- 
ne ne de' confini di questo 
Regno , il quale e tributario 
del Gr. Mogol . 

Viseu , città di Portogallo 
nella provin. di Beira , nella 
Commarcè di questo nome . 

Vissogrod , luogo della gr, 
Polonia , nel Palat. di Mosco- 
via , sulla destra della Vistola, 
con un cast. 

Vistola, gran fiume d'Euro- 
pa che ha le sorgenti nel mon- 
te Krapach , nella Slesia , pas- 
sa 



VI V I 

v- prr la Mas ria 8 P Vitteau*, luogo di l'i. raglia 

.1 »r ) è 
Viterbo f l a lopra uà Ri- 
bella città d'Iti (ià aapt dri scollo ii , monti) ne* quali 

i .ii S. i . ti ' . Giace '''• ■ i : irm > , ed 2 dist. 1 1 
ap 'i. d' un monte , in ten ito- i a S« al 

rit» b i" ru- >• t • da S d ti . lon. ... 

bond. di tutto il l)i- lai* t ~. -._. 
log! re ma pe ialmente <Ji Vittoria (S.) , comunità i : - 

buoL rin , ed è disi. I leghe la prov. di \lba ( Stura ) so- 

5, • . i | al N. per \ )l ^ una collioa alla 

al S. < >. ila Tan irò. I redeai che il i 

. _ ,. '. -. .i lat. 4o ni ld l vi.Ki prendesse origine 

.. N ■ di Vi- dalle \it:»ria che dì A i 

terbo ir. vasi uria footana , e c '" l) - Stilicoue. 

la .iC.jue Vittoria, / urlone, città bel- 
< j . j a .' e son i alraei cai- ' u '■' cousid. di Sp. ni 
tic, eh" basta cuocere 8" a i M P« tlella prò?. d'Alava, 
I le vi\an<in the m al ine!- le cui contrade sono spalleg- 
ed a consu arie anche, n'' ;te di L» Ile piante, che non 
> che ri si dentro* i. ni. io il minor pregio di que- 
Vitrc, /"///«/'////, città con . - Ia città. Giace ... una bella 
d, ii. nella Bretagna ( llle et piauura, ed ù. Ioni, n> leghe 
ViUaioe ). 1. suo ium. consi- a J & E. da Bilbao , 65 al N. 
sto in telo, calzette e guanti E. da Mirande , iG al ^. K. 
di filo . 1 : i- Jj Tolosa , ... !.. Ma- 
bine, - da Reo • E. tJntJ • '""• i f 43 lat. , 
■3 da S. Vifarais, o Virarne, UcLii 

i Par, .1- Vivarienses , pie. prov. dì 

1m. . . nella Linguadocc he ). 

v Ha" ^ ''• •"> pie. ci à ..i Sp. nel- 

curn ì '■ ! I I un monte , 

^ quale pas a il pie. fi. 

della - . . i è sit. ■- i 'I q i tifi nella -sua 

tulle Mai oti , ed • • tura nell' Oc< ai o For- 

. . lo . E' disc. 8 

Due, ii -V • • tdooedo. 

; S. I . i • . i • 43. 35. 

I . ,. . | , iviei >, Vivurium , aht. cit- 

. ; I mi. 

lo..!, ùtre le-Brold, : ■ . ■ i : '<- ). 

i ! .... sol. una cit- E' cìl. pie. i . i - 

. -, ma na i on è sondo liti Ira balie • 

altro « he . Vi è i,jl!a ; IUi;i ,: ' 

i . . i 

lirct ) e O. io da 

un altro sulla Senna ( Se ine ). al >. E. da Montpelli i , 

. C ( • forni il. V 






3oG V I 

al S. per l'È. da Pari»! . Ion. 
22. 21. 22 iat. 4i. A 54» 

Vivono , luogo di Fr. nel 
Pcilou ( Vienne ) sul Ciani , 
con un cast. 

Vivj , Bibiscum , boi -go di 
Fr. in Anjou (Maine et Loire ). 

Vize, o Vizza, Bizio. , città 
della Turchia Europea , nella 
Romania , con Arciv. Greco . 
E' posta appiè de' monti, uri 
sito ove ha le sorgenti il fi. 
Glicinero . 

Ukermunda, città d'Ai, nel- 
la Pomerania, sul Crosse-Haff, 
all'imboccatura della wker, con 
cast, fortificato. Ion. 02. 2 lat. 
53. 54. 

Ukrania, gr. contrada d'Eur. 
limitata al N. dalla Polonia e 
dalla Masovia, all'È, dalla Mo- 
scovia , al S. dalla Tartaria e 
dal paese de' Tartari d'Oczakow 
e all' O. dalla Moldavia . E* 
paese de' migliori d' Eur. per 
la sua fert. Altre volte i Po- 
lacchi lo chiamavano Terra di 
mele e di latte , ma le guerre 
lo hanno intieramente rovinalo 
e reso quasi deserto. Appar- 
tiene alla Moscovia • Gli abi- 
tanti si chiamano Cosacchi. V, 
Cosacchi • 

Illa, città d'Asia nella Tar- 
tara Chinese , dove i Re face- 
vano altre volte la loro resi- 
denza • Ion. 141. 4° iaL 44* 

Uladislavia, citta della Po- 
lonia Maggiore , nel Pai. di 
Breze.^sy , con cast, in cui ri- 
siede il Vesc» di Cujavia. 

Ulcann, Ulcuna, R. d'Afr. 
sulla cos. Ji Guinea, tra Ar- 
der e Benin. Gii abit. sono 
Maomettani. Da questo R. si 
cavano molti schiavi. 
ULMA f città d' AI. nella 



U L 

Svevia ora soggetta al Re di 
Baviera . Ella è molto grande, 
popolata, ricca, assai bene lor- 
titìc. e mere. Siegue la Reli- 
gione Protestante, ed è sii. sul 
Danubio, nel sito in cui rice- 
ve il hoter , il Blaw e l' lller , 
ed è loutana all' O. i4 leghe 
da Augusta , 19 al S. E. da 
Stutgard, 2.5 ai N. E. da Co- 
stanza, 27 al N. O. da Mona- 
co, noail'O. da Vienna. Ion. 
27. 44 lat. 48. 20. 

Ulmen, pie. città d'Ai, nel 
basso Reno, sulle frontiere del 
D. de' Due Ponti . Ion. 24* 4° 
lat. 5o. 14. 

Ulster, Ultonia, prov. d'Ir- 
landa, con tit. di C. limitata 
all'È, dal Canale di S. Gior- 
gio, all' O. dall'Oceano occid. 
al IN. dall' Oceano Settentr. e 
al S. dalla prov. di Leinster e 
di Connaught . S' accosta mol- 
to alla figura sferica , facendo 
4o leghe in circa di diametro. 
Abbonda di grano e pascoli , 
e vi sono de' gr. laghi circon- 
dati da folti boschi e da fi* 
pieni di pesci . La cap. chia- 
masi Londondery . 

Urna, città di Svezia nella 
Eotma Occid. all' imboccatura 
del fiume Urna nel golfo di 
Botnia . Questo fi. dà il nome 
ad una parte della Lapponia 
Svezzese, da cui deriva. Ion, 
38. 2 lat. 63. 48. 

Umago , terra d'It. nell'Istria 
( Prov. illiriche ) con gr. por- 
to, sit. sotto Pirano . Vi risie- 
de un Podestà . 

Umbria, prov. d'It. nel Dip« 
del Trasimeno • La città cap. 
è Spoleto . 

Umbriatico , città quasi ro- 
vinata d' It. nel R. di Napoli,, 



U N 
peOa I , . \ 

di S. Set si ina , da cui 

al N. i ». loo. 

Umegiague , città d'Afr. ne- 
gli itali u» -i lì. di Marocco, 
» . pr<>\. «J j questo 
in una sit. comodissima lopra 

un molile . 

Underswen , pie. città degli 

■•ri , nel C ini. di Bei i a 

è in ai ■ 

sit. sol lago di Tomi, 

Ira questo '. , lello di 

I iderwald , ovvero Untetr- 
>alden, Caut. degli Svisceri, il 
qudl tiene il sesto rao . I 
al N. con quello i.i Lui xna e 
col lago de' 4 Caut. all'È, eoo 
ni « « 1 1 1 i alti 

. d'Uri, al S. col mon- 
te Bruni, k, che lo bogara dal 
Cani. d. 1 . l'O* col Caot. 

di Lucerna . orna ta- 

gliato in due gr. valli da una 
riti coperti di bo- 
schi l"lii i . I i abitanti prò* 
1 
I"' \ . Il \gria , 

'ir. sul Danubio, lun- 
go :>4" Italie e lar^o ioo. ; 
lira terso il ^ - 

A • 
e r E. ir Ila 1 

prende 3 ^r. prov. 1 
ghe; la pi .pria , 
••ite la SchiavOnia . L'I n- 
^heria si divide in a 

iene 24 C 
t la bassa 1 5* EU ba- 

gnata da m<wti fiumi, i pi me. 
. .L.10 , la Sava , la 
Drava , il Tibisco , il Raai , 
il Waag, il Graan e 1 . Z 
se . 'I atti <j tatti fi* abboodaoo 
Die di pesci , the si dan- 



IT N 
no per fino a' taajali ; m , 
malsane 1 
f^uu , che non si possono bere, 
de D uranio . È 
| 1 1 abbondantissimo d 1 ogni 
sona di wtio, principali!] 
di h . ... '. Quello 

diTokai e ,1 migliore. Vi 

• 11 be dalle BHiiiere ti' 
u argi ito, di rami , di 1 
ec. \ ' è poi tale abbondante 
di selvatico , che. si peri 

i* tulli P andare a co. eia , per 
impedire il guasto che da- »fa • 

ali • camj .Sono Un 

gheri ben .'.itti noti 1 persona, 

;: ot- 

time u.bp sisioni alle scici 

1 lUl e le CU: 1 d'I ,1 

hanno une nomi difl 1 iti , 
V uno Un garose e L'altro TY- 
,: co. La Re , dominan- 
te è la Cattolica ; mj vi sono 
tollerati ani b< 1 Protestanti • 
lon. )j-47 lat. ^o-^j. i3. 

Unghwar, pie. est. dell'alta 

l .diaria, eap. della C. dello 

frtestO nome , posta sopra un' 

I formula dal ti. Ungh, e 

a all' E. da Cas- 

• j . 

a ritta d' Al. 

nei • Itfalia, nella 

C della . iai e sopra un 

pie. fi. ed è lontana 3 li 

al N. ( ». «:-, I) -rinunci , 4 al 

'. da Hata . lon. a5. 20 

lat. 5i. j . 

rs , borgo di 1 r. nel Du- 
I Loir ) a 

Uà 'li ri. 
in Auvergne ( P . ne ) . 

Voerdi n , 1 '< erì/n, cit 
t»- ni II' ( 'ancia , ,ul R , 3 
kegl ht, 6 da Lei 

' 7« 

era, ritta in l'i 1 

V a 



3o8 V O 

(Genova). Il fi. che le è vi- 
cino, si chiama la Stafferà, e 
prima dicevasi Iria : nome che 
Plinio e gli antichi geografi 
danno anche alla città . 

Voghcsi . V. Vosge . 

Vogogna , Vergontum , terra 
consider. mila vai d' Ossola 
( Agogna ) non lungi dal fiume 
Tosa . V. Ossola . 

Void , Vodium , borgo di 
Fr. ( Meuse ) sopra un piccol 
ruscello del medesimo nome , 
e distante 4 leghe da Toul. 

Voigtlancì, paese d'Ai, nel- 
l'alta Sassonia, uno de'4 Circ. 
del Marclies. di Misnia, poslo 
tra la Boemia, il Marg. di Cu- 
lembach ed il D. d'Altenburg. 

Voiron , luogo di Fr. nel 
Delfio ito ( Isere ) . 

Volcano , una delle isole di 
Lipari , tonnata dai fuochi sot- 
terranei , (ho di giorno man- 
clan fumo sulfureo, e di not- 
te fiamma. 

Volga . V. Wolha . 

Volmia , Volhinia , Pai. di 
Polonia , conf. al N. col Bai. 
di Brzstj, ali'E. con quello di 
Kiovia, al S. cen quello di 
Podolia , all' O. con quello di 
Beltz. Forma 120 leghe in cir- 
ca di Lunghezza e 60 di lar- 
gii» 7za. E' paese assai fertile. 
Li.ik n' è la cajpit. 

Vnllenhoveu , pie. cit. del- 
l' Olanda neh" Owery$éi i , cap. 
d'una conti, ueilo sì esso nome 
sui Zuideizé* , 2 leghe da òte* 
enwitk , con cast, forte, fon. 
23. '62 iat. 52. 42. 

Voliere, o Chignore, "Lo- 
Vi laulrvm , borgo di Fr. in 
Ai. gue ( l'uy de Dòme ). 

V 1. , Péigasae, ant. città 
delia Turchia Europea nella 



V O 

prov. di Janna, con una buo- 
na cittadella ed un forte . E' 
sit. in un golfo del suo «ionie, 
dove ha un buon porto , ed è 
disi. 14 leghe al £>. E. da La- 
iissa. ion. 41. 18 lat. ò\). 38. 

Voltaggio, burgo al nord 
dell' Apennino tra Novi e Ge- 
nova, sulla stiada della Boc- 
chetta ( G.-nova ) . 

Volterra, Vvlaterrae, ant. 
città d' lt. nella Toscana, nel 
lerrit. di Pisa. Òiede sopì a un 
monte , vicino al fi. Zambia , 
ed è distante i3 legno al ò. 
O. da Pis« e 11 al 3. O. dai 
Firenze. Ion. 28. 'òj lat. 43. 22.I 

Volturata, pie. città d' lt.| 
nel R. di Napoli , nella Capi» 
tanata . E' appiè dell' Apenni- 
no , ed e dinante 11 leghe al 
N, ri. da Benevento . Ion. 02 
4.0 lat. 4*« 3o. 

Volturno, Voìturnus, fi. d'I t. 
nel Regno di Napoli, il quale 
ha le sorgenti nella Terra di 
Lavoro , sopra gii Apennuu e 
inette nel mar di Napoli . 

Voreppe , luogo ui Fr. nel 
Declinato ( lsere ) . 

Vorontisk , città dell' Imp. 
Rus^o, nei. a Russia Moscovita, 
40 leghe da Mosca al 6. O. 
Ion. òo lat. 53. 3o. Il Pr. conf. 
al N. col fi. Ugra e col D. 
di Rezan, all'È, col medesimo 
I). al 6. col paese de' Cosacchi 
e al N. col D. di Severia . 

Vosges, ovvero Voghesi, Vo- 
sagus saltus , gr. catena di 
monti coperti i\\ piante , che 
separano l'Alsazia e la Franca 
Contea dalla Lorena, esisten- 
done sino alle Ardenne . Da 
questi monti prende il nome 
una prov. di Lorena, posta 
sulle frontiere dell'Alsazia. Dan* 



V o 

rn il nom«» a un Dip. di COI 
.! è il capol. 
\ <!i IV. rit-lla 

• 1 : ■ ) . 

Voutesal , ■ di 

1 . • ! I rreze ) . 

V : • • . , gros- 

so l) • . Turani 

( Indrc c\ I,oirc ) sui 

eslO fi. si unisce alla 

Loii i 

\ ur.on , l'csnnnus , borgo 
di Fr. nell" Orleanese ( Loir et 
' ). 
I blanda , l'planlia , prov. 

di Svezia , limitata ?ereo il N« 
e l'È, dal mar Baltico, veiso 
il S. dal mare e dilla Sudar- 

Mania, e vano l'Ou dilla West» 

mania e Gestrizia , da cui la 

divide il fu Dala . Comprende 

di longbisxa e 18 di 

bexxa. In guaita prov. tro- 
vanti miniere di faiT9 , piom- 
b m tr. quantità, ed alcune 
anc v rito . La cap. a 

In . 
UPSA1 , Upsùlim , anr. rit. 
r>n>id. della Svezia nell' Up- 
landa , con Univ. celeb. , Ar- 
c. e cast, assai forte, rab- 
bi .' ra un' alpe icoo 

I era altre volte la resid. 
di Si sia , ad anche in 
o^i è il lungo in cui segue 
1 incoronazione de' medesimi . 
Ella è posta sol fi. Sala , che 
la divida in du* partì , 

. al N. I >. 1 1 leghe di Sfo- 
kolaa, 5o al s . ( >. di 
al s. Y. da Garalia. lon. 

Uraba, prr v. d»- 11' Amer. nella 
Terra FefOia, nil golfo dello 
stesso d . di Car- 

lagena , a!i E . della prov. di 
Danto . 



I* A | | 

Uraniborg , altra folla • r i 

un castello eonsid. dell' ii 1 1 
• a Stret* 

i Suod, .iato fabbr. da 
Tich ■' ealebt Aitr. 

BO , nel quale passò una gr. 
parta d<*lla ìu,i > iti , ed inserì» 

tu il listami dal Moi do , cha 
ri ha lasci ito . Pi lentementa 

è tutto in rovina, lon. 3o« I 

Uj bain (S«), borgo di Fr« 

in Sciampagna ( Manche ) sul- 
la Marne. 

Urbaoia, pir. città d' It. nel 
Dt di Urbino ( Musone ). Fu 

coìi nominata da Urbano Vili. 
è iit< sul Metro, laghi da 
l rbino • lon. 3o. 3. 27 lat. ^.i 
39. 

Urbano, forte d' It. nel Bo- 
lognese , a' confini del Mode- 
nese ( Panaro ) stato fabbrica- 
to da Urbano Vili. , or ab- 
bandonato . 

Urbino, Urbìnum ì cit. d' Ir. 
( Musone ) con cast, vecchio • 
Siede sopra un monticeilo, ed 
è dist. 8 le^lie da Rimini, 20 
al N. O. da Ancona , a3 al- 
l' E. da Firenaa e 49 al N. E. 
da Roma . lon. 3o. 9. 20 lat. 
16. 

Il 1). d' Urbino comprende 
in circa 17 leghe di larghezza 
e ■+■.<. di lunghezza . E' paese 
poro fertile . 

Urcisa (S.), borgo consid. di 
Ir. in Aurergoa ( Cantal ) . 

Urge! , I rgelium , ant. cittì 
di Sp. nella Catalogna , con 

Vesc. Suf. di Tetragona . E? 

,1 sul fi. Segra, in urrif. 

(ertila appiè de Pirenei , ad I 

lont. 3o leghe al N. per l'O- 
da Barcellona, 5 al s - O. di 
Poii . il N. E '. da Taf* 

ìa^ona. lon. ij. i- Ut. .'*-. 39fl 



?>io U Fi 

Urgons , luogo di Fr. in 
Guascogna ( Lai-rio ) . 

Uri , Uriensis Pagus , chia- 
masi con questo nome i! quar- 
to Cant< degli Svizzeri, di' è 
il più Merid. di tutti gli altri, 
e professa la Religione Catto- 
lica . Conf. al N. col Cant. di 
Schwitz e col lago de' 4 Can- 
toni all' E. co'Grigicni e col 
Cant. di Glaris , al S. col Bai. 
«T It. , all' O. col Cant. di Do- 
derwald e parte di quello di 
Berna . Consiste in una valle 
assai lunga , fiancheggiata da 
3 parti da' monti . Alidori n'è 
la cap. 

Ushecchi, popoli della Tar- 
taria Merid. che hanno alla lo- 
ro testa un Cham assai poten- 
te e nemico acerrimo de* Per- 
siani. Altre volte la cap. di 
questi popoli era Samarcanda , 
ma presentemente è B» kara , 
patria d' Avicenna . Vedi gr. 
Buccharie . 

Uscopia, Scapi, gr. città po- 
polata della Turchia Eur. nel- 
la Servia, nel territ. d' Herze- 
govina , con Aroivesc. Greco . 
Vi risiede un Sangiacco; ella 
è sit. sul fi. Verotazer , ed è 
lontana al S. per 1' O. 3o le- 
ghe da Nissa, 28 all'O. pel S. 
da Sofìa , 74 al S. E, da Bel- 
grado , 120 al N. O. da Co- 
stantinopoli, lon. 40 lat. 42. 16. 

Usedon , Usedomia, isola di 
Al. nel mar Baltico , nella Po* 
merania. Eravi altre volte una 
città consid. la quale essendo 
stata ridotta in cenere nel j 4.7*3 
non è mai più risorta . lon. 38 
3o lat. 53. 3 7 . 

Usez , Usetia , pie. città dì 
Fr. Molla Linguajdocca inf. E' 
sit. in paese abbondi d' olio , 



U S 

vino, biade, seta e bestiame, 
ed è lontana al N. 5 leg!»e da 
Nimes, 8 all' O. da Avignoi , 
8 al S. O. da Orangea , 1S4 

al S. per TE. da Parigi, lon. 

22. 4 lat, 44- 1. 

Ussel , pie. città di Fr. nel 
Limosino ( Corrèze ) 2 l.-ghe 
dist. dal cast, di questo nome, 
lon. ic). 5o lat. 43. 02. 

Usson , Uxus , luogo di Fr. 
in Au-crgne ( Haute Loire ) 
dist. 4 lf'ghe da Brioude. Non 
è più popolato , da che il Re 
fece spianare il suo Castello , 
nel i634» E' sopra un monte • 

Ustiagfi, Ustiaga> prov. del- 
l' Imp. Piusso , con città del 
medesimo nome. V, Oustioug. 

* Ustiauo, comunità nel Du- 
cato di Mantova sull'Olio (Al- 
to Po ) . 

UTRECHT , Ultrajectum , 
città popolata e bella del re- 
gno d'Olanda, capol. del Dip. 
del suo nome . Ella è posta 
siili' anf. canale del Reno, nel 
sito , in cui il Veart sorte da 
questo fi. ed è distante 8 leghe 
al S. E. da Amsterdam, 11 al 
N. O. da Bolduc, i4 al N. O. 
da Nirnega . lon. 22. 36 lat. 52. 8. 

Utznaeh, pie. città degli Sviz- 
zeri nel Cantone di Zurigo , 
cap. di un ant. Contado poco 
dist. dal lago di Zurigo . 

Vuchang, città considerabile 
della China , cap. della prov. 
d'Huquang, posta sopra cana- 
li , elio hanno comunicazione col 
K'iang . lon. i3l lat. 3i. 10. 

Vucheu , città della China , 
settima Metropoli della provin- 
cia di Hiansì , sul fiume Can • 
lon. 1.-17. iG lat. 28. 4 2 » 

Vuting, cirtà della China, 
quarta cit. Militare della prov. di 
Junnan. lon. 119 lat. 25. 27. 






r 
r..« da o \ ada , citta ili 

N 
n i e, 

! N - 

\ [ . l logo ili Fr. 

il | . Nord ). 

ni buon commercio , 
disi, g leghe il S. Q. da 

. i G. 

Uierche, V 'cerche , aut. pie. 

città di Francia nel Limosino 

( Corrèzo ): r sopra un monte 
, appiè del quale scor. 
il fiume Vetcero, ed è lontana 
i i teghe al S. E. da Lia 

^ al S. da Parigi . loo. ij 
18 lat. 45. a • 

\V A 

WAchtondonk, pie. città de' 
Paesi Bàtti, nella Ohel- 
d. in ■ ( Rov ) sit. fra 

paludi, le quali congiuntamen- 
te col fi. Niere la rendono al- 
quanto f< rte . E' distante z le- 
ghe da Gheldria . lon. l3* 52 
lat. Si. 23. 

Waet, contrada de' Pae^i Bis- 
si , nella parte Orient. dnWa 
Fiandra ( Éscaut ) . Abbonda 
di pn>« li , biade , lino e ca- 
vali molto stimati . 

r*m, b. in Moravia cel. 
per la battaglia del 18091 

Wagria , Vogria , paese di 
Al. ne] D. di Heleteifl , linai- 
ai N. e iir Ei dal mar 
Baltico . al S. dalla Trava , 
' >, dall' Holitein proprio e 

dalla Statuaria. E' lungo81o- 

• in circa e lar^o 6* 
Wahlbil , arabi , riformato- 
ri del M lomettitmo , < be in 
,i conquittaro- 

HO la Me< -i • 



W A r 

V. ahl< itati , eitil pie. deal] 

11 , luogo priw 1 i » del 

B A. d< Ilo itesao o >m« , 1 omo- 

ne tra'Cant. 1' : ■ 4 1 "' 1 " 

lo di G '.' I '• la stra- 

da .he condace dacli Sfili ri 

e dalla Geni ftl i.i ' de* 

Grigioni , ad è poeta ricino al 
| di ouesl » 1 ome • 

Walcheren , l 'olearia , ìsola 
de' Paesi Boati, ona della prin- 
cipali della Zelanda, all'O. del- 
le is. di Noort Bevtland a di 
Zuid-Beveland , all' imboccatu- 
ra dell' Hont . Middelburg né 
la capitala* 

Wnlcourt , o Valencourt , 
citta de' Paesi Bassi ( Sambre 
et Mense ) nel paese tra Mosa 
e Sambra . Fila è distante 5 
leghe al S. O. da Charleroi , 
due e mezza al N. O. da Fi- 
lippeviUe, «S al S. E. da Mons, 

11 al S. O. da Namur. lon. 22 

lat. Si. 1 li 

Waldeck , l'alilcnum t pie. 
cit. d' Al. nel R. di Wcstfalia 
disi, al S. O. 11 leghe da Gas- 
sei, l3 al N. E- da Marpurg. 

lon. 26. 44 lat « ?«■ I2 \ „ -, 
Waldkirck , pie. città d AI. 
nella Brisgovia dentro OO isola 
formata dal fi. Eltz , 2 Jeghe 
da Friburgo, lon. 2:). 38 lat. 
48. Q. Appari, al r. di Baviera. 

\\ aldahm , Valhusia , pie. 

città forte d'Ai, nella *•"». 
compresa nel numero delle 4 
città Silvestri. EiUi è posta nel 
Sito in cui il fi. bchult si sca- 
rica nel Beno, all'ingresse del- 
la Selva Nora , 7 l^ghe da 
Scaflusa all'O. 9 da Zona \ al 
\. < ». ; da Lanf nburc 1 >• 
E. loo. a5. - Icf. 4:- ;J >*- 

Walleborgi Vailishnrgum > 
pie. citta degli Svisceri , noi 

V k 



Sia W A 

Cam. di Basilea, con cast, so- 
pra un'alpe eminente. La cit- 
tà resta al piede del monte Ju« 
ra, in mia volle angusta, e for- 
ma un pa:;:.a£gio d' importanza. 

Walpon , Val pò , pie. e ina 
d' Ungheria , nella Schiavotiia, 
cap. à una C. dello stesso no- 
ne, con cast, forte. E' sit. sul 
lì. Walpon , ed è lont. al N. 
O. 8 leghe da Essek e 4o al S. 
da Buda. lon. 36. 20 lat. 45. 33. 

Walsingham , b. d'Inghilt. 
natta e. di Norfolck, le cut 
mine attestano la magnificenza» 

Waltemburg , vedi Abach. 

Waltenbruch, città d' Alem. 
nella Svevia, nel R. di Virtem- 
berg, sulla destra dell' Aich . 

Wangen , Vìmania , città di 
Al. nella Svevia, app. al R. di 
Baviera, i3 leghe lontana al 
K. E. da Costanza , 7 al N. 
E. da Lindau. lon. 27. 36 lat. 
47. 35. 

Wangen , borgo di Fr. nel- 
la bassa Alsazia ( Bas Rhin ), 
posto sul pendio d' un monte, 
e cinto di mura , 3 leghe da 
Argentina al N. O. lon. 26. i4 
lat. 48. 38. 

Warburg , Varberga , città 
di Svezia , nella prov. di Ha- 
land , con cast, e porto sulla 
cesta del mare di Danimarca . 

Warburg, pie. città d'Ai. 
nella Westfalia, sulle front, di 
Laner. d' Assia e del C. di 
Waldeck , sulla Djmel . Altre 
volte eia Imp. in oggi appart. 
al Vesc. di Padeiborn . 

Warde , pie. città di Pan. 
nel Jutland , G leghe da Ry- 
pen , all' imboccatura del fi. 
dello stesso nome . 

Wardhus , Vathusium , pie. 
città di Norvegia, nell'isola 



W A 

dello slesso nome, cap. della 
Lapponia Dan. Giace in n\a 
del mare . lon. 3o. 5 lat. 70 
35. La Lapponia Dan. o sia 
Gov. di Wardhus si stende dal 
golfo d'Ostrahor sino alla Lap- 
ponia Moscovita , e comprende 
la parie più Selt. deila Norve- 
gia . A riserva d' alcuni pochi 
pascoli, non produce altra 1— sa. 

Ware, città mercantila d'I- g. 
nella Contea d'Hartfort, sulla 
riva della Ley e sulla via di 
Londra a Cambridge. 

Waren , città d'Ai, nel Du- 
cato di Mecklenburg, sulle spon- 
de del lago di Muritz . 

Warham , città mercan*. di 
Ing, nel Dorsetshire, sulla Ba- 
ja di Foot . Questa città è sta- 
ta una volta assai consid. Mari- 
da due Dep. al Pari. 

Warka, città di Polonia nel 
D. di Masovia, nel Palat. di 
Czcrsk, sul lì. Pilsa . lon. 3cj 
3o lat. 5i. s3. 

Warneton, pie. città de' Pae- 
si Bassi nella Fiandra ( hys ) 
2 leghe da Ypres e da Lilla. 

Warrington , Rhigodunum , 
città mere, d' Ing. nella prov. 
(\ì Lancastro, con tit. di C. 
Manda a Dep. al Pari, ed è 
posta sul fi. Mersej , 5o leghe 
al N. O. da Londra, lon. 14 
4o lat. 53. 26. 

"W arta , città di Polonia nel 
Palat. di Siradia e Sadek. 

Wartenburg, città forte di 
Alem. nella Slesia, cap. di una 
Si,2;. dello stesso nomo sulla 
Wcida . 

Warwick, Verovicum , città 
consid. e bella d'ing. cap. del- 
la C. dello stesso nome , con 
cast, forte. Manda due Depu- 
tali al Parli ed - fabi>r. sopra 



W K 

wn Won, *6 

i 
drn , •. . iS. 

. . ! 
N. i il ' ( >. . • Staf- 

qiiella di N 

• due di < '\ì rd e 

( i sster . I ; • renila , 

i ( II gbe j:i « ir, 
i • 

:i Francia, 
il «ji; t i ompi . ar- 

l< i .... '. 

Rhin ) . 

e Ione, pie. città di Fr. 
neir ni ti. 

•i'al- 

t'ira . Ogni * nana V è un 

.'.io assai .TecjOi DtatO. 
rford, / 'eterfordia , cir. 
pope lata e n.er. . d' ìr!arit!,i , 
cap. della C dello 
me, con Vc>c. Sof. di Cashel, 
r porto difeso da cr . \ 
Mi.la Shur , ed è l.w. 
Iffta dal mare , ae al N. I 
Ccrk , a3 all' 1". da Limcrick , 
da Dublino, lon. 
IO. J5 laf. 53. IO. I I I ntea 
di \S'iiff»rf' rd consiste i;i un 
tuoi , lun^o l6 . 

ed 8 . 

H lei , piccola ci' 
Paesi Bassi nella Flood. (N< 
sulla Aa , di , da S. 

O rn ai . 

Weckierbaeli , pk . i 
Air-m. nella weteravia, nel C. 
i I ■! re; . m < K i ' . . 

'. in cui risieda il C. 
i 

u/eert , pie. siti 

! 

lr, l« ? 4 

weibstat, Va • pie. 

città d'Ai, nell'alto Reno i 



W A 
le^lu» da Heilbroo al N. < >. 
1 . da 11 ...villi rgi . lon« 

18. 

Weid 1 , /,..'■, pie* cittì 
d' Vi. oel Pai. di ; mi 

• da ! .••ni leni 
..I v I >. lon. 29. S4 l*t. | . . ,. 
weilborg , 1 ittà d 1 Al. neJ 

\ ; BUI li. 1 «-li , 

e dist ni N. Et 8 Icftbe da 
N ì ■ I '. da Frane- 

fort , h» al N. O. da MagOIH 

za. lon. nȓ. 3 lat. f.o. ^4- 

V.'rilln ini , luogo d' Al. nel 

1\. di Weirtemberg , sulla de- 
stra del ] uier, con tit. di 0. 
Weil , pie* città liberai Imo. 
d* Al. i pila Svezie, di I R. di 
\\ ii berga , sul (i. Wurm , 
li n. al N. < ». 5 l.ghe da Stut- 
, al N. da Tubingen . 
E n. 2& 28 la». 48. ■ "-. 

/ 'rimaria , città di 
Al. nel I\. di Sassrmia , nella 
Tliringia , < on cast, grandioso 
in cui risiede il l). Ella è sif. 

sull' Un , td è. lontana al N, E . 

E .lord. lon. 27. -4 
:. 6. 

v 1 : pie. ciit* d'AL 

nel I P . . del R do sog* 

getta ali 1 Elettor Palai. Giace 

fi. Prii tea , ur.a l< 1 1 ■ 11 e - 

l da 1 tarlaci «il N. F. e al 

e messa « l 1 iliftl ur^o • 

: -. 8 Int. .-). 2. 

\V. il li i! d' Al. nrl 

al. del Reno ( p 

toni. ere ) ■ da 1 leióV 1- 

. :• ali E*. <!a Won 
lon. al ■ 

i i 

' . <ii Gualaftiwar - i on 
un ' Su f. di Col d 

| C IÌU .,1.1 ; » 



Sii W E 

dio d' una collina vicino alle 
sponde d' Ompay , e del Me- 
risch , ed è lontana io ìr-ghe 
Occ. da Ennanstat , 23 al N. 
E. da Temeswar, 5o al N. E. 
da B -)grado , 99 all' E. pel S. 
da Buda. lori. 42 lai. 46. 3o. 

Weissemburg, Sebvsium, cit. 
nel paese di Wasgaw , sulle 
frontiere del Pai., ora app. al- 
la Baviera. Si vedono Tra que- 
sta Piazza e Lauterburg le fa- 
mose linee chiamate Weissem- 
burg . Giace sul Lauter , ed è 
dist. 4 leghe al S. O. da Lan- 
daw , 9 al S. O. da Filisbur- 
£0, i3 al N. E. da Argentina, 
io5 da Parigi . Ion. 25. 37. 14 
lat. 49. 2. io. 

Weissemburg , Veissembur- 
gum, città libera Imp. d'Ai, 
della Franconia , nel Vesc. di 
Aischstat , sul Reidnitz , e di- 
stante al K. 2 leghe da Pa- 
penheira , 8 al N. O. da Neo- 
burgo, 12 al S. O. da Norim- 
berga . Ion. 28. 26 lat. 48. 49. 

Weissemburg, città d' Ale- 
magna dell'alta Sassoni;} , sulle 
frontiere ó\ Brandeburgo, 8 
leghe da Wittemberga, 8 da 
Dessau. Ion. 3o. 36 lat. 5i. 53. 

Wells , Fontanensis Ecclesia, 
cit. mere, e bella d'Ing. la qua- 
le congiuntamente a Bath for- 
ma un Vcscov. EU' è sif. in 
terr. che ha molte sorgenti di 
acque vive , ed è lontana 3fi 
Jtgl'c all' O. da Londra. Ion. 
l5. 3 lat. 5i. 14. 

Wenden, Venda, ciltà del- 
l' lmp» Russo nella Livonia , 
sul fi. Foiden . Ora è quasi 
rovinata . 

Weodover , città mercant. 
d' Ing. n*Ua prov. di Buclrin- 
gen , IP léghe dìst. al N. O. 



WK 
da Tundra. Mando due Dep, 
ai Parlarti. Ion. 26. 5olat. 5i-4o« 

Wenlock, città mere. d'Ing. 
44 leghe lontana al N. O. da 
Londra . Manda due Dep. al 
Pari. Ion. 14. 45 lat. 41. 52. 

Wcnshsel, città di Dan. nel 
Sud Jutland, cap. della Pre- 
fettura dello stesso nome . E* 
posta sulla Ryaa , ed è lont. 7 
leghe al N. O. da Alburg , 
Ion. 27. 55 lat. 5". 7. 

Werben , Verbena , città di 
Alem. dell'alta Sassonia, nella 
vecchia Marca di Brandeburgo» 
nel sito , dove 1' Havei mette 
nell' Elba . 

Trovasi un'altra città di que- 
sto nome nella Pomerania . 

Wermeland. V, Vermeland. 

Wern , Verna , pie. città di 
Al. nel R. di Westfalia , Del- 
l' alto Vesc. di Munster. Ion, 
25. 20 lat. 5i. 4°» 

WeSel, città forte d'Ai, nel 
R. di Weslialia , nel U. di 
Cleves, con buona ciflad. EU' è 
posta sul Reno e sulla Lippa , 
ed è dist. al S. E. 10 leghe 
daCleves, 5 al ]S. E. da Ghei- 
dvUt e 18 al N. da Colonia . 
Ion. 24. 16 lat. 5i. 37. 

Wesenberg , pie. città del- 
l' Imper. Russo, nell' Etonia , 
nel Wirland, competentemen- 
te forte . E' sit. sul fi. Viss , 
ed è distante al N. O. 22 le- 
dile da Nana , 17 al S. E. da 
ReveI . Ion. 44- 2 ^> ' at * ^9* *4« 

Weser, Visurfis, fi. consid. 
d'Ai, nella bassa Sassonia, for- 
mato da' fiu. Wertz e Puld, 
chf si scarica nel mar del Nord. 

Westnras, Arosia , cit. con. 
sld. della Svezia , cap. della 
Wc-simania, con Vesc. e cast. 
E' sit. sul lago Malec , ed è 



\ • e 

Tr»n f- il N. 1 aghe da Ko- 

I 
' . leu. 

. 
\ » liff. il 

della Terr Feri i dì 

«- il nuiiicni lino ■ 

u4- La poi ' ìm« ' ' /•' 

il 5. Levai* verso il N. 
In _ . degli abitan- 

ti deri\a dall' Ir .: «.' , e 
^eiiti assai r< tee e povere , il 
cui i sra. 

J'fstroo-icum , 
villaggio di Svezia nella Sma- 
t ; re dell' Ostro- 
il , con un buon porto . 
I è sit. su! mar Baltico, ed 
è dist. 24 leghe al N. E. da 
I ìar e 32 al S. O. da Sto- 
kolm . I 

WBSTFAL1 \ t I tpkali*, 

uno de' Gire* deli' Imp. , ora 
». Il trrr. dì W li llia è 

1 li!.', massima 
liuoni pascoli , clic lervoDO a 
Bodrìre quantità di cavalli. So- 
1 io grande Mima appi 1 

ghiotti i prosciutti di Y 

I 1 risia , o Frisia < »c- 
cid. — -da . 

V • I thland, vedi Gothia 
o Goaìa . 

M • it-Gosp, pie. città di Fr. 

nell* Al raeia ir f. con un 

fertili! aio , p sii. alle rad: 
un Monte, lon* 26. i. 
t-Mania , pr 

zia , che u S 

fria , la .pia!» 
egne d; | »» 17 di lar- 

ghe; N. ' I •- 

Ifcarlia , all' \ ■'.. coli' 1 
al 5. colla Sodermania 
eia, all'* >. < < ! V 1 .Vi 

sono delio miniere d' argento • 



E 
pstminister , o Westmuo* 

sfrr , ci'tà d In^. che ti at- 

tuatmenta pai la di 1 . ndra . 

Nei pai .0 di West min isti f >i 
(a 1' del Pai I. , e nella 

Chi 1' incoronasione 

de* Bfl d' ln£. che vi hanno i 

loro lepolcrì. l'edi Londra* 

\V. -,i-M -«land, prov. d'ln» 4 
c<»n titolo di C. lu< n a io le— 
m circa e larga .^ , confi* 
■ a! N. e all' O. co! D. di 
Cuniberland , all'È, con quel- 
lo di Y<rch , al S. e al S. E. 
con quello di Lancastro . ET 
t - arido e spopolato per 
essere pi. -no d» monti scoscesi, 
A; plebj 1/ e la cap. 

V -Gothia, vedi Gothia 

Gozia • 

Weteravia, Veterana, prov. 
d'Ai. Dell'alto Reno, tra l'Has- 
sia ed il Meno . Comprende 
parecchi pie. Stati . 

Wettherm , ci t. d' Al. nella 

Fraoconia , sulla riva sinistra 

del Meno, do\e que*.to fìumo 

e il Taober. La città dà 

il suo nome a u"a C. 

\' .' ir, Vètslaria , città li- 

d'Al. nella Weteravia* 

l è sit. al concordo della 

1 . Im, della Di le e del D»llen, 
ed à d iiante al S, (). 6 ! >gbe 
da Mar bore, 8 a! N.d Fi 
fort, ?>i al N. per I' E. da 
Spira . lon, 24. io lat. 

\\ . .; 1 d , / fx/ordia , città 
d'I prova 

di Leinatei , 1 ap, «li una l 

I dì 

sim< 1 D 

I . Ir- 

1 ) blino , 10 il 
Waterford . 
j .. Lat. 



3iG t Wl 

Wexio, città di Svezia, tiri- 
la Gothia Merid. sul Lago Sa- 
le** , con Vescov. Suffr. d'Up* 
sai, 19 leghe da Salmar all'O. 
62 al S. 0. da Stockolm . lori. 
32. 55 lat. 56. 48. 

Weymouth , Vimutium , cit. 
roercant. d' Ing. nella prov. di 
Dorset , con porto e «itolo di 
Vicecontea. Manda 2 Dep. e1 
Pari, ed è posta all' imbocca- 
tura del fi. Wcy , 35 leghe al 
S. O. da Londra . lon. i5. So 
lat. 5o. 42. 

Whilern , Candida Casa , 
cit. della Scozia nella C. di 
Gallowaj , era prima Vescovi- 
le , ed avea un famoso Mona- 
stero; è situata sulla Baja di 
Newton , ed è dist. 33 leghe 
al S. da Edimburgo, lon. 12 
65 lat. 55. 33. 

Wiatka , D. di Moscovia , 
limitato al N. dalla Permia, al 
S. dalla prov. di Casan, all'È. 
dalla Siberia, all'O. dagli Ostia- 
chi . E' paese paludoso. 

Wiburg, Viburpum , città 
ricca e rr.ercant. dell'Ini p. Rus- 
so , cap. della Carelia Finica , 
con Vesc. Suf. di Riga e cit- 
tadella forte. Fu ceduta alla 
Russia dalla Svezia nel 1721. 
Resta collocata in fondo di un 
golfo , con un pie. seno , 36 
leghe distante al 3N. per !' E. 
da Nqr\a, 100 al N. E. da Ri- 
ga . lon. 47. 25 lat. 60. 5G. 

W'bwrg, città consider. di 
Dan. cap. del Nort-.Tutland e 
della Dioc. dello stesso nome . 
Ella è. la Sede del Tribunale 
Supremo della prov. Giace sul 
Iago Water, in una penisola, 
ed è dist. al N. O. 38 leghe 
da Slewir.k, 44 all' O. pef N. 
da Copenhagen . lon. 27. oo d» Regno 
|at. 56. 3o. 



\V I 

Wicli , pie. ma forte CtttX 
de' Paesi Bassi OI. nel D. di 
Limburgo, sulla destra sponda 
della iMosa , dirimpetto a Ma- 
strick, col quale comunica per 
mezzo d' un ponte ( Meuse in- 
ier. ). 

Wickiow, città mere. d'Ir- 
landa , cap. della G. del suo 
nome , con un pie. porto al- 
l' imboccatura del fi. Letrim , 
e dist. 8 leghe al S. da Du- 
blino . Manda due Deput. al 
Parlamento . 

Wielikieloki, città assai con- 
sid. dell' Imp. Russo, nella par- 
te occid. del D. di Rzeva, sul 
fi. Lovast , con un buon cast, 
lon. 49« io lat. 56. 32. 

Wielun , Vieluna, città del- 
la gì. Polonia, nel Pai. di Si- 
radia, a'eonf. della Slesia, so- 
pra un fi. il qual si getta nella 
Warta , lont. 8 leghe da Sira- 
dia. lon. 36. 12 lat. 5i. 12. 

Wiffisburg, ovvero Avanches, 
anticamente era la più consid. 
città dell'Elvezia, in oggi ap- 
pena può dirsi borgo • E' sit. 
nel Cant. di Berna . 

Wigan , città mere, d' Ing. 
nella prov. di Lancastro , sul 
fi. Duglefs , 5o leghe lontana 
al N. O. da Londra. Manda 2 
Dep. al Pari. lon. 14. 4^ l ar « 
53. 34. 

Wigat, vedi Vaigatz . 

Wight , l'ectis , isola sulla 
Costa Merid. d'Ing. al S. O. 
di Portsmouth , lunga 7 leghe 
in circa e larga 4« Abbonda di 
pascoli, di salvatico e di pesci. 
La maggior parte delle sue Co. 
ste sono scoscese a segno, che 
difficilmente vi si può abbor- 
dare . Altro volte aveva titolo 



W 1 

Wi'-! »un , / . fo , ant. pie. 
citta ìa della S 

ria , i I llowaj . nni 

i...<. , ali' imboeea- 

I 

i i 

Londra . 

. . it. 
\\ ìhi , 

Sleti «i^l Tiir( o - 

lift , ne 

V .; , CU. 

d'A ,1. \\ 

/ÌUtn Hi j di un 

} i u - ■ « p! ino 

. I 

: . mia , 
i 1 . - «ii Wilna , i 4 U 

mie al N. ( ». da Wilna . 
lon. 4n . 26 lai. S5. i& 

tdt, 
dium , b< Ila e t 

nel trabante « *.. 
o i) ieakj molto In quentato . 

va d .i r : einn rale all'Iolanda 
I | arte d 

bfl al 
. 
al S. < >. da Dordrecht, lol . . . i 



, 



i . f . . 



d- g • Si ... ri , uel Lan .di I li- 
cerne , . in i • » a monti 

mi . 

WILNA, / dalla 

più i * lei . r i , 

cella 1 onia, Cap. del Gr. Ij. 

di Lituania e d< 

> nome, con Yrsc. Salir. 
renana , Di biliia tu 1 

i 1 . > ••>!. anf. e pai I 

• . D. W'il- 

i * I iene abitata da cÌin h I Su- 
zioni , che fi si itabiliro 
motivo del traifico che ri 
i > . Giai e al p del ru- 

o Wilia neiJa Wilna, ed 



W I 
e lontana al >. per 1' V.. Sa le- 
dile da Riga, | ■ . |), 1 N. 
al S« !• . <lj 
l , no il N. !•'.. ila 
I ■ . ■ 

p ii i di l 
, . I aia a 

P .i.: ' E, , . 

qu. ' di V , Miuki, al 

>. il medesimo e con quel- 
lo di Troki , all' O. colla Sa- 

"W bi ai h , pie. ( ut:'i d' AL 

mi M.ir-r. di JBran Jebur^o , 

i un i uccello che un po- 

>t'o si perde nell'Elba* 

V i reo , o Wilcboffen , 
pie. citta d'Àlemagoe nella ; - 
viera, al concorso del lì. Wiis 
col Danubio . 11 Geo. Brown 
la prese nel i7óp« 

Wilton , citta mere, d' Ing. 
nel Wiltshire, 14 leghe dint. al 
Si « '. da Londra . Manda u 
Dej... al Pari. lon. i.j. So lat. 

5i. 

Willskil* , filloma, pr^v. 
d' Ing. > il ululo di < '.. limite* 
ta al N. dal D. di Glocester, 

. flarck^hiree dall'i iarii- 

p bira , ««l S. dall' Hampabìre , 

• dal 1 1 . ' « ». «J .1 

D. di Sommai m I . EH' è una 

pili bello plOV. d'InCa luil- 

i . s alib- 
- la cap. 
Wimpfftn, (.omelia l'impi- 

pie. città libera Imp. d'Ai. 

Della Si I i » lon- 

tana al N. - \< ehe da Hail- 
air K. d.i Heidelb 

Ioli. l6i -t f !«'• j ■ 

Wincbelsej, eittà d' log. nel 

i . | con tit. i 

Manda a I U p. .il 

ita ah' hi.Imm « aiuta d ■ 

ìu \\)< , sulla Laja di questo 6. 



3.8 t \V I 
ed è disf. al S. iG leghe da 
Londra, lon, 18. 20 lat. So* 55. 

Winchester, V 'intoni a , ant. 
£r. cit. consid. d'ing. » *\>. del- 
l' Hainshire , con ricc Vesc. 
Sul. di Cantorbery , cast. ant. 
un bel Collegio e titolo di March. 
Manda due Dep. al Pari. , e 
resta sit. fra due collinette , 
sull'Itching, ed è lontana al 
S. O. 20 leghe da Londra , 7 
al S. E. da Salisbury . lon. iti 
12 lat. 5i. 1. 

Windaw , Vinda , città del 
D. di Curiandia, con cast, e 
porto all' imboccatura dei li. 
Weta, nel Mar Baltico, e lon- 
tana al N. 28 leghe da Meniel, 
2>\ al N. O. da Mittaw. ion. 
3g. 25 lat. 57. 12. 

Windlingeu, pie. città d'Ai, 
nella Svevia , nel R. di Wir- 
tenberg, vicino alla sir isfra dei 
Necker , e 5 leghe distante da 
Slutgard . 

Windsor , Vindsorium, bor- 
go d' Ing. nel Berkshirt , con 
tit. di Vicecontea. Egli è ce- 
lebre a motivo del bel cast, di 
diporto , che vi hanno i Re 
d' log. da Guglielmo il Con- 
quistatore in qua. Manda 2. 
Dep. al Pari, ed è discosta 7 
leghe da Londra, lon. 16. 58 
iati 5i. 28. 

Wingnria , città dell' Indie 
Orietit. nel R. di Visapora. sul 
Mare, in vicinanza di Goa. 

Winnicza , o "Wisnitza, r.it. 
forte rii Polonia nella Podolia, 
cap. d'un terr. dello stesso no- 
me nei Pai. di Braclaw. Giace 
sul Boug, i3 leghe da Bra- 
elaw. lon. 4<j. 58 lat. 49» 28. 

Winschète, pie. città d'Olan- 
da nella Signoria di Groninga, 
disfante 5 leghe da Groninga . 



W I 

Il P. d' Orango vi disfece un 
corpo di Sp. nel i548. 

VVinsheun , Venisma , pie. 
città bb'-ra lmp. d' Al. nella 
Franconia , 12 leghe d»st. da 
Norimberga al N. O. e i5 al 
S. O. da Bambi:rga. lon. 5y 
29 lat. 49. 3o. 

Wintei thour , Vitodurum , 
ant. e bella cita degli Svizzeri 
nel Cauta 01 Zurigo. Vedesi 
nella medesima una soigente 
d'acque minerali. G'ace sul H. 
Eulach, in ferule deliziosa pia- 
nura , ed è djst. 6 iughe al 
N. E. da Zurigo . lon. 26. 33 
lat. 47- 42. 

Wirtemberga, Virtcmb orten- 
se fiegnum, nella Svevia, sol- 
levato al gr. di regno dall' lmp. 
Napoleone , che ne ha molto 
accresciuti gli stati. E' paeso 
il più fertile e popolato d' AI. 

W'sbad , p»c. città d' Alem. 
nella Weteravia, celebre pel- 
le ;>ue acque minerali, ed è 
discosta 2 leghe da Magonza , 
7 da Frauctort . lon. 23. 5o 
lai. So. 

wisburg, o wiborg, Vislur- 
gum , città di Svezia, cap. del- 
l'isola di Gotland, o Jutland. 
Era un tempo assai ricca e 
florida , ma in oggi è decadu- 
ta allatto . Si vuole che 1 cit- 
tadini di wiborg siano i primi 
inventori delle carte da navi- 
gare. Ella è sit. sul pendìo di 
una rupe, sulle sponde del mar 
Baltico , e dist. 35 leghe al S. 
E. da Stockolm . lon. 36. 56 
lat. 57. 40. 

wiset , pie. città fortificata 
de' Paesi Bassi sulla destra del- 
la Mosa , e lontana 3 leghe 
al S. da Mastricht e 3 al N. 
da Liegi • 



W I 

WittoV, pie v iltl d' Al. nel 

P . . . Reno, _. tta 
■ 

. ..I S. loo. 

• itti COB- 

sid. i 

. . i ' , 

li'- I i l.altiCO , ed 

Lab • . E. da ] ,une- 

S lui- 

sui. ti. lofi. .... 

witep iki , li itep im , < ittà 
fo:ie di Polonia, nella Litua- 
nia , i ap« de! I\il. « i q 
i , coti lit. sulla 

I d è distante 

a N, . Vn.ia , 

N. E. da I k, 3a al 

N. I •. da ■ loo. 48 

:. . . -. ,1 PeUt. 1 
al N.col D. di Beachow, all'È. 
IN. di B tla e 10I Palai di 
S* col Palatini 
< 1 Miacislaw e con qoel a li 
Misti , . ■ r O. con quelli di 
■ e di Polic^k. * Tu Iti il 
appartiene adesso alla 
sia per i4 parteggio del 177.1. 

I , / • .rum , citta di 
Al. nel La?oo R< no ' Sara ) 
con cast, sul : . I 

Wittesnberg , 1 a , 

• 1- ile d' Al< 
S 
sonia, con n ; bre Un in erette 
hpI i5ea da Federigo III. I 
lor di 
1 ^ . ed 

. . ; al v -. O. da 
Dresda, 18 al S. O. da I 
uo . lat 

v, r bausen, pi . eitti d* Al. 
r.el Laudar. • J 1 . . 

luo^o primario di un qu l 
re, che ne prende il nome* L' 



W T 

5Ìt. sul v 1 Mandorli • 

Munden , 1 .1. 

-, 1 • adislaw* 
\n lod m ii , / 'loti i 
del .« Polonia , . 1 Voi ni- 
nni lupei ni e , e ip, del I >. dello 

the 
■ 1 i mi lira;, 1 1 al- 

l' O. da Luck, lon. f _. 58 

l.ii. .. t -. 

\\ olew , Volavi* , pie. ( it'à 

d' Al. nella Sl« p. del P. 

dello 1 posta n i- 

.ill t >drr , s Leghe lontana 

. O. la Bri natia , i3 I 

>. . da Glo^aw . lon. '6^. 2$ 
lat. bl. if"). 

Wolfenbutel, città constai di 

AI. nella bassa Sassonia, eia 

appari, al l\. di Vestfalia. Ella 
e sit. sull'Ocker, ed è «list. al 
5. 2 leghe da Brunswich, e) 
all' E. da Mildesheim . lon. 28 
16 lat. 1. 1 • 

ì . berg, città d'Ai, nella 
bassa Carintia. Ha preso il no- 
me dall' essere siti ricino ad un 
morite pieno di lupi . 

Wolga , o Volgi , uno de* 
maggiori fi. del mondo , noli' 
li La Mia sorbenti 

1 . ronon , ; 

h , tulle front* diluì 1 i- 
tnania , e le foci nel 1 
pio , Astracan, do- 

n ■ ..ver f.iiio un coreo di più 
... , ghe d' Al. 

1 , •' ìstia , citi «lì 
Al. nel! 1 Alta Sa 1 mia , nella 
Pomi rei ia , ( ap. del i-i 1 itoi io 
nome, con Cast, e 
P 1 ; 1 , i ha siano 

sol Beh ii o. Appartiene alla 
1 ul Psin, 
,1 S. 1 • da I rrips- 
wald | io al S. h . d.i Mra! 
1 - al S, [ ». da Statio . lon. -i 

45 idi. 54« #. 



32o w O 

Wollin, Vollinarriy cit. d' Al. 
Bell'Alta Sassonia, nella Sig. 
di Wolgast . Ella è posta sopra 
un'Isola formata dal fi. Swiu, 
e Diweotow , ed è dist. 4 le- 
ghe al S. O. da Gamia . lou. 
§2. So Ut. 53. 56. 

Wolinar, pie. est. dell' Ini p. 
Rosso , Della Livonia. nel terr. 
di Lette, sul ù. Treiden. lon. 
42. 3o lat. 5y. 3a. 

wolodomir , Volodimirìa , 
cista consid. dell' Iuip. Russo , 
Gap. del D. dello stesso nome, 
6o leghe disi. «1 N. E. da Mos. 
cua. I Gr. D. della Russia ne' 
tempi addietro vi facevano re- 
sidenza, lon. 6o. 4.0 Ut. oo. 46. 
li D. di woludounr coni, al 
K. co ^a Wolga , all' E. colla 
Sig. del basso Novogorod , al 
S. col D. di Mosca , all' O. con 
quello di Susalda. 

Wologda, gr. cit. forte dell' 
Imp. Russo, Gap. del D. dello 
slesse nome, con Arcivesc. il 
suo Gcmin. è de' più lloridi . 
Ella è sit. sul fi. wologda, 100 
leghe da Mosca , 5o da Jeros- 
Javia. lon. 69. -j.d lai. 5§. 10. 
La Prov. di Woìo^da conf. al 
In. con que.Ha di Garga poi, all' 
O. con quella ài Bielozero, al 
S. con quelle di Bielscki , e di 
Susalda , all' E. cou quella di 
Osliug . 

Woodstok, cit. mere. d'Ing. 
nella Prov. d* Oxford. Manda 
.2 Dep. al n arl. ed è discosta 
22 leghe da Londra al N. O. 
lon. iti. iG lat. 5i. So. 

wormia , o Midnick , città 
di Polonia , nella Samogizia , 
rcsid. del Ve:<c. di Samogizia. 

Worcester , Vig ernia , ant. 
gr. e Leila cit. dell' Ing. Cap. 
d' una Prov. cou Vesc. ed una 



w O 
superba Calt. Worcester man- 
da -j. Dep. al Pail. ed e sit. 
sul pendio d' un colle, sulla 
Sa verna , 02 leghe disi ,':l N. 
O. da Londra , 6 al N. E. da 
Get elord . iou. 1 . 26 Ut. 4 >2. 
20. La Prov. e d<41e migliori 
d'In^. e comprende da 20600 
case . 

Woringen , Buruncum , pie. 
cit. u' W. (Rjer) sul Reno . 

Workum , Vorcumum , ttà 
del r. d'Olanda nella Frisia, 
sul ti. Zuiderzée , neiU d Ji 
Westèrgoo , «. m un porto lon- 
tana 4 leghe da Harlingen. Essa 
è governata da 8 Borgomastri* 

WOims, V'ormatiti , ani. ce- 
lebre, gr. città libera, lu.p. di 
Al. nei P,d. net Reno ( Mont 
tounere ). EiU e cuebr.- prin- 
cipalmente per le Di- le che 
vi si tennero • Giace vicino al 
Reno, in jjaeòe delizioso e fer- 
tile di vino squisito, ed è dist, 
al N. O. 7 leghe da Heidel- 
berg , 8 ai N. O. da Spira , 
8 <A 5. E. da Magonza , i3 a! 
S. O. da Francfort. lon. 26. 2 
lat. 49. 34. 

Wurtzburg , Herbipolis , gr. 
e bella città d' Al. una delle 
pnric. della Fra neon iaj ora Gran 
Ducato, dato alt'Arcid. Ferdi- 
nando d'Austria, g'à gr. Duca 
di Toscana. Ella è sit. sul Me- 
no , con quantità di bei giar- 
dini ed ortaglie che la cir- 
condano, ed è distante 16 le- 
ghe al S. O. da Bamber^a, 18 
al N. (). da Norimberga , s5 
all'È, pel S. da Francfort, 3o 
al S. per l'È. da Magonza , 
120 al N. O. da Vienna, lon, 
27. 4° Ut. 4 ( > 44* J^ a sua po- 
polazione è di 2,600,000 abitan. 

wuck Te-Duerstedc, cit. del 



IT 

r. d'< noria di 

I chi , con un I 
sit. lui Ri i <> , -il principio oV l 
fiume Ltel , ed •' I mtana 4 

• !■ , » e! . Utrecht e ^ 

B. fon. ■ - 

wuìssan , b ^r^ • <'i Yr. nel 

Boni ne» [Pm de C I aie ) ral 

mari". Si protende che il porlo 
tiei'o Portus laius , sia quel- 
s' imbarcò Giulio 
H e per passare iti Ing 

Wj\ , »i Sviateci , 

nelle Terre delT Abele eli 5. 

Gallo . 

\ A 

XAcca , o Secca , cilù aVlla 
Sicilie, bella Velli di Ma- 
rara con cas'. e pie. Porlo. L' 
si:, sulla Cos'a Merid. dell'iso- 
!.. , appiè d' un monte , ed è 
dist. 8 le^hc al S. lì. da Mazara 
e iq al >. I '. Palermo, lon. 

X rio dell'Amar, 

la coste del)' 

quella di Pino e P isola r : 
rit'> Sai to. E 

, porti ■ e \i' et i. a . 
\ imuen , gr« il a delle Chi- 
na rel!n 

i di Gang. E • bei 
j. ed );.: 
to ' 

\ ni. , f. • eie «-.e!, 

nel'a I di Tj i jl • 

\ . u re (SO , borgo di Fr. 
n 1 paese d' Auiis ( Chei 
i èr.) . 

i " i ' Li- 
na, sul golfo Ji ' ... 
lata e fertile . E' s'ata patrie 
di Confucio, 

\ l'ieu, gr. ci" I d< Il 
1 ' j. i $r. Tomo 11. 



X A 

ne ; seconda Metropoli d 
prv>\ ' iton ì p i 

tre due ii. lavigabtli. lon. 
.').) Ut. I . 

V. iuu , ctl • Jhin • , 

ottava I i delti 

Fokien. lon. i ji lat. 17. 1 -. 

\ 1 Ira , alti ci lite ere 1 itti 
il Sp ig. 11 1 !i. <h \ a« 

1 ' Mt. sopra un' altura 
sui li. Xllcar, che le scori" ,.l 

1 , ed e lontana 20 li 

eJ N. O. da Alicante , 1 l 
S. O. da Valenxa . lon. 1-. j.i 
Ut. 39. 1. 

XecieOj Xi\ienum ì cit. di 
« . i , quinta Mi irop 1 1 
piuv. di Qaeicheu, in un |> te- 
se, uve si trova dell'ir,. > 
\i\<». lon« Ji:-*. 3o lat. 27. .i.J» 
Xensì, Provincie SetL Jt Ila 
China , che tiene il t«*i /-.> ran- 
.a le altre 16 chfl compon- 
g questo n ' ande Imp. ' on- 
lina 1 N « Ol ^r. muro, all'È. 
col fiume Giallo | dell alire 
con iii.'iitj ali issimi . Ab- 
..;a nel sun disti etto 8 
r )poli, 107 cit 'a , si iosa 1 

n le cit. militai 1 , ed altri 
1 . ■ t, di iua dipei • 1 

ritorta 1 di piante • l 

ali e d: tutto il 
enta- 
.n . 
\ Bada De- 

li rabi- 
le dì Sj adora , 

1 territorio d i-/oj 

. 
1. 1 <j. <ii d 1 

S, i 1 leghe da Bj . lon. 1 1 

. 
\ di 1 Fronter , 

: 

di S • 1 | - r ia l)aU * 



t 322 X A 

del 1712. E' Bit. in distanza di 
3 leghe dal F'o. t » Sani Ma- 
rta , di. 7 al N, I Cadice , di 

*9 al S. da SivL ia , di 104 
al S. per l'O. da Madrid. lon. 
iai. 36« 4.0. 

Trovasi un'altra cit. di que- 
sto nome nella nuova Sp. nel- 
la nuo\a Galizia. lon. 3;3. 10 
lat. 22. 35 ed un' altra nella 
Prefettura di Guatimala. 

Xicoco, isola del Giappone, 
tra l'isola dì Niffon e quelle di 
Saikok , vedi Giappoue . 

Xicona, Sexiona , pie. città 
di Sp. nel R. di Valenza, nel 
terr. di Segura , con un forte 
cast, fabbricato poco sepia la 
cit. Essa è tra monti in un terr. 
fertile di buon vino, e dist. 6 
leghe al S. O. da Alicante. 
lon. 17. 25 lat. 38. 

Xindipum, Xinckeum, cit. del- 
la China, duodecimaMctrop. del- 
la prov. di Hunquang , posta 
in mezzo a monti abitati da 
Selvaggi, lon. 129. 6 lat. 29.6. 

Xucar, Sucro y fi. di Sp. che 
ha le sorgenti nella Nuova Ca- 
«tiglia , nella Sierra di Cuenca, 
e si scarica nel Medit. tra Col- 
lera e Ganuia , dopo aver tra- 
versato il R. di Valenza. 

Xudnogrod, città delia Tur. 
chia Eur. nella Croazia, su' confi 
della Dalmazia, 11 l«ghe dist. 
al N. da Sebenico, i5 all'È, da 
Zara. lon. 44. 4^ ^ at « 4°* iti. 

Xuicheu , città ut ila China , 
decima Mctrxp. celia prov. di 
Xiangsi, vicino al li. Hoavang. 
lon. i32. 4 lai. 28. 02. 

Xunking , Zunkinga , città 
della China, tei za Metropoli 
della prov. di òuchuen , in 
paese montuoso . lon. 124 lat. 

Òl. 17. 



X IT 

Xunning, Xunrùfiga, città 
della China, 12 Metropoli del* 
la prov. diJnnnau, appiè di un 
monte, lon. 1 17. 2 lat. 24. 48. 

Xur.le, lillà della China , 
quinta Metropoli della prov. di 
i'ekm, in paese montuoso, lon. 
i3i. 9 lat. 37. 5o. 

Xuntien . Vedi Pekin . 

Y A 

YAbacha, isola dell' Amer. 
una delle Lucaje , al IS. 
O. di quella di Maguana , ed 
al N. dell'isola 5. Domingo, 
lat. 22. 3o. 

Yaia, cit. dell'Indie Orienf. 
cap. di una prov. dei medesimo 
nome, nell'isola di jQeylaru. 

Yambou, città d'As. nell'Ara- 
bia, <uila costa Occid. dei mar 
Rosso, con porto e cast. lon. 
53. 4-> lat. ai. 4.0. 

Yancheu , Yaneheum , citi à 
ricca e gr. delia China, setti- 
ma Metropoli della prov. di 
Nanking, ne' di cui contorni 
trovasi quantità di Saline, lon. 
106. 00 lat. 33. 6. 

Yat^an , cit. della China , 
seconda città militare della piov. 
di Junnan , in un terr. pieno 
di bcschi e di monti, lon. 119 
iG lat. a6. 3. 

Yarmoulh, Jurmutum, città 
d'ing. nella prov. di Norfolck, 
con tit. di C. e porto all'im- 
boccatura del fi. Jare, dist. al 
N. E. 35 leghe da Londra • 
La sua maggior ricchezza con- I 
siste nella pesca delle aringhe. ! 
Manda 2 Dep. a! Pari. lon. 18 
46 lat. 52. 32. 

Yarmoulh, borgo dell' is. di 
Wight, in log. con porto. 
Mènda 2 Dep. al Pari, ed è 



Y A ^ 

.1 l ion li i il N - da 1 ■ leaHe di i ii » aii » 

I •'. i . I .:. tu divisa ni .. i , . 

1 '• ■ N -Ki.Juu. 

li-I Biledulgerid verso il Sa- bolidi «li Liuto il biso 

«art ; ibi • «J i ma principalmente ili bestiame 

biada , . . ,. bei 

i . ..li . 
Qch«a , ( it. di Ila ' -luna 9 Yorck r ov, 

i Metrop. della prov- di dell'Ani Sali, i , •„ [),-. 

Chanton. km- i m lai. 3G. i8« Coofioa al N. col Cam 

\ ai a ■ , coanun. in Savoja colla Nuova log. all'i). ,, , 

nella prev. di Gamberi M .:■ Pensilvania a Virginia , ti S, 

) presso al Rodano . cui mar del Nord. Al travolte 

\ oville, luogo di IV. nel- cbiaraavasi Nuova 5* .. per* 

l* Ori . | , e ei l.oir ). che gli Sverni li n'erano i j .- 

. nella Per- drooi ma i 

.•.•-•li' frac r. . li i . mila cau iòdi nome. * Era in in 

e conduco da Karman i ibustione- nell 
i.i . Vi ai no ::. tra gì In.,.. e ! i | . ..; >\Ù6 

fa briche di si i. Le donne ch'essi aveano nell'Amei 

di questa ■ ano j^r la Ora insieme con queste ii è 

pia beila di tutta la Persia, resa indipendente *. 
io". 74. 5 Ut. Yoriraan , prov. dell'Amer. 

Yeure , grosso borgo di IV. nella Gujaoa, lui —iie 

Del ( Loiroi ). i" circa, su. li. delle Atuaso- 

Yùi Jieu , rili.i d 1, '" • Gli <ib;t,.nii IOUO ben t^'i 

- li p. della prov. di d' ■ rpo , robusti, arditi e d.-- 

Huqoaog, ini Kiam , Sian d >; ' 1 si un armi. s .- 

l'in , fre fiumi • gliono andar Midi la 

. . mini, quai t<> le dui. 
, e iiia ì - bili , città pop. e ricca 

; I e] ite , ricche a tJ 1 VIun« 

Ila ( • 1 • . . \. , con 

\ ; , pò r lo a ll'ii ' 

I water . '■ Deput. al 

... .di ParL II:.. 

coronari 1 • Qui 1 in cit. bella a 

| • 

.; fari. < ■ . ■ le era p 1 

17 leghe al >..«». da 1 1 

. . 

I l \. p ■;- VA ». ali l '• 

. .1 . lui.. ■ • da Nieuport 

!.. da I . I •. 

. di V 

| . marittima . v pia 1 ,J "- ■ • ; - 

. 

. . a 



3*4 Y S 

'Aredius , luogo di Fr. nel Li- 
mosino, sull'Isola (Haute Vimi- 
ne ) . 

Ysendìck , pic r ma forte cit. 
dell' Olanda ( Escaut ) nella 
Fiandra, sul braccio della Sthel- 
da chiamato Blic , vicino al 
mare , che si può inondare da 
tutte le parti, 4 leghe dist. al- 
l' E. dall' Ecluse , 4 al N. E. 
da Middelburgo , e mezza al 
N. O. da Gand. Serve d'ante- 
murale alla Zelanda dalla parlo 
della Fiandra, lon. 21. 8 lat. 
5i. 20. 

Yssel, Isla, Isaia, fi.de'Paesi 
Bassi, che ha le sorgenti in 
Al. nel D. di Cleves, e si sca- 
rda dentro un braccio del Re- 
no \, chiamato Yssel , il quale 
va poi a mettere nel Zuiderzèe. 

V è un altro pie. fi. dello 
stesso nome nella C. di OJ. che 
va a perdersi nella Mosa , un 
poco al disotto di Rotterdam . 

Ysselburg , pie. cit. de' Pae- 
si Bassi, nella Gheldiia , a* 
coni, della C. di Zutfen , sul- 
l' Yssel, 5 leghe dist. all'È, da 
Cleves, 9 al N. E. da Ghel- 
dna . lon. 24 lat. 5i. S2. 

Y>selstein, pie. città dell'O- 
landa rei terni, di Rheinland, 
su'' Yssel, 2 leghe disi, al S. 
O da Utrecht, 5 da Gorcum 
al N. I011. 22. 3o lat. 62. 3. 

Yssengeaux, città di fr. nel 
Gov. di Linguadocca , nel Ve- 
lay ( Haute Loire ) dist. 1 le- 
ga dalla Loire e 4 da Puy . 

Yverdun , Ebrodunum , ant. 
bella e forte città pie. degli 
Svizzeri , nel Paese di Vand , 
cap. d'un Bai. dello stesso no! 
me , con cast, residenza del 
«ailo. E* posta alla testa del 
Lago di Nfcafchatel, sopr* i fi. 



Y V 
Orbe e Tibel , che si passano 
sopra due ponli , ed è disi, al 
S. O. 14 leghe da B^rna. lon. 
24. 32 lat. 46. 4j. 

Yvetol , Yvotéiti'um , grosso 
borgo di Fr. nel paese di C.iux 
in Normandia ( .Seine ìnfér. ) 
2 leghe lontano da Caudebec , 
e 6 da Rouen. 

Yuraa , isola dell' Aro. Sett. 
una delle isole Lucaje , al N. 
di Cuba. Comprende 22 leghe 
di lunghezza e 7 di larghezza. 

Yumeto, una delle isole Lu- 
caje neh" Amer. Self, al N. da 
Yuma, sotto il Tropico . Se le 
danno i5 leghe di lunghezza . 

Yuoj , YvQdium , pie. ma 
forte cit. di Fr. nel Lucero- 
borghese (Ardennes) sul Chier, 
5 leghe lontana al S. da Bo- 
uillon , 5 al S. da Sod n, 4 
alN. O. da Montiti o v , i3 
all' O. da Lucemburgo, (chia- 
masi con altro nome Carig?iun • 
lon. 2.2. 54 lat. 49. 40. 

Yupi , R. d' As. nella Tar- 
tana Or. posto tra quello di 
Nieulan, l'Oceano Or. la T\,r- 
taria Or. e la China . Sin' ora 
se ne ha poca contezza. 

Yvre-1'Evcque, borgo di Fr. 
nel Maine, nella giurisd. di 
Man*. 



ZiAara , vedi Zahara . 

Zabacca, vedi Palude Meo- 
tide . 

Zabola, città di Transilva- 
nia , su' conf. della Moldavia , 
2 leghe da Neuwmarck . 

Zagatecas , prov. dell' Amer. 
Sett. che fa parte della Numa 
Gallizia j noi Messico , conh- 



■ante al N. i i N • i Brace- 

. j>r-\. di Pa- 
ino o f al J ■ « . ■- 
con quelli «li 

e «li I '. n.< • u i . 1 
parso riCCO Ji miniere d' ar- 
gento . 

Zacatull , citta dell' Amor. 
Sett. nella Nuova Sp. nella Pre- 
fettura ii i Messico, 80 teghe 
dist. di questa citta, con por- 
to all' imboccatura del fi* Z.i- 
catula , nel mar del Sud . lon. 
lat. i~. 20. 

Ziconia, o sia Braccio di 
Maina , prov. srf. nel n, 

d- Ila Norea, la più ampia fra 

le j prov. La cap. è Napoli di 
Malvasia. 

Zafra , Ccgedc , pie. forte 
citta di S;>. noli' Estromadura , 
con un buon cast. Ella è alle 
radici di un monte, virino al 
fi. Guadaxiera , ed è di^t. 2 le- 
ghe da Medina, lon. 12. 8 lat. 

Zagara , ovvero Elicone , fa- 
moso monte della Turchia E "ir. 
nella Livadia, sul #olfo di Co- 
rinto, contiguo al monte di 
Parnaso. Resta quasi di conti- 
i ( operto dalle tcn i . 

* Zagenara , o Giagonara , 
lat. Zagonaria , frane. '/ 
nere , antichiss* ca>f. della Ro- 

Bagna inferiore ( Ba m Po ) • 

Zegrafa , Sin re , 1 ■ "* forte 
dell' Ungheria , nella Sci. 

; | , . | 1 \ ■ . I I loc- 

za . E' sit. sulla Sava, a' con- 
6ni della Croazia, od . r J i -> t . al 
N. I . 1 : leghe da ( 

; .:! >. I \ n ' .:.'. I I il 

S. I ». da Buda. lon. 13. »fl 

lat. ( . • 

7. ihara, città d od- 

.Jaluzia , con «j t. sopra 



7 A 
oV eminenza credalo inespuy 
gnahi . 

Zaire, pr. lì. d'Afr* nel Con- 
go, il Quale incomincia dal le> 
£■> di Z onore , e mette foce 

neU' ( tetano < >cc id. 1 -radi i> 
minuti 4" di lat. Merìd* 

Ztjnora, S^nticm, ci::a con- 
5Ìd. a lorh- «li sp. nel R. dì 

Leon*, con VeSCi Sui. di Com- 
posteUa . E' Mt. io feir. I» r t ile 
del r ec essano sul I) um , 1 + 

leghe da Sai .11 ..iua , 28 da 
1 con al S. 46 da Madrid al 
N. O. lon. ft> *G lai. 41. 38. 

/ .mora , città dell' Am. r. 
merid. nel Perù, nella Prefet- 
tura di Ouiio, assai vicino a* 
monti Andes , 70 leghe disco- 
sta dal mar del Sud . Ne' con- 
torni trovatisi delle miniere di 
oro. Appart. a^li Sp. lon. 34 
9 i lat. merid. S. {]. 

Zamora , Azamu , ant. città 
d' Afr. nella B*iiLiria. nella 
prov. di Rubia , appart. a^li 
AJgi rini . 

Zamoski , Gamosti, Zamo~ 
scium , ci! ti forte della Polo- 
ma , nella Russia rossa , nel 
Pai. di Bela , con tu. di P. 
Giace in sito paludoso, i5 le- 
ghe da Le ni bere, a5 da Lubli- 
no . lon. 4'« SS lata :><>. 4<ì. 

Zampando, città dell'Amar* 

Self, nella nuova Sj». sulla stra- 
da, che conduco da Messico a 

< .11,1 ai 1 . i .h abitanti , parte 
Indiani , parte Sp. sonori 

molto riccio . 

Zaofara, \\. il' Af. nella Ni- 
ili* Oi del li. (ii Zeg- 
. 1 Neri | die abitano que- 
llo paese, hanno 1 1 1 arnaf 

di un certo color OOTO ( he la 

spavento , e la loro I nomia 

ha pio del i nno che del- 
l' umano . 



?.26 



Z A 



Zanguobar , Znnguelarìa , 
Contr. d' Afr. nella Cafreria o 
Cartaria, lungo il mar ddl' In- 
die . Stesesi da! IN. al S. dal 
lì. d'uno 600 al R. di Moni- 
ca, e comprendo parecchi pìr- 
cioli Tu gli ab i tallii do' quali 
p-rre sono Maomettani e parte 
Idolatri . 

Zante , ZttcjnthuSf isola del 
mar di Grecia, vicino alla Co 
sfa Occid. della Ricrea , 7 le- 
£he dist. al S. F. dall' isola di 
Ceralonja ( Prov. illiriche ) . 
Abbraccia 6 leghe di lung. e 
4 di largii. Ella è nello deli- 
ziosa e fertile. Il suo maggior 
ira/fico consiste in me della 
medesima spezie di quelle di 
Corinto . Zante è il non e del- 
\ unica sua città, con 5o altri 
V'Uggì j «he ne dipendono. 
E' sii. sulla Costa Orient. di 
questi isola con porlo e Vesc. 
Ialino Suf. di Cor fu , ed un 
forte sopra un'altura. Dentro 
I isola v'edesi una sorgente di 
pece nera. £ra dè|la Repub. di 
Venezia. ìoxi. 38. 56 lat, 3 7 . 5;. 
Zarzibar, Znnzibaria , i's. 
d< n ar dell' Indie vicino alla 
Costa di Zanguebar, con tif. 
di Ti. AI bondà di zucchero e 
limoni . Gli Abitarli sono tut- 
ti Maomettani, lon. 58 ìat. Me< 
ri.;. 7. 

Zanflteea, Zapotcca , prov. 
dell'Air». Seit. nella Nuova So. 
Si stende dal N. al S. dalia 
prov. di Guaxaca sino al golfo 
de) M< sico. Questo è un pae- 
Se alpestre e sassoso., the con 
tuUo ciò è fertile . 

Zara, Jaclcra , aut. c\if. con- 
cici, e forte nella Dalmazia 
( Prov. Illiriche ) cap. d' una 
C. con un Arci?, pittai e por- 



Z A 

lo . E' situala sopra una peni- 
sola forinola dal golfo di Ve- 
nezia e ch'è poi diventala iso- 
la per essere stata tagliata quel- 
la parto di lerra, che la teneva 
congiunta alla Terra ferina . 
Elia è dist. 28 leghe al S. Q. 
da Jaicza , fjG al N. da Ragu- 
sa , Go al S. E. da Venezia , 
36 al N. O. da Spalatro. lon. 
33. 4 lat. 44* 22. 

Zar nate, cit. forte di Grecia, 
nella Morea , nel Braccio Ci 
Maina, 8 leghe all'O. da Mi- 
sitra . 

Zaslaw, Zcslavia, cit. della 
Polonia pie. nel Pai. di Volili- 
nia , sul 6. Hoiin , con til. di 
P. lon. 45. 56 lat. 5p. 2. 

Zstmar , Zntmarivm , cillà 
forte dell' alla Ungheria, cap. 
d' una C. sulle frontiere della 
Tramilvania . E' posta sul fi. 
Samos che la circonda da tut- 
te le parli , ed e dist. all' E, 
pel S. 20 log. da Tokai, 2$ al 
^- per 1' E. da Waracino, 5'a 
all' E. da Buda . ion. 3q. Sq 
lat. 4 7 . 5o. 

Zaior, Zatoria, citta di Poi. 
nel Pai. di Cracovia, cap. d'un 

D. con cast, forte . Ella è po- 
> f >ta sopra un'eminenza, vicino 
alla Vistola, nel sito do\c ri- 
cevi* lo Skaud, 7 leghe dist. al 
S. O. da Cracovia , 20 al S. 

E. da Kanbor. lon. 3;. 33 
lat. 49* 5g. 

Zboiow, o Sbrow, cit. della 
pie. Poi. nel Palai in. di Lem- 
berg , a' confini della Volhinia 
e della Podolia . Nella recente 
divisione è siala riunita insie- 
me alla Russia dall' Imperate. 
Regina all'antica Corona di 
Ungheria . 

Zeb, prov. d'Air, in Barba- 



ria nel B • 

: UH. 

I 

in. ; l M 

il. iY Air. nella Ni 
fi. Niger che 

. cel H. di 
farà , il §• » 01 Bt« 
iìin . rti. Ap- 
pari, a' R. <li Tombui • 

• 7 g ni , '/.,-cnhnrus, 

pie. d' Al. dell' alto Ri - 

no , soggetta al Gr. D. d'Haa 

. I sit. sul ; ì 
;.!m . ed è dist. al S « >. 
. . loti. -7. 10 
lai. 5f, 5o. 

Zoiton, città della Turchia 
. nella Janna, con un cast, 
sul «o!fo di-I suo ncu>e vici- 
no «1 fiV 1 da, « pra una 
rupe, e • leghe al S. E. 
da Lnris.a. lon. 4 1 »■ ' 

.;?., Zitta , pie. citi I : V- 

noi R. di § ia "ella Mis- 

nia, e lit. loH'Esser. ed è dist. 

I >. da Lipsia e 

E, da I riort . lon, 

/ li d : , is. de' Paesi T>.ssi , 

7 ni .che fermano 

la. 11 Marc la 

ira dalla {.'arte del N. dal- 

della prof. d. ni... 

'da !:, HiNid,- dal! 

1 Fiandra ; 1 • 
1 • :r la limita d 
] I >. La prnv. di '/• 
: uso di molti 

inon- 

. r n- 

1 ^^rvi, li 

.. eon spesa cnor: 



7. E 
ripari per tutt • all' Ù 

| mie cur- 

io di restar l< .ru- 
lla del Baltico , 

utili Selanda . 

Zelanda (la nuova) due gr, 
It, nella parte merid. drl Mare 
Pai ifico al S. !.. della Nu. 01,, 

sru. irato fra loro dallo stretto di 

Coi t , icoperte da Taiman nel 
. Gli abit. sudo entropofa- 
lelle due is. quella al N. E. 

;aM Einoujau«/a , e quella 

al S. O. Pomati. imi. lon. 182- 

1 ,-. lai. 33 - 47- 
' Zeli , Celi* , citta forte di 
Al. nel K. di Sassonia, nel D. 
di Lucern borgo. E' sit sull* Al- 
iar , ed è dist. al N. O. 1 + 
lc^hr da Brunswirk , ìy al S. 
per rO. da Luneburgo. lori. 
■_-. ;> lat. Sa. 45* 

Zel , p:c. città d'Alemanna 
nella Svetia , neU* Ortnaw drl 
£r. D. < ; < ' suI 

Nagoli . ed è disi. 7 leghe al 
s. | ». da Stut^ard. lon. 1 

lat. 48. i'.|. , . ' 

Trovasi un'altra pie. città di 
qnc • sulla Mosella, ed 

no' altra neU'Arcivesc. di Salto 

bure, sopra il lago di Zeli. 
Zambia ( Nuota ), gr. pae- 
Inato neU* < N '• al 

\. della Pi", di Pletesra , 1 ' » 

, «la eui 
li per n. ° Stretto di 

Weigata . Sin' ' '■' 1 P oco con " 
1 avere. 
!,„, città dell'alta Un- 
•her. cap. della d di tra 
.., sul fi. BoóVog, dist 11 
- T, Ui. lon. 
lat. 18. 
' ;, reati Segni. 

.. /. ita di 



s*a z i 

Al. nella Prov. di Arhalt, cap. 
di una Signoria del medesimo 
nomo a' con/', del D. di Mag- 
dehurg , con un bel cast. 

Zurigan , città di Persia nel- 
1 Irac Babilonese, in una pia- 
nura molto stretta Ira' monti . 
Ha dato molti Autori celebri 
tra gli Arabi . 

Zia , Cea , isola dell' Arcipe- 
lago , una delle Cicladi , al N. 
di Tennia , al S. O. di Ne- 
ffroponte, 5 leghe da Capo Co- 
lon che termina la Livadia da 
quella parte . E' lunga 6 le- 
ghe e larga 3. La seta e il 
Velarti sono le principali sue 
rendite^ appart. a'Turchi; qua- 
si tutti i suoi abitanti sono Gre- 
ci . Questi hanno un Vcsc. che 
fa la sua residenza a Zia , 
borgo primario di quest' isola . 
Questo borgo ha la forma di 
anfiteatro sopra un'altura . Vi 
è un buon porto . loti. 42. 'Ò2. 
lat. 3y. 4.0. 

Ziatech, o Zatz , città d'Ai, 
nella Boem. nel Circ. di Salz, 
sul fiume Egra . 

Zeigenheim , Zigenhemus , 
cttà pie. d'Ai, dell'alio Reno, 
cnp. d' una C. nel Landgr. di 
Hassia . E' sii, sul pie. /inni e 
Schwam , ed è dist. al S. O. 
5 leghe da Cassel . lon. 27. io 
If»t. 5i. 10. 

Z mone , comunità in Pie- 
monte, nella prov. di Biella, a 
gradi 45. 26. 3o. 44 di latitili 
Zips , o Scepus , contea del* 
L'Ungheria superiore a' confini 
Polonia . 
Zirchnitzar.^ée , Iago d'Ai. 
nella Caniitla inf, tra' monti e 
selve, al N. delia selva chia- 
mata Byrpamerwt il di . Nel me- 
se di Giugno le aeque c^i que- 



Z I 

sto Ingo per molti fori clic ria 
nel fendo, si nascondono sotto 
terra , né vi risalgono chi a 

Scttemb. , di nodo che per 
tutto qixslo ten;po vi si coiv- 
duee 1! bestiame a pascere , 
come in un prato . 

Ziric-zée, Òca/dia, cit. bel- 
la e forte nella Zelanda , la 
princip. dell'isola di Schowen, 
all'imboccatura delia Schelda . 
Ella è molto popol. , mercanf. 
ed è disi. 10 leghe da Hulst 
al N. O. 6 da Brill al S. O. 
lon. 21. 25 lat» 5i. 58. 

Zìi aw , Ziidvia , cit. d' AI. 
nella Lusazia, sottoposta ai Re 
di Sassonia. Giace sulla Neiss, 
a' confini della Boemia , ed è 
Iont. al S. O. 7 leghe da Gor- 
litz , io al S. E. da Dresda . 
La sua birra è in gr. credito» 
lon. 32. 3o lat. 5o. 54. 

Znaim, città forte d'Ai, nel- 
la IVI ora via, sulle frontiere del- 
l' Austria . E' sit. suila Tava , 
ed è distante al S. O. 10 le- 
ghe da Briun, i3 al N. da Vien- 
na, lon. 34. 20 lat, 48. 48. 

Zodiaco, Zoàiaais , gran cer- 
chio posto obliquamente tra i 
due Poli del Mondo, il qua! 
cerchio tocca l'uno e l'altro 
Tropico in due punti opposti . 
Questo è il solo cerchio a cui 
si dà larghezza, e questa è di 
16 gradi; onde pia tosto che 
cerchio, si dee dir lancia. Que- 
sta larghezza è divisa in due 
parti da una linea o sia pio. 
cerchio che si chiama l'Eclit- 
tica, nella quale fa il Sole 
ogni anno il suo corso. Sì di- 
vide il Zodiaco in 12 parti o 
costellazioni, o sicno ammassi 
di più stelle, alle quali costel- 
lazioni hanno dato gii Antichi 



.' 

i! nomo di mira li. Questi no- 
li, i tona ; /' Aritff , il Toro , i 

(urne 1 !, , ;/ t '.ramino , 1/ / 
ne , /,: / arguir , re 7' 

/ s ■ ione, // Sagittari 

, : Pa- 
laia Se*n 'i sip>i a di- 
lli re le diifc remi Stagioni. 

Bingen , Tobinwm , ani. 
città degli Svinarli Del Ceot« 

di Berna , una Ioga da Arburg. 
Z. ll.ngen * situata in vicinali" 
aa d una gran selva la quale 
somministra i più boi coniali 
del paese degli Svisceri . 

* Zoiion , città Jr.la Turchia 

Europea nelle .J inni , con un 

. iuJ golfo del suo nome , 
> icino al fi. Faylada, sopra una 
rupe, o dist. io leghe al S. I . 
da Lanata. lon. ^i Ut. >«). io. 
'Uni, caat. d' Aleni, da cui 
ha preso il rome il P. d'Ho< n- 
Zoliern , nella Svevia. Confina 
col D. di wirt 
Eningen, il P. di Furale mi 
o la Karonia di waldeburg* 1 » 
sua lungh. è di 1 , e la 

lar^h. di 7. 11 pi • I irtiU , 
ed il P. d' Heen-Zolh rn elio 
n' è il Sofraaa . a Ciambellano 
ereditario dell' In.p. lon. agi (fi 

Ut» -. - ,. 

locali , Solnothìan , città 

Ita Ungheria, Capa 

di un ( . del nome» E' 

sit. sulla Ti ) •>•• 1 dota 1 

il lì. Sagi ha , ad 1 N. 

! . ..da Colocea , 18 

ali' I . d 1 

N. da v . lon. .' ' 

lat. .,-. 

/ornine , li. r}ie passa p< r 
<n . 

Zona . 1 aa, • • • 

bo lai 

cordi n. . . tra te , a all' 



Z O 

F.tjuatore . Qi, r ,. 

rn» una liscia parallela all'I 

, «• contiene più climi . I 
« ,,raiì dividono il globo in 

Zone parti, confederan- 
dole secondo i differenti gradi 
d»l li eddo d^l cald.» . 1 10Q 
aoeate Zeno la Torrida, le due 
!<■ , e le due Yicdde 
O Gluciali . 

1 , 1 Zoiin torrida è tulio lo 

in ( ompreeo uà due Tra* 

picij il quale spazio è dall' E- 
11 e diviso in due parti e- 
^uali , una inerid. , e l'altra 
settanta Si chiama torrida, por* 
cb< ■ odo lotto il lunga ove 
passa il Sole facendo il suo 
corso, da' suoi rap^i è pai 

piombo , e riceve un co- 
lor sì grande, die credevaneJi 
antichi che fosse inabitabile . 

Le Zone temperate son tra 
la torrida e le fredde , e so- 
liti lutto le spazio compn \o 
Ira 1 Tropici e i (ircoii po- 
lari . Non ti si patisce riè trop- 
pa freddo 1 r.è troppe, caldai 

La Zone fredda k,, n termi- 
nate da' cin n|i polari per una 
parte, e per l'altra da' polì « 
Si ci ■ » fredde} 

< he non avendo se Bri n I le; 
in una parie d* II' anno il 
.sopra il loro 01 1 • Minta , 'I ii • oV 
do vi è e< < easii o . 

Zoqui - , l'i t>v, dall' Amor. 

n mio,i Spag. al 

Governo di Chiappi sulle fron- 

• di <pieilo di Tahaaco . F' 

r 11 ■ 1 1 , 9 1 1 

ia . 

Zug, Tvgium , b^l'n e ,. - 

sid. . gli i 11. Cap. 

I it. in balla campagi 

lk* sponde dal 1 l£0 di Zu^ | 



33o Z U 

oppiò d' un' amena collinetta , 
5 leghe dìst. al N. E. da Lu- 
cerna 7 al S. O. da Zurigo , 
17 al S. E. da Basilea, lon. 
26. 14 la*. 4?- 12. Il Cantone 
di Zug è il settimo in ordine, 
e segue la Religione Cattolica. 
Confina dalla parte del N. e 
dell' E. col Cantone di Zurigo, 
all' O. con quello di Lucerna 
e le Prov. libere , al S. col 
Cantone di Schwitz . Non ha 
in tutto che 4 o 5 legKe di 
estensione . I suoi monti ab- 
bondano di pascoli , e la pia- 
nura di biade , di vino, di frut- 
ti , principalmente di castagne, 
il Governo è Democratico. 

Zuiderzéc , Austrimis Sinus, 
golfo del mar del Nord , il 
qtiàl si stende dal S. al N. tra 
la Frisia, TOveryssel , la Ghel- 
dria , e 1' Olanda . 

Zuillichaw, città d'Ai, nella 
Slesia, nel P. di Crossen, una 
legadist. dall'0der,5 daCrossen. 
Zulfa , città di Persia, tanto 
prossima ad Ispane n , che ne 
forma quasi un scbbcrpo, se- 
paralo dalla città 'dal fi. San- 
deron . La strada che conduce 
cali' una a'I'allra città è la più 
bella ói tutta la Porsia. Zulfa 
e una Colonia d'Armoni che vi 
tire il granCahab Abas , i qua- 
li hanno un Arcivesc, molte 
Chiese , e Monasterj . 

f Zuipich , Tolbiacùm \ città 
d'Ai, nel D. di Oiuìicrs (Roer). 
E' situata sul Nasici , od è 
dist. a! S. 4. le^Hb daGIuliers, 
4 all' O. da Bonne . lon. 2.L* 
a3 laf. 5o. 32, 

Zurigo , Tignrvm , antica , 
forte, consid. popolata ; e flo- 
rida città degli .Svi/7.nri, Gap. 
del Cantone di qbesta nomo, 
con Collegio, ed Univ. Le f'ab- 



bnche più rimarch. sono Cross* 
Munstcr , il Palazzo della cit- 
tà , e V Arsenale, eh' è de'mi- 
glion della Germania. Giace 
in bella sif. dove il fi. Lim- 
mat , che separa la città in due 
parti, sorte dal lago. E' dist. 
i5 leghe al S. O. da Costarla, 
16 al S. E. da Basilea, 24 al 
N. E. da Berna, lon. 2O. 20 
lat. 47. 28. Il Cantone di Zu- 
rigo non la cede in ampiezza, 
che a quello di Berna . Conf. 
al N. col Reno , che lo separa 
dal Cantone di Scaflusa , e dal 
paese di Kletgaw , all' E. colla 
Turgovia , e C. di Tocker.burg, 
al S. col Cantone di Schwilz , 
all'O. con quello di Zug, eie 
Prov. libere. 

Zurila, luogo di Sp. nella 
Castiglia vecchia, sul Tago , 
in vicinanza di Toledo , con 
un vecchio cast. 

Zutfr ti , o Zutfania, Zulpha. 
nia , città consid. e forte dell 7 
Olanda nella Gheldria , Cap. 
della C. di Zutfen. Giace so- 
pra i due fi. Yoscl, e Brecke!, 
ed è dist. 3 leghe e mezza al 
S. E. da Dcvonter , 9 al N. 
da Clevcs, 9 al N. E.' da Ni- 
ni ega , o 2 a ì|» E. pel S. da Am- 
ster-dam . lon. 20. 48 lat. 62. 12. 
Zwickow , Carica , piccola 
città d' AI. nel R. di Sassonia. 
E' sit. sulla Molda , ed è ài<t. 
al N. E. io leghe da Plavren ; 
6 al S. da Altenburgo. lon. 3é 
3o lat. 5o. 43. 

Zwol , Zumila, cit. forte del- 
l'Olanda nella prov. d'Over-Issel, 
nel paese di Zallant,conpareccl)i 
forti. La sua sit. è sopra un'emi- 
nenza sopra i fi. Aa ed Issel, ed è 
d ; st. al S. E. 3 leg. da Camion, 3 
al N. da Drventer, u al S. da Ha»- 

seh. lon. 28. 43 lat. 5*- e 3. 



13* 



INDICE 

LATÌNO-VOL G A R B 

Di Nomi Ac s'incontrano nel primo e secondo TojftO 

di qucito Dizionario Geografico „ 



/\ Ahusium , Vide A.iìious , 
ed Ahi. 

Ab;. e m i i • - ibacoa . 

un . n. A 04 , o Abbac . 
Abballaba , v. Appmleóf . 
Abaranum , >. Abraner . 
Abatil IN , f« ^ .arino . 
A base in , v. . i 
Abb ; ,v ///,<. 

Abbaia Gali mztl. 

Abdara , v. Adi a . 

.ì , ? • A 
Abdua, v. A. Ida . 

linaio , *• Avellino . 
Abeiispcr | . , 

donia , v. Aberden . 
Abernotlium , >. Abemety , o 

Abeti n . 

im , v. Aberysv 
Abindonia, r. Abingdon t 

dar . o . 

Ab 
Abnaqoi , »« 

. i . 

■ . ' uissen . 

. 

Ab- • .li», . \. 

Accadia. v. A, a dm , o >i<- 



A- ci , v. Gtrad 

\M , \. C< ned a. 
Ai • 1 uni , v. /. : .//« • 
Ai i i win , v Acerna . 
Aron a , v. A e erra . 
i . LtVaaVa • 

A in nmin , >. Achem . 

A« ben i lia, *. < rfaauea Cirrnn;, 
Acb) rum, v. Achir, o <<4i yTj 

• . W ( // io j . 
Aetna, \. Aihen, o Amen. 
A^ ronnis Lacus, v. Costanza. 
Acala, v. Acquapendente . 
A< u ■ , v. /' ,-/.- u///tf . 

Adalberta , >. Addberg . 
Adeguai , v. .-iV<v/ , o Adem • 

Adobriai . • ' ] U de-Condb» 



, v. /Irta 



Adria , \ . - lana • 

ano oh , 

And ri enopoli . 

Adnuii- ' , ▼. 

\. Aire. 

, \. « \allUa • 

1 r . r . I '<■■ b'..n . 

. ». | ma • 

... 

,1 .^. i. ì o l 

■ i ; 

• . ir./; . 



, 33a I N D 

Mrea , v. Aire . 
^Eria , v. Aire . 
•Sferri ia , v. Isernia . 
■/fàsinum , v. Jesi . 
iEstuarium Itunae, r. Solvvai 
Fyrth . 

^thiopiasub^gypt.v.^zWm'tf 
Africa , v. Africa . 
Agatha , v. Agde . 
Agenniensis Tracfws,v. Agenois. 
After AmbìaneTis'is,\rAmienese, 
Ager Bassiniacus, v. il Bassigni. 
Ager Bigerensis, v. il Bigorre. 
Ager Blesensis, v. il Blesese . 
Ager Brixiensis, v. i7 Bresciano. 
Ager Caballicus , v. Chaiblais. 
Ager Calentis, v. Caux. 
AgerCenomanensis, il Maine. 
Ager Petrocoriensis , v. i7 

Perigord . 
Ager Rothomagensis , v. il 

Romese . 
Ager Senonensis , v. Sennnois . 
Ager VasaJensis, v. Bazadois. 
Ager Veromandus , v. Ver- 

mandese* 
Aggerufia, v. Aggerbvs. 
Aggerpontum, v. Tammesbruch. 
Aginum , v. Agen . 
Agios Oros , v. Achos, o 

Monte Santo. 
Agnetlurn , v. Agnersimo . 
Agniani ( S. ) FaiiUin , v. $. 

Aignan . 
Agnio , v. Aa. 
Agra , v. ^r^ . 
Agi ia , v. ^gr/a . 
Agrigentum, v. Gergrnii . 
AiguiIJonium , v. Aiguiìlon. 
Alchif^dfum , v. Aichstat , Ai- 

chtaed ; Kichstcd . 
Ala nova , v. Ebersàorff. 
Alan dia , v. Alandia. 
Alanguera , v. Alanguer . 
A la unum , v. Ar1on\ 
Alba, v. ^A>0 tfV Tormes, v. 



I C É 

Alba graeca , v. Belgrado . 
Alba Pompeja, v. Alba . 
Alba Regalis, v. Alba Beale. 
Albamaria , v. Aumale . 
Albania, v. Albania . 
Albania, v. Sraid Alban. 
Albanopolis, v. Albanopoli . 
Albantonium , v. Aubeton . 
Albanum , v. Albano . 
Albasinnm , v. Albazin . 
Albica , v. Albi . 
Albiniacurn , v. Aubisny • 
Albis , v. Efóa . 
Albona, v. Aubonne . 
Abuquercum, v. Aibunquerque. 
Alburgum, v. Albog. 
Albulio, v. Aubussen. 
Alcala Realis, v. Alcala Beai. 
Alcamus, v. Al e ano . 
Alcaratium, v. Afcaraz. 
A loia, v. Alezey. 
Alcinaria, v. Àlckmaer . 
Aldenardum , v. Oudnard . 
Alena , v. Awlen . 
Alenconiuni , v. Alenzon . 
Aleppum , v. Aleppo . 
Alesia, v. Alais . 
Al ecium , v. Lecce. 
Aletrium , v . Alatri . 
Alexandria, v. Alessandria. 
Alexandria minor, v. Alcssan* 

dreita Scandcrona . 
Alexandria St.Mi>llorum,v.^i/f 5. 

Sondrio della Paglia . 
Alexanum , v. Alessano . 
Algarbia , v. Algarvia . 
Algaria , v. Algori . 
Alga via , v. Atgoiv . 
Algia , v. Auge . 
Algerianum R<>gnum, v. Algeri. 
Absa, Alìisa, Alipha , Aliphac , 

Alliphium , v. Alise . 
Aliscum, v. Hailbron, Hcilbror.* 
Allendorfia, v. AUcndorJ . 
Al media , v. Alrr.eido . 
Alminium , v. Almissa . 
Alnefum, v. Laonoj . 



I N D 
Alonium , v. Alicante . 

A I • > " : , \ . : ' - I . 
'/ . 
\ il , ' . ' <1S . 

•/ . 
A .* , i • 

A 

, v. Altenkurg* 

Al t v. A 

Attua viura . 

uUJIi , N. U 

■'.; . 

A p . " ■ 

., i . HohartM . 
. os . . Emj . 

i , \. Fiumi 

Amba* i , v. . I I ois#« 
r . , n. -4in 

Ain. a* eosu .i r r, • . /' Amie ne se. 
Ambianum, v. Amiens • 
A/i»') etosa, r« /fw bteteus&» 

• ma , v. Awiboina . 
A;i ena , v. Amelia . 
America , \. America . 
Amidn , v. Diartctkrr « 

; , \. An.ersf nf« 
AiDina-idi (S.) Oppidum , v. 5. 

nJ . 
Atnor^us , v. Amorgo . 
AmphlM , \. Saìene . 
Ain^olodamum, v. yln^tardam. 
Ana^arurn , v. \agera . 

Il , v . ,''. I^fll . 

Ana^he , \ . yaiiji" . 
Alia-» , \. Guatliana . 
Anatolia , \. N '• ' ►/•*« 
Ancalitia, r« ìl.-nlev . 
An-iacuin , v. An- } -ìe-franc « 
Anrlamuin , v. And a ni . 
Ancori , v. Anenna . 
Ancora , v. A nere . 
Ancyra , v. Angurv . 
Andatura , ^. s - Ha '-t/ • 

Andalusia , v. And aiutili* 

Andariotus , v. f n 
Andegavia , v. Angib . 



T C B *33 

Andagavooi , y. Angers . 
Andeìiacura , i . Andely . 

Aii.]riM.n apolli j >. $* ( )mer . 
Aii(i«'oIi (S.) 1 anum, >. 5* Ari- 

Ande* , \. Gli Anéi > . 
Andoversun , \. Andoi-er. 

Andros , v. Andro . 

Andasti , n. Anduze . 
Alleluili , v. Ane.t . 
Aogelopolis , v. la Pueblo de 

los Angelos . 
An^cni-iiim , v. Anccnis . 
Al imaunia, v. Angerman- 

landa . 
Angleria , v. Anghiera. 
An^lia , v. Inghilterra • 
Angola , v. Angola . 
Allora , v. Angra . 
An^usia , v. Angus . 
Ai)haltinusPrincipatus,v.j4n^0/£ 
Anìani (S.) Oppidum , v. ,5. 

Chignon . 
Aniani frelum, v. Anian . 
Anicnus lacu* , v. Agnane . 
Annapolis , v. Port-lioyal , O 

A n napoli . 
Annaaiilndì (S.) Oppidum, v. 

5. Chamor . 
Anoesium , v. Annecy . 
Ar.tiaboiia , v. Annnbon • 
Arsa , v. y^nje . 
Anseola Civitas , v. Ansio . 
Anseria , \ . Oj /'. 
Ausfjacliium, v. Anspach ■ 
Anlecaiia , v. Antnjuera . 
Aoteriacum , >. Amlcmach . 
Anribarvim , v. AntWari . 
Antiochia, v. Antiochia , ^rj« 

ti.HÌictta . 
Antiochia Margiana, v. Jdeschcd, 

Thus . 
Antipolil , v. Antihes . 
Anhs.ijdorum, v. Auxerre . 
Antonini (S.) Oppidum , v. 5. 

Antimo . 
Ani lerj I , v. Anversa . 
AiiXanjuj , v» Lanaann • 



3S4 

Ànxnr, v. Terraeìna . 

Anzicanura , v. Amico . 

Apalalium , v. Apalache . 

Apamion, v. Pamiers . 

Apenrodu , v. Apenrade . 

Aperi oculos , v. Abrolhos » 

Appianarci , Heppenheim . 

Appolonia , v. Pollina . 

Apolonia , v. Sissopoli . 

Aponus , v. Abano . 

Aprufiuin , v. Abruzzo . 

Apia Julia , v. ^?f . 

Apua , v. Pontremoli . 

Apulia , v. Puglia . 

Apurima, v. Apurnna . 

Aqua Sparsa, v. Aigue Perse, 

Aquae calidae , . v. Orni se . 

Aquae Flaviae, v. Chavez* 

Aquae Gralianae , v. Aìx . 

Aquae Lupiae, v. Guadi/lupa. 

Aquae mariana?, v. Aigue s mor- 
te* . 

Aquae sextirc , v. Aix. 

Aquae statilliansium , v. Ac- 
qui . 

Aquae Terbellicae, v. Dax . 

Aquaegrani, v. Aack , o y4c/j . 

Aquensis vicus, v. Bugneres . 

Aquianum , v. JLviam . 

Aquila , v. Aigle , Aquila . 

Aquilana campestris, v. Aqui- 
lar del campo . 

Aquileja, v. Aquile ja . 

A quintina , v. Aquino • 

Aquisgraiium , v. Aqu'u grano . 

Aquitania , v » Guienna* 

Arabia , v. Arabia. 

Arabicus Siuus ,v. Rosso (il mar) 
ovvero il seno Arabico . 

Aracholus, v. Calmi* 

Anc Flavia; , v. Herdeneim . 

Aragonia , v. Aragona* 

Arar , v. la Suona • 

Arava , v. Arava . 

Aravia , v. Arair . 

Arausio, v. Orangcs . 

Araxes, v. Arasse . 



INDICE 

Alba , v. Arbe . 

Ai bor felix , v. Arbon 



Arboriga , vi Arcfis . 
Arborosa , v. Arbois . 
Arca , v. Arqua . 
Archangelopoiis, v. Archangel . 
Art Ikoliuin , \. Archos . 
Arctpe'a^us, ». Arcipelago . 
Ar< Qlium , v. Arcueil . 
A:< us , v. y4ao . 
Ai (Jatuiii , v. Ardseard . 
Ardtbiia , v. Arti e b il . 
Ardenburgum . \. Ardenburg • 
Ai «Jra , v. Ardes . 
Aidueuna Silva, v. Ardcnna . 
Arelate , v. Arles . 
Aremberga, v. Arcmbcrg . 
Aiensberga, v. Arensbcrg . 
Arensbur^um , v. Arensburg • 
Arensium , v. Arlcux . 
Arc-quipa, \. Artquipa . 
Aretium , v. Arezzo . 
Argantomagus, v. Argentone 
Argathdia, v. Argyle . 
Argentea, v. /« Piata.» 
A'^entena, v. Argenteria . 
Affctiitolium , v. Argentei' il • 
A. gentopmm , v. Argento?! . 
Argentoratum , v. Argentina» 
Argonna, v. I Argona . 
Argumum , v. Arquin . 
Arhusia , v. Arìius . 
Aria, v,Arrva 9 Herat , Hera, 

Beri* 
Arianum , v. Ariano • 
Arica , v. Arica . 
Ariminum , v. Iiirnini . 
Arisabium , v. uJfc'a . 
Arisiipalea, v. Stampalia • 
Anuaca, v. Armagli. 
Arrnadabatum , v. Armada- 

bat . 
Armenia , v. Armenia . 
Armeniacensis Tractus , v. ^4r- 

magnut . 
Armentari», v. Armcntiers • 
Armira , T. Arrniro . 



I N D 
Armontio, v. Altamente . 

:!... , I . ( ' ' 

Aroeld ^ la , i . 
Arnrburgara , \. A 

J >UC . 

in, \. Arnstmd . 

io . 
■ .-troni. 

Arabe , v. 
Aroaa , *• 

ij ?• Wej ffras . 

.-' 

A pi mira , N • - trpine . 

Arpù , v - • 

Arqua , v. 

Arscherlebia , v. Aschersle- 

ben . 
Arti^is, v. Aìfiama. 
AriK i Notori , v. Affiora* 
% %. Arles . 

. ». Arburg , 
Aranci , v. Arem | 
Antodi , »« Honda . 
Annuirla , r« A r undcl . 

, ▼• 4 NVOJla 

Ari: | IM . 

, n. Forte dì 
tes . 
A:x Gandolfi, v. Castel Gan- 

Arx Ludovico , v. Horte Lui- 

Ardila , v. Arziìa . 

iburgOJD, \- A < hafenburg. 
ilun , v. Ascoli . 
A5culum do Satriauo, \. Asco- 
li di Sotriano . 
A se ria , v. Aìmrda . 
Am*, v. Asia. 

Asiacsn , \. Azay . 

Asola, v. As^la . 

:arnum, v. Atpàhau* 

A&tidonia , v. Medina S. do- 
ni a . 
'iuin , v. Assisi . 



I C E 335 

AsSUIDPtlO , N- Ai unzione . 

Assiria , i • Sorta t 
Asttcilicit , » • TeJ ..." 

A->iaj»a , >. E ttepa . 

Al I P ' '' ; ' j ■ | N • 4tiÌm 

A HOI 1< DSU , v . .*/ 'jr,;c . 

. »• -\ de la 

AfttracOQ^no | *. Astracan. 

Asturie! , v. „ i s turi a . 
Asuium , v. 2(50/ - 

Ateja , '.. Athies . 
Al 1 . r. m • 
Aternu, u , v. Pescara . 
Al te , ▼. £sf€ • 

Alile!,» , v. Alt ne . 
AtheotiOj v. AJienrey . 
Adissi* , v. Adige . 
A'iiolia , v. Atholia t 
Aihinn , v. W/A . 

Alloma , v. Atlona . 

Atre-bat.'i.s.s Comilaius, v. At- 
ticità . 

Atrabates , \ . Arras • 

Auia , v. -1/r; . 

Attiniacun , >. Attigni. 

Athnium, v. l'olona. 

Alurus , v. Adur . 

A? alo , v. jtvalon . 

Avalonia , v. ZontJ O^cn . 

Ateoi i, 1 . Avignone • 

Aveoiium , v« Abcnsprrfi • 

A ma . , v. rf> mie . 
A y esose j Wesnee • 
Aofideoa, >. Aìjideno. 
h\if. 1 , r. £0 • 
Aogu li, n. Agosta . 

H Min , v. >4wx , 
A u Sili. 

Augusta Pretorio 1 v. Aosta. 

AogOStl TaurmoruiB , v. i'o- 
r/no . 
pista Treviroruin , v. 7Vc- 
'/ . 
Augusl ! THcostinorura , 
Pai '-Trois-Chateaupc. 



Au 6 



336 



Iti 



£iisfa Vindelicorum, v. Au- 
gusta . 
Augusiavia , v. Augustoiv . 
Augustodunum , v. Autun . 
Avisium , v. Avis . 
Aviiiuin , v. Benavente . 
Avium insula, v. Isola d'Aves. 
Avona, v. Avon . 
Auraoum , v. Aurach . 
A tirai e una , v. Auray . 
Aureliacum , v. Aurillac . 
Aurelfamim , v. Orleans . 
Auricuin , v. Aurick. 
Aurigerre , v. / Ancge . 
Aussonia , v. Auxonne . 
Austria , v. Austria . 
Austrinus Si"us, v. Zuiderzèe . 
Autariarum , v. Abrobania , o 

Abruchania . 
Axella, v, Axeì. 
Auximum , v. Osimo . 
Axiace, s. Oczakow . 
Axiopolis, v. Gullaczy o Galafi. 
Axona , v. Aine , o Aìsne . 
Azaroorura , v. Azamur . 
Azilium Mansum, v. Masd'Asil. 
Azonia , v. -4JtfZ . 



B 



B 



>Abalma , v. Bapaume . 
Babe!-Mandelura fretum, v. Ba> 

bel-Mandcl . 
Bacara , v. Bacar . 
Baccaracum , v. Bacharach . 
Bacoinum , v* Bacain . 
Bacahtanum , v. Bachìan . 
Badajocum , v. Badajor • 
Brctis , v. Guadalquivir . 
Bagoaturn , v. Bagdad • 
Bahama, v. Bahama. 
Bajac , v. Btf/e . 
Bajote, v. Ba^eux . 
Bajonna, v. Bajnnna. 
Balagnata, v. Baiavate. 
Balania , v. /a Balagna . 
Balbaslruin , v. Balbastro» 



Balani , v 

Bantamum , v 



DICE 

Bcil.m-miacum , v. Baugencì . 

Balgiura , v. Bang?: . 

Bal'iolum, v. Baiìleur . 

Balncum Rrgis , v. Bagnarca • 

Baiti* , v. Batha . 

Bai va , v. Bali . 

Bumba , v. Bumba . 

Bamburia , v. hanbury . 

B. inai a, v. Bunares . 

Banca , v. Bari "a . 

Bangoriurn, v. Bungar . 

Baoiaiuguro , n. Banialuca . 
Buniani . 
Baniam. 

Bara , v. Twnbar . 

Baraniuin , v. Baranniivar . 

Barbana, v. Barbarla. 

Barbata , v. Barbad s . 

Barbezium , v Barbecinus . 

Bai bora, v. Barbara* 

Barbuda , \. Barbunda * 

Barcinona, v. Barcellona. 

Barcell'»rum , v. Barceloro . 

Baidcatis, v. Bicancr . 

Bardum, v. 7>o/tf o'z Barde. 

Barium , v. £<2r, Bari . 

Barnastapula, v. Bamstable. 

Barnaveldi ! risiila, v. Barnaveldt* 

Baraca, v. Baroche . 

Baroiium , v. Barletta . 
Barroduoum , v. B ari e due . 
Basiana , \. Po sega * 
Basilea , v. Basilea . 
Bassa , v. Bass . 
Bassanum , v. Bassano . 
BassoriirnOppidum, v. la Bassee. 
Bastoniun , v. Baston . 
B«ta;ia , \. Bcdcr . 
Bulavia , >. Batavia . 
Balavia H lìaiiua , v. la C. di 

Olanda . 
Batavodurum , v. Batenburg • 
Baticala, y. Balicala. 
Bavaria , v. Baviera. 
Bauscum , v. Bausk . 
Bealna , v. Beaune . 
Beati (S.) Oppidum, v. S. Bcntc. 
Be- 



1 . I . . . 

I 

. 

I (lamina* . 

1 i ■ 

1 I « . N. j 

: • • • 

ì MI 

1 :i rOJl . 

B 

. 
im , r, liei lune . 

B i , • ' fr. 

! l , I . /- • . 

1 . 

B im, v. /, 

1 la , v. Bendar* 

1 troia , \. Bear» . 

I . . ' • 

Beoa 

I .... 

1- ,-• : ria , \. I ; . 

I • im , v. I 

I ' firn. 

i'i. , \. | Vi. 

T I , T. J 

B< rdoa , %. : . 

1 i i •• I 

".'2 . 

Z IDJUD , v. ' 

op-Zoorn . 
1 . : 

1 . B "(0 . 

! im , ir. Bargeny . 

I «ai . 

. 

BJ di I- insilai , v. 1 
rnard . 

Ihz. Geogn Toji.o II. 



l N 1) J C E 

B roliDam , v . Berlin . 

■ ■ bia , r, /:. 
! mia, v. jg 



; it , . 

i , \ • I . 

I, V. B irru . 

K ,lj '" noi , v. B ttrack . 

u , i, ; . 
Bi discora , r, /; /, . . 
Biali » , s. /;. 
Bieona , \. Bici 
Btgwra , . / "i , .,,, . 

, r. Qalatajnd . 
Bituma, v. ììi'tini. 

ira, >. Bianche . 
' • ìuib , n. Bmaft a • 
B i n g i u m , . / , | , 

I s"'n, n. fi 

na , v. Duepontii 
• iuuirl.J.a . v. Bdrcken/eid 
B tha, \. /;. 
I • ■ >. Bisaccia, 

Bisiuianura , », :n o . 

Bisnagaria , v. Bono, 

Bi Lum , \. lìinito . 

I pj . ' 

! ■ ■ i n ■ , r« Hi -w . 

I, T. fi ) VitZO* 

| . 

yria, \. Blauberen . 

Blu . . .. 11/,/w . 
Jii • I 

. I 
J - iuin , v. i 

[iu n , \ . i » / iano » 
tatua , •. . /. .-.. In \ . 
.i.i | \. £ l bara . 
Bo . i . */ . 

B pì« ■• Boppart . 
! lum , Buatovìtta , v. fi. 

</» 

. iì . 

■ I ' 

V 



v. Bl a hinfttn . 



33B I N D 

Bollonia , v. Bolton . 
Boroborìa , V. Bombon . 
Bommelia , v. Bommrl . 
Bona? Fortuna , vi Bornco . 
Bonifacium , v. «Su Bonifacio» 
Bornia , v. Bonna . 
Bononia , v. Bologna . 

Bonus Aer, \* Bonaria, e Bue- 
nos Ayres . 

Borboniuiìi Arcimbaldi, v. Bon- 
bon V Archambaud . 

Borbnnium Anselmiuin, v. Bor- 
bon Lancy . 

Borcnvium ^ v. "Bérmele . 

Borgus , v. Borgo . 

Boringia, v- Bornholm . 

Boriqufna , v. Boriguen • 

Bormiuin , v. Bormio . 

Bornum , v. Borneo . 

Borysfhenes , v. Nieper , 

Bosa , v. JBosa . 

Bosnia , v. Bosnia . 

Bosporus , v. Orhsenfurt . 

Bostonium , v. Boston • 

5Bova , v. £o^« . 

Bovianum , v. Bojano » 

Bovinum , V. Bovino » 

Boxteuda , v. Boxtehude . 

Bozolurn , t. Bozzolo ♦ 

Brabantia , v. il Brabante . 

Bracennum , v. Bracciano . 

Braclavia , v. Braclau . 

Braga , v. Braga . 

Bragadurura , v. Psullendorff . 

Brandeburgum, v.Brandeburgo. 

Brannesia , v. Adembcrg , Al- 
denburg . 

Brasilia, v. Brasile» 

Bratislavia, v. Breslavia • 

Brava , v. Brava . 

Braum Burgi , v. Burgos • 

Braunodunum , v. Braunau» 

Brechinia, v. Breknock. 

Brechinium, v.Brechin* 

Breda , v. Breda . 

Brega, v. Bricg . 

Bre^entium , v. Bregmz • 



I C E 

Brema , v. Brema . 

Bremoreartutb , v. Bremgarlen. 

Brenna Coroitis , v. Bruim le 

Compie . 
Bressia , v. la Eresse • 
Bria , v. Brie . 
Bria Comitis Roberti, v. Bric 

Compie Piobcrt . 
Briconium, v. S. Brieux . 
Brilla , v. Briel . 
Bri^antia, v. Braganza , © 

Brianzone . 
Briganti um , v. Betanzos , e 

Compostella . 
Brillendunum , v. Burlington • 
Brinodurum , v. Briare • 
Brinonia, v. Brignoles . 
Brisacus Mons , v. Brisaco il 

Vecchio . 
Brisgovia , v. /<2 Brisgovia . 
Brisselta , v. /a Bresle . 
Brislolium , v. Bristol . 
Brilannia, v. Bretagna. 
Britonoruin , v. Bcrtinoro • 
Briva Currentia , y.Brives la 

Gal Hard e . 
Brivas , v. Brumde . 
Brivates , v. Brest . 
Brixellium , v. Brrsello • 
Brixellum , v. Bresello • 
Brixia , v. Brescia . 
Brixinum , v. Brixen . 
Broagium , v. Brovago • 
Bronda , v. Brodt . 
Broda , v. Brodera . 
Bronium , v. Braìne V Alleu • 
Bruschsalium , v. Bruchsal » 
Bruges , v. Bruges . 
Bruna , v. Brinn . 
Brundusium , v. Brindcsi. 
Brunetuin , v. Brugnato . 
Brunonis Mons, v . Braunsberg, 

e Bourmont . 
Brunopolis , v. Bransvvic • 
Bruxella, vel Bruxellae, \*Brus» 

selles . 
Buba , y. Termoli . 



D ich riunì , \. Bab ; . ni. 

'' • 

■ni . 
1 
\ Bugia , 

1 . . • 

1 > . v. fi 

1 ^ 

1 • • . x . 

! : ' i . i • 

1 

] . . 

UH», ». | 

h \ ■ 

Buruocna , r. Bar eh , \. \l' u 

. 
B ' ■ • i ». /-■''.. . 
B Uonia , v. BaiA . 

l»J=ua, v. B ■ 

I im , \. Busseio . 

1 v« 



' JAbelii, v. Chaèfies. 

( , ». I 

1 '■ t-urn, n. e '. o/J m S •- 

s 
1 ini , v. ( -, \an . 

Caccr.-» , . ( . 

Cadornum , v. ( 

I U'n , x. 

( ■ ' // . 

f "i. 

' > • | ' • H • 

' ' i \ ._...-. . 5 
r I nr.s Purgu . ( 
1 'odunu.n , \. 

f " - < lìt|ll5, v. ( ... 

{frena. 
Cajana , \. K.:j> n . 
; '<i . 

Caino , v. Chino* . 

imirn , v. C aire , an , 
• roj , \. ;. ' 
Calabria, y. Co/a/ ria, 



NDir E 






•guru , n. ^ 
li*, v. ( 
« ■ ina, v. ( 

la , \. ( 

•Utllllll , \. ( ;.,./. 

; , ». Cali ari . 
1 I icum , x. Coudéòsc . 

w» j ». Cananor . 
' i a» ». Kalisch. 
rtia , .. ICi/i i-nocai . 

ium , >. Cj//<] . 

ai» , ». ( 0/ ' . 
Calmai ia , \. ( 
CaIoia< un, x. Chauni. 
' unburguui , \. KaUmburg . 
CaUua Mono , v. CavownJ , 
< ama* lina , v. Kemat . 
C.'tM.an , v. CAaoJ . 



« ia maria 



Camareue 



Carnhacùcoai , x. Ckamberi . 
' unboja , v. Camboja . 
Calabria, v. // Paria </i Gq 

Camenetia, \. Kaminiecki 
aracuaa , \. Carni - • . 

Cafhcrinijin , v. Camerino . 

Camborùia , v. Chambor . 
inum, x. Camin . 

Campania , r, ( ampagna , e 

Ca,|j: *lù, ». ZV/r« *fi 

A toro* 

•■ . KempUn . 
' ..,-..( ..!■;> gna . 

1 ...'... ni . 

• ■ •• • lampton. 

. i . ( anara . 
Canaria Fortunata^ v. A- ijj- 

( * Caxem * 

' i 

. ,; . 

1 .i , r, JB/j 



34* I N 

Cantium , v. Kcnt . 
Cantuarium , v. Cantorbcry . 
Canuccis , v. Sarget . 
Ca»u m , v. Cono , Alkanum . 
Capitanata , v. Capitanata . 
Capro a , v. Capraja , /* Capri, 
Capriraons , v. Kopersbcrg , 
Capi; ;i , v. Capo a , 
Caput Aqueutn , \, Capaccio, 
Caput Lstriae, v. C^po d'Istria, 
Caracontinum , v. Crotoye • 
Caramania , v. Caramania . 
Caranf.onus , v. Charante . 
Carecviana , v. Kirkoival . 
Cardamina, v. Camarana , 
Carrìucium , v. z7 Quercy • 
Cardia, v. Carelia , 
Carentonium, v. Carenton. 
Carf'eroniana, v. Garfagnana , 
Cargapolia , v. Kargapol . 
Carilesi (S.) Oppidum , v. 5. 

Calacis , 
Carinianum, v. Carignano , 
Carinthia , v. Corintia, 
Carinum , v* Cariati . 
Canna , v. Carmona , 
Carraania , v. Kerman , 
Carmaniola , v. Carmagnuola , 
Carmelus , v. Carmelo , 
Carniob , v. Corniola , 
Carnovia, v. Jagerndojf . 
Carnutum , v. Chartres , 
Carolore^ium , v. Carleroi , 
Carolostadium, v. Carìostadt, 
Carophiuin , v. Churost , 
Caropolis , v. Charleville * 
Carpathus , v. Scarpanto , 
Carpentoracte , v. Carpentras , 
Ad Carpinos , v. Charmes , 
Cai^pum, v. Carpi. 
Carrodunum , v. Kraiburg • 
Cartaminum , v. Cartamo, 
Cartenna, v. Most&gan, 
Carse , v. Cars , 
Cartha^o, v. Cartagine, 
Carthago nova , v. Cariogena , 
Carthago velus, v. Villa Fran 
(a ) de Fanatici • 



DICE 

Carns , v. Cher . 
Casa Oei , v. Chaise de Dieu , 
Casana , v. Casun . 
Casbinum , v. Casbin , 
Case Mae, v. Casse! . 
Casnestum , v. Quesnoi • 
Caserta , v. Caserta . 
Caspium mare, v. il Mar Cas- 
pio . 
Cassanum , v. Cassano , 
Cassi liae, v. Cashel . 
Cassavia , v. Cassovia . 
Cas'ania, v. CasteMatvefa • 
Castellana , w* Castellane . 
Castella v*>iu5, v. Castiglia la 

Vecchia . 
Castelletum , v. Catelet , 
Castello, v. Chatillon . 
Caslello-Dunum , v. Chateau- 

Dun , 
Castellimi Aragoncnse , v. Ca- 
stel Aragonese . 
Castellum Anauorum, v. Ca- 

stelnaudary , 
CastelluniIYLenapionim,v.K>5sef. 
Castellum Morinoruin , v. Cas* 

sei, 
Castellum Tabernaium, v. Bern 

Castel , 
Castilio , v. Castiglione, 
Castilio Sliverorum , v. Casti- 
glione delle Sliviere , 
Castra, v. Chastres, e Chatre, 
Castra Claudia , v. Gìocester , 
Castra Lucii , v. Cholus , 
Castra Ordenolii , v. Ordinsen, 
Castrimoniurn , v. Castro, 
CaStrtim Britonum , v. Dun- 

harton . 
Castrum de S. Cannato , v. 5. 

Cannat , 
Castrum S. Fiorentini , v. 5. 

Florentin . 
Castrum Gontery, v. Chateau- 
Gontier , 
> Castrum Heraldi , v. Chatel- 
hraut • 



I N D 
•:m-T.uli , v. ChofèSU du 

1 • ; r . 
Caslrum 1 fOVMteOMnM , I • / 

■in . 

I • ìs , v. Muterei . 

I . i . ' . - fa 

Castrimi Si Poi Mani, \. $• Vour- 

IMI Kabatense , v. liaba- 
stens . 
Castrum Etadulpki , v. Cha- 

Castnim Throdurici , v. ChatOOM 

I erri . 
Gastrnrn Viilanum, v. Chateau 

.in . 
Caìacium , \. Catanzaro. 
Catalogna , v. Catalogna . 
Catania , v. Catania . 
Caltemelib^cer.sis Comitatus , y. 

:rnr!lchopen . 
Cahiri^p , \. ( 
CaucoliVu<*ri<, v. Colioure . 
Cava , v. Casa . 

lima | >• ( <i>-an . 
. \ . Iti Ce Jenna . 
Cea, v. Z/c . 
Cebetn a . i . s i ennes . 

. n. Alicata. 
Cclarna , v. Ned Rama. 
.ercus , r. Zeli . 
' a (^u.tcus , v. Kitdare. 
r.a . 
n, r. C honaà . 

'uni , v. f orti . 

nanensii a^er, %. il Moine. 
Cenluni Cella , ^ • ( ■■'■ f'ec- 
cìi 

j Ionia , v. ( *f aionia . 

lUin , v. ( < rum , 
Oraunia , v. ( erinis . 

ni , •>. (juenjuenea . 
' i :...... < et 

ìs Sacrum , v. >ancerre . 
Cerrtica , v. ( arriigan , 

.ini , v. ( reto . 

Cesena , v. Cesene % 



ITE 24. 

a . N . Chi fi r . 

r. Alt 

' . ti uni , >. (talari . 

Chndenia , v. Fimmarchia, 
r.halcib , ^. Negro? •</< . 

■ '- rfìelJ . 

1 , \. ( hiloè . 
( Inmia , v. Belcajtro . 

Chi islMOOpolia , v. Cn.stianop ìlu 

fianustadiu'i) , >. Cristian* 

str.J . 
ChrODOa , n . yirmrn . 
Chrysolopolu | \. Scutari • 
Chulmia , v. Herxegorwa . 

Q ymoeuin , v. Chimay . 
■•> , v. iS</0 . 

Cibiniam, v. Hermenstadt, Zcr* 

ben . 
Cieestrii , v. Chicester . 
Cile , v. 1/ CAfll . 

Cilia, v. Cilley . 

Citeum , v. Stitia . 

Civitas , \. Ciotti s . 

Ciros (S.) v. 5. CiSr . 

Clara , v. Clare . 

Clarascuin , v. Chiercsco . 

Clari (S.) ad Eptam Fanutn , 

v. Clair-sur-Eptc. 
Clariatum , v. ( lerac . 
Clarornons . v. Chiarcmonte , e 

Clcrmnnt . 
Claromoritium , v. Cìemonte in 

Arponnc . 
Clan | n. i. >:! omo, Cai amina, 

a rum , v. Chiavari % 

CUudìopolÙ , v. ( i>h s.\-ar . 
.;..,%. s > utampton . 
:ciacuui , v. Clamecy . 
Clisìoriium , v. (Jisson . 

Olivia , v. CUv'cs . 
Clodoeldi (S.) Fanum , v. 5. 
I léf. 

Colonmelliuin , v. Clomell . 
Clu.'iacum , t. Cluni. 

, \. Clnsr . 
Cluiimn , v. Chiusi . 
Cocbiotiotj v» Luthinihina , 
\ I 



34^ I N D 

Cochinum , v. Cachiti . 

Codania, v. Copenhagen . 

Cola , v. Col . 

Coldania , v. Coldinga . 

Collis, v. Coìte . 

Colobre^a , v. Colberg . 

Colocia , v. Coìoeza % 

Col orna , v. Colomey . 

Colomeriar* , v. Coìomiers . 

Colonesus , v. Belle Jsle » 

Colonia , v. Sudhury . 

Colonia Agrippina, v. Colònia, 

Colonia? vinosa , v. Coulanges- 
lesvineuses . 

Colombaria , v. Colmar . 

Col urn bum , v. Colimbo . 

Colurniuin , v. Colorilo . 

Co macula , v. Comacchio * 

Coma^onum Hamburgum , v. 
Ha im b argo . 

Comania, \. Comania . 

Commerciai um , \. Commerci» 

Compendiuin , v. Compiegne . 

Compi utum , v. Aitala de He- 
narez . 

Compsa , v. Conza . 

Comun , v. Kom . 

Coiiacia , v. Connaught , Cou- 
rt arre . 

Concansimi) , v. Kendal . 

Conceptio, v. Conception . 

Concia , v. Cvencc . 

Concordia , v. Kochersberg . 

Concurcallum, v, Concressant. 

Condatum , v. Condì- . 

Condcum ad INovassu m,v. Condì'. 

Condomium , v. Condoni . 

Condriacum, v. Cor.dricn. 

Condrosium , v. Condros . 

Coi'flupnlcs , v. Cohhnz • 

Convella , v. Kor.gcl . 

Condurr» , v. Congo . 

Corrimbria , v. Coimbra . 

Conitra , v. Konitt . 

Ci nniacum, v. Cognac. 

Comuni , v. Cosnr . 

ConqupSttlS , v. Con/juet . 



I C E 

Gonsorani , v. Consoranl , 
Contpyum , v. Centy . 

Conlia, v. Miranda de Dovrò» 

Convenne , v. ,S. Bertrand , w 
Commingcs . 

Cofivcnncs | v. Shcpcy . 

Convontria, v. Concentri» 

Copia pum , v. Copiapo • 

Corali a , v. Kyle . 

Coiax , v. Algori • 

Corbacum, \. Corbach . 

Corbavio , v. Croazia . 

Corboja , v. Corbia . 

Corcngl la , v. Cork . 

Corcyra , v. Corju . 

Corcyra Ni^ra , v. Curzola . 

Corriu ba , v. Cordova . 

Crinium , v. Circestcr . 

Corinthus , v. Corinto . 

Coriovaliurn , v. Falchcnburg , 
v. Vaucjuemont . 

Corisopitum , v. Cornovaglia • 

Corium , v. Coirà . 

Corlinum , v. Carlino . 

Cornelia Viuipina, v. IVimpffen* 

Cornuetum , v. Comcto . 

Cernii Gallia , v. Cornovaicllrs . 

Cornulius, v. Sant' Auòin du 
Cortnier» 

Corona, v. Brassaw , v. L,an- 
disltroon . 

Corona'l-ur^urn , v. Croncnburg» 

Corregiuna , v. Corregio . 

Corsrra'a- , v. Contras . 

Corsica, v. Conica* 

Corsoa, v. A orrori . 

Corstopitum , v. IMorpeth . 

Cortolium, v. Cortei» 

Ce .lena , v. Cortona . 

Corturiacum , v. Courirai • 

Cosfeldia , v. Coes/el . 

Constantia , v. Costanza . 

Costali tinopolis , y. Costanti- 
no poi: . 

CousSantinovia, v. Costantinovo» 

Cotansium , v. Cotfius . 

Qotoneum, v. Codogjìo» 



1 N D 

Cofvorum , r« C 
UHI , \. ( •.« 

rd i.i , \ . ( . n . 

1 i u , \. < reco vis . 

. . , \ . ( 

• min , s . Krems . 
I Giulia , \ . ' • -:a . 

..,..(■< mpen , v. Kiempe. 

.min , v. CrttV . 

j»a , \ . ( IflTJO . 
Crescenti um , v. (reurniino . 
Crcbsiacum in Pontili. , v. i re- 

c i , CrtSSÌ nel Ponthicu. 
Creta , v. C (india . 
CrUMM , v. Àr/m . 

Crispejani , > . ì Crespi* 

Crista , v. Creste . 
Cromena , v. Cromau • 
Crosa , v. Creuse . 
Crossa , v. Crossai ■ 

• roto , v. Crotone . 
Cruciniacucu , v. Creutznach . 
Crumciium , v. Camorra . 

Cuba , \ . ( uaa . 

CnUaaburgaa) , v. Culemburg . 
Cuimciisium , v. Culmsèe . 
Culrnia , v. Ca/m . 
Curabna, v. Cumberland ■ 
Cunei io, v. Marlborot 
Cupersanain , >. Conversano* 
Ciij ra Montanti \. liipa Tran- 

sona . 
Curia EUiaetorua , v. Coìrà . 

I india y f. ( urìandiu . 

..iacinti , v. (.urtcìiai. 
Cadorna , I • ( enea . 

. a , N • Xfcr.r l . 

Cyrerie , % . h aÌTOi an • 
<ra , \. ( 

• .iium, -. . Candid • 

rnikotia , i a rnikou . 

Czaslavia, \. Czalait* 

l chia , v. ( ~er.sk > . 



I C fc 



1) 



543 



I FAeveltoi , v. De>elt» . 
Daghastama , v. Daghestan» 
I laahoa , n. /)... '. . 
Dalecarlia , >. Dalecarlia. 

Dalrinum , v. Dulem . 

Dalia j \. Dalia . 

DaUaatìa | >. Dalmazia . 

D.'.manum , v. Daman . 
1 (ajnaSCUd , v. Damasio . 
Daoabta , v. Dambea . 
Damieta , v. Damieta . 
Dammona , v. Don . 
Damoaai , v. Dam . 
Daravitlariuan , v. Damvillkn* 
Daoiai v. Danimarca « 
Daooraai Mons, v. Danneberg* 
l>ririiiLii Insula, v. Danna* ut. 
Danubius , v. lJanubu . 
Darbia , v. Darbi . 
Dardania , v. Dardanelli • 
Darinstadiurn , v. Dormstad . 
Dea Vocantiorum , v. Die . 
Dcbrccinum , v. Debrezen . 
Decanum, v. Decam . 
Decernpa^i , v. Dieuse . 
Decetia, >. Deciza. 
Decreluui , v. Dragcignan . 
Decicia , v. De zi za . 
Deidonuin , v. Dundea . 
Deinsa , v. Deinse . 
Ddphi , v. IW/f . 
Delphinatu» , >. Delfi nato . 
Dolos , v. Sdilts . 
Dfininum , v. Damatili . 

1 abinaa , ▼. D • ■ . A . 

1 >■ dati s - I ajMH , *.S. Diey . 

Deonanlum , v. Tinant . 

Derbentiuin , v. Ucrlent . 

Darpta , v. Derota. 

1 bertoni , n. Tortona . 

Dertosa , >. Tortosa . 

1 1 lamini , v. > 

ù r . 
Detsavia , v. Dessau . 



HÌ I N D 

Devcnlria , v. Daocnfcr . 
Devonia , v. Deconshire . 
Diabate , v. Asinara . 
D iacin rn , v . De n ia , v , Dia nx) . 
Dictùnium, v. Jiibadeo . 
Diephollia , v. Die/old . 
Dieppa , v. Dieppa . 
Dìosfa , v. D/ui . 
Diolia , v. Dietz . 
Dillemburguin , v. Dillenburg » 
Dinannum, v. Dinari >• 
Dinckelbula , v» Dinckehpil . 
D inolia , v. Dingìe . 
Diogolvìnga , v. Dingelfingo . 
Dinia , v. Digna . 
Diomede se Insulse , v. IWe <// 

Tremiti . 
Dioscuria , v. Socotcra . 
Dirchovia , v. Dirchau. 
Dismuda voi Dixmuda, v* Dix- 

munden . 
Divandurae Intuire , v. Divan- 

duron . 
Divoduruin , v. Vicssenhqfen » 
Dium , v. Diu . 
Di\us , v, Dee . 
Dionysius (S.) in Francia , v. 

Denys * 
Dobrinuiri, v. Dobrzin. 
Doccum , v. Doclium , 
Dola , v. DoJ . 
Dola Soquanorum , v. Dole.. 
D o m ct\ M oi)S, v . Do m n \ e . 
Dombenws Pa^us , v. Dornbes . 
Donifrontiuru , v. Domjront . 
Domitiuw , y. Domi!? . 
1 kunnamaj ìmn , vi Dormans . 
DoDcheriactiin , v. Dornhcry . 
Domo ni um , v. Dencirn . 
Do n ziacu m , v . JDo ?> - >- . 
Dorodunura , v. t)ornoek . 
Dordraoum , v. Dori. 
Dorsta , v. Dorstcn . 
Di mi onor.iun , v. Droncro. 
Draciiina , \. Ehingen . 
Dragamutina , v. Tramerondt. 
J)ravu$, \. Dfttr* . 



I C E 

Drepanum , v. Trapani, 
Dresda , v. Dresda . 
Driesa , v. Dncsen . 
Dron-oria , v. Dromora • 
Drttsomagus , v. fllcruingcn . 
Dryojiolis , v. Au listai. 
Duacum, v. Dijon , >N. Duuay, 
Dubimum, v. Dublino . 
Dubris , v. Douvrcs . 
Ducatus Vcnetus, v. Dogarlo, 
Dud'-rstadiuin , v. Duderstat . 
Duelliuni , v. Hohentuvil . 
Du'sbur^um , V. Duisburg • 
Dui in a , v. Dulmen . 
Dumblauum , v. Dumblainc. 
Duinna , v. .fao/a ^' Koy . 
Dumurn , v. Fuy- de- Domine . 
Duncheldinum , v. Dunkel . 
Duneburguto | v. Duneburg . 
Dunelmum , v. Durhan • 
Duncinunda , v. Dunemunda . 
Duuga , v. D ahul% 
Dun<;alia , v. Dungal . 
Dungarvanum , v. Dimgarvan 
Duncheranum , v. Dundaìk . 
Dumuierka , v. Dunkerke . 
Dunum , v. Downe , v. Duna, 
Dura , v. Daren . 
Durachium , v. Di/razzo . 
Durangum, v. Dwango • 
Durbeta , v. Mosùl . 
Durbuhr.u , v. Dui bit . 
Durdanuni , v# Dourdan . 
Dure.slaUurn , v. Duretail, 
D urla e uni , v. Do urlar . 
DurlendiuiQ , v. Dnurlens . 
Durnovarta , v. Dorchester • 
Durobriva, v. 4 S. Stanford* 
Durocasses y v. Drr.ux . 
Dusseldorpiurn, v. Dusseldorf* 
Dulliaga , v. Dutlingen, 



-Bellanum , v. Dicìa, 
Eboduiu/n , v. ButZOtv . 
Fl.oia , v. Evcrm, v. Taìa^er* 



I N D 

E ICttlU , v. V. -ri, . 
V. i-i. :im . 

i ..u , \. Ebrrn il . 

I ici . I . ' e . 

o! UBI , v. Muli . 

Ebura , %. Eurt. 
Ebusua , v. /. 

nburgum , v. Edambu 
I , ▼. Orp/ 

I Ma , \. ( a£ta* 

I ■.-./"-.. 

KkeUndùrf '. 
I • , v. Allirr. 
Elbioga , >. E/1 in^a . 

Elbov \\ì\v , \ . ] 7< /</". 
. . • . •' Vr . 
.a , v. Nielbla . 

:rc . 
rati , n. / rrtf . 

e . 
I, r. /' ipnano . 

,?.£/< 

, v. Emise » 
Erobdt , >. t.mbdcn . 
Emerita A . _ . , r. Hi i ida . 
i , v. I lamamei . 
nerieun , v. Emmerich . 

!ia , \ . j '■ poli . 
, \. A m puri as. 

Empori«niii tracina, v. Afri" 

punì a m . 
Encnusa , r« ! ru huyst . 
Endioga , * . Endii • . 

En^olisma , v. Angi utente . 

.in , v. Gul bio . 
Enjrj rara , v. Enghien . 
mi a ni , % ìm . 

i n . 7. r/*a . 
I : . r. ; '. s T« 

Ir. (HI • 

! . ■ . 

! rra • 

j tri , % . //r . 
Epinu , v. li nu l . 



I C E 

.. api Cella , v. R.s, ho/sselléi 
1 i emui , v. //' 
Erìtio, f. ( " . * • 
Er i\ , vi / 

Eruaiacuia , »« Btoynatao . 
Estingua , \ . Delingen . 
Eataoìa , ?• Estonia . 

EsloiÀlaadia , s. i .a'/rtulor . 

Etooa , *• E rfon . 

I i indi a . >. ( I .'. > ' 'i-'^t . 
Buphritoa , i . 1 ufrate . 

Europa , v. Europa . 

i ia, t. JSa vr . 
Exireiaa, v. Estremos. 



F 



Abrianum , v. Fabricno . 
Facundas (S.) , v. Sohcgun . 
Fosdua , v. /.r»fl . 
Fajalis, v. Et: vai . 
Falesia , v. Eaìais . 
Falìsca , v. Munte f\asrr>nc . 
FatiscoruOl Moto*, v. Eiascone. 
Falstra, \. lui stcr . 
lama Augusta , t. Eama^nsta. 
I il tanetisil Ecclesia, v. Il'cl/s. 

Fantioum, v. E:ntin. 

Fanun - s . Ammani, v. 5. .Ai- 

filini . 

. c . Aadeoli , v. S» Andeot • 

S. Ch doaldij >. >s. ( loud . 

vS. Deodatf , v. S* Diej . 

S. 1 H ilei ii , \. Si Dtzier . 

S. Fìdei , t. Snntu ì \ . 

S. Fiori , *• 5i F/oa . 
Foriu! ■ , v, Fano • 
S. Galli , v. S, Gfltfo. 
Si ( réud< ntii j ▼. 5* Goti- 

rio . 
Si Joannis , fi s '- Ti 
Si Ji 1 ▼• Santillana . 

6i I 11 di , ••• 5i / • 

S. i BOI . \ . s - I ' • 

ad Porlum , v. 

. ■.. ò'. Masiminr, 



346 I 

Fanum S.MonechiIdis,v. 5. Jtfen- 
rhould . 

S. Michaelis , v. S. Miei . 

S. P "lagii, v. 5. Palais. 

S. Ra^ut'berti , v. S. liam 
bert-lo-joux . 

S. Remigai , v. S, Remy . 

S. Ricarii , v. S. Tiiquier - 

5. Sebastiani, v. 5. Seba 
stiano . 

S. Venantii, v. 5. Venant 

S. Viti, v. S. Veity o Vito 
Fara , v. Fere . 
Fareoli (S.) Oppidum, v. 5 

Fargea . 
Farus , \ . Faro . 
Faventia , v. Faenza, v. Fa 

yen e e . 
Felinum, v. Felino* 
Feltria , v. Feltre . 
Fereta , v. Ferretè . 
Fermelinodunum , v. Dumfer- 

miling . 
Ferrarla , v. Ferrara . 
t'esula , v. Fiesole. 
Fé turo , v. Fetu . 
Fezza, v. Fez . 
Ferranum , v. Fez . 
Fianum , v. Fiano . 
Fidentia , v. Borgo S. Donino 
Figiacum , v. Figeac . 
Figuglia , v. Sestri di Levante. 
Filechum , v. Fillex . 
Filicariae , v. Fougeres . 
Fimbria , v. Femeren, 
Finalium , v. Finale . 
Finnonia , v. Fmlanda . 
Fiori ia , v. Fu ri e n . 
Firandtun , v. Filanda . 

• m iuin , v. Fermo . 
Fiscamnura , v. Fescamp. 
Flandria , v. Fiandra. 
Fl.v.iniacum , v. flavigni . 
Flechia , v. la Fleche . 
Fleosburgogn , v. Flensburg . 
liiatum , v. Flint » 
Flixa, v. FI ir. 



NDICE 

■ Fiorenti* , v. Firenze . 
Florida, v. Florida . 
Florina , v. Florennes . 
Florum , v. Flores . 

• Fluvius Ma^nus , v. Rio Grande. 
Focheum , v. Focheu . 
Fodovarium , v. Fodivar . 
Fons Bleaudi, v. Fontainebleav. 

- Fons Ebraldi , v. Fonteuraut . 
Fons rapidus, v. Fontarabia. 

. Fontanetuin , v. Fontenai le 

Conto . 
Fortia de Pratis , v. Prats de 

Molo . 
Foresi um , v. forez* 
Forgiae , v. Forges • 

- Forthea , v. Fort . 

Forum Claudii, v. Carinola. 
Forum Cornelii , v. Imola . 
Forum Julii , v» Chidal di Fri- 
uli , v. Frejus , v. Friuli . 

■ Forum Lidae , v. lAàkoning . 
Forum limicorum, v. Ponte di 

Lima . 
Forum Segusianorum , v. Feurs. 
Forum Sein^ronium , v. Fos- 

sombrone . 
Fossa Claudii , v. ( hioggia . 
Fossanum , v. Fcssano . 
. FossigniacusTractus, x.Fossigni. 
Franciscopolis , v. Haure de 

Gracc . 
Francofurtum ad Mnenum , v. 

Francfnri , o Franckfurt 

sul Menu. 
Francofurtum ad Oderam , v. 

Franrfort , o Franckjvrt 

suirOder. 
Franconia, v. Franconia . 
Franequera, v. Francher . 
Franncburg , v. Fravenburgo . 
Fretum vSiculum , v. Faro di 

Messina . 
Friburgum , v. Friburgo. 
Fridericia , v. Friddcrichsode . 
Frjdcrjci Mons , v. Gridberg. 
Fridericoburgum , v. Frìderkhs- 

burg . 



i R n 

1 i, r. I 

I . . | 

i un , > . I non* 

. ; iicom , \ . I 

. . I . i . 

] ckttlia , », I „ . '-.ili . 
Fondi , >. fui 

Fannia , v. / -,:^ . 

Furi a- , \. / 

Fuoti n !.. Comitali» , ▼. 

Fursteni 
Fui l uni , \ . / 
Fusurn , >. Foix . 



a 



TAbaretum, v. Cabaret, 
Gabinium , ▼• ' . 

rosentum , v. ISttvcastle, 

. ■ 
i >.i^iim , I . I 
Gailia , v. ./<;> tra. 

1 lipolia | t, Gc Uipoli . 

ertili (S.) Fanara, ^. S« Gallo 

I .1 , v. Fra '.ria . 

Gallia< uni, \ . ( ,<rllac • 
G 9 T« ( raillon . 
Gallipoli . 'Zipoli . 

Galli i« urt . 

Galli' . . ' ahi. 

Gal' . I allowai • 

i ipillOI , v. Oamcclirs . 

I 

( r.undum , \. CasUllaztO * 

I . . 

Gandavum , >. G< '.</ . 

I adertali , n . Ga Pta/i rsheim , 

< laotn , \. ( 

l - ■- • ■ . ..." fetta . 

G arha , \. Gartx . 

4 Stranoi , * . Garanti . 

Oau-Ì . . \o . 

I • ■ ro • 

Gennellom , >. Biella . 

Gaza , \. ( ■ . za . 



I C B 3{7 

Cadami ai , \. 1 1 
Gedroi a , ? • Gasarti . 

.'naticeli . 
I la< uni , \. Gcnibhìurs . 

G.-minahuin , \. JoMJOÙ • 
L.. i c\ j , \ . | , fUi | a . 
Gen^ultìiiuin I\« ;alo , %. $, Gerì' 

in di apium , v. Gennap • 

Ginne-jiuin , v. Gtnmp « 
1 uà , v. Geno* a . 

Georgia r v« Gì rgi^Gurgì I ••;. 

Gerardi Muiis , v. (Jrama.cnt, 
I i\ la , > . Gera^v . 
Gerboreduin , v. Gerhcirai . 
Gergobiftj v. Moni Litvrrqai* 
Germania , v. Alemagna . 
Germaoui [5.) in Leqia., v. 5. 

Grrrnan-en-Laje . 
Germia , v. Kermcn . 
Gcrtrundfber^a , v. GertruJen- 

ber*. 
Geronda , v. Girono . 
Osium , v. G/*x . 

i , \. I resulta ■ 
« ."valia , n. Geval . 
( .i. p.niuin , v. Jc?/'a . 
< » if or :. i, . ' : f>rn . 
■ 

. \. .S. Gitili ain , 
I linai , v. G« ■ • 
I mordanjhjrtt 

1 ■ • data , n. ' 
I ii dominisi , \. V 
G il "uà , v. Glori* . 
Glascua , v. Glaset • • 

I : .ili: . \ . I 

. a>ia , n. ' - M • 

« . . . . ' tsna * 

%.)\ la r.5.G 
Gol noi i.-i , >. ( 

< . . , %. | - • ■ 

I . | | • 



348 I N D 

Grafìnianum, v. Castel nuovo 

di Garfagnana • 
Graibcum, v. Gratz . 
Granata, v. Granada . 
Grandimontium, v. Grammont» 
Grandiiviila, v. Granvilh * 
Granta , v. Grantham . 
Gratiana , v. Gradisca . 
Gratianopolis , v. Grenoble* 
Gratianopolitanus Pagus, v. Gra. 

sivaudan . 
Gratiosa , v. Gratiosa • 
Gravia , v. Grave . 
Gravelina, v. Gravelines . 
Gravcsinda , v. Gravesand . 
Gravionarium , v. Bamberga . 
Grirnburgum , v. Grimberga . 
Grinnicum , v. Grasse . 
Gripsvaldia , v. Gripswaldia . 
Grodna , v. Gmdno . 
Gronninga , v. Gruningen . 
Groenlandia , v. Grocìand , 
Grolia , v. Groll . 
Grossetum , v. Grossctto . 
Grolkavia, v. Grothaw . 
Grudentum , v. Graudentz , 
Grunestadium , v. Grunstad - 
Gnadalaxara , v. Guadalajara, 
Guadola, v. Guade!. 
Guardia, v. Guarda, 
Guardistallum , v. Guastalla • 
Guba , v. Guben . 
Gucheum, v. Gurhcu . 
Guoldria, v. Gueldria, Gheldria. 
Gii e randa , v. Guerande . 
Gujana, v. Guajana , 
Guilelmi Stadiuoi , v. Willem- 

stadi . 
Guiltef ordium , v. Guilfordium. 
Guipuscoa , v. Guipuscoa . 
Guisa , v. Guisa , 
Gùndutphi Caria , v. Gondre- 

courù . 
Gundulphi Villa, v. Gnndreville. 
Guuiia, v. Guntzburg • ' 
Gurcum, v. Gurck, 
Guiia, v. Guriel . 



ICE 
Gustroviimi | v. 

GuUemberga , v 



GustroiV . 
. Kuttenberg 



H 



H 



Absburgum, v. Habsburg» 
Hadellia , v. Hadelland . 
Hadematium , v. lladamar . 
Haderstelcbia , v. Hadersleben» 
Hadina , v. Haddington . 
Hadramautuni , v. Hmdramut • 
Haduanum , v. Hatwan • 
Haga Coirilis, v. Haja • 



Hage 



Haja 



Hagenoa , v. Hagenau . 
Hageonia , v. Hagias . 
Ralbestadium , v. Halbestadt « 
Hale-Magdeburgica, v. Halla • 
Hallandia , v. Halland . 
Halliola , v. Hallein . 
Hamburgum , v. Hamburgo • 
Hamtla, v. Hamelen • 
Harnclburgum , v. Amelburg . 
Harnona , v. JJatn . 
Hamonfium , v. Hamont . 
Hainpluni curia , v. Hamptow 

court . 
Harnus , v. Ham . 
Hancheum , v. Hancheum , v. 

Hangcheu . 
Harmcbonuin , v. ITanncbon . 
Hannonia, v. Tìannònia» 
Hannovera, v, Hannover • 
Hannovia , v. Hanau • 
Hap^clia , v. Hapsal* 
Haradisca , v. Haradisca • 
Har burgum , v. Harburg . 
Harcurium , v. Harcourt . 
Hardt vie um , v. Hardevick » 
Hai tilohirn , v. Hulfleur . 
Haristallum , v. Herstai . 
Hai lemium , v. Harlem , 
Harlinga , v. Harìingen . 
Harlezer-jda , v. Hartgerod , 
Harvicum , v. Hanvich. 
Hasbata , v. Hasbat . 
Haspinga, v. Hasbain . 



I N D 



Hasselulum , r. Hasselt . 
i \ . // 1 1 
im , \ . // . tttn . 
[attinga , v. Hmttingcti . 

i , ^ . f ' . ■ ■:.:.. 

■. , v. 7/ . 

I.iitMIIllII , \ . // 

ria , n. // - r . 
leidt'lber^d . \. // ìdelbi 
I rilsberga , %. // ; : • . 
f la, %.' Unta . 

i , v. F.lna . 

il ana [S.) Insula , v. ,S. He- 
lena . 

HelJa, v. £/>•. 

Hetiepolis, \. /../'-t, v. «Sp//- 
*r /</ . 

ì 'iontium, v. Helmont • 

Hclmstadiuin , v. HelmstaiJ* 

H ■!sinbur£iim , v. ìh ! uncburg . 

Helsingfurdia , v. Hrhuifjnrd . 

}I". -ingora , ». Utlsin 

Helvatia , \. ì'ccsc degli Svis- 
te ri . 

Hehrii, v. /" 7. 'otcìs , Virerete* 

HeaaaroscopitMB , ». Atala* i« 

HenncLer^a , v. Hcnncher . . 

H r h lea , i • Har mi . 

Herbaria , v. liubiera . 

I anontiam , r. H ■ mont* 

Harbipolia | f. Wurtrì'ur^ . 

H srboa i, i . /-' 

il n ulnjm , l / . < 0J . 
Heristallum , v. Herstel , 
HerDosaodiam , r. /far oda. 
H< rofelda , f« HiV ; -< v ; J . 
Hcrtfddia, v. H rtj li. 
Henrordia , v. ìli ' ; rà 
Haaparidai larabe , r. le Isole 

per UH . 
H'truria, v. Toscana . 
Heusdena , v. Htusdcn . 
il M , \. Mvtrn , >. ì'tìez- 

Mu! 

la j I . I Uydrn . 
Hibernia , v. Iolanda . 



I C E 149 
Hiaoipai , v. Alcole de < 

dair.j . 

Hieroaa ina, v. Gerusalemme* 

Hilperaliusia, \. Hildlnjrgauscn* 
Hindelopia , \ . H . 
Hindoa | i . Hindi 
H *lia, v. Siviglia . 

Hi >ji una , v. Spagna . 
Hispaniola , \. Spannitelo , Sì 

H >charg i , \. Hockberg . 
Hochstotun , n . // « rtàr . 

Hodeubarga, v . Hodcnùerg . 
Hofia v. JJaJf. 
Ho^hatum , v. Hoogstrate . 
Hojum , \. {fati • 

II risalta , n. Holsiew . 
Hombur^um , ^. Homèurg . 

Honania, V. Jlnnan . 

li nlloturn , V. Honjìeur . 

Il ■ i. i , \ . ì i >rn . 

H rnt.i , \'. Hwai . 

Il i i itmin , V. Morta , 

Hospilalectaro , v. Ospcdaletto, 

Hullum, v. 7/r///. 

Hu Islam , \'. ìlulst . 

Huminga, \'. Huningp, 

Hunnorum Trac tua f v. Hunds- 

ntr/i . 
Honliil^l • r: i .i , v. Huntington • 
Huquania , \'. Huqitén . 
Huripei ÌJ 1 i^'i^, \ . Hurrpoix. 
HurOCK S , V. HtfTOHB . 
H di w r , , V, Otrai. 

\\\ lis , v. SahioBcallà . 



• • \cra , v. .lacca . 

Jacobi (S.) < »|»|)idum , v. .f^r- 

» I i » // . 
Jadera , w* /.nra . 
Jaicufl , s . Joéck . 

I, v. .tamari . 
Jan bona , v. Jan hi . 

Janni* , N . K ittadella . 



35o 



1 N D 



Janocopia , Vi Jcnknping , 
Januaria , v. Jagodna , 

Jnivilla, V. Joinville, 
J irchcum , v. Jarchcu, 
Japhaoapaianuui , v. Jafana- 

paliina . 
Jarrmitum , v. Yormouth . 
Jamoritia , v. Jar:>mitz , 
Jaroslavia, v. Jaroslow , 
Jan ria , V. Javrr , 
Jaurinum, v. /ì#& , o Raah , 
Iber , v. E£ro . 
Jbcriacum , v. I^ry , 
Iburgum , V. Iburg , 
Icenorum Regio , v. Essex , 
Iconium, v. Cogni, 
Iccsium , V. Orano , 
ì drìa , V. Idra, 
Jedala, v. Jerala , 
Jemptia, v. Jempterìand . 
Jena , v. Jena . 
.Tendum , V. Jedo , 
.lenisca, v. Jeniskoi, 
Jfrvia, v. Jerverland . 
iijedifa , v. Ìdanha-Velha . 
1*1 a va, V. Z^/éh/ . 
liantium , V. ìlantz , 
lidissimi , v. Ilkusch, OIkus • 
linrda, V. Landa , 
Xlium , V. 17/072 . 

Il limi m , v. Elea , 
Iliini, v. lllenois , Jlìinesi . 
Illilurgis j v. Anduxar, 
Illoca, v. 2//o/f . 
Ilstadium , v. llstadt. 
Uva , v. Ef ina . 
lluro, v. Elcron , 
Ilza , v. Ito. 
Imbros, v. Eambro . 
Imperialis , v. Imperiale , 
Jnciia citerior, v. Jndostan , 
Indile, v. 7/2<7/e . 
Indus , v. Indo . 
Ifi^elhnmium , v. Ingelheim, 
Iiiger , v. Jn</ro . 
In^Iosladium , v. Ingoi stadt % 
Iuhainbanum , V« Inhaban . 



ICE 
Innernium, V. Innernfs . 
Inniuladislavvia, V. Jnnuwladis- 

law , 
Insula , v. Isola, 
Insula Sancta, v.Heilige Land* 
Insula S. Heleiisc, V..S. Helena, 
Insula S. Nicolai, v,S. Niccolò, 
Insulse, v. Lilla, v. lite, v. 

Ilheos , 
Insulari Arcarum , v. Ilìcres , 
Insulse H^sperides , v. le Isole 

Hcsperidi . 
Interamna. v. Teramo, V, Terni, 
Intervalle^, v. Enirevcaux , 
Joanncs , e (S.) Angoriacus , 

Vi cS. Jean df Angely , 
Joannes (S.) de pede portus , 

V. iS. Jean pied-de-port , 
Joannis (S.) Fanum, v. S, Jean* 
Jobabifa? , V. Jobah . 
Joriquaria*» , v. Jorujuera . 
Joppe , V. Jafa . 
Jordanis, V. Giordano • 
J re , v. Nio , 
Josselinum , v. Jocclin . 
Iraca , v. Irne , 
Irca , V. Irhen , 
Iris , V. Irti e li , 
Jroqui , v. Irochesi, 
Irra, v. Irwin , 
Isaia, v. Y:scl , 
Isara , v. Ise.r , V. Iscra . 
Jsolstemium , v. Ysscìstein . 
IsenLurgum , v. Iscnburg . 
Islandia, v. Islanda, 
Isselstadium, v. Issclstein , 
lssoldunum , v. Issoudun , 
Istria, V. Istria , 
lsurium, v. Aldebrough , v. 

Boroubridge , 
Italia , v. Italia , 
lturissa , v. Sanguesa, V. To- 

/ojc . 
Jocatania, V. Jucatan, 
Judoka , v. Giudea , 
.Tud^nburgum , v. Judcnburg • 
Judonia , V. Judoigne • 



I N 
Julia Crsarea , v. Algeri, 
Julia Tridui i : , \. 

ih , \ . Gmlitrt , \ . .Imlly 

x Hill , \ . Ju 
II . 

' l, V. I rono , 

JttliiM Vicu< \ . Get m§ ' ■•■ 
Jun.au. a, v. Stur . 

Jaocatia, w, rts . 

JUMMIU At-.n.t '1 •inplum , v 

1 nti . 
Jostiniana, v. Giustmndily Och 

rida . 
Jutia , v. Jutland , v. V | '- 

tciuiu , Ti Gìn^enazzo . 



JVAniovia, v. Kùniniv . 
Rèi rifnsts Comi' .' DI , v. Kcrr: 
R !mia . v. f\c\/.rlm Ca- 

relsgorod, 
ia , v. Kiansi . 
K jr^iuin , v. A. b r£ . 
K .kiuinia , v. K Irei wy . 
K viniin , v. KfJaM 
K liom . V. A.;:// . 
B . V. K rni t 
K bornia, v. Kingorn» 

dia , v. R 

Kirhembri^ia , v. I 
• ; ium , ?"« K 

K •ni^^d! r.iun. . \. }. r ntfistrin 
Kucia» um , v. AV 

. ;n , V. Kiburg . 



JLjAIjtus , ■-. K f/a/a, A.'.7 

ìaloo y v. ljimeruk . 
Lab'» mia , ' • Ktf/ //ra . 
Lacobrica , v. Lapus • 
Lacrima , v. Sscsnic . 
! lanini , v. Btdjort , v 

/> \ ' | 
Lactora, v. Ldioure . 



DICK 

l,i< i RÉ, v. l.r.a-dr-1. tonc . 

I - . V, Lrin.Ufr . 

J 1 l>n . 

- I £0 ■ >i noi , v. </ Lmgè Mag- 

Luhuricu/n , v. La I r . 

, Li .'1, , , • . / 

Lacuna ,'../,- 
La ai h ai iuta, v. Vamèah . 
. Laocastria, v. La»cmshir$ , v. 

I - . castro . 
. Landuvia , v. Landau . 

Landabargvm , v. ] ,<uìenburg •• 
• Landarii - . Laod 

Landeroacaai , \. Lindcmcau. 
L lodiaUfli , v. l.andcn . 
1 : alberga, v. Landsberga . 

Landskiiiaai , v. Londshut . 

Laajgelaodil , v. Langland . 

Laoceaium , v. Langeis . 

. LaodictM ad .Mare , v. Lati- 

cuié , Laodrcca su! mare . 

Lipud -r>iì Tracti.M, v. Labourd* 

Lapordan , v. Lowde . 
]jaqoedooia*| v. (edoma • 

I ra, V« ì ..iar . 

1 urrà, v. Lrscar, 

I la , Vi /,r;o5 . 

I .tiuiacuiTi , v. 1 jCgn ■ 

Latasui , v. Latmos . 

Lavania, 1 . /.'/. o^a i . 

. I J a^ ar i , \ . A, cirn . 

Laudani.! , V, /. ' '. ma . 

Laudanti ai , i . I «a m, T« L i 

I vicuir. , V. ì.auffrn . 

LaYinga, r. LawrMjcaa)j Loy- 

I.auui ■•!lu ii , v. humtlìo . 

LaanHuai.i v Lara l 

Laorì | • • f.>nrdam . 

' i miliai , v. Lusanna . 

1 . . P ' :.»' i , V. /. >,ìi . 

L.avuiH , \ . \ ja o . 
Laaotoni i , v. Laalaiai . 

Lebadea , v. ^ 
k.-!/US5d , V. l.ebun . 



3 r >2 I N D 

Ledo Salinarius , v. Lons-le- 

Saunicr . 
Logia , V. IAs . 
Legi.o , v. Leon , o S. Paolo 

di Leon , v. leeone . 
Legionuai Civitas, V. Lega- 
gè s ter . 
Lemanus Lacus, v. Lcmano , 

o Lago di Ginevra . 
l.omgovia , v. Lcngow . 
l,emovicse, V. Lìmo gè s . v. Li- 

mosino , V. Lirnovices . 
L^ncicia, V. Lencici . 
Lentium, v. Lcns , v. Lintz . 
Leo di cu in , V. Liegi . 
Leomania , v. /a Lomagne . 
Leonic se , v. Lorqucs . 
Lconis Fa.'ium , v. Si Leo . 
X-eonis Sinus, v. il G0//0 J* 

Leone . 
Lcopoldistadium , v. Leopold- 

stadt . 
Leopolis , v. Leopoli , Lem" 

burgo • 
Leotopolis ^ v. Damar. 
*Leovardia, v. Lewarden. 
Leporetura , v. Albret . 
Leptis , v. Lebeda . 
Lesbos , v. Metclìino • 
Lesburgum , v. Lawenburg . 
Lessina , v. Lessines . 
Letrunum , V. Lctrim . 
Letteranum , v. Lettere. 
Leuca , v. Lewentz . 
Leucogarus Collis , v. Lumcra, 

o /' allumiera . 
LeucoUon , v. Nicosia . 
Leucobipia , v. Isoc.hquha.bit • 
Leucum , v. Lecco . 
Lexovium , v. Lisieuz . 
Liba , v. JAbau . 
Liburnum , v. Libournc . 
Liburnum , v. lAvorno . 
Lieorius (S.) , v. 5. IAzier. 
Liceslria , V. Leicester . 
Li ti ai Forum , v. Lidkoping . 
Lidcricus , v. il Loir . 



I C E 

Liger , V. la Lnira . 
Li^oiacum , v. Ligny . 
Ligoria , v. Ligor. 
Ligures , V. Liguria , V. Li* 

gures . 
Liguruus Portus, vel Libur- 
num , v. incorno , V. Li- 

gurus F onu-. . 
Lillcnum , v. Lillers . 
Lilloa, v. Li/ lo. 
Limburgum, v. 1 Amburgo. 
Liinia, v. Ponte di Lima . 
Linchia, v. Forte di Lince. 
Lincopìa , V. Lincoping . 
Lindavum , v. Lindau . 
Lindecollinurn , v. Lincoln • 
Lindu.n , v. Linlitgow . 
Linga , v. Lingen . 
Liotcrnum Patria, v. Linter- 

num . 
Linum Regis , v. Lyn Regis • 
Lipara , V. Lipari . 
Lipsia , v. Lipsia . 
Lira , v. Lire . 
Lituania, v. Lituania. 
Liiomerium , v. Leuimeritz • 
Livji Forum, v. Forlì. 
Lixa , v. Larache . 
Lixus , v. Alessi® . 
Loanda , V. Londra • 
Loangum , V. Loango . 
Lobavia , v. Lobanr. 
Lobetuna , v. Albarazin . 
Locarnum , v. Locamo . 
Locbemutn , v. Jjochcm . 
Locta , v. Elnbogen , Junker . 
Lojovogrodum , V. Lojovvo- 

gorod . 
Lombarium , V. Jjombez . 
Lomundus , V. Lomond . 
Londinum, v. Londra. 
Longanus , V. Rozzuolo , V. 

Longanus . 
Longaticum , Logitz , v. Lon- 

gaticum . 
Longobardia , v. Ijombardia . 
Lon^us yìcus , v. Lenguvy. 
Lo- 



Lotkaringia , v. Lorsi 

ì . \ . uni , \ . / 

L \ Castroni , v. hoc- 

in . 
T \ un. , \ . / 

I COBI) V. J 

I ■ i . \ / 

1 

1 . , '■ . 

Lue;: 

L i .'ini . , \ . ■'. ■ i a , 

I tcan i .i , ■ 

Lucci . / 

v» 1 ■ . 
1 ì '• . I n . 

I ..'-.. 

I \ ■ ' 

i I D , V. /.. 

ì .... . -. . ! - 

. 
1 itti Scanoruiii,v. J^wnJ^o. 

1 ' . • . 

I • Villi , vi 'Lune* itie. 

LAip ' », v. / Olii 

i 1 , . . I 

L.usa , \. ]^:.z<i . 
I i \. la ì AiSazì I . 

Lu con, \. hucko . 
Lusitani* , r. P ri g^//<i . 

I .1 . . . ' 3 5rt . 

Lussonia, v. Lusson , o Afe- 

•i'/ln . 
Lustus Vicus , t. vS. Jean-dé 

hit: 

L'itera Regia , %. K >ti»sluttcr, 

Lutetia , v. / \i . 

J ah et a Parisiòrara , >. Parigi* 

L'Uova , \ . / )di > . 
Lutosa , v. I ■ 
Luturn , \. Louth . 
Luxombur^um , v. ÌMcemburgo. 
Luximum , n . /,-, xim . 
Luxorium , v. Luxevil , 
Lux tiia< uni , v. Jjusignan* 
Kajeopolis , v. Siouth) Sfai . 

Delia, Fontanella, \. I - 

simelia . 

D:'j. Geogr. T9rao II. 



INDICE 



AI 



353 



LYiAci 
Macassaria , y. 

-^ l , s . . ' / 

Ma< ■ t 

I «ne « 
- %! ■ ita, r. 7 . , • r/a . 

itti I n. M^. 'nari . 
Il , v. $. Jl/j/i , 
M , v. la l a, 

i.. ra . 
M damascarla , *. Maà . . 

. r. Madera* 
M ideraspatanuni , \. Aldo*/ * . 
Madrigali , \. Madrig 
Madura , v. M ... . ( . , r< j /a . 

M idus , v. .</..../. ione . 

A • " I -irandia , \. Waelstrané . 

Maestà Siiti, \. B >j< o . 

M ig .d'xa, v. . t „ . 

M i ;deburgum , v. Wapdeburge. 

Magduuuui , \. :,l. un- mr- 

I . ir§ . 
Maguolia , r. Magi nza . 

, ^. M:i"t , Poj 7<» J/ t ;or2. 

Maja , ▼. Mayo . 
Mijorica , v. Majorira . 
Malabarii , v. M ' ; ( ;r . 

i, Vi Malaga . 
Mi baudium , \. Mtiuburge • 
Maldivac , v. /«• Maldive . 

i , i . Mauleon . 
M lliacum , v. Mailtezàis , v. 
Marly . 

mogia , v. Malmoe . 
Malmundariam , v. Malmtdi* 
Masaria , v. Man or . 

Da | n. DI il liana . 
MaruJngara , v. AJangtilcr. 
M l< 'riuin , v. Mostar . 

, edooia , >. / ' mVi . 

MinhemiiMDj v. ."•/-:/./ 
Manilla, \. Manilla . 
M iniaUe , -w .' i ... ne . 
Z 



354 I N D 

Manliana, v. Mugliano» 

Manosca , v. Manosca . 
Mansfeldift , v. Mansfdd . 
MaosamAzilium, v. \*as d'Asil. 
Mxnsuì a , v. Mansoura . 
Mantidiius Lacus. \. Astamar* 

o Van . 
Mantua, v. Mantova. 
Blanlua Carpetanorum, y. Ma- 
drid • 
Maranania, v. Maragnan. 
Marantum , v. Marant. 
Marchia , v. Marchia . 
Marchiai Comitatus , v. Marck* 
Marcia , v. Marchena . 
Marciniacum , v. Marcigni . 
Maredura Momale, v. Paray- 
le-Monial . 

Marengiuin , v. Marvege. 

Margarita , \. la Margarita . 

Marieeberga , v. Marienberg . 

Marisesradium, v. Marienstadt . 

Mariiinuae, v. le Isole Marian* 
ne y o le Isole de 1 Ladroni» 

Mari^alanta , v. Marigalanta . 

Ma, ilandia, v. Mariland . 

Mc?nnae , v. Marennes . 

Maritima Insula, v. Maretimo. 

Marmar) da , v. Marmando . 

Marua, v. Marie. 

Marocanum , v. Marocco • 

Maroehiuw, v. Marocco, 

M r purgum, v. Mar pur g * 

Marsellutn , v. Marsal . 

Masicum, v. Marsìco nuovo* 

Martabanum , v. Martaban • 

Martollum , \. Martel . 

Martinopols, v. Marseburg . 

Masacum , \. Macsick . 

Masafra , v. Masafra . 

Masaris , v. Mazara» 

Masetis Castrom , v. Mazeres, 

Masfeldia, v. Mansfeld. 

Massa , v. Massa , Massa di 
Carrara . 

Masseranum , v. Masscrano . 

Massilia , v. Marsiglia , 



I C E 

Mass-ponfum, v. Tonta ISIusson» 
Masulipatanuni , v. Masulipatan* 
Mataramum , v. Mataram . 
Mateola, v. Matcrn . 
Mtthsco , v. Mascon . 
MatiscornMiso Castrum, vel Ma- 
tiscense Castrino , v. Ma' 
ri sco . 
Matrona , v. Marne . 
Matsumaja . v. Matzumay . 
Mauri , v. i Mori . 
Mauri Monasterium , v. Mar-» 

montier . 
Mauriacum , V. Mauriac . 
Mauriana , v. 5. Giovanni di 
Mauricnne , v. Mauricnne. 

Maurizia, v. risola di 3. Mau» 
rizio . 

Maxentius (S.)> v. S.Maixent. 

Maximi (S.) Fanum, v. S. Ma- 
x imi ni • 

Maxuila , v. Marsa . 

Mazagauum , v. Mazagan . 

Mazauderanuro, v. Mazanderan* 

Majoevilla , v. Mayenfcld . 

Mecca , v. Mecca . 

Mecblinia, v. Matines • 

Medama , v. Nicotera . 

Medelcium , v. JMclk . 

Medelpadia , v. Medelpadia - 

Medemleca , v. Mcdenblik , 

Medianus Vicus, v. Moyenvic* 

Mediolauum , v. Milano . 

Mednicia, v. Mcdniki . 

Medua , v. Medua . 

Meduiuus Pa^us , v. Medoc • 

Mediana, v. Mante. 

M^galojjolis , v. il D. d